Sei sulla pagina 1di 11

HOME

BLOG
DIVINITÀ

o FEMMINILI

 ANAT

 AFRODITE

 ASHERAH

 ASHTORETH

 ATARGATIS

 ATENA

 CIBELE

 HATHOR

 INANNA

 ISHTAR

 ISIDE

o MESSIAH
 ADAD

 ADONE

 ATTIS

 BUDDHA

 DIONISO

 ERACLE

 HESUS

 HORUS

 INDRA

 KRISHNA

 MITHRA

 QUETZALCOATL

 TAMMUZ
VIDEO
CONTATTI
Babilonia (Parte 3)
GLI ILLUMINATI

A questo punto volgiamo la nostra attenzione al pastore John S. Torell, il quale chiarisce, con maggiore accuratezza, lo
sviluppo degli Illuminati rispetto alla “versione autorizzata”, che pone l’origine di questa cabala nel 1776.

“Il primo ordine conosciuto degli Illuminati (Alumbrado) venne fondato nel 1492 da ebrei spagnoli, chiamati
“marrani”, noti anche come „cripto-ebrei.‟ Con la violenta persecuzione avvenuta in Spagna e Portogallo nel
1391, centinaia di migliaia di ebrei furono costretti a convertirsi alla fede della Chiesa cattolica romana.
Pubblicamente erano cattolici romani, ma segretamente praticavano il giudaismo, seguendo il Talmud e la
Cabala. I marrani erano in grado di insegnare ai loro figli, segretamente, l‟ebraismo e in particolare il Talmud
e la Cabala. Dopo il 1540 molti marrani scelsero di fuggire in Inghilterra, Olanda, Francia, nell‟impero
Ottomano (Turchia), in Brasile e in altri luoghi del Sud e del Centro America. I marrani mantennero forti
legami familiari e divennero molto ricchi e influenti nelle nazioni in cui vissero. Ma, come è costume degli
ebrei, non importava in quale nazione vivevano, erano fedeli solo a se stessi e all‟ebraismo. “(How the World
Government Rules the Nations)

Nel 1492, gli spagnoli cattolici cacciarono anche l’ultimo dei musulmani e degli ebrei dalla Spagna. Dal 1000 a 1200 dC,
il sistema magico / mistico conosciuto come Cabala fu sviluppato soprattutto dagli ebrei sefarditi (africani), soprattutto in
Spagna. L’Inquisizione non era diretta contro gli ebrei perchè seguivano la Torah, ma per le attività criminali connesse al
Talmud e alla Cabala.

Sempre nel 1492, Cristoforo Colombo, fu finanziato da ebrei per esplorare il Nuovo Mondo in cerca di una patria per i
loro “fratelli perseguitati”. Il 2 agosto (la festa del Druido Lugnasha) del 1492, Cristoforo Colombo salpò verso il Nuovo
Mondo, sponsorizzato da Leonardo da Vinci (Gran Maestro del Prieuré de Sion 1510-1519) e finanziato da facoltose
famiglie merovingie, come i Medici. Secondo Occult Conspiracy di Michael Howard:

“Colombo venne associato ad un gruppo politico che sostenne le idee di Dante, uno dei presunti Maestri
dell‟Ordine della Rosa-Croce, noto per aver usato codici e cifrari nei suoi scritti, una pratica sfruttata dagli
adepti alle società segrete. I viaggi di Colombo vennero sponsorizzati da Leonardo da Vinci e Lorenzo de‟
Medici, entrambi iniziati a società segrete. “(P.74)

Si specula che anche Leonardo da Vinci fosse di origine ebraica.

“Leonardo, La nobiltà di un bastardo talentuoso. Così recitava la didascalia di un articolo del Corriere della
Sera del 1 ° ottobre 2000. Secondo una ricerca il maestro da Vinci nacque da una famiglia ebrea
proveniente dalla Russia. „”(Hebrew History Federation)

Allo stesso modo, ci sono prove che Cristoforo Colombo fosse Ebreo. Lo studioso ebreo, Eliezer Segal, cita il biografo di
Colombo S. de Madariaga e lo storico ebreo Cecil Roth, in modo da fornire argomenti più convincenti a favore di questo
punto di vista.

