Sei sulla pagina 1di 3

GAZZÉTTA MùSlCALE.

Di 'N'APOLI

bene presagire di se. Egli però nello gi- di abiti, di d·anzè~ e di sceniche azioni di di Dante. L'opera data su queste scene
rare i varii teatri d'Italia, dai quali è sa- una povertà indegna di un teatro massimo mostra nel suo aut ore non comune talento
lito alle massime scene del S. Carlo, forse come quello di Nap_oli.:-: Con queste. pre-. · nel genere intrapreso.-ln quanto agli ar-
senza avvedersene ba alterato un tantino messe resta che . dt un opera di cinque tisti egli ne è rimasto contento : i quali
la scuola ricevuta dal non mai .abbastaiiza lunghissimi atti, e di trenta pezzi di mu- insieme a lui divisero i battimani che que-
compianto Alessandro Busti , e quindi lo sica, tre o quattro· sono applauditi, ed il sto pwbblico prodigò in quasi tutl'i pezzi.
si vede proclive al manierato con molto resto è gustato da pochissimi. artisti col In quanto a me ed a voi deve goder,
scapito della sua ottima e robusta voce , solo loro organo acustico ed in grazio del l' animo che nella nostra Italia spuntino
dono consentito a pochi privilegiati da na- loro amore per l' arte. E di fatti la 2. nuove piante per le nostre scene melo-
tura. Ch' ei si avveda a tempo, e non di- sera gli applausi del pubblico diretti alla drammatiche, ed è appunto questo il sen-
mentichi i precetti del bel canto appresi musica sono stati due o tre; al Rataplan timento che provo in darvi questo cenno
dal suo insigne maestro ! - Salvo questo alla cavatina del soprano , ed al famoso della Marion Delonne.
neo , eh' ei può corregere sol che lo vo- duelto con cui termina l' atto 4. 0 - e poi Credetemi con affetto etc.
glia , noi riconosciamo in lui una delle battimani parziali a questo ed a quello
buone piante del nostro Collegio, cui 1'11v- artista, al tale e tal altro brano di un pezzo. Corrispondenza di Milanu
,·enire non potrà essere che splendido. - Del resto è a bramarsi che per cotesto
Buona e stupenda voce, figura imponente, nuovo genere di musica il nostro pubblico Alla 6azzetta Musicale. Napoli
già molto inoltrato nella palestra scrnica, faccia di necessità virtù ; e nel rendersi
non mancagli che perseveranza nella buona conscio dei capidoperu di musica estera, dei Son lieto di annunziarvi, che il giovane
quali, noi di Napoli, siamo più di ogni al- artista Luigi Colonnese baritono che esordi
via , e fra non guari lo sentiremo fra i I' anno scorso sulle si:ene d·el vostro Mas-
primarii baritoni del giorno annoverato. tro popolo italiano digiuni , scordi p1:r un
simo, abbia quì ottenuto in Milano brillan-
Il debutto che ba fatto a S. Carlo, molto momento, o per meglio dire, scambi per successo. .Avendo il baritono Be-
tissimo
r onora, no~ solo per la entità del teatro, un momento il gusto proprio con quello
ne,·entano sciolto il contratto con l'appai:.
ma ancora per aver dato pruova, per quarito di oltralpe : solo così potrà sopportare ed Merelli, fu scritturato il Cofonnese a
applaudire le ispirazioni eulerpiche nate latore
v,niamo assicurati, di talento musicale non sostituirlo nella Ione di Petrella-Presen-
comune , con l' aver sostenuta la difficile sott' altro cielo,
Ora venendo un pò ali' esecuzionl', pos- tatosf a questo pubblico la sera del 5 cor-
parte di Carlo V. con un solo concerto , rente, fu universalmente applaudito in lutti
ed appena solo con l'aver veduto eseguire da siam dire che gli artisti tutti sonosi mo- con più chiamate al proscenio -
strati impegnatissimi , ed han tatto quel i pezzi
altri lo spartito di Ernani. Il pubblico in- Onore dunque a Napoli, che dopo ben lun-
ta.nto lo incoraggiò, e fe.ce opera di giustizia, c~e si poteva di meglio; ed anche il coro ci ba dato un cantaute, il quale
maschile ·si è reso degno di un bis al ra- go tempo
applaudendolo qua o là lungo il ~uo canto. in forza de' suoni straordinari mezzi di-
Cb' ei dunque prenda animo , s' impadro- taplan. Che abbia perseveranza nel ben' ese- notabilissimo fra non guari.
