Sei sulla pagina 1di 38

Città di

Mogliano Veneto
COMITATO FIERA DEL ROSARIO
COMITATO FIERA DEL ROSARI

FIERA del ROSARIO 2018 domenica 21 settem


Mogliano Veneto
Ore 08.30 Ritrovo presso il campo sportivo, dell’Ora
43, e allestimento area espositiva.
38a EDIZIONE Ore 09.30 Apertura Manifestazione e saluto delle A

6 - 23 Settembre
Ore 09.45 Presentazione U.C operative presenti alla

centro storico Ore 10.15 Inizio simulazioni e dimostrazioni dell’uni


conduttore a lavoro, con coinvolgimento d
Mogliano VenetoOre 12.30 PAUSA PRANZO: stand gastronomico de

Ore 14.30 Ripresa delle simulazioni operative in ca

Ore 16.30 Partenza della sfilata tra le vie della città:


in divisa assieme ai bambini della citttà.
Ore 17.30 Arrivo della sfilata in Piazza Caduti e con
un arrivederci al 2015

Polizia Locale Cinofili Guardia di Finanza C


Distretto Cittadella Compagnia Trevis

Ass.ne Naz.le Alpini Cani Salvataggio Can


Cinofili Sez.ne Vicenza Scuola Italiana
Organizzazione:
COMITATO FIERA del ROSARIO
Con la collaborazione di:
PARROCCHIA S.M. ASSUNTA - ORATORIO DON BOSCO - COMUNE DI MOGLIANO VENETO
CENTRO STUDI ABBAZIA - POLISPORTIVA MOGLIANO - GRUPPO ALPINI MOGLIANO VENETO
ASS.NE CULTURALE MOJAN

SALUTO DEL PARROCO DI MOGLIANO


Carissimi parrocchiani, eccoci ormai giunti alla 38ª edizione della nostra amata “Fie-
ra del Rosario”, edizione che coniuga in sé novità e tradizione, proponendosi come
appuntamento importante per “far memoria” e per rendere vivo di rapporti il presente.
Questa nuova edizione si presenta con alcune novità. Una prima consiste nel periodo
di celebrazione che si è voluto anticipare rispetto alle precedenti edizioni, nell’auspicio
degli organizzatori di agevolare una maggiore partecipazione della popolazione, spe-
cialmente giovanile, avendo voluto di proposito favorire un tempo più libero dal punto
di vista scolastico. Una seconda riguarda il “cambio di guardia” nella gestione della
presidenza del comitato, con l’ingresso anche di nuovi membri nel comitato stesso. Al
presidente uscente, Piergiorgio Tozzato, va tutta la nostra sentitissima riconoscenza
per l’encomiabile e generosissimo impegno profuso in questi anni di gestione della
Fiera del Rosario. È ragionevole poter dire che è grazie a lui e al comitato uscente
se possiamo godere oggi di una manifestazione che si è mantenuta e sviluppata nel
tempo come occasione di incontro per la popolazione e di riflessione e scambio su
tematiche di interesse civile e cristiano. Il nostro grazie oggi è ulteriormente motivato
dal fatto che, pur avendo assunto un altro importante incarico come Presidente del
Quartiere Centro-Nord, Piergiorgio non ha fatto mancare la sua preziosa presenza
nella gestione della Fiera coadiuvando con generosità gli organizzatori della mani-
festazione nel trasmettere ogni possibile sua competenza ed esperienza. Grazie ve-
ramente di cuore. La nostra sentita riconoscenza va nondimeno al nuovo Comitato
che si è adoperato con profusione di energie e tempo per l’organizzazione di questa
rinnovata edizione. Citavo all’inizio la possibilità, attraverso questa edizione, di far
memoria di alcuni eventi importanti che hanno segnato la storia recente della nostra
comunità civile e cristiana. Innanzitutto il centesimo anniversario della fine di quella
terribile esperienza che è stata la 1ª Guerra Mondiale, attraverso l’allestimento di una
notevole mostra a cura di una èquipe del Comitato coordinata dal dott. Agostino Za-
nardo, che ci permette di ripercorrere e riflettere su quei tragici eventi. Due anniversari
di carattere squisitamente ecclesiale che sono il 70° anniversario dall'inaugurazione
del nostro amato Oratorio parrocchiale e il 50° anniversario dalla scomparsa della
figura di quel grande pastore che è stato Mons. Luigi Fedalto. Tutti eventi di fronte ai
quali siamo chiamati a raccogliere l’insegnamento che la storia sempre ci consegna,
perchè in ogni tempo, anche nel nostro, si possa progredire nella realizzazione di un
bene comune, che sempre si fa attento prima di tutto alla condizione di chi è più svan-
taggiato, al di là di ogni barriera di razza, cultura e appartenenza. L’auspicio è davvero
quello di poter vivere questa edizione della Fiera come ulteriore occasione di crescita
umana e spirituale sia come persone che come comunità.
Con fraterna riconoscenza. don Samuele

Il Comitato Fiera del Rosario è una associazione di volontariato e non ha


scopo di lucro. Per l’anno 2018 gli eventuali utili della Fiera sa-
ranno devoluti quale contributo per il rifacimento dei campi
da basket e da calcetto dell’Oratorio Don Bosco.

Ringraziamenti e Avvertenze:
Il Comitato Fiera del Rosario sentitamente ringrazia le autorità, i sostenitori economici,
i commercianti, la Pro Loco, le varie associazioni locali impegnate nella fiera e coloro
che in qualsiasi forma collaborano alla buona riuscita della manifestazione. Un grazie
particolare al centro di servizio provinciale per il volontariato.
Il Comitato si impegna per la migliore riuscita della Fiera e declina ogni responsabilità
per eventuali incidenti e/o danni che si verificassero a persone e/o cose prima, durante
e dopo la Fiera del Rosario. Il Comitato si riserva di apportare modifiche al programma,
a qualsiasi causa dovute, ed a suo insindacabile giudizio.

