Sei sulla pagina 1di 8

Ascoli Piceno - Dicembre 2010 - Numero Unico

In questo numero:
un anno di cri
bicicri
unità cinofila
sezione femminile
truccatori e simulatori
bicicri - estate in salute
Sempre più vicini ai cittadini
Il servizio in bicicletta è stato attivo per tutto il periodo estivo
per garantire assistenza nella zona del centro storico nelle ore
più calde della giornata ed ha ottenuto ampi consensi
La Croce Rossa Italiana

L
Comitato Locale di Ascoli
Piceno è da molti anni impe-
gnata nelle attività di emer-
genza e di assistenza sanitaria
nella nostra città. Oltre alle
ordinarie attività di emergen-
za e trasporto infermi, il
comitato ha avviato insieme
al Comune di Ascoli Piceno e
all’Assessorato alle Politiche
Sociali due nuovi progetti: il
Pronto Farmaco e la CRI
in bici, due servizi dedicati
alla presenza ed alla assi
stenza delle persone in dif-
ficoltà ed in particolari
condizioni. Il Pronto
Farmaco è attivo dall’inizio
dell’anno 2010 mentre il ser-
vizio in bicicletta è stato atti- ASUR del 118. di Ascoli Piceno porterà
vo durante tutta l’estate per Il grande lavoro dei Volontari all’apertura di una nuova sede
garantire assistenza soprattut- del Soccorso del comitato che opererà nel territorio di
to nella zona del centro stori- locale di Ascoli riesce a sensi- Offida e zone limitrove al
co nelle ore più calde della bilizzare anche le attività e gli sostegno del cittadino.
giornata. imprenditori del nostro terri-
Inoltre, da sempre la CRI torio, ultima in ordine crono-
ascolana è presente in nume- logico infatti, la donazione
rose manifestazioni e alle gare da parte dell’imprenditore UN PARTICOLARE
sportive, sono ormai moltissi- Clerici della Picena RINGRAZIAMENTO ALLA
mi anni che i volontari pre- Express di un defribillatore
senziano alle partite casalin- al comitato locale.
ghe dell’Ascoli Calcio garan- L’impegno da parte dei
tendo l’assistenza sanitaria di volontari della Croce Rossa
concerto con il personale Italiana del Comitato Locale
unita’ cinofila
editoriale
L’impegno e la
volontà fanno
grandi cose
Il nostro Comitato gra-
zie soprattutto all’impe-
gno di tutti i volontari e
Le U.C. nascono nella provincia Nella U.C. ci sono le seguenti dei dipendenti sta pro-

L
di A.P. nel 2006, su iniziativa di un figure: muovendo molte nuove
gruppo di volontari del Comitato il Conduttore con il suo cane; iniziative e sta espletan-
Provinciale e dal Comitato il Figurante (colui che aiuta do i servizi assunti in
Locale, oggi C.R.I. Sibillini. l’Istruttore nelle fasi di addestra- maniera serie affidabile
Rappresentante del gruppo è mento dell’U.C.); e professionale.
LUCKY “Lupo Italiano” (con- il Logista (colui che provvede alla Ognuno opera secondo
dotto dal V.di S. Mariaelvira preparazione dell’intervento le proprie capacità ed al
LAURENZI) che vanta diverse dell’U.C.). massimo della proprie
operazioni di ricerca di perso- L’attività cinofila è un’attività in possibilità, il tutto nel
na scomparsa, dove ha dimo- continuo addestramento, dove rispetto delle competen-
strato di possedere spiccate necessità per la sua formazione di ze di ciascuno. Segnale
qualità di fiuto di resistenza e un equipe di esperti in diversi set- forte della vitalità della
di affinità in tale attività, come tori dell’attività quali: Croce Rossa Italiana ad
del resto la razza promette. L’Istruttore Cinofilo; Ascoli e della forza che
Ovviamente non è l’unico mem- lo Psicologo (per ciò che riguarda riesce ad esprimere.
bro attivo del gruppo, infatti, sua la psicologia del disperso); Le sinergie tra le diverse
collega e compagna di giochi, c’è il Veterinario; componenti hanno
“SALLY” incrocio di Bagle, l’esperto di Protezione Civile generato progetti che si
(condotta dal V.di.S. Alessandra C.R.I. (per la cartografia,la tecnica sono concretizzati ed
TOFANI) anche lei con grandi di ricerca e la formazione di un oggi, con orgoglio, sono
doti per la ricerca. campo base). una realtà.
Il Pronto Farmaco, le
Dimissioni Notturne, il
secondo equipaggio di
Codice Verde, la raccolta
mirata di generi neces-
sari per i bisognosi, le
giornate di studio sulla
CRI, l’inizio di un per-
corso che ci vede insie-
me attori e protagonisti.

