Sei sulla pagina 1di 40

17 | 20 Aprile 2012

G.S. ALTOGARDA A.S.D. ARCO C.O.N.I. - U.C.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO

36

17 20 Aprile 2012

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

17 | 20 Aprile 2012

36

Gruppo Sportivo Alto Garda A.S.D. - Arco Presidente / Prsident Giacomo Santini Vice Presidente / Vice-Prsident Lina Ioppi Segretario / Secrtaire Nerino Ioppi Consiglieri / Conseillers Franco Vassallo Lorenzo Plotegher Flaviano Ioppi Marketing e Comunicazione / Marketing et Information Roberto Forcinella Collabora / Collaborateur Mauro Viola Padre Spirituale / Pre Spirituel Don Daniele Laghi Servizio Tecnico / Service Technique Direzione di Corsa / Directeur de course Stefano Ronchi 329.5673386 - stefanoronchi1970@libero.it Claudio Rigo 347.5602646 - claudiorigo2@alice.it Raffaele Babini 335.6511776 - babiniraffaele@libero.it Presidente di Giuria Internazionale U.C.I. - F.C.I. Prsident de Jury International U.C.I F.C.I. Jean Michel Voets (Belgio) Componenti / Membres du College des Commissaires Mauro Aristei Antonio Mostacchi Francesco Coiro Franco Calotti Pietro Moretti Andrea Lista Ispettore Antidoping U.C.I. / Officiel Contrle Antidopage Silvia Galli (Svizzera) Equipe Sanitaria / Equipe Mdicale dott. Girolamo Mirante Marini - dott. Michele Motter Fotofinish / Photofinish Federazione Italiana Cronometristi Equipe Radio Informazioni / Equipe Radio Tour C.C.P. - F.C.I. Logistica / Logement Laura Ioppi Segreteria Tecnica / Secrtariat Technique Giancarlo Raggi Addetto alla Giuria / Charg de Jury Giuseppe Baldi Ispettore di percorso / Charg des Parcours Lorenzo Plotegher Addetto al quartiertappa Charg du Permanence Luca Monfredini Coordinatore Squadre / Coordinateur des Equipes Piero Pieroni

Sono con noi / Avec nous Servizio Staffette / Service de Police Polizia Stradale Servizio ausiliario del traffico Service auxiliaire de sret routire Team Moto Sicurezza Servizio Ambulanza in gara Service de Ambulance en course Croce Rossa Vigili del Fuoco volontari del Trentino VOL.A. Associazione Volontari Antidoping Associazione Nazionale Carabinieri A.M.S.A. s.p.a. - Arco Servizi per allestimento e disposizioni varie Personale volontario Assistance Volontaire lOrganisation Vetture Neutre (cambio ruote) Voitures Neutres dAssistance Technique Team Casolari Selle Italia Impianti transenne e tribune Installation des barrires et tribunes Ro.Fra Service Impianti microfoni / Installation Audio Antonio Scotton Organizzazione / Organisation Ufficio Stampa / Presse Vitesse Speaker Bruno Ronchetti Paolo Malfer Speaker in Corsa / Speaker en course Franco Vassallo Relazioni Esterne / Relations Publiques Alberto De Luca Fotografo / Fotoreporter Remo Mosna - Daniele Mosna Elaborazione dati e immagini dei percorsi Elaboration des donnes et images des parcours Studio di Architettura dott. Arch. Flaviano Ioppi Arco - via Mantova, 3 tel. 0464 519112 Web Master Graffiti 2000 www.girodeltrentino.com E-mail: info@girodeltrentino.com Stampa / Imprimerie Tipografia - Cartolibreria Andreatta Negozio: Arco - Via Marconi, 19/21 Laboratorio: Arco - Via Fornaci, 27/E E-mail: tipografia.andreatta@libero.it In copertina / Sur la couverture Foto di N. Angeli (Archivio ApT Val di Fassa)

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

17 | 20 Aprile 2012

Il saluto del Gruppo Sportivo Alto Garda - Arco


Tante salite, tante sfide. Il 36 Giro del Trentino passer alla storia come ledizione delle sfide impossibili. Ancora una volta la nostra manifestazione affronta momenti difficili per leconomia del Paese e del Trentino, eppure con la soddisfazione di non vedere vacillare i sostegni che da anni ne fanno un appuntamento irrinunciabile. La seconda sfida rappresentata dal percorso, con una serie di salite che ne fanno ledizione pi impegnativa della sua storia. In particolare per quellerta di punta Veleno che rischia di tradurre in realt il significato etimologico del suo nome. Non amiamo la ricerca del sensazionale a tutti i costi ma siamo fedeli alla nostra tradizione di proporre, ad ogni edizione, sollecitazioni inedite e, possibilmente, stimolanti. Larrampicata di punta Veleno risponde a questo fine e far impallidire anche la mitica salita del Pordoi. A pochi giorni dal Giro dItalia il Trentino metter a nudo la preparazione dei campioni italiani e stranieri, senza possibilit di alibi. Come ogni anno giusto ricordare che il miracolo di ripete grazie alla tenace passione di centinaia di volontari che, nei vari ruoli di servizio, continuano a rispondere allappello del Comitato organizzatore, con la generosit di sempre e senza chiedere nulla come compenso, tranne il privilegio di entrare in carovana e vivere quattro giornate indimenticabili. In questo popolo animato da grandi passioni mancher Guido Amistadi, scomparso lo scorso anno, dopo avere guidato lorganizzazione del Giro per trentanni. Nel suo ricordo sar rinnovata la dedica del concorso che riconosce chi si impegna e vive il ciclismo non per una banale ricompensa materiale, ma come alimento di una vita intera e premio di un anelito che supera traguardi di giornata e classifiche. Che la terra gli sia leggera, come lasfalto sotto i tubolari dei corridori.

Presidente G. S. Alto Garda

Giacomo Santini

Tanta televisione su un grande palcoscenico Lingresso del Giro del Trentino nella categoria 2.HC dellUCI, avvenuto un anno fa, ne ha raddoppiato linteresse da parte delle squadre e dei mas media. Basta dare unocchiata alla programmazione predisposta dalla televisione italiana per rendersene conto. Mai tanto spazio, mai tante trasmissioni di cronaca e di commento: sei ore di diretta in quattro giornate consentiranno alla corsa di esprimere tutto il suo potenziale agonistico ma anche a noi organizzatori di vedere premiati tanti sforzi nella ricerca di sedi di tappa sempre nuove e di sponsor sempre pi necessari. Saranno molti e diversi i motivi di interesse su un palcoscenico che cambier sensibilmente ogni giorno. Nella prima giornata sar protagonista il Lago di Garda con la cronometro da Riva ad Arco; nella seconda tappa il Giro render omaggio al lavoro certosino degli agricoltori che coltivano i piccoli frutti del bosco alle soglie della valle dei Mocheni; nella terza giornata ci sar la temutissima sfida alla salita di punta Veleno con le sue pendenze durissime e un ambiente degno del ciclismo epico di altri tempi; nella giornata conclusiva in Val di Fassa il Passo Pordoi imporr lultimo esame. Con scenari del genere il Giro del Trentino risponder pienamente alle attese di chi punta sul suo spettacolo anche come veicolo promozionale per il territorio e la gente che vi abita e lavora. In particolare la Provincia Autonoma di Trento, nostro principale sponsor. E sar anche il nostro fiore allocchiello per rilanciare subito la nuova edizione, per lanno venturo, con la passione di sempre. Cos da 36 anni.

Nerino Ioppi

Segretario G.S. Alto Garda

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

17 | 20 Aprile 2012

Comitati donore delle tappe del Giro del Trentino


Comitato donore Squarcina Francesco Commissario del Governo Provincia Autonoma di Trento Giorgio Iacobone Questore di Trento Lorenzo Dellai Presidente Giunta Regionale Presidente Giunta Provinciale Trento Tiziano Mellarini Assessore Agricoltura Foreste Turismo e Promozione Provincia Autonoma di Trento Marta Dalmaso Assessore allIstruzione e Sport Provincia Autonoma di Trento Franco Panizza Assessore alla cultura, rapporti europei e cooperazione Provincia Autonoma di Trento Ruggero Pozzani Assessore al Turismo Provincia di Verona Bruno Dorigatti Presidente Consiglio della Provincia Autonoma di Trento Marco Depaoli Presidente del Consiglio Regionale Trentino-Alto Adige Sdtirol Mauro Ottobre Consigliere Provincia Autonoma di Trento Nerio Giovanazzi Consigliere Provincia Autonoma di Trento Fausto Rossi Comandante Provinciale Carabinieri Luigi Di Maio Vice Questore Aggiunto Dirigente Polizia Stradale Sezione Trento Giuseppe Grasso Vice Questore Aggiunto Dirigente Commissariato Polizia di Stato Riva del Garda Francesco Garzya Comandante Compagnia Carabinieri Riva del Garda Berti Ivano Comandante Polizia Locale Comunit Alto Garda e Ledro Renato Di Rocco Presidente Nazionale F.C.I. Giorgio Torgler Presidente Provinciale CONI Giuseppe Zoccante Presidente Provinciale F.C.I. Francesco Moser Campione di Ciclismo Gilberto Simoni Campione di Ciclismo Maurizio Fondriest Campione di Ciclismo Pierluigi Angeli Vicepresidente Aereoporto Verona Giovanni Battista Puppo Direttore RAI Trento Marco Benedetti Presidente InGarda Paolo Mattei Sindaco di Arco Vittorio Fravezzi Sindaco di Dro Adalberto Mosaner Sindaco di Riva del Garda Salvador Valandro Presidente Comunit Alto Garda e Ledro Luca Giuliani Assessore bilancio, patrimonio, attivit sportive e culturali Comunit Alto Garda e Ledro Augusto Mascher Cartiere Fedrigoni di Arco Graziella Finotti Sindaco di San Zeno di Montagna Fernando Morando Consigliere Camera di Commercio Verona Comitato Passo Pordoi - Val di Fassa Mariano Cloch Sindaco di Canazei Remigio Iori Vice Sindaco di Canazei Cristina Donei Procuradora Comun General de Fascia Luigi Chiocchetti Vice Presidente Regione Trentino Alto Adige Enzo Iori Presidente Azienda per il Turismo della Val di Fassa Stefano Weiss Vice Presidente Azienda per il Turismo della Val di Fassa Daniele Dezulian Presidente Consorzio Impianti a Fune Val di Fassa e Carezza Fosco Paolo Presidente Societ Incremento Turistico Canazei Fausto Castelnuovo Assessore allo Sport Comun General de Fascia Giampaolo Saggese Comandante Stazione dei Carabinieri di Canazei

Comitato Brenzone - Punta Veleno Avv. Rinaldo Sartori Sindaco di Brenzone Dott. Tommaso Bertoncelli Consigliere al Turismo di Brenzone Paolo Formaggioni Assessore al Turismo di Brenzone Stefano Ballardini Presidente Comitato Organizzatore Dott. Alessandro Cressotti Presidente Polisportiva Fior dOlivo Giuditta Isotta Presidente Associazione Albergatori Brenzone Massimiliano Consolini Presidente Associazione Pro Loco Per Brenzone Bortolo Brighenti Presidente Protezione Civile Brenzone Antonio Veronesi U.S.C. Brenzone Massimo Brighenti Bikextreme Team Malcesine

Comitato Val dei Mcheni - Bersntol Damiano Fontanari Sindaco di SantOrsola Terme Bruno Groff Sindaco di Frassilongo/Garait e presidente dellIstituto Culturale Mcheno/ Bersntoler Kulturinstitut Luca Moltrer Sindaco di Fierozzo/Vlartz Loris Moar Sindaco di Pal del Fersina/Palae en Bersntol Don Daniele Laghi Parroco delle 6 comunit della Valle dei Mcheni e padre spirituale dei ciclisti Diego Moltrer Assessore alle minoranze linguistiche Comunit Alta Valsugana - Bersntol Walter Moser Assessore allo Sport Comunit Alta Valsugana - Bersntol Cristian Morelli Presidente Polisportiva Bersntol Fabrizio Corn presidente consorzio delle Pro Loco della Valle dei Mcheni/Bersntol

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

17 | 20 Aprile 2012

I saluti delle autorit


Il Trentino si appresta ad ospitare una manifestazione di caratura internazionale che negli anni ha incrementato il suo successo di pubblico, grazie ad un tasso tecnico di primo piano. Venti squadre da tutto il mondo, centosessanta atleti di numerosi paesi, seicento persone a far parte della carovana: sono numeri che da soli rendono lidea dellimportanza dellevento che sportivo ma anche mediatico, visto il grande successo che la gara riscuote sugli organi di informazione. E una vetrina per tutto il Trentino che, dal Garda alle Dolomiti, pu mettere in mostra le sue bellezze ad un pubblico vasto che sa apprezzare il connubio sport-ambiente. La promozione del nostro territorio si declina anche attraverso i linguaggi dello sport, occasione per mettere in mostra il nostro meglio ed anche per ricordare, noi per primi, quanto siamo fortunati a vivere questa meravigliosa terra. C bisogno di manifestazioni sportive importanti, c bisogno di sfide organizzative che mettano in gioco le nostre migliori qualit, c bisogno di spettacolo, di bellezza, di entusiasmo, di partecipazione, di convinzione che si possono fare grandi cose. C bisogno di tutto questo soprattutto in un momento complesso come quello attuale in cui tanti elementi sembrano ostacolare la via dello sviluppo e del benessere. Per questo mi rivolgo agli organizzatori della gara, agli atleti, allo staff tecnico e organizzativo, manifestando la mia gratitudine e laugurio di un pieno successo.

Presidente Provincia Autonoma di Trento

Lorenzo Dellai

Il Giro del Trentino in questa 36 edizione propone tanti motivi di attenzione, sia dal punto di vista sportivo che promozionale con coinvolgimento di tante realt, luoghi e strutture, toccate nei quattro giorni di gara. In questo senso, la presenza della diretta RAI costituisce senza dubbio una vetrina di eccellenza, capace di portare nelle case di tanti appassionati di questo sport le immagini del nostro territorio e spunti pieni di significato su alcune peculiarit locali di grande interesse. Questanno, poi, la presenza della Settimana Tricolore in Valsugana amplifica ulteriormente lattenzione sul grande ciclismo in Trentino costituendo un grande fil rouge che coinvolge tutta la provincia, capitale italiana 2012 del ciclismo. Una corsa che vuole unire tutto il Trentino, dal Lago di Garda agli oltre 2.000 m. delle Dolomiti, facendo conoscere anche quella grande ricchezza rappresentata dalle minoranze etniche presenti in Trentino, con traguardi suggestivi in Valle dei Mocheni e Valle di Fassa. Senza dimenticare un omaggio alla carriera di Alessandro Bertolini, uno dei ciclisti trentini pi apprezzati per la generosit e la grinta sempre messe in campo - senza risparmio - in tanti anni di corse. Il Giro del Trentino quindi da considerarsi una corsa a tappe che ha consolidato la sua centralit nel calendario UCI, oltre allapprezzamento di atleti e addetti ai lavori per la variet e selettivit del percorso, come confermano le presenze di tante squadre e moltissimi campioni a livello internazionale. Un ringraziamento agli organizzatori per limpegno e la professionalit che, edizione dopo edizione, mettono in campo consentendo al Giro del Trentino di essere considerato positivo esempio di logistica e buona organizzazione. Un cordiale saluto ed un benvenuto ai molti campioni delle due ruote che saranno al via di questa 36 edizione, con laugurio di poter trascorrere in Trentino giornate piene di soddisfazioni agonistiche e personali.

