Sei sulla pagina 1di 20

IL KIT DELL'

AUTOSTIMA
AUTOSTIMA POTENZIATA LA DICHIARAZIONE DI AUTOSTIMA

PERMESSO NON RICHIESTO

LE 4 CHIAVI SE DIVENTI SERIO, DELL'AUTOSTIMA DIVENTI STUPIDO

Il Kit dell Autostima

Autostima potenziata Autostima? Permesso non richiesto! Le 4 chiavi dellAuto-Stima La Dichiarazione di Auto-Stima Se diventi Serio, diventi Stupido!
Come la vostra auto-stima? State piu che bene con voi stessi? Oppure vi giudicate o criticate spesso? O magari siete convinti di valere meno rispetto a qualcun altro? Se volete stare sempre meglio con voi stessi, o se conoscete qualcuno che soffre di bassa auto-stima, allora continuate a leggere e scoprirete le chiavi per costruire una sana autostima. solo con noi stessi che siamo certi di passare ventiquattrore su ventiquattro da quando nasciamo a quando lasceremo il corpo. Le convinzioni riguardo a noi stessi e la relazione che abbiamo con noi stessi inuenzano ogni area della nostra vita e ogni relazione con gli altri. Non c da stupirsi quindi se lautostima un tema centrale nella nostra esistenza. Eppure purtroppo su questo tema cos importante c ancora tanta confusione. Questo e-book un collage di riessioni, consigli, tecniche riguardo lautostima e temi correlati.

Questi insegnamenti provengono da diversi autori e da diverse scuole di pensiero che ho raccolto in differenti parti del mondo. Ovviamente non sono una pillola magica n coprono per intero tutto ci che c da dire su questo tema. Ma vogliono essere un piccolo aiuto per vivere meglio con voi stessi e con gli altri. Le ricerche provano che la vera auto-stima pu venire imparata, insegnata, sviluppata. Quindi se volete migliorare la vostra autostima e potenziare la vostre capacit di realizzare i vostri sogni e i vostri obiettivi, leggete il mio libro Tutta Unaltra vita, edizioni Sperling & Kupfer e partecipate ad un corso Bless You! Vi aspetto... Buona vita!

Ps. questo e-book non vuole essere in nessun modo un sostitutivo n di medicinali n di terapie.

Autostima potenziata
Cosa lautostima? Non si tratta certo di pompare s stessi cos da sentirci favolosi il cento per cento del tempo. Non sono gli amici, o i genitori, o il partner, che ci dicono che siamo il top, il meglio del mondo ( o dellUniverso)... Quello solo ego gonato. Ed miseramente vulnerabile! Basta un inconveniente, un fallimento, ed ecco che come uno spillo quella difcolt buca il palloncino della nostra autostima e tutta l aria fuori esce... Come leggerete in Tutta unaltra vita, molti confondono lautostima con lautoefcacia o la ducia in se stessi. Altri credono che quel senso di benessere che lautostima induce sia dato dallapprovazione e dalla stima altrui. Ebbene, lautostima non nessuna di queste due cose. Forse la confusione nasce dal termine stima. Stimare implica fare una valutazione. Quando si stima il valore di un appartamento, un quadro, un gioiello, un esperto valuta quanto questo oggetto pu valere. Ma qual il valore di un essere umano? E chi sarebbe lesperto perito? Quale metro dobbiamo usare per questa valutazione? A seconda della cultura potrebbe essere il denaro, il cervello, la bellezza, la carriera, i vestiti rmati e cos via. Ma qual il sistema di valutazione corretto? Quale metro di valutazione state usando per voi stessi? Qualunque sistema addottiate, il problema che inuenzato.

Avete valore solo se rispettate certe condizioni, che per possono cambiare o ci possono venire tolte in ogni momento. Queste condizioni, come ci insegna il buddismo, sono impermanenti. Quindi, da un giorno allaltro, potreste assistere al grande crollo del vostro valore nella borsa mondiale dellEssere Umano. E allora? Perch non iniziare dando un valore incondizionato ad ogni essere umano? Qual il vostro valore? Si tratta di celebrare ed onorare chi siamo in quanto esseri umani, indipendentemente dai riscontri di ci che facciamo (carriera, et, aspetto sico, soldi) o dallapprovazione altrui. Per farlo non dobbiamo aspettare di raggiungere nessun obiettivo. Possiamo semplicemente decidere di sentirci cos. Ora, in questo preciso momento. Ricordate a voi stessi pi spesso che potete: Non ho nulla da provare e tutto da sperimentare, io valgo in quanto essere umano, semplicemente perch esisto. Come vedremo, una consapevolezza che nessuno dallesterno pu offrirvi. Deve arrivare da voi. Per questo si chiama autostima e non stima da altri.

