Sei sulla pagina 1di 8

CaraGarbatelladicColor2018.

qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 1

DIstRIBuzIoNE gRaTUITa

Caragarbatella
annO XIII - dICEMbRE 2018/PERIoDICo DI CRoNaCa loCalE DEI qUaRTIERI dEll’VIII MUnICIPIO

Magia di Natale
di Ilaria PROIETTI MERCURI

P
ronti, Natale, e via: ini- cembre al 7 gennaio ci sarà un sa, non è solo una data, ma piut- all’insegna di una giornata in cui Municipio
ziano le feste! Tra corsi di albero alquanto particolare. tosto uno stato d’animo, che le associazioni del quartiere pre-
cucina, alberi col puntale, Palle di Natale? Naah…, a deco- spesso porta solidarietà. Per senteranno le loro attività, dal
Bilancio della
street art, spettacoli e fiere, il rarlo ci saranno i personaggi questo, con una vitalità stravol- teatro, al canto, agli sportelli di Maggioranza
quartiere degli storici lotti e i delle fiabe di Fata Garbatella. Il gente, al Nuovo Teatro di viale ascolto con psicologi o ostetri- pag 2
suoi dintorni, vi propongono al- tutto costruito a mano dai ra- di San Paolo, i genitori e i ra- che. Salvatevi la data: 22 dicem-
cune date a cui non potrete gazzi nigeriani dell’associazione gazzi della associazione “Stiamo bre in via Orso Mario Corbino.
mancare. Per gli amanti dell’arte Amici di Fruzzico. Insomma un bene insieme”, hanno organiz- E a proposito di date, anche
culinaria, stringete le cinture, mix di integrazione per i ragazzi zato uno spettacolo per racco- quest’anno, il 25 dicembre la Co-
anzi, forse sarebbe meglio dire stranieri unito al divertimento gliere i fondi da devolvere al- munità di Sant’Egidio al San Mi-
allargate e tenetevi forte. Tra le per i piccoli del quartiere. l’Agop, l’Associazione di chele di piazza Tosti 4 ci ricorda
iniziative più gustose di Natale, Se invece amate la musica o Oncologia Pediatrica. Un diver- che per il tradizionale pranzo,
vi aspettano divertenti espe- l’arte, sappiate che piazza Biffi, tente musical recitato da volon- ancor prima di decidere cosa
rienze gastronomiche così da base di ritrovo per molti giovani tari dai 12 ai 30 anni, che nella mangiare, è fondamentale sce-
poter battere persino vostra suo- della Garbatella, il 21 dicembre vita fanno tutt’altro che stare su gliere con chi. Per questo dal
cera ai fornelli. Dove? Da Eataly, diventerà la tela di un gruppo un palco: infermieri, studenti, 1982, famiglie povere, persone
in piazzale 12 Ottobre 1492 il re- di ragazzi pronti a riqualificare gelatai o psicologi. Tutti riuniti sole o malate e immigrati si ri-
gno del food d’eccezione ai con- il nostro territorio, attraverso la per poi, una volta spente le luci trovano a festeggiare alla stesso Editoriale
fini della Garbatella, troverete Street Art, il Live Painting, Sten- del teatro, donare i soldi a chi tavolo. Ritorna
svariati corsi sia per grandi che cil Art, il tutto accompagnato ne ha bisogno. Potete venirli a Età diverse, ma anche lingue, Cara Garbatella
per bambini: dalla cucina Gour- da musica e Video Mapping trovare il 9 dicembre alle 15:30 tradizioni e religioni opposte
pag 2
met, alla pizza fatta in casa, le- sull’albergo rosso. In un’epoca o alle 19:30 a viale di San Paolo riescono ad unirsi, in un mondo
zioni sulla pasticceria tradizio- dove la tv ha soppresso il teatro, 12. La solidarietà inoltre, que- che tende invece sempre più a
nale italiana o tutorial per la fotografia ha ucciso la pittura st’anno ha una missione impos- chiudere porti e innalzare muri.
riconoscere le migliori birre. e i graffiti sono invece rimasti sibile, che nessuno è mai riu- Non mancheranno poi di certo
Con l’arrivo delle festività poi, incontaminati dal progresso, scito a compiere; quale? iniziative per i più golosi. E visto
presepi e alberi diventano pro- quale idea migliore se non ar- Bloccare il traffico a Marconi! che la specie umana si divide in
tagonisti indiscussi di questi ricchire il quartiere attraverso Proprio così, per poi trasfor- due categorie: gli amanti del
giorni. A piazza Albini dall’8 di- le nuove arti? Il Natale però, si mare il tutto in area pedonale, cioccolato e quelli che non vo-
gliono ammetterlo, se fate parte
della prima categoria, potete
degustare ogni tipo di dolciume
artigianale alla festa del ciocco-
lato, accompagnato dai merca- Roma 70
tini di Natale, l’8 e il 9 dicembre
Caos per le
dalle 10:00 alle 18:00 presso il
parco Egeria, in via dell’Almone affrancazioni
105. Se poi il cioccolato non do- pag 4
vesse bastarvi, e ogni anno al ce-
none in famiglia siete schierati
nella squadra di quelli che:
“Buuu il pandoro viva i can-
diti!”. Beh, sappiate che sua mae-
stà il panettone vi aspetta sem-
pre al Parco Egeria il 15 e il 16
dicembre, 10:00-18:00, in un’in-
credibile week-end tra panet-
toni ricoperti di pistacchio,
cioccolato bianco o all’arancia,
fondente, ripieni di frutta o af-
fogati nel rum. Il tutto tra luci
colorate e un mercatino artigia- Garbatella
nale.
Intervista a
Insomma, le proposte non man-
cano, affacciatevi con i vostri oc- Mirkoeilcane
chi per giudicare la migliore, o pag 7
magari, la più gustosa.

Per questa
pubblicità

346 7916360
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 2

dal Municipio / Cara garbatella pag 2 dicembre 2018/numero 37

CIaCChERI INCoNtRa I CIttaDINI al MERCato DI GRottaPERfEtta l’InfORMazIOnE loCalE

bilancio dell’VIII Municipio Ritorna in edicola


su scuole, mercati, cultura, Cara Garbatella
degrado e verde
D
a dicembre torneremo in più strutturato con una reda-
di Gianni RIVOlTa edicola ogni primo gio- zione composta da diversi gio-
vedì del mese con otto vani aspiranti giornalisti, che
pagine di cronaca locale. Dopo quotidianamente aggiorneranno

