Sei sulla pagina 1di 6

Clicker 4 Document

Pagina 1 di 6

Ranocchio

Serpentino

Questa fiaba popolare africana ti far riflettere su quante possibilit

di

amicizia si possono perdere per i pregiudizi degli altri .

C'era una volta il figlio quando vide

di

una

rana

che saltellava sul

tra

i cespugli ,

davanti a s qualcuno che giaceva

il sentiero .

Era lungo

sottile

la sua

pelle

brillava

con

tutti

i colori

dell' arcobaleno .

Ciao , disse

Ranocchio .
qui sul sentiero ?

Cosa stai facendo

dhtmled0:

28/01/2007

Clicker 4 Document

Pagina 2 di 6

Mi

sto semplicemente riscaldando al sole

rispose

il nuovo arrivato

Il mio nome

Serpentino.

tu

Io sono

Ranocchio. Ti piacerebbe giocare


e

con

me ?

Cos

Ranocchio

Serpentino

giocarono

tra

cespugli per tutta la mattina .

Guarda cosa

so

fare

, disse

Ranocchio

, facendo

un

salto

in

aria .

Se

vuoi

te lo insegno .

Cos

insegn

Serpentino
i cespugli .

come saltare ,

insieme

saltellarono

tra

Ora guarda cosa so fare

io

, disse

Serpentino

, strisciando

dhtmled0:

28/01/2007

Clicker 4 Document

Pagina 3 di 6

sulla pancia su per

un

albero.

Se

vuoi

te lo insegno .

Cos insegn

Ranocchio

come strisciare sulla pancia

arrampicarsi sugli alberi .

Dopo

un

po'

ebbero fame

decisero

di andare a casa per il

pranzo , ma

si promisero di incontrarsi ancora il giorno seguente .

Ti

ringrazio per avermi insegnato .

saltare

, disse

Serpentino
E io

ti ringrazio di avermi insegnato

strisciare su per gli alberi

, gli rispose

Ranocchio

Poi

andarono

casa .

dhtmled0:

28/01/2007

Clicker 4 Document

Pagina 4 di 6

Mamma , guarda cosa

so

fare !, grid

Ranocchio

sulla pancia .

Dove hai imparato

fare questo ?, gli chiese sua madre .

Me

l' ha insegnato

Serpentino
tra

, rispose .

Abbiamo giocato insieme amico .

i cespugli questa mattina .

E'

il mio

nuovo

Non lo

sai

che i

Serpenti

sono

una

famiglia cattiva ?, gli

chiese sua madre .

Nei denti loro . bene . E

hanno il veleno . Guai non farti

te se giochi ancora

con

uno di sta

nemmeno vedere a strisciare sulla pancia , non

Nel frattempo anche

Serpentino

era tornato a casa

dhtmled0:

28/01/2007

Clicker 4 Document

Pagina 5 di 6

aveva incominciato a saltellare davanti alla madre .

Chi

ha insegnato a fare questo ?, gli chiese lei .

Ranocchio

, disse . E'

il mio

nuovo amico .

Che stupidaggine , disse

sua madre .

Lo

sai

che abbiamo da sempre cattivi rapporti con

la famiglia

Rana
e

La prossima volta che incontrerai

Ranocchio
saltellare , noi

, prendilo

mangialo in un boccone.

non

non lo facciamo .

Cos il mattino seguente , quando

Ranocchio

incontr

Serpentino
Mi dispiace , ma facendo due salti

, stette lontano .

oggi

non

posso strisciare con

te

, gli disse ,

indietro .

dhtmled0:

28/01/2007

Clicker 4 Document

Pagina 6 di 6

Serpentino
madre .

rimase a guardarlo in silenzio ricordando

ci

che gli

sua

Se

si avvicina troppo , lo

manger in un boccone, pens .

Ma

poi

si ricord di quanto si fossero divertiti assieme

di quanto fosse

stato gentile

Ranocchio
e

a insegnargli a saltare , cos

sospir tristemente

strisci lontano

tra

i cespugli .

Da

quel

giorno in poi,

Ranocchio

Serpentino
da soli

non

giocarono pi assieme , ma

rimasero seduti

al sole , ognuno pensando al suo giorno di amicizia .

(in W. J.Bennet, Lo scrigno delle virt. Garzanti)

dhtmled0:

28/01/2007