Tiziano Mellarini

Assessore allAgricoltura, Foreste, Turismo e Promozione Provincia Autonoma di Trento

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

17 | 20 Aprile 2012

I saluti delle autorit

Il Giro del Trentino una gara impegnativa, tecnicamente e fisicamente, che propone il confronto tra squadre altamente competitive, in cui militano molti campioni internazionali e moltissimi protagonisti di questa disciplina, regalando indimenticabili emozioni e appassionanti sfide. Tutti vengono a cercare la vittoria in una terra che ha una grande tradizione sulle due ruote, che ha dato i natali a tanti campioni e che investe molto nel diffondere la cultura dello sport e nel creare le infrastrutture dove lo si possa praticare, a ogni et. Il Trentino orgoglioso di questo evento, che un grande momento di sport che coinvolge tutta la comunit: tifosi, appassionati, ma anche solo curiosi si stringono attorno ai ciclisti tappa dopo tappa, per sostenere e incitare gli atleti che si sfidano lungo le nostre strade ed i nostri paesi. Saluto quindi con piacere, ancora una volta, il Giro del Trentino e tutti gli atleti che parteciperanno ed auguro ad ognuno di raggiungere gli obiettivi che pi gli stanno a cuore, raccogliendo cos i frutti del faticoso lavoro di allenamento e preparazione. Infine un grazie di cuore agli organizzatori del Giro del Trentino che con passione e perfetta organizzazione ci offrono questo importantissimo evento sportivo.
Assessore allIstruzione e Sport Provincia Autonoma di Trento

Marta Dalmaso

Lamministrazione comunale d il pi cordiale benvenuto al Giro del Trentino, una manifestazione sportiva di grande prestigio e di notevole sguito che come ogni anno inizia con una tappa a cronometro che si snoda proprio sulle strade del nostro territorio. Un onore questanno ancora maggiore, se una delle novit caratterizzanti la 36 edizione il passaggio per la prima volta alla formula a squadre. Una piccola novit destinata il nostro augurio pi sentito a rendere ancora pi interessante ed apprezzata la gara, che siamo certi si trovi a suo agio in un territorio ad altissima vocazione per lo sport outdoor quale il nostro. In cui il clima mite e temperato, la bellezza del territorio e una straordinaria ricchezza naturale costituiscono la cornice ideale non solo per una vacanza ideale allinsegna del dinamismo e del benessere, ma anche per una manifestazione sportiva della caratura del Giro del Trentino. quindi con la certezza che qui da noi gli ingredienti per una gara avvincente e coinvolgente ci siano tutti, che lamministrazione comunale, a nome dellintera comunit di Arco, d il benvenuto agli atleti e agli appassionati, cui ne siamo certi sar assicurata la migliore ospitalit; nella pi profonda tradizione di Arco e del suo territorio.

Paolo Mattei

Sindaco di Arco

Renato Veronesi

Assessore allo Sport

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

11

17 | 20 Aprile 2012

12

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

Un saluto sportivo
Penso certamente si possa dire che questo 2012 di ciclismo in Trentino si annunci come un anno pieno zeppo di grandi appuntamenti ciclistici, ancora pi di quanto avviene solitamente. Ma sar, come sempre, il Giro del Trentino a dare il la alla stagione con unedizione che ha tutti i requisiti per tramutarsi in un successo, vista sia la partecipazione di livello internazionale, sia la caratura tecnica dei percorsi. Per chi si accinge ad affrontare un Giro dItalia, i quattro giorni in Trentino costituiscono un banco di prova perfetto e completo. Questanno con linserimento della crono-squadre si aggiunge un ulteriore elemento di interesse, dovendo le squadre come avviene nelle grandi corse a tappe trovare il giusto compromesso nella selezione dei propri atleti tra quelli in grado di rendere al massimo in salita e quelli adatti per dare propulsione al treno nella prova contro il tempo, onde evitare distacchi importanti. Negli ultimi anni il Giro del Trentino ha sempre visto alla ribalta, e infine sul palco della giornata finale, protagonisti di primo piano. Questo perch si tratta di una corsa che conta nel palmares di un atleta, ma anche perch il percorso costruito in modo tale da esaltare i primattori. Per questo, chi vuole vederci chiaro sugli scenari che ci attendono in vista del prossimo Giro dItalia non pu mancare questo appuntamento. Questanno, in particolare, ci sono due finali in salita che da corridore, francamente, mi avrebbero messo di cattivo umore, ma che di sicuro regaleranno spettacolo richiamando tanti appassionati sulle nostre strade.

Francesco Moser

Premio ENZO MOSER al corridore pi combattivo E dal 2009 che gli organizzatori del Giro del Trentino, assieme alla famiglia Moser, hanno voluto istituire il Premio della combattivit in ricordo di Enzo Moser, tragicamente scomparso nel luglio di quellanno. Il premio sar assegnato al corridore protagonista della corsa da una giuria composta da giornalisti al seguito della corsa ed intitolato al primo vincitore del Giro del Trentino. Nato il 5 novembre 1940 a Pal di Giovo, Enzo esordisce nel ciclismo a diciassette anni, indossando la maglia del gruppo sportivo Aurora di Trento. Nel 1961 sale alla ribalta della cronaca sportiva con un tris di vittorie di tutto rispetto: Trofeo della Repubblica, Trofeo Degasperi e Memorial Dal Pr. Gli ottimi piazzamenti e i successi conseguiti nel 1961 gli aprono le porte al mondo professionistico dove Enzo entra indossando la maglia della mitica San Pellegrino. Ottiene la prima vittoria in casa, vale a dire nella edizione inaugurale del Giro del Trentino, il 26 giugno 1962 (festa patronale della citt di Trento), dove si impone su altri quattro compagni di fuga tra i quali il fratello Aldo. Al Giro dItalia del 1964, Enzo (passato nel frattempo alla Lygie, formazione capitanata dal fratello Aldo), indossa la maglia rosa alla terza tappa, la Brescia-San Pellegrino vinta da Franco Bitossi. Il rosa gli si addice e gli rimane sulle spalle fino alla cronometro individuale Parma-Busseto, vinta dal grande Jaques Anquetil. Nel 1965 Enzo Moser, che non aveva ancora compiuto i 25 anni, decide di appendere la bici al chiodo e seguire le corse in veste di direttore sportivo. Nel 1971 ritorna nel mondo professionistico sullammiraglia della Gbc, dove tra gli altri corrono i suoi due fratelli Aldo e Diego. Due anni dopo approda alla corte della Filotex, come vice del direttore sportivo Bartolozzi e dove si compone il quartetto Moser, con il neoprofessionista Francesco, Aldo e Diego sulla bici e lui, Enzo, comodamente seduto sullammiraglia al fianco di Bartolozzi. Per un periodo abbandona nuovamente le corse ritirandosi nella sua campagna per poi farsi rivedere nel 1984 alla guida della Gis Tuc-Lu. Vive assieme al fratello Francesco la sua magica stagione culminata con il doppio record dellora di Citt del Messico, lalloro nella Milano-Sanremo e al Giro dItalia. Ritorna poi nella sua val di Cembra e si dedica allattivit vitivinicola di famiglia. La passione dei Moser sempre stata quella di coltivare la loro terra, ma per Enzo questa passione si rivelata fatale. Egli, che ha smesso di correre presto perch temeva di farsi male in bicicletta, finito, invece, schiacciato sotto il suo trattore in una calda mattina destate.

con la maglia rosa nel 1964

Enzo Moser

Yaroslav Popovych (UKR)

riceve il premio Enzo Moser 2011

Mosna

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

13

17 | 20 Aprile 2012

36

PROGRAMMA
16.4.2012 Verifiche Licenze - Accrediti
dalle ore 15 alle ore 16,45 presso il Casin Municipale di Arco viale delle Magnolie Arco Casin Municipale al 1 piano viale delle Magnolie ore 17,00 Riunione Tecnica Giuria, Direzione e Direttori Sportivi ore 17,45 Riunione Fotoreporter - Televisioni

17.4.2012

1 tappa cronometro a squadre Riva del Garda - Arco di Km. 14,300


Ritrovo: ore 13,00 Riva del Garda via Maroni Partenza: ore 14,45 Riva del Garda via Maroni Arrivo: ore 15,00 (primo squadra) Arco via S. Caterina Controllo Medico: unit mobile allarrivo Quartiertappa: Casin Municipale viale delle Magnolie Arco Sala Stampa - Telefoni - Giuria - Cronometristi - Organizzazione - Segreteria Corsa

18.4.2012

2 tappa Mori - Sant Orsola Terme Val dei Mocheni di Km. 152,000

Ritrovo: ore 7.30. Mori piazza Cal di Ponte Firma: ore 8,30 9,30 Partenza: ore 9,45 via Dante (Velodromo) Arrivo: ore 14,00 SantOrsola Terme Loc. Pintarei SP 8 Controllo Medico: unit mobile allarrivo Rifornimento: al Km 74,200 Borgo TV : al Km. 92.100 Levico G. P. M.: 2 cat. al Km 118,400 Pal del Fersina G.P.M.: 1 cat. al Km 121,500 Passo Redebus Quartiertappa: Sala Stampa - Telefoni - Giuria - Cronometristi - Organizzazione - Segreteria Corsa Sede scuole elementare loc. Pintarei 21 SantOrsola Terme

19.04.2012 3tappa Pergine Coop. Piccoli Frutti - Brenzone Punta Veleno di Km.167,800
Ritrovo: ore 9.15 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Firma: ore 9.30 10.30 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Partenza: ore 10,45 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Arrivo: ore 15,20 Brenzone Punta Veleno loc. Prada Controllo Medico: unit mobile allarrivo Rifornimento: al km. 79,300 Avio TV: al km. 92,400 Rivalta Veronese G.P.M.: 2 cat. al Km. 117,300 Lumini G.P.M.: HC cat. al Km. 165,300 Punta Veleno Quartiertappa: Hotel Edelweiss allarrivo - via dei Narcisi 1 Sala Stampa - Telefoni - Giuria - Cronometristi - Organizzazione - Segreteria Corsa

20.04.2012 4 tappa Castelletto di Brenzone - Passo Pordoi Val di Fassa di Km. 170,000
Ritrovo: ore 9,30 Castelletto di Brenzone Firma: ore 9,40 10,40 Castelletto di Brenzone Partenza: ore 10,50 Castelletto di Brenzone Arrivo: ore 15,30 Passo Pordoi Val di Fassa Controllo Medico: unit mobile allarrivo Rifornimento: al km. 96,400 Segonzano TV: al km. 88,400 Cembra G.P.M.: 1 cat. Passo Pordoi allarrivo Quartiertappa: Canazei Passo Pordoi - Centro CAI Passo Pordoi Sala Stampa, Telefoni, Giuria, Cronometristi, Organizzazione, Segreteria Corsa

14

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

GARA CICLISTICA INTERNAZIONALE PER PROFESSIONISTI COMPETITION CYCLISTE INTERNATIONALE POUR PROFESSIONELS

PROGRAMME
16.4.2012 Contrle des licences - Accrditations
de 15h00 16h45 au Casino Municipale di Arco viale delle Magnolie. 17h00 runion Commissaires - Direction course et Directeurs Sportifs 17h45 runion Photographes - Tlvisions.

17.4.2012

1e tape contre la montre par equipes Riva del Garda - Arco Km. 14,300
Rassemblement : 13h00 Riva del Garda via Maroni Dpart: 14h45 Riva del Garda via Maroni Arrive premire quipe: 15h00 Arco via S. Caterina Contrle mdical: caravane mobile larrive Permanence: Casino Municipale viale delle Magnolie Arco Sale de Presse - Tlphone - Commissaires - Chronomtreurs - Organisation Secrtariat

18.4.2012

Rassemblement: 07h30 Mori piazza Cal di Ponte Signature: de 08h30 9h30 Dpart: 9h45 via Dante ( Velodrome) Arrive: 14h00 SantOrsola Terme loc. Pintarei SP 8 Contrle mdical : caravane mobile larrive. Ravitaillement: au km 74,200 Borgo Sprint intermdiaire: au km. 92.100 Levico G .P. M.: 2e cat. au km 118,400 Pal del Fersina G .P. M.: 1e cat. au Km 121,500 Passo Redebus Permanence: cole primaire loc. Pintarei 21 SantOrsola Terme Sale de Presse - Tlphone - Commissaires - Chronomtreurs - Organisation Secrtariat.

2e tape Mori - Sant Orsola Terme Val dei Mocheni Km. 152,000

19.04.2012 3e tape Pergine Coop. Piccoli Frutti - Brenzone Punta Veleno Km.167,800
Rassemblement: 09h15 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Signature: de 09h30 - 10h30 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Dpart: 10h45 - Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Arrive: 15h20 - Brenzone Punta Veleno loc. Prada Contrle mdical: caravane mobile larrive . Ravitaillement: au km. 79,300 Avio Sprint intermdiaire: au km. 92,400 Rivalta Veronese G.P.M.: 2e cat. km. 117,300 Lumini G.P.M.: HC cat. km. 165,300 Punta Veleno Permanence: Hotel Edelweiss larrive - via dei Narcisi 1 Sale de Presse - Tlphone - Commissaires - Chronomtreurs - Organisation Secrtariat.

20.04.2012 4e tape Castelletto di Brenzone - Passo Pordoi Val di Fassa Km. 170,000
Rassemblement: 09h30 Castelletto di Brenzone Signature: de 09h40 10h40 Castelletto di Brenzone Dpart: 10h50 Castelletto di Brenzone Arrive: 15h30 Passo Pordoi Val di Fassa Contrle mdical: caravane mobile larrive. Ravitaillement: au km. 96,400 Segonzano Sprint intermdiaire : au km. 88,400 Cembra G.P.M.: 1e cat. Passo Pordoi larrive Permanence: Canazei Passo Pordoi - Centre CAI Passo Pordoi Sale Presse - Tlphone Commissaires - Chronomtreurs - Organisation Secrtariat.