R
eport dei primi cinque realizzazioni di questi primi di Cava) e l’avvio dell’affidamen-
mesi di lavoro e prospet- mesi di governo: in testa la ma- to di alcuni giardini alla società un anno di stop, “Cara Garba- con servizi in tempo reale anche
tive per il prossimo anno nutenzione di alcuni plessi sco- civile che se ne potrà prendere tella” si ripresenta nella sua veste la versione on line del periodico.
sono stati al centro dell’incontro lastici e la sicurezza nelle scuole. cura. originale cartacea, quella che La cronaca la farà da padrona,
pubblico del Presidente Amedeo Rispetto a questo tema Ciaccheri Circa ottanta i punti realizzati ha fatto appassionare i numerosi ma parleremo anche di politica
Ciaccheri con i cittadini. La scel- ha voluto polemizzare con le e altrettante le sfide da lanciare lettori del quartiere e non solo. municipale, di cultura e di sport
ta del mercato rionale di Grot- recenti disposizioni nazionali: per il futuro: tra queste la rica- Il primo numero verrà festeg- locale con alcune rubriche de-
taperfetta come luogo dell’even- “le scuole sono sicure se sono duta su piazza dei Navigatori giato insieme ai cittadini e ai dicate. Cosa rimane del passato?
to ha dato subito il segnale della prese in carico dalla comunità, dei 17 milioni di oneri concessori fondatori storici sabato 15 di- Innanzitutto abbiamo voluto la-
volontà di questa nuova Giunta non basta mettere le telecamere della convenzione tra il Comune cembre alle ore 18,00 presso sciare la storica testata, ricono-
di riannodare il legame con la sorvegliate dalla Polizia”. di Roma e i costruttori in cambio l’hub culturale Moby Dick in scibile da tutti gli abitanti della
popolazione dopo la breve de- Un altro cavallo di battaglia di un terzo palazzo da edificare; via Edgardo Ferrati 3. Per l’oc- Garbatella, inoltre la tiratura in
ludente parentesi grillina e i due della maggioranza di governo l’apertura del Parco urbano di casione ci sarà anche musica cinquemila copie al mese e la
anni di commissariamento. Ciac- è la riorganizzazione dei mercati: Tormarancio il più grande a li- jazz e una mostra fotografica diffusione gratuita. Infatti il gior-
cheri lo ha fatto con passione, eliminare le sedi improprie, ga- vello europeo; l’avvio della ca- dei vecchi numeri del giornale. nale lo potrete trovare presso
con un intervento fiume durato rantire la copertura dei posti bina di regia sul Centenario della Tante le conferme ma altrettante tutti i nostri inserzionisti e nei
quasi un’ora, prendendo fiato a vacanti nei plateatici e favorire Garbatella (1920-20120) per fare le novità. Cominciamo con que- luoghi pubblici di transito dei
stento davanti a una platea di al loro interno eventi culturali, dello storico rione popolare un ste ultime. Innanzitutto il gior- cittadini: la sede del Municipio
cittadini attivi, rappresentanti notti bianche ed altre attività quartiere più bello e riqualificare nale uscirà tutto l’anno, tranne a via Benedetto Croce, i centri
delle associazioni, della prote- di svago. È stata anche espressa diverse realtà degradate. la pausa estiva di luglio e agosto, anziani, i centri sportivi e cul-
zione civile, delle scuole del ter- l’idea mutualistica di mettere a Non è così entusiasta dei primi con una nuova veste grafica che turali, i bar e i ristoranti. Non
ritorio e a quasi tutti gli ammi- disposizione dei più poveri le passi dell’amministrazione Ciac- gli editori ritengono essere più rimane che fare un appello ai
nistratori della maggioranza di eccedenze alimentari, che si pro- cheri il consigliere di Forza Italia moderna e più godibile. Sarà lettori. Dietro questo giornale
centro sinistra uscita vincente ducono ogni giorno nei super- Simone Foglio: “Il mio è a ma- un grosso sforzo, un lavoro che non ci sono grandi editori, c’è
dal voto del 10 giugno. mercati e in quelli rionali. Sulla lincuore un giudizio negativo. ci vedrà impegnati senza sosta una piccola associazione com-
L’entusiasmo del giovane Presi- creatività culturale è stata sot- In primo luogo perché la mag- per dare tutte quelle informa- posta da volontari, che opera
dente e di tutta la Giunta, oltre tolineata l’adesione massiccia al gioranza utilizza il Municipio zioni che non potete trovare da più di vent’ anni nel quartiere
sui quotidiani nazionali. A noi, con l’appuntamento annuale del
infatti, non interessa fare il con- Jazz festival Garbatella e con un
trocanto alle notizie che tutti i sito web molto visitato. Quindi
giorni sentiamo nei telegiornali, i veri proprietari del giornale
nei diversi talk show sul
piccolo schermo o sulle
pagine dei più noti fogli
di informazione. Accen-
deremo piuttosto i riflet-
tori sulle piccole storie
che nascono dietro l’an-
golo di casa, nella scuola
del rione, al centro anzia-
ni, nel campo di calcio
della parrocchia, ovvero
su tutto ciò che contri-
buisce a fare dei nostri
quartieri una vera comu-
nità. Saremo dunque at-
tutta la Giunta del Municipio Roma VIII al Mercato di Grotta Perfetta durante tenti a darvi, ogni mese,
la manifestazione “100 giorni dalla parte giusta” le notizie di attualità che
riguardano il territorio,
all’elenco delle cose fatte e di nuovo bando “Cult” e l’inaugu- come una vetrina per fare pole- ma non mancheremo di raccon- siete voi e gli inserzionisti, che
quelle da mettere in cantiere, razione dei nuovi murales : quel- mica politica sui temi nazionali. tare le vostre storie più belle, ci credono e investono piccole
sembrano essere l’innesco giusto lo Hunting pollution al Porto E poi sulla questione di piazza quelle di una collettività citta- somme in pubblicità. Continuate
per un protagonismo civico dif- Fluviale e quello più partigiano Navigatori mi sembra che ab- dina in marcia da tantissimi anni a sostenerci. Auguriamo lunga
fuso, un moltiplicatore di par- sulla Battaglia della Montagnola biano subito le scelte fatte dal per un mondo più giusto e soli- vita a questo foglio, che ci ha
tecipazione, che pare essere il del settembre 1943 nella piazza Campidoglio sia sull’aumento dale. La seconda novità è che accompagnato nei giorni più
vero motore di questa nuova omonima. Infine verrà scoperta delle cubature sia sulla farsa del in questa nuova veste editoriale difficili e in quelli più belli della
amministrazione. “Una esperien- una targa a San Paolo per ricor- processo partecipativo on line, Cara Garbatella sarà ancora più nostra esistenza degli ultimi
za quella del Municipio Roma dare il “Bocia”, il combattente col quale la Giunta Raggi ha se- curiosa. Non solo dirigerà le an- vent’anni, una piccola finestra
VIII – ha dichiarato alla stampa garibaldino Primo De Lazzari lezionato i progetti da finanziare tenne dei suoi redattori sul vec- che vogliamo tenere aperta sul
il Presidente- che potrebbe essere che ha vissuto tanti anni alla con 17 milioni di euro. Ma che chio quartiere popolare dell’Ater, mondo che ci circonda.
un laboratorio politico per tutta Garbatella. democrazia è se bastano qualche ma si occuperà anche di cosa Un saluto affettuoso e un sentito
la città di Roma”. Tra i risultati ottenuti la manu- decina di clic sul computer per succede a Montagnola, Roma ringraziamento lo dobbiamo ad
Veniamo ora ai fatti concreti. tenzione di alcune aree verdi decidere la bontà di un progetto 70, Tormarancia, San Paolo e Alessandro Bongarzone, che per
Su un piccolo schermo la regia degradate (Parco Sbragia, via al posto di un altro? E gli ammi- Ostiense, dedicando loro due tanti anni ha firmato il periodico
della manifestazione ha diligen- Gozzi, via Giovannipoli, via Va- nistratori eletti democratica- pagine dell’ancora esigua folia- come direttore responsabile.
temente mandato l’elenco delle lignano, via Bortolotti, via Badia mente che ci stanno a fare?” zione. Sarà, inoltre, un giornale (g. r.)
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 3