-2-
SALUTO DEL SINDACO DI MOGLIANO
«Che cosa può renderci felici se non l’esperienza dell’amore dato e ricevuto? La vita
dell’essere umano è uno scambio di sguardi: qualcuno che guardandoci ci strappa il
primo sorriso, e noi che gratuitamente sorridiamo a chi sta chiuso nella tristezza, e
così gli apriamo una via di uscita. Scambio di sguardi, guardare negli occhi e si aprono
le porte del cuore». Queste parole di Papa Francesco parlano di una comunità ideale,
leggermente diversa da quella che oggi alimenta, nell’anonimato di una tastiera, odio
e risentimento verso il prossimo, come se fossimo tutti in guerra contro tutti. Non c’è
occasione nella quale non si prenda spunto da un qualsivoglia fatto, o meglio dalla
sua personale interpretazione, per scaricare accuse, livore, rabbia. Ma, utilizzando
ancora le parole del nostro amato Pontefice, è vero che «dietro tante forme di odio
sociale e di teppismo c’è spesso un cuore che non è stato riconosciuto» e anche che
la «medicina» per «cambiare il cuore di una persona infelice» è «abbracciarla» e
amarla. Come non essere d’accordo con questo messaggio di amore e fratellanza,
che sprona tutti a mettersi alla prova per dare una mano a chi soffrendo si esprime con
quei toni. Ma fratellanza e solidarietà, comunanza e voglia di riunirsi sono quello che
da così tanto tempo, ben 38 anni, pratica la vostra e nostra Fiera del Rosario, un punto
di incontro, di confronto, di discussione e di formazione in un momento di gioia e di
festa. E’ importante per la nostra città avere ancora ben vivi e forti questi appuntamenti
che ci sono grazie a tanti volontari che prestano il loro tempo all’organizzazione e alla
gestione di tutti i vostri eventi. La Fiera del Rosario ogni anno crea attesi momenti di
aggregazione, dalla degustazione di buon cibo, alla riflessione su temi del nostro quo-
tidiano, alla raccolta di risorse per progetti sociali di grande importanza. Quest’anno, in
particolare ci sono tre anniversari importanti per la comunità moglianese che la Fiera
del Rosario contribuirà a valorizzare, i 100 anni dalla fine della prima guerra mondiale,
con la mostra che sarà allestita, i 70 anni dall'inaugurazione dell’Oratorio Don Bosco
e i 50 anni dalla scomparsa di Monsignor Luigi Fedalto che resse le sorti della Parroc-
chia di Santa Maria Assunta dal 1934 al 1968, gli anni cruciali del secondo conflitto
mondiale, della Resistenza, della ricostruzione. Confidiamo sul contagio che questo
agire positivo può creare sulle persone, generando altro agire positivo in una spirale
virtuosa, e per questo ringraziamo a nome di tutta la città tutti coloro che rendono anno
dopo anno possibile tutto questo per grande spirito di servizio.
Il Sindaco Carola Arena

SALUTO DEL COMITATO FIERA DEL ROSARIO


Pur insediatosi da pochi mesi e seppur con crescenti difficoltà, dovute al muta-
re delle normative per questo tipo di evento, il nuovo Comitato è riuscito anche
quest’anno ad organizzare la tradizionale Fiera del Rosario. Un momento di in-
contro nel quale far crescere la nostra comunità. Sarà una Fiera “anticipata” ri-
spetto alla normale cadenza per coinvolgere i tanti giovani non ancora alle prese
con gli impegni scolastici e nella quale, pur con limitate risorse, cercheremo, in
particolare, di ricordare il sacrificio di chi ci ha preceduto (mostra sulla Grande
Guerra) e di chi ha svolto un grande servizio pastorale per la nostra comunità
(mons. Luigi Fedalto), interrogandoci anche sull’essere genitori ( conferenza prof.
Aceti). Si continua così l’esperienza e l’indirizzo del precedente Comitato presie-
duto da Piergiorgio Tozzato, al quale vanno i nostri ringraziamenti per i molti anni
di generoso servizio, mettendo insieme momenti di festa e momenti culturali con
l’obiettivo di favorire la socializzazione e il senso di comunità.
Un grazie di cuore va a chi ci ha aiutato ad allestire questa Fiera, ovvero ai Volon-
tari, agli Sponsor e a tutte le Associazioni che a vario titolo sono presenti. E’ questa
l’occasione per ricordare il caro Franco Viotto che per tanti anni ci ha supportato e
guidato con la sua esperienza e disponibilità.
Un grazie a voi tutti se vorrete farci gradita presenza anche presso lo stand gastro-
nomico e la pesca di beneficenza per consentirci di continuare a contribuire alle
opere di miglioramento dell’Oratorio.
Vi aspettiamo numerosi e con gioia.
Comitato Fiera del Rosario – Mogliano Veneto

L’esposizione del presente libretto, distribuito a mano a persone


o a gruppi, in località non autorizzate è da ritenersi fuori dalla re-
sponsabilità dell’organizzazione e comunque casuale.

-3-
ORATORIO DON BOSCO
ORATORIO  
ORATORIO  
ORATORIO tutto  
tutto  l’ann
TUTTO L’ANNO l’an
L’oratorio don Bosco Mogliano Veneto si pre-
L’oratorio  
L’oratorio  
senta nelle dsue on  
don  
B osco  
Bosco  
attività. MUnM
ogliano  
ogliano  Veneto  
LAB-Oratorio Veneto   si  psi  resenta  
dei presentn
LAB-­‐Oratorio  
LAB-­‐Oratorio  
talenti che si fadei  talenti  
dei  talenti  
casa che che  che  
si  si  
accoglie, casa  che  
fa  fa   casa  che  
parroc- accogl
acco
evangelizza,  scuola  che  
evangelizza,  scuola  che  
chia che evangelizza, scuola avvia  alla  
avvia  alla  
che avvia vita  e  ceortile  
vita  
alla  cortile  
per  
pei
vita e cortile
Basta  
Basta  
che  
che   sper
siate   gincontrarsi
iate  iovani  
giovani   da amici.
perché  
perché  io  ivo   i  Basta
i  avmi  
ami  
assai  
assai  
dice  
dice  
don d
che siate
che  
che   giovani perché io vi ami assai dice
vi  entrano.  
vi  entrano.  
don Bosco a tutti coloro che vi entrano.
   
   
L’oratorio don Bosco è innanzi tutto una co-
L’oratorio  
munità.L’oratorio  Unadon   don  
Bosco  
comunità Bosco   è   è  
educativa innanzi  
innanzi   tutto  
nella tutto  
quale una   comun
una   com
educativa  
educativa  
l’educazione nella  
nella  
diviene quale  
quale  
missione l’educazione  
l’educazione  
per genitori, diviene  
diviene   miss m
sacerdoti,
sacerdoti,  
sacerdoti,   consacrati
consacrati  
consacrati   e religiosi,
e   e  
religiosi,   animatori
religiosi,   animatori   e
animatori   e   e  
giov g
giovani.
cosa   di  dcL’educazione
cosa   uore  
i  cuore  
e  solo   Dèio  ne  
e  solo   Dcosa pdiossiede  
io  ne   pcuore
ossiede  ele  solo
lce  
hiavi.  
chiavi.  
Una  Una co
Dio ne possiede
pastorale  
pastorale   che  
che   le
trova   chiavi.
trova   nel  
nel   Una
Vangelo  
Vangelo   comunità
il   buon  
il   buon  
annunci
annun
educativa e pastorale che trova nel Vangelo
fondamentale  
fondamentale   di  doi  gni  
ogni  
fatica  
fatica   e  aettività.  
 attività.  
il buon annuncio e la motivazione fondamen-
   di ogni fatica e attività.
tale

Il  volto
  dell’Oratorio è così formato da per-
sone,
Il   Il   esperienze,
volto  
volto  
dell’Oratorio  
dell’Oratorio  eventi, incontri,
è   è  
così  
così   cammini
formato  
formato  
da  da  
persone,
person
eincontri,  
percorsi
incontri,   finalizzati
cammini  
cammini   e  pealla crescita
ercorsi  
 percorsi   umana ecrescita  
finalizzati  alla   crescita
finalizzati  alla   um
spirituale
coloro  
coloro   diche  
che   coloro
lo  lo   che lo Diverse  
abitano.  
abitano.   abitano.
Diverse   Diverse
modalità  
modalità   per  
per  
unu
modalità per un’unica missione: la maggior
maggior  
maggior   gloria  di  Dio  e  la  salvezza  delle  anime  a  s
gloria  di  Dio  e  la  salvezza  delle  anime  a
gloria di Dio e la salvezza delle anime a ser-
nello  
nello  
s pirito  
s pirito  
di  di  on  
don  Bosco.  
vizio della Chiesa nello spirito di don Bosco.
Bosco.  
   