nisca della scena , si foccia guidare dal guirlo! vervà
-(Ed in conferma ne piace riportare il
naturale sviluppo del dramma , senza im- La signora Lotti ed il Tiberini, special- seguente dispaccio che rir.eveva la famiglia
pacci, senia passi misurati, seuz'atfottazio- mente nell' indicato duetto del 4. 0 alto , del giovane artista in data 6 Gennaio)
ni, e canti tesoreggiando di tutte le risor- han ricevuto uno vera ed invidiabile ova- Sig. Colonnese. Marinella 72. Napoll.
se che può dargli il suo organo vocale , zione, ed assai meritatamente. Le signore Sciolto contratto Beneventano , questa
battendo la diritta via. Sarolta e -Miarelli si sono anche distinte per sera vostro figlio ha ripreso sua parte con
- l\la eccoci alla grande opera della quanto lo permettessero i loro mezd vocali. successo.
stagione, la cui aspettativa è stata immen- Il baritono Aldighieri ha una parte di po- moltissimo
sa e lunga , due cose che costantemente chissimo valore , e questa per lui è una Negrini
nuocciono alla buona riuscita di qualunque vera opera di riposo. .
CATANIA. Alle molte recite del Ballo in
progetto. Ed in vero : I ballabili nulli. - Grazioso il patso a musica del celebre
maschera
tre eseguito dalla Berelta , in unione del- Verdi , è graditissima
GLI UGONOTTI 1' Adamoli ed Hokelmon.- Ottima la sce-
soccesso r altro suo capolavoro
nografia-Proprii gli abili ed eleganti del Rigoletto che pure , benchè molto inteso
Questo celebre lavoro melodrammatiro Tibrrini. della Lotti, e della Sarolta, me- da' Catanesi, ho ottenuto ottimo risultalo.
del teatro francese, uno dè'capidopera del Nella prima di queste creazioni del genio
diocri gli aHri, orribili quelli deHe C'Oriste.-
1\feyerbeer venne iìnalmente rapprcseutato E per ora bosta. verdiano bellamente esordì la giao,·ine prt-
marterdì 21. ed offiduto per la esecuzione ma donna Harietta Mancusi, fucendo mo-
alle signore Lotti, Sarolta, e Miarelli, ed stra di otlimi mezzi vocali, e di altre pre•
a' signori Tiberini, Aldighieri, Luterza, A- rogative che le permettono di battere la
rati etc. etc. - ·A voler giudicare dalle carriera più lumioostl dell' arte ; e tanto
impressioni prodotte nel pubblico nella pri- Corrispondenza de' Teatri mc>glio ciò assicuriamo dopo di a,·crla intesa
ma sera, dobbium dire che gli Ugonolli non mirabilmente sostenere la parte di Gilda
hnn fatto gran che di piacere , e questo d' llalia. nella seconda.-Alla estesa voce di sopra-
era ben preveduto , non solo pel gener~ no e perfetta agilità , ella accoppia una
di musica, cui non si è abituali, e molti sentita azione, che piit rende int rcs·anl r
Palermo 12 Gennaio 1862. I' av.v enente figura della sua persona. L,.:
abborrono cordialmente (comien dirlo chia-
ro, e tondo), ma ben anche per la mise en L' opera illarion De/orme del Bottesicii acclamazioni e le chiamato al proscenio ,
Scen,, la quale, difatto, ba lascialo molto andò in iscenu la sera .del 10 ed ebbe lu- come s' intende, con tali raccomandazioai
a desiderare. Noi certo non ci associamo, minoso successo: Ne furono interpelri la non si fecero attendere , ed ella può an-
( e come lo potrebbe questo periodico) o signora Fiorentini, ed i signori Malagola, dar ben lieta dell' accoglienza ricevuta s1.1
coloro che cr.edono noiosa e priva di bel- Cima e Lanzoni. queste scene ; )Jè sono a curarsi i sforzi
lezza la musica non italiana , e massime Agli allori come celebre contrabb11ssista della sistematica opposizione , il cui mi-
quella d' un Meyerbeer ; ma neppure vo- vuole il Bottesini accoppiare anche quelli nistero non tacque a carico della signorina
gliamo arrovellarci contro il nostro pubblico di forbito compositore, e noi ce ne ralle- Mancusi , e forse ci verrà fatto di appu-
se non sia andato in frenesia nel sentire_ griamo col chiaro artista. Ei già non è nuo- rarne , la vera cagione I.
