Sei sulla pagina 1di 2

ricerca&investimenti

di David Galland, The Casey Report | 6 agosto 2011 Articolo di Frank Trotter, President, EverBank Direct

www.ricercaeinvestimenti.it

Il debito degli Stati Uniti: stato il suo passato a creare il suo futuro?

Gli amici sanno che parlo spesso di economia globale, cos mi hanno chiesto di vedermi per sapere quello che penso sul pluridiscusso argomento relativo alle ampie spese di Washington. Ho sorpreso tutti dicendo che davvero un record privo di significato. Bene, suppongo che ci sia una sorta di fattore di intrattenimento nel recente dibattito pubblico sul tetto del debito Usa. I politici repubblicani e i loro colleghi dell'opposizione, in modo stridente, hanno finalmente dichiarato che vogliono mantenere ferma la linea della spesa. Un comunicato stampa sul sito internet del rappresentante Boehner ha strombazzato che, "Nel mese di gennaio, la prima settimana che avevamo fatto il giuramento, il presidente ha chiesto un aumento del limite massimo del debito, e ho detto chiaramente in quel momento che noi non avremmo voluto un aumento del tetto del debito senza dei significativi tagli alla spesa e con delle modifiche al nostro modo di spendere i soldi del popolo americano." Questo quello che stato detto di loro. "I repubblicani si comportano come delinquenti nel dibattito sul tetto del debito", dice una lettera del Baltimore Sun, che riassume il percepito che molti democratici hanno sul percorso. La lettera continua a sostenere "un piano che incominci, in primo luogo, con qualche sacrificio da parte delle persone di Wall Street che hanno fatto facilmente i soldi e che hanno portato l'economia al collasso." Considerate questo su Wall Street. Humpf. Essendo un semplice banchiere del paese, tendo ad andare direttamente ai numeri. Facendo un viaggio verso il Congressional Budget Office - la gente con la visiera verde responsabile nel tradurre il linguaggio burocrate del Congresso in qualcosa di pratico - ha evidenziato le particolarit all'interno del piano. Come abbiamo tutti letto fino ad oggi molte volte, il piano che stato approvato prevede $917 miliardi dollari in termini di "riduzione dei disavanzi di bilancio." Naturalmente ci sono molti aggettivi di basso livello, per le spaventose cifre che sono scritte nero su bianco per chiunque le vuole vedere. Per il 2012 il totale del budget - dovrebbe essere - sui $21 miliardi in termini di riduzioni proposte, seguiti da altri $42 miliardi dollari e $59 miliardi dollari nel 2013 e 2014. Qualcuno vuole provare ad indovinare quando si terranno le prossime elezioni presidenziali? Il CBO aveva fatto una proiezione nel 2001 (come la fa ogni anno). La differenza rispetto al budget proiettato in quel momento rispetto al risultato reale ha comportato un errore di $11,8 trilioni. Il CBO aveva proiettato un surplus cumulativo di $5.600 miliardi dollari, e naturalmente, negli ultimi dieci anni abbiamo assistito ad un effettivo deficit cumulato di $6.200 miliardi dollari. Ci si potrebbe convincere rispetto a questa differenza che qualcuno potrebbe essere licenziato, ma come il CBO dice correttamente, "I risultati effettivi sono diversi da quelli proiettati a causa dei successivi cambiamenti politici e degli sviluppi economici che sono stati differenti rispetto alle previsioni del CBO e ad altri fattori." Immagino di s. Tutto questo mi porta indietro nel pensare dove stavo un mese fa, e dieci anni fa. E' stato un Dj vu. Pochi mesi dopo che era stata fatta la proiezione 2001 del CBO, siamo arrivati a credere che la relativa situazione di bilancio degli Stati Uniti, la politica monetaria e altri fattori avrebbero contribuito ad una debolezza del dollaro per il prossimo futuro. Da allora, i titolari di alcuni dei nostri preferiti conti, come quelli in dollari australiani (112%), corone norvegesi (+69%), dollari canadesi (+60%), e anche il travagliato euro (+62%), hanno goduto di ritorni eccellenti in relazione a quanto il dollaro Americano caduto (dal 1 agosto 2001 - al 1 Agosto 2011 solo in termini di variazione di prezzo della valuta; la fonte Bloomberg).

