Sei sulla pagina 1di 3

Vita a Hogwarts

Le 4 Case

Grifondoro
La casa di Grifondoro valorizza coraggio, audacia e nobiltà d'animo. Recita al primo
anno la canzone del Cappello parlante: "È forse Grifondoro la vostra via, culla dei
coraggiosi di cuore: audacia, fegato, cavalleria fan di quel luogo uno splendore". Il
suo stemma è un leone e i suoi colori sono scarlatto e oro. Il fondatore della casa è
stato Godric Grifondoro. La direttrice della casa è la professoressa di
Trasfigurazione Minerva McGranitt, mentre il fantasma della casa è Sir Nicholas de Mimsy-
Porpington, meglio noto tra gli studenti come Nick-Quasi-Senza-Testa
La sala comune della casa è situata nella Torre Ovest, il cui ingresso è al settimo piano
nascosto dal ritratto della Signora Grassa. Per accedervi si necessita di una parola d'ordine.
La sala è ampia, circolare e accogliente, arredata con poltroncine, pouf e tavolini bassi.
Drappi, arazzi e tappeti color rosso e oro tappezzano la stanza. La fonte di calore è data da
un grande camino di marmo. Due scale a chiocciola si diramano portando ai dormitori
maschili e femminili. Una particolarità è che i maschi non possono salire la scala delle
femmine, poiché questa diventa uno scivolo al loro passaggio, mentre le femmine possono
tranquillamente salire quella dei maschi, in quanto i fondatori ritenevano che i ragazzi
fossero meno affidabili delle ragazze.

Tassorosso
La casa di Tassorosso richiede duro lavoro, pazienza, lealtà, giustizia e tenacia.
Secondo il Cappello parlante: "O forse è a Tassorosso la vostra vita, dove chi alberga è
giusto e leale: qui la pazienza regna infinita e il duro lavoro non è innaturale".
L'animale della casa è un tasso, mentre i suoi colori sono il giallo e il nero. La
fondatrice è stata Tosca Tassorosso. Il direttore della casa è la professoressa di Erbologia
Pomona Sprite, mentre il fantasma è il Frate Grasso, un monaco basso, panciuto e gioviale.
La casa di Tassorosso raramente si ricopre di gloria, ma questo non perché i suoi studenti
siano incapaci: solo sono più modesti e generosi degli altri e infatti contano tra i loro
componenti il minor numero di maghi oscuri
La sala comune è situata nel seminterrato, vicino alle cucine, e l'ingresso è nascosto da una
catasta di botti. Si presenta come una stanza a pianta circolare, in stile rustico e con i
soffitti bassi. Le molte finestre permettono ai raggi del sole di inondare di continuo la sala.
Divani neri e gialli sono disposti lungo la stanza, e i davanzali e i ripiani sono ornati dalle
piante delle serre della professoressa Sprite. Un camino, con sopra il ritratto di Tosca
Tassorosso, rappresenta la fonte di calore primaria nei mesi freddi e rende l'ambiente molto
accogliente. Ai dormitori si accede attraverso porte rotonde disposte lungo le pareti. Questi
sono arredati con letti a baldacchino riscaldati con lampade di rame.

Corvonero
La casa di Corvonero dà grande valore a intelligenza, creatività, apprendimento e
saggezza. Il Cappello parlante declama: "Oppure Corvonero, il vecchio e il saggio, se
siete svegli e pronti di mente, ragione e sapienza qui trovan linguaggio che si confà a
simile gente". Lo stemma della casa è un'aquila e i suoi colori sono blu e bronzo,
quest'ultimo sostituito dal grigio negli adattamenti cinematografici. La fondatrice della
casa è stata Priscilla Corvonero. Il direttore della casa è il professore di Incantesimi Filius
Vitious e il fantasma della casa è la Dama Grigia.
La sala comune è situata nella Torre di Corvonero, la torre ovest della scuola. L'accesso è
consentito solo se si risponde correttamente a una domanda o indovinello che viene posta
dal batacchio di bronzo della porta. La sala comune è circolare, ampia e ariosa. Finestre ad
arco si affacciano sul parco che circonda la scuola. Le pareti sono tappezzate di drappi blu e
bronzo, mentre la stanza è arredata con librerie, divani e poltrone blu. In una nicchia si
trova una grande statua di marmo rappresentante Priscilla Corvonero con in testa il
diadema perduto. Il soffitto è ricoperto da un cielo stellato. I dormitori si diramano in
piccole torrette, con letti a baldacchino di tessuti blu notte.

