Sei sulla pagina 1di 2

CAPITOLO 1-3

PERFORMANCE E KPI: MISURARE I RISULTATI


Quando viene intrapresa qualsiasi attività di business è importante PREVEDERE come misurare il successo
del lavoro svolto. Infatti non bastano soltanto le misure finanziarie ovvero quanto ha fatturato l'azienda,
poiché non è sempre possibile trovare un nesso lineare tra AZIONI E RICAVI.

Monitorare i risultati è importante per diverse ragioni:

 Aiuta a pianificare le azioni future fornendo dei dati reali su cui basare le previsio9788815267993ni;
Aiuta a migliorare le azioni in corso e a correggere eventuali errori, in modo da evitare
il fallimento dell'attività;
Fornisce dati per dimostrare il successo di un'iniziativa al fine di posizionarsi rispetto ai competitors.

QUALI PERFORMANCE MISURARE


Uno degli strumenti principali usato per definire le performance da misurare è la BALANCED SCORECARD. Questo
sistema consiste nello stilare una lista di ambiti in cui misurare le performance secondo categorie diversificate.
Scegliere gli ambiti delle performance in modo BILANCIATO. Tutti questi elementi devono essere determinati dalla
STRATEGIA AZIENDALE.

COME VIENE CALATA LA STRATEGIA AZIENDALE NELLE AZIONI COMPIUTE DA UN'IMPRESA?


Partendo dalla Visione dell'azienda, ossia da quello che l'azienda vuole diventare in futuro, e dalla strategia
elabrata per realizzarla, è necessario definire:
1. GLI OBIETTIVI --> occorre definirli con precisione per procedere in modo efficace; definire anche
l'ambito della performance. A seconda del tipo di azienda e di business
ci sono molti obiettivi diversi che possono essere definiti.
2. I CRITICAL SUCCESS FACTORS --> definiscono in quali ambiti è necessario intervenire al fine
di
raggiungere gli scopi prefissati e assicurare il successo di

un'iniziativa.
3. I KEY PERFORMANCE INDICATORS --> sono indicatori delle performance pertinenti ad una

data area di intervento. Costituiscono di fatti l'unità di

misura con cui le performance vengono misurate.

(ES. il numero di visite al punto vendita in un periodo,


il tempo di permanenza medio di un cliente, la

soddisfazione dei clienti a seguito della visita).

KPI - CARATTERISTICHE
Avendo la funzione di unità di misura, è importante scegliere i KPI in modo che rispondano alle seguenti
caratteristiche:
 QUANTIFICABILITA' --> cioè il poter essere rappresentato quantitativamente attraverso dei
numeri, in
modo da garantire un'analisi il più oggettiva possibile sulle
performance.
 DIREZIONALITA' --> cioè dovrebbe rappresentare il miglioramento o il peggioramento delle
azioni di cui è misura attraverso valori che assume nel tempo.
 ADATTABILITA' al contesto in cui si svolgono le azioni misurate.
 PRATICITA' --> cioè essere facilmente monitorabili da chi controlla le iniziative di business.

I KPI aiutano l'attività a concentrarsi su obiettivi condivisi e garantire che tali obiettivi rimangano allineati
all'interno dell'organizzazione e raggiunti nel rispetto delle tempistiche previste. Naturalmente ogni ealtà aziendale
può fare riferimento a diversi KPI, che occorre definire in modo personalizzato, in base agli obiettivi specifici che si
intendono raggiungere.

ROI(Ritorno sull’Investimento )
Un altro elemento importante da considerare è il Ritorno sull’Investimento (ROI), che ci aiuta a capire come e
quanto investire per raggiungere i nostri obiettivi di business. E' un aiuto anche nella decisione di allocazione delle
risorse di budget per cercare un miglioramento del rendimento capitale investito