Sei sulla pagina 1di 4

ANATOMIA CRANIO -Volta cranica con le 3 suture -Fosse craniche anteriore, media e posteriore (per i fori consultare il netter)

A MEMORIA IN OGNI LORO SINGOLO E MINIMO DETTAGLIO -Ossa cranio esploso: Mandibola benissimo. Temporale, con particolare attenzione alla piramide e al meato acustico interno. Sfenoide, se avete tempo e voglia ma il 90% viene descritto gi con le fosse -Fosse pterigopalatina ed infratemporale -cavit nasali e orbitarie -ATM (articolazione temporo-mandibolare) -->consiglio il montagnani -muscoli masticatori -->consiglio il montagnani TRONCO -Rachide: colonna vertebrale articolazioni (tutte) muscoli del dorso (per i PROPRI del dorso, denominati anche delle docce vertebrali , sufficiente conoscere solo la stratificazione, ma attenzione, SPINOAPPENDICOLARI e SPINOCOSTALI vanno studiati in toto) muscoli del collo tutti (tranne i suboccipitali e i prevertebrali), comprese le fasce. -Torace: tutto, BENISSIMO il diaframma -Addome: per la parte strettamente miologica va bene il lanza, e si studia tutto per quanto riguarda le strutture dipendenti dalle fasce (guaina dei muscoli retti dell addome ed ovviamente il canale inguinale e annessi e connessi) guardare il montagnani ARTO SUPERIORE PUNTO PRIMO: della mano sufficiente conoscere solo le ossa Per quanto concerne la parte osteoartrologica, tutto, con le seguenti dovute distinzioni: -scheletro va bene il lanza -articolazioni consiglio il montagnani personalmente le ho trovate pi comprensibili e meglio trattate, in particolare la radiocarpica il lanza non fa accenno a diversi legamenti come il raggiato del carpo ecc, che invece sul monty ci sono -muscoli, TUTTI spalla, braccio ed anche avambraccio alcuni dicono che basta la stratificazione dei muscoli dell avambraccio, ma io conosco vari casi, me compresa, a cui sono state chieste le origini e le inserzioni inoltre allo scritto sono domande frequenti, state molto attenti perch loro tendenzialmente credono che voi non li abbiate studiati, perch essendo i pi numerosi, risultano particolarmente ostici da imparare, quindi spesso all orale non si sanno spiegare a dovere per cui, studiateli benissimo -cavo ascellare ARTO INFERIORE PUNTO PRIMO: del piede sufficiente conoscere solo le ossa -scheletro (attenzione alle differenze pelvi maschile/femminile e alle coniugate anatomica ed ostetrica, di cui a volte sono state chieste le misure) -articolazioni, tutte, anche in questo caso, meglio il monty, in particolare per la talocr urale -muscoli tutti auguri, sono i pi brutti soprattutto quelli della gamba (anche qui vale lo stesso consiglio dato per l avambraccio: FATELI BENE) -triangolo femorale -fossa poplitea -canale degli adduttori --> monty, sul lanza non ne parla Tutti gli argomenti vanno studiati esclusivamente dal Lanza