Tratto da Tutta unaltra vita di Lucia Giovannini ed Sperling & Kupfer

Le 4 chiavi dellAuto-Stima
Quando e stata lultima volta che avete toccato la vostra autostima? Di che colore e? Quanto pesa? Queste sono domande ridicole perch la vostra autostima non e evidentemente una cosa, e un processo; per capire e lavorare con lauto-stima dobbiamo ricordarlo. La parola stima signica valore e quindi possiamo pensare a questo processo come dare valore a noi stessi. Inoltre la prima parola auto ci fa capire che lauto-stima puo scaturire solo dalla propria valutazione e non dal valore che ci danno gli altri. Cercare il nostro valore dagli altri e una trappola comune che porta a risultati molto insoddisfacenti in quanto, per natura, lauto-stima non puo essere raggiunta ricercando lapprovazione degli altri. Paradossalmente otteniamo piu approvazione o considerazione dagli altri quando ci diamo noi stessi valore. E divertente il fatto che accettiamo molte cose nella vita, come una giornata di pioggia quando la desideravamo bella, oppure un amico che posticipa un appuntamento, ma abbiamo difcolta ad accettare tutte le parti di noi. Quando e stata lultima volta che vi siete accettati solo per il fatto di essere voi? Voi siete unici, nessun altro puo essere voi, non avete altro da fare che essere voi stessi potete accettare questo? Come sarebbe se vi accettaste incondizionatamente? Sareste accettati in piu posti di una carta di credito...

Potreste ancora sentire il bisogno di giudicarvi o misurarvi per quello che fate molti di noi sono stati condizionati a fare questo dal nostro sistema scolastico. Fermatevi un momento e considerate un neonato. Se avete un glio e pensate alla nascita del vostro bambino, questo e ancora piu potente. Al momento della nascita cosa puo fare questo nuovo essere umano? La risposta e: niente, tranne il piangere. Eppure anche se un neonato non puo fare nulla quanto valore gli diamo? Un valore enorme, un valore che non ha a che fare con cio che fa, con i suoi risultati, ma con cio che e. Siamo tutti stati neonati. E tutti siamo venuti al mondo con un enorme valore intrinseco. Cosa ci ha indotto a scordare di onorare questo valore intrinseco? Lerrore fondamentale ma comune e quello di prendere un criterio interiore o un giudizio esterno per applicarlo al proprio senso di se e arrivare alla conclusione erronea Non valgo. Ovvero occorre smettere di confondere le nostre azioni con quello che siamo! Noi siamo molto di pi delle nostre azioni. 1. chiave di sana auto-stima: Dare piu valore a se stessi che alle azioni In Neuro-Semantica la scienza cognitivo comportamentale che studia come diamo signicato e immagazziniamo quel signicato, che crea le nostre azioni, nelle nostre menti e corpi insegniamo che la prima chiave per una sana autostima e quella di scindere il vostro se da quello che fate (le vostre azioni). Questa e la differenza tra essere umani e fare umano.

Voi siete un essere umano e quindi siete un membro della razza umana. A differenza di gare come i giochi olimpici, qui non ci sono gironi di qualica per entrare a farvi parte voi siete un essere umano e in quanto tale siete accettati. 2. chiave di sana auto-stima: Non siamo responsabili per gli altri La seconda chiave si riferisce allaccettazione del fatto che non siete responsabili PER come pensano e quello che provano gli altri, questo e compito loro. Noi possiamo essere responsabili NEI LORO CONFRONTI per alcune relazioni, ma non siamo responsabili PER come pensano e quello che provano. 3. chiave di sana auto-stima: Lasciare andare il passato Ognuno di noi ha detto o fatto qualcosa di cui si e poi pentito ma questo non diminuisce il suo valore come persona, il passato non equivale al futuro e noi tutti abbiamo in noi il potere di scelta la scelta di darci valore e di scegliere nuovi pensieri, nuove sensazioni, nuovi discorsi e nuovi comportamenti. 4. chiave di sana auto-stima: Smettere di svalutarsi Quello che vi impedisce di realizzare il vostro potenziale e il vostro svalutarvi. Diventate consapevoli che se questo e accaduto nel passato e nel vostro potere smettere e iniziare ad accettarvi e apprezzarvi oggi e ogni giorno.