”… Vi fu un acceso dibattito scientifico sulla possibilità che Colombo, nonostante fosse un devoto cattolico,
discendesse dalla stirpe ebraica spagnola. Ironia della sorte, questo punto di vista venne sostenuto da alcuni
spagnoli patriottici, i quali avrebbero preferito un Ebreo spagnolo ad un gentile italiano.

“Ci sono prove che Colombo parlasse spagnolo, pur vivendo in Italia, una situazione insolita a meno che la
sua famiglia fosse originaria della Spagna. I profughi ebrei, di lingua spagnola, durante l‟inquisizione, erano
numerosi a Genova.
“La forma „Colon‟, che Colombo adottò come l‟equivalente spagnolo del suo cognome non era quella
prevista (dovrebbe essere stata infatti „Colom‟ o „Colombo‟). Era tuttavia una variante ebraica comune del
suo nome.
“Colombo era spesso in compagnia di ebrei ed ex ebrei, tra i quali alcuni noti astronomi e navigatori. I
Marrani ebbero un posto di primo piano tra i sostenitori di Colombo e tra il suo equipaggio. Nel corso della
sua vita dimostrò una profonda conoscenza della Bibbia e della geografia della Terra Santa.
“I collegamenti tra la tempistica del viaggio di Colombo e l‟espulsione degli ebrei spagnoli è davvero curiosa.
Gli storici notarono che, nonostante il viaggio fosse stato programmato per il 3 agosto, Colombo insistette
che il suo intero equipaggio fosse già a bordo il giorno prima. La tempistica diventa ancora più intrigante
quando si considera che il 2 Agosto 1492 fu il giorno in cui venne ordinato agli ultimi ebrei spagnoli di
lasciare il paese. Centinaia di migliaia di ebrei partirono dalla Spagna quel giorno.
“Quando questa coincidenza di date fu notata per la prima volta il biografo S. de Madariaga e lo storico Cecil
Roth fecero notare un‟ulteriore „coincidenza‟: il 2 Agosto 1492 coincise con il nove di Av, la giornata in cui gli
ebrei osservano il digiuno per la distruzione dei Templi di Gerusalemme! Era come se Colombo avesse
ordinato di rimanere a bordo della nave durante quel nefasto giorno e di partire solo successivamente.
“(Columbus Medinah?)

Oltre che da Leonardo da Vinci e dai Medici, Cristoforo Colombo venne finanziato dalla Casa d’Angiò,
un’altra famiglia ebrea e in particolare, da Renato d’Angiò di Langudoc in Francia, il quale era Gran Maestro
del Prieuré de Sion 1.418-1.480.

“René D‟Angiò cercò di promuovere il progresso delle conoscenze e una volta impiegò Cristoforo Colombo.”
(Holy Blood, Holy Grail, p.138)

“… René era, con il suo lignaggio angioino uno dei discendenti di Cristo più importanti. … Quando René e
Isabel divennero il Duca e la Duchessa di Lorena, Campo istituirono delle corti nei loro castelli in tutta Angiò
e Provenza. Queste corti inclusero cabalisti ebrei, astrologi e anche il medico Jean de Saint-Remy, nonno di
Nostradamus. In realtà, Cristoforo Colombo fu membro di queste corti per poco tempo e René diede lui il
suo primo incarico navale a Tunisi. “(Tracy R. Twyman, Editor, La Vendetta di Dagoberto)

Al giorno d’oggi, “San Renato d’Angiò “, è venerato come uno dei tanti santi “fallaci” della Francia. Un sito
web che pubblica “Testi Sacri” sulla “sessualità sacra” fornisce dettagli abominevoli del culto di Priapo il
quale fu il primo vescovo di Lione. “Nel sud della Francia, Provenza, Linguadoca, e Lyonnais, [Priapo] fu
venerato sotto il titolo di S. Foutin … Simili santi fallici erano venerati sotto il nome di S. Guerlichon, o
Greluchon, a Bourg-Dieu nella diocesi di Bourges, di Saint-Gilles nel Cotentin, di S. Rene in Angiò, di San
Regnaud in Borgogna, di St. Arnaud, e soprattutto di San Guignolé vicino a Brest e nel villaggio di La
Chatelette a Berri.”

