Sei sulla pagina 1di 2

COMUNI

Numero di comuni per regione

1800
1600
1400
1200
N°Comuni

1000
800
600
400
200
0

LIA
A

IA
O

IA
E

NA
IA
A

IA
IA

IA

TE

O
NA
NA

A
O

RI
ZI
AT

IS
CH

ST
IG
GL
RD

ET
BR
ZZ

BR
UL
AN

CI
ON

EG
AG

OL
GU

CA
LA

AD
LIC

AO
AR

N
RU

PU
BA
GI

UM
SI
LA

MP

EM

RD

VE
M
M

LI

O
SI

D'
M

TO
CA

M
AB

IA
RO
CA

SA

LT
PI
LO
BA

EZ

E
A-

LL
-A
EN
ILI

NO

VA
-V
EM

TI
LI

EN
IU
FR

TR
Numero di comuni per Provincia (Lazio)

140

120

100
N°Comuni

80

60

40

20

0
Frosinone Latina Rieti Roma Viterbo

Inquadramento del tema


In Italia sono presenti 8.092 comuni (fonte: Istat, dato aggiornato al 30/06/2011), di cui 378 nel
Lazio. Il numero di comuni fornisce una prima indicazione inerente al grado di urbanizzazione del
territorio. L’importanza del tema dell’ambiente urbano nell’ambito delle politiche ambientali è
oramai nota da molti anni, infatti la Strategia d’azione ambientale per lo sviluppo sostenibile in
Italia, approvata dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) nel 2002,
si articola in quattro grandi aree tematiche prioritarie, mutuate dal Sesto Programma d’Azione

Divisione atmosfera e impianti 1


Ambientale dell’Unione Europea (UE, 2002-2012): una di queste è la qualità dell’ambiente e la
qualità della vita negli ambienti urbani.

Definizione indicatore
L’indicatore è composto dal numero dei comuni del Lazio.

Analisi
Rispetto alle altre regioni, il Lazio si colloca non lontano dalla media del numero dei comuni (378
contro 404,6). Nettamente più numerosi sono i comuni lombardi (1.544) e piemontesi (1.206),
mentre le regioni con il minor numero di comuni risultano essere la Valle D’Aosta (92) e l’Umbria
(74).
A livello provinciale è la provincia di Roma ad avere il maggior numero di comuni (121), mentre
quella con il numero minore è Latina (33), in posizione intermedia si collocano Frosinone (91), Rieti
(73) e Viterbo (60).
L’elevato numero di comuni presenti nella regione fotografa una realtà caratterizzata da un
notevole grado di urbanizzazione con una forte interconnessione sia edilizia che di motilità con i
centri urbani più grandi, nei quali si concentra la capacità produttiva e lavorativa industriale e del
terziario, condizione questa che genera volumi di traffico rilevanti da e per le aree, in particolar
modo durante la settimana lavorativa.

Comuniesidente
PROVINCIA N° COMUNI
REGIONE N° COMUNI
Frosinone 91
ABRUZZO 305 Latina 33
BASILICATA 131 Rieti 73
CALABRIA 409 Roma 121
CAMPANIA 551 Viterbo 60
EMILIA-ROMAGNA 348 LAZIO 378
FRIULI-VENEZIA GIULIA 218
LAZIO 378
LIGURIA 235
LOMBARDIA 1544
MARCHE 239
MOLISE 136
PIEMONTE 1206
PUGLIA 258
SARDEGNA 377
SICILIA 390
TOSCANA 287
TRENTINO-ALTO ADIGE 333
UMBRIA 92
VALLE D'AOSTA 74
VENETO 581
ITALIA 8092

Fonte: ISTAT, anno 2012

Divisione atmosfera e impianti 2