L’Oratorio è innanzitutto cortile per incontrar-
si,   giocare,
  saltare… L’oratorio è aperto tutti
iL’Oratorio  
giorniL’Oratorio   dal Lunedì alla Domenica
è   è  innanzitutto  
innanzitutto   dalleper  
cortile  
cortile   16.00per  incontrarsi,
incontrar
alle
L’oratorio   19.00 per
L’oratorio    tutti.
è  aèperto  
aperto  Gruppi
tutti  i  geiiorni  
tutti    ggiovani
iorni   che lo alla  Do
dal  Lunedì  
dal  Lunedì   alla  D
animano lo abitano anche nelle serate, cnei
alle  19.00  per  tutti.  Gruppi  e  giovani  
alle  19.00  per  tutti.  Gruppi  e  giovani   he  
che  
lo  lao  nima
anim
week-end, con esperienze ed iniziative che
nelle  
nelle   serate,  
serate,  
nei  
nei  
week-­‐
week-­‐
end,  
end,   con  
con  
esperienze  
esperienze   ed  eid  
niziati
inizia
dicono la gioia e il desiderio di incontro che
e  il  e  dil  esiderio  
abita ildcuore
esiderio  
di  tutti.
di d
incontro  
i  incontro  
che   che  abita  
abita  
il  ciuore  
l  cuore  
di  dtutti.  
i  tutti.  
   
L’Oratorio è anche occasione di Formazione.
   
Formazione che si fa catechismo per i ragaz-
ziL’Oratorio  
delle elementari
L’Oratorio   è   è  
anche   e delle
anche   medie. di  
occasione  
occasione   Formazio-
Formazione.  
di   Formazione.   ForF
ne che continua anche per i giovani delle su-
catechismo  
catechismo   per  
per  
i  ragazzi  
i  ragazzi   delle  
delle  
elementari  
elementari   e  deelle  
 delle  
mem
periori con Il Corso Animatori Live and Light
continua  
continua   anche  
anche   per  
(CALL). Una chiamata ad aver attenzione al
per  
i  giovani  
i  giovani  
delle  
delle  
superiori  
superiori   con   Il  CIl  o
con  
and  
and  
L ight  
L ight  
( CALL).  Una  
( CALL).  Una  
proprio cuore e alla propria anima per impa- c hiamata  
c hiamata  a d  
a a
d  
ver  
a ver  
a ttenzione
a ttenzio
alla  propria  anima  per  imparare  a  spendersi  e  me
rare alla  propria  anima  per  imparare  a  spendersi  e  m
a spendersi e mettersi al servizio dei più
più  
più  
piccoli. piccoli.  
piccoli.  
   
La formazione assume il volto salesiano
dell’Associazione Amici Domenico Savio. Un
La  La  
formazione  
formazione   assume  
assume   il   il  
volto  
volto   salesiano  
salesiano   dell’Adell
gruppo salesiano che dai ragazzi di III ele-
Domenico  
Domenico   Savio.  
Savio.  
Un  
Ugn  ruppo  
gruppo   salesiano  
salesiano   che  
che  
dai  
dai  
raga
ra
mentare fino ai giovani dell’Università a se-
fino  
fino  
guito adell’esempio
i  agi  iovani  
giovani  
dell’Università  
ddi
ell’Università  
san Domenico a  seguito  dell’esemp
a  seguito  dell’esem
Savio,
Savio,  
Savio,  cresciuto  
cresciuto cresciuto  all’Oratorio  
all’Oratorio diall’Oratorio  
don Bosco di   a di   don  
Torino- don  Bosco  
Boscoa
desiderano  
desiderano  
Valdocco, crescere  
crescere  
desiderano gustando  
gustando  
crescere la  la  
gustando bontà  
bontà  
la della  
della  forf
tipica  salesiana:  allegria,  
tipica  salesiana:  allegria,  
bontà della formula della santità studio/impegno,  preghiera
studio/impegno,  preghie
tipica sale-
siana: allegria, studio/impegno, preghiera.

-4-
ORATORIO DON BOSCO
 La
    formazione assume anche il volto degli
Scout-Agesci che dalle elementari all’Uni-
La  
La  La  
versitàformazione  
formazione  
formazione   propone percorsi assume  
assume  
assume   anche  
anche  
anche  
diversificati il  il   volto  
il   volto  
volto  
per cre- degli  
degli   degli   Scou
Scout-­‐A Sc
elementari  
elementari  
scere
elementari  incontrando all’Università  
all’Università   propone  
e conoscendo
all’Università   propone  
propone   sé percorsi   percorsi  
stessi percorsi   divers
a diversific div
partire
incontrando  
incontrando  
incontrando   dalla concretezza
e  e  conoscendo  della
conoscendo  
e   conoscendo   quotidianità,
sé  sé  
sé  
stessi  
stessi   stessi  
a   paartire  
  paartire  
  partire   daldc
dalla  
vero segreto per
quotidianità,  
quotidianità,  
quotidianità,   vapprezzare
vvero  segreto  
ero  segreto   plaer  
ero  segreto  apbellezza
per   pprezzare  
er  
apprezzare  
apprezzare   che la  bla  
ellezza   c
bla  ellezz
belle
abita
che   il mondo che ci circonda.
che   cci  i  cccirconda.  
che   irconda.  
i  circonda.  
Il nostro Oratorio diventa anche formazione
   
 pratica e lab-Oratorio in forme diversificate e
    spontanee
  a seconda della generosità e del
servizio offerto da animatori, genitori e adulti.
 