Sembra che gli ebrei considerassero l’America come la Nuova Gerusalemme: “… Colombo … credette che Dio, quando
sbarcò in America lo avesse portato nella Nuova Gerusalemme. L’idea che l’America fosse il compimento di una profezia
biblica riguardante la fondazione di una Utopia spirituale sulla Terra era una convinzione centrale nella filosofia
Rosacroce del XVII secolo. “(Occult Conspiracy , p.74)

LA STELLA A 6 PUNTE

Questi fatti poco conosciuti spiegano perchè il Gran Sigillo degli Stati Uniti è una rappresentazione
altamente simbolica del ruolo designato dell’America come nuova patria ebraica, con le 13 colonie a
rappresentare le 13 tribù d’Israele. L’alta incidenza del “13″ nel Gran Sigillo viene dettagliatamente spiegata
sul sito web della Società di Ricerca Filosofica fondata da Manly P. Hall, autore di The Secret Destiny of
America.

“Il significato mistico del numero 13, che appare spesso sul Gran Sigillo degli Stati Uniti, non è limitato al
numero delle colonie originali. L‟emblema sacro degli antichi iniziati, composto da 13 stelle, appare anche
sopra la testa dell „aquila. Il motto, E Pluribus Unum, contiene 13 lettere, così come l‟iscrizione, Annuit
Coeptis. La zampa destra dell‟aquila stringe un ramo con 13 foglie e 13 bacche, in quella sinistra invece ci
sono 13 frecce. La facciata della piramide è composta da 72 pietre disposte in 13 file.” History of the United
States

Nell’israelismo britannico, che è una dottrina giudeo-massonica, il numero 13 simboleggia le 13 tribù


d’Israele, secondo la benedizione di Giacobbe (Israele) data ai suoi figli in Genesi 49. L’insegnante
britannico israelita, Gene Scott, spiega: “Va ricordato Manasse è la tredicesima tribù. Efraim prese il posto di
Giuseppe e Manasse fu aggiunto ai Dodici. “Inoltre, Scott sostiene che la tribù di Manasse fondò gli Stati
Uniti. Quando il numero di colonie (Tribù perdute?) raggiunse il numero 13, i coloni dichiararono
l’indipendenza dalla Gran Bretagna come i 13″Stati Uniti d’America”

“Gli Stati Uniti, essendo nati come sede permanente dei Pellegrini (della tribù di Manasse), dovrebbero
riflettere gli emblemi di quella tribù. Si scoprirà che il Gran Sigillo degli Stati Uniti contiene dieci
rappresentazioni del numero 13. Considerando le 16 bozze, in un periodo di 159 anni, che hanno portato
alla stesura del sigillo, parlare di coincidenze, per quanto riguarda il numero 13, risulta difficile se non
impossibile. So che la spiegazione ovvia per la presenza di questo numero è il quantitativo delle colonie
originali (13), ma questa spiegazione superficie non va bene per tutti gli elementi in gioco. Quando il Gran
Sigillo e gli Stati Uniti vengono analizzati nel contesto degli insegnamenti della “Tribù Perduta”, le
coincidenze non appaiono più tali.”

Se Cristoforo Colombo scoprì l’America, perché il continente non venne chiamato “Columbia” o con epiteti
simili? La leggenda ufficiale dice che il continente venne chiamato America in onore di, Amerigo Vespucci,
cosa che non ha molto senso. Risulterà una rivelazione per molti nordamericani che il nome “America”
deriva probabilmente da “Ameru”, il dio-serpente del Sud America. Ameru era conosciuto anche con il nome
di Quetzalcoatl per gli Aztechi e Viracocha dal popolo delle Ande Centrali.