CUORE - Tutto tranne lo sviluppo N.B.: Le note cliniche e pratiche non sono fondamentali per l esame, pi che altro interessanti come lettura, ad eccezione dei focolai di ascoltazione che consiglio proprio di studiare perch in qualche scritto sono uscite un paio di domande sull argomento ARTERIE Caratteri generali -> tutto Anastomosi aterovenose -> tutto Struttura -> tutto Sviluppo arterie -> NO Arterie della piccola circolazione: -Tronco polmonare -> tutto -Arterie polmonari -> tutto Arterie della grande circolazione: -Aorta ascendente -> tutto -Arco dell aorta -> tutto -Tronco brachiocefalico -> tutto (tenete presente che per quest arteria non si pu parlare di collaterali perch raramente ne fornisce quindi, imparate giusto i nomi di un paio di questi) -Carotide Comune -> tutto (stesso discorso del tronco brachiocefalico) -Carotide Esterna -> tutto, ma dei collaterali e terminali solo nomi (con classificazione in base al calibro, cio imparate quale il ramo collaterale/terminale pi grosso facciale tra i collaterali, mascellare interna per i terminali-) - dei collaterali dei collaterali NULLA - dei terminali dei collaterali NULLA - per i rami terminali della carotide esterna, invece, imparate come si divide la mascellare (3 porzioni: mandibolare, pterigoidea e pterigopalatina) e che dalla prima porzione emerge l arteria meningea media (leggete un po il decorso, sono pochi righi, NO i suoi collaterali e terminali, tranne la meningea accessoria poi, STOP!!! fermatevi) -Carotide Interna -> tutto - dei collaterali solo nomi, tranne l oftalmica (domanda di Spera!) di cui va fatto il decorso e come collaterale solamente la centrale della retina, il resto saltate. - dei terminali, solo nomi pi qualche indicazione topografica (anche se di molte strutture encefaliche non avete la bench minima idea di cosa siano, consiglio comunque di imparare ad esempio che la cerebrale media decorre nella scissura laterale di silvio, mentre la cerebrale anteriore nella fessura interemesferica, che percorre in toto, anastomizzandosi posteriormente con la cerebrale posteriore aiutatevi con l atlante il punto che dovrete essere in grado di riconoscerle in figura, per questo credo sia meglio che vi leggiate un po pi o meno dove stanno) -Circolo di Willis -> tutto (con disegno) -Succlavia -> tutto - dei collaterali, SI arteria vertebrale (tutto) e relativo terminale (tronco basilare,SI tutto), ma dei loro collaterali (sia quelli di vertebrale che quelli della basilare) solo nomi; i terminali del tronco basilare, ossia le due cerebrali posteriori, SI, tutto. - Sempre dei collaterali della succlavia, la toracica interna SI decorso, NO collaterali e terminali, di cui bastano i nomi (ma attenzione, imparate che l epigastrica superiore si anastomizza con l epigastrica inferiore, ramo collat erale dell iliaca esterna, creando un circolo anastomotico tra succlavia ed epigastrica) - Gli altri collaterali della succlavia solo nomi (collaterali dei collaterali e terminali dei collaterali NO) N.B. per tutti i collaterali della succlavia, spesso c hiedono anche l ordine di emergenza (domanda tipica: il ramo X collaterale della succlavia, origina dalla prima, dalla seconda o dalla terza porzione dell arteria?) -Ascellare -> tutto, ma dei collaterali solo nomi (con ordine di emergenza, vale lo stesso discorso della succlavia) - collaterali dei collaterali NO - terminali dei collaterali NO -Circolo anastomotico della spalla -> tutto -Brachiale -> SI, ma senza rapporti (cio saltate la parte denominata topografia) e dei collaterali solo nomi

-Radiale -> SI ma senza topografia...dei collaterali NULLA -Ulnare ->SI ma senza topografia dei collaterali NULLA -Vascolarizzazione della mano -> NO, n quella dorsale n quella palmare -Aorta Toracica -> tutto, anche dei collaterali va fatto tutto (quindi sia i rami viscerali che parietali) - delle arterie intercostali posteriori saltate la topografia -Aorta Addominale -> tutto BENISSIMO, compresi i collaterali (tutti, rami viscerali impari e pari, rami parietali non si salta niente, quindi TUTTO TUTTO TUTTO) - del tronco celiaco anche il disegno (tutti i suoi rami dovete conoscerli come l ave maria e il padre nostro collaterali, collaterali dei collaterali terminali..proprio tutto). - in pratica, fino all arteria sacrale mediana non si salta nulla (tronco celiaco, mesenterica superiore, mesenterica inferiore, surrenale media, renale, genitale, frenica inferiore, lombari e sacrale mediana anche le virgole ).

