Sei sulla pagina 1di 4

See discussions, stats, and author profiles for this publication at: https://www.researchgate.

net/publication/235905949

Mini mental Parkinson test: Standardization and normative data on an Italian


sample

Article  in  Neurological Sciences · March 2013


DOI: 10.1007/s10072-013-1342-8 · Source: PubMed

CITATIONS READS

2 3,195

8 authors, including:

Alberto Costa Eriola Bagoj


Università degli studi Niccolò Cusano Azienda Ospedaliero Universitaria Foggia
82 PUBLICATIONS   1,751 CITATIONS    5 PUBLICATIONS   28 CITATIONS   

SEE PROFILE SEE PROFILE

Silvia Zabberoni Ciro Mundi


Foundation Santa Lucia Azienda Ospedaliero Universitaria Foggia
22 PUBLICATIONS   332 CITATIONS    23 PUBLICATIONS   335 CITATIONS   

SEE PROFILE SEE PROFILE

Some of the authors of this publication are also working on these related projects:

Neuroimaging in Parkinson's disease and atypical parkinsonism View project

Clinical Metabolomics View project

All content following this page was uploaded by Alberto Costa on 18 December 2015.

The user has requested enhancement of the downloaded file.


Mini Mental Parkinson (MMP) – Italian Version

Alberto Costa, Eriola Bagoj , Marco Monaco, Silvia Zabberoni, Salvatore De Rosa, Ciro Mundi,

Carlo Caltagirone, Giovanni Augusto Carlesimo.

Original Version by Mahieux et al. (1995)

1. Orientamento temporo-spaziale
TEMPORALE Risposta SPAZIALE Risposta
Giorno del mese Luogo in cui si trova

Anno Piano
Mese Città
Giorno della settimana Regione
Ora del giorno (+/- 1 h) Stato

Totale: _________________ (0-10)

2. Memoria visiva immediata


Istruzioni: “Ora la sottoporrò ad un test di memoria. Le mostrerò delle figure e vorrei che mi
indicasse cosa vede. Poi io le nasconderò e le chiederò di dirmi cosa ha visto”. Mostrare le tre
carte, in ordine (una alla volta). Dopo la presentazione dei tre stimoli chiedere “Si ricorda cosa ha
visto?”

Punteggio: si assegnano 3 punti se il soggetto rievoca tutte le sei figure, in qualsiasi ordine di
richiamo successivamente alla prima presentazione; nel caso in cui non sono rievocate tutte e sei le
figure mostrare nuovamente le carte, nello stesso ordine e con le stesse istruzioni. Nel caso in cui
ripete tutte e sei alla seconda presentazione, in qualsiasi ordine, assegnare 2 punti; se necessario
presentare una terza volta ed in caso di risposta corretta assegnare 1 punto.

1- presentazione_______________________________________________________________
2- presentazione_______________________________________________________________
3- presentazione_______________________________________________________________

Totale ____________(0-3)

1
3. ATTENZIONE
Istruzioni:“Ora le chiedo di contare all’indietro per sette partendo da 100 finché non le dirò di
fermarsi.”

(93- 86-79-72-65) ______________________________________________________________

Totale: _________________(0-5)

oppure (se non in grado di svolgere il primo compito)


- Far scandire all’indietro, lettera per lettera, la parola “CARNE” _________________(0-5)

Punteggio: si prende in considerazione il punteggio massimo raggiunto in una delle due prove.

4. FLUENZA VERBALE
Istruzioni: “Ora le chiedo di dirmi tre nomi di animali il cui nome inizia con la lettera L”. Si
considerano le risposte date entro 30” di tempo. Si assegna un punto per ogni risposta corretta.

__________________________________________________________________________

Totale: _________________(0-3)

5. RICHIAMO MEMORIA
Istruzioni: Posizionare le carte stimolo (quelli con un disegno solo) sul tavolo davanti al soggetto
disponendoli a triangolo: “Queste sono le figure che le ho mostrato prima ma come vede manca
un disegno in ciascun cartoncino. Mi sa indicare quale disegno manca?” Si assegna un punto
per la corretta posizione rievocata. “Si ricorda anche l’ordine in cui gli e li avevo presentati?”
Si assegna un punto per l’ordine corretto.

Risposta: Cubo._____________. Fiore .___________. Cerchio con linea .____________.

Totale ________________ (0-3) Ordine_______________(0-1)

2
6. SHIFTING
Istruzioni: Mostrare il cartoncino con i 4 stimoli: “Qui ci sono quattro figure; sa dirmi se una di
loro è differente dalle altre tre? Sa dirmi il perché?” Se la risposta è corretta chiedere se ce n’è
un'altra con la stessa modalità di consegna. Fermarsi quando tutte e quattro le caratteristiche sono
state indicate, quando il paziente fallisce nell’indicarne una oppure se si ripete nella risposta.

FORMA DIMENSIONE COLORE ORIENTAMENTO

Totale: _________________(0-4)

7. Ragionamento Astratto
Istruzioni: “Ora le dirò tre parole e lei mi dovrà indicare quali sono le due parole più strettamente
correlate tra loro.”

Treno – borsa – barca


Cappello- guanto-rastrello
Arancia – carota – uva

Totale: _________________(0-3)

Totale: p.grezzo .__________./ 32 p. corretto .__________.

View publication stats