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

15

17 | 20 Aprile 2012

Castello di Arco Tel. +39 0464 510156 I 38062 Arco, via Castello

Periodo di apertura: tutto lanno Da aprile a settembre: tutti i giorni dalle 10 alle 19 (accesso entro le 18) Da ottobre a marzo (tranne gennaio): tutti i giorni dalle 10 alle 16 (accesso entro le 15) In gennaio: sabato e domenica, dalle 10 alle 16 (accesso entro le 15) Si consigliano abbigliamento e calzature adatte ad unescursione Il castello di Arco il punto di riferimento nel paesaggio urbano dellAlto Garda; la sua rupe a strapiombo spicca sopra la pianura formata dal Sarca ed visibile da qualsiasi direzione. Una visita al castello una sorpresa spettacolare: i panorami incredibili, specie dalla rupe sommitale alla Torre Renghera ed il percorso che si immerge nel bosco di lecci a nord ovest regalano scorci indimenticabili; in mezzo alle rovine ed agli antichi edifici si riesce a respirare ancora latmosfera dellantico borgo fortificato che ospitava le dimore antiche del casato dei dArco, le abitazioni dei soldati di guarnigione e le botteghe degli artigiani, come il fabbro o il sarto. E in pi, il meraviglioso ciclo di affreschi del XIV secolo, che regalano scorci sulla antica vita cortese, con grazia poetica ineguagliabile. Per maggiori informazioni: www.altogardacultura.it www.comune.arco.tn.it

ARCO

Reperti archeologici, trovati in tempi diversi sulla rupe, attestano presenze pi antiche rispetto allepoca medioevale. Il nome stesso di Arco deriva da arx, che significa fortezza. E certo comunque che intorno allanno Mille il castello gi esisteva. Esso era stato costruito dai nobili liberi della comunit con finalit soprattutto difensive. Nel 1196 Federico dArco dichiar pubblicamente che il castello era bene allodiale degli abitanti della Pieve di Arco. Poi la nobile famiglia ne divent unica proprietaria. Vari assalti si portarono al Castello da parte dei signori di Seiano, dei Lodron e delle truppe della Serenissima. Il borgo venne preso, ma il castello in ogni occasione resistette. Venne cos la fine del XV secolo; nel 1495 Albrecht Drer dipinse il castello di Arco. Osservando questo acquarello si consapevoli che il castello era in effetti un piccolo villaggio fortificato. Nel luglio 1579 larciduca del Tirolo Ferdinando II fece occupare dai suoi commissari il castello di Arco e quello di Penede, a Nago. Nel 1614, dopo la stipula delle Capitolate, i conti tornarono ad Arco. Linizio del Settecento segna il totale declino del castello. Nellambito della guerra di successione al trono di Spagna, larmata francese guidata dal generale Vendome penetr nel Basso Sarca, strinse dassedio Arco, conquist la citt, bombard il castello la cui guarnigione si arrese; era lagosto 1703. Il castello in breve cadde in rovina. I conti dArco intanto si erano divisi in vari rami; vivevano in Arco, a Mantova e in Baviera. Il castello, diroccato, era propriet in parti eguali dei due rami, quello di Monaco e quello di Mantova. Nel 1927 la contessa Giovanna dArco, marchesa di Bagno, acquist il castello diventandone lunica proprietaria. Nel 1982 latto finale: il Comune di Arco decise lacquisizione del castello e di altri beni dalla Fondazione dArco in Mantova. Nel 1986 il Servizio Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento ha avviato radicali lavori di restauro. Sono state consolidate le torri (torre Grande, torre Renghera e torre verso Laghel) e le mura di cinta; si ridata la primitiva dignit alla lizza, Sono stati messi in luce lantica strada, alcuni perimetri di edifici, due grandi cisterne, la stanza del sartor e la magnifica sala degli affreschi. I dipinti raffigurano scene di gioco con dame e cavalieri. Litinerario entro le mura del castello mostra aspetti storici, artistici ed architettonici 17 C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO di grande pregio, calati entro spazi verdi in cui la flora mediterranea si www.girodeltrentino.com sviluppata spontaneamente. La rupe inoltre un magnifico punto panoramico da cui G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO possibile ammirare tutta la conca del Basso Sarca.

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

Regolamento Particolare del 36 Giro del Trentino


ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE Il 36 Giro del Trentino organizzato dal Gruppo Sportivo Alto Garda A.S.D. ( viale Rovereto 16 - 38062 Arco di Trento - tel.0464 516104 - fax.0464 518590 - e-mail : gsaltogarda@gmail. com sotto i regolamenti dellUnione Ciclistica Internazionale. Si disputa dal 17 al 20 aprile 2012. ARTICOLO 2. TIPO DI PROVA La prova riservata agli atleti delle categorie ME. E iscritta al Calendario Uci - Europa Tour ed classificata in classe 2 HC. Conformemente al regolamento UCI, attribuisce i punti seguenti: a)100-70-40-30-25-20-15-10-9-8-7-6-5-4-3 punti ai primi 15 classificati della classifica individuale finale. b) 20-14-8-7-6-5-4-2- punti ai primi 8 di ogni tappa. c) 10 punti per colui che indossa la maglia da leader della prova (per tappa ) art. 2.11.014 RT - UCI. ARTICOLO 3. PARTECIPAZIONE Conformemente allart 2.1.005 del regolamento UCI, la prova aperta alle squadre: Uci Pro Team, continentali professionistiche UCI, continentali UCI. Conformemente allart. 2.2.003 del regolamento UCI, il numero di corridori per squadra di minimo 5 e massimo 8. ARTICOLO 4. QUARTIER TAPPA Il quartier tappa di partenza , si tiene il 16 aprile 2012 alle ore 14.00 ad Arco di Trento Casin Municipale viale delle Magnolie - 0464-514447 - 48 La conferma dei partenti ed il ritiro dei dorsali dai responsabili delle squadre, avverr al quartier tappa stesso dalle 15 alle 16,45 del 16 aprile 2012. La riunione dei direttori sportivi ,organizzata secondo lart 1.2.087 RT - UCI, in presenza dei componenti del Collegio dei Commissari , fissata alle ore 17.00 ad Arco di Trento - Casin Municipale. ARTICOLO 5. CRONOMETRO SQUADRE a) lordine di partenza stabilito tramite sorteggio effettuato dal Collegio dei Commissari durante la riunione tecnica. b) le squadre partiranno con un intervallo di 3 minuti. ARTICOLO 6. RADIO-TOUR Le informazioni in corsa , sono emesse sulla frequenza radio tour di MHZ 149,850. ARTICOLO 7. ASSISTENZA TECNICA Il servizio di assistenza assicurato dal team Team Casolari Selle Italia con lutilizzo di tre vetture opportunamente attrezzate. ARTICOLO 8. ARRIVO IN SALITA Gli articoli 2.6.067 e 2.6.028 UCI non sono applicabili in caso di arrivo in salita. Le tappe con arrivo in salita per lapplicazione dellart. 2.6.029 sono : 2^tappa 18 aprile Mori SantOrsola Terme Val dei Mocheni 3^ tappa 19 aprile Pergine Coop. Piccoli Frutti Brenzone Punta Veleno 4^ tappa - 20 aprile - Castelletto di Brenzone Passo Pordoi Val di Fassa Ogni discussione in merito alla definizione arrivo in salita e inizio dellascensione sar definita dal Collegio dei Commissari. ARTICOLO 9. MODALITA DI RIFORNIMENTO TAPPA A CRONOMETRO A SQUADRE. Non previsto nessun rifornimento. ARTICOLO 10. ABBUONI Per ogni arrivo di tappa ( esclusa la tappa a cronometro ) sono previsti i seguenti abbuoni secondo gli articoli dal 2.6.019 e 2.6.021 UCI: 10 - 6 - 4 per i primi tre classificati. Per la cronometro a squadre, secondo larticolo 2.6.025 UCI, il tempo sar rilevato sul 5 corridore. La classifica generale individuale a tempi sar stilata in base al tempo di percorrenza di ogni squadra e, nel loro ambito, dallordine di passaggio dei singoli concorrenti sulla linea. Gli staccati, si vedranno attribuire il loro tempo reale. ARTICOLO 11. TEMPO MASSIMO In funzione delle caratteristiche delle tappe, il tempo massimo darrivo stato fissato come segue: 30% del tempo del vincitore nella 1^ tappa; 15% del tempo del vincitore nella 2^ 3^ 4^ tappa; conformemente allarticolo 2.6.032 RT - UCI , il collegio dei Commissari pu prolungare il tempo massimo dopo consultazione dellorganizzatore. ARTICOLO 12. CLASSIFICHE Sono stabilite le seguenti classifiche: a) classifica individuale a tempo ( maglia fucsia ) b) classifica GPM (maglia verde ) c) classifica TV (maglia amaranto ) d) classifica giovani (maglia bianca) e) classifica a squadre a) CLASSIFICA INDIVIDUALE A TEMPI Stabilita dai commissari cronometristi secondo UCI. b) CLASSIFICA GPM Stabilita dalla somma dei punti ottenuti nei seguenti colli: 2^ tappa 3^ tappa 4^ tappa Pal del Fersina Passo Redebus Loc. Lumini Punta Veleno Passo Pordoi Val di Fassa km km km km km 118,400 121,500 117,300 165,300 177,500 cat. 2^ cat. 1^ cat. 2^ cat. HC cat. 1^ ARRIVO Gli sprints intermedi sono posti : 2^ tappa Levico 3^ tappa Rivalta Veronese 4^ tappa Cembra Km 92,100 Km 92,400 Km 88,400

Per avere diritto ai premi della classifica generale finale, ogni concorrente deve avere compiuto la totalit del percorso della prova entro i tempi massimi regolamentari. d) CLASSIFICA GIOVANI: riservata ai corridori nati dopo il 1 Gennaio 1989 (23 anni), con possibilit di allargamento allanno 1988, qualora al termine della verifica licenze non sia stato raggiunto un numero accettabile di concorrenti. In caso di parit nella classifica individuale dei giovani, sparegger la classifica generale individuale a tempi. Per beneficiare del premio di classifica generale finale, il concorrente deve avere compiuto la totalit del percorso della prova in tempo massimo. e) CLASSIFICA A SQUADRE: Conformemente allart. 2.6.016 UCI, la classifica a squadre giornaliera ricavata dalladdizione dei tre migliori tempi individuali dogni squadra ad eccezzione della tappa a cronometro in cui il tempo considerato quello della squadra. In caso di parit, le squadre sono spareggiate: con laddizione dei piazzamenti ottenuti dai loro primi tre corridori della tappa. In caso di nuova parit, si far ricorso al piazzamento del loro corridore meglio classificato nella tappa. La classifica generale a squadre ricavata dalladdizione dei tre migliori tempi individuali dogni squadra in tutte le tappe disputate. In caso di ulteriore parit e fino a quando non si ha la diversificazione, sono applicati i criteri che seguono: a) numero di primi posti nella classifica giornaliera a squadre; b) numero di secondi posti nella classifica giornaliera a squadre; c) se la parit persiste, le squadre sono spareggiate dal piazzamento del loro corridore meglio piazzato nella classifica generale individuale. Ogni squadra ridotta a meno di n. 3 corridori, eliminata dalla classifica generale. ARTICOLO 13. MONTEPREMI: E attribuito il seguente montepremi : Montepremi per le tappe e la classifica generale: Class Tappe 1-2-3-4 Classifica generale Euro Euro Euro 11 92,00 1 3615,00 1 7244,00 11 12 92,00 2 1805,00 2 3658,00 12 13 92,00 3 905,00 3 1804,00 13 14 92,00 4 455,00 4 909,00 14 15 92,00 5 365,00 5 730,00 15 16 92,00 6 269,00 6 538,00 16 17 92,00 7 269,00 7 538,00 17 18 92,00 8 180,00 8 359,00 18 19 9200 9 180,00 9 359,00 19 20 92,00 10 92,00 10 179,20 20 totale 9.055,00 x 4 totale Totale montepremi : 54.328,00 PREMI SPECIALI AL : - vincitore della tappa - leader classifica generale giornaliera - vincitore del GIRO DEL TRENTINO PREMI SPECIALI CLASSIFICA GPM Al leader : 500 ( 500 x 2 = 1000 ) Al vincitore classifica finale: 1.000 PREMI SPECIALI CLASSIFICA TV Al leader: 250 ( 250 x 2 = 500 ) Al vincitore classifica finale: 500 PREMI SPECIALI CLASSIFICA GIOVANI Al leader : 250 ( 250 x 3 = 750) Al vincitore: 500 Il totale generale del montepremi e premi distribuiti in occasione della prova di 65.078,00 ARTICOLO 14. ANTIDOPING Alla prova si applica integralmente il regolamento antidoping dellUCI . In oltre la legislazione antidoping italiana si applica in conformit alle disposizioni di legge dellItalia. Il controllo antidoping avr luogo su ununit mobile appositamente attrezzata adiacente larrivo. ARTICOLO 15. PROTOCOLLO Conformemente allart. 1.2.112 UCI, devono presentarsi quotidianamente alla cerimonia protocollare i seguenti corridori: Il vincitore della tappa ; i leaders delle classifiche seguenti: generale a tempi - generale GPM - generale TV - generale giovani. Al termine della 1^ tappa la maglia verde GPM e la maglia amaranto TV saranno indossate rispettivamente dal 1 della squadra 2^ classificata ed dal 1 della squadra 3^ classificata della cronosquadre. Essi si presenteranno entro dieci minuti dal loro arrivo. Il vincitore della tappa ed il capoclassifica, dopo la cerimonia protocollare, devono presentarsi in sala stampa per le interviste. ARTICOLO 16. TABELLA PENALIZZAZIONI Le penalizzazioni sono quelle previste dai regolamenti UCI ARTICOLO 17. ECOLOGIA In sintonia con la campagna ecologica caldeggiata dall UCI ed al fine di non disperdere nella natura il materiale di risulta si fa appello al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo la strada bens di disfarsene nellambito della zona rifornimento dove alla bisogna si provveder alla raccolta. Il mancato rispetto di tale disposizione verr sanzionata conformemente allart. 12.1.007 UCI. ARTICOLO 18. DISPOSIZIONI GENERALI Possono seguire la corsa solo le persone denunciate allatto del ritiro dei contrassegni dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche o aggiunte devono essere notificate al Direttore dOrganizzazione. I conducenti delle auto e delle moto accreditate devono rispettare il codice della strada e sottostare alle disposizioni del D.O e dei suoi collaboratori. Non possono seguire la corsa persone che non abbiano funzioni riconosciute dall Organizzatore. AllEnte organizzatore non possono essere attribuite responsabilit di alcuna natura per danni derivanti da incidenti verificatisi prima, durante e dopo la corsa a spettatori e persone in genere, anche se estranee alla manifestazione stessa, in dipendenza di azioni non messe in atto dallOrganizzatore medesimo. Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono i regolamento UCI ed FCI. 500 ( 500 X 4 = 2000) 500 ( 500 X 3 = 1500) 3000

Euro 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 18.108,00

Punteggio : 10 - 8 - 5 - 2 punti ai primi quattro classificati al GPM di HC; 6 - 4 - 2 punti ai primi tre classificati ai GPM di 1^ categoria ; 4 - 2 - 1 punti ai primi tre classificati ai GPM di 2^ categoria. In conformit allart. 2.6.017 RT-UCI, In caso di parit nella classifica generale individuale del GPM, sparegger: in prima istanza la vittoria al GPM di HC; in seconda istanza il numero di vittorie ai GPM di 1^ categoria; in terza istanza il numero di vittorie ai GPM di 2^ categoria; in quarta e definitiva istanza, la classifica generale individuale a tempi. Per avere diritto ai premi della classifica generale finale, ogni concorrente deve avere compiuto la totalit del percorso della prova entro il tempo massimo regolamentare. c) CLASSIFICA TV : Stabilita dalla somma dei punti ottenuti negli sprints intermedi . Punteggio : sono attribuiti i seguenti punti ad ogni sprint di tappa : 6 - 4 - 2 ai primi 3 classificati. In conformit allart. 2.6.017 UCI, in caso di parit nella classifica generale individuale , sar tenuto conto: in prima istanza del numero delle vittorie negli sprints; in seconda ed ultima istanza, della classifica generale individuale a tempi.

