Sei sulla pagina 1di 9

LAUREA

MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI

Filiere Agroalimentari e Strategie


delle Imprese (8 CFU)

Programma del corso (Syllabus)
a.a. 2018-2019

Luca Rossetto

Dipartimento Tesaf (1 stecca, 3° piano – Economia)
Tel. 049 8272742
email luca.rossetto@unipd.it
Internet:
Moodle platform

FILIERE AGROALIMENTARI E STRATEGIE DELLE IMPRESE


Luca Rossetto
Obiettivi
▪  La globalizzazione dei mercati, la concentrazione delle imprese agroalimentari, l’espansione
della distribuzione moderna, la proliferazione dei prodotti tipici e biologici, i nuovi
orientamenti nel consumo, la crescita delle esportazioni sui mercati extraeuropei sono
alcuni dei fenomeni che hanno prodotto importanti mutamenti strutturali dei mercati con
inevitabili ripercussioni su tutte le componenti delle filiere agroalimentari.

▪  Il corso si propone di introdurre gli studenti alle tematiche del marketing e delle filiere
agroalimentari. Lo studio del marketing mira a far acquisire conoscenze sul
comportamento del consumatore e sulle strategie adottate dalle imprese lungo le filiere
agroalimentari, dalla produzione della materia prima fino alla distribuzione finale passando
per la trasformazione industriale.

▪  L'approccio didattico si propone di avvicinare lo studente agli schemi di funzionamento del


marketing strategico, ai modelli di analisi del processo di acquisto del consumatore e all'uso
degli strumenti del marketing, legati sulle politiche di prodotto, di prezzo, sulla
comunicazione e sulla distribuzione, anche attraverso l'analisi e la discussione di casi
aziendali.

Conoscenze di base
▪  Per seguire il corso è necessario avere conoscenze su:
▪  Microeconomia
▪  Teoria del consumatore: utilità e preferenze, domanda, prezzo, reddito, elasticità,
rendita
▪  Teoria del produttore: analisi dei costi di breve periodo (ottimo livello produttivo, prezzo
di entrata e di fuga, curva di offerta); economie di scala e di scopo
▪  Teoria dei mercati: libera concorrenza, concorrenza monopolistica, oligopolio e
monopolio
▪  CL Triennale STAL
▪  Normativa e mercati dei prodotti agroalimentari
▪  CL SCGR
▪  Istituzioni di economia politica
▪  CL SIA
▪  Principi di economia agroalimentare; Economia dei mercati dei prodotti
agroalimentari
Programma – Marketing intro (max 8 ore)

▪  Il marketing agroalimentare
▪  Marketing strategico e operativo, reattivo e proattivo
▪  Orientamenti al marketing
▪  Il marketing 4.0
▪  Analisi ambientale (swot analysis)
▪  Marketing e responsabilità
▪  Il contesto competitivo
▪  Competitività e concorrenza
▪  Vantaggio competitivo
▪  Ambiente competitivo

▪  Cenni sul settore agroalimentare


▪  L'Europa
▪  L'Italia
▪  Le tendenze

Programma – il comportamento di acquisto e di


consumo (max 8 ore)
▪  Il comportamento di acquisto
▪  La percezione
▪  Le motivazioni
▪  I bisogni e i desideri
▪  I valori
▪  Il coinvolgimento
▪  Gli atteggiamenti
▪  L'apprendimento
▪  I modelli sul comportamento di acquisto
▪  Il modello economico
▪  Il modello sociologico
▪  I modello psicologici (o grandi modelli)
▪  Il modello psicanalitico
▪  Il modello multidisciplinare
Programma – I consumi alimentari: percezione,
atteggiamenti, motivazioni (max 6 ore)
▪ Il consumo di alimenti
▪  Il modello della qualità totale di Grunert