Serpeverde
La casa di Serpeverde tiene in grande considerazione ambizione, astuzia e
intraprendenza. Il Cappello parlante, al primo anno, canta: "O forse a Serpeverde,
ragazzi miei, vi troverete gli amici migliori, quei tipi astuti e non affatto babbei che
qui raggiungono fini ed onori!". Lo stemma della casa è un serpente e i suoi colori sono
verde e argento. Il fondatore della casa è stato Salazar Serpeverde. Il direttore della casa è
nei primi sei libri il professore di Pozioni e di Difesa contro le Arti Oscure Severus Piton, a cui
succede, nel settimo libro, Horace Lumacorno, anch'egli insegnante di Pozioni. Il fantasma
della casa è il Barone Sanguinario. Serpeverde è la casa con la peggior reputazione, dovuta
al fatto che da essa sono usciti la maggioranza dei maghi oscuri. Grande importanza viene
data da numerosi suoi membri alla cosiddetta purezza di sangue
La sala comune dei Serpeverde si trova nei sotterranei, precisamente sotto il Lago Nero. Vi si
accede attraverso una porta nascosta in una parete, che si apre con una parola d'ordine. La
sala è descritta come una lunga cella sotterranea dai soffitti bassi ed è pervasa da una luce
verdastra e sinistra. L'arredamento è costituito da poltroncine e sofà neri, con arazzi e
tappeti verde e argento, e un camino abbellito con statuette di teschi e l'effigie di un
serpente. Nei dormitori vi sono antichi letti a baldacchino con tende di seta verde e
copriletti ricamati di filo argentato, le pareti invece sono tappezzate con quadri che
raffigurano avventure di famosi Serpeverde.

Vita scolastica

Gli studenti di Hogwarts sono tenuti a indossare un'uniforme scolastica, composta da una
divisa da lavoro che copre tutto il corpo e da un cappello a punta neri. Inoltre, per
identificare a prima vista le case di Hogwarts a cui appartengono gli studenti, la loro divisa
e il loro mantello sono decorati con lo stemma e coi colori della loro casa.

La giornata a Hogwarts inizia con la colazione nella Sala Grande.


Gli studenti sono divisi per casa in quattro lunghe tavolate, mentre i professori e il preside
sono seduti su un tavolo posto perpendicolarmente e rialzato da un lato della sala. Durante
la colazione gli studenti possono mangiare, socializzare o finire i compiti, e ricevono
la posta via gufo. Una campanella segnala l'inizio della prima classe alle ore 9.
Vi sono due classi la mattina, intervallate da una breve pausa per permettere agli studenti
di raggiungere l'aula successiva. Dopo la pausa pranzo che inizia alle 12, le lezioni
riprendono alle 13 e terminano attorno alle 17, con una breve pausa prima dell'ultima
classe per l'ora del tè. Ogni classe dura circa un'ora.
La sera gli studenti cenano nella Sala Grande e poi devono recarsi nella sala comune della
loro casa per il coprifuoco serale, da cui sono dispensati solo gli studenti che seguono i corsi
di Astronomia a tarda sera. Le sale comuni sono fornite di camini, divani, poltrone e
tavolini, e permettono agli studenti di studiare, fare i compiti, socializzare e rilassarsi.
Dalle sale comuni dipartono poi i dormitori, piccole stanze provviste di letti a baldacchino
in cui gli studenti di una casa e dello stesso anno e sesso dormono insieme.

