Sei sulla pagina 1di 5

“PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL” - www.casaleinforma.

it/pcivile

Deter minazione della s alinità dell’acqua potabile


attr aver s o la mis ur a della conducibilità elettr ica.
La s ituaz ione dell’acqua potabile nel dis tr etto di B atticaloa in S r i Lanka è molto pr ecar ia a
caus a delle pos s ibili infiltr az ioni di acqua di mar e nei poz z i che pes cano dalla falda fr eatica o,
più r ecentemente, a caus a dell’onda di mar emoto che ha invas o i poz z i della z ona cos tier a.
Una valutaz ione r apida e abbas tanz a pr ecis a del gr ado di s alinità dell’acqua è indis pens abile
per ver ificar e le condiz ioni del poz z o. L’appar ecchiatur a più s emplice che è dis ponibile s ul
mer cato è il conduttimetr o. Di s eguito, r ipor tiamo un metodo utiliz z abile in emer genz a per
pr epar ar e una cur va di tar atur a che per metta di valutar e il contenuto di s ale dell’acqua
mis ur andone la conducibilità.

P r i n ci pi o

La deter minaz ione del contenuto in clor ur o di s odio di una s or gente di acqua potabile
attr aver s o la mis ur a della s ua conducibilità elettr ica è, pr obabilmente, il metodo più s emplice
ed immediato per valutar e la qualità dell’acqua s tes s a e s e è s tata contaminata dall’acqua di
mar e.
I l r eale pr oblema è la tar atur a del conduttimetr o con s oluz ioni a titolo noto di clor ur o di s odio;
pr oblema che, s pes s o, in emer genz a non è di facile s oluz ione.
Di s eguito, viene r ipor tata una s emplice pr ocedur a che può es s er e utiliz z ata facilmente e che
r icor r e alla mis ur a della conducibilità di s oluz ioni di s ale a titolo noto. I dati r ipor tati s u una
cur va di tar atur a, per mettono di legger e con buona pr ecis ione il contenuto in s ale dell’acqua in
es ame. Natur almente, per ogni conduttimetr o dovr à es s er e fatta una cur va di calibr az ione.

Appar ecch i at u r a

- Conduttimetr o
- B ilancia analitica tas cabile tipo Pocket B ilance della
K er n (max . 320 g; div. 0.1 g)
- Un contenitor e di plas tica da 1 litr o (matr accio o
car affa)
- Un cilindr o gr aduato (s econdo dis ponibilità – 200ml o
s imile va bene) o, in alter nativa,
- Una bilancia da cucina elettr onica con divis ione da 1
gr ammo o, quals ias i cos a che per metta di mis ur ar e
con buona appr os s imaz ione 1 litr o di acqua.
- B icchier i di plas tica

Reagenti
- S odio clor ur o (s ale da cucina commer ciale)
- Acqua dis tillata (o potabile s e non dis ponibile l’acqua dis tillata)
- S oluz ione a conducibilità nota per la tar atur a del conduttimetr o.

Pr ocedur a
P r epar az ion e del l a s ol u z i on e m adr e

1. I n un bicchier e di plas tica pes ar e 5.0 gr ammi di s odio clor ur o (s ale da cucina).
2. A par te, pes ar e o mis ur ar e 1 litr o di acqua (dis tillata, s e pos s ibile)
3. Aggiunger e un po’ di acqua del punto 2. al bicchier e che contiene il s odio clor ur o e
s cioglier e il s ale.

1
“PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL” - www.casaleinforma.it/pcivile

4. T r avas ar e la s oluz ione in un contenitor e pulito e as ciutto che può contener e almeno un
litr o di s oluz ione facendo attenz ione a non per der e neanche una goccia della s oluz ione
di s ale dis ciolto.
5. Utiliz z ando piccole por z ioni s ucces s ive di acqua al punto 2., lavar e diver s e volte il
bicchier e e tr avas ar e ogni volta la s oluz ione nel contenitor e al punto 4. - facendo
attenz ione a non per der ne.
6. Continuar e fino a quando tutta la s oluz ione al punto 2. è s tata inter amente utiliz z ata e
tr as fer ita nel contenitor e al punto 4 s enz a per der ne una goccia.
7. Mis celar e la s oluz ione finale per r ender la omogenea.