Cronaca dal quartiere / Cara garbatella pag 3 dicembre 2018/numero 37

Il gRUPPO folk-PoP DEll’IstItuto DaMIaNo saulI TRaSlOCO NEI NuoVI Box a VIa Rosa GuaRNIERI CaRDuCCI

È arrivata fino a Sanremo Pronto il nuovo mercato:


la musica degli Sgarbatelli   apertura prevista a marzo
di lorena gUIdaldI
malumori a Tormarancia
di andrea ESPOSITO

s
ono già conosciuti in contro la dispersione scolastica: scolastico proponendosi con

“P
rego, faccio io bella signora, nun se preoccupi”. È la voce
tutta Roma e non solo gli un corso pomeridiano di mu- successo in diverse manifesta- rassicurante del fruttarolo che giunge all’orecchio entrando
Sgarbatelli Drum Circle, sica folk–pop con uso di stru- zioni cittadine, fino ad arrivare nel mercato di viale Odescalchi a Tormarancia. A breve
il gruppo musicale della scuola menti legati alla tradizione po- al Global education festival a San- questi esercenti, insieme a quelli di via Rosa Raimondi Garibaldi,
media Macinghi Strozzi che polare del centro e sud Italia remo classificandosi tra i fina- verranno trasferiti nel nuovo mercato di via Rosa Guarnieri
quest’anno ha partecipato alla come organetti, fisarmoniche, listi e ricevendo la Menzione Carducci. Su tempi e modi dell’operazione abbiamo sentito il vi-
manifestazione Tamburi della tamburi a cornice, castagnetti Speciale. L’entusiasmo dei ra-
Pace in Campidoglio, alla Festa che si fondono con i suoni più gazzi ha naturalmente conta-
della Cultura e al Festival dello moderni delle chitarre acusti- giato le famiglie e gli altri do-
Street Food a Garbatella nonché che, dei bassi elettrici e della centi della scuola, che seguono
alla Festa della Musica a piazza batteria.” assiduamente il gruppo con
Santa Maria in Trastevere. Il complesso musicale che nei passione nelle trasferte.
“Il gruppo è nato nel 2016 - rac- primi tempi coinvolgeva una Il prossimo appuntamento per
conta la professoressa Serena trentina di ragazzi, dopo due gli Sgarbatelli sarà a piazza Be-
Della Monica, insegnante di anni, a progetto concluso, ha nedetto Brin in occasione del
educazione musicale - su un raddoppiato i partecipanti e ha 99 esimo compleanno della
progetto che ho presentato cominciato a uscire dall’ambito Garbatella.

Il nuovo mercato a via Rosa Guarnieri Carducci

cepresidente e assessore al commercio del municipio VIII Leslie


Capone:”L’apertura ufficiale dovrebbe essere a febbraio o marzo
2019 - promette - . Il ritardo del progetto avviato tre anni fa è
dovuto a diversi fattori : innanzitutto Acea ha installato una cabina
elettrica insufficiente al fabbisogno dei 34 box costruiti e deve au-
mentarne quindi il voltaggio. In secondo luogo si avvicina il
Natale ed è giusto che gli esercenti rimangano al loro posto nel
periodo più redditizio per le attività commerciali”. E già, perché
per molti quest’opera di riqualificazione e accorpamento dei due
mercati non è una soluzione troppo positiva. Senza dubbio si mi-
gliorano le condizioni di lavoro e quelle igienico sanitarie fino ad
oggi non ottimali nei plateatici all’aperto e lungo una strada. Ma i
titolari dei box di viale Odescalchi si lamentano dello spostamento
preoccupati di perdere molti dei loro clienti abituali. E le aree
Gli sgarbatelli Drum Circle nell’esibizione a sanremo dove sorgono adesso i mercati che fine faranno? Capone ha promesso
che verranno bonificate e riutilizzate per la cittadinanza.

la Garbatella piange anna. Il funerale in piazza santa Maria in trastevere


di Giancarlo PROIETTI

Anna Federico, meglio cono- Dopo aver abitato per molti scantinato tra i lotti. Con i fra- determinata e fiera di apparte-
sciuta come la mamma di Ste- anni a Tormarancia nel 1974, si telli della comunità ha portato nere al popolo, che in quegli
fano “Zoretto”, ci ha lasciati a era stabilita in un piccolo appar- per anni una parola di conforto anni si sentiva protagonista del
93 anni con l’arrivo del freddo tamento del lotto 28 alla Gar- a chi ne aveva bisogno, ma cambiamento della società.
autunnale. Chi era Anna? Era batella in piazza Sapeto dove, Anna partecipava con entusia- Quel popolo commosso che ab-
una donna del popolo a cui dopo la morte del marito, ha smo anche alla vita sociale e po- biamo visto nella chiesa di Santa
non piaceva mettersi in mo- cresciuto con dignità i suoi tre litica del quartiere, come attivi- Maria in Trastevere a dare l’ul-
stra, era riservata e discreta, figli Alberto, Andrea e Stefano, sta della Villetta, la storica timo saluto a questa grande
ma con un grande cuore. Na- il più piccolo. Aderì fin da su- sezione del Pci della Garbatella donna della Garbatella. La fun-
tiva della Calabria ha rag- bito alla Comunità di Sant’Egi- a via Passino. La vogliamo ricor- zione funebre è stata celebrata
giunto la capitale nel 1949. dio, che allora aveva sede in uno dare così minuta, graziosa, ma dal vescovo Ambrogio Sprefico.
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 4

Montagnola - Roma70 / Cara garbatella pag 4 dicembre 2018/numero 37

affOllaTISSIMa assEMBlEa al CENtRo aNzIaNI GRaNaI DI NERVa TRa VIa BalDoVINEttI E GRottE D’aRCaCCIo

Edilizia convenzionata a Roma 70 SOS parco Tintoretto:
È ancora caos per le affrancazioni In pericolo l’area verde
minacciata dal cemento
di Eraldo SaCCInTO tributi a fondo perduto. Tra gli cato pagato e quello massimo
obblighi da rispettare, per la di cessione, cifre che variano
di Massimiliano gIOVannOlI

