Sei sulla pagina 1di 3

Risotto con la zucca ex ove

Ingredienti
- 600 grammi di zucca da pulire

- 700 ml circa di brodo vegetale

- 300 grammi di riso da risotti

- 100 ml di panna da cucina

- 30 grammi di cipolla tritata finemente

- 150 ml di vino bianco secco di ottima qualità

- 3 cucchiai di olio d’oliva extra vergine

- 10 grammi di burro

- sale e pepe macinato o pestato al momento q.b.

- un cucchiaio di prezzemolo tritato (facoltativo)

- 80 grammi di parmigiano grattugiato o a scaglie

Preparazione

Gli asparagi alla milanese sono una ricetta


molto gustosa della tradizione lombarda:

in questa terra l’asparago trova un terreno ideale


per la sua crescita. La punta è di colore verde

tenero, leggermente velato di violaceo, che si fa


sempre più intenso verso il basso, dove si congiunge

alla parte bianca. Quando sono freschi, la parte

bianca risulta quasi completamente tenera e dolce,


quindi commestibile quasi per intero.

Pulire la zucca eliminando la scorza con


un coltello molto affilato e usando un
tagliere, togliere i semi e i filamenti, poi

tagliarla a dadini molto, molto piccoli.

In una casseruola fare appassire la cipolla


tritata con l’olio, a fuoco dolce; quando sarà

trasparente unire il riso e farlo tostare


per 5 minuti, mescolando continuamente.

Bagnare poi con il vino bianco e farlo


evaporare. Cuocere il risotto bagnandolo

con il brodo bollente, versandolo un mestolo


alla volta; a metà cottura (circa dopo 10
minuti) unire anche la zucca.
A fine cottura aggiungere la panna,
il burro, il prezzemolo (se usato), e un po’

di sale e di pepe; mantecare bene il tutto e


lasciare riposare un paio di minuti coperto.

Servire il risotto alla zucca completandolo


con una spolverata di formaggio

parmigiano grattugiato.
Risotto con la zucca ex ove

Ingredienti
- 600 grammi di zucca da pulire

- 700 ml circa di brodo vegetale

- 300 grammi di riso da risotti

- 100 ml di panna da cucina

- 30 grammi di cipolla tritata finemente

- 150 ml di vino bianco secco di ottima qualità

- 3 cucchiai di olio d’oliva extra vergine

- 10 grammi di burro

- sale e pepe macinato o pestato al momento q.b.

- un cucchiaio di prezzemolo tritato (facoltativo)

- 80 grammi di parmigiano grattugiato o a scaglie

Preparazione

Gli asparagi alla milanese sono una ricetta


molto gustosa della tradizione lombarda:

in questa terra l’asparago trova un terreno ideale


per la sua crescita. La punta è di colore verde

tenero, leggermente velato di violaceo, che si fa


sempre più intenso verso il basso, dove si congiunge

alla parte bianca. Quando sono freschi, la parte

bianca risulta quasi completamente tenera e dolce,


quindi commestibile quasi per intero.

Pulire la zucca eliminando la scorza con


un coltello molto affilato e usando un
tagliere, togliere i semi e i filamenti, poi

tagliarla a dadini molto, molto piccoli.

In una casseruola fare appassire la cipolla


tritata con l’olio, a fuoco dolce; quando sarà

trasparente unire il riso e farlo tostare


per 5 minuti, mescolando continuamente.

Bagnare poi con il vino bianco e farlo


evaporare. Cuocere il risotto bagnandolo

con il brodo bollente, versandolo un mestolo


alla volta; a metà cottura (circa dopo 10
minuti) unire anche la zucca.

A fine cottura aggiungere la panna,


il burro, il prezzemolo (se usato), e un po’

di sale e di pepe; mantecare bene il tutto e


lasciare riposare un paio di minuti coperto.

Servire il risotto alla zucca completandolo


con una spolverata di formaggio

parmigiano grattugiato.