P r epar az ion e del l e s ol u z i on i per l a m i s u r a

1. Pr epar ar e 6 bicchier i di plas tica puliti e as ciutti


2. Contr as s egnar li con un pennar ello indicando il contenuto in clor ur o di s odio della
s oluz ione che s i dovr à pr epar ar e.
3. Utiliz z ando la bilancia tas cabile K er n (vedi figur a), dos ar e nei bicchier i le s eguenti
quantità di s oluz ione pr epar ata al par agr afo pr ecedente, punto 7.- e la quantità di
acqua dis tillata o di r ubinetto r elativa per por tar e la s oluz ione a 100 g. totali:

gr . Di s oluz ione da dos ar e Acqua dis tillata o potabile da Contenuto in S odio


aggiunger e (punto 2) Clor ur o (ppm)
0.0 (punto 2 del par agr afo 100 g 0 ppm
pr ecedente
10 g 90 500
20 g 80 1000
40 g 60 2000
60 g 40 3000
80 g 20 4000
S olo s oluz ione come da 0 5000
punto 7.-

I r is ultati di una cur va s per imentale, pr epar ata con acqua potabile per ché non er a dis ponibile
acqua dis tillata, è r ipor tata di s eguito.
Oltr e alle diluiz ioni s ugger ite s opr a, a ques ta tabella s ono s tate aggiunte s oluz ioni a bas s o
tenor e di clor ur i (100, 200, 300 ppm) che s i pos s ono pr epar ar e pes ando 2, 4, 6 g di s oluz ione
al punto 7 e diluita a 100 g con acqua.

Contenuto in Clor ur o Conducibilità mis ur ata in


di S odio (ppm) Micr oS iemens
Acqua potabile 440
100 620
200 800
300 980
500 1250
1000 2060
2000 3620
3000 5000
4000 6570
5000 7910

I dati di conducibilità tr ovati, s ono s tati r ipor tati s ul gr afico s ottos tante.

2
“PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL” - www.casaleinforma.it/pcivile

9000

8000 µS
L ineare (µ S)
7000

6000

5000

4000

3000

2000

1000

0
0

0
0

0
.
q

0
0

0
t.

9
3

9
1

4
ppm of S odium Chlor ide in addition to tap water

E s am e dei cam pi on i

• Pr elevar e i campioni di acqua da analiz z ar e e mis ur ar ne la conducibilità.


• Utiliz z ando la cur va pr epar ata s opr a, legger e il valor e r elativo al contenuto in clor ur o di
s odio pr es ente in s oluz ione.

At t en di bi l i t à dei r i s u l t at i
Gener almente, quando s i lavor a in
emer genz a, è molto difficile tr ovar e il
mater iale neces s ar io per una cor r etta
ges tione delle pr ocedur e analitiche che
s i devono utiliz z ar e.
Uno di ques ti pr oblemi può es s er e il
r eper imento di acqua dis tillata. Da
es per ienz a per s onale, nonos tante s ia
pos s ibile r eper ir e s ul mer cato acqua
definita dis tillata, r ar amente lo è
ver amente e, s pes s o, s i r is chiano
cantonate nell’es pr es s ione dei r is ultati S cavo di u n n u ovo poz z o
a caus a di ques ti dettagli. i n S r i L an ka ( F ot o Ox f am )
I n mancanz a di acqua dis tillata, la
pr ocedur a più s emplice per
deter minar e il contenuto di s ale
nell’acqua di un poz z o è il metodo
delle “ aggiu n t e s u cces s i ve” .
I l pr incipio è molto s emplice: all’acqua da analiz z ar e s i aggiungono in s ucces s ione quantità
note di s ale e, dopo ogni aggiunta s i mis ur a la conducibilità della s oluz ione. Ripor tando i dati
s u una cur va, è pos s ibile calcolar e a r itr os o la quantità di s ale che or iginar iamente er a
pr es ente nell’acqua in es ame.

3
“PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL” - www.casaleinforma.it/pcivile

Met odo del l e aggi u n t e s u cces s i ve: com e oper ar e.

Anche la cur va di calibr az ione r ipor tata s opr a è s tata fatta con acqua di poz z o. L o s i capis ce
guar dando l’inter cetta della r etta con l’as s e delle Y (conducibilità) che non par te es attamente
dallo 0.
I n gener e, con due aggiunte s ucces s ive e tr e mis ur e di conducibilità, è pos s ibile deter minar e
con buona appr os s imaz ione il contenuto di s ale dell’acqua in es ame.

1. Pr elevar e 1 litr o di acqua dal poz z o (o dalla fonte) da contr ollar e. Mis ur ar ne il volume
con la mas s ima pr ecis ione pos s ibile.
2. Mis ur ar ne la conducibilità con il conduttimetr o (Conducibilità A)
3. Utiliz z ando la bilancia tas cabile, pes ar e 1.0 gr ammi di s ale da cucina. Ver s ar lo nel litr o
di acqua in es ame e s cioglier lo accur atamente mis celando.
4. Mis ur ar e la conducibilità della s oluz ione (Conducibilità B ).
5. S empr e con la bilancia tas cabile, pes ar e ancor a 1.0 gr ammi di s ale da cucina e
s cioglier li nella s oluz ione come ai punti pr ecedenti.
6. Mis ur ar e la conducibilità della s oluz ione (Conducibilità C).