L'anno scolastico va dal 1º settembre alle vacanze estive a fine giugno, ed è suddiviso in tre
trimestri scanditi dalle vacanze di Natale e di Pasqua. Durante le festività la maggior parte
degli studenti lascia la scuola per trascorrere del tempo con le proprie famiglie o amici. Per
favorire questo flusso da e per la scuola viene messo loro a disposizione l'Espresso di Hogwarts.
Gli alunni che decidono invece di rimanere a Hogwarts durante le vacanze possono
festeggiare le festività con i professori che restano al castello e trascorrere il tempo
liberamente nella scuola.

Le lezioni vanno dal lunedì al venerdì, con il sabato e la domenica liberi. Gli studenti del
primo anno, inoltre, hanno libero anche il venerdì pomeriggio, mentre quelli del sesto e
settimo anno hanno diverse ore libere nel corso della settimana.
In certi finesettimana gli studenti a partire dal terzo anno dotati di permesso dei loro
genitori o tutori sono autorizzati ad andare al vicino villaggio di Hogsmeade, dove possono
fare acquisti o ristorarsi nei pub e locali del piccolo centro abitato.

La disciplina a Hogwarts è esercitata dai professori, dal custode Argus Gazza, dai prefetti e
dai capiscuola, mentre per le questioni più gravi la decisione finale spetta al preside o ai
direttori delle case. I professori possono punire gli studenti dei loro corsi a loro discrezione,
ad esempio per comportamenti irrispettosi o scarsi risultati.
Altre regole a cui gli alunni sono tenuti ad attenersi e che comportano delle punizioni se
vengono infrante sono:
• il rispetto del coprifuoco serale e notturno
• la proibizione di introdurre nella scuola oggetti pericolosi
• il divieto di accedere ad alcuni luoghi proibiti
• il divieto all'uso della magia per attaccare i propri compagni o per danneggiare la
scuola.
Le punizioni si risolvono in detenzioni, che consistono spesso nell'eseguire compiti noiosi e
ripetitivi sotto la supervisione di un professore, confische o nella rimozione di punti della
propria casa dalla classifica della coppa delle case. Allo stesso modo, dei punti possono essere
assegnati dal preside e dai professori a una specifica casa per premiare comportamenti e
risultati positivi da parte degli studenti.
Per offese più gravi si può arrivare a informare i genitori o i tutori dello studente, a
sospenderlo o a espellerlo in via definitiva dalla scuola.

Nell'esercitare la disciplina all'interno della scuola il personale è inoltre supportato da


alcuni studenti scelti. Ogni anno i direttori delle quattro case, in accordo con il preside,
selezionano per ogni casa due prefetti, un maschio e una femmina, tra gli studenti del
quinto anno, che ricoprono tale carica fino alla fine del loro percorso scolastico. I prefetti
hanno alcuni privilegi e responsabilità aggiuntive, soprattutto nel sorvegliare e disciplinare
gli altri studenti. Due capiscuola, un maschio e una femmina, sono scelti invece tra tutti gli
studenti del settimo anno. I capiscuola hanno autorità anche sui prefetti, ma per il resto i
loro compiti sono simili.

Attività extrascolastiche
Nel tempo libero gli studenti di Hogwarts possono dedicarsi ad attività extrascolastiche. La
più popolare di queste è il quidditch, uno sport di squadra praticato su scope volanti.
Ogni anno la scuola organizza un torneo di quidditch in cui si affrontano le
rappresentative delle quattro case. La squadra vincitrice ottiene la coppa e accumula più
punti per la propria casa nella classifica della coppa delle case.
Gli studenti che condividono gli stessi interessi si riuniscono inoltre in associazioni
studentesche dette club,
Gli studenti del primo anno non possono avere una scopa personale. Non hanno nemmeno il
permesso di andare da soli ad Hogsmeade né in compagnia di studenti dal terzo anno in
su. Nessuno studente del primo anno può entrare nella squadra di Quidditch della propria
Casa.