 Tutto
  questo è il lab-wood.
Il  nostro  Oratorio  diventa  anche  formazione  pratica  
Il  nostro  Oratorio  diventa  anche  formazione  prat
La Il  nostro  Oratorio  diventa  anche  formazione  pr
squadra
forme   di Robotica
diversificate   – Robot aWood
e  spontanee    seconda   dell’o-
della  genero
forme  
forme  
ratorio
offerto   dha
diversificate  
draggiunto
iversificate  
a   enegli
animatori,    gsepontanee  
 spontanee   aanni
ultimie  5adulti.
enitori    saeconda  
 sle
econda  
fasidella  gene
Tutto   qduesto  
ella  ge
è
nazionali
offerto  
offerto   dei Campionati
da  daa  
nimatori,  
animatori,   Italiani
genitori  
genitori   di Robotica.
e  aedulti.  adulti. Tutto  
Tutto  
quest
que
Un gruppo di ragazzi e giovani che nella
robotica hanno trovato il punto di forza per
mettersi al servizio dei più piccoli e per cre-
scere nelle proprie passioni. Ha partecipato
La  squadra  di  Robotica  –  Robot  Wood  dell’oratorio  
anche ai mondiali LEGO-PRO a Saint Louis
La   squadra  
La  
ultimi  
(USA) squadra  
5  
dalanni   26dali  dR30
le   i  obotica  
RAprile
fasi   –  R
obotica  
nazionali  
2017.–obot  
 dei  
RUn
obot  
Wood  
Wrisul-
ood  
dell’orator
Campionati  
bel dItaliani  
ell’orat
ultimi  
ultimi  
gruppo  
tato!!! 5    di  
anni  
5  ranni  
le  le  
fasi  
fasi  
nazionali  
agazzi  e  giovani  nazionali  dei  dei  
che  nella   Campionati  
Campionati  
robotica   Italia
Ita
hanno   tr
forza  
gruppo   per  
gruppo    di  mettersi  
 di   al   servizio  
ragazzi  e  giovani  
ragazzi  e  giovani   dcei   più  priccoli  
che  nella  
he  nella   e  per  
obotica  
robotica   hanno chres an
Ilpassioni.  
Doposcuola
forza  
forza  
per   Ha  
per   pmettersi  
artecipato  
raccoglie
mettersi   al  nche  
settimanalmente
al  aservizio   ai  dm
servizio   ei  dondiali  
ei  
più   pper LpEGO-­‐PRO  
più  
iccoli  
iccoli    peac
e  peer  
quattro
26  al  pomeriggi
dal  
passioni.   3H
passioni.   0  a  
AHp
prile   2ragazzi
017.  Un  
a  artecipato  
partecipato   adelle
bael   elementari
risultato!!!  
nche  
nche  
ai  m
ai  ondiali  
mondiali   e LEGO-­‐PR
LEGO-­‐P
delle medie che decidono di impegnarsi in
dal  
dal  
2 6  
2 a 6  
l  3
a 0  
l   3A0  
prile  
A prile  
modo particolare nello studio insieme agli
2 017.  
2 017.  
U n  
U b n  
el  
b rel  
isultato!!!  
r isultato!!!  
altri oppure che raccoglie  
Il   Doposcuola   necessitano di particolare per   qu
settimanalmente  
aiuto e assistenza nello svolgere i compiti
ragazzi  delle  elementari  e  delle  medie  che  decidono
Il  
per Il  Doposcuola  
Doposcuola  
casa. I volontari raccoglie  
raccoglie   settimanalmente  
settimanalmente  
e glistudio  insieme  
educatori salesiani per  
pe
modo   particolare   nello   agli  altri  oppure
ragazzi  delle  elementari  e  delle  medie  che  decido
ragazzi  delle  elementari  e  delle  medie  che  deci
assicurano quell’assistenza tipicamente sa-
particolare  aiuto  e  assistenza  nello  svolgere  i  compiti  per  c
lesiana
modo  
modo   pche fa del maestro
articolare  
particolare   un amico e della
educatori  
scuola unasalesiani   anssicurano  
ello  
nello  
studio  insieme  
studio  insieme  
la vita.nqello  
agli  
uell’assistenza   agli  
atipicamen
ltri  
altri  
oppu op
particolare   apalestra
particolare   iuto  
aiuto   per
e  aessistenza  
 assistenza   nello  
svolgere  
svolgere  
i  compiti  
fa  del  maestro  un  amico  e  della  scuola  una  palestra  pe i  compit pe
educatori  
Lo
educatori   salesiani  
salesiani  
assicurano  
assicurano   quell’assistenza  
quell’assistenza   tipicam
tipic
  dStudy-Wood
fa  
è un’occasione settimanale
uan  mico  
amico   palestra
palest
perfa  
el  
dm
gli el  
aestro  
maestro  
animatori un  
delle e  deella  
superiori  della  
scuola  
per simpara-
cuola  
una  
una  
 
 re  a condividere gioie e fatiche dello Studio.
Tutti i mercoledì un
Lo   Study-­‐Wood   pomeriggio disettimanale  
è   un’occasione   studio e per   gl
 animazione
 
superiori  p
per condividere I propri doni e
er  
i mparare  a  
c ondividere  
g ioie  e   f atiche   de
trovare aiuto nelle fatiche.
Lo   Study-­‐Wood  
Lo   Study-­‐Wood  
mercoledì   un   pomeriggio   è   è  
un’occasione  
un’occasione  
di   studio  settimanale  
e  settimanale  
animazione   perpp
propri  
superiori  
L’Oratorio  doni  
superiori    e  
pVivente
er  
per  timparare  
rovare   è alaiuto  
imparare   apropostan  celle  fatiche.  
 caondividere  
ondividere   gioie  e  
di vivere gioie  e  
fatiche
fatic
mercoledì  
  mercoledì  
l’oratorio un  un  
di tutti pomeriggio  
pomeriggio  
i giorni al 100% studio  
di  di  
delle studio  
poten- animazion
e   e   animazi
zialità,
propri   rivolta
propri  
 doni    e  at  e  
 doni   tutti i ragazzi
rovare  
trovare   aiuto  
aiuto   delle superiori,
nelle  fatiche.  
nelle  fatiche.  
  particolare agli animatori che già vivono
in
 l’esperienza
  della PER, è un’esperienza
L’Oratorio  Vivente  è   la   proposta   di  vivere   l’oratorio  
che ci vuole mettere alla prova nel darci la
 possibilità
 
