Sei sulla pagina 1di 1

Programma di fisica

L’energia
Classe II liceo
a.s. 2020-2021

1. Introduzione dei concetti fondamentali:


a. Il lavoro (2h):
 Due esempi (cassa spinta su di un piano inclinato fino ad altezza h; cassa tirata
verso l’alto fino all’altezza h da una carrucola): prodotto tra forza e spostamento è
lo stesso.
 Altro esempio (cassa spinta su di un piano inclinato con una forza orizzontale) per
comprendere la necessità del prodotto scalare.
 Definizione di lavoro come: L= ⃗ F ⋅ ⃗s =F ⋅ s ⋅cos α=F ∥ ⋅ s. Introduzione all’unità di
misura: il Joule.
 Osservazioni: cosa succede se F o s sono nulli; cosa succede se F e s sono
perpendicolari (con dettaglio sul lavoro su scala microscopica); cosa succede se α è
di 90° o di 180°. Il lavoro non è una proprietà intrinseca dell0oggetto, ma è
associato alla forza.
 esercizi
b. L’energia cinetica (2h):
 Esempio: spingendo una cassa orizzontalmente compio del lavoro e quindi
modifico la velocità.
 Ricavare il lavoro in funzione della velocità iniziale e finale.
1 2
 Definizione formale di energia cinetica: Ec = mv e sua unità di misura.
2
Comprensione del significato fisico tramite osservazioni.
 Teorema dell’energia cinetica: l’energia si può trasferire da un corpo all’altro per
esempio compiendo lavoro. Se la velocità non cambia, non sto compiendo lavoro
(per esempio nel moto circolare uniforme)
 Esercizi a gruppi
c. L’energia potenziale (2h):
 Due esempi (pallina lanciata verso l’alto che raggiunge un’altezza h e poi
ridiscende; pallina fatta roteare su di un piano con attrito): calcolo del lavoro della
forza peso in salita e in discesa nel primo caso (la somma è nulla); osservazione sul
lavoro totale in un giro nel secondo caso (il lavoro totale è negativo a causa
dell’attrito).
 Definizione di forza conservativa: il lavoro per spostare un oggetto lungo un
percorso chiuso è nullo.
 Equivalenza con l’indipendenza dal percorso scelto per spostare l’oggetto.
 Introduzione del concetto di energia potenziale come grandezza fisica associata alla
configurazione del sistema in presenza di sole forze conservative. Definizione
formale: L=− Δ U .
 Esempi per chiarire il significato del meno e dell’energia potenziale.
 Osservazioni: l’espressione dell’energia potenziale dipende dal tipo di forza; il suo
valore dipende dal sistema di riferimento (quindi importanza della differenza di
energia potenziale)
 Conservazione dell’energia meccanica a partire da un esempio (caduta di un
oggetto: calcolo di Ec e U all’inizio, a metà e alla fine). Non dimostrato.
2.