Sei sulla pagina 1di 4

Paratie SHUNT

per parcheggi
interrati

PARATIE SHUNT PER PARCHEGGI INTERRATI CLASSE "0" e/o REI 120
PARATIE SHUNT PER PARCHEGGI INTERRATI

LA NORMATIVA ...

Ventilazione
or Ventilazione naturale

Le autorimesse devono essere munite di un


sistema di aerazione naturale costituito da
aperture ricavate nelle pareti e/o nei soffitti e
disposte in modo da consentire un efficace
ricambio dell'aria ambiente, nonchè lo smal-
1 111111ffiree
,2,
timento del calore e dei fumi di un eventuale
incendio.
Al fine di assicurare una uniforme ventilazione
dei locali, le aperture di aerazione devono es-
sere distribuite il più possibile uniformemente
e a distanza reciproca non superiore a 40 m.
omissis...
Per autorimesse sotterranee la ventilazio-
ne può avvenire tramite intercapedini e/o
camini. Se utilizzata la stessa intercapedine,
per consentire l'indipendenza della venti-
lazione per piano, si può ricorrere al sezio-
namento verticale o all'uso di canalizzazioni
di tipo "shunt"

Il sistema è alternativo al sistema tradi-


zionale in cemento armato e presenta i
seguenti vantaggi:

• può essere installato a lavori avanzati


• può essere adattato a qualsiasi forma di
sezione
• non occorrono tempi di stagionatura poi-
chè è un sistema a secco
• garantisce un ottimo comportamento nel
tempo
• è molto flessibile e si adatta a differenti
esigenze costruttive
• i costi sono sicuramente competitivi

C) Struttura metallica in profilati d'acciao zincati a fuoco e


dimensionati a hoc
C) Lastre in fibrocemento ecologico omologate in
classe "O" (zero) ( norme EN 12467:2004 - classe 4)

LA SOLUZIONE SHUNT
PARATIE SHUNT PER PARCHEGGI INTERRATI

LA DESCRIZIONE DEL SISTEMA ...

Il sistema è così composto:

• una robusta struttura metallica in profilati d'acciaio zincati a fuoco dimensionati ad hoc in
funzione degli spazi disponibili;
• fissaggio dei profilati ai muri perimetrali a mezzo di tasselli d'acciaio o barre filettate;
• lastre in fibrocemento ecologico omologate in classe "0" secondo le prescrizioni dei VV.F.,
spessori variabili secondo le necessità di calcolo tra 12 e 20 mm.
• fissaggio delle lastre ai profilati con metalleria in acciaio autoperforante ed autofilettante.

Se richiesta certificazione REI 120 si adotta il medesimo sistema con alcune varianti:

• struttura portante maggiorata


• rivestimento inferiore con speciali lastre protettive di spessore definito dal certificato sperimen-
tale per la classificazione di resistenza al fuoco

Note sul dimensionamento


Pesi propri:

• tipo standard: 30-35 kg/m2


• tipo REI 120: 60-70 kg/m2
Salvo diverse esigenze, il calcolo viene eseguito, oltre che per il peso proprio, per un sovraccarico
accidentale verticale di 100 kg. concentrato in qualunque punto.
Finiture, integrazioni e/o migliorie
Nella maggioranza dei casi le lastre si lasciano grezze ma, all'occorrenza e/o per motivi estetici,
possono essere dipinte con normali pitture murali o fornite preverniciate.
Se è prevista abbondante entrata di acqua piovana, si può predisporre in posizione idonea una
grondaia di raccolta ed evacuazione delle acque al primo piano interrato o prevedere velette para-
pioggia o altri accorgimenti.
E inoltre possibile rifinire il sistema con l'aggiunta di grigliati di protezione.

ALCUNI PARTICOLARI DI INSTALLAZIONE


Voci di capitolato per paratie evacuazione fumi per autorimesse sotterranee
Classe "O": i setti separatori per realizzare paratie shunt nelle canne evacuazione fumi saranno re-
alizzati con una struttura in acciaio zincata a caldo fissata alle parti in cemento armato a mezzo di
tasselli ad espansione in acciaio e rivestita con lastre piane in fibrocemento ecologico altamente
compresse ed autoclavate rispondenti alle norme EN 12467:2004 classe 4, di spessore non inferiore
a 12 mm. Dette lastre saranno fissate alla struttura con viti in acciaio protetto. Struttura e rivestimento
devono essere dimensionate, oltre che per il peso proprio, per un sovraccarico accidentale verticale
concentrato in qualunque punto di almeno 100 kg o, se più gravoso, per un sovraccarico accidentale
verticale distribuito di 100 kg/m2. I profili della struttura in acciaio non devono avere mai spessore
inferiore a 2 mm.

REI 120: i setti separatori per realizzare paratie shunt nelle canne evacuazione fumi saranno realiz-
zati con una struttura in acciaio zincata a caldo, fissata alle parti in cemento armato a mezzo di tas-
selli ad espansione in acciaio, e rivestita con lastre in fibrocemento ecologico altamente compresse
ed autoclavate rispondenti alle norme EN 12467:2004 classe 4, di spessore non inferiore a 12 mm.
Dette lastre saranno fissate alla struttura con viti in acciaio protetto. Nella parte inferiore e posteriore
la struttura deve essere rivestita con lastre piane protettive di spessore opportuno per dare una
resistenza al fuoco REI 120 del complesso struttura più lastre superiori ed inferiori, come da prove
effettuate da laboratorio autorizzato per detta applicazione. Eventuali fessure e/o piccoli spazi de-
vono essere chiusi con sigillante antifuoco. Struttura e rivestimento devono essere dimensionate,
oltre che per il peso proprio, per un sovraccarico accidentale verticale concentrato in qualunque
punto di almeno 100 kg o, se più gravoso, per un sovraccarico accidentale verticale distribuito di
100 kg/m2. I profili della struttura in acciaio non devono avere mai spessore inferiore a 2 mm.

LE CERTIFICAZIONI DISPONIBILI ...

Tipo standard - Classe "0"


• Copia dell'omologazione presso il ministero dell'interno della classe "0" (zero) di reazione al
fuoco delle lastre in fibrocemento;
• Dichiarazione di conformità della ditta produttrice delle lastre in fibrocemento ecologico.

Tipo REI 120

• Certificazione di resistenza al fuoco REI 120 di paratie percanneshunt; dichiarazionedi corretta


posa.

Gli uffici tecnici della SHUNT ITALIANA TECHNOLOGY sono a disposizione di progettisti
ed imprese per qualsiasi esigenza tecnica commerciale inerente l'utilizzo di questi prodotti.

KE SHUNT ITALIANA
NT T E C H N O L O G Y
~cura*

20040 Caponago (MI) - Via G. Galilei, 2


Tel. 02.95.96.621 - Fax 02.95.74.23.54
sito web: www.shunt.it - E-mail: divedile@shunt.it