L auto-stima e come una doccia dovete farla ogni giorno altrimenti cominciate a puzzare! Vi invitiamo quindi ora ad accettarvi come separati dalle vostre azioni. E mentre accettate di essere un essere umano unico, forse potete iniziare ad apprezzare il potenziale che avete. Nessuno puo essere voi nel modo in cui potete esserlo voi. Avete un contributo unico da dare solamente per il fatto di essere sul pianeta in questo momento!
Tratto da Michael Hall

Autostima? Permesso non richiesto!


Non c nulla di illuminato nello sminuire perch gli altri non si sentano insicuri intorno a noi. Il nostro giocare in piccolo non serve il mondo. Siamo tutti nati per risplendere, esattamente come fanno i bambini. Marianne Williamson Spesso durante i corsi che includono il tema dellautostima, uno degli argomenti che colpiscono di pi i partecipanti che non abbiamo bisogno del permesso di nessuno per sentirci bene e non dobbiamo aspettare che nessuno ci dia il via per avere successo.

E un concetto semplice eppure per molti non facile da integrare e si pu riassumere nello slogan della

Nike: Just do it , semplicemente fallo. Quando settiamo una cornice di intenzionalit, quando crediamo in noi stessi e poniamo una forte intenzione di fare qualcosa e agiamo in quella direzione, diventiamo degli attrattori e attiriamo a noi le persone e le risorse di cui abbiamo bisogno per completare il progetto. Questo signica che sar facile? Assolutamente no. In genere pi grande e importante il progetto, pi richiede impegno, tempo, energia e pi improbabile che sia facile. Ne sar valsa la pena, sar graticante? Assolutamente s. Il percorso stesso di muovervi verso i vostri obiettivi vi far crescere, vi porter a sviluppare le vostre capacit , i vostri talenti, il viaggio stesso vi porter a diventare persone nuove. Ci che rischia di fermarvi nel cammino la mancanza di permesso, o il suo opposto, la presenza di tab. Nella nostra societ esistono permessi esterni che ci vengono imposti e che siamo abituati a rispettare: per esempio non possiamo entrare in una propriet privata senza il permesso, non abbiamo il permesso di imboccare una strada in contromano. Senza regolari permessi non possiamo costruire nessun edicio. Se lo facciamo rischiamo forti ammende e punizioni. Ma la maggior parte dei permessi e dei tab che continuiamo a seguire sono signicati inconsci che abbiamo adottato dalla nostra cultura, dai nostri insegnanti o ereditato dalla nostra famiglia. Avete il permesso di prendervi dei rischi?

O c una vocina dentro di voi che dice: non salire troppo in alto perch rischi di cadere. Avete il permesso di stare bene con voi stessi, di gioire, di essere felici? O pensate che con tutta la sofferenza che vedete attorno a voi, questo sia un atteggiamento egoista. Avete il permesso di avere una forte autostima? O sentite una vocina che vi dice: non pensare troppo bene di te stesso/a. Devi essere umile, non sei cos capace dopo tutto. Avete il permesso di dire no? O pensate di non poterlo fare, che non sia educato, che poi non sarete pi amati, stimati o che gli altri non possono vivere senza il vostro aiuto. Avete il permesso di perdonare? O pensate che dovete fargliela pagare, o nel caso siate voi il peccatore una vocina vi dice che dovete vivere tutta la vita portando il fardello della colpa. Avete il permesso di cambiare? O temete di tradire qualcuno. Oppure pensate che lasciare la vecchia strada vi porti nella terra dellincertezza e avete paura di attraversare i carboni ardenti dellignoto. Questa lista potrebbe andare avanti per diverse pagine, ma crediamo abbiate afferrato il concetto. Potete diventare chi volete essere, e fare ci che desiderate fare senza rompere nessuna legge universale, morale o governativa. Per diventare ci che desiderate diventare avete solo bisogno di fare un passo indietro e rendervi conto che non avete bisogno di alcun permesso esterno.

