Sei sulla pagina 1di 2

Anno LVI - N.

6 - 25 maggio 2009

Poste Italiane s.p.a. Sped. in A.P. art. 1 - comma 2 D.L. 353/2003 Legge 27/02/04 n. 46 D.C.B. di Forl
ASSOCIATO ALLUNIONE ITALIANA STAMPA

Mensile dinformazione degli Allievi Missionari del Preziosissimo Sangue


Dir. Resp.: Michele Colagiovanni - Aut. Trib. Velletri n. 39 del 18.4.1974 - Edit. C.PP.S. - Via Narni, 29 - 00181 Roma - Stilgraf Cesena

PERIODICA

La vocazione cristiana sempre il rinnovarsi di questa amicizia personale con Ges Cristo, che dona senso pieno alla propria esistenza e la rende disponibile per il Regno di Dio.
BENEDETTO XVI

Dir. Red. e ritorni: Piazza S. Paolo, 4 - 00041 Albano Laziale - Tel. 06 9320175-9322178-9325755 - c.c.p. n. 766006

Col mese di giugno si conclude lANNO GIUBILARE, indetto dal Papa Benedetto XVI per commemorare i 2000 anni della nascita del grande Apostolo delle Genti, Paolo di Tarso. E per noi si apre un altro brillante giubileo, quello dellinizio del BICENTENARIO DEL MARTIRIO DI SAN GASPARE, che il 13 giugno del 1810 rifiut di prestare giuramento di fedelt allinvasore Na-

poleone contro il Papa, e per questo merit il premio dellesilio e del carcere in varie citt dItalia: Piacenza, Bologna, Imola e Lugo. Di Paolo sappiamo che non uno dei Dodici discepoli, chiamati direttamente da Ges durante il suo ministero terreno. A differenza dei Dodici, per Paolo tutto cominci dopo la morte-risurrezione di Ges, sulla strada che da Gerusalemme porta a Damasco, capoluogo della Siria, nel contesto di una operazione che potremmo chiamare di pulizia confessionale contro i cristiani l residenti. Lui che andava a Damasco per soggiogare altri alla legge mosaica, fu lui stesso soggiogato da Cristo che gli apparve in maniera irresistibile. Gli echi di quellesperienza sono bene espressi nella lettera ai Filippesi, dove egli scrive di essere stato afferrato da Cristo (Fil 3,12), quasi ghermito, come una preda inerme che non pu sfuggire allimprovviso piombare di unaquila dallalto. Tale evento signific un vero giro di boa nella biografia di Paolo, evento che abitualmente viene classificato
Rimaniamo dunque nella santa e inseparabile unione del Divin Cuore: qui inebriamoci di santo divino Amore e facciamo grande bene per la gloria del Signore, sempre per fra patimenti e croci. SAN GASPARE

PAOLO: GHERMITO DAL SIGNORE

come conversione, ma che Paolo stesso qualifica come CHIAMATA: Colui che mi aveva scelto fin dal seno di mia madre e mi aveva chiamato con la sua grazia (Gal 1,15), facendo eco alle parole che Ges stesso disse ad Anania: Egli per me uno strumento eletto, per portare il mio nome dinanzi ai popoli, ai re e ai figli dIsraele (At 9,15). E ripetutamente, nelle sue

FIORETTI DI SAN GASPARE

lettere, Paolo ci fa dono di questa sua convinzione: sente che la sua vita non gli appartiene pi, ma una vita da donare completamente a Cristo e ai fratelli. Ci conceda il grande Apostolo, di fare nostre le sue aspirazioni mistiche: Per me il vivere Cristo, e morire un guadagno (Fil 1,21). Non sono pi io che vivo, ma Cristo vive in me. La vita, che ora io vivo nella carne, la vivo nella fede del Figlio di Dio, che mi ha amato e ha dato se stesso per me (Gal 2,20). Questa accentuazione dellimportanza di Cristo per la vita del cristiano non la si trova altrove nel Nuovo Testamento, se si eccettua il quarto vangelo. questo il messaggio che San Paolo ci lascia al termine dellAnno Giubilare a lui dedicato: nel mutuo intreccio di esistenze, Cristo e noi, si gioca lidentit cristiana. Se io non basto da solo a fare il cristiano che dico di essere, anche vero che non basta Cristo da solo. LINCONTRO CHE CREA LA NOVIT: Se uno in Cristo, una creatura nuova (2Cor 5,17).