▪  Gli atteggiamenti nel consumo di alimenti

▪  Informazione e claims

▪  Il consumo dei prodotti biologici

▪  Alimenti e origine

▪  Il consumo dei prodotti tipici, tradizionali e locali

▪  Il consumo dei prodotti convenience

▪  Le frodi e gli scandali alimentari

Programma – Marketing strategico: prezzo


(max 6 ore)

▪ Le Politiche di prezzo


▪  Le politiche di prezzo
▪  Prezzo e valore
▪  Fattori che influenzano il prezzo
▪  Prezzo e comportamento di acquisto
▪  Metodi di determinazione del prezzo
▪  Prezzo e costi
▪  Prezzo e valore percepito
▪  Prezzo e concorrenza
▪  Strategie di prezzo nel mercato al consumo e nel mercato business

Casi studio: Analisi dei costi e del break even point



Programma (b) – Marketing strategico: il
prodotto (3 ore)

▪ Le Politiche di prodotto


▪  Le dimensioni degli alimenti
▪  Prodotti agroalimentari tipici
▪  Prodotti convenience, prodotti biologici
▪  Le componenti del prodotto.
▪  Il packaging
▪  L'etichetta
▪  I servizi aggiunti
▪  Ciclo di vita del prodotto
▪  Le matrici portafoglio

Casi studio: Studio dei prodotti tipici


Programma – Marketing strategico: la marca


(max 6 ore)

▪ Le Politiche di Marca


▪  Definizioni e funzioni della marca
▪  Identità, immagine e reputazione
▪  Valore della marca
▪  La scelta del marchio
▪  Marchi privati e marchi collettivi
▪  Tutela della marca
▪  Strategie della marca
▪  Marche di lusso

Casi studio: Analisi dei costi e del break even point



Programma – Marketing strategico: la
comunicazione (max 6 ore)

▪ Le Politiche di comunicazione


▪  Modelli di comunicazione.
▪  Il processo di comunicazione: emittente, segnale, messaggio, decodifica.
▪  Comprensione del messaggio e modello ELM.
▪  Il rumore.
▪  Mezzi di comunicazione diretti e indiretti (pubblicità, sponsor, promozione,
propaganda, direct marketing, public relations, publicity).
▪  Il marketing digitale (connesso): il web e i social, il marketing virale, il
marketing funnel, il ruolo dei social media.
▪  Le leve del marketing connesso
▪  Prezzi online

Casi studio: La comunicazione sui social media


Programma – le Filiere (max 6 ore)

▪  Filiere e distribuzione
▪  I flussi lungo le filiere
▪  Potere di mercato
▪  Funzione e costi dell'intermediazione.
▪  Lunghezza ed efficienza dei canali dei canali distributivi
▪  Trasmissione del prezzo (prezzi flessibili e prezzi vischiosi).
▪  Cenni di supply chain management (filiere pull e push).
▪  Cooperazione e integrazione nelle filiere.
▪  Catena del valore e margini distributivi

Casi studio: La filiera del vino



Programma –Filiere e canali distributivi (max
6 ore)

▪  Distribuzione e dettaglio
▪  La vendita diretta e le filiere corte
▪  Il dettaglio moderno e specializzato
▪  La ristorazione
▪  Il travel retailing
▪  Trade retail e merchandising
▪  Il mercato estero (export)

Casi studio: Le filiere corte


Programma (d) – Esercitazioni (6)

▪  Indici descrittivi e di concentrazione


▪  Rapporti e confronti statistici
▪  Numeri indice
▪  Indici di concentrazione

▪  Studio della segmentazione del mercato


▪  Analisi delle componenti principali

▪  Domanda potenziale ed effettiva


Programma (d) – Visita (4 ore)

▪  Nonno Nanni – Giavera del Montello (metà novembre 2018)


▪  Azienda specializzata nella produzione di formaggi freschi

Orario lezioni e ricevimento

Luca Rossetto
Tel. 049 - 8272742
Dip. Territorio e Sistemi Agroforestali
terzo piano, area Economica (parte centrale)
Ricevimento: mercoledì 11.00-12.30 (o su appuntamento via email)