100%   delle  
di potenzialità,  
incontrare Gesùrivolta  
Cristo a   tutti  
in un i   ragazzi   d
particolare   agli   animatori   che   già   vivono   l’esperien
pomeriggio feriale dellala   settimana. In
L’Oratorio  Vivente  è  
L’Oratorio  Vivente  è   lpa  roposta  
proposta   di  parti-
dvi  ivere  
vivere   l’orator
l’ora
un’esperienza  che  ci  
colare: nel SERVIZIOvuole  mettere  alla  prova  nel  darci
- aiutando i giovani del
100%  
100%  
delle   delle  
incontrare   Gesù   potenzialità,  
potenzialità,   rivolta  rivolta   a   a  
tutti  
tutti   i   ragazz
i   raga
doposcuola; nella Cristo  
FORMAZIONE in   un  pomeriggio   UMANA eferiale   de
particolare  
particolare  
SPIRITUALE
particolare:   agli  
- agli  
nel   animatori  
animatori  
SERVIZIO  
attraverso incontri che   che  
-­‐   aiutando   già  
che già  
vivono  
vivono  
i  aiu-
giovani   l’espe l’esp
del   d
un’esperienza  che  ci  
tano un’esperienza  che  ci  
a fare propria
FORMAZIONE   UMANA   vuole  mettere  alla  prova  nel  da
vuole  mettere  alla  prova  nel
l’identità di animatore/-­‐   attraver
e   SPIRITUALE  
incontrare  
incontrare  
educatore
aiutano     a  che Gesù  
Gesù  
faCristo  
Cristo  
si propria  
fare   dono in  
per in  
un  
l’identità   gli un  paltri;
omeriggio  
pdi  
omeriggio  
nella feriale  
animatore/edu feria
FRATERNITA’
particolare:  
particolare:  
dono   per   gli  nel   enel  
inSERVIZIO  
ALLEGRIA
altri;   SERVIZIO  
nella   FRATERNITA’   --­‐   costruendo
-­‐   aiutando  
aiutando   i   giovani  
e   i   giovani  
in   ALLEGR de
relazioni
FORMAZIONE  positive UMANA  
FORMAZIONE   fraUMANA  
amici e con i ragazzi più -­‐   -­‐  
relazioni   positive   fra   amici  e   e   e  SPIRITUALE  
con   SPIRITUALE  
i   ragazzi   più   attrav
att
picco
piccoli che giocano in oratorio.
aiutano  
aiutano  
oratorio.     a     fare  
a   fare  
propria  
propria   l’identità  
l’identità   di  di  
animatore/e
animatore
dono  
  dono  
per  
per   gli  gli  
altri;  
altri;  
nella  
nella   FRATERNITA’  
FRATERNITA’   e   e  
in  in  
ALLEAL
relazioni  
relazioni  
-5- positive  
positive   fra  
fra  
amici  
amici   e   con  
e   con  i   ragazzi  
i   ragazzi   più  più  
pic
oratorio.  
oratorio.  
ORATORIO DON BOSCO  
  Team  Oratorio  Online  è  un  gruppo  di  giova
Il  
Il Team Oratorio Online è un gruppo di gio-
vanisuperiori  
di età variabile delle superiori
e   dell'università   e dell'u-
appassionato   di   te
Il  
niversità Team  Oratorio  Online  è  un  gruppo  di  giova
occupa   appassionato di tecnologia
dell'informazione   e web di   tutti  
telematica  
chesuperiori  
si occupa
attività   e   dell'università  telematica
dell'informazione
dell'oratorio.   appassionato  
di di   te
tuttioccupa  
gli eventi,dell'informazione   telematica   di   tutti  
le info e le attività dell'oratorio.
TuttoTutto  questo  perché  noi  crediamo  fermament
questo
attività   perché noi crediamo ferma-
dell'oratorio.  
menteal   che si possa
buon   educare
utilizzo   dei   alsocial  
buon utilizzo
media  e   che  
dei Tutto  questo  perché  noi  crediamo  fermament
social media e che il messaggio di Don
Bosco   viaggi   ancora   più   veloce   tramite   i   m
Boscoal   buon   utilizzo  più
viaggi ancora dei  veloce
social  tramite
media  
i e   che  
mezzimoderni!!!  
di comunicazione moderni!!!
Bosco   viaggi   ancora   più   veloce   tramite   i   m
 
moderni!!!  
Il Donwood calcio è una proposta che coin-
  Donwood  
Il  
volge ogni anno circa calcio  
settantaè   una   proposta  
ragazzi dalla che   coin
settanta  ragazzi  dalla  3ª  elementare  alla  5ª  su
3ª elementare alla 5ª superiore. Tre giorni
allaIl   Donwood  
settimana,  
settimana, calcio  
dalle  
dalle 18 è  alle  
18  alle una  
19.30 proposta  
19.30  
in cui si che  
in   cui   coin
si   coinv
settanta  ragazzi  dalla  3ª  elementare  alla  5ª  su
coinvolgono
disciplina  i del  
giovani nella
calcio.   La  disciplina
scommessa   del educativ
settimana,  
calcio. La scommessa
l’esperienza   dalle   18   alle   una  
educativa
di   squadra   19.30  
è quella in   cui  
tattica   di di  si  gioco  
coinv
disciplina  
rendere:
un   del  
lealtà  l’esperienza calcio.  
di squadra
ingrediente   La   scommessa  
per   una tattica educativ
ogni   vittoria   dell’e
l’esperienza  
di gioco
atteggiamento   di  psquadra  
per la quotidianità, la una  
er  qualsiasi  
lealtàtattica  
un in- di   gioco  
situazione  
grediente
lealtà  perun   ogni vittoria
ingrediente   dell’esistenza, la in  dell’e
per   ogni   vittoria  
ogni  
tenacia un atteggiamento
atteggiamento   per  qper qualsiasi
ualsiasi   situa- in  ogni  
situazione  
zione in ogni campo.

ORATORIO DEL FUTURO


ORATORIO del futu
  ORATORIO del futu
QUESTE   SONO   LE   ATTIVITA’   CHE   Ci   PIACER
QUESTE
  SONO LE ATTIVITA’ CHE Ci PIACEREBBE
INIZIASSEROPROSSIMO  
IL PROSSIMO
QUESTE  
ANNO!!!  
ANNO!!!
SONO   LE   ATTIVITA’   CHE   Ci   PIACER
PROSSIMO  ANNO!!!  
 
Holy-­‐wood:   corso   per  scoprire  la  bellezza  del  te
 
Holy-wood: corso per scoprire la bellezza
nella  condivisione.  
del Holy-­‐
teatrowood:  
e della corso   per  scoprire  la  bellezza  del  te
recitazione nella condi-
 
visione.
nella  condivisione.  
 