Il nostro Santo viene consacrato sacerdote il 31 luglio 1808, dopo aver superato un penoso travaglio interiore di dubbi ed esitazioni, nella chiesa dei Missionari di San Vincenzo De Paoli a Montecitorio. Gaspare vive le primizie del suo sacerdozio con primaverile e lieta effervescenza. Si lancia in cento direzioni pur di promuovere il bene. Come lApostolo Paolo si sente anche lui afferrato, ghermito da Cristo, e quindi attraversato da questa ansia missionaria, da questo struggente desiderio di portare a tutti il Vangelo di Ges Cristo. Ma come avviene nella primavera meteorologica, una bufera violenta e paurosa si scatena allimprovviso e devasta il ridente panorama del suo apostolato. Napoleone Bonaparte con il decreto del 17 maggio 1809 sopprime lo Stato Pontificio, assegnando a Roma il rango di seconda citt dellImpero Francese dopo Parigi e ordina che il Papa Pio VII venga arrestato e tradotto prima a Grenoble e poi a Savona. Il governo Francese pretende ora lapprovazione del Clero al suo operato e impone il giuramento di fedelt e obbedienza a Vescovi, Prelati, Canonici e Parroci. Gaspare compreso tra gli intimati perch fin dal luglio 1808 diventato Canonico effettivo della basilica romana di San Marco. Il 13 giugno 1808 convocato presso gli uffici del cittadino Olivetti, che tenta in tutti i modi di persuadere il giovane Gaspare a prestare il giuramento. Gaspare risponde con fie-

San Gaspare ha desiderato di ascendere al sacerdozio per offrire il Sangue del Divino Agnello e se stesso come vittima interamente consacrata a Dio.

GIOVANE AMICO, VIENI CON NOI!


MISSIONARIO VIVERE UNA VITA INSCINDIBILE DALLA VITA DI CRISTO!

rezza cristiana e romana: NON POSSO, NON DEVO, NON VOGLIO. Limpiegato si rivolge allora al signor Antonio, padre di Gaspare, perch persuada suo figlio a prestare il giuramento. E il buon cuoco Antonio Del Bufalo, fedele ai postulati della coscienza, risponde con altrettanta dignitosa fierezza: Cittadino, fucilate prima me e poi mio figlio, ma non mi chiedete questo!. Gaspare condannato a lasciare Roma e ad essere deportato in una lontana citt del Nord. Grazie, San Gaspare, per questi tuoi mirabili esempi! Malgrado le prove che il Signore permette anche nella tua vita, sei consapevole del destino del seme che deve scendere e macerarsi nella terra perch non rimanga sterile ma germogli e produca la spiga. Aiutaci a non dimenticare che questa vita sulla terra solo un prepararci a quella vita che durer per tutta leternit, accanto al Signore Risorto. Amen.

Le lettere che qui pubblichiamo sono autentiche. Qualcuna sintetizzata per esigenze di spazio, per riuscire a pubblicarne il maggior numero possibile. Non pubblichiamo quelle senza localit e firma per esteso e qualora i mittenti non vogliano. A chi dice che non sa pregare rispondiamo: Non la bocca che deve pregare, ma il cuore e il cuore sofferente sa sempre e bene come si prega. A coloro poi che dicono: Se sar esaudito, mander una buona offerta, diciamo: Non il danaro che muove il Signore a concedere grazie, ma la fede. A tutti ricordiamo linvito di Ges: PREGATE SENZA STANCARVI MAI.
GIOIA DI DIVENTARE MAMMA Dopo tre aborti spontanei vi ho scritto chiedendovi di pregare per me affinch provassi la gioia di essere mamma. La vostra lettera di risposta mi fece piangere per diversi giorni, poi presi la lettera e la conservai. Ora a distanza di quasi due anni sono diventata mamma di un bellissimo bambino: San Gaspare e gli altri Santi che ho tanto pregato mi hanno concesso la grazia! Adesso desidero che continuiate a ricordarmi nelle vostre preghiere perch, dopo la gioia della nascita del nostro figlio, giunta la lettera di licenziamento della ditta dove lavorava mio marito. San Gaspare e la Madonna delle Grazie ci ottengano la grazia di un altro lavoro, anche per mantenere il nostro piccolo Pio. Vi ringrazio e ricordateci sempre. Infantolino Enza BAMBINA SALVATA DA BRUTTA CADUTA Una sera stavo mettendo in ordine le mie carte e ritrovai un foglietto, che mi era giunto qualche mese prima, che parlava di San Gaspare Del Bufalo. Mi ero ripromesso di leggerlo, perci decisi di portarmelo a letto e lo lessi tutto. Mi colp la parte dove vengono riferite le grazie e mi chiedevo dentro di me come si possa avvertire una grazia e riferirla ad un SANTO. Il mattino seguente andai in cucina per la colazione; parlando con mia moglie le consigliai di conoscere questo Santo, attraverso la lettura del volantino. Ad un tratto sentiamo piangere Giovanna, la nostra seconda figlia di appena nove mesi. Mia moglie mi chiede di andare a vedere, mentre lei sta scaldando il latte per la bambina. Vado in camera da letto e vedo la bambina che piange, sospesa con il busto fuori della culla, ad unaltezza di circa un metro e mezzo. Pensavo con terrore cosa potesse succedere se fosse caduta a faccia in gi da quellaltezza! Fu proprio in quel preciso istante che il mio pensiero and a San Gaspare Del Bufalo, avvertendo cos il senso della grazia ricevuta. Con lauspicio di vederla pubblicata, porgo i miei sinceri ringraziamenti. Branchizio Raffaele

