Sei sulla pagina 1di 18

Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria

1
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Soluzione

Esercizio A

Nell'esperimento A siamo in presenza di un oscillatore armonico verticale, vale a dire la particella è soggetta all'azione della molla e della gravità. Prendendo gli assi come in figura
l'equazione del moto diventa:

Risposta 1
d2 x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2

÷”
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z - mo g
d t2
ovviamente si sarebbe potuto anche far comparire una reazione vincolare R per poi scoprire che tutte le sue componenti sono nulle
Le posizioni di equilibrio sono per definizione quelle in cui la somma delle forze è 0. Questo si ottiene per
mo g
xeq = 0, yeq = 0, zeq = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo g
k
ÅÅÅ + zc CosJ"#######
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = zeq = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ


ÅÅÅ ; vz H0L = vo
Imponendo le condizioni iniziali
mo g
k
si ottiene

Risposta 2

xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅ SinJ"#######
yHtL = 0
"####k#####
mo g vo k
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å
Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
2
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

La particella si ferma per la prima volta quando raggiunge il primo esteremo di oscillazione e dunque quando il seno vale 1

Risposta 3 Formula:

"####k#####
m g vo
zarresto = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
o
k
ÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

xarresto = yarresto = 0

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 3, Valore numerico\n\n", zarresto D

Risposta 3, Valore numerico

zarresto = −0.21 m

La particella ripassa per la posizione di equilibrio dopo un semiperiodo


Risposta 4 Formula

"####k#####
p
to = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

il cui valore numerico è

Print@"Risposta 4, Valore numerico\n\n", to D

Risposta 4, Valore numerico

to = 0.54 s
Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
3
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Qunado il carrello viene accelerato, (esperimento B) nel sistema del carrello appare la forza di trascinamento. A causa di questo compaiono anche delle reazioni vincolari che
mantengono la particella sulla guida. L'equazione del moto diventa dunque:

Risposta 5
d2 x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = Rx - mo ao CosHaL = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z - mo g - mo ao SinHaL
d t2

Dove la somma delle forze lungo x è 0 a causa della natura della reazione vincolare.
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo Hg+ao SinHaLL
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = zeq = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅ ; vz H0L = 0


Adesso la condizione iniziale è che la particella è ferma ma nella posizione di equilibrio del problema precedente
mo g
k
e dunque la soluzione è
Risposta 6
xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo Hg+ao SinHaLL mo ao SinHaL k
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
La reazione vicolare si ricava da
Rx - mo ao CosHaL = 0
ed è dunque
Risposta 7 Formula
Rx = mo ao CosHaL
Ry = 0
Rz = 0

Il cui unico valore numerico non nullo è


Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
4
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Print@"Risposta 7 Valore Numerico\n\n", Rx D

Risposta 7 Valore Numerico

1.299 kg m
Rx =
s2.

"####k##### "####k#####
2p p
La posizione in cui la molla raggiunge la massima compressione si ha quando il coseno è eguale a -1 dunque dopo un semiperiodo tcompressione = ÅÅÅÅ12 ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

xHtcompressioneL = 0
sempre nel sistema del carrello, con l'origine presa nella posizione di riposo della molla questa posizione ha coordinate

yHtcompressioneL = 0
zHtcompressioneL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
mo Hg+ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
mo ao SinHaL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
mo Hg+2 ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ

xO HtL = ÅÅÅÅ12 ao CosHaL t2


La posizione di riposo della molla, nel sistema del laboratorio, fa un moto uniformemente accelerato

yO HtL = 0
zO HtL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL t2
dove adesso abbiamo preso la

xO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


le sue coordinate al tempo tcompressione sono dunque
2

yO HtcompressioneL = 0
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

zO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

Le coordinate della particella nel sistema del laboratorio sono dunque


Risposta 8 Formula

x' HtcompressioneL = xHtcompressioneL + xO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

y' HtcompressioneL = yHtcompressioneL + yO HtcompressioneL = 0


ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

z' HtcompressioneL = zHtcompressioneL + zO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ


mo Hg+2 ao SinHaLL
2
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å
k

Il cui valore numerico è


Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
5
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Print@"Risposta 8 Valore Numerico \n\n", rcompressione D

Risposta 8 Valore Numerico

x'HtcompressioneL =
y'HtcompressioneL =
0.641 m

z'HtcompressioneL =
0.
−0.074 m

ÅÅÅ . Ci scusiamo per l'errore ed ovviamente verranno accettate entrambe le opzioni. Nella seconda opzione la coordinata z ' HtcompressioneL
NOTA: Nel testo della domanda 8 c'e' una contraddizione: da una parte si vuole l'origine come nell'esperimento A (origine nella posizione di riposo della molla) e dall'altra la si