18

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

Reglement particulier du 36me tour du Trentin


ARTICLE 1. ORGANISATION Le 36 me Giro del Trentino est organis par le Gs Alto Garda - viale Rovereto 16 - 38062 Arco di Trento - tel.0464 516104 - fax.0464 518590 - e-mail : gsaltogarda@gimail.com. Il se dispute du 17 au 20 avril 2012 sous les rglements de lUnion Cycliste Internationale. ARTICLE 2. TYPE DEPREUVE Lpreuve est rserve aux athltes des catgories Hommes Elites. Elle est inscrite au calendrier UCI Europa Tour. Lpreuve est classe en classe 2 HC . Conformment au rglement UCI, elle attribue les points suivants: a) 100-70-40-30-25-20-15-10-9-8-7-6-5-4-3 points aux 15 premiers classs du classement individuel final. b) 20-14-8-7-6-5-4-2 points aux 8 premiers de chaque tape. c) 10 points pour le port du maillot de leader de lpreuve ( par tape ) art. 2.11.014 Uci. ARTICLE 3. PARTICIPATION Conformment larticle 2.1.005 Uci, lpreuve est ouverte aux quipes suivantes: Uci Pro Team. Equipes continentales professionnelles Uci, Equipes continentales Uci. Conformment larticle 2.2.003 du rglement Uci, le nombre de coureurs par quipe est de minimum 5 et de maximum 8 coureurs. ARTICLE 4. PERMANENCE La permanence de dpart se tiendra le 16 avril 2012 14h00 Arco di Trento - Casin Municipale - viale delle Magnolie - tl-fax 0464-514447 - 48. La confirmation des partants et la remise des dossards aux responsables des quipes aura lieu la permanence de 15h00 16h45 le 16 avril 2012. La runion des directeurs sportifs, organise suivant larticle 1.2.087 du rglement Uci, en prsence des Membres du Collge des Commissaires, est fixe 17h00 Arco di Trento - Casin Municipale. ARTICLE 5. ORDRE DE DEPART CLM PAR EQUIPES a) Lordre de dpart est tabli par le tirage au sort effectu par les Commissaires pendant la runion technique. b) Les quipes partiront avec un cart de 3. ARTICLE 6. RADIO-TOUR Les informations en course, sont mises sur la frquence radio tour de MHZ 149,850. ARTICLE 7. ASSISTANCE TECHNIQUE NEUTRE Le service dassistance et de dpannage est assur par le team Selle Italia laide de trois voitures dment quipes ARTICLE 8. ARRIVEE AU SOMMET Les articles 2.6.027 et 2.6.028 ne sont pas applicables en cas darrive en sommet. Larticle 2.6.029 sera donc appliqu pour les arrives en sommet lors des tapes suivantes : - 2e tape - le 18 avril - Mori - SantOrsola Terme Val dei Mocheni ; - 3e tape - le 19 avril - Pergine - Brenzone Punta Veleno ; - 4e tape - le 20 avril - Castelletto di Brenzone - Passo Pordoi Val di Fassa. Toute discussion concernant les qualifications arrive en sommet et avant lascension est tranche par le collge des commissaires. ARTICLE 9. MODALITES DE RAVITAILLEMENT LORS DES CONTRE LA MONTRE. Le ravitaillement nest pas prvu. ARTICLE 10. BONIFICATIONS - REPORTS A chaque arrive dtape ( sauf pour ltape contre la montre) des bonifications sont prvues selon les articles 2.6.019 au 2.6.021 du rglement Uci : - 10 - 6 - 4 pour les trois premiers classs. Pour le CLM par quipes lenregistrement des temps seffectuera suivant larticle 2.6.025 : le temps sera enregistr sur le 5e coureur. Le classement gnral individuel au temps sera tabli par le report du temps ralis par les coureurs dans leur quipe. Les coureurs lchs par leur quipe seront crdits de leur temps rel. ARTICLE 11. DELAIS DARRIVEE En fonction des caractristiques des tapes, les dlais darrive ont t fixs comme suit: 30% du temps du vainqueur dans la 1e tape ; 15% du temps du vainqueur dans la 2e ; 3e ; 4e tape. Conformment larticle 2.6.032 Uci, le Collge des Commissaires peut prolonger le dlai maximum darrive aprs consultation avec lorganisateur. ARTICLE 12. CLASSEMENTS Les classements suivants sont tablis: a) classement individuel au temps - maillot fuchsia ; b) classement GPM - maillot vert ; c) classement sprints intermdiaires - maillot rouge amarante ; d) classement jeunes - maillot blanc ; e) classement par quipes. a) CLASSEMENT INDIVIDUEL AU TEMPS tabli par les Commissaires-chronomtreurs selon le rglement de l Uci. b) CLASSEMENT GPM : tabli par laddition des points obtenus sur lensemble des ctes suivantes: 2^ tape 3^ tape 4^ tape Pal del Fersina Passo Redebus Loc. Lumini Punta Veleno Passo Pordoi Val di Fassa km km km km km 118,400 121,500 117,300 165,300 177,500 cat. 2^ cat. 1^ cat. 2^ cat. HC cat. 1^ ARRIVE Conformment lart. 2.6.017 Uci, en cas dex aequo au classement gnral des sprints intermdiaires, il sera tenu compte: dabord du nombre de victoires des sprints; en deuxime et dernier ressort, du classement gnral individuel au temps. Pour bnficier du prix du classement gnral final, tout concurrent doit avoir accompli la totalit du parcours de lpreuve dans les dlais rglementaires. Les sprints intermdiaires sont placs : 2e tape 3e tape 4e tape Levico Rivalta Veronese Cembra km 92,100 km 92,400 km 88,400

d) CLASSEMENTS DES JEUNES Rserv aux coureurs ns depuis le 1 janvier 1989 (23 ans), avec possibilit dextension lanne 1988, si lors du contrle des partants na pas t atteint un nombre acceptable de concurrents. En cas dex aequo au classement gnral individuel des Jeunes, cest le classement gnral individuel au temps qui dpartage. Pour bnficier du prix du classement gnral final, tout concurrent doit avoir accompli la totalit du parcours de lpreuve dans les dlais rglementaires e) CLASSEMENT PAR EQUIPES Conformment lart. 2.6.016 Uci, le classement par quipe du jour stablit par laddition des trois meilleurs temps individuels de chaque quipe, sauf pour ltape contre la montre par quipes quand le temps est celui de lquipe gagnante. En cas dgalit, les quipes sont dpartages par laddition des places obtenues par leurs trois premiers coureurs de ltape. En cas de nouvelle galit, les quipes sont dpartages par la place de leur meilleur coureur au classement de ltape. Le classement gnral par quipes stablit par laddition des trois meilleurs temps individuels de chaque quipe dans toutes les tapes courues. En cas dex aequo, il est fait application des critres suivants, jusquau dpartage: nombre des premires places dans le classement par quipes du jour; nombre des deuximes places dans le classement par quipes du jour, etc. Sil y a toujours galit, les quipes sont dpartages par la place de leur meilleur coureur au classement gnral individuel. Toute quipe rduite moins de trois coureurs est limine du classement gnral par quipes. ARTICLE 13. PRIX Les prix suivants sont attribus: PRIX AUX ETAPES ET CLASSEMENT GENERAL: Class Etapes 1-2-3-4 Euro 11 1 3615,00 12 2 1805,00 13 3 905,00 14 4 455,00 15 5 365,00 16 6 269,00 17 7 269,00 18 8 180,00 19 9 180,00 20 10 92,00 total Euro 92,00 92,00 92,00 92,00 92,00 92,00 92,00 92,00 9200 92,00 9.055,00 x 4 Classement gnral Euro 1 7244,00 11 2 3658,00 12 3 1804,00 13 4 909,00 14 5 730,00 15 6 538,00 16 7 538,00 17 8 359,00 18 9 359,00 19 10 179,20 20 total Euro 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 179,00 18.108,00

MONTANT TOTAL DES PRIX : 54.328.00 PRIMES SPECIALES AU : - vainqueur de ltape - leader du classement gnral du jour - vainqueur du Giro del Trentino 500 ( 500 X 4 = 2000) 500 ( 500 X 3 = 1500) 3000

PRIMES SPECIALES DU CLASSEMENT DE LA MONTAGNE (GPM) : Au leader : 500 ( 500 x 2 = 1000 ) Au vainqueur du classement final : 1.000 PRIMES SPECIALES DU CLASSEMENT SPRINTS INTERMEDIAIRES: Au leader : 250 ( 250 x 2 = 500) Au vainqueur du classement final : 500 PRIMES SPECIALES DU CLASSEMENT JEUNES Au leader : 250 ( 250 x 3 = 750) Au vainqueur du classement final : 500 Le total gnral des prix distribus loccasion de lpreuve est de 65.078,00 ARTICLE 14. ANTIDOPAGE Le rglement antidopage de lUCI sapplique intgralement la prsente preuve ; en outre, la lgislation antidopage italienne, sapplique conformment aux dispositions de loi de lItalie, Le contrle antidopage aura lieu dans une caravane amnage au besoin, place cot de la ligne darrive. ARTICLE 15. PROTOCOLE Conformment larticle 1.2.112 RT UCI, doivent se prsenter la crmonie protocolaire, les concurrents suivants: le gagnant de Itape ; le leader des classements suivants : gnral au temps - gnral GPM - gnral sprints intermdiaires - gnral jeunes Aprs la 1re tape le maillot vert (GPM) et le maillot amarante (sprints) seront ports respectivement par le 1er de lquipe classe 2me et le 1er de lquipe classe 3me . Ils se prsenteront 10 minutes aprs leur arrive. Aprs la crmonie protocolaire, le vainqueur de ltape et le leader du classement gnral au temps doivent se prsenter dans la salle de presse pour les interviews. ARTICLE 16. PENALITES Les pnalisations sont celles prvues dans le rglement UCI. ARTICLE 17. PROTECTION DE LENVIRONNEMENT Conformment la campagne cologique soutenue par lUCI et afin de ne rien jeter dans la nature, nous faisons appel au devoir civique des participants afin de ne pas jeter leurs ordures le long de la route mais de les dposer dans la zone de ravitaillement o une entreprise est charge de lenlvement. Le non respect de cette disposition sera sanctionn conformment larticle 12.1.007 RT UCI . ARTICLE 18. DISPOSITIONS GENERALES. Ne seront autorises suivre la course que les personnes indiques lors de la remise des pices officielles au titulaire du vhicule. Tout ajout ou ventuelle modification devra tre signal au Directeur de lOrganisation. Les conducteurs des vhicules et motos accrdits, doivent respecter les rgles du Code de la Route ainsi que les dispositions du Directeur de lOrganisation et de ses collaborateurs. Ne seront en aucun cas autorises suivre la course les personnes qui nont aucune fonction reconnue par lOrganisateur . LOrganisateur ne pourra en aucun cas tre tenu responsable des dommages dcoulant daccidents survenus avant, pendant et aprs la course aux spectateurs ou autres personnes, mme trangres la manifestation, la suite dactions non perptres par l Organisation elle-mme. Pour tout ce qui nest pas prvu au prsent rglement particulier, seront mis en application les rglements gnraux de lUCI et de la FCI .

Pointage: 10 - 8 - 5 - 2 points aux 4 premiers classs pour la cte de HC ; 6 - 4 - 2 points aux 3 premiers classs pour les ctes de 1e catgorie; 4 - 2 - 1 points aux 3 premiers classs pour les ctes de 2e catgorie. Conformment lart. 2.6.017 Uci, en cas dex aequo au classement gnral individuel de la Montagne (GPM), il sera tenu compte: dabord la victoire dans la cte de HC ; en deuxime du nombre des premires places dans les ctes de 1e catgorie; en troisime du nombre des premires places dans les ctes de 2e catgorie : en quatrime et dernier ressort, du classement gnral individuel au temps. Pour bnficier du prix du classement gnral final, tout concurrent doit avoir accompli la totalit du parcours de lpreuve dans les dlais rglementaires. C) CLASSEMENT SPRINTS INTERMEDIAIRES : tabli par laddition des points obtenus dans les sprints intermdiaires des tapes. Pointage: les points suivants sont attribus chaque sprint intermdiaire. 6 - 4 - 2 - points aux 3 premiers classs.