-Iliaca Comune -> tutto -Iliaca Interna -> tutto, ma dei collaterali e terminali solo nomi (con ordine di emergenza e classificazione in base al calibro) - solo delle due glutee (inferiore e superiore) fate tutto - collaterali dei collaterali NO -Iliaca Esterna -> tutto, ma dei collaterali nomi (con ordine di emergenza e classificazione in base al calibro) - per l epigastrica inferiore vale lo stesso discorso della superiore, ramo della toracica interna, cio imparate che si anastomizzano e creano un circolo anastomotico tra succlavia e iliaca esterna). - collaterali dei collaterali NO -Femorale -> SI senza rapporti, saltate, quindi, la topografia, dei collaterali solo nomi -Poplitea -> come per la femorale, SI, tranne i rapporti, collaterali e terminali solo nomi (ergo, le due tibiali -> NO) Rete articolare del ginocchio -> no Rete arteriosa malleolare -> no Rete arteriosa calcaneale -> no Vascolarizzazione del piede -> no VENE N.B. per le vene, data la direzione del flusso dalla periferia al cuore, si parla di affluenti invece di collaterali, e di radici invece che di terminali -La parte generale sui capillari e i caratteri istologici delle vene -> SI, tutto (tranne lo sviluppo) -Vene polmonari -> tutto -Vena cava superiore -> tutto -Azigos -> tutto, ma degli affluenti solo le emiazigos ed emiazigos accessoria, per gli altri sono sufficienti i nomi -Plessi venosi vertebrali -> no -Tronchi venosi brachicefalici -> tutto, ma : - degli affluenti solo nomi (leggete giusto un po il decorso della vertebrale) - delle radici solo succlavia, e dei suoi affluenti e radici solo nomi (la giugulare esterna leggetevela, magari senza topografia e relativi rami affluenti) -Giugulare interna -> tutto - affluenti solo nomi -Seni venosi della dura madre -> tutti BENE (domanda della Tilly!) -Vene diploiche -> no -Vene della dura madre -> no -Vene dell organo della vista -> no -Vene dell organo dell udito -> no -Vene dell encefalo -> no -Ascellare -> SI, ma delle radici fatevi solamente le superficiali (basilica e cefalica) il resto saltate -Vene profonde dell arto superiore -> no -Vena cava inferiore -> tutto (compresi gli affluenti, di cui va fatto tutto e bene)

-Sistema della vena porta -> tutto (benissimo, anche affluenti e radici non si salta niente, nemmeno le anastomosi porto-cavali) -Iliache comuni -> SI, ma senza topografia -Iliaca Interna ->SI, ma senza topografia, e degli affluenti solo nomi -Iliaca esterna -> SI, ma senza topografia, e degli affluenti solo nomi -Vena femorale -> SI, ma senza affluenti, e delle radici, solo le safene grande e piccola il resto nulla. Circolazione del sangue nel feto a termine -> si NB: Questo programma solo indicativo. Vi permette di fare un buon esame approssimativamente nel 95% dei casi. In anatomia in teoria si porta tutto, ma in pratica alcuni argomenti vengono richiesti rarissimamente se non mai. Inoltre, ove indicato "con classificazione in base al calibro" non si intende dire che necessario conocere il calibro preciso di ogni collaterale, per dovete sapere quali sono ad es. i collaterali pi grandi e quali i pi piccoli. Allo scritto ad esempi o pu uscire una domanda del tipo "quale tra i collaterali della carotide esterna ha il calibro m aggiore?" dal terzo volume del lanza nuovo: -Generalit snp pag 213 a 224 (c' molta istologia in queste pagine), da 226 a 228 (mooolto in generale, per attenzione ai nervi sottoccipitale e grande occipitale, rami posteriori rispettivamente del primo e d el secondo nervo cervicale). ATTENZIONE: per l'ultima ristampa le pagine corrispondenti sarebbero 229-238 per le generalit e 242-244 per il resto -Plesso cervicale: generalit, rami anastomotici, rami cutanei (solo nomi), rami muscolari tutto con particolare attenzione al decorso del nervo frenico. -Plesso brachiale: generalit, rami anastomotici, rami collaterali solo nomi senza decorso (tranne il nervo ascellare, di cui bisogna conoscerlo) rami terminali tutti (dei collaterali dei terminali e dei terminali dei terminali solo i nomi) -Nervi intercostali solo generalit -Plesso lombare: generalit, rami anastomotici, rami collaterali solo nomi (con particolare attenzione all'ileoipogastrico e ileoinguinale), rami terminali otturatorio e femorale, degli altri bastano i nomi -Plesso sacrale: generalit, rami collaterali, nervo ischiatico benebene (tralascia decorso tibiale e peroniero!) -Plesso pudendo e coccigeo: solo generalit e nomi dei rami terminali -appunti di guerra sui recettori che sono in questo topic; -sempre dal tomo 3 del lanza anche pag 309-314 (sistema simpatico e parasimpatico!) ---> ATTENZIONE: alcuni ragazzi dell'attuale primo anno mi hanno fatto notare che probabilmente con la nuova ristampa del Lanza questi argomenti corrisponderebbero in realt alle pagine da 325 a 330 dal montagnani volume 2 studiare i fusi neuromuscolari e gli organi muscolo tendinei. SISTEMA LINFATICO - Dal Montagnani tutto tranne linfonodi di testa e collo (solo i nomi) - Dal Lanza la milza