ÅÅÅ = 0.294 m quindi z'HtcompressioneL =


mo g
vuole nella posizione di equilibrio zeq = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
mo g
va aumentata di ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
0.22 m
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
1
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Soluzione

Esercizio B

Nell'esperimento A siamo in presenza di un oscillatore armonico verticale, vale a dire la particella è soggetta all'azione della molla e della gravità. Prendendo gli assi come
in figura l'equazione del moto diventa:

Risposta 1

2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z - mo g

÷”
d t2

ovviamente si sarebbe potuto anche far comparire una reazione vincolare R per poi scoprire che tutte le sue componenti sono nulle
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
ÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
mo g k k
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = vz H0L = 0; zH0L = 0;


Imponendo le condizioni iniziali

si ottiene

Risposta 2

xHtL = 0

ÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo g mo g k
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
2
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

La particella si ferma per la prima volta quando raggiunge il primo estremo di oscillazione e dunque quando il coseno vale -1

Risposta 3 Formula:

2 mo g
zarresto = - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅ

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 3, Valore numerico\n\n", zarresto D

Risposta 3, Valore numerico

zarresto = −0.43 m

L'arresto avviene quando "#######


k
ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ t =p
mo o

Risposta 4 Formula

"####k#####
p
to = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

il cui valore numerico è

Print@"Risposta 4, Valore numerico\n\n", to D

Risposta 4, Valore numerico

to = 0.46 s
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
3
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Qunado il carrello viene accelerato, (esperimento B) nel sistema del carrello appare la forza di trascinamento. A causa di questo compaiono anche delle reazioni vincolari
che mantengono la particella sulla guida. L'equazione del moto diventa dunque:

Risposta 5
d2 x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = Rx + mo ao CosHaL = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z - mo g + mo ao SinHaL
d t2

Dove la somma delle forze lungo x è 0 a causa della natura della reazione vincolare.
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo Hg-ao SinHaLL
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = 0; vz H0L = 0


La condizione iniziale è la stessa

e dunque la soluzione è
Risposta 6
xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo Hg-ao SinHaLL mo Hg-ao SinHaLL k
zHtL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
La reazione vicolare si ricava da
Rx + mo ao CosHaL = 0
ed è dunque
Risposta 7 Formula
Rx = -mo ao CosHaL
Ry = 0
Rz = 0

Il cui unico valore numerico non nullo è

Print@"Risposta 7 Valore Numerico\n\n", Rx D


Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
4
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Risposta 7 Valore Numerico

1.973 kg m
Rx =−
s2.

"####k##### "####k#####
2p p
La posizione in cui la molla raggiunge la massima compressione si ha quando il coseno è eguale a -1 dunque dopo un semiperiodo tcompressione = ÅÅÅÅ12 ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å ÅÅÅÅ
mÅoÅÅÅÅ

xHtcompressioneL = 0
sempre nel sistema del carrello, con l'origine presa nella posizione di riposo della molla questa posizione ha coordinate

yHtcompressioneL = 0
zHtcompressioneL = - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
2 mo Hg-ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ

xO HtL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL t2


La posizione di riposo della molla, nel sistema del laboratorio, fa un moto uniformemente accelerato

yO HtL = 0
zO HtL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL t2

xO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


le sue coordinate al tempo tcompressione sono dunque
2

yO HtcompressioneL = 0
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

zO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

Le coordinate della particella nel sistema del laboratorio sono dunque


Risposta 8 Formula

x' HtcompressioneL = xHtcompressioneL + xO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

y ' HtcompressioneL = yHtcompressioneL + yO HtcompressioneL = 0


ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

z' HtcompressioneL = zHtcompressioneL + zO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ


2 mo Hg- ao SinHaLL
2
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅÅÅÅ
k

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 8 Valore Numerico \n\n", rcompressione D

Risposta 8 Valore Numerico

x'HtcompressioneL =
y'HtcompressioneL =
−0.304 m

z'HtcompressioneL =
0.
−0.495 m
Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
1
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Soluzione

Esercizio C

Nell'esperimento A siamo in presenza di un oscillatore armonico verticale, vale a dire la particella è soggetta all'azione della molla e della gravità. Prendendo gli assi come
in figura l'equazione del moto diventa:
Risposta 1

d x2
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z + mo g

÷”
d t2

ovviamente si sarebbe potuto anche far comparire una reazione vincolare R per poi scoprire che tutte le sue componenti sono nulle
Le posizioni di equilibrio sono per definizione quelle in cui la somma delle forze è 0. Questo si ottiene per
mo g
xeq = 0, yeq = 0, zeq = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo g
k
ÅÅÅ + zc CosJ"#######
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = zeq = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ