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

19

17 | 20 Aprile 2012

Riva del Garda

Il Giro del Trentino nel suo nascere, cio nella sua prima tappa, propone una novit e una conferma. La novit linedita formula della cronometro a squadre, che certo sapr introdurre un ulteriore motivo di spettacolo, interesse e agonismo in una gara importante, prestigiosa e amata; la conferma nella scelta di Riva del Garda quale teatro del primo via. Una conferma che per noi motivo dorgoglio, al quale si unisce lespressione del pi caloroso benvenuto a tutti gli sportivi, agli appassionati, agli organizzatori e ai tanti volontari che collaborano nel rendere possibile una grande manifestazione di sport e territorio. Mentre un doveroso ricordo va al patron storico della corsa, Guido Amistadi, recentemente scomparso. Daltronde la bicicletta dalle nostre parti da sempre un elemento familiare e caro: non solo per i tantissimi sportivi delle due ruote che da gran parte dEuropa scelgono Riva del Garda e il Basso Sarca per le proprie vacanze, ma anche per un numero crescente di residenti che la utilizzano negli spostamenti quotidiani, grazie ad una rete di piste ciclabili in costante crescita. Un mezzo di trasporto nella cui diffusione lamministrazione comunale continua ad investire, per il suo impatto dolce e rispettoso sullambiente, ma anche la possibilit che offre di vivere lAlto Garda dal lago ai tanti sentieri di collina e di montagna in un contatto totale con la natura e la sua bellezza, con i suoi ritmi e i suoi colori. Una possibilit ricercata con attenzione specifica dai turisti ma che costituisce per tutti noi un rilevante, magnifico valore aggiunto.

Sindaco e Assessore allo sport Riva del Garda

Adalberto Mosaner

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

21

17 | 20 Aprile 2012

1 tappa / 1re tape Cronometro a squadre / Contre la montre par equipes RIVA DEL GARDA - ARCO di km 14,300
Data/Date: Marted 17 aprile 2012
Ritrovo/Rassemblement: Ore 13,00 Riva del Garda, viale Maroni Partenza/Dpart: (I squadra) Ore14,45 Riva del Garda, Viale Maroni Arrivo/Arrive: (ultima squadra) Ore 16,05 Arco, Via S. Caterina Controllo medico/Contrle Medical: unit mobile allarrivo Quartiertappa/Permanence: Arco, Casin Municipale, Via delle Magnolie 300 mt dopo larrivo Sala Stampa / Sale de Presse - Telefoni / Tlphones - Giuria / Jury - Cronometristi / Chronomtreurs - Organizzazione / Organisation Segreteria Corsa / Secrtariat Course Docce/Douches: nei propri alberghi

Indicazioni Indications Graphiques

Altim. Altitud. m.

LOCALIT ITINERAIRE

Distanze Percorsi

ORARIO DI PASSAGGIO HEURE DE PASSAGE Media Moyenne km 54 14,45 14,45 14,46 14,47 14,48 14,51 14,52 14,53 14,55 14,55 14,56 14,56 14,57 14,57 14,58 14,59 15,00 15,00 15,01 Media Moyenne km 56 14,45 14,45 14,46 14,47 14,48 14,51 14,52 14,53 14,54 14,55 14,56 14,56 14,56 14,57 14,57 14,58 14,59 15,00 15,00

Distances Media Prcures Moyenne km 52 RIVA DEL GARDA Comunale Viale Maroni RIVA del GARDA Comunale Largo Bensheim RIVA del GARDA S.S. 240 Viale G. Carducci RIVA del GARDA S.S. 240 Viale Rovereto Loc. Linfano S.S. 240 Via Gardesana Loc. Linfano S.S.249 Via Linfano Zona Industriale Arco Comunale Via Sabbioni Loc. S. Giorgio S.P.118 Via S. Giorgio Loc. S. Alessandro Comunale Via Maso Belli Loc. S. Alessandro Comunale Via Padova RIVA DEL GARDA S.S.240 Viale Rovereto RIVA DEL GARDA S.S.240 Viale G. Carducci RIVA DEL GARDA Comunale Viale Vannetti RIVA DEL GARDA Comunale Via Grez Comunale Rione de Gasperi Via E. Modl Loc. S. Nazzaro S.S.45 bis Via S. Nazzaro Loc. S. Tomaso S.S. 45 bis Via S. Nazzaro Loc. S. Caterina S.S.45 bis Via S. Caterina ARCO Comunale Via S. Caterina 0,00 0,20 0,65 1,75 2,75 5,35 6,30 7,30 8,55 9,05 9,40 9,70 10,15 10,80 11,35 11,65 12,60 13,55 14,30 14,45 14,45 14,46 14,47 14,48 14,51 14,53 14,54 14,55 14,56 14,56 14,57 14,57 14,58 14,58 14,59 15,00 15,01 15,02

partenza

intertempo

arrivo

66 68 72 67 66 70 78 80 74 68 85 72 73 80 88 96 81 84 88

OSPEDALI LUNGO IL PERCORSO ARCO - Via Capitelli - Tel. 0464.582622 - Pronto Soccorso

UTENSILERIA - ATTREZZATURE EDILI - MACCHINE UTENSILI

CASARI LUCIANO E EZIO s.r.l. www.casari.net - info@casari.net Via S. Nazzaro, 5 - 38066 RIVA DEL GARDA - Tel. 0464.521130 Fax. 0464.553401 Via Schiapparelli, 29 - 37135 VERONA - Tel. 045.582030 Cel. 337.462925

CASARI

22

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

1 tappa / 1re etape Percorso & Altimetria / Parcours & Altimetrie


partenza dpart arrivo arrive
ARCO

intertempo intermdiaire quartiertappa permanence percorso di gara parcours dadjudication percorso di rientro vetture squadre retour voitures equips vers dpart

percorso
partner Elaborazione dati e immagini dei percorsi
RIVA DEL GARDA

www.flavianoioppiarchitetto.it studio di progettazione architettonica 38062 ARCO (TN) - Via Mantova, 3 Tel/Fax +39 0464 519112 info@flavianoioppiarchitetto.it flaviano.ioppi@archiworldpec.it

66 - RIVA DEL GARDA

88 - ARCO

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

23

17 | 20 Aprile 2012

1 tappa / 1re tape Descrizione percorsi delle tappe / Description du parcours des tapes Marted 17 aprile 2012
Riva del Garda Arco Km. 14,300 Cronosquadre / Contre la montre par quipes Il percorso caratterizzato da lunghi ed ampi rettilinei pianeggianti, particolarmente adatti per affinare la performance dei team in vista della cronosquadre a Verona dellimminente Giro dItalia. La tappa parte dal centro di Riva del Garda e costeggia il lago fino alla localit di Linfano dove si volta verso lentroterra in direzione di Arco, per poi tornare verso Riva del Garda, e infine dirigersi verso il traguardo posto ad Arco. Le caratteristiche del tracciato prevedono una media oraria al di sopra dei 50 km/h. Le parcours compltement plat avec des longues rectilignes et amples virages est particulirement apte pour affiner la performance des quipes en vue de lpreuve contre la montre par quipes Verona lors du prochain Giro dItalia. Ltape part du centre de la ville de Riva del Garda et longe le lac jusqu Linfano o on tourne vers larrire-pays en direction de Arco. On revient vers Riva del Garda pour se diriger ensuite vers larrive Arco. En considrant les caractristiques du parcours on prvoit une vitesse moyenne au-dessus des 50 km/h.

1 tappa / 1re tape Partenza / Dpart


P
Parcheggio Squadre / Equipes de stationnement

P P
RIVA DEL GARDA

GRAFFITI.IT

GRAZIE ALLA CASSA RURALE HANNO SCOPERTO DI POTER CONTARE LUNO SULLALTRA

TURISTA

Giulia

Luca MANAGER

la banca da un altro punto di vista

24

www.girodeltrentino.com

Union C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO Cycliste G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO www.cr-altogarda.net Internationale

17 | 20 Aprile 2012

1 tappa / 1re tape Ultimi 5 km / Derniers 5 km

ARCO

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

25

17 | 20 Aprile 2012

MORI
www.comune.mori.tn.it Roberto Caliari
Sindaco di Mori

Stefano Barozzi

Vicesindaco di Mori Ass. Lavori Pubblici e Sport

Per la comunit di Mori un onore poter ospitare una manifestazione cos prestigiosa come il Giro del Trentino. Sicuramente uno degli eventi sportivi pi importanti per la nostra borgata. Mori da sempre ha un rapporto particolare con il ciclismo, legato alla passione di molti per questo sport, alla presenza dei tanti praticanti di ogni et e alla tradizione che ha visto nelle gesta dei nostri corridori il consolidarsi di questo legame. Come non ricordare la storica impresa di Vasco Modena, gli anni di fatica e sudore dei fratelli Denis e Bruno Bertolini, le buone prospettive per Thomas Bertolini e soprattutto, le grandi vittorie di Alessandro Bertolini. Le occasioni per praticare questo sport nel comune di Mori non mancano, sia grazie allattivit svolta dalle nostre societ ciclistiche sia per la presenza sul nostro territorio di importanti infrastrutture, come il Velodromo, tra i pi apprezzati a livello nazionale o come la pista ciclabile che porta al lago di Garda, una delle pi frequentate dEuropa, transitata ogni anno da pi di 200.000 ciclisti. La partenza della II tappa del Giro del Trentino unoccasione unica che permette di offrire a chi ama e pratica questo sport, dai pi piccoli agli amatori, di conoscere da vicino il mondo del ciclismo professionistico ed incontrare i propri campioni. Anche per questo rivolgiamo un vivo ringraziamento al Gruppo Sportivo Alto Garda e a tutti i suoi dirigenti per aver scelto Mori come sede di partenza, un ringraziamento particolare a tutte le associazioni e ai volontari impegnati, per la preziosa e indispensabile collaborazione nella realizzazione della manifestazione. Infine un caloroso saluto a tutti i corridori e un saluto speciale al nostro Alessandro Bertolini, nella sua ultima apparizione sulle strade di casa; lo ringraziamo per essere stato in questi 20 anni di carriera esempio per tutti di longevit sportiva e professionalit. Buon Giro del Trentino a tutti.

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

27

17 | 20 Aprile 2012

2 tappa / 2me tape MORI SANTORSOLA TERME Val dei Mcheni di km 152,000
Data/Date: Mercoled 18 aprile 2012
Ritrovo/Rassemblement: Ore 7,30 Mori, piazza Cal di Ponte Firma/Firm: Ore 8,30 9,30 Mori, piazza Cal di Ponte Partenza/Dpart: Ore 9,45 Mori, Via Dante (Velodromo) Arrivo/Arrive: Ore 13,45 SantOrsola Terme, loc. Pintarei Controllo medico/Contrle Medical: unit mobile allarrivo Quartiertappa/Permanence: Scuola Elementare loc. Pintarei 21 - SantOrsola Terme Sala Stampa / Sale de Presse - Telefoni / Tlphones - Giuria / Jury - Cronometristi / Chronomtreurs - Organizzazione / Organisation Segreteria Corsa / Secrtariat Course Docce/Douches: nei propri alberghi Indicazioni Indications Graphiques Altim. Altitud. m. LOCALIT ITINERAIRE Distanze Distances Parziali Patielles Percorsi Prcures Da percorrere Prcuir ORARIO DI PASSAGGIO HEURE DE PASSAGE Media Moyenne km 36 9,45 9,53 9,59 10,07 10,17 10,25 10,31 10,34 10,48 10,52 10,56 11,00 11,06 11,15 11,24 11,32 11,37 11,42 11,49 11,54 12,00 12,04 12,19 12,30 12,35 12,41 12,55 13,02 13,04 13,08 13,13 13,15 13,25 13,26 13,32 13,43 13,45 13,48 13,58 Media Moyenne km 38 9,45 10,52 10,58 10,06 10,16 10,23 10,29 10,32 10,44 10,48 10,53 10,56 11,02 11,10 11,19 11,26 11,31 11,36 11,42 11,47 11,53 11,57 12,10 12,21 12,26 12,32 12,45 12,52 12,54 12,57 13,02 13,04 13,13 13,14 13,20 13,30 13,32 13,35 13,45 Media Moyenne km 40 9,45 9,52 9,57 10,05 10,14 10,21 10,26 10,29 10,41 10,45 10,49 10,53 10,58 11,06 11,14 11,21 11,26 11,31 11,36 11,41 11,47 11,50 12,03 12,13 12,18 12,23 12,36 12,43 12,44 12,47 12,52 12,54 13,03 13,04 13,09 13,19 13,21 13,24 13,33

partenza

Rifornim.

T.V.

G.P.M. 2 G.P.M. 1

arrivo

200 200 175 185 196 188 206 295 720 674 466 480 484 470 480 390 358 395 358 390 480 420 479 560 471 588 1120 1358 1320 1449 1244 1040 974 955 882 510 475 588 945

MORI ISERA S.P.90 VILLA LAGARINA NOMI ALDENO MATTARELLO S.P.21 TRENTO (ex)S.S.12 TRENTO S.S.349 VIGOLO VATTARO BOSENTINO S.P.1 dir CALCERANICA CALDONAZZO LEVICO TERME S.P.228 NOVALEDO RONCEGNO S.P.65 BORGO VALSUGANA S.P.109 CASTELNUOVO SCURELLE S.P.65 CASTELNUOVO S.P.109 BORGO VALSUGANA RONCEGNO S.P.65 MARTER S.P.228 LEVICO SELLA VIGNOLA PERGINE S.P.8 CANEZZA S.P.135 FIEROZZO PALU DEL FERSINA S.P.8 Bivio Redebus S.P.224 P.sso REDEBUS REGNANA Innesto S.P.38 SERRAIA BASELGA DI PINE S.P.66 MONTAGNAGA PERGINE Bivio Val dei Mcheni S.P.8 CANEZZA S.ORSOLA TERME

0,0 4,5 3,7 5,0 6,2 4,7 3,5 1,9 8,0 2,5 2,8 2,3 3,4 5,3 5,6 4,6 3,1 3,3 3,8 3,2 3,8 2,2 8,7 6,8 2,9 3,7 8,3 4,6 1,1 2,0 3,3 1,2 5,7 0,7 3,9 6,4 1,0 2,2 6,1

0,0 4,5 8,2 13,2 19,4 24,1 27,6 29,5 37,5 40,0 42,8 45,1 48,5 53,8 59,4 64,0 67,1 70,4 74,2 77,4 81,2 83,4 92,1 98,9 101,8 105,5 113,8 118,4 119,5 121,5 124,8 126,0 131,7 132,4 136,3 142,7 143,7 145,9 152,0

152,0 147,5 143,8 138,8 132,6 127,9 124,4 122,5 114,5 112,0 109,2 106,9 103,5 98,2 92,6 88,0 84,9 81,6 77,8 74,6 70,8 68,6 59,9 53,1 50,2 46,5 38,2 33,6 32,5 30,5 27,2 26,0 20,3 19,6 15,7 9,3 8,3 6,1 0,0

