Sei sulla pagina 1di 7

SCUOLA MEDIA STATALE “MOROSINI – SANSOVINO”

Quanto segue è un esempio di come poter costruire un curricolo individualizzato, per l’inserimento scolastico di un
alunno straniero nel corso dell’anno. Tale modello è nato da un’esperienza vissuta durante qualche anno fa, frutto
del lavoro di un gruppo di insegnanti specializzati, preposti ad occuparsi dell’accoglienza e dell’inserimento degli
alunni stranieri e che sono stati capaci di coinvolgere e guidare in questo difficile compito il Consiglio di classe
interessato.
L’esperienza, rivelatasi positiva, è servita da modello per gli inserimenti successivi.

PROGETTO DI ALFABETIZZAZIONE PER L’INTEGRAZIONE LINGUISTICA E SCOLASTICA


DELL’ALUNNA: J. L.
Classe III

DATI ANAGRAFICI-LINGUA-SCOLARIZZAZIONE
Nome cognome: J. L.
nata a: Manila il:
provenienza: Filippine
scolarizzazione: scuola media, classe prima
Lingua madre: filippino
Seconda lingua: inglese
Religione: cattolica

COMPOSIZIONE DELLA FAMIGLIA


titolo di studio del padre: diploma tipografo titolo di studio della madre: segretaria d’azienda
professione del padre: operaio professione della madre: collaboratrice domestica
residenza:
vita di relazione:

Possesso di abilità
L’alunna conosce i caratteri dell’alfabeto europeo maiuscolo, minuscolo e corsivo. Conosce le cifre e i numeri.
Riguardo alla conoscenza di una lingua straniera, oltre alla lingua madre, l’alunna parla e scrive in inglese.
Il C.D.C. ha stabilito che l’esigenza prioritaria dell’alunna deve essere l’alfabetizzazione linguistica e successivamente
l’integrazione all’istruzione della scuola dell’obbligo, pertanto si sono predisposti i preliminari interventi di
alfabetizzazione funzionali ai primari bisogni comunicativi a cura di un docente , per un totale di 10 ore. L’alunna è
stata inserita nel gruppo di alunni stranieri, già costituito precedentemente la sua iscrizione. Nonostante l’esiguità delle
ore disponibili, l’alunna è ora in grado di entrare in relazione verbale su richieste comunicative minime.

Ascoltare e comprendere
L’alunna è in grado di ascoltare e comprendere comunicazioni costituite da frasi nucleari,
mentre non è in grado di comprendere comunicazioni disciplinari specifiche.

Leggere e comprendere
L’alunna è in grado di leggere e comprendere semplici frasi a struttura nucleare interrogative, dichiarative,

Scrivere e trascrivere
L’alunna scrive utilizzando i caratteri dell’alfabeto europeo, è in grado di scrivere elementari enunciati.

Parlare
L’alunna non prende la parola spontaneamente e non ricerca situazioni di comunicazione con i compagni.
Alle domande risponde a monosillabi o con frasi nucleari.

Elaborare

Memorizzare
L’alunna dispone di buone e rapide capacità di memorizzazione di singole lettere, parole, simboli, suoni, numeri.

Uso di codici non verbali

Motricità

1
Metodo di studio

Metodo di lavoro
L’alunna esegue con impegno e regolarità i compiti e il lavoro assegnati.

OBIETTIVI DISCIPLINARI MINIMI

Italiano
- Comprendere le richieste degli insegnanti secondo gli obiettivi fissati nella programmazione
- Individuare le informazioni essenziali in brevi e semplici testi orali e scritti, adeguati alle sue capacità
- Riferire oralmente in maniera accettabile le conoscenze apprese
- Conoscere ed esporre verbalmente in modo comprensibile semplici argomenti trattati di attualità e cultura generale
- Produrre testi scritti pertinenti per contenuto e accettabili per correttezza ortografica.
Storia
- Collocare gli eventi storici nell’ordine cronologico dell’era cristiana
- Sa riferire oralmente gli eventi storici principali della storia .

Geografia
- Sa leggere una cartina fisica e politica, individuando e definendo i caratteri fisici, ambientali, antropici, politici
della nazione considerata
- Riferisce verbalmente gli argomenti di studio o di ricerca e approfondimento svolti in classe

Scienze
- Conosce alcuni argomenti specifici della disciplina
- Usa correttamente gli strumenti di lavoro e di ricerca
- Conosce e riferisce gli argomenti basilari della disciplina

Ed. Tecnica
- Usa correttamente gli strumenti di lavoro per progettare, realizzare alcune esperienze operative
- Conosce e riferisce verbalmente gli argomenti basilari della disciplina
- Riferisce verbalmente gli argomenti basilari della disciplina

Ed. Artistica
- Conosce ed usa le tecniche espressive grafico pittoriche
- produce ed elabora verbalmente e graficamente i messaggi visivi

