Sei sulla pagina 1di 1

PROVINCIA DI LUCCA – Comune di Bagni di Lucca (loc.

Vicopancellorum)
PIEVE DI SAN PAOLO

L'etimologia della parola è incerta. Quella popolare, secondo cui Pancellorum significherebbe pane dei cieli con allusione
al Sacramento dell'Eucarestia, è inattendibile. Un'altra tradizione narra di due fratelli romani di nome Pancelli che, esuli
da Roma, avrebbero fondato il paese. I più antichi documenti in cui è ricordato Vico sono dell'873, del 943 e del 1000. La
pieve di S. Paolo è databile al sec. XII ed è quindi la più antica della vallata. Il campanile che I'affianca sul lato sinistro è
in parte di epoca più recente. L'interno è a tre navate con archi sorretti da belle colonne di pietra. Il fonte battesimale
quattrocentesco è in pietra serena. Di pregio un'acquasantiera in pietra serena datata 1551. Bella la cantoria in legno
intarsiato della seconda metà del sec. XVII. Notevole un crocifisso ligneo databile al sec. XV. Degna di nota la statua
lignea di S. Paolo. Nell'abside resti di un affresco trecentesco raffigurante i dodici apostoli.