OSPEDALI LUNGO IL PERCORSO ROVERETO - Corso Verona - Tel. 0464.403570 - Pronto Soccorso TRENTO - Largo Medaglie dOro - Tel. 0461.903206 - Pronto Soccorso BORGO - Via Capitelli - Tel. 0464.582622 - Pronto Soccorso

28

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

2 tappa / 2me tape Percorso & Altimetria / Parcours & Altimetrie


partenza dpart arrivo arrive quartiertappa permanence gran premio della montagna grand prix de la montagne traguardo volante sprint intermediaire rifornimento revitaillement percorso di gara parcours dadjudication

S.ORSOLA TERME

partner Elaborazione dati e immagini dei percorsi


MORI

www.flavianoioppiarchitetto.it studio di progettazione architettonica 38062 ARCO (TN) - Via Mantova, 3 Tel/Fax +39 0464 519112 info@flavianoioppiarchitetto.it flaviano.ioppi@archiworldpec.it

200 - MORI
1 1358 Palu del Fersina 2 1449 P.sso Redebus

945 S. ORSOLA TERME

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

29

17 | 20 Aprile 2012

2 tappa / 2me tape Descrizione percorsi delle tappe / Description du parcours des tapes Mercoled 18 aprile 2012
Mori - S. Orsola Terme Val dei Mcheni Km. 152,000 Tappa nervosa ideale per tentativi da lontano. La corsa parte dalla cittadina natale del enfant du pays Alessandro Bertolini, attraversa la citt di Trento per iniziare la salita in direzione di Vigolo Vattaro e si dirige in Valsugana, la valle che ospiter a giugno la Settimana Tricolore di ciclismo su strada. Il TV posto a Levico Terme e poi la tappa entra nel vivo con i due GPM di giornata posti a Pal del Fersina e sul Passo Redebus. In seguito si scende fino a Pergine da dove si affronta la salita che conduce al traguardo di SantOrsola Terme. Etape nerveuse idale pour des tentatives de loin. La course part de la ville o a vu le jour Alessandro Bertolini et traverse la ville de Trento pour affronter la monte vers Vigolo Vattaro et se diriger vers la Valsugana, la valle qui va accueillir en Juin les Championnats Italiens de cyclisme sur route. Le sprint intermdiaire se trouve Levico Terme et ensuite la course entre dans le vif avec les deux GPM Pal del Fersina et sur le Col Redebus. Ensuite on descend jusqu Pergine o la course affronte la monte qui mne larrive SantOrsola Terme.

2 tappa / 2me tape Partenza / Dpart


P
Parcheggio Squadre Equipes de stationnement

Foglio firma Signature feuille de dpart

MORI

30

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

2 tappa / 2me tape Ultimi 5 km / Derniers 5 km

S.ORSOLA TERME

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

31

17 | 20 Aprile 2012

La valle incantata.
E con immenso piacere che il Consorzio Turistico della Valle dei Mcheni ospita il Giro del Trentino. In passato la valle era stata toccata da questo autorevole appuntamento ciclistico in due occasioni, ma mai con arrivo di tappa. Questa per noi unoccasione importantissima per fare conoscere questo angolo di Trentino unico per le sue caratteristiche. La valle nota perch unisola linguistica di origine tedesca di cui si parlato e scritto molto e per le storie fantastiche degli antichi minatori che per secoli lhanno abitata. unoasi di pace distante 20 chilometri da Trento che merita di essere visitata anche per lo straordinario scenario dellalternarsi di colori della natura: dal giallo lucente dei maggiociondoli alle nuvole bianche e profumate dei ciliegi selvatici, dalle distese fiammeggianti di rododendri in alta quota a tutte le tonalit del verde. Ogni paese dotato di splendidi itinerari da percorrere a piedi: dalla classica passeggiata tra i prati e i boschi, alle vette prossime ai 2400 metri di quota. Tra gli scorci pi belli, risaltano i numerosi laghetti come quello di Erdemolo a 2000 metri. Percorsi poco impegnativi consentono di raggiungere baite caratteristiche, malghe e rifugi, immersi in un ambiente suggestivo che esercita da sempre un certo fascino Non per niente il grande scrittore austriaco Robert Musil la chiam la valle incantata. Potr capitare di intravedere qualche animale della ricca fauna locale: caprioli, camosci, marmotte, scoiattoli, lepri, falchi, galli cedroni, forcelli ed anche la rara aquila reale che nidifica su queste cime. Moltissimi sono gli itinerari ciclistici, amatoriali e tecnici, adatti soprattutto alla mountain bike: unaria pulita, temperature mai troppo elevate e una frequentazione ridotta consentono agli amanti di questo sport e ai semplici appassionati di gustare a pieni polmoni una vacanza in Valle. Linverno offre pace, tranquillit e la possibilit di un rapporto con la natura nella pratica di sport quali lo sci dalpinismo e da fondo, o semplicemente nelle passeggiate con le ciaspole tra le baite, i boschi e le radure per poi potersi ristorare nelle varie strutture in quota, malghe e rifugi alpini. La cucina tradizionale ripropone i cibi semplici del suo passato legato alla vita contadina come piatti a base di latte, formaggio, carni affumicate, funghi e tra le verdure patate, crauti, rape rosse e saporite insalate oltre che, con lintroduzione della coltivazione dei piccoli frutti, preparazioni fresche, dolci, confetture, sciroppi e grappe a base di fragole, ribes, mirtilli, lamponi, more, ecc. Il 2012 presenta un ricco calendario di manifestazioni estive e di proposte tra cui citiamo: NOTTE BIANCA E SIMPOSIO DEGLI ARTISTI DEL LEGNO Sabato 30 giugno, dal pomeriggio a tarda notte, la Valle dei Mcheni si apre ai visitatori con gli artigiani allopera nel Simposio degli Artisti del Legno. Musica e cori di montagna nei luoghi pi suggestivi della Valle, musei aperti fino a tarda notte, trekking notturni, i sapori della cucina locale, giochi di luce sullacqua e tanto ancora.

MICROESPERIENZE 2012 Piccoli e grandi potranno vivere una vacanza unica con il ricco calendario di esperienze sensoriali proposte da luglio ad agosto. Appuntamenti in fattoria per scoprire come si fa il formaggio, laboratori dedicati allarte di fare il pane e gli sciroppi in casa, creare piccoli oggetti con la lana cotta o con largilla, passeggiate alla scoperta di piante ed animali del bosco e tanto altro, tutto da sperimentare! SETTIMANA TRICOLORE IN VALSUGANA Marted 19 giugno Campionato Italiano Juniores con partenza e arrivo a SantOrsola. SITO ARCHEOLOGICO ACQUA FREDDA Sabato 28 luglio Concerto di Corrado Bungaro e la sua orchestra a Passo Redebus SUONI DELLE DOLOMITI Gioved 30 agosto La vetta pi facilmente raggiungibile della valle e dellAltopiano di Pin ospita per la prima volta limportante rassegna estiva con il gruppo comico-musicale e di teatro di strada Banda Osiris. PARCO LETTERARIO ROBERT MUSIL E MOSTRA MUSIL EN BERSNTOL Da maggio 2012 a gennaio 2013 un percorso open-air ricorda la presenza durante la prima guerra mondiale del grande scrittore Robert Musil in Valle dei Mcheni, che ripercorre i luoghi pi significativi citati dallautore. La mostra temporanea Musil en Bersntol contiene approfondimenti critici, immagini e fotografie dellepoca, alcuni oggetti e le prime pubblicazioni dellautore, installazioni audiovisive e di oggetti legati al piano narrativo e importanti spunti per la visita del Parco Letterario.

32

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

SITI MUSEALI DELLA VALLE DEI MOCHENI Museo Pietra Viva SantOrsola Terme, localit Stefani. E curato dai gemelli Mario e Lino Pallaoro, esperti di minerali. Visita la ricca esposizione mineraria della Valle del Fersina e la ricostruzione della pi grande fessura di cristalli scoperta dai gemelli negli anni Novanta sullarco alpino. Per i pi piccoli il museo organizza la Ricerca dellOro, ogni sabato e domenica da maggio a settembre. Istituto Culturale Mcheno/Bersntoler Kulturinstitut, Pal del Fersina/Palae en Bersntol Una fitta rete di siti etnografici offre al visitatore lopportunit di comprendere la complessit della cultura locale mchena. In particolare a Pal del Fersina/Palai en Bersntol si trova lIstituto Culturale Mcheno che organizza mostre temporanee e la Gruab va Hardimbl, suggestiva miniera medievale; a Fierozzo/Vlarotz si pu visitare il Filzerhof, antico maso mcheno e la Sog van Rindel una segheria alla veneziana ancora funzionante. Nel corso dellestate, nelle sezioni museali sono organizzate iniziative culturali e didattiche. Agli amanti delle due ruote segnaliamo inoltre il Museo del Paracarro a Canezza, pochi km da SantOrsola, in cui ad ogni cippo stradale associato un campione del passato. A tutte queste iniziative sono legate delle proposte turistiche tematiche con possibilit di pernottamento in hotel, agritur o appartamento, ma anche in baita o nei moderni B&B che caratterizzano la nostra variegata possibilit ricettiva. Sul web: www.valledeimocheni.it o www.eventivalledeimocheni. blogspot.com sito e blog del Consorzio delle Pro Loco www.pirlo-en-bersntol.it Piccole imprese Rurali lavorano per lospite per un ospitalit attenta e di qualit. www.kib.it Sito dellistituto cuturale con la presentazione della popolazione mchena, dealla sua storia e delle sue usanze. www.museopietraviva.it La passione per la terra, il mondo minerario e dei cristalli raccontate con grande trasporto emotivo. Corn Fabrizio Presidente del Consorzio delle Pro Loco della Valle dei Mcheni Ber sai de Bersntolern? Ber sai baiber, mander ont kinder, ber klffen a sproch as kimmptvan taitsch, oberber kennen perfeckt s balsch aa! Ber lem en a prgtol vrr 20 kilometer va Treat. Ver hunderter jor homber gahltn ont envir trong de inser kultur ont de insern trchtn ont praich. De sait van tolbou ber ens utsezt hom en de leist zait vanXIII jorhundert,troktde zoachen va deinser chtege kultur. Vandokumentnont van studiarn de sproch kimmps araus asde earstn lait hom trong mearer paierescha variantn as se lnksom en an oazegasprochzmmschmolzn hom: va do ist augngen s bersntolerisch as klfft kimmpnou haiten de derver va Oachlait, Garait, Vlarotz ont Palai en Bersntol.

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

33

17 | 20 Aprile 2012

3 tappa / 3me tape PERGINE Coop. Piccoli Frutti BRENZONE Punta Veleno di km 167,800
Data/Date: Gioved 19 aprile 2012
OSPEDALI LUNGO IL PERCORSO TRENTO - Largo Medaglie dOro - Tel. 0461.903206 - Pronto Soccorso Ritrovo/Rassemblement: Ore 9,15 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine ROVERETO - Corso Verona - Tel. 0464.403570 - Pronto Soccorso Firma/Firm: Ore 9,30 10,30 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine BUSSOLENGO - Via Ospedale - Tel. 045.6712111 - Pronto Soccorso Partenza/Dpart: Ore 10,45 Cooperativa Piccoli Frutti Pergine Arrivo/Arrive: Ore 15,52 Brenzone, Punta Veleno loc. Prada Controllo medico/Contrle Medical: unit mobile allarrivo Quartiertappa/Permanence: Hotel Edelweiss (allarrivo) via Narcisi 11 Sala Stampa / Sale de Presse - Telefoni / Tlphones - Giuria / Jury Cronometristi / Chronomtreurs - Organizzazione / Organisation - Segreteria Corsa / Secrtariat Course Docce/Douches: nei propri alberghi Indicazioni Indications Graphiques Altim. Altitud. m. LOCALIT ITINERAIRE Distanze Distances Parziali Patielles Percorsi Prcures Da percorrere Prcuir ORARIO DI PASSAGGIO HEURE DE PASSAGE Media Moyenne km 36 10,45 10,48 10,55 10,56 11,08 11,13 11,33 11,38 11,46 11,51 12,00 12,11 12,15 12,18 12,24 12,30 12,43 12,51 12,57 13,10 13,19 13,31 13,40 13,44 13,49 14,01 14,11 14,19 14,24 14,30 14,41 14,51 14,55 14,59 15,05 16,11* (50) 16,15 Media Moyenne km 38 10,45 10,48 10,54 10,55 11,07 11,12 11,30 11,35 11,43 11,47 11,56 12,06 12,10 12,13 12,19 12,24 12,36 12,45 12,50 13,02 13,11 13,22 13,31 13,34 13,39 13,50 14,00 14,08 14,12 14,18 14,29 14,38 14,42 14,46 14,52 15,48 *(42) 15,52 Media Moyenne km 40 10,45 10,48 10,54 10,55 11,06 11,10 11,28 11,33 11,40 11,44 11,53 12,02 12,06 12,09 12,14 12,19 12,31 12,39 12,44 12,55 13,04 13,14 13,23 13,26 13,31 13,41 13,50 13,58 14,02 14,08 14,17 14,26 14,30 14,34 14,39 15,28*(35) 15,32

partenza

525 471 416 444 648 615 212 206 189 202 199 184 180 175 202 184 170 160 152 130 121 114 190 250 260 700 592 321 227 71 69 71 70 66 75 1174 1011

PERGINE Coop Piccoli Frutti PERGINE VALSUGANA S.P.243 LOC. CIRE S.S.47 CIVEZZANO S.P71 LASES S.P.76 ALBIANO GARDOLO S.S.12 TRENTO Via Bolzano TRENTO Ponte Ravina S.P.90 ROMAGNANO ALDENO NOMI CHIUSOLE VILLA LAGARINA ISERA MORI S.S.240 CHIZZOLA S.P.90 PILCANTE AVIO MAMA DAVIO S.P.11 RIVALTA VR Loc. Cristo della Strada ZUANE Loc. Cristane CAPRINO VERONESE S.P.29 LUMINI SAN ZENO S.P.9 CASTION VERONESE COSTERMANO S.P.8 GARDA S.S.249 TORRI DEL BENACO PAI BRENZONE CASTELLETTO Inizio salita S.P.9 PUNTA VELENO Localit PRADA

0,0 2,0 3,8 0,6 7,6 2,8 11,7 3,2 4,8 3,0 5,7 6,3 2,2 2,0 3,6 3,6 7,6 5,3 3,5 7,4 5,7 7,2 5,5 2,1 3,3 6,8 6,2 5,0 2,9 3,7 6,5 6,0 2,2 2,7 3,7 9,1 2,5

0,0 2,0 5,8 6,4 14,0 16,8 28,5 31,7 36,5 39,5 45,2 51,5 53,7 55,7 59,3 62,9 70,5 75,8 79,3 86,7 92,4 99,6 105,1 107,2 110,5 117,3 123,5 128,5 131,4 135,1 141,6 147,6 149,8 152,5 156,2 165,3 167,8

167,8 165,8 162,0 161,4 153,8 151,0 139,3 136,1 131,3 128,3 122,6 116,3 114,1 112,1 108,5 104,9 97,3 92,0 88,5 81,1 75,4 68,2 62,7 60,6 57,3 50,5 44,3 39,3 36,4 32,7 26,2 20,2 18,0 15,3 11,6 2,5 0,0

Rifornim. T.V.