OBIETTIVI TRASVERSALI I° LIVELLO

Ascoltare e comprendere

Ascolta e comprende brevi messaggi funzionali all’avvio della conversazione:


- saluto formale, saluto informale
- comprende ed esegue comandi semplici: avvicinarsi, alzarsi, venire, andare, sedersi, rispondere, prendere la penna,
prendere il diario, ricopiare, ……….
- comprende ed esegue indicazioni di lavoro: leggere, scrivere, trascrivere….
- comprende ed esegue consegne: taglia, incolla, colora…..
- apprende vocaboli d’uso quotidiano: data, calendario, orologio, indumenti, cibo, famiglia, scuola, denaro…..
- apprende e riconosce frasi interrogative e affermative con domanda e risposta semplice

Parlare

- Riproduce i fonemi della lingua italiana


- usa regole e strutture apprese
- associa grafema e fonema
2
- legge digrammi, trigrammi e suoni complessi
- denomina cose, persone, animali, sentimenti, emozioni, bisogni
- usa termini appresi in un nuovo contesto
- chiede e dà informazioni sulla propria identità
- chiede e dà informazioni su persone e oggetti
- chiede e dà informazioni sul tempo, sulle attività e sul lavoro
- chiede e dà informazioni sulla collocazione spaziale e temporale di persone, oggetti, animali
- esprime bisogni
- esprime gusti e preferenze
- esprime stati d’animo
- esprime idee e giudizi
- esprime accordo e disaccordo
- racconta semplici fatti accaduti

Scrivere

- Riproduce suoni e lettere dell’alfabeto, mantiene l’ordine grafico della pagina


- scrive parole conosciute sotto dettatura
- scrive brevi frasi sotto dettatura

Leggere

- Associa la parola all’immagine


- Risponde a domande strutturate sul testo
- Comprende il significato globale di un breve testo
- ordina in sequenze
- Ricava il significato di parole sconosciute dal contesto

Piano orario settimanale di insegnamento individualizzato

Strategie

3
PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALIZZATA

alunna J. L. classe III

L’alunna, inserita nella classe III ad anno scolastico iniziato, proviene direttamente da Manila, Filippine.

RILEVAZIONE SITUAZIONE DI PARTENZA

Ascoltare e comprendere
L’alunna è in grado di ascoltare e comprendere comunicazioni costituite da frasi nucleari,
mentre non è in grado di comprendere comunicazioni disciplinari specifiche.

Leggere e comprendere
L’alunna è in grado di leggere e comprendere semplici frasi a struttura nucleare interrogative, dichiarative,

Scrivere e trascrivere
L’alunna scrive utilizzando i caratteri dell’alfabeto europeo, è in grado di scrivere elementari enunciati.

Parlare
L’alunna non prende la parola spontaneamente e non ricerca situazioni di comunicazione con i compagni.
Alle domande risponde a monosillabi o con frasi nucleari.

Elaborare
Non verificato

Memorizzare
L’alunna dispone di buone e rapide capacità di memorizzazione di singole lettere, parole, simboli, suoni, numeri.

Metodo di studio
Lo studio per l’apprendimento di una conoscenza elementare delle funzioni comunicative di servizio non ha consentito
di verificare il livello di strutturazione del metodo di studio dell’alunna.

Metodo di lavoro
L’alunna esegue con impegno e regolarità i compiti e il lavoro assegnati.

PRIMI INTERVENTI

Non essendo in grado di seguire le lezioni, si ritiene opportuno potenziare l’acquisizione linguistica di base.
L’intervento sarà volto al raggiungimento del livello minimo nell’acquisizione di un vocabolario funzionale alle
primarie esigenze, a comprendere e produrre semplici messaggi.

OBIETTIVI PER ACCEDERE ALL’INTEGRAZIONE LINGUISTICA

ASCOLTARE-COMPRENDERE

Ascolta e comprende brevi messaggi funzionali all’avvio della conversazione:


- saluto formale, saluto informale
- comprende ed esegue comandi semplici: avvicinarsi, alzarsi, venire, andare, sedersi, rispondere, prendere la penna,
prendere il diario, ricopiare, ……….
- comprende ed esegue indicazioni di lavoro: leggere, scrivere, trascrivere….
4
- comprende ed esegue consegne: taglia, incolla, colora…..
- apprende vocaboli d’uso quotidiano: data, calendario, orologio, indumenti, cibo, famiglia, scuola, denaro…..
- apprende e riconosce frasi interrogative e affermative con domanda e risposta semplice

PARLARE

- Riproduce i fonemi della lingua italiana


- usa regole e strutture apprese
- associa grafema e fonema
- legge digrammi, trigrammi e suoni complessi
- denomina cose, persone, animali, sentimenti, emozioni, bisogni
- usa termini appresi in un nuovo contesto
- chiede e dà informazioni sulla propria identità
- chiede e dà informazioni su persone e oggetti
- chiede e dà informazioni sul tempo, sulle attività e sul lavoro
- chiede e dà informazioni sulla collocazione spaziale e temporale di persone, oggetti, animali
- esprime bisogni
- esprime gusti e preferenze
- esprime stati d’animo
- esprime idee e giudizi
- esprime accordo e disaccordo
- racconta semplici fatti accaduti

