Sei sulla pagina 1di 3

..

Corte di Appello di Ba1·i


COMMISSIONE DI MANUTENZIONE
Riunione del 24 g.e n.n aio 2012

VERBALE
L'anti.o duemiladodici, addl 24 del mese di gennaio, alle ore l 0.30, in Bari, nella sala del
Consiglio Giudiziario di questa Corte di Appello, su ~onvocazione del Presidente, si è riunita la
Commissione di Manutenzione cosi composta:

Dr. Vito Marino Cafena Presidente della Corte di Appello


Dr. Antonio Pizzi Procuratore Generale della Repubblica
Dr. Vito ·Savino Presidente del Tribllllale
Dr. Antonio Laudati Procur~tore della Repubblica
Dr. Massimo Piccioli Avvocato Generale
Dr.ssa Maria G. d'Addetta Presidente Tribmlale di Sorveglianza
Dr. Francesco Gustapane Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i Minorenni
Avv. Giuseppe Girone· Giudice di Pace Coo~dinatore di Bari
Dr. Nicola Macerollo Dirigente Procura Generale

sono, altresl,, intervenuti:


Dott. Domenico Gatti · Sinc;Iaco di Modugno .
Avv. Cristina Caducei Avvocato Comune di Modugno
Ing. Maurizio Montalto Direttore Ripartizione Edilizia Pubblica del Comune di Bari
Ing. Antonio G. Mancini . Ripartizione Edilizia Pubblica del Comune di Bari
Ing. Agnese Di Donna Regponsabile del servizio prevenzione e protezione
Ing. Rocco Pastore Collaboratore R.S.P.P,.
Sig. Donato Marzano Cancelliere del Tribunale

Presiede il dr. Vito Marino Caferra, svolge le funzioni di segretario il dr. Ni~ola Macerollo
<::on l'assistenza del dr. Giuseppe Di Cecco. ·
- richiesta dell'U.D.A.1. per la Sezione Distaccata di Putignano;
- richiesta dell'A.G.L.A. per la Sezione Distaccata diAltamura.
La Commissione,
viste le richieste e preso atto dei pareri favorevoli espressi dai magistrati delle Sezioni Distaccate
di Putignano e di Altamura,
autorizza PU.D.A.I. e l'A.G.L.A. all'installazione dei fotocopiatori, con assunzione di ogni one-
re manutentivo e di gestione di dette apparecchiature.

19. Ricorso al T.A.R. proposto dalla Società A.E. T. s.r.l e/i Ministeri della Giustizia e delle In-
frastrutture e Trasporti:
- note dell'Avvocatura Distrettuale dello Stato di Bari del 6 e 13/10/2011;
- note del Provveditorato alle Opere Pubbliche di Bari dell? e 28/10/201L
La Commissione prende atto.

20. Presa d'atto della nota del difensore dell'Impresa Pizzarotti del 21/11/201L
La Commissione prende atto della nota in epigrafe.

A questo punto, sul tema dell'edilizia giudiziaria nella città di Bari, interviene il Procuratore Ge-
nerale, il quale condivide pienamente i rilievi finora mossi sulle varie disfunzioni, che da troppo
tempo caratterizzano l'edilizia giudiziaria nella città di Bari.
Osserva come appaia paradossale il fatto che il Comune di Bari - a fronte di una provata ed an-
nosa condizione di inadeguatezza ed inidoneità delle strutture che ospitano tutti gli Uffici Giudiziari
isseminati per la città di Bari e di una proposta di costruzione a costo zero, quale quella della c.d.
ittadella della giustizia" dell'Impresa Pizzarotti, e pur essendo ampiamente a conoscenza delle
>rablematiche, serie e preoccupanti, alle quali in tanti anni non ha saputo dare, ex lege 392/41, una
sta adeguata, concreta e definitiva - contìnui a perseverare in un atteggiamento ostativo, pro-
endo di volta in volta soluzioni parziali impraticabili sia sotto l'aspetto formale che sostanziale,
^comunque, non orientate alFaccorpamento degli Uffici, scelta irrinunciabile per un contenimento
delle spese e per un servizio giustizia più efficiente.
La condotta dell'Amministrazione comunale appare ancor più incomprensibile se si considera
che questa Commissione di manutenzione, per quanto di sua competenza e dopo aver atteso per an-
ni proposte di ragionevoli e concretamente attuabili soluzioni alternative mai pervenute, ha più volte
espresso parere favorevole all'attuazione di qjuanto stabilito sia dalla Corte di Cassazione sia dal
Consiglio di Stato che in più sentenze, a conclusione di un lunghissimo iter giudiziario, hanno indi-
viduato nella ditta Pizzarotti la società legittimata alla costruzione della nuova sede degli uffici
giudiziari sino ad escludere l'Amministrazione comunale di Bari dal procedimento e ad assegnare
ad un Commissario ad acta i poteri sostitutivi per la definizione dello stesso.

La Commissione quindi - deliberando all'unanimità e richiamando i precedenti rilievi dei Diri-


genti degli uffici giudiziari (anche con riguardk» agli evidenziati profili di responsabilità per danno
erariale, danno da disservizio e danno all'immagine dell'Amministrazione giudiziaria) - invita 1'
ing. Maurizio Montalto e l'ing. Antonio Giovanni Mancini (nella rispettiva qualità) a riferire, con la
massima urgenza e con dettagliata relazione, sulla attuale situazione degli immobili destinati ad uf-
fici giudiziari, anche con riguardo alle condizioni di sicurezza ed igiene, alla idoneità degli impianti
e ai relativi costi di manutenzione;
dispone l'invio del presente verbale (con la necessaria documentazione) al sig. Ministro della
Giustizia e, per gli eventuali profili di responsabilità, al Procuratore regionale presso la Sezione giu-
risdizionale per la Puglia della Corte dei Conti.

21. Varie ed eventuali


Uffici giudiziari di Acquaviva delle Fonti.
, ____
i,

Alle ore 13.00 il Prèsidente dichiara chiusa la riunione e manda alla Segreteria per le comu-
nicazioni alle Autorità competenti.
:j
/
Il Presidente
VUo MarinVLRRA
}.