G.P.M. 2

G.P.M. HC arrivo

*(50/42/35) tempo parziale della salita - NB: Per questa frazione non stata considerata la media di percorso

34

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

3 tappa / 3me tape Percorso & Altimetria / Parcours & Altimetrie


partenza dpart arrivo arrive
S.ORSOLA TERME

quartiertappa permanence gran premio della montagna grand prix de la montagne traguardo volante sprint intermediaire rifornimento revitaillement percorso di gara parcours dadjudication

partner Elaborazione dati e immagini dei percorsi www.flavianoioppiarchitetto.it studio di progettazione architettonica 38062 ARCO (TN) - Via Mantova, 3 Tel/Fax +39 0464 519112 info@flavianoioppiarchitetto.it flaviano.ioppi@archiworldpec.it

525 - PERGINE Coop Piccoli Frutti

1011 - BRENZONE Punta Veleno

1174 2 HC

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

35

17 | 20 Aprile 2012

3 tappa / 3me tape Descrizione percorsi delle tappe / Description du parcours des tapes Gioved 19 aprile 2012
Pergine Coop Piccoli Frutti - Brenzone Punta Veleno Km. 167,800 La tappa pi attesa del Giro del Trentino, con arrivo posto a Punta Veleno. La corsa prende il via dalla cooperativa Piccoli Frutti a Pergine e prosegue in direzione Avio ed entra nella regione del Veneto. Si raggiunge il TV in localit Rivalta e si affronta la salita breve ma impegnativa dei Lumini, di quasi 7 kilometri alla pendenza media del 6.4 %, dov posto il primo GPM. Si scende fino a Garda e si costeggia il lago in direzione nord fino a Brenzone, dove ha inizio la salita di Punta Veleno, lunga 8.5 kilometri con una pendenza media del 15% e punte intorno al 20% dove, a due chilometri dallarrivo, posto il GPM. Dopo un breve tratto in discesa lultimo chilometro in falsopiano. Celle-ci est ltape plus attendue du Giro del Trentino dont larrive se trouve Punta Veleno. La course part de la cooprative Piccoli Frutti Pergine et se droule vers Avio pour entrer dans la rgion du Veneto. Elle atteint le sprint intermdiaire dans le lieu dit Rivalta et commence la monte courte mais astreignante de Lumini, presque 7 km de longueur avec une pente moyenne de 6.4% o il y a le premier GPM. On descend jusqu Garda et on longe le lac en direction nord jusqu Brenzone o on commence la monte de Punta Veleno, de 8,5 km. avec une pente moyenne de 15% et des bouts denviron 20% o, deux km avant larrive, il y a le GPM. Apres un tronon tout court en descente le dernier km est en faux-plat.

3 tappa / 3me tape Partenza / Dpart


P
Parcheggio Squadre Equipes de stationnement

Foglio firma Signature feuille de dpart

!
S. ORSOLA

Brenzone

Come Sindaco di Brenzone sul Garda, ringrazio gli organizzatori del Giro del Trentino, salutando con piacere lavvento di una tappa della corsa nel nostro territorio. Il percorso che si snoder lungo le nostre sponde e la salita denominata Punta Veleno, una delle pi impegnative del panorama ciclistico internazionale, consentir di apprezzare, da una posizione unica e privilegiata, i bellissimi scorci del Lago di Garda e dellentroterra del Monte Baldo, esaltando nel contempo le imprese degli scalatori pi esperti. Il mio Comune attende con grande entusiasmo larrivo del Giro del Trentino ed orgoglioso di far conoscere a tutti le proprie bellezze storiche e paesaggistiche, le proprie strutture ricettive, i propri prodotti tipici, in un contesto paesaggistico ed ambientale godibile, da turisti e visitatori, in ogni periodo dellanno.

Sindaco di Brenzone

Rinaldo Sartori

36

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

3 tappa / 3me tape Ultimi 5 km / Derniers 5 km

HC

1174

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

37

17 | 20 Aprile 2012

4 tappa / 4me tape CASTELLETTO DI BRENZONE - PASSO PORDOI Val di Fassa di km 177,500
Data/Date: Venerd 20 aprile 2012
Ritrovo/Rassemblement: Ore 9,30 Castelletto di Brenzone Firma/Firm: Ore 9,40 10,40 Castelletto di Brenzone Partenza/Dpart: Ore 10,50 Castelletto di Brenzone Arrivo/Arrive: Ore 15,30 Passo Pordoi, Val di Fassa Controllo medico/Contrle Medical: unit mobile allarrivo Quartiertappa/Permanence: Centro CAI Passo Pordoi, Canazei Sala Stampa / Sale de Presse - Telefoni / Tlphones - Giuria / Jury - Cronometristi / Chronomtreurs - Organizzazione / Organisation Segreteria Corsa / Secrtariat Course Docce/Douches: Presso Hotel Savoi (allarrivo) Indicazioni Indications Graphiques Altim. Altitud. m. LOCALIT ITINERAIRE Distanze Distances Parziali Patielles Percorsi Prcures Da percorrere Prcuir ORARIO DI PASSAGGIO HEURE DE PASSAGE Media Moyenne km 36 10,50 11,07 11,31 11,39 11,51 12,03 12,09 12,18 12,27 12,30 12,39 12,49 12,54 13,11 13,17 13,20 13,24 13,31 13,47 13,51 14,08 14,11 14,16 14,18 14,21 14,29 14,35 14,40 14,55 15,03 15,10 15,16 15,27 15,35 15,46 Media Moyenne km 38 10,50 11,06 11,29 11,36 11,47 11,59 12,05 12,13 12,22 12,25 12,33 12,42 12,47 13,04 13,10 13,12 13,16 13,22 13,37 13,42 13,58 14,01 14,05 14,07 14,09 14,17 14,23 14,28 14,42 14,49 14,56 15,02 15,12 15,20 15,30 Media Moyenne km 40 10,50 11,05 11,27 11,34 11,44 11,56 12,01 12,09 12,17 12,20 12,28 12,37 12,41 12,57 13,03 13,05 13,09 13,15 13,29 13,33 13,48 13,51 13,55 13,57 13,59 14,07 14,13 14,17 14,31 14,37 14,44 14,49 14,59 15,07 15,16

partenza

74 88 70

CASTELLETTO DI B. S.S.249 MALCESINE TORBOLE S.S.240 ARCO (circonvalazione) S.P.118 DRO S.S.45 bis PIETRAMURATA SARCHE VEZZANO VIGOLO BASELGA CADINE TRENTO TRENTO NORD LAVIS S.S.612 LISIGNAGO CEMBRA FAVER S.P.101 PONTE SEGONZANO S.P.71 SOVER PISCINE STRAMENTIZZO MOLINA DI FIEMME S.S.612 CASTELLO DI FIEMME CARANO S.S.48 CAVALESE TESERO ZIANO DI FIEMME PREDAZZO MOENA SORAGA POZZA DI FASSA MAZZIN DI FASSA CANAZEI Bivio Passo Sella PASSO PORDOI

0,0 10,0 14,5 4,7 7,1 7,6 3,6 5,3 5,4 1,8 5,1 6,0 3,2 10,4 3,7 1,8 2,2 4,0 9,5 2,9 10,1 1,8 2,6 1,2 1,8 4,8 4,1 3,0 8,9 4,4 4,2 3,8 6,5 5,0 6,5

0,0 10,0 24,5 29,2 36,3 43,9 47,5 52,8 58,2 60,0 65,1 71,1 74,3 84,7 88,4 90,2 92,4 96,4 105,9 108,8 118,9 120,7 123,3 124,5 126,3 131,1 135,2 138,2 147,1 151,5 155,7 159,5 166,0 171,0 177,5

177,5 167,5 153,0 148,3 141,2 133,6 130,0 124,7 119,3 117,5 112,4 106,4 103,2 92,8 89,1 87,3 85,1 81,1 71,6 68,7 58,6 56,8 54,2 53,0 51,2 46,4 42,3 39,3 30,4 26,0 21,8 18,0 11,5 6,5 0,0

83 123 244 250 400 490 494 195 195 224 590 T.V. 665 678 499 Rifornim. 680 815 870 790 813 950 996 996 990 960 1000 1050 1220 1305 1370 1465 1805 arr. GPM 1 2239

OSPEDALI LUNGO IL PERCORSO MALCESINE - Via Val di Sogno - Tel. 045.6589311 - Pronto Soccorso ARCO - Via Capitelli - Tel. 0464.582622 - Pronto Soccorso TRENTO - Largo Medaglie dOro - Tel. 0461.903206 - Pronto Soccorso CAVALESE - Via Dossi, 17 - Tel. 0462.242111 - Pronto Soccorso

40

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

4 tappa / 4me tape Percorso & Altimetria / Parcours & Altimetrie


partenza dpart
PASSO PORDOI

arrivo arrive quartiertappa permanence gran premio della montagna grand prix de la montagne traguardo volante sprint intermediaire rifornimento revitaillement percorso di gara parcours dadjudication

partner Elaborazione dati e immagini dei percorsi www.flavianoioppiarchitetto.it studio di progettazione architettonica
CASTELLETTO DI BRENZONE

38062 ARCO (TN) - Via Mantova, 3 Tel/Fax +39 0464 519112 info@flavianoioppiarchitetto.it flaviano.ioppi@archiworldpec.it

74 - CASTELLETTO DI BRENZONE

2239 - PASSO PORDOI


1

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

41

17 | 20 Aprile 2012

4 tappa / 4me tape Descrizione percorsi delle tappe / Description du parcours des tapes Venerd 20 aprile 2012
Castelletto di Brenzone Passo Pordoi Val di Fassa Km. 170,00 La tappa conclusiva del Giro del Trentino ha il suo epilogo sul leggendario Passo del Pordoi. Si parte da Castelletto di Brenzone e si costeggia il lago fino a Riva del Garda, per poi entrare nella vallata del Sarca e giunti a Cadine si percorrono tre lunghi tunnel illuminati in leggera discesa fino alle porte di Trento. Successivamente la strada inizia a salire fino a Cembra dove posto il TV. In seguito si percorrono la Val di Fiemme e la Val di Fassa fino a Canazei dove inizia la lunga ascesa al Passo del Pordoi, dove posto il GPM ed il traguardo finale. La dernire tape du Giro del Trentino a son pilogue sur le lgendaire Col du Pordoi. La course part de Castelletto di Brenzone et longe le lac jusqu Riva del Gardao elle suit la valle du Sarca jusqu Cadine o on traverse trois longs tunnels illumins en douce descente jusqu la banlieue de Trento. Ensuite la route commence monter pour atteindre Cembra o il y a le sprint intermdiaire. De l on parcourt la Valle de Fiemme et la Valle de Fassa jusqu Canazei o on commence la longue monte au Col du Pordoi o se trouvent le GPM et larrive finale.

4 tappa / 4me tape Partenza / Dpart


P
Parcheggio Squadre Equipes de stationnement

Foglio firma Signature feuille de dpart

CASTELLETTO

42

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

4 tappa / 4me tape Ultimi 5 km / Derniers 5 km

2239 - arrivo

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

43

17 | 20 Aprile 2012

Il gran finale del Giro sul Pordoi d il via alla stagione della bici in Val di Fassa
I campioni danno lo sprint allestate fassana su due ruote

Ha un sapore epico lepilogo del Giro del Trentino che, questanno, vede i suoi atleti sfidarsi, allultima pedalata, sulle rampe del Passo Pordoi (2239 m). Un finale di corsa avvincente in Val di Fassa che, con larrivo festoso del Giro, inaugura la stagione delle due ruote. Bicicletta e mountain bike sono i mezzi pi divertenti per avventurarsi tra dossi e valichi incastonati tra i gruppi di Sella, Sassolungo, Marmolada, Catinaccio, Latemar e le altre splendide cime fassane. Ideale per le famiglie e per chi desideri esplorare facilmente il fondovalle la Pista ciclabile delle Dolomiti che, in 47 km, unisce la terra ladina alla Val di Fiemme (percorrenza media: 3 ore). Una pista panoramica che si pu percorrere anche solo in discesa grazie al Bike Express Fassa-Fiemme (diverse corse tutti i giorni, eccetto il sabato), bus con rimorchio per lattrezzatura, che permette di andare in bici spensieratamente da Canazei (1465 m) a Molina di Fiemme (965 m), i due capolinea delle valli, e tornare in Fassa comodamente seduti a bordo. Gli appassionati di ruote grasse possono divertirsi sui 14 itinerari fassani (dei 40 complessivi) del Dolomiti Lagorai Bike, ovvero 1000 km di sentieri (oltre i 2000 m), fra le cime di Fassa, i paesaggi del Lagorai, del Parco di Paneveggio Pale di San Martino e del Monte Corno. I bikers pi bravi e spericolati hanno a disposizione le pazze discese di downhill e cross country, del Fassa Bike Resort del Belvedere di Canazei e del Buffaure di Pozza,

e pure limpegnativo Sellaronda Mountainbike Tour, emozionante escursione accompagnata attorno al massiccio del Sella (doppio senso di marcia come per lo sci). Non solo, i cicloturisti possono soggiornare in alberghi loro dedicati: i Bike Hotel (elenco: www.fassa.com) che offrono appositi servizi per bikers. Unestate in sella che riserva anche tanti eventi ciclistici tra cui Sella Ronda Bike Day (24 giugno), Maratona dles Dolomites (1 luglio) ed Eco Dolomites Sellaronda Bike (23 settembre) che regalano letteralmente agli amanti delle due ruote i passi dolomitici Sella, Pordoi, Gardena e Campolongo chiusi per loccasione al traffico automobilistico. Ma in vetta, in Fassa, si sale anche assecondando la passione per il trekking, il modo migliore per conoscere la montagna. Con ancor pi curiosit se lo si fa seguendo il richiamo della musica, del teatro e del racconto de I Suoni delle Dolomiti. Limportante festival trentino, che porta in quota le performance di alcuni degli artisti pi apprezzati del panorama internazionale, vede come palcoscenici naturali privilegiati quelli della Val di Fassa. Cos si susseguono tanti spettacoli suggestivi dal primo luglio, al Rifugio Contrin, al 31 agosto sui prati di Fuciade (vicino a Passo San Pellegrino). questo anfiteatro fiorito la location designata, da tempo,

44

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

ad accogliere il concerto conclusivo e pi importante della rassegna, dove gli anni scorsi si sono esibiti cantautori del calibro di Francesco De Gregori (che ha stabilito il record di pubblico con 12 mila spettatori), Carmen Consoli, Fiorella Mannoia e Roberto Vecchioni. Grazie a I Suoni si raggiungono fantastiche localit montane percorrendo, spesso, tratti di trekking da leggenda che conducono sulle tracce dei famosi miti ladini, espressio-

ne dei tratti pi affascinanti dellantica cultura fassana. Si tratta quindi di cammini speciali, agevolati da Panoramapass, la card che permette di lasciare ferma lautomobile e muoversi lungo la valle e sulle vette con impianti a fune e autobus di linea. Una mobilit alternativa che conviene ed sempre pi premiata dai turisti (quasi 36 mila le tessere acquistate nellestate 2011).