gli Vgonolli, e tanto maggiormente se poi vo nella palestra teatrale , ~ l' Assedio di Rossi (Rigoletlo) come sempre , som-
siasi avvenuto di osservare· certo corredo Firenze lo fece ammirare da' discendenti mamente piaciuto , ed il tenore De Rug-
GAZZETTA MUSICA:bE' D11 N-APOLI

giero ha interpetrato· a meravig,lia il ca~to Altavilla eo.n: musi~a dell~ ~~nora ~fister; esi,- . . - p ba\l,q_ di C-0J1e ., datosi a Teri110 111ar-
ed il carattere -del Duca: q.uesta musica guita da q~altro1 d1ldtnn11. ~ran sue.cesso ebbe terdl-1 notte , 1m onore del pr·incipe Oscarre di
pare scritta p~r lui,,_ Essi sono stati so~- questo la\'oro :· ·ne par~erem?. ,. Svezia, riesc1 ~splendidìssimo~ .
mamente applauditi. I cori bene , •. medio- -Sapevamo da fonte sicura, ·e.con ltnmenso pia- ~ Gli sl.rumenh de quat14or che hanno· appar-
cm che l' Impresa di s. Carlo et'a in tralla- tehuH 11 B"éettìòven ; . di cui l'editore lokitsch,
cre il resto.• tive col sig. ma·estro de Giosa per urta 'nuova a Vie11na , ha 'fàttò ijrnaggiò al Re di Prussià,
Avremo la Traviata fra qualche sera • opera d~ darsi nel nostro teatro tnassimo, qoan- ·sono giunti a Berlino , co· documenti che ne
e ve ne terrò ragguagliato. Addio d' oggi veniamo a conoscere che per quistioni constatano l' autenticità ; essi sono esposti Ìb
d' interesse le pratiche all'uopo -si sono sospese, uno délle s~le della biblioteca 'reale. Se il pi'o-
e forse del tutto rotte. Cio ne rincresce cordial- getto di creare un n'lllseo Beethoven si realizza,
mente non solo per la mancah novità musicale, -questi preziosi strumenti ne farahno , senza dub-
BIBBLIOGRAFIA onde ~i è tanto ansiosi , non avendo altro che bio, il biù bello ornamento. La biblioteca reale
una sola,-,.pare impossibile! ••. Scena melodram- possiede oggi la più gran parte de' rnanosci'il\i
Tra le nuove pubblicazioni di mus ica ,o. matica in una Cillà come Napoli : ma anche di Beethoven, de' quali ba faUo acquisto a ca-
.cale per camera merita particolare men- perchè vorremmo che I' ingegno del de Giosa rissimo prezzo •
2ionc una raccolta di stornelli su parole non fosse colpito , come quP. llo di tanti aHri -11 celebre violinisla C arlo Lipinski è morto
dell'egregia Irene Capecelatro-Ricciardi marstri, di ostracismo nella trrra chP. lo ha sl ad Ourlow di anni 72. - A Londra è trapas-
con musica del Sig. CavaliP.re Capecelatro. bellamenle frcondato. Facciam voti che l' im- salo il sig. Broadwood e apo della più cospicua
Noi non conosciamo ancora 1' intera rac- presa ed il maestro appianino le difficoltà snrtr, fabbrica di Pianoforti.