ÅÅÅ ; vz H0L = -vo
Imponendo le condizioni iniziali
mo g
k
si ottiene
Risposta 2

xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅ SinJ"#######
yHtL = 0
"####k#####
mo g vo k
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å
Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
2
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

La particella si ferma per la prima volta quando raggiunge il primo estremo di oscillazione e dunque quando il seno vale 1

Risposta 3 Formula:

"####k#####
m g vo
zarresto = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
o
k
ÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å
xarresto = yarresto = 0

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 3, Valore numerico\n\n", zarresto D

Risposta 3, Valore numerico

0.0886966 m

L'arresto avviene dopo un quarto di periodo

Risposta 4 Formula

"####k#####
ÅpÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
tarresto = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
2 ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

il cui valore numerico è

Print@"Risposta 4, Valore numerico\n\n", tarresto D

Risposta 4, Valore numerico

tarresto = 0.45 s
Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
3
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Qunado il carrello viene accelerato, (esperimento B) nel sistema del carrello appare la forza di trascinamento. A causa di questo compaiono anche delle reazioni vincolari
che mantengono la particella sulla guida. L'equazione del moto diventa dunque:

Risposta 5
d2 x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = Rx + mo ao CosHaL = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z + mo g - mo ao SinHaL
d t2

Dove la somma delle forze lungo x è 0 a causa della natura della reazione vincolare.
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo Hg-ao SinHaLL
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = zeq = ÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅ ; vz H0L = 0


Adesso la condizione iniziale è che la particella è ferma ma nella posizione di equilibrio del problema precedente
mo g
k
e dunque la soluzione è
Risposta 6
xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo Hg-ao SinHaLL mo ao SinHaL k
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
La reazione vicolare si ricava da
Rx + mo ao CosHaL = 0
ed è dunque
Risposta 7 Formula
Rx = -mo ao CosHaL
Ry = 0
Rz = 0

Il cui unico valore numerico non nullo è

Print@"Risposta 7 Valore Numerico\n\n", Rx D


Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
4
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Risposta 7 Valore Numerico

0.94 kg m
Rx =−
s2.

"####k##### "####k#####
2p p
La posizione in cui la molla raggiunge la massima compressione si ha quando il coseno è eguale a -1 dunque dopo un semiperiodo tcompressione = ÅÅÅÅ12 ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å ÅÅÅÅ
mÅoÅÅÅÅ

xHtcompressioneL = 0
sempre nel sistema del carrello, con l'origine presa nella posizione di riposo della molla questa posizione ha coordinate

yHtcompressioneL = 0
zHtcompressioneL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
mo Hg-ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
mo ao SinHaL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
mo Hg-2 ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ = ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ

xO HtL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL t2


La posizione di riposo della molla, nel sistema del laboratorio, fa un moto uniformemente accelerato

yO HtL = 0
zO HtL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL t2

xO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


le sue coordinate al tempo tcompressione sono dunque
2

yO HtcompressioneL = 0
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

zO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

Le coordinate della particella nel sistema del laboratorio sono dunque


Risposta 8 Formula

x' HtcompressioneL = xHtcompressioneL + xO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

y ' HtcompressioneL = yHtcompressioneL + yO HtcompressioneL = 0


ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

z' HtcompressioneL = zHtcompressioneL + zO HtcompressioneL = ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ


mo Hg-2 ao SinHaLL
2
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å
k

Il cui valore numerico è


Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
5
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Print@"Risposta 8 Valore Numerico \n\n", rcompressione D

Risposta 8 Valore Numerico

x'HtcompressioneL =
y'HtcompressioneL =
−0.386 m

z'HtcompressioneL =
0.
0.288 m

NOTA: Nel testo della domanda 8 c'e' una contraddizione: da una parte si vuole l'origine come nell'esperimento A (origine nella posizione di riposo della molla) e dall'altra

z' HtcompressioneL va diminuita di - ÅÅÅÅÅÅÅÅ z'HtcompressioneL = 0.084 m


mo g
la si vuole nella posizione di equilibrio zeq = ÅÅÅÅÅÅÅÅ k
ÅÅÅ . Ci scusiamo per l'errore ed ovviamente verranno accettate entrambe le opzioni. Nella seconda opzione la coordinata
mo g
k
Å ÅÅ = 0.204 m quindi
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
1
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Soluzione

Esercizio D

Nell'esperimento A siamo in presenza di un oscillatore armonico verticale, vale a dire la particella è soggetta all'azione della molla e della gravità. Prendendo gli assi come
in figura l'equazione del moto diventa:

