Sei sulla pagina 1di 6

ANALISI PALAZZOLO CALCIO

E' stata analizzata per intero, Camaro – Palazzolo, partita finita 2-1, il Palazzolo passa
in vantaggio con Grasso e poi si fa recuperare al secondo tempo.
E' importante aggiungere che alcuni della formazione titolare contro il Camaro, non
erano presenti contro il Giarre, partita invece analizzata solo dagli highlights.

FORMAZIONE 4-2-3-1

1
FERLA

2 5 6 3
MOLLICA (00') GIORDANO PETTINATO MIRAGLIA

4 8
SPINELLI PALMISANO

11 10 7
PANDOLFO(00') GRASSO FICHERA

9
CORTESE
Analisi singoli:

Mollica: piede dx, under, molto lento nel seguire la linea difensiva molto spesso è
andato in difficoltà soprattutto con l'uomo che scappa alle spalle in profondità, soffre
l'1c1 esterno, posturalmente sempre disordinato.

Giordano: piede dx, molto bravo nell'impostare il gioco, Ferla statisticamente quasi
tutte le volte che ha cominciato l'azione da dietro l'ha fatto trasmettendo a Giordano,
in fase di marcatura temporeggia difficilmente va in anticipo.

Pettinato:piede dx, tutte le volte che ha provato ad impostare ha perso palla, se gli si
lascia spazio senza riferimenti vicini, è una cosa che prova molto spesso, bravo in
anticipo quando l'uomo riceve di spalle ed è statico.

Miraglia: piede sx, molto statico, non partecipa mai alla fase offensiva, forte nel 1c1,
meno se l'avversario va in profondità, si fida del mancino e il più delle volte ha preso
palla per mandare Fichera o cercare Cortese in profondità.

Spinelli:piede dx, è il regista della squadra in fase d'impostazione la maggior parte


dei palloni passano da lui, se ha campo cambia il gioco molto bene, se pressato lavoro
per lo più in appoggio con i difensori centrali.

Palmisano:piede dx, lavora nel centrocampo a 2 insieme a Spinelli anche se in realtà


è più una mazz'ala, s'inserisce molto spesso in fase di possesso, partecipa alla fase
offensiva sempre ed è colui che aggredisce la palla in fase d'interdizione.

Pandolfo(00):sinistro, molto rapido nel 1c1, buona capacità di dribbling, taglia


sempre verso il campo, per provare a calciare con il mancino, molto testardo,
collabora poco se riceve esternamente la palla, difficilmente cerca la profondità,
preferisce ricevere sempre a corpo.

Fichera:piede dx, in fase di non possesso non partecipa, preferisce restare sempre
alto, taglia il campo quasi sempre, non sempre si trova largo, preferisce giocare più
vicino a Cortese.

Cortese: molto fisico, tiene alta la squadra, molto bravo nel gioco aereo, lavoro molto
bene di sponda e attacca tutti i palloni che gli arrivano, difficilmente fa pressione sui
difensori che ricevono palla.
FASE POSSESSO

→ Spinelli gioca da regista, Palmisano in impostazione prova sempre a creare


un'altra linea di passaggio, come si vede dall'immagine, hanno sempre 2 linee di
passaggio:
– Palmisano
– Grasso

→ giocano quasi sempre da dietro, con l'obiettivo di mettere nelle condizioni gli
esterni di ricevere palla, anche utilizzando Cortese come sponda.

→ I terzini non partecipano mai alla fase di possesso.

→ in fase di transizione positiva, su riconquista, attaccano tutti, tranne i 4 di difesa.

→ Cortese difficilmente viene incontro, lavora sempre in mezzo ai due difensori


centrali.

→ preferiscono giocare al centro che sugli esterni, offrendo l'esterno solo quando
vogliono finalizzare.

→ provano molto i tiri da fuori con Spinelli, Grasso e Palmisano.


FASE NON POSSESSO

→ su seconda palla sono quasi sempre poco reattivi, difficilmente aggrediscono.

→ non vanno mai in pressing su rinvio del portiere avversario. In questo caso Arena
non viene pressato da nessuno.

→ soffrono l'uomo tra le linee, sia in fase d'impostazione, sia in fase d'attacco, se
riesce ad orientarsi, la fase difensiva va in difficoltà.

1) in fase d'impostazione
2) in fase d'attacco, da questa recezione, Assensio si procura una punizione dal
limite.

→ Grasso, Fichera e Cortese non partecipano alla fase di non possesso.

→ in fase di non possesso assumono la forma di un 4-4-1-1, nonostante Fichera si


disinteressa della fase di non possesso.
PALLE INATTIVE

Calcio d'angolo contro: tutti vanno a saltare, marcatura a uomo, l'unico che resta
alto è Pandolfo, non seguono molto bene le marcature.

Calcio d'angolo a favore: 5 vanno a saltare, 1 resta al limite (Pandolfo), 3 restano


dietro, batte Fichera. Hanno provato anche gioco a 2, con ricerca 1-2 e palla in
mezzo.