r. riprendano le contratlazioni, la nrima pr.l for- - La tarantella del M"rn,,irl/o la danza
colta , ma ne abbiamo uditi a cantare al-
te vantag1rio chr (?lienP. ciiverrebbe • e I' altro pii:t favorita del giorno , ed è suonata da tutte
cuni in una lieta adunanza. ed ebbero un
per accertarci che la direzione che ora esrrcita le bande e fanfare de Ile Guardie Nazionali, nei
compiuto successo; e quando dopo la gra- dell'orchestra di S. Carlo, non venga a toglirrci domenicali trattenimenti . Questo pezzo e l'inno
ta impressione avuta ci siamo messi ad e- un altro compositore, fra quelli conosciutissimi, di Garibaldi non devono mancar mai di allellare
saminarli , abbiamo trovato i lavori degni del regno d' Italia. le orecchie del nostro pop1>lo, che li richiede e
'della fama del compositore. - Ci si dice che il Ballo in Maschera vada li applaude con entusiasmo.
LA Z1~GAN'A. StorneHo per voce di sopra- subito dopo gli llqunotti.. Ci rambhP. me9:lio -11 Municipio di Sorrento ha deliberato di
no: questo componimento si distingue per che prima si pensasse a!la musica del giovin~ Vi- erìiersi un monumento a Torquato Tasso.
una gentile malinconia leggiadramente tras- ceconle, e dopo alla nùnva opP.ra del Verrli.
fusa nelle note ; e la musica bene espri- - - La sera del 10 al tP.lllro S. Ferdinando
me il dolore di una giovanetta che si cre- tra il i. e 2. atto della opera pro~n , ,·rnnero
de tradita. eseguili di\'ersi pezzi di musica • fra Quali e-
L.1 FIORAIA, storneUo scritto ancora per merse il baritono sii. Serafino OP.Ila bellissima 1,o stabilimento musicale partenopeo ,
,·oce di soprano : è un grazioso lnvoretlo e nota canzone dello SpaccalegM del chiaro mae- oltre I' iofero spartito della celebre
stro Lombardini, della quale se ne chiese il bis.
di genere opposto al primo. Esso è di un
- Il barilono Mastriani a Salerno ed il te-
musica degli U,q"notti ridotto per
inciso piccante e grazioso, quantunque non pianoforte , possiede le seguenti
nore Scannapieco sono applauditi nell'Attila, da-
sia privo di una soave tinta di sentimento, tosi so qnelle scene.
e I' inciso principale e bene s,·ollo. -Il violonc,illista Casella ha deiiziato nel con-
Fantasie il nome de' cui autori è
IL 1lERSAGLIEllE, Stornello per la i.tessa certo dato a Torino , ed è stato per consenso guarentigia della bellezza e de li' ar-
rnce. È un Andante animalo pieno di pas- grandemente applaudito . ·sua moglie che tocca tistico lavorio di esse.
sione e malinconia : Jo s,·ofgimento di qu esto con grande maestria il pianorortP. meritò nella
pezzo è bello si per giustezza di rilm o che stessa circosianza di esser egualmente fesleggiata. 3246. Rondeau brillant surle Duo • Beau-
per leggiadria di accento. - t· Otello al Regio di Torino ha avuto té divine • par Czerny ( op.