Risposta 1

2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z + mo g

÷”
d t2

ovviamente si sarebbe potuto anche far comparire una reazione vincolare R per poi scoprire che tutte le sue componenti sono nulle
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
ÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
mo g k k
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = vz H0L = 0; zH0L = 0;


Imponendo le condizioni iniziali

si ottiene

Risposta 2

xHtL = 0

ÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo g mo g k
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
2
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

La particella si ferma per la prima volta quando raggiunge il primo estremo di oscillazione e dunque quando il coseno vale -1

Risposta 3 Formula:

2 mo g
zarresto = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅ

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 3, Valore numerico\n\n", zarresto D

Risposta 3, Valore numerico

zarresto = 0.52 m

L'arresto avviene quando "#######


k
ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ t =p
mo o

Risposta 4 Formula

"####k#####
p
to = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

il cui valore numerico è

Print@"Risposta 4, Valore numerico\n\n", to D

Risposta 4, Valore numerico

to = 0.51 s
Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
3
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Quando il carrello viene accelerato, (esperimento B) nel sistema del carrello appare la forza di trascinamento. A causa di questo compaiono anche delle reazioni vincolari
che mantengono la particella sulla guida. L'equazione del moto diventa dunque:

Risposta 5
d2 x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = Rx - mo ao CosHaL = 0
d t2
2
d y
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = 0
d t2
2
d x
mo ÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅ = -k z + mo g + mo ao SinHaL
d t2

Dove la somma delle forze lungo x è 0 a causa della natura della reazione vincolare.
La soluzione generale dell'equazione

xHtL = xH0L + vx H0L t


yHtL = yH0L + v y H0L t
mo Hg+ao SinHaLL
zHtL = ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ + zc CosJ"#######
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
k
ÅÅÅÅ tN + zs SinJ"#######
ÅÅÅÅ
mo
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN

xH0L = vx H0L = 0; yH0L = v y H0L = 0; zH0L = 0; vz H0L = 0


La condizione iniziale è la stessa

e dunque la soluzione è
Risposta 6
xHtL = 0

ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ CosJ"#######
yHtL = 0
mo Hg+ao SinHaLL mo Hg+ao SinHaLL k
zHtL = + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ - ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅ
mo
ÅÅÅÅ tN
La reazione vicolare si ricava da
Rx - mo ao CosHaL = 0
ed è dunque
Risposta 7 Formula
Rx = mo ao CosHaL
Ry = 0
Rz = 0

Il cui unico valore numerico non nullo è

Print@"Risposta 7 Valore Numerico\n\n", Rx D


Università degli Studi di Trento-Facoltà di Ingegneria
4
Prova di Esonero del 21 Maggio 2005

Risposta 7 Valore Numerico

2.425 kg m
Rx =
s2.

"####k##### "####k#####
2p p
La posizione in cui la molla raggiunge la massima compressione si ha quando il coseno è eguale a -1 dunque dopo un semiperiodo tcompressione = ÅÅÅÅ12 ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ = ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å ÅÅÅÅ
mÅoÅÅÅÅ

xHtcompressioneL = 0
sempre nel sistema del carrello, con l'origine presa nella posizione di riposo della molla questa posizione ha coordinate

yHtcompressioneL = 0
zHtcompressioneL = ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
2 mo Hg+ao SinHaLL
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
k
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅ

xO HtL = + ÅÅÅÅ12 ao CosHaL t2


La posizione di riposo della molla, nel sistema del laboratorio, fa un moto uniformemente accelerato

yO HtL = 0
zO HtL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL t2

xO HtcompressioneL = + ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


le sue coordinate al tempo tcompressione sono dunque
2

yO HtcompressioneL = 0
ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

zO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

Le coordinate della particella nel sistema del laboratorio sono dunque


Risposta 8 Formula

x' HtcompressioneL = xHtcompressioneL + xO HtcompressioneL = + ÅÅÅÅ12 ao CosHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ


2

y ' HtcompressioneL = yHtcompressioneL + yO HtcompressioneL = 0


ÅÅÅÅ
mÅoÅ Å

z' HtcompressioneL = zHtcompressioneL + zO HtcompressioneL = - ÅÅÅÅ12 ao SinHaL ÅÅÅÅpkÅÅÅÅÅ + ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ


2 mo Hg+ ao SinHaLL
2
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅÅÅÅÅÅÅ
ÅÅÅÅ
mÅoÅÅÅÅ
k

Il cui valore numerico è

Print@"Risposta 8 Valore Numerico \n\n", rcompressione D

Risposta 8 Valore Numerico

x'HtcompressioneL =
y'HtcompressioneL =
0.798 m

z'HtcompressioneL =
0.
0.249 m