È interessante notare che il Book of Mormon afferma che Gesù si presentò come il dio Quetzalcoatl in Sud America, il
Nuovo Mondo. Tuttavia, “i conquistadores della Chiesa cattolica cercarono di cancellare ogni traccia della verità di Gesù-
Quetzalcóatl nel Nuovo Mondo, bruciandone i codici, senza però distruggerli tutti…

“Uno nefita lasciò il paese poco dopo che Gesù apparve agli Aztechi come il dio Quezalcoatl… Al suo arrivo
in Egitto prese il nome di Alessandro Helios. Venne lui concessa la membership onoraria della comunità
Essena di Qumram. A Qumran, Helios eseguì un lavoro importante, …
“Alessandro divenne archivista capo della comunità di Qumran. Fu lui che rimosse doverosamente tutti i
riferimenti scritturali nelle tavole d‟oro dai Rotoli del Mar Morto prima che venissero sepolti. Questo spiega
perché non non vi siano riferimenti al mormonismo nei rotoli del Mar Morto e in tutti i libri della Sacra Bibbia.
Il delicato lavoro fu svolto dopo l‟ordine di Gesù e alla presenza dell‟angelo Moroni che apparve ad
Alessandro nel 44 dC. “(I tre Nefiti).

Quetzalcoatl, Viracocha e Ameru corrispondevano al dio egizio, Osiride, che governò la “prima volta”. Hans
Jonas scrisse in “La religione gnostica” che Osiride aveva la capacità di camminare sugli oceani e
“viaggiando in tutto il mondo portò la civiltà in molte nazioni.” Osiride corrisponde al Tammuz babilonese,
che era Nimrod in Genesi 11. Questa divinità pagana era adorata nel deserto di Israele come Chiùn, il dio
assiro-babilonese del pianeta Saturno (vedi Amos 5:26), e come Tammuz prima della rimozione da
Babilonia (Ezechiele 8:14) .

Il dio Saturno è rappresentato dalla stella di Davide, la stella a sei punte, che è stato il simbolo del giudaismo
cabalista apostata dall’antichità ai giorni nostri. [Vedi: La stella a sei punte: Il marchio della Bestia]
Anche nel Gran Sigillo degli Stati Uniti appare una stella a sei punte. I moderni falsi maestri con tendenze giudaico-
massoniche raccontano la storia di un Ebreo americano che meritò l’onore di avere il simbolo dell’ebraismo apostata
iscritto sul Gran Sigillo degli Stati Uniti. Nell’aneddoto di John Hagee si può notare che parte del finanziamento per la
rivoluzione americana derivò dagli ebrei europei:

“L‟America è stata benedetta dalla comunità ebraica. Farò riferimento ad una storia della rivoluzione
americana e a Haim Solomon, un banchiere di Philadelphia. Quando George Washington e l‟esercito
continentale combatterono per la loro stessa vita nelle nevi di Valley Forge, non avevano abbastanza cibo
da mangiare, non avevano abbastanza armi e non avevano munizioni sufficienti per combattere gli inglesi;
sembrò che la libertà e la ricerca della felicità si stessero tramutando in sogni infranti. Haim Solomon andò
dal popolo ebraico d‟America e dal popolo ebraico in Europa e raccolse milioni di dollari donandoli a George
Washington. Tale contributo cambiò le sorti della rivoluzione americana. George Washington apprezzò così
tanto il contributo di Haim Salomon che pose sulla banconota da un dollaro americano la stella a 6 punte
ebraica. E‟ la Mogan David, la Stella di David. Inoltre, attorno alla Mogan David vi è la nube “Shekinah” della
gloria di Dio che stava sopra il Tabernacolo. Se si capovolge, abbiamo allora la Menorah. George
Washington volle far sapere a tutto il popolo americano il contributo che il popolo ebraico diede durante lo
sforzo bellico. “(Christians Supporting Israel)

Haim Solomon fu un personaggio storico? Probabilmente no. Il nome ebraico Haim significa “vita” e,
naturalmente, il re Salomone fu apostata di Israele, venerato dai massoni assieme al suo sigillo, falsamente
chiamato la stella di David. “La vita di Salomone” potrebbe essere una velata allusione al re di Israele, che
regnerà in futuro sulla messianica Età dell’Oro.