C
’è preoccupazione e scon- futura vendita, le convenzioni dai 100 mila fino a oltre i 300
certo a Roma 70 dopo prevedevano quello temporale mila euro. Senza considerare
l’approvazione della nuo- dei cinque anni dal primo ac- che, chi ha comprato casa in
va delibera comunale dello scor- quisto e/o del prezzo massimo seconda battuta e poi l’ha ri-
so ottobre sull’affrancazione de- di cessione oltre il quale il bene venduta, si ritrova nella situa-
gli immobili costruiti in regime non poteva essere rivenduto. A zione paradossale di subire una
di edilizia convenzionata, legge Roma invece gli uffici comunali richiesta di risarcimento senza
167/62. Infatti la procedura am- hanno sempre rilasciato i nulla poter rivendicare alcunché a
ministrativa prevista dal Comu- osta alla vendita dopo i cinque causa dell’avvenuta prescrizione
ne di Roma per rimuovere il anni di vincolo e gli immobili ( 10 anni). Questo bailamme
vincolo di prezzo massimo di di fatto sono stati venduti a dura fino all’aprile di quest’anno,
cessione degli appartamenti, prezzo di mercato. Ma nel set- quando un’ordinanza del tribu-
contenuto nelle convenzioni tembre 2015, la Corte di Cassa- nale di Roma sancisce l’uso della
originarie, non è per niente chia- zione, con la sentenza 18135, re- sola affrancazione come solu-
ra e di facile applicazione. Per cepisce il contenuto della legge zione delle controversie. Il Cam-
questo il Comitato di quartiere 106/11 e stabilisce che il vincolo pidoglio, nel frattempo, riesce
di Grottaperfetta ha organizzato del prezzo delle cessioni suc- finalmente a dare il via all’iter

striscioni del comitato salvaparco

l
'area verde tra via Baldo- conosciuta come Parco del Tin-
vinetti e via Grotte d'Ar- toretto. I cittadini della zona
caccio sembra destinata a non mancano di sottolineare an-
scomparire sotto un mare di ce- che la pericolosità di quest’arte-
mento e asfalto. Un accordo di ria, soprattutto per gli studenti
programma ratificato nel maggio dei vicini plessi scolastici. È l’As-
di quattro anni fa ed un'apposita sociazione Ottavo Colle a ricor-
convenzione urbanistica stipu- dare che questo - “non è un quar-
lata nel dicembre del 2017 tra tiere di transito. Qui le persone
la Regione Lazio e il Comune vengono a lavorare, quindi le
di Roma, prevedono la costru- auto arrivano e si fermano. Ora
zione di un centro commerciale, – aggiungono – corriamo il ri-
di un palazzo di quattordici pia- schio che venga convogliato nel
ni, di un asilo e della strada di nostro quartiere un traffico che
I palazzi di Rinnovamento nel comprensorio di Grotta Perfetta collegamento tra Vigna Murata non sarebbe mai arrivato e con
e via del Tintoretto. Previste esso anche tanto rumore e smog”
domenica 18 novembre, al Cen- cessive alla prima può essere ri- per l’adozione della delibera anche tre rotatorie: due su Vigna . Intanto il Campidoglio prende
tro Anziani Granai di Nerva, mosso solo col pagamento di sulle affrancazioni, la 116 del 23 Murata e la terza su via del Tin- tempo mentre per Il Municipio
un’ assemblea pubblica avva- una imposta di affrancazione. ottobre. toretto, vicino all’orto urbano VIII - ha spiegato il minisindaco
lendosi delle spiegazioni di Rosa Un fulmine a ciel sereno e il Sin qui la storia, ma dalle do- Ortolino. Non solo, ma la rea- Amedeo Ciaccheri – “si tocca
Muscente, consulente del set- Comune deve correre urgente- mande della platea agli orga- lizzazione della strada a quattro un'area di verde pubblico che
tore. Le sale dove si è tenuta mente ai ripari. Due direttive nizzatori, riguardanti calcoli e corsie con spartitraffico porte- va tutelato perchè è uno dei po-
l’iniziativa erano affollate all’in- commissariali del 2015 e 2016, tecnicismi, si è capito che le so- rebbe al taglio di circa 250 albe- chi spazi disponibili per residenti
verosimile, nel tentativo di ca- sono emanate per ripristinare luzioni previste non sembrano rature, eliminando l’area verde e studenti della zona“.
pire quale sarà il futuro delle la regolarità. Norme che, dato essere risolutive. Il livello di so-
case costruite all’epoca dalle 80 l’elevato numero degli immobili, glia, ad esempio, la tassa per
cooperative di tutto il compren- circa 400 mila in tutta la città, l’avvio della pratica e commi-
sorio ( Rinnovamento, Scer, non sono di facile attuazione. surata al valore dell’immobile,
Roma 70, Sogno e altre ) alla La macchinosità blocca le com- è fissato ad una quota forfettaria
luce del nuovo provvedimento. pravendite e genera una situa- di 2.500 euro da pagare anche
Una vicenda che risale agli anni zione caotica, che rivela i limiti nel caso in cui l’importo sia in-
Settanta, centinaia di case edi- di un’amministrazione impre- feriore. È stata sottolineata, inol-
ficate grazie alla legge 167 co- parata e investe le aule del Tri- tre, la farraginosità dei metodi
struite per chi aveva redditi bas- bunale con centinaia di cause. di calcolo, ancora complicati, e
si. Gli alloggi furono venduti a Si scatenano, infatti, i nuovi come possa rivalersi chi ha pa-
prezzo calmierato in quanto i proprietari che richiedono la gato con i vecchi criteri e scopre
costruttori beneficiavano di con- differenza tra il prezzo di mer- che gli importi attualmente ri-
chiesti sono più bassi. L’evidenza
più vistosa però è quella del-
l’esasperante lentezza nello smal-
timento delle istanze fin qui
presentate, evase solo nell’ordine
del 10 per cento, e delle risorse
messe a disposizione dall’am-
ministrazione che sono scarsis-
sime. È del 27 novembre l’ap-
provazione in Senato dell’ emen-
damento M5S “salva famiglie”
al decreto legge fiscale, che con-
sentirebbe a migliaia di venditori
di essere liberati dall’incubo di
dover sborsare somme fino a
300 mila euro, ovvero la diffe-
renza tra il prezzo massimo con-
sentito e quello di mercato. In
attesa che tale emendamento
venga approvato anche alla Ca-
mera dei Deputati al Comitato
venditori 18135 tirano un sospiro
di sollievo.
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 5

San Paolo - Ostiense / Cara garbatella pag 5 dicembre 2018/numero 37

anCORa STREET aRT NEl MuNICIPIo nEll’EX dEPOSITO aTaC DI saN Paolo

un gigantesco cormorano Mostre d’arte e cinema


In attesa della vendita la storica rimessa
mangia smog sarà affidata alla gestione alla Ninetynine

al Porto fluviale di fabrizio fagIanI

I
nizierà prima di Natale il progetto di riqualificazione
di Enrico RECChI temporanea proposto dalla società Ninetynine, che ha vinto il
bando lanciato dall’Atac per l’utilizzo di tre ex depositi dismessi.