Con quanto sentimento ~cri\'a la poesia grande accoglienza. La Borghi-Mamo eo\lo le 403) . . . . . . . ~r. 35
l'aulrice di questi stornelli è generalmente '\'esli di Desqemo11a ha entusiasmato il pubblico. 4837. F antaisie snr un motis de I' 0-
conosciuto : ed in questi componimenti si Molti applausi si ha meritato il tenore Pardini. pérn, par Thalb,wg . . D. 1, 00
ammira la grande perizia della poesia li- - Al Pagliano ili Firenze è andata bene l'o· 324.f.. l,cs B11l,rncm1c!II, arrangé en
rica. pera dlll Pedrotti • Tutti in maschera. rondo brillanl par Hrz . . . 50
- ti baritono Buti raccol?lie applausi nell'Er• 3245. Le f'11ro11t!lrl . Divrrti ssiment
nan i al teatro Rossini di Livorno. brillant par SchoenckP, . . • 60
-Tra le opere didattich e di recente pub- - I Lombardi al teatro Grande di Triestr.
blicazione si distinguono le PRmE TE onlE 12-113. r.rarlile rr.miniscenze, trascritte
produr,ono applausi agli artisti siinora Pelagal- da Achille Pistilli, e dedicate a
Mcs1c.1.u ordinate e disposte dnl M. 0 Lui . ti-Visconti , e signori Harhaccini e Boccolini. . l\f Py,•rberr. . . . . • . 60
gi Mazzone. Be\la è que~t· opera per lu. - Al teatro Paniera di Lucra la Locandie1'a 3673. Galop sur dcs motifs, par Strauss . 20
cidezza di esposizione, e p,~r l'ordine delle del maestro U siglio ebl,e esfto felicissimo. Cosi
materie , non che per la forbitezza del l'Italia artistica.
dettato. -Nei:rininella Jonea i\liL1noèportalo alleslelle.
Questa teorica è ricca di tutti quei pre-
gi che la possono rendere utile alla prima
educazione musicale; e noi che siamo caldi
- 11 Ballo in maschera gira tutt' i teatri
d.' Itali~, è l'opera rlel giorno, la novità.
- L' orera del giovine Torelli a' Fiorentini.
Prima di nascere rece completa caduta.
FILIPPO TROISI
amatori dell'arte l'abbiamo letta con gran-
• -:- Pare deciso che a' ~rimi di aprile si apri-
13720. Souvenir de Prègny. Pollla
de compiacimento. Uno degli utili rami favorita, eseguita nel Balle di S.
ra 11 Nuovo teatro del Liceo di Barcellona.
dell' arte è quello della didascalica e gran
)ode merita dagli amatori chi ad essa si
- A Firenze è uscito un Giornale intitolato
Il Lampione, giornale per tutti.
E. il GP.ncral L:\ M!RMORt\. IU-
dedica con sucesso. - Il vallz , La Slel/a , di Luigi Arditi fu dnzione per ·Pianoforte defl''aulore.
canlalo con grandP. successo dalla Titiens in tul~ Prezzo L. una.
t' i concerli che diede ultìmaménte in In~hiltll'I'·
· ra. Questo nuovo lavoro fa'.rà il gìro di E.uropa,
come il Bacio. · .. . Gerente respo11s~bile Fdrd.inàndo Sorgini .
- Boucher , il, c~lebre violinista è tnorto. di '
84 anni non di 24. ,
l\lar\erdl si eseguiva nella sala del sig. HeI- - Tutt' i giornali proclamano- ·u tril)nfo dellà
zel lrnmutala. in teatro, una .Commedia del sig. $labilimè,ito ·t i'P,!)9.r~i:O·;SlradcÌ S. Pietro
Medori nella No1'1na.
a MajellQ tt• ~I.
Your right to access and to use the RIPM Retrospective Index, RIPM Online Archive and RIPM e-
Library is subject to your acceptance of RIPM’s Terms and Conditions of Use. Available at
www.ripm.org/termsandconditions, these state, in part, that (i) you agree not to download a complete
issue of a journal, multiple copies of any article(s) or a substantial portion of any journal; and (ii) you
understand that the use of content in the RIPM Retrospective Index, RIPM Online Archive and RIPM e-
Library for commercial purposes is strictly forbidden.