 
 
Accendiamo la musica deldcuore e accor-
 Accendiamo   la  musica   el  cuore  
e  accordiamo  la
diamo la voce. Il corso di chitarra vuole
vuole  dare  uno  spazio  nuovo  a  chi  vuole  imparare
dareAccendiamo  
uno spazio nuovo la  musica  
a chidel  
cuore  
vuole e  accordiamo  la
impara-
re o  vuole  
migliorarsi.
dare  uno  spazio  nuovo  a  chi  vuole  imparare
 
 Il    calcio  
Il calcio
si    tinge    di  rosa...  vogliamo   offrire   all
si tinge di rosa... vogliamo offrire
possibilità  
alleIl  bimbe  di    praticare   questo   sport   in   un   a
 calcio  sei    tragazze la possibilità
inge    di  rosa...   dioffrire  
vogliamo   all
crescere.  
praticare questo sport in un ambiente che
possibilità    di    praticare   questo   sport   in   un   a
le aiuti a crescere.
 crescere.  
Se  hai  voglia  di  metterti  in  gioco  e  di  dedicar
Se hai vogliaaltri  
  di metterti in gioco
ti  aspettiamo  in  ORATORIO!!!  
e di dedicare un Se  hai  voglia  di  metterti  in  gioco  e  di  dedicar
po’ di tempo agli altri
 altri  ti  aspettiamo  in  ORATORIO!!!  
ti aspettiamo in ORATORIO!!!
 Visita il sito dell’Oratorio www.oratoriomo
Visita il sito dell’Oratorio
Visita il sito dell’Oratorio www.oratoriomo
www.oratoriomogliano.it

-6-
PESCA DI
BENEFICENZA

La Pesca di Beneficenza sarà aperta


da Giovedì 6 Settembre
a Domenica 23 Settembre
nelle giornate delle Manifestazioni

-7-
MOSTRE DELLA 38ª
IN ABBAZIA lato sud del Duomo di S.M.Assunta
da Sabato 8 settembre
a Domenica 23 settembre
INGRESSO LIBERO
orari: Festivi tutto il giorno
Feriali 10.00 – 12.00 / 16.30 – 19.00

• Mostra “CONCORSO DI PITTURA 2018”


MOGLIANO E DINTORNI NEI PRIMI
VENT’ANNI DEL ‘900
CULTURA – MODA – EVENTI STORICI - SPORT
in collaborazione con il LIONS CLUB MOGLIANO

• Mostra di pittura di FRANCESCA RONCHIN


“Terra, Acqua e Vento” (tecniche miste)

• Mostra di pittura di ADA CACCIN


“Athena Dea di ieri e Donna di oggi”

• Mostra fotografica La Filanda Fotoclub


“Passione Professione”

• Mostra fotografica
“Ricordando Monsignor Luigi Fedalto”
(a cinquant’anni dalla sua morte)

• Mostra di CECILIA BARBATO


“Il segreto della Grande Roccia”
contributo “Famiglie SMA”

• Mostra fotografica
“Coro La Contra’ … una storia di canto e amicizia
lunga quarant’anni”

-8-
FIERA DEL ROSARIO
CENTRO PASTORALE Via De Gasperi
da Giovedì 6 Settembre
a Domenica 23 Settembre
INGRESSO LIBERO
Sab/Dom/Lun: 10.00 - 12.30 / 16.00 - 19.00
gli altri giorni: 16.00 - 19.00
MOSTRA ESPOSITIVA

IMPRONTE
DELLA
GRANDE GUERRA

-9-
giovedì 6 settembre
ore 17,30 – CENTRO PASTORALE Via De Gasperi
INAUGURAZIONE MOSTRA

IMPRONTE DELLA
GRANDE GUERRA
con la presenza del Coro
“La Trincea” di Mogliano Veneto
E Mogliano...
Dopo Caporetto il paese e la zona circostante vengono militarizzati.
Emanuele Filiberto di Savoia Duca d’Aosta, comandante della Terza
Armata, pone la sua residenza in villa Trevisanato e il Quartier Gene-
rale in villa Stucky. Durante le sue frequenti visite alla Terza Armata,
re Vittorio Emanuele III soggiorna a villa Gavagnin a Campocroce.
Dall’estate 1917, a Marcon è in funzione un campo di aviazione. A
Marocco è operativo già dall’inizio della guerra, un campo dirigibili
con hangar e officine. Altri edifici vengono utilizzati come sede di co-
mando e accantonamento truppa. A Mogliano, oltre al Quartier Gene-
rale, sono alloggiati ben ventisette unità del Regio Esercito e sono at-
tivi sedici ospedali da campo, per un totale di circa millequattrocento
posti letto. L’Ufficio Propaganda e il Servizio Informazioni, comandati
dal colonnello Ercole Smaniotto, sono alloggiati in villa Favier, anche
sede dell’Ufficio Cartografico dell’Armata e dei centralini telefonici e
radiofonici. L’Ufficio Propaganda moglianese gestisce la Casa del
Soldato di villa Zanga, il Teatro del Soldato (oggi cinema Busan) e la
redazione de “La Tradotta”, il più noto, diffuso e letto giornale satirico,
al fronte e nel Paese. Il Servizio Informazioni di villa Favier raccoglie
le informazioni che coopereranno alla vittoria finale.

- 11 -
giovedì 6 settembre
STAND GASTRONOMICO
dalle 19,00 la cucina propone
• Fritture della Fiera
• Baccalà
• Menù ragazzi
• Prosciutto Crudo di San Daniele

VI ASPETTIAMO !!!

ore 21,15 Sagrato del Duomo di S. Maria Assunta


CONCERTO

GINGA NEO SOUL


PROJECT

con la cantante moglianese di adozione


GINGA
una splendida voce “nera”
che spazia dal blues al soul al jazz al gospel
attualmente corista della cantante
gospel americana Cheryl Porter
ha collaborato con artisti quali
Mario Biondi e Zucchero

- 13 -
venerdì 7 settembre
ore 19,00 - APERTURA Stand Gastronomico
SERATA

INSIEME
E’ PIU’ BELLO
CENA animata dai ragazzi
del Gruppo Polaris
con la partecipazione
della Maga GAIA

L'Associazione AUSER POLARIS,


con il gruppo Attivamente in Festa,
si propone di promuovere l’inclusione
sociale dei ragazzi con disabilità
con i loro pari in esperienze di vita
nelle quali sentirsi riconosciuti,
apprezzati ed amati per ciò che sono,
con limiti e risorse, scoprendo nella
relazione l’essenzialità dell’amicizia
e nell’agire la propria capacità
di essere autonomi.

- 15 -
- 17 -
sabato 8 settembre
Città di
Mogliano
Veneto COMITATO FIERA DEL ROSARIO
COMITATO FIERA DEL ROSARIO

domenica 21 settembr
PROVINCIA DI TREVISO - CITTA’ DI MOGLIANO VENETO
Mogliano Veneto
CENTRO STUDI ABBAZIA - COMITATO FIERA DEL ROSARIO

Ore 08.30 Ritrovo presso il campo sportivo, dell’Oratorio i


43, e allestimento area espositiva.
con la collaborazione del
Ore 09.30 Apertura Manifestazione e saluto delle Autorit
LIONS CLUB
DI MOGLIANO VENETO
Ore 09.45 Presentazione U.C operative presenti alla giorn

Ore 10.15 Inizio simulazioni e dimostrazioni dell’unità cin


ore 16,00conduttore a lavoro, con coinvolgimento del pub
presso Abbazia di S. Maria Assunta
Ore 12.30 PAUSA PRANZO: stand gastronomico della Fie

PREMIAZIONE CONCORSO
Ore 14.30 Ripresa delle simulazioni operative in campo

Ore 16.30 Partenza della sfilata tra le vie della città: le un


in divisa assieme ai bambini della citttà.