P
uò un’opera d’arte com- raffigurato un gigantesco uccello ammirare o come denuncia so-
battere l’inquinamento? blu su un piedistallo rosso, un ciale, ma in questo caso anche Sono le ex rimesse di piazza Bainsizza, di piazza Ragusa e l’ex
Sembra proprio di sì! inquietante cormorano, che come strumento ecologico. Quel deposito San Paolo.
È stato inaugurato a fine ottobre stringe nel becco un pesce pron- palazzo, situato in uno degli in- Del destino della storica struttura inaugurata nel 1928 in via
il grande murales di Federico to per essere inghiottito. In alto croci più trafficati della zona, è Alessandro Severo si discute dai primi anni Duemila quando, per
Massa, in arte Iena Cruz, dipinto un fiore stilizzato, lo stesso pre- diventato infatti una superficie

l’ex deposito atac alla collina Volpi

l’incompatibilità del deposito di autobus con il quartiere che gli era


cresciuto intorno, l’Atac ne determinò la chiusura.
Ma una decisione non è stata ancora presa. Nè per il deposito San
Paolo, nè per tutte le altre proprietà immobiliari di Atac Patrimonio
srl. Si tratta di un valore stimato intorno ai cento milioni di euro,
che viene periodicamente messo sul mercato immobiliare per dare
un contributo alla sistemazione del bilancio fallimentare
dell’azienda di trasporto pubblico. È con la delibera del Consiglio
comunale numero 39 del 2011 che il Comune autorizza questa
operazione di valorizzazione e vendita attraverso una
trasformazione urbanistica caratterizzata da un mix di edilizia
residenziale e servizi pubblici, secondo quanto previsto dalle
norme tecniche di attuazione del Piano regolatore generale.
Il murales sul palazzo a Porto fluviale
Anche la Giunta della sindaca Raggi ha confermato la volontà di
vendere tutti gli immobili di proprietà dell’azienda, in occasione
sul palazzo all’angolo di via del sente anche sul sito dell’artista in grado di respirare trattenendo della richiesta al Tribunale di Roma del concordato preventivo
Porto Fluviale con via del Ga- milanese. I colori che fanno da lo smog e purificando l’aria, necessario a evitare il fallimento dell’Atac.
zometro, che come caratteristica sfondo al disegno sono alcune proprio come fosse un albero. Aspettando gli eventuali acquirenti, l’Azienda ha preso a modello
tecnica ha proprio quella di tonalità di verde, il blu, il bianco L’artista milanese, che da tempo l’operazione fatta dalla Cassa depositi e prestiti per le ex caserme di
“mangiare l’inquinamento”. La ed il beige. Ognuna delle finestre vive e lavora negli Stati Uniti a via Guido Reni e l’ ex dogana, dove con un intervento di rigenerazione
vernice utilizzata si chiama Air- del palazzo, di proprietà della New York, è riconosciuto a li- urbana temporanea è stato possibile dare nuove funzioni a grandi
lite, un preparato mangia smog famiglia di costruttori romani vello internazionale come uno spazi inutilizzati da molto tempo.
ideato da una azienda bolognese, De Angelis, ha sulle serrande dei maggiori street artist. In soli E allora prima di Natale nello storico ex deposito Atac di San Paolo
che grazie all’azione della luce un goccia dipinta come se dal- ventuno giorni di lavoro ha rea- sarà dato avvio al programma di spettacoli teatrali, mostre d’arte,
è in grado di scomporre gli agenti l’alto scendesse una pioggia re- lizzato l’opera di Street Art più cinema, istallazioni ed eventi privati aziendali e culturali
inquinanti in molecole di sale e golare a rinfrescare l’animale e grande d’Europa, un vero e pro- organizzato dalla società Ninetynine, che ha già operato nelle ex
ridurne quindi l’effetto nocivo. questo angolo di Roma. prio record per il quartiere caserme di via Guido Reni al Flaminio.
Il titolo del murales è “Hunting La vera rivoluzione è proprio Ostiense e per Roma tutta. Per l’Atac ci sarà un ritorno economico. Il bando prevede infatti
Pollution” ovvero “A caccia di quella di utilizzare l’opera d’arte Più nel segno della tradizione una assegnazione della durata di otto mesi, un canone di 20 mila
inquinamento”. Sul palazzo è non solo come un qualcosa da invece l’opera muraria di piazza euro ed una percentuale del 25 per cento sugli incassi. E poi
Caduti della Montagnola, di- l’azienda risparmerà i costi di manutenzione e vigilanza.
pinta sulla parte superiore sini-
stra dell’entrata della direzione
dell’Ama. Il soggetto, la testa
con elmetto di un ufficiale na-
zista delle SS che si difende dai
dardi scagliati con l’arco da due
angioletti in cielo, vuole rap-
presentare la difesa dei patrioti
civili nella cosiddetta battaglia
della Montagnola il 10 settembre
del 1943, quando dopo l’annun-
cio dell’armistizio gli ex alleati
tedeschi assalirono a cannonate
un reparto italiano dei granatieri
di stanza al Forte Ostiense.
Questi nuovi murales vanno ad
aggiungersi agli altri già presenti
a Garbatella e a Tormarancio,
contribuendo ulteriormente al
rilancio ed alla valorizzazione
dei quartieri dell’VIII Munici-
pio.
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 6

Ambiente Cara garbatella pag 6 dicembre 2018 numero 37

gaRbaTaMEnTE IN CaMMINo
Rinascono ogni giorno
limoni e poesia nell’incanto dei lotti con Eugenia
di francesco
i giardini della Circonvallazione
di Ilaria PRoIEttI MERCuRI

C
onosci il paese dove fioriscono i limoni?/ […] casette a due piani che fiancheggiano la strada
Laggiù vorrei con te/ amato mio, migrare scri- assumono aspetti ancora più fiabeschi tra i sipari
veva il giovane Goethe nella sua prima di essenze che le incorniciano, più spesso mandarini

U
versione del Wilhelm Meister, concentrando in o aranci. Per i limoni dobbiamo invece addentrarci na donna simpatica, al- lì c’è sempre un via vai di gente,
un emblema di solare poesia amorosa i paesaggi e nei cortili interni dei lotti, dove le piante sembrano legra, innocua. Passan- di vagabondi che ormai sem-
i colori meridiani dell’Italia. Noi nel paese dei li- difendere i loro preziosi frutti dalle immancabili do lungo i giardinetti brano una grande famiglia. “Ini-
moni ci viviamo, ma non tutti abbiamo la fortuna tentazioni dei pellegrini… della Circonvallazione Ostiense, ziate a tenere pulito”, disse quel
di vivere in un quartiere dei limoni e addirittura, Chi conosce il cuore del quartiere sa orientarsi la si può riconoscere per il suo ragazzo, “che poi la gente se ne
nel mio caso, al cospetto dei due esemplari più come un gatto in questo silenzioso labirinto di sguardo gentile, il sorriso cor- accorgerà, vi ringrazierà”.
maestosi che questa fiera rutacea dall’antico nome camminamenti tra i muri degli edifici e quelli di diale che le appare sul viso ap- Da quel giorno il parco ha ini-
persiano (līmū, da cui il binominale tassonomico cinta, passando da un cortile all’altro attraverso pena incroci i suoi occhi. Quella ziato a prendere una nuova vi-
di Citrus Limon) offre all’ammirazione di chi vi cancelletti sempre aperti e scortato da esemplari signora dai vestiti un po’ sciatti vacità, diventando sempre più
abita. Un quartiere che è etimologicamente un di limoni ovunque sia diretto. La nostra meta è e senzatetto, ti mette allegria luminoso: le cicche e le carte
paradiso, se questa parola ancora di origine iranica una coppia di alberi che rappresenta il tesoro più solo a guardarla. Si chiama Eu- pian piano sparivano, le piante
(pairidaēza: “recinto”, “giardino circondato da nascosto e prezioso offerto da questa specie ai genia, vive in Italia da ormai e i fiori hanno occupato il posto
mura”) pare esprimere alla lettera la concezione suoi cultori: non per grandezza, stavolta, ma per quasi 20 anni, originaria del- dei rami secchi. Caldo o freddo,
urbanistica della Garbatella (che è appunto una la forma che un ignoto e sapiente giardiniere ha l’Ucraina. Cosa ci fa su quella anno dopo anno, quei giardinetti
“città-giardino”). donato al loro apparato aereo, disteso in largo panchina della Circonvallazione? hanno ripreso a vivere, un po’
Ci lavora, o meglio, cerca di te- come Eugenia, che ha finalmente
nere i giardinetti puliti in cambio trovato qualcosa che la rende
di qualche spicciolo lasciato dai felice. E, sebbene non abbia sem-
passanti più cordiali. pre un piatto caldo a cena e il
La sua storia qui alla Garbatella caffè da permettersi ogni matti-

