Sei sulla pagina 1di 2

TECNICHE DI ISTOPATOLOGIA.

LA TIROIDE
Anatomia= la tiroide si trova davanti alla trachea adesa alle strutture cartilaginee. Si muove consensualmente con l’osso
ioide. Se si ingrandisce può andare a infastidire la respirazione creando problemi. È un organo molto vascolarizzato e
produce gli ormoni t3 e t4
Patologie
1)Funzionali Ipertiroidismo e Ipotiroidismo
2)Infiammatorie Tiroiditi
3)Noduli Non neoplastici,Neoplastici
Noduli tiroidei
INCIDENZA 1-10% (rapporto F/M=4:1),aumenta con l’età
Non neoplastici >> neoplasie benigne >> neoplasie maligne(le neoplasie maligne rappresentano solo l’1% di tutti i noduli
e circa l’1,5% di tutti i tumori maligni in assoluto)
Caratteri di maggior probabilità per la malignità:- Nodulo singolo vs. nodulo multiplo -Età giovane -Maschio vs. femmina
Pregressa radioterapia al collo - Nodulo “freddo” (non captante alla scintigrafia).
Un esame che viene effettuato è l’ecografia vedere le dimensioni e il numero dei noduli
Un altro esame è la scintigrafia per vedere la funzionalità specifica del nodulo.
Generalmente un nodulo iperfunzionante è un adenoma (quindi benigno) invece uno ipofunzionante è un carcinoma.
I noduli sono di solito di almeno 1 cm e sono una patologia frequente. Se i noduli sono multipli c’è più probabilità che uno
diventi maligno. La presenza di noduli può essere anche dovuta alla tiroidite di hashimoto cioè una malattia autoimmune
Cause di noduli
-(Tiroiditi) - Gozzo colloido-cistico (diffuso o semplice) - Gozzo multinodulare -Neoplasie Benigne e Maligne
Neoplasie tiroidee
BENIGNE Adenoma follicolare
MALIGNE Carcinoma Papillifero (75-85%)con formazione di papille neoplastiche,Follicolare (10-20%)con formazione
di follicoli neoplastici,Midollare (5%)originato non da cellule epiteliali ma da cellule parafollicolari e che secernono
paratormone,Anaplastico (<5%)
Tipologie di campioni
CITOLOGIA AGOASPIRATIVA Metodica rapida,Metodica poco invasiva,Metodica poco costosa,Poche complicanze
,Metodica con elevata specificità e buona sensibilità
MICROFRUSTOLO Prelievo tessutale da agoaspirazione,Fissazione e processazione come istologico

TECNICA AGOASPIRATOAgo sottile (22-25 gauge),Pungere il nodulo con guida ecografica,Muovere l’ago all’interno
del nodulo(aspirare con una siringa),Espellere il contenuto dell’ago sul vetrino,Appoggiare un altro vetrino
perpendicolarmente,Strisciare delicatamente.
Ci possono essere dei prelievi inadeguati. Per ridurre il numero di campioni non idonei si colora subito un vetrino con
colorante(blu di toluidina) anche senza aver fissato così da poter osservare subito se c’è un numero di cellule sufficienti
per fare un’analisi adeguata.
La valutazione definitiva prevede comunque anche altre colorazioni quali Pap ed ematossilina eosina che prevedono di
immerge nere il vetrino in alcool etilico 96% e May-Grunwald e Giemsa che prevede l’essiccamento all’aria.

Classi diagnostiche dopo ago aspirato


1)Tir 1: Inadeguato Inadeguato (striscio - fissazione- colorazione) Non rappresentativo (almeno 6 gruppi di 10-20
cellule della lesione)
2)Tir 2: Benigno  Nodulo colloido-cistico(poche cellule molta colloide) ,Tiroidite linfocitaria(se ci sono anche
linfociti),Tiroidite granulomatosa (se ci sono anche cellule giganti e infiammatorie)
3)Tir 3: Inconclusivo / indeterminato  -Nodulo iperplastico -Adenoma follicolare - Carcinoma follicolare.
Poca colloide molte cellule che può essere dovuta a iperplasia multicellulare o a un carcinoma. In caso di t3 si ricorre
cmq ad intervento chirurgico e viene asportato il lobo tiroideo
4)Tir 4: Sospetto maligno NON follicolare. Poche cellule tumorali o con atipia lieve
5)Tir 5: Maligno NON follicolare. Molte cellule tumorali

Esame istologico
-Lobectomia - Tiroidectomia totale -Tiroidectomia con asportazione linfonodale
(linfonodi laterocervicali e mediastinici superiori)
Campionamento
1)Fissazione formalina tamponata
2)Descrizione macroscopica Noduli :Aspetto ,Bordi ,Colore ,Distanza dai margini ,Estensione

Esame istologico
Colorazioni Ematossilina-Eosina!!!,Immunoistochimica (TTF-1, Tireoglobulina, Galectina-3, HMBE-1, CD34,
Calcitonina, Cromogranina)
Problemi Soluzioni
Infiltrazione capsulare ---> ulteriori sezioni
Angioinvasività ---> immuno per endotelio
Chiarificazioni nucleari ---> sezioni più spesse
Sezioni incomplete ---> ulteriori sezioni
Microcarcinoma papillifero ---> ulteriori sezioni
Iperplasia delle cellule C ---> immuno per calcitonina