3
sezione femminile
Un aiuto concreto per i poveri
Le volontarie del corpo femminile ascolano in prima linea nella distribu-
zione di viveri di prima necessità ai più bisognosi del nostro territorio

L
La sezione femminile del verso il supporto due al mese.
Comitato Locale di Ascoli logistico Gli effetti della crisi interna-
Piceno si occupa della distri- necessario zionale sono ormai tangibili e
buzione mensile di cibo a all’efficace i dati ci indicano un crescente
numerosi assistiti nell’ambito funziona- bisogno di aiuti materiali
di “Aiuto Alimentare agli mento per far fronte ad una
Indigenti”, un programma del condizione di vita
nazionale della Croce Rossa che porta sempre
Italiana che cerca di contra- più famiglie a
stare la povertà e i fenome- non riuscire ad
ni di indigenza. L’attività arrivare alla fine
prevede la distribuzione di del mese.
viveri di prima necessità Anche se non
ai beneficiari (anziani, possediamo
malati e senza fissa la ‘bacchetta
dimora), assistiti diretta- magica’
mente dal gruppo dei per dare
volontari di Ascoli Piceno. una soluzione alla crescente
Questo programma d’aiuto diffusione delle povertà, noi
alimentare CRI, nato vent’an- ci impegniamo da anni anche
ni fa dalla consapevolezza su questo fronte, per ridurre il
della situazione di diffuso danno con quell’ impegno
disagio sociale che caratteriz- sociale, morale e solidale che
za parti di popolazione italia- è patrimonio dell’azione della
na, è realizzato in collabora- Croce Rossa.
zione con l’Agenzia per le
Erogazioni in Agricoltura e
l’Ente Nazionale Risi ed è servizio mettendo a disposi-
finanziato annualmente con zione personale, attrezzature
fondi europei. Questa azione e mezzi occupandosi di rice-
di aiuto viene svolta su tutto vere, conservare e assegnare i
l’arco nazionale dalla Croce prodotti ai diretti interessati
Rossa Italiana e la sezione di attraverso la propria rete ter-
Ascoli Piceno si fa carico del- ritoriale. Le consegne avven-
l’intervento nell’ambito terri- gono a cadenza mensile: a
toriale di competenza attra- volte ne vengono fatte anche

6
truccatori e simulatori
Prove e simulazioni dei volontari
Ogni movenza, ogni gesto, ogni trucco è frutto di ore di dedizione
che, sia i simulatori che i truccatori, hanno investito in corsi ed esami

n
Durante una simulazione è sottile il
filo che separa la finzione dalla realtà,
ed è tratteggiato metaforicamente
dall’importante attività svolta dai
truccatori e dai simulatori, i quali
ricostruiscono realisticamente e Numero Unico
fedelmente, eventi ed incidenti con i Dicembre 2010
quali trasmettono la forza emotiva e
A cura della
lo stato d’animo di chi è coinvolto Croce Rossa Italiana
fisicamente ed emotivamente in un Comitato Locale di Ascoli P.
evento accidentale. Ricreano con
dovizia minuziosa e certosina, ogni
minimo dettaglio per rendere più Redazione:
credibile e riproporre una scena il più ri sono più recenti. E’ l’anno 1998 in cui Zona Ind.le Campolungo
vicino possibile alla realtà. Nulla è si tenne il primo corso. Entrambe le 63100 Ascoli Piceno
lasciato al caso e ne tanto meno discipline richiedono attenzione ed un tel. 0736.336352
improvvisato. Ogni movenza, ogni percorso formativo importante. fax 0736.343303
gesto, ogni trucco è frutto di ore di Apparentemente distanti come impe- www.criascoli.it
dedizione che, sia i simulatori che i gni, le due figure lavorano in tandem. Il crilocaleap@libero.it
truccatori, hanno investito in corsi ed truccatore, che con le sue tecniche crea-
tive esprime la vena artistica è il fedele Comitato di Redazione
esami. Volontari che hanno abilità
Battista Faraotti
mimiche, manualità, passione e tanta compagno di viaggio e di avventura del
Cristiana Biancucci
voglia di mettersi in gioco. simulatore. Quest’ultimo deve, median-
Angelo Camaiani
Ingredienti necessari per ottenere tali te la mimica, la giusta espressione cor-
Cristiano Fioravanti
qualifiche e per ricostruire realistica- porea ed training autogeno e molto
mente incidenti simulandone le dif- concentrazione, trasmettere il giusto Impaginazione e Grafica:
ferenti gravità. Le simulazioni hanno pathos coinvolgendo il pubblico che @nca (Ascoli Piceno)
anche una doppia valenza, oltre ad esterrefatto non comprende più dove
essere didatticamente un buona pale- inizia la realtà e termina la finzione. Stampa: D’Auria Printing spa
stra di formazione per i volontari, Creando consapevolmente un mondo
sono anche propedeutiche per colo- parallelo in cui l’autentica finzione
ro che quotidianamente debbono diventa improvvisamente una finta real-
affrontare soccorsi reali. Entrambe le tà. Ciò che conta davvero è il diverso
realtà sono molto recenti e nascono grado di consapevolezza che chi guarda, UN PARTICOLARE
dalle esigenze formative dei volonta- possiede delle immagini che gli vengo- RINGRAZIAMENTO ALLA
ri sia della regione Friuli che del no proposte da volontari che sono a
Veneto. Il primo corso per i truccato- rappresentare e ad esprimere le loro abi-
ri si tiene nel 1983 mentre i simulato- lità per il bene della collettività.

Interessi correlati