N ot a: 1 gr am m o di s al e per li t r o equ i val e a 1 0 0 0 ppm ; 2 gr am m i di s al e per li t r o


equ i val gon o a 2 0 0 0 ppm .

Cal col o

S upponiamo di aver tr ovato i s eguenti valor i per le 3 mis ur e effettuate:


• Acqua di poz z o tal quale (conducibilità A): 2 0 2 5 µS / cm
• Acqua di poz z o più 1 0 0 0 ppm di s al e (conducibilità B ): 3 6 4 5 µS / cm
• Acqua di poz z o più 2 0 0 0 ppm di s al e (conducibilità C): 5 2 0 5 µS / cm

Per cui, la conducibilità di 1000 ppm di s ale dos ato nella s oluz ione s ar à:

• 3 6 4 5 µS / cm - 2 0 2 5 µS / cm = 1 6 2 0 µS / cm

La conducibilità di 2000 ppm di s ale dos ato s ar à:

• 5 2 0 5 µS / cm - 2 0 2 5 µS / cm = 3 1 8 0 µS / cm

Calcolo utiliz z ando la mis ur a di 1000 ppm:

1 0 0 0 ppm x 2 0 2 5 µS / cm
----------------------------- = 1 2 5 0 µS / cm di s odio clor ur o nell’acqua del poz z o
1 6 2 0 µS / cm

Calcolo utiliz z ando la mis ur a di 2000 ppm:

2 0 0 0 ppm x 2 0 2 5 µS / cm
----------------------------- = 1 2 7 3 ppm di s odio clor ur o nell’acqua del poz z o
3 1 8 0 µS / cm

Effettuando due o tr e deter minaz ioni (nel nos tr o cas o 2), è pos s ibile r idur r e la pos s ibilità di
er r or e e far e una media dei valor i tr ovati.
Con ogni pr obabilità, il contenuto di s ale nel nos tr o poz z o s ar à di 1261 ppm (media tr a 1250 e
1273 ppm).

4
“PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL” - www.casaleinforma.it/pcivile

N ot e i m por t an t i :

1. Nel metodo, la conducibilità mis ur ata viene attr ibuita es clus ivamente alla pr es enz a di
s odio clor ur o. Cos a che non è r eale per ché, di s olito, s ono pr es enti anche altr i s ali.
Oper ando in ques to modo s i commette un er r or e che, quando la s alinità è bas s a, può
diventar e r ilevante. Ques to er r or e diventa ins ignificante quando la s alinità è molto
elevata. Ritengo che, in emer genz a, ci s i pos s a per metter e di commetter e ques ti
er r or i; bas ta es s er ne cons apevoli.
2. I limiti di contenuto di clor ur o di s odio nelle acque potabili s ono r ipor tati di s eguito:
a. OMS (WHO) e Comunità E ur opea danno un valor e mas s imo di 250 ppm
b. I n emer genz a s i pos s ono accettar e per br evi per iodi di utiliz z o dell’acqua valor i
che pos s ono ar r ivar e fino a 2000 ppm. Va r icor dato che un ecces s o di s ale ha
un effetto negativo s ull’iper tens ione ar ter ios a.
c. Non è pos s ibile r imuover e facilmente il s ale dall’acqua da ber e. L e tecniche
dis ponibili s ono: o molto dis pendios e o tecnologicamente s ofis ticate o entr ambe
le cos e. L e tecniche più comuni s ono: la dis tillaz ione, le r es ine a s cambio ionico
e l’os mos i inver s a. T ecnologie che, in emer ge nz a, difficilmente s ono dis ponibili.
Nel cas o s i tr ovi un ecces s o di s odio clor ur o nell’acqua, s e pos s ibile, è meglio
cambiar e poz z o o s or gente di pr elievo.

Lis ta di dis tr ibuz ione


1.- Cr oce R os s a I taliana - B atticaloa (S r i Lanka)
2.- S ala oper ativa per l’Emer genz a (R oma)
3.- 3 CI E di Ver ona
4.- Comitato CRI di Codogno
5.- Comitato Pr ovinciale CRI di L odi
6.- CAP Ges tione di Milano
7.- Comitato pr ovinciale CRI di Milano