limoni nei lotti a Garbatella

Per credere a ciò che dico recatevi voi stessi a quasi a formare un brindisi di coppe vegetali
compiere un’autopsia (nel senso in cui la inten- rivolto al cielo. Ricordano nel loro aspetto certi
devano gli storici greci: “ispezione con i propri pini dai rami sinuosi tipici dei giardini giapponesi,
occhi”) presso il numero 142 della veneranda via dei giganteschi bonsai dove la mano dell’uomo
delle Sette Chiese, che in questo tratto – per un celebra la sua vittoria sulla Natura. Non sappiamo
prodigio toponomastico degno di una sacra via – a chi appartengono le mani che hanno modellato
coincide con via Alessandra Macinghi Strozzi. questi due esemplari, ma ciò rende ancora più
Qui, alla destra Bar Paradisi (nomen omen in suggestivo il loro fascino. Raro come l’ennesimo
questo contesto, ma per il cognome del suo epigramma toponomastico che ne identifica la
elettrico condottiero) si apre un’ansa dove in the dimora: via Obizzo Guidotti, quasi all’angolo con
days of old sorgeva un’area di servizio da profondo via Caffaro, all’interno del lotto 15. Sono questi i
sopra: giardinetti sporchi. sotto: quelli puliti da Eugenia
West, quando il quartiere lambiva ancora le capolavori topiari, intra nostra moenia, di quel-
praterie dell’Agro romano. È un tratto di marcia- l’umile e antieroica gloria botanica che il maggiore
piede che ora si incunea nel mio “paradiso” (ahimé, poeta italiano del Novecento ha assunto a mani- è iniziata quattro anni fa. Era na, non è consumata da mille
condominiale) come fosse una nuova stazione di festo della propria poetica: una calda estate, di quelle clas- desideri. Se provi a chiederle
pellegrinaggio dedicata alla contemplazione dei siche romane, dove in giro non “hai un sogno nel cassetto?” So-
due alberi in parola. Sostando qui durante i rigori Ascoltami, i poeti laureati c’è un’anima e i parcheggi si tro- spira e poi sorridente risponde:
del verno potrete quasi scaldarvi al giallo lam- si muovono soltanto fra le piante vano con la stessa facilità con “Vorrei solamente meno sporci-
peggiante che scocca tra i nembicumuli delle loro dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. cui d’inverno ci si dimentica zia, vorrei che gli italiani capis-
chiome impenetrabili e gravide di pomi più che Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi l’ombrello all’entrata dei bar o sero che non è bello buttare ro-
da Amalfi a Ravello. fossi dove in pozzanghere dei negozi. E, proprio sotto il baccia a terra. Vedo tanti bam-
Di qui, attraversando la strada, nonché i recenti mezzo seccate agguantano i ragazzi sole cocente, un ragazzo che bini farlo, ma le giovani mamme,
e già bistrattati giardini veltroniani, ci si può ri- qualche sparuta anguilla: vive da quelle parti decise di sempre di corsa, non badano
congiungere alla vera via delle Sette Chiese, ora le viuzze che seguono i ciglioni, prendere scopa, sacchi dell’im- più a certi gesti”. E come darle
pedonalizzata fino piazza Sant’Eurosia. Siamo al- discendono tra i ciuffi delle canne mondizia e portarli ad Eugenia torto. La superficialità, la fretta,
l’imbocco di via Antonio Rubino, dove comincia e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni. e i suoi amici clochard. Sì, i suoi l’ansia come colonna sonora della
un percorso tra i più classici dell’originaria città- amici, perché Eugenia non ha nostra vita, tutto questo ci di-
giardino: le facciate sempre diverse delle tipiche Eugenio Montale, Ossi di Seppia, I limoni, 1-10 iniziato quest’avventura da sola, stoglie spesso dalle piccole cose.
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 7