Email: luca.rossetto@unipd.it
(per qualsiasi contatto usare l'account ufficiale @studenti.unipd.it)

Orario delle Lezioni


Lunedì: 9.00 – 12.00 (Aula 2, Prima Stecca)
Martedì: 13.00 – 16.00 (Aula 2, Prima Stecca)
Materiale e accertamento
▪  Materiale distribuito durante il corso e disponibile sul sito WEB
(Moodle, passw: fasi2019)

▪  Testi principale
▪  Gregori M., Galletto G., Malorgio M., Pomarici E., Rossetto L., (2017). Il Marketing del Vino. Edides.
▪  Altri Testi:
▪  Lambin J. J., 2016, Market-Driven Management, VII edition, McGraw Hill.
▪  Kotler P., Armstrong G., Ancarani F., Contabile M., 2015. Principi di Marketing, 15a edizione, Pearson.
▪  Messori F., Ferretti F., Economia del mercato agroalimentare, Edagricole, 2010.
▪  Sodano V., Sassi M., Marchini A., Economia agroalimentare: mercati e politiche, McGraw Hill, 2010.

▪  Per ripasso microeconomia e mercati


▪  Pepall L., Richards D.J., Norman, Organizzazione Industriale, 2017, 3ed., McGraw Hill (o versioni precedenti).
▪  Mankiw G.N., Taylor M.P., (2016), Principi di economia. Con e-book, 6ed., Zanichelli

Modalità di esame:
▪  Durante il corso: prova scritta
▪  Appelli ufficiali: esame scritto
▪  La prova consiste in una serie di quesiti del tipo “vero o falso”. Ogni quesito è consiste in un’affermazione e lo
studente deve: 1) rispondere VERO/FALSO per dire se l'affermazione è vera o falsa; 2) fornire una breve
spiegazione anche con l'ausilio di grafici, schemi ovvero con delle dimostrazioni numeriche (fac-simile su
moodle)

Websites (data/reports)
▪  Istat, Istituto Superiore di Statistica, statistiche sulle produzioni agricole e sull'industria (www.istat.it), data on
farms and food industry
▪  Ex Inea (ora Crea), Istituto Nazionale di Economia Agraria (http://www.crea.gov.it/ ), data and reports on
agriculture and policy
▪  Ismea, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, data and reports on production, consumption,
prices of agricultural and food productions (web.ismea.it)
▪  Clal, informazioni e analisi sul settore lattiero-caseario (www.clal.it)
▪  Sinab, Sistema Informativo Nazionale per l'Agricoltura Biologica, data on organic agricultural productions
(www.sinab.it)
▪  Mipaaf, Ministero della Politiche Agricole Alimentari e forestali (www.politicheagricole.it ), Italian Minister of
Agricolturle
▪  Qualivita, Fondazione per la protezione e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità, data on
geographical indications (www.qualivita.it )
▪  OIV, Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, wines: area, production, consumption
(www.oiv.int)
▪  Federdoc, Confederazione Nazionale dei Consorzi Volontari per la Tutela delle Denominazioni dei Vini
Italiani, data on geographical indications wines (www.federdoc.it )
▪  Federalimentare, Federazione Italiana dell'Industria Alimentare, report on food industry
(www.federalimentare.it )
▪  European Commission for Agriculture & Rural Development, news reports data on agriculture and policy
(https://ec.europa.eu/agriculture/index_it )
▪  Eurostat, database on macro data (agriculture, food, ecc) on Eu countries (http://ec.europa.eu/eurostat )
▪  USDA, US Department of Agriculture, data and reports. Database (
https://apps.fas.usda.gov/psdonline/app/index.html#/app/home )
▪  The World Bank, macro data on world and countries (www.worldbank.org/ )
▪  Australian Bureau of Agricultural and Resource Economics and Sciences, data and reports on agricultural
products around the world (www.agriculture.gov.au/abares )