Ora il peso dell’oro, che veniva ogni anno a Salomone, era di seicensessantasei talenti d’oro (1 Re 10:14)

Fonte

POST INFO

WRITTEN BY NEOVITRUVIANPOSTED IN BLOGTAGS: 13, 13 FAMIGLIE, ALESSANDRO HELIOS, ALUMBRADO, AMERICA, CABALA,
CRIPTO EBRAISMO, CRISTOFORO COLOMBO, EGITTO, ELITE, ESSENI, HAIM SOLOMON, ILLUMINATI, MASSONERIA, NWO,
OCCULTO, OSIRIDE, PRIORATO DI SION, QUEZALCOATL, SATANISMO, SIMBOLISMO, SIONISMO, STELLA A 6 PUNTE, STELLA DI
DAVID, TALMUD, WASHINGTON, WEISHAUPTAPRILE 1, 20132 COMMENTS

2 comments

FRANCESCO 3 APRILE 2013

c’è una serie che seguo: BATTLESTAR GALACTICA, dove in sostanza un’umanità come la nostra proveniente da
un’altra galassia, fugge dallo sterminio ad opera di una sua stessa creazione: i Cyloni, macchine dalle sembianze
umane.
questa “umanità” è composta appunto da 12 colonie e parte alla ricerca della Terra, (la terra promessa) seguendo le
profezie di antiche scritture dove tra l’altro viene menzionata una leggendaria 13esima antica colonia che si sarebbe già
stabilita sulla terra..
il simbolo ufficiale delle 12 colonie è una sorta di aquila/fenice stilizzata.
da notare che: i Cyloni sono monoteisti anche se non dicono mai il nome del loro Dio,mentre gli umani politeisti hanno
fede nei “Dei di Kobol”.
Entrambi vogliono eliminare l’altro e trovare la Terra.
sembra quindi tutta una metafora della storia degli ebrei-massoni e dell’america o sbaglio?…

FRANCESCO 5 APRILE 2013

dimenticavo: sempre in questa serie c’è un personaggio controverso e combattuto, il Dr Baltar che viene continuamente
cooptato e “consigliato” da una donna vestita di rosso che però vede solo lui. a quanto pare fin’ora l’ha soltanto portato
alla rovina. metafora di Babilonia la meretrice?

Post a Reply
Name*

Email*

Website

Submit Comment

Notificami nuovi commenti tramite email.

Notificami nuovi articoli tramite email.

Post Recenti

La vita segreta di Marilyn Monroe, il prototipo di schiava del controllo mentale (Parte 1) maggio 22, 2013
Il Rockefeller Center maggio 17, 2013

All'indomani dell'attentato di Boston la CNN chiede una sorveglianza in tempo reale in stile stato di
polizia maggio 16, 2013

Astana, Kazakistan maggio 15, 2013

Temple Square, Utah maggio 14, 2013

Per spiegazioni e consigli


Name*

E-Mail*

Manda Mail

Commenti recenti
MARILYN MONROE: SPUNTA UN INQUIETANTE RETROSCENA NELLA VITA VISSUTA DELL’ATTRICE
AMERICANA – HOLLYWOOD: UNA FABBRICA DI MARIONETTE | mariella: Temporanea Residente Forestiera
su Origini e tecniche del controllo mentale Monarch
MARILYN MONROE: SPUNTA UN INQUIETANTE RETROSCENA NELLA VITA VISSUTA DELL’ATTRICE
AMERICANA – HOLLYWOOD: UNA FABBRICA DI MARIONETTE | mariella: Temporanea Residente Forestiera
su La vita segreta di Marilyn Monroe, il prototipo di schiava del controllo mentale (Parte 1)
Merio su La bufala del “Riscaldamento Globale”
mari su Astana, Kazakistan
neovitruvian su La bufala del “Riscaldamento Globale”

Neovitruvian è per la libera condivisione del materiale proposto

Enter keyw ords.. .

Web Toolbar by Wibiya


21
2

Close
Privacy Policy
Bar by Wibiya