Sei sulla pagina 1di 9

cmba AOOCMBA RGP

Beni e Attività artistiche culturali


Allegato n.1 al PG 0005384 del 16/01/2019
Città Metropolitana di Bari Flusso: Interno

Servizio Beni e Attività artistiche e culturali

Linea di Attività: I.C.O.

AVVISO PUBBLICO
PER L’INCARICO DI DIREZIONE ARTISTICA DELL’ORCHESTRA SINFONICA
DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI BARI
STAGIONE 2019/2020

IL DIRIGENTE
Premesso che:

 la Regione Puglia, con L.R. n. 9 del 27.05.2016 “Disposizioni per il


completamento del processo di riordino previsto dalla legge regionale
30.10.2015, n. 31 (Riforma del sistema di governo regionale e territoriale)”,
attraverso l’art. 5 (Funzioni non fondamentali attribuite alla Città Metropolitana
di Bari) ha trasferito alla Città Metropolitana di Bari la gestione della “Istituzione
concertistica orchestrale”;
 nell’ambito dei programmi dell’Amministrazione “Città Metropolitana di Bari” è
prevista la realizzazione delle attività e della stagione concertistica
dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari, stagione costituita da
un numero di circa 100 concerti annui;
 la realizzazione della suddetta attività richiede la programmazione di eventi, il
coordinamento tra artisti e amministrazione, la calendarizzazione di prove e
concerti, tenuto conto degli impegni degli artisti e dell'attività orchestrale,
nonché tutte le operazioni propedeutiche alla presentazione al Ministero per i
Beni e le Attività Culturali e del Turismo ed alla Regione Puglia delle richieste di
finanziamento, oltre ad altri compiti di seguito specificati;
 per lo svolgimento di tutta l'attività orchestrale è necessaria la figura di un
professionista, con esperienza almeno biennale in direzione artistica maturata
nel periodo 2008-2018, che provveda alla realizzazione di quanto predetto;
 lo svolgimento delle attività indicate presuppone il possesso di competenze
professionali e di specifiche esperienze nel campo musicale;

Vista la deliberazione del Consiglio Metropolitano n. 97 del 19.09.2018 con cui è


stata disposta la riorganizzazione dei Servizi dell’Ente;
Visto il Decreto del Sindaco Metropolitano n. 300 del 31.10.2018 con cui è stata
individuata, quale data di decorrenza della macrostruttura, il 1° dicembre 2018;
Visto il Decreto del Sindaco Metropolitano n. 345 del 30.11.2018 con cui è stato
conferito, alla Dott.ssa Maria Grazia Magenta, l’incarico di Dirigente del Servizio
“Beni e Attività artistiche e culturali” che comprende anche la linea di attività I.C.O. -
Istituzione Concertistica Orchestrale;
Vista la determinazione dirigenziale n. 198 del 15.01.2019 di approvazione dell’avviso
pubblico e di avvio della procedura selettiva

VISTI:
- la Legge Regionale del 27.05.2016 n. 9;
- il “Regolamento per il conferimento degli incarichi esterni” della Provincia di
Bari (Allegato alla Delibera di Giunta n. 192 del 19.12.2017);
- il Codice Civile;
- il Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 – Testo Unico delle leggi
sull’ordinamento degli Enti Locali;
- lo Statuto dell’Ente;
- il Regolamento di contabilità

RENDE NOTO CHE

è indetto Avviso Pubblico di procedura comparativa per soli titoli finalizzata


all’attribuzione dell’incarico di Direttore Artistico dell’Orchestra Sinfonica della Città
Metropolitana di Bari per la durata di 12 mesi a partire dalla data di stipula del
contratto, eventualmente rinnovabile per altri 12 mesi con separato atto
amministrativo. E’ tassativamente escluso il rinnovo tacito.
L'incarico sarà regolato da un apposito contratto contenente le condizioni e le
modalità di svolgimento del rapporto.

L’incarico di direttore artistico, anche in relazione della specifica natura delle relative
prestazioni, si inquadra nel regime giuridico della “locatio operis” disciplinato dagli art.
2222 e seguenti del codice civile, per cui non comporterà per l’interessato alcun
vincolo di esclusività, prevalenza e subordinazione gerarchica nei confronti dell’Ente
committente, rimanendo lo stesso estraneo alla struttura organizzativa della Città
Metropolitana di Bari.
In virtù di quanto sopra, il direttore artistico incaricato non sarà tenuto ad osservare
alcun orario di lavoro prestabilito né dovrà rispettare alcun obbligo di presenza.

1. SCELTA DELL’INCARICATO

La scelta dell’incaricato avverrà attraverso l’esame dei curricula professionali a cura di


una Commissione tecnica nominata dal Dirigente del Servizio “Beni e Attività artistiche
e culturali” - Linea di attività I.C.O., che perverrà alla redazione di una graduatoria di
merito e alla conseguente individuazione del candidato ritenuto idoneo per il
conferimento dell’incarico.
La valutazione verterà sui contenuti del curriculum.

2. REQUISITI OBBLIGATORI DI AMMISSIONE - VALUTAZIONE CANDIDATI

Possono presentare la candidatura i soggetti che:

Siano in possesