Sei sulla pagina 1di 3

ANALISI DELLA CARATTERISTICA MECCANICA DI UN MOTORE

ASINCRONO TRIFASE
Si definisce caratteristica meccanica il grafico su piano cartesiano che rappresenta l’andamento
della Coppia C, sviluppata dal motore in funzione della sua velocità indicata con n.
Nel caso del motore asincrono trifase si tiene conto anche dello scorrimento s, essendo esso
legato con la velocità.
P
La relazione che lega Coppia e Velocità è: C=
ω

A seconda dei valori di P e ω si possono avere vari tipi di coppia:

 Coppia Trasmessa
 Coppia Meccanica Totale
 Coppia Meccanica Resa

COPPIA TRASMESSA
Anche detta coppia elettromagnetica, si indica con C t ed è la coppia che lo statore esercita sul
rotore per mezzo del campo rotante a velocita di sincronismo ω 0 ed è dunque data dal rapporto:

Pt
C t=
ω0

COPPIA MECCANICA TOTALE

Rappresenta la coppia associata alla potenza meccanica fornita all’albero con velocità ω.

Essa non è ancora la coppia utile, poiché comprende anche le perdite per attrito e ventilazione.
Assume praticamente lo stesso valore della coppia precedente.
Si indica con C m ed è data dal rapporto:

Pm
C m=
ω

COPPIA MECCANICA RESA


Anche detta Coppia Utile, viene fornita dal motore al carico meccanico.
Essa si indica con C r ed è data dal rapporto:

Pr
C r=
ω
Tale coppia risulta di poco minore rispetto alla Coppia Meccanica Totale.
CARATTERISTICA MOTORE ASINCRONO TRIFASE

Lo scorrimento s è un numero adimensionale e varia da 0 a un massimo di 1.


Se s fosse uguale a 0 vorrebbe dire che il rotore sarebbe in perfetto sincronismo e che cioè
avrebbe la stessa velocità del campo magnetico rotante.
Se invece s fosse uguale a 1 allora il rotore è fermo.

Lo scorrimento non sarà mai uguale a 0, poiché se questo dovesse accadere il rotore
raggiungerebbe la velocità di sincronismo, ma il suo campo magnetico sarebbe costante e non
variabile, per cui verrebbe meno la forza elettromotrice indotta nel rotore, in base alla legge di
Faraday e quindi verrebbe meno la corrente di rotore e il motore si fermerebbe.

T max sta ad indicare la coppia massima, notiamo che questo valore è in corrispondenza di bassi
valori di scorrimento, prossimi allo 0, e corrisponde alla zona di normale funzionamento di un
Motore.

T a indica la coppia di avviamento, ossia la coppia presente all’albero del motore al momento della
partenza. Il carico presente al rotore al momento della partenza deve avere coppia resistente T r
minore di T a  altrimenti il motore non riesce a partire.

 
Si distinguono due diverse zone di funzionamento di un Motore Asincrono Trifase:

 A: zona di funzionamento detta Stabile.


In questa zona all'aumentare del carico aumenta anche lo scorrimento, e quindi il motore
rallenta, ma aumenta analogamente anche la coppia motrice, per cui il motore asincrono è
in grado di sopportare l'aumento di carico meccanico.

 B: zona di funzionamento detta Instabile.


In tale zona se aumenta il carico meccanico il motore rallenta, cioè aumenta lo scorrimento
rispetto alla velocità di sincronismo, ma si riduce anche la coppia motrice, per cui il motore
non sarebbe in grado di aumentare la sua velocità ma si porterebbe a fermarsi, in quanto la
coppia motrice tende a ridursi.