DI PITTURA 2018
Ore 17.30 Arrivo della sfilata in Piazza Caduti e consegn
un arrivederci al 2015

Mogliano e dintorni
nei primi vent’anni del ‘900
Cultura - Moda - Eventi Storici - Sport

seguirà
Polizia Locale Cinofili Guardia di Finanza Cinofili

APERTURADistretto Cittadella Compagnia Treviso

MOSTRE
in ABBAZIA
Ass.ne Naz.le Alpini
Cinofili Sez.ne Vicenza
Cani Salvataggio
Scuola Italiana
Cani Salvat
Squad

Unità Cinofila
Corpo forestale dello Stato
- 19 -
Fast Dog - Agility
Mogliano Veneto TV
sabato 8 settembre
in Abbazia
MOSTRA FOTOGRAFICA

RICORDANDO
MONS. LUIGI FEDALTO
(a cinquant’anni dalla sua morte)

Per trent’anni (1934 – 1968) ha svolto il suo servizio


pastorale a Mogliano Veneto con particolare atten-
zione alla catechesi. Ha sviluppato le strutture par-
rocchiali necessarie alla vita religiosa della comunità,
rinnovando il cinema Busan, costruendo l’Oratorio
maschile e attivando l’Oratorio femminile, che sono
diventati il fulcro della vita giovanile del paese.
Le ultime fatiche le ha dedicate alla costruzione di tre
nuove chiese.

Fotografie di Cesare Bison


Consulenza storica di Ennio Tortato

- 21 -
sabato 8 settembre
ore 19.00 apertura Stand Gastronomico
la cucina propone
• Bigoi in salsa
• Gnocchi e Pennette al sugo d’anatra o al ragù
• Frittura mista di pesce con polenta
• Piatto Fiera (costicine, salsiccia, pollo, polenta)
• Baccalà alla vicentina con polenta
• Fritto Fiera (pollo, verdurine, mozzarelle)
• Formaggio cotto con polenta
• Menù Ragazzi (wurstel di pollo, patatine, ketchup e pane)
• Prosciutto di San Daniele (con sott’olio e pane)
VI ASPETTIAMO !!!

- 23 -
Domenica 9 settembre
Piazzale Mons. Luigi Fedalto
(di fronte allo Stand Gastronomico)

BASKET
MOGLIANO DAY
dalle 10,00 alle 18,00
OTTO ORE di BASKET con la
Polisportiva Mogliano e i suoi Atleti
dal Minibasket al Settore Giovanile
Alle 15,00 ci sarà la partecipazione dei giovani
della Nuova Pallacanestro Treviso ASD
del progetto Nessuno Escluso allenati
da Luciana Montelatici

dalle ore 12,00


apertura Stand Gastronomico
- 25 -
martedì 11 settembre
dalle ore 19,00 presso lo Stand Gastronomico

SERATA
SPECIALE CUCINA
MENÙ FISSO
in questa serata si potranno gustare solo queste
ricche e abbondanti portate

Gran Spaghettata
ai Frutti di Mare
con ¼ vino o ½ minerale o birra piccola • euro 10,00

Frittura extra di Pesce


e Verdurine
con ¼ vino o ½ minerale o birra piccola • euro 10,00

Snack Ragazzi
bocconcini di pollo fritto, patatine e ketchup • euro 5,00

Prosciutto Crudo
di San Daniele
(con sott’olio e pane) • euro 9,00

ore 20,00 presso lo Stand Gastronomico

CENA SPONSOR

- 27 -
mercoledì 12 settembre
ore 21,00 - Cinema Teatro Busan

EDUCARE
ACCOMPAGNARE
i nostri Figli
nei loro ambienti
di vita
conferenza con il Prof. Ezio Aceti
psicologo dell’età evolutiva
Essere genitori che conoscono l’importanza
della vicinanza e presenza discreta
in tanti ambiti della crescita dei figli
(scuola, sport, parrocchia, associazioni,amici, ….)

- 29 -
giovedì 13 settembre
Comitato Fiera del Rosario
e Palio dei Quartieri
organizzano

ore 20,00 – Stand Gastronomico Fiera

CENA MEDIEVALE
per informazioni e prenotazioni
entro lunedì 10 settembre:
Piergiorgio cell. 335.7008885
Margherita 331.6464212
allieterà la serata il Gruppo
Danza nell'Anima
Scuola di Danza
"DNA"

- 31 -
venerdì 14 settembre
ore 19,00 - apertura Stand Gastronomico
Vi aspettiamo numerosi
per assaporare il ricco menù
della Cucina della Fiera del Rosario
e in questa serata potrete gustare anche

LA FANTASTICA
PAELLA
telefonando
solo su ne
prenot
azio

entro
mercoledì 12
settembre
a Anna
3492505677

dalle ore 21,00 – presso Oratorio Don Bosco

SERATA FOLK ITALIANO


con il Gruppo
Moglianese

allieteranno la serata con una


musica diretta e coinvolgente,
proponendoci canzoni com-
poste da loro che coniugano
sonorità internazionali con la
lingua del nostro territorio.

- 33 -
sabato 15 settembre
SOMS Società Operaia di Mutuo Soccorso

24a MOSTRA DEL BRICOLAGE


E DEL PICCOLO ARTIGIANATO
Piazza Caduti dalle 9,00 alle 19,00

- 34 -
sabato 15 settembre

CLOWN &
MAGIA
ore 17,30 - presso lo Stand Gastronomico

Spettacolo
per Bambini
e Famiglie
con il Clown
CROSTINO

ore 19,00 - Apertura Stand Gastronomico

ore 21,30 - presso lo Stand Gastronomico

CENA &
MAGIA
con giochi di prestigio anche ai tavoli

Serata
animata
dal Mago
Paolo Colla
- 35 -
sabato 15 settembre
ore 21,00 - Duomo Santa Maria Assunta
CONCERTO
DI CANTI GREGORIANI

LAUDATE
NOMEN DOMINI

- 37 -
domenica 16 settembre
dalle ore 9,00 di fronte allo Stand
Gastronomico - Piazzale Mons. Luigi Fedalto

RADUNO AUTO
D’EPOCA Gruppo
GRATICOLE
ROMANUS
di Salzano (VE)

dalle ore 12,00


apertura Stand Gastronomico

- 39 -
domenica 16 settembre
ore 15.30 da Piazza Caduti

SFILATA FIGURANTI DEL PALIO DEI


QUARTIERI DI MOGLIANO VENETO
in ricordo del Cav. Giorgio Liana

con la partecipazione dei gruppi


MUSICI E SBANDIERATORI
“Quartiere Duomo del Palio di Feltre”
CONFRATERNITA DE MASNADIERI
STORICA ORDINANZA DE TERA FIRMA
“Arcieri di Marcon”