In Albano Laziale: ogni giorno preghiamo per voi Dio onnipotente ed eterno, accetta il nostro umile ringraziamento per i tanti benefici di grazie che continui a dispensare a noi, tuoi fedeli, per la amorosa intercessione del tuo servo S. Gaspare.

in preparazione il nuovo libro

IL MESE DEL PREZIOSISSIMO SANGUE


Prenotatelo e saremo lieti di inviarvelo!

Anche questanno possibile destinare il 5 per mille delle imposte per sostenere la nostra organizzazione Amici delle Missioni del Prez.mo Sangue, senza pagare tasse aggiuntive. Nei modelli per la dichiarazione dei redditi trover una sezione dedicata al 5 per mille: nello spazio riservato al Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilit sociale potr firmare ed indicare il Codice Fiscale

06978201009

dalle nostre MISSIONI...

Al Signore nessunaltra devozione dei fedeli piace di pi di quella rivolta ai suoi poveri e dove trova una misericordia rivolta ai suoi poveri, dove trova una misericordia premurosa l riconosce il segno della sua bont. stato questo il programma di vita del nostro San Gaspare durante i giorni della sua vita terrena, ed questo stesso spirito di amore e devozione per i veri poveri di Dio che accompagna levangelizzazione e le opere di promozione umana dei nostri missionari, animati dalla stessa FEDE del loro Fondatore: in tutte queste opere interviene quella mano che spezzando il pane lo fa crescere e distribuendolo agli altri lo moltiplica!
Ai lebbrosi di Sukamahela assicurata lassistenza medica, un pasto quotidiano e una nuova casa che porta su ogni mattone il segno dei vostri cuori. Grazie!

D. Vincenzo e D. Ernesto sorridono felici tra le piante di granturco. Dio ha benedetto cos lopera delle loro mani. Continuate a sostenerle anche voi con la vostra generosa carit. Sala operatoria Ospedale San Gaspare di Itigi.

Pediatria dellOspedale San Gaspare a Itigi: gara di amore verso i piccoli amati da Dio e da voi.

GRAZIE AMICI E BENEFATTORI CARISSIMI, PER QUESTA VOSTRA GENEROSIT E PER LA VOSTRA BENEVOLENZA CHE NON FA MANCARE SPAZIO A CRISTO STESSO CHE SFAMA PERCH SFAMATO. SAN GASPARE VI RIEMPIA DI GIOIA E DI TANTI SORRISI DI GRAZIE.
Ai sensi dellart. 13 D. Lgs. 196/2003 si comunica che i suoi dati sono stati raccolti da elenchi pubblici, hanno natura facoltativa e saranno trattati, nel rispetto delle norme di legge, esclusivamente per le finalit di Primavera Missionaria e per la presentazione di iniziative ed offerte della Congregazione dei Missionari del Prez.mo Sangue. In relazione ai predetti trattamenti di cui titolare Primavera Missionaria, piazza S. Paolo, 4, 00041 Albano Laziale (Roma) e responsabile Michele Colagiovanni, Lei pu esercitare tutti i diritti di cui allart. 7 D. Lgs. n. 196/2003 ed in particolare quelli di aggiornamento, rettificazione, integrazione, trasformazione, cancellazione, telefonando ai n. 06 9320175 - 06 9322178 o inviando un fax al n. 06 9325756, oppure tramite il sito www.primaveramissionaria.org, nella sezione contatti.