Yamaha Dolomiti Ride Canazei 15 - 17 giugno Raduno della nota casa motociclistica che unisce il piacere delleasy driver alla guida sicura Val di Fassa Running Val di Fassa 24 - 29 giugno Quattordicesima edizione del giro podistico, in cinque tappe, della Val di Fassa Sellaronda Hero MTB-Marathon Passi Pordoi, Sella, Campolongo e Duron 23 giugno Gara di mountain bike con percorso Irony di 82 km e Medio di 50 km Sellaronda Bike Day Canazei, Passo Pordoi e Passo Sella 24 giugno Giornata dedicata ai ciclisti di tutte le et, on passi chiusi al traffico automobilistico I Suoni delle Dolomiti Val di Fassa 1 luglio - 31 agosto Concerti e performance artistiche del famoso festival in quota Maratona dles Dolomites Passo Pordoi e Passo Sella 1 luglio Gli amanti del ciclismo si confrontano sulle salite dei passi dolomitici Te Anter i Tobi Canazei 6-7-8 luglio Incanti e Memorie alla scoperta delle tradizioni, degli usi e dei costumi del territorio Union C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO Cycliste Vertical Kilometer G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO Canazei 20 luglio Internationale Prova di Coppa del Mondo di Vertical Kilometer

Festa ta Mont Pozza di Fassa 3 - 5 agosto In Val San Nicol tradizione e leggende ladine Gran Festa da dIst Canazei 6 - 9 settembre Appuntamento clou dellestate ladina con la partecipazione di numerosi gruppi folk Polartec Val di Fassa Bike Moena 9 settembre Prova di World Series in 3 varianti: Marathon (64 km), Classic (47 km) e Short (31 km) Sellaronda Trail Running Canazei 15 settembre Gara di corsa in montagna attorno al massiccio del Sella con partenza da Corvara Eco Dolomites Sellaronda Bike Canazei, Passo Pordoi e Passo Sella 23 settembre Festa ciclistica per la mobilit alternativa sui passi dolomitici Simposio Top Wine 2950 Sass Pordoi 13 ottobre Vini in abbinamento ai migliori prodotti della terra trentina

Ufficio Stampa ufficiostampa@fassa.com Azienda per il Turismo della Val di Fassa Piaz G. Marconi, 5 - I - 38032 Canazei TN www.girodeltrentino.com tel +39 0462 609612 - fax +39 0462 602074 www.fassa.com

Foto di R. Brunel (Archivio ApT Val di Fassa) e Archivio Sellaronda Bike Day

Val di Fassa: unestate di eventi

Dolomites Skyrace Canazei 22 luglio Prova di Coppa del Mondo di skyrace

45

17 | 20 Aprile 2012

Sei ore di diretta TV per il Giro del Trentino 2012


Le immagini di un Giro del Trentino ricco e spettacolare come non mai raggiungeranno le case e i teleschermi di tutti gli appassionati grazie allo sforzo di Raisport, che garantir allevento salito dallo scorso anno alla categoria UCI 2.HC una lunga diretta quotidiana. Rai Sport 2, divenuta ormai la rete del grande ciclismo, trasmetter in diretta il 36 Giro del Trentino per ben sei ore complessive con i seguenti orari:

17 aprile (1a tappa, Cronosquadre Riva del Garda - Arco): 14:45 16:15 18 aprile (2a tappa, Mori SantOrsola Terme): 13:00 14:30 19 aprile (3a tappa, Pergine/Coop Piccoli Frutti Brenzone / Punta Veleno): 14:30 16:00 20 aprile (4a tappa, Castelletto di Brenzone Passo Pordoi / Val di Fassa): 14:30 16:00
In unedizione senza precedenti come quella del 2012, nella quale spiccano gli arrivi in salita di Punta Veleno e del Passo Pordoi nelle ultime due giornate di corsa, Raisport riporr il massimo impegno per offrire al pubblico televisivo una gustosa anteprima del Giro dItalia. Un impegno che non si esaurir sulla linea del traguardo, ma proseguir nello studio mobile con i commenti a caldo dei protagonisti in tre delle quattro giornate di corsa. Grandi notizie, quindi, per tutti gli appassionati di ciclismo, che potranno gustarsi da casa i magnifici panorami trentini, dallAlto Garda alle Dolomiti, e le battaglie di un Giro del Trentino sempre pi seguito e apprezzato anche al di fuori dei confini nazionali.

Union Cycliste Internationale

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

www.girodeltrentino.com

47

7:33

17 | 20 Aprile 2012

Albo doro del Giro del Trentino 1962 / 2011


1 edizione 1962 Partenza e arrivo a Trento 1 Moser Enzo 2 edizione 1963 Partenza e arrivo a Trento 1 De Rosso Guido 3 edizione 1979 Partenza e arrivo ad Arco 1 Knudsen Knut 4 edizione 1980 Partenza e arrivo ad Arco 1 Moser Francesco 5 edizione 1981 Partenza da Arco e arrivo a Trento 1 Visentini Roberto 6 edizione 1982 Partenza da Arco e arrivo a Trento 1 Saronni Giuseppe 7 edizione 1983 Partenza da Folgaria e arrivo a Trento 1 Moser Francesco 2 Leali Bruno 8 edizione 1984 Partenza da Folgaria e arrivo a Trento 1 Chioccioli Franco 2 Bombini Emanuele 9 edizione 1985 Partenza da Riva del Garda e arrivo ad Arco 1 Maier Harald 2 Contini Silvano 10 edizione 1986 Coppa Italia 1 G.S. Carrera Jeans 2 S.S. Del Tongo - Colnago 3 G.S. Atala - Ofmega 11 edizione 1987 Partenza da Folgaria e arrivo a Trento 1 Corti Claudio 2 Baronchelli G.B. 3 Rominger Toni 12 edizione 1988 Partenza da Torbole s.G. e arrivo a Riva d.G. 1 Zimmerman Urs SVI 2 Rominger Toni SVI 3 Wechsel Berger 13 edizione 1989 Partenza da Riva d.G. e arrivo a Rovereto 1 Santaromita Mauro 2 Chiappucci Claudio 3 Gelfi Luca 14 edizione 1990 Partenza da Arco e arrivo a Trento 1 Bugno Gianni 2 Ugrumov Piotr 3 Sierra Leonardo 15 edizione 1991 Partenza da Riva d.G. e arrivo ad Arco 1 Sierra Leonardo 2 Lelli Massimiliano 3 Hodge Stephen 16 edizione 1992 Partenza da Arco e arrivo a Riva d.G. 1 Chiappucci Claudio 2 Conti Roberto 3 Jaskula Zenon 17 edizione 1993 Partenza da Riva d.G. e arrivo ad Arco 1 Fondriest Maurizio 2 Chiappucci Claudio 3 Sierra Leonardo 18 edizione 1994 Partenza da Arco e arrivo a Riva d.G. 1 Argentin Moreno 2 Berzin Eugeni 3 Casagrande Francesco 19 edizione 1995 Partenza da Riva d.G. e arrivo ad Arco 1 Imboden Heinz 2 Piccoli Mariano 3 Frattini Francesco 20 edizione 1996 Partenza da Arco e arrivo a Povo di Trento 1 Belli Wladimir 2 Zaina Enrico 3 Rodriguez Nelson 21 edizione 1997 Partenza da Riva d.G. e arrivo a Lienz 1 Leblanc Luc 2 Tonkov Pavel 3 Piepoli Alessandro 22 edizione 1998 Partenza da Arco e arrivo a Riva d.G. 1 Savoldelli Paolo 2 Frigo Dario 3 Casagrande Francesco 23 edizione 1999 Partenza da Lienz e arrivo ad Arco 1 Savoldelli Paolo 2 Simoni Gilberto 3 Pantani Marco 24 edizione 2000 Partenza da Sillian Lienz e arrivo ad Arco 1 Borgheresi Simone 2 Axelsson Niklas 3 Savoldelli Paolo 25 edizione 2001 Partenza da Tione di Trento e arrivo ad Arco 1 Casagrande Francesco 2 Piepoli Leonardo 3 Rumsas Raimondas 26 edizione 2002 Partenza da Arco e arrivo a Lienz 1 Casagrande Francesco 2 Perez Cuapio Julio Alberto 3 Simoni Gilberto 27 edizione 2003 Partenza da Arco e arrivo ad Arco 1 Simoni Gilberto 2 Garzelli Stefano 3 Valjavec Tadej 28 edizione 2004 Partenza da Arco e arrivo ad Arco 1 Cunego Damiano 2 Golcer Jure 3 Simoni Gilberto 29 edizione 2005 Partenza da Mori e arrivo ad Arco 1 Perez Cuapio 2 Petrov Evgeni 3 Ghisalberti Sergio 30 edizione 2006 Partenza da Arco e arrivo ad Arco 1 Cunego Damiano 2 Mazzanti Luca 3 Ratti Eddy 31 edizione 2007 Partenza da Arco e arrivo ad Arco 1 Cunego Damiano 2 Scarponi Michele 3 Mazzanti Luca 32 edizione 2008 Partenza da Arco e arrivo a Terme di Pejo 1 Nibali Vincenzo 2 Garzelli Stefano 3 Pozzovivo Domenico 33 edizione 2009 Partenza da Torbole e arrivo a Pampeago 1 Basso Ivan 2 Brajkovic Janez 3 Niemec Przemyslaw 34 edizione 2010 Partenza da Riva d.G. e arrivo a Pampeago 1 Vinokourov Alexander 2 Ricc Riccardo 3 Pozzovivo Domenico 35 edizione 2011 Partenza da Riva del Garda e arrivo a Madonna di Campiglio 1 Scarponi Michele 2 Machado Tiago 3 Ascani Luca
Union Cycliste Internationale

Mosna

50

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

17 | 20 Aprile 2012

Ciclismo vita mia


Premio Ciclismo vita mia nel ricordo di Guido Amistadi La morte prematura di Guido Amistadi, indimenticato Presidente del comitato organizzatore per una trentina danni, motiva una nuova denominazione al premio Ciclismo vita mia. Il Comitato Organizzatore del Giro del Trentino assegna questo riconoscimento a persone di ogni categoria ed et che abbiano fatto della passione per il ciclismo una parte importante della loro vita, con riflessi esemplari soprattutto per i giovani. Dopo essere stato dedicato al direttore de La Gazzetta dello Sport Gino Palumbo ed al giornalista trentino Adriano Morelli, da questanno sar dedicato a Guido Amistadi e ne porter il nome anche per gli anni venturi.

In passato il Premio stato attribuito: 1988: Ruggero Radice RARO - giornalista 1989: Alfredo Martini - Commissario Tecnico della nazionale di ciclismo 1990: Gino Bartali - lintramontabile 1991: Aldo Moser - capostipite della dinastia di campioni trentini 1992: Piero Piazzalunga - meccanico della nazionale 1993: Luciano Pezzi - Direttore Sportivo 1994: Vincenzo Torriani - patron del Giro dItalia 1995: Ferdinando Brazzali - dirigente di societ per oltre 40 anni 1996: Ottone Cestari - giornalista trentino per decenni cronista di ciclismo 1997: Carmine Castellano - dirigente RCS, organizzatore del Giro dItalia 1998: Adriano Morelli in sua memoria - giornalista e dirigente di ciclismo 1999: Adriano De Zan - giornalista televisivo 2000: Rino Negri - giornalista 2001: Giovanni Bruno - Direttore RAISport 2002: Nino Ceroni - Direttore di Corsa per 25 anni del Giro del Trentino 2003: Francesco Moser - ex campione del mondo 2004: Giuseppe Figini - Componente Commissione Tecnica F.C.I. 2005: Felice Gimondi - ex campione del mondo 2006: Italo Garbari - in sua memoria - amico del Giro del Trentino 2007: Nello Morandi - giornalista 2008: Vittorio Adorni - ex campione del mondo 2009: Renato Di Rocco - Presidente della Federazione Ciclistica Italiana 2010: Piero Pieroni - Manager Internazionale del Ciclismo 2011: Auro Bulbarelli - Vicedirettore RAISport 2012: Guido Amistadi - in memoria di trentanni di impegno totale
Mosna

52

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

Squadre partecipanti al Giro del Trentino


ITA LIQUIGAS - CANNONDALE ITA LAMPRE - ISD FRA AG2R - LA MONDIALE KAZ ASTANA PRO TEAM USA BMC RACING TEAM FRA FDJ - BIG MAT
2011 - Andreas Klden vince la cronometro Riva del Garda - Arco

FRA TEAM EUROPCAR VENDEE COL COLOMBIA - COLDEPORTES ITA ACQUA & SAPONE ITA ANDRONI GIOCATTOLI - VENEZUELA CHN CHAMPION SYSTEM PRO CYCLING GBR FARNESE VINI - SELLE ITALIA IRL COLNAGO - CSF INOX

2011 - Thomas Voeckler supera Michele Scarponi a Ledro - Bezzecca

CAN SPYDERTECH POWERED BY C10 GER TEAM NETAPP IRL UTENSILNORD - NAMED USA UNITEDHEALTHCARE PRO CYCLING ITA TEAM IDEA - CONAD

2011 - Fabio Andres Duarte vince a Fai della Paganella

2011 - Roman Kreuziger si impone a Madonna di Campiglio

54

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

17 | 20 Aprile 2012

58

www.girodeltrentino.com

C.O.N.I. - F.C.I. - LEGA CICLISMO PROFESSIONISTICO G.S. ALTO GARDA A.S.D. ARCO

Union Cycliste Internationale

Mosna