Non forse un approccio egoista? spesso ci chiedono ai corsi. La nostra risposta assolutamente no. Come possiamo dare agli altri ci che noi stessi non abbiamo? Se prima non siamo pieni di amore per noi stessi , come possiamo dare vero amore agli altri? Se non stiamo bene con noi stessi, come possiamo gioire della compagnia altrui? Se non ci diamo il permesso di cambiare , come possiamo incoraggiare gli altri a farlo? Quindi la mia domanda per voi : Cosa che volete fare ma ne state ancora aspettando il permesso?
Tratto da A. Bryant

La Dichiarazione di Auto-Stima
A LUCE, la nostra Libera Universit di Crescita Evolutiva, insegnamo anche la Programmazione Neuro Linguistica, pi conosciuta come PNL. Questa una dichiarazione stata scritta nel 1975 da Virginia Satir, psicologa e psicoterapeuta americana che stata una delle gure pi importanti nel campo della PNL. Noi la offriamo ai nostri Practitioner e Master di PNL afch possano tenerla a mente nella loro quotidianit.

Leggetela almeno una volta al giorno, tenetela in un luogo dove possiate vederla e ricordarvi di queste parole, no a farle diventare la vostra piena realt.

E quel giorno la vostra vita sar cambiata. Dichiarazione di Autostima In tutto il mondo non esiste nessuno che sia come me. Tutto quello che proviene da me autentico, perch sono soltanto io a sceglierlo.

Io possiedo tutto di me, il mio corpo, le mie sensazioni, la mia bocca, la mia voce, tutte le mie azioni, che siano per gli altri o per me stesso/ me stessa.

Possiedo le mie fantasie, i miei sogni, le mie speranze, le mie paure. Possiedo tutti i miei trion e successi, tutti i miei fallimenti ed errori perch IO possiedo tutto di me e Io sono in grado di riconoscere intimamente me stesso/ me stessa. Facendo questo IO posso amarmi e diventare mio amico/mia amica, in ogni mia parte. So che ci sono aspetti di me che mi confondono, ed altri aspetti che non conosco ma no a quando continuo ad essere in amicizia ed in amore con me stesso e me stessa, IO posso cercare coraggiosamente e con speranza delle soluzioni alle incertezze e posso trovare strade per conoscere ancora di pi su di me.

In qualsiasi modo io appaia e mi esprima, qualsiasi cosa io dica e faccia e qualsiasi cosa io pensi e senta, in un qualsiasi momento tutto ci ME, in maniera autentica.

Se in seguito alcune parti di come appaio, di come mi esprimo e di come io ho pensato, diventano sconvenienti, IO posso mettere da parte ci che sconveniente, tenere ci che rimane ed inventare qualcosa di nuovo al posto di ci che ho scartato. Posso vedere, ascoltare, sentire, pensare, dire e fare.

Possiedo gli strumenti per sopravvivere, per essere vicino/ vicina agli altri, per essere produttivo/produttiva, per dare un senso ed un ordine l fuori nel mondo delle persone ed alle cose al di fuori di me. IO possiedo me stesso/me stessa ed allo stesso tempo posso ideare me stesso/me stessa.

IO sono me ed IO SONO GIUSTO / GIUSTA


Virginia Satir 1975

Se diventi Serio, diventi Stupido!


In genere pensiamo a serio e ad allegro come opposti. A LUCE, la Libera Universit di Crescita Evolutiva ci piace utilizzare questo contrasto per illustrare l'importanza dei Meta- Stati ( stati danimo straticati gli uni sugli altri) Pensate ad esempio a qualcuno che gioca seriamente: il secondo stato, come meta-stato, qualica il primo stato e stabilisce le cornici che governano lesperienza. Ecco perch giocare seriamente quasi completamente nega il gioco e ne cambia la qualit. Quando siamo seri, siamo focalizzati poich prestiamo attenzione a qualcosa con energia focalizzata. Quando siamo seri, dotiamo l'oggetto della nostra seriet con un senso di importanza; lo consideriamo altamente signicativo. Ci genera persistenza, determinazione e dedizione e tutto ci ci aiuta a raggiungere i risultati che desideriamo. Ma quando esageriamo con la seriet, sovraccarichiamo le nostre azioni con troppo signicato. a quel punto che diventiamo stupidi. Mentre diventiamo seri, simultaneamente perdiamo prospettiva. Perdiamo la prospettiva degli altri valori e delle altre cose importanti e la focalizzazione si trasforma in intolleranza, impazienza e perno aggressivit.