Arte&Cultura / Cara garbatella pag 7 dicembre 2018/numero 37

InTERVISTa al CaNtaNtE RoMaNo PREMIato a saNREMo

La Garbatella amata da Mirkoeilcane


di francesca VITalInI

N
ato a Roma e cresciuto bum… c’è da fare ancora!
nel quartiere Garbatella,
Mirko Mancini, in arte Qual è, secondo te, il successo del
Mirkoeilcane, classe ’86, inizia singolo “Stiamo tutti bene”, che
da bambino a suonare la chitarra. racconta uno dei tanti viaggi della
Come musicista compone co- disperazione nel Mediterraneo, que-
lonne sonore, sigle e spot pub- sta volta visto dagli occhi di un
blicitari, testi e musiche per altri bambino?
artisti, finché nel 2015 intrapren- Credo sia lo stesso tema trattato,
de la carriera da solista e pub- sempre in primo piano nelle
blica il suo primo ed omonimo agende politiche e dei media,
lavoro “Mirkoeilcane”, che ot- un argomento che divide l’Italia,
tiene il plauso della critica. Nel così come ha diviso la critica.
2018 esce il suo secondo album L’ho affrontato usando come
“Secondo me” e con il singolo punto di vista la storia di un
“Stiamo tutti bene” partecipa bambino perché è fondamentale
al Festival di Sanremo nella se- affidarsi all’esperienza diretta
zione Nuove proposte: si classi- più che al sentito dire, che abi-
fica al secondo posto e vince il tualmente genera incompren-
premio della Critica Mia Martini. sione, paura, che a loro volta
Nello stesso anno il brano ottiene sono l’anticamera del razzismo.
altri importanti riconoscimenti: Ma ecco, un artista può sollevare
il premio Enzo Jannacci di Nuo- il tema, è poi responsabilità dei
volmaie alla migliore interpre- media dare la giusta informa- Mirko Mancini e la sua chitarra
tazione Sezione Nuove Proposte, zione sulla migrazione e non
il premio PMI (music) alla musica generare false paure. nel cortile, dove in sedici/di- gativi ne vedo di meno ed hanno spesso questa originalità è na-
indipendente e quello Sergio ciassette stavamo per ore, finché a che fare sia con il passato, scosta sotto cumuli di polvere,
Bardotti per il miglior testo. Ul- I tuoi testi sono impegnati e nello non faceva buio. Questo tipo di quando, come borgata, si pote- tranne rarissimi casi: pseudo di-
timo in ordine di tempo il premio stesso tempo carichi di quell’ironia vita, per un bambino, non è pos- vano incontrare delle situazioni rettori artistici che scelgono uni-
Tenco, dedicato alla canzone sarcastica del tutto romana. Cos’altro sibile in altri quartieri romani. di degrado sociale, sia con il camente “musica per riempire i
d’autore, come migliore canzone. ti hanno insegnato Roma e la Gar- Ma è un tipo di vita che ti porti presente: essere un quartiere locali”, gli stessi locali organizzati
batella? da grande, che ti forma nel re- centrale e ricercato lo porta a più per chiacchierare che per
Stai vivendo un 2018 importantis- Il sarcasmo è un modo di fare lazionarti agli altri. degli svantaggi, come il rischio apprezzare l’artista, impianti au-
simo, come pensi di concluderlo? tipico dei romani, tra di noi ci di perdere l’ identità più popo- dio/luci di serie c…ecco, in si-
Spero con una vacanza! capiamo, per altri è un atteg- Attraverso tale sguardo sarcastico, lare. Ma è l’unico quartiere in tuazioni del genere puoi scrivere
Ovviamente sto scherzando. giamento inusuale, originale. come descriveresti la Garbatella. Ci cui vivrei a Roma per la sua di- anche “La donna cannone”, ma
Sono impegnato con il tour, ini- Garbatella, poi, mi ha insegnato diresti un suo aspetto negativo ed mensione calma, dilatata, a diffe- nessuno la sentirebbe.
ziato a maggio, la cui ultima la semplicità, la convivialità, uno positivo? renza dell’intera città, un ritmo Non sono i tempi del Folkstu-
tappa sarà a Roma il 20 dicembre l’immediatezza dei rapporti uma- A Garbatella c’è condivisione; che è utile per il mio lavoro. dio, né quelli dell’underground
all’Auditorium Parco della Mu- ni. Faccio parte dell’ultima ge- si svolge un tipo di vita non in- romano con Fabi, Silvestri, Gaz-
sica. Con il 2019 inizierà, poi, la nerazione del citofono: ci si ci- dividualistica e si rimane in con- Cosa pensi del cantautorato romano zè. C’è una proposta molto am-
preparazione di un nuovo al- tofonava per giocare insieme tatto con la realtà. Di aspetti ne- che sembra rifiorire in questi ultimi pia, ma il cantautorato non è
anni con tante proposte musicali un’etichetta, non basta scrivere
diverse? canzoni, bisogna creare un’emo-
Nel salone centrale di Mody Dick Sì, c’è molta varietà. Mi piace
girare per i locali romani per
zione, ascoltare un brano con
le gambe che tremano, creare
l’ultima edizione del Premio fantasia ascoltare qualcosa di originale,
a prescindere dal genere, ma
condivisione. Questo è raggiun-
gere l’eccellenza.

a
nche quest’anno il Pre- un dipinto del Maestro Carlo dall’associazione. “ Chiediamo
mio Fantasia, organizza- Acciari donato all’Associazione che sulla scalinata di Carlotta
to dall’associazione Il nel gennaio del 2009, si è arric- venga realizzato un murales,
Tempo Ritrovato di Mirella Ar- chito di piccole sculture con il che rappresenti bambini di tutte
cidiacono, non ha lesinato ri- volto di Carlotta realizzate nello le etnie che si tengono per mano
conoscimenti ai Garbatellani studio del professor Vincenzo – ha detto Mirella Arcidiacono
doc che si sono distinti nell’ul- Varone, titolare della cattedra - per mandare un messaggio di
timo anno. A fine novembre di tecniche della scultura presso pace proprio il 20 novembre
nel salone centrale degli ex Bagni l’Accademia delle Belle Arti con Giornata Mondiale per i diritti
pubblici, oggi hub culturale la collaborazione dello studente dell’infanzia. Vorremmo inoltre
Moby Dick, alla presenza del Vittorio Serrenti. Le sculture che per il 25 novembre, Giornata
Presidente del Municipio Ame- sono nate per sensibilizzare il Internazionale contro la violenza
deo Ciaccheri si sono alternate restauro della fontana simbolo sulle donne, venisse dedicato
le menzioni di merito e i premi del quartiere. Sempre lì nei pros- il piccolo giardino di via Giu-
in diversi campi di attività: dalle simi giorni verrà posta anche stiniano Imperatore a Donatella
arti, ai servizi sociali, al volon- una targa in memoria di Carlo Colasanti tortutata nel massacro
tariato, alla cultura. Acciari. del Circeo”.
Il premio 2018, che riproduce Diverse le proposte avanzate Ma ecco di seguito l’elenco dei
premiati: il professor Vincenzo
Varone dell’Accademia delle Bel-
le Arti, l’ortopedico Fabio Rodia
del Cto, l’Associazione Amici di
Fruzzico, l’assistente sociale e
pittrice Anna Maceratesi, il gio-
vane artista Francesco Romanelli,
il maestro artigiano Nando
Sciampi, Stefania Rossetti, il dot-
tor Luca Marino del centro Ma-
rilab, lo studente dell’accademia
Belle Arti Vittorio Serrenti, il
gruppo dei genitori della scuola
materna La Coccinella e infine
l’architetta Maria Paola Pagliari
del Tavolo Archivio storico
un momento delle premiazioni a Moby Dick dell’VIII Municipio. (I. P. M.)
CaraGarbatelladicColor2018.qxp_Layout 1 27/12/18 15:16 Pagina 8

Municipio / Cara garbatella pag 8 dicembre 2018/numero 37

PaSSIOnE sPoRt tRE aPPuNtaMENtI a MOby dICk PRIMa DI NatalE

sabato 15 dicembre 2018


sotto la pioggia battente Presentazione del periodico Cara garbatella
nel nuovo progetto editoriale
la xxVII edizione di Corri alla Garbatella Ritorna in edicola il periodico di cronaca locale dei quartieri dell’VIII
Municipio con una moderna veste grafica e un nuovo progetto
editoriale. al lancio del giornale, che uscì nel quartiere popolare per la
di Massimiliano gIOVannOlI prima volta 22 anni fa, saranno presenti insieme agli attuali iscritti
all’associazione Cara Garbatella, agli inserzionisti pubblicitari e agli
amministratori dell’VIII Municipio, i fondatori del mensile di informazione