Ci sono molti problemi in tutto il mondo, e l'economia globale fortemente instabile. Gli Stati Uniti non sono l'unico paese che sta combattendo un passato particolarmente spendaccione. Se il Congresso stato d'accordo nell'approvare un piano per ridurre il ruolo del governo federale nell'economia di oltre il 25% rispetto al PIL di oggi, con un 10% entro il 2030 utilizzando una combinazione di tagli a titolo definitivo, l'eliminazione di un impero militare, le privatizzazioni, e il ritorno del piano della Social Security come ultimo disperato tentativo, ma la musica potrebbe cambiare. Ma dopo questo ultimo round di languidi sforzi del Congresso io continuer a sostenere che vedremo il declino del dollaro USA nel medio e lungo termine, contro le forti economie come la Norvegia, Australia e Singapore. Scusatemi, ma ho bisogno di uscire perch devo fare un altro trade. Si potrebbe dire a ben guardare. [Per ottenere, penetranti e spesso punti di vista contrarian sull'attualit e sui mercati come questo che avete letto nella vostra casella di posta, iscrivetevi a The Casey Report con l'abbonamento risk-free per 3 mesi.] 2011 Casey Research All Rights Reserved 2011 Horo Capital (Traduzione Italiana) Tutti i Diritti Riservati Per iscriversi alla newsletter GRATUITA settimanale ricerca&investimenti cliccare qui:

http://www.ricercaeinvestimenti.it/Registrazione.aspx
DISCLAIMER: La presente pubblicazione distribuita da Horo Capital srl. I contenuti pubblicati sono di propriet di Casey Research, LLC - la quale non pu assicurare i lettori che la traduzione sia perfettamente aderente al contenuto originale. Horo Capital srl responsabile per quanto riguarda la correttezza della sola traduzione dei contenuti. Horo Capital srl pur ponendo la massima cura nella traduzione della presente pubblicazione e considerando affidabili i suoi contenuti, Horo Capital srl non si assume tuttavia alcuna responsabilit in merito allesattezza, completezza e attualit dei dati e delle informazioni nella stessa contenuti ovvero presenti sulle pubblicazioni utilizzate ai fini della sua predisposizione. Di conseguenza Horo Capital srl declina ogni responsabilit per errori od omissioni. Horo Capital srl si riserva il diritto, senza assumersene l'obbligo, di migliorare, modificare o correggere eventuali errori ed omissioni in qualsiasi momento e senza obbligo di avviso. La presente pubblicazione viene fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, non costituendo in nessun caso offerta al pubblico di prodotti finanziari ovvero promozione di servizi e/o attivit di investimento n nei confronti di persone residenti in Italia n di persone residenti in altre giurisdizioni, a maggior ragione quando tale offerta e/o promozione non sia autorizzata in tali giurisdizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un'offerta o una raccomandazione per effettuare o liquidare un investimento o porre in essere qualsiasi altra transazione. Esse non possono essere considerate come fondamento di una decisione d'investimento o di altro tipo. Qualsiasi decisione d'investimento deve essere basata su una consulenza pertinente, specifica e professionale. Tutte le informazioni pubblicate non devono essere considerate una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma d'investimento n raccomandazioni personalizzate ai sensi del Testo Unico della Finanza trattandosi unicamente di informazione standardizzata rivolta al pubblico indistinto. N Horo Capital srl n Casey Research, LLC potranno essere ritenuti responsabili, in tutto o in parte, per i danni (inclusi, a titolo meramente esemplificativo, il danno per perdita o mancato guadagno, interruzione dellattivit, perdita di informazioni o altre perdite economiche di qualunque natura) derivanti dalluso, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalit, dei dati e delle informazioni presenti nella presente pubblicazione. Ogni decisione di investimento e disinvestimento pertanto di esclusiva competenza del Cliente che pu decidere di darvi o meno esecuzione con qualsivoglia intermediario autorizzato; qualsiasi eventuale decisione operativa presa dal Cliente in base alle informazioni pubblicate , infatti, da considerarsi assunta in piena autonomia decisionale e a proprio esclusivo rischio. Il Contenuto presente nella pubblicazione pu essere riprodotto unicamente nella sua interezza ed esclusivamente citando il nome di Horo Capital srl e di Casey Research, LLC restandone in ogni caso vietato ogni utilizzo commerciale. Si intende per Contenuto tutte le analisi, grafici, immagini, articoli i quali sono tutti protetti da copyright. Horo Capital srl ha la facolt di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi elemento sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira ovvero tratto anche prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione della sua clientela. Horo Capital srl pu occasionalmente, a proprio insindacabile giudizio, assumere posizioni lunghe o corte con riferimento ai prodotti finanziari eventualmente menzionati nella presente pubblicazione. In nessun caso e per nessuna ragione Horo Capital srl, sar tenuta, ad agire conformemente, in tutto o in parte, alle opinioni riportate nella presente pubblicazione. Ogni violazione del copyright in qualsiasi modo si esprima ai danni di Horo Capital srl e Casey Research, LLC sar perseguita legalmente.