Quando diventiamo troppo seri, diventiamo zelanti e fanatici. Diventiamo rigidamente dogmatici circa le nostre credenze. E crediamo che siano serie. Inoltre dimentichiamo che siamo esseri umani fallibili, che comprendiamo le cose in modo errato, che facciamo errori, che non tutto dipende da noi. E se la nostra autostima ancora basata sui nostri risultati, quando commettiamo un errore, facciamo di tutto per nasconderlo, perch nessuno se ne accorga. E nel comportarci cos diventiamo ancora pi seri. E quindi ancora pi stupidi... Perdiamo la prospettiva del tempo e diventiamo impazienti con noi stessi ed altri. Perdiamo la prospettiva degli altri e diventiamo esigenti con loro. Perdiamo la prospettiva circa cos rilevante e in questo modo le nostre priorit si confondono. E perdiamo la prospettiva dellumorismo e della giocosit. Qui dove la seriet diventa tossica e dolorosa. E dove non possiamo pi fare un passo indietro e ridere di noi, della nostra stupidit, della nostro essere umani. Tutto questo spiega perch diventiamo stupidi nel diventare seri. Mentre diventiamo seri, il nostro livello di stress si alza, diventiamo perfezionisti in modo intollerante, mirato, compulsivo, arrabbiato, aggressivo, esigente, zelante, dogmatico, ecc.

In questi casi diciamo che (o altri ci dicono) che abbiamo bisogno di alleggerirci ed ottenere una certa prospettiva e godere della vita. La soluzione lumorismo. La seriet senza umorismo non solo pericolosa, tossica e nauseabonda. Ecco perch la seriet ha bisogno dell'umorismo per essere umana e sana. L'umorismo ci ricorda che la stupidit fa parte del pacchetto della natura umana. Per natura siamo creature sciocche. Lo sapete? Riuscite ad accettarlo? Quali esseri che sono capaci di umorismo, noi siamo in grado di riconoscere le nostre incongruenze, le cose non al loro posto, godere delle imperfezioni della vita e percepire la stupidit di gran parte delle nostre vite. E questo buono. Ci mantiene sani, felici e umani. E tiene alta la nostra autostima, nonostante tutto. La seriet pericolosa alla pace del vostro spirito, alla salute ed al benessere di quelli intorno a voi. La seriet pu essere assolutamente inutile e soffocante. Quindi, non dovremmo mai essere seri? No. Questa non la soluzione. La soluzione di temperare la seriet con lumorismo; cos siate giocosamente seri. Lasciate la vostra energia focalizzata per trovare la vostra passione e alimentare la vostra determinazione e persistenza e fatelo con un atteggiamento gioioso e amorevole. E liberatevi dellesigenza di essere perfetti.

Nei vecchi tempi si riconosceva che ogni re alla sua corte aveva bisogno di un giullare! Perch? Semplice, afnch il re non si prendesse troppo sul serio, perch il re e la sua corte potessero ridere di loro stessi e quindi mantenere la loro prospettiva. Lo stesso vale oggi. E vero per i nostri politici, a m m i n i s t r a t o r i d a z i e n d a , m a n a ge r, m i n i s t r i , insegnanti, ecc. A LUCE ci stiamo chiedendo se non ci sia bisogno di una nuova professione Coach dellumore. Che possiate essere giocosamente e allegramente seri in tutte le vostre attivit!

Tratto da Michael Hall

Ti piaciuto questo e-book? Vuoi approfondire questi temi? Vuoi saperne di pi sul funzionamento mente-corpoemozioni? Vuoi conoscerti di pi per vivere meglio?

Leggi il libro Tutta un altra vita e accedi alle risorse riservate ai lettori: scarica il Kit di Salute Mentale e gli altri e-book gratuiti Acquistando il libro Tutta unaltra vita contribuirai ai nostri progetti di benecenza...

INOLTRE.. vieni ai corsi e alle conferenze BlessYou! visita il nostro blog iscriviti alla newsletter
Per informazioni ed iscrizioni www.blessyou.it www.tuttaunaltravita.it education@blessyouitalia.eu
cell 39 3771184138