a
nche quest'anno l’asso- di questo quartiere ricco di fa- denone. Il primo a tagliare il territoriale, Giancarlo Proietti direttore editoriale e i giornalisti Carlo
ciazione Culturale e scino e di storia. traguardo è stato Francesco Fa- Picozza e Gianni Rivolta. Nell’occasione sarà allestita una mostra con i
Sportiva Rione Garba- Nonostante le pessime condi- gnani con il crono di 35'14", sul vecchi e più significati numeri del giornale, letture d’autore e un
tella, con la collaborazione tec- zioni atmosferiche, la manife- podio anche Marco Giovannini intrattenimento musicale jazz.
nica dell’A.S.D. Roma Road Run- stazione ha visto la partecipa- (35'43") e Maurizio Testa
ners Club e il patrocinio del zione di più di 1000 runners: (35'52"). Al femminile successo martedì 18 dicembre 2018
per Michela Fabrizi in 43'14", bob dylan pioggia e veleno
Presentazione del volume di alessandro Portelli Bob Dylan, pioggia e
precedute Sara Giuliani (43'33")
veleno «Hard Rain», una ballata fra tradizione e modernità (Donzelli
e Chiara Battocchio (43'43"). Editore, 2018). attraverso l’analisi di Hard Rain, Portelli racconta gli anni
Oltre la gara competitiva di 10 della scoperta della canzone folk americana, il suo lavoro di storico della
km c'e' stata quella non compe- cultura popolare e l' impegno per la riscoperta della tradizione orale. Nel
titiva di 5km che ha visto ci- libro c' è la ricchezza spesso fuggente della personalità di Dylan ma c' è
mentarsi atleti "meno preparati". anche il modo in cui quelle canzoni hanno cambiato le vite di molti in
Hanno gareggiato anche i piu' giro per il mondo. Perché, come spiega Portelli, «le grandi canzoni hanno
piccoli che hanno percorso una una vita propria, che prescinde dalle intenzioni dell' autore».
alessandro Portelli, considerato uno dei fondatori della storia orale, ha
breve distanza di 650 metri,
insegnato letteratura angloamericana all’università «la sapienza» di
rendendo la giornata un mo- Roma ed è presidente del Circolo Gianni Bosio.
mento di aggregazione tra vec-
chie e nuove generazioni . giovedì 20 dicembre 2018
Presenti alla premiazione il pre- Parruccoro amor vincit omnia
sidente del Municipio VIII, Non solo un concerto o una occasione di commemorazione, ma
Amedeo Ciaccheri e l'Assessore soprattutto un segnale chiaro di un nuovo modo di considerare il fronte
alla Cultura Claudio Marotta. dell'Hiv-aids. sempre più si tratta di una malattia da combattere con le
Mascotte premiata di questa armi della medicina, per evitare nuovi contagi, ma anche e soprattutto
con l'amore, come testimonia l'immagine del Cupido trionfante di
edizione e' stata Sara Vargetto,
Caravaggio che è stata scelta per l'occasione, per contrastare
una bambina di dieci anni dal l'ostracismo verso le persone HIV positive. Il Roma Rainbow Choir e il
bellissimo e contagioso sorriso, Parruccoro, assieme al Circolo di Cultura omosessuale Mario Mieli,
la premiazione di Michela fabrizi affetta da AIG (artrite idiopatica all'ambasciata Inglese in Italia e alla Biblioteca HuB Moby Dick, cantano
giovanile) ma con una irriduci- l'amore. Con il Patrocinio di Cromatica e del Municipio Roma VIII.
Municipio Roma VIII, ha orga- per la gara competitiva si sono bile gioia di vivere.
nizzato domenica 25 novembre iscritte 135 donne e 435 uomini. Durante la premiazione ha preso
2018 la 27a edizione di Corri alla
Garbatella, gara podistica com-
La corsa competitiva di 10 km,
che prevedeva il doppio giro di
la parola anche Walter Graziani
Presidente dell'Associazione Cul-
Caragarbatella
petitiva sulla distanza di 10km 5 km, in senso antiorario, ha turale e ASD Podistica Rione PERIoDICo DI INfoRMazIoNE E CultuRa tERRItoRIalE
e non competitiva sulle distanze percorso i più suggestivi angoli Garbatella e del Comitato Or-
di 5 km e 650 metri. di Garbatella. Partenza e arrivo ganizzatore Corriallagarbatella Redazione e Amministrazione: via ansaldo 7
Direttore responsabile alessandro Bongarzone
Come nelle precedenti edizioni, in via Guglielmo Massaia, poi il 2018, sottolineando che la corsa Direttore editoriale Giancarlo Proietti
la corsa si e' tenuta tra le strade percorso si e' snodato lungo dovra' continuare ad essere un Capo redattore Gianni Rivolta
che attraversano Garbatella, op- piazza Bonomelli, via da Pen- appuntamento fisso per i suoi
portunamente scelte per valo- nabilli, Circonvallazione Ostien- abitanti e per gli atleti che pro- Redazione
francesca Vitalini, Ilaria Proietti Mercuri, Eraldo saccinto
rizzare un territorio particolar- se, piazza da Lucca, via Percoto, vengono da fuori Roma. Infine,
mente originale e con angoli via Persico, via Caffaro, Ponte in via Guglielmo Massaia 31, A questo numero hanno collaborato
unici e di rara bellezza. Spizzichino, via Pullino, via Li- presso i locali della Cna dove e' francesco lizzani, andrea Esposito, Massimiliano Giovannoli,
Un appuntamento unico non cata, via Ferrati, piazza Brin, via stato allestito il villaggio degli ottavio ono, Enrico Recchi, Giorgio Guidoni,
fabrizio fagiani, lorena Guidaldi
solo per gli atleti, ma anche per delle Sette Chiese, via Passino, atleti, e' stata presentata ai cit-
i tanti cittadini che come ogni via Rho, via Borri, via delle Sette tadini una mostra fotografica Ufficio grafico
anno hanno affollato le strade Chiese e piazza Oderico da Por- sul quartiere. Massimo De Carolis, Carmela Di Giambattista

Pubblicità lorena Guidaldi, tiziana Petrini


Editrice associazione culturale Cara Garbatella
SPazIO GIoCo
di Giorgio gUIdOnI
G a r b a Te st
1 - N e l c e n simento delle anime del 2 -Il lupetto del B ar di Paolo esi- 3- Quanti palazzi eguali esis tono Presidente Eraldo saccinto
176 5 l a zona di s an Paolo (dove s te dal…? alla Garbatella?
ve rrà p o i cos truita la Garbatella) a-753 (avanti Cris to) a-uno autorizzazione del tribunale di Roma n.137 del 8/4/2004
r i s u l t a a b itata anche da…? B -1974 B -Nessuno
a- u n Vi o l inis ta C-1983 C- Centomila Stampa tipolitografia Quattroventi snc
B - u n E re mita D -2001 (odisse a nello spazio) D -aspetta un attimo che vado a
via andrea del Castagno 196 - 00144 Roma
C - u n a o s tessa vedè…
D - u n a B a llerina

Ri p os a m ose 02 a N aG R a M M a 04 G a R B a R E B u s (frase 6,10,6)
D o p o l o s forzo immane profuso C a mminando alla garbatella
d a l l e vos tre meningi,
r i te m p r i a moci con alcuni graziosi la giovane xxxxxxx ,
g i u o c h i n i enigmis tici. col suo bianco abitino,
le s o l u z i oni saranno pubblic ate c amminando in via xxxxxxx ,
s u l p ros s i mo numero di C ara incontrò il grande Nino.
G a r b a te l l a.

01 BIsENso 03 s C I a R a Da
M e s t i e r i   di una volta Metti in dubbio le mie parole?
“ xxx faceva il cor vo”
I c ava l l i , l i hai xxxxxxx? “Non ci credo, non è yyyy!”
N o d i c e r to, “l’ho sentito poco fa,
n o n l avo ro a via xxxxxxx . in giardino, a via xxxyyy!”

Per questa
pubblicità

346 7916360

Interessi correlati