Sei sulla pagina 1di 3

La Guerra Atomica

Ma no!!! No!!! Non è come pensate , questa è una vera guerra atomica ma veramente atomica , in pratica non si vede.!!! Ma cosa c'è di più piccino di un atomo? Mezzatomo !! Appunto!! La guerra degli atomi più grossi con una pancia grossa e un monte di capelli contro quelli più secchi con un capello solo o forse due. Ah!! quelli con due capelli poi ,erano sempre per aria si divertivano a riempire i palloncini volanti dei bambini . Voi non ci crederete ma di atomi grossi e piccini è pieno il mondo e anche le vostre tasche. Per dire la verità ,le pestate anche in continuazione con le vostre scarpe, gli fate fare dei salti incredibili, anche quando tirate un sasso . Insomma ,quel giorno che si scateno la guerra , no! Non era giorno ma di notte . Dormivano tutti , quelli pesanti stavano sulla terra,quelli secchi per aria , ma siccome tirava vento gli atomi leggeri si spostavano sopra quelli grassi, si!! , insomma!! quelli grossi. Muovendosi però fecero molto rumore che svegliarono tutti gli atomi . Si sa!? Quando il vento soffia forte ,fischia e fischiare di notte è da maleducati . Gli atomi grossi assonati e arrabbiati dissero, - non sappiamo che farcene di voi, siete sempre in movimento e siete troppo piccini per servire a qualcosa andate da un'altra parte. Vogliamo il silenzio e il buio più completo , vogliamo riposare.

Sparite.Mezzatomi.!!!-

Offesi e umiliati ,l'idrogeno , l'ossigeno e l'elio ci rimasero veramente male .

Pensarono e passarono molte notti. Sembrava che dopo la

brontolata tutto fosse tornato normale. Ma gli atomi secchi stavano meditando una grande vendetta . Chiesero aiuto

nientepopodimeno che ???

Segreto !!!

La vendetta deve essere una sorpresa, se lo dico ora gli atomi

grossi se ne accorgono. Arrivò il giorno fatidico, ma tutto era tranquillo. Anzi troppo, alla televisione dissero che per la prima volta su tutta la Terra non c'erano nuvole ma proprio nessuna e il mare stava lentamente asciugando , i ghiacci diventavano polvere , i pinguini stavano già brontolando .

Tutti incominciarono a chiedersi che cosa stava succedendo , anche gli atomi grossi e pesanti che con la lo trippa se ne stavano comodi sulla Terra incominciarono a non vederci chiaro . Ma il bello venne di notte. Con quel cielo sereno come non mai ,tutti si aspettavano di veder un'immensità di stelle . Ma purtroppo non fù così. La sera

che di solito era preannunciata da Sirio, rimase sola. Sirio non si fece vedere. Ma mano che il sole andava giù il buio diventava sempre più buio , solo la Luna sola soletta, illuminata su una parte si fece vedere. Le stelle del cielo erano sparite. Tutti incominciarono a spaventarsi e a chiedersi che cosa stava succedendo.

Chi aveva il potere di far tutto questo??

Ad un tratto , ci fu un enorme bagliore in cielo . Un fuoco mai visto . Enorme .

Pensavano.

Di mille colori ,che si spargeva per tutto il cielo

Nessuno aveva mai assistito a tale fenomeno.

Degli Astronomi dissero che era scoppiata una stella , una supernovae. Stava spargendo per tutto l'universo quello che ha fatto per millenni, Oro, ferro, Argento, rame, piombo, carbonio e ecc. tutti atomi pesanti . Dissero anche che era stato merito degli atomi leggeri se questi elementi pesanti esistevano. Perché , l'idrogeno dopo che per millenni hanno fatto luce e calore come stella e prodotto elio, contraendosi per poi scoppiare a dato vita a tutti gli elementi pesanti , inoltre dissero che l'idrogeno fa parte insieme all'ossigeno ,dell'acqua e le nuvole e non si spiegavano perché in questa giornata, sembrava scomparso il vapor d'acqua. A queste parole gli atomi grossi capirono ,che quella sera l'avevano detta grossa, mandando via l'idrogeno ,l'ossigeno e l'elio . Il più piccolo, cioè l'idrogeno ,aveva chiesto ai suoi fratelli nelle stelle di spegnersi per un giorno e di far veder la potenza vera di una stella, e di non legarsi all'ossigeno per fare l'acqua. Cosicché il più piccolino fece vedere chi era il più importante

dell'universo , solo attraverso lui gli altri esistono , è come se fosse il babbo di tutti . Da allora tutti si rispettano, e nessuno è chiamato mezzatomo,

tutti si sentono parte di un “coso”chiamato

UNIVERSO .

08/11/2009

Marco Innocenti

Interessi correlati