SCRIVERE

- Riproduce suoni e lettere dell’alfabeto, mantiene l’ordine grafico della pagina


- scrive semplici parole sotto dettatura
- scrive brevi frasi sotto dettatura
- produce una breve serie di frasi pertinenti, corrette, complete
- scrive numeri, date
- scrive il proprio nome, nazionalità, età, provenienza, scolarizzazione, indirizzo per comporre una scheda su se
stessa
- scrive comunicazioni su bisogni immediati di tipo sociale
- descrive oggetti, animali, persone, la propria famiglia
- descrive se stessa, i propri desideri e progetti
- narra brevi sequenze di vissuto familiare e scolastico e di tempo libero

LEGGERE

- Associa la parola all’immagine


- Risponde a domande strutturate sul testo
- Comprende il significato globale di un breve testo
- Ordina in sequenze, le denomina o ne riconosce il tema
- Ricava il significato di parole sconosciute dal contesto

CONOSCENZA MORFOSINTATTICA DI BASE I ° Livello

Articolo, nome, aggettivo, pronome, verbo, congiunzione, avverbio, interiezione

Strategie

-Esercitare ad ascoltare e a ripetere le comunicazioni verbali


-Stimolare lo scambio linguistico con i compagni di classe
-Esercitare la memorizzazione di semplici enunciati di uso sociale
-Allenare all’uso del vocabolario
-Avviare all’autocorrezione
-Fornire occasioni di integrazione nel lavoro in piccolo gruppo
5
OBIETTIVI TRASVERSALI MINIMI NECESSARI ALL’ APPRENDIMENTO DELLA STORIA E DELLA
GEOGRAFIA

Comprendere le richieste dell’insegnante


Individuare le informazioni essenziali in brevi e semplici testi orali e scritti
Riferire oralmente in maniera accettabile le conoscenze apprese
Esporre verbalmente in modo comprensibile semplici argomenti di attualità e di cultura generale
Osservare e descrivere oralmente materiale iconografico documentario
Ascoltare e comprendere brevi spiegazioni nelle diverse discipline

STORIA E GEOGRAFIA

OBIETTIVI DISCIPLINARI MINIMI

1. Collocare gli eventi storici nell’ordine cronologico dell’era cristiana


2. Riferire oralmente gli eventi storici principali usando la terminologia corretta
3. Conoscere la struttura del testo
4. Ricercare le informazioni
5. Leggere le carte tematiche storiche e geografiche, schemi, tabelle, tavole cronologiche
6. Individuare la periodizzazione convenzionale
7. Arricchire il lessico con i termini del linguaggio specifico della disciplina
8. Apprendere un sistema di orientamento nello spazio
9. Memorizzare elementi e caratteristiche del territorio
10. Conoscere i settori dell’economia
11. Conoscere l’organizzazione amministrativa e politica dello stato italiano

CONTENUTI
Da definire in base all’ acquisizione dei prerequisiti.

OBIETTIVI DISCIPLINARI

Conoscenza degli eventi storici conoscere e memorizzare gli eventi, i fenomeni storici
collocare fatti ed eventi nel tempo e nello spazio
consolidare il concetto di presente,passato,futuro
utilizzare la linea del tempo per collocare eventi
riconoscere le caratteristiche costitutive di un fatto
riconoscere il lessico specifico del periodo storico
individuare l' area geografica di un evento
conoscere gli aspetti essenziali delle civiltà
selezionare e classificare fatti storici

Conoscenza dell'ambiente fisico ed antropico


conoscere gli elementi essenziali del territorio
conoscere e usare un sistema di orientamento

Comprensione delle relazioni tra ambiente-uomo


capire le principali relazioni di causa effetto

6
saper confrontare ambienti diversi e capirne le differenze
riconoscere i cambiamenti introdotti nell' ambiente dai bisogni e dalle attività dell' uomo
conoscere i principali settori di attività dell' uomo
acquisire il lessico specifico di base

Uso degli strumenti propri della disciplina


utilizzare il testo e l'atlante
saper leggere ed utilizzare carte,grafici, tabelle
saper riprodurre grafici, carte, tabelle

STRATEGIE

Presentare sequenze informative brevi e semplificate e verificarne immediatamente la comprensione


Abituare a contestualizzare i fatti nello spazio e nel tempo
Abituare a distinguere in un fatto la causa dalla conseguenza
Usare e richiedere l' uso del lessico specifico storico-geografico
Presentazione, introduttiva agli argomenti, di materiale iconografico illustrativo
Utilizzo di videocassette e filmati su argomenti storico-geografici

VERIFICHE

Le competenze saranno verificate attraverso prove oggettive strutturate sul modello delle esercitazioni svolte
durante le lezioni.