…e si finisce al
CAMPO
MEDIEVALE
allestito presso
l’Oratorio Don Bosco
con i giochi
“CORSA PRIGIONIERA”
“CORSA CON I SACCHI
MEDIEVALI”
e
"LA CONQUISTA DE LA MOROSA"
- 41 -
giovedì 20 settembre
Città di
in collaborazione con
Mogliano Città di Mogliano Veneto
Veneto Assessorato allo Sport

CENA DELLO
SPORT
SERATA A CONCLUSIONE DELLE
SETTIMANE DELLO SPORT
Frittura extra di Pesce e Verdurine
o
Grigliata maxi di Carne con Patatine
con
¼ vino o ½ minerale o birra piccola o bibita
€ 10,00
solo su prenotazione
telefonando entro martedì 18 settembre
a Anna 3492505677

- 43 -
venerdì 21 settembre
ore 18,30 - Cinema Busan
Associazione Culturale Mojan
e Comitato Fiera del Rosario
presentano il libro

Il Fante e la Lumaca
La propaganda nella Terza Armata
1917 - 1918
di Ennio Tortato

Nell'ultimo anno della Grande Guerra, un paese di


quasi settemila abitanti, con poche case sparse sul
territorio, in parte coperto da boschi, come Mogliano,
ha visto nascere "La Tradotta", il più noto, diffuso e
letto giornale satirico, al fronte e nel Paese. L'arma
segreta del Duca d'Aosta.

ore 19,00
apertura Stand Gastronomico

ore 20,00
Cena dell’Associazione FANTI
- 45 -
sabato 22 settembre
“LA LAMPADA”
in collaborazione con il Comitato Fiera del Rosario
organizza

SERATA della
BIRRA
CON KOA
QUINTETT

menù tipico SERATA STINCO


Prenota il posto a sedere fino al 21 settembre
presso “La Lampada” o al 3395251058

- 47 -
domenica 23 settembre
dalle 10,00 alle 12,00 - in Via De Gasperi

ATLETICA IN
STRADA
GARE DI
ATLETICA
dalle 10,00 alle 12,00
(ritrovo ore 9,45)

CORSA VELOCE 50 METRI


GARA DI RESISTENZA
SUI 500 METRI
Partecipazione aperta
ai nati dal 2008 al 2013

- 49 -
domenica 23 settembre
CELEBRAZIONE LITURGICA
DELLA
MADONNA DEL ROSARIO
ore 11.00 DUOMO DI S. M. ASSUNTA
SANTA MESSA Solenne con Coro
ore 12.30 Stand Gastronomico
PRANZO DELLA COMUNITÀ
Aperto a tutti su prenotazione entro
venerdì 21 settembre telefonando a
Anna 349 2505677
oppure da lunedì 10 settembre
presso la Segreteria Parrocchiale

- 50 -
domenica 23 settembre
GRANDE FESTA
DELL’ORATORIO
in occasione dei 70 anni
dalla sua inaugurazione
Come per Don Bosco l’Oratorio è il luogo
dove una comunità cristiana,
veramente matura e adulta
(è “padre” e “madre”), offre il meglio
del proprio impegno per aiutare
le nuove generazioni (i propri figli)
a realizzare, in pienezza, la propria vita.

ore 14.30 Oratorio Don Bosco


Grandi giochi e attrazioni per tutte
le età (ragazzi, genitori, nonni…)
organizzati dai ragazzi dell’Oratorio
CON RICCHI PREMI

- 51 -
domenica 23 settembre
ore 12.30 - Stand Gastronomico

PRANZO DEGLI AMICI


DELLA CLASSE 1958

- 53 -
domenica 23 settembre
ore 19.00 - apertura Stand Gastronomico

ore 21.30
Grandi Giochi
di Fuoco
accendono le
ore più oscure
della notte
con bagliori sfavillanti… sono i
Giullari e Focolieri
de Petracha

ore 22.30 Chiusura


PESCA DI BENEFICENZA
con assaggio Dolci
offerti dalla Pasticceria
CASA DEL DOLCE

- 55 -
ogni 1a domenica del mese
GIORNATA dell’AFFIDO A DISTANZA
in collaborazione con
Fiera del Rosario

UNA PROPOSTA
DI CONDIVISIONE

cercasi
genitori per
adozioni a
distanza

- 57 -
SABATO
29 SETTEMBRE
I VOLONTARI DELLA
CROCE ROSSA DI
MOGLIANO VENETO
INAUGURANO LA NUOVA SEDE 
VICINO AL CENTRO POLIVALENTE DI ZERMAN
LA CITTADINANZA È INVITATA!

AL SERVIZIO DEL TERRITORIO


TRASPORTI SOCIALI - FORMAZIONE

MESE
OTTOBRE TUMORE DEDICATO ALLA
PREVENZIONE

IN ROSA AL SENO
DEL

MARCIA IN ROSA
7 ottobre domenica
2018
- 59 -
Stand Gastronomico
(solo quello proposto nella data)
Giovedì 6 settembre – sera
prima del concerto
✔ Fritture della Fiera
✔ Baccalà
✔ Menù ragazzi
✔ Prosciutto Crudo di San Daniele
✱✱✱
Venerdì 7 settembre - sera
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Sabato 8 settembre - sera
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Domenica 9 settembre – pranzo e cena
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Martedì 11 settembre - sera
Serata Speciale Cucina:
✔ Gran spaghettata ai frutti di mare
✔ Frittura extra di Pesce e Verdurine
✔ Snack Ragazzi
✔ Prosciutto di San Daniele
✱✱✱
Venerdì 14 settembre - sera
Serata PAELLA e Menù della Fiera
✱✱✱
Sabato 15 settembre - sera
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Domenica 16 settembre – pranzo e cena
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Giovedì 20 settembre - sera
CENA DELLO SPORT (vedi pag. 43)
✱✱✱
Venerdì 21 settembre - sera
✔ Il Menù della Fiera
✱✱✱
Domenica 23 settembre – pranzo e cena
✔ Il Menù della Fiera

- 61 -
Menù 2018 della Fiera
PRIMI PIATTI
✔ Bigoi in salsa
✔ Gnocchi e Pennette al sugo d’anatra o al ragù
SECONDI PIATTI
✔ Frittura mista di pesce con polenta
✔ Piatto Fiera
(costicine, salsiccia, pollo, polenta)
✔ Baccalà alla vicentina con polenta
✔ Fritto Fiera
(mozzarelline, pollo e verdurine)
✔ Formaggio cotto con polenta
✔ Menù Ragazzi
(wurstel di pollo, patatine, ketchup e pane)
✔ Prosciutto di San Daniele
(con sott'olio e pane)
CONTORNI
✔ Patatine fritte – Fagioli – Funghi
DOLCI
✔ Fantasie deliziose della Fiera
BAR
✔ Vini tipici - Birre - Bevande varie
✔ Caffè - Sgroppino

CENE GRUPPI
(minimo 30 persone)

SOLO SU PRENOTAZIONE
telefonando a Anna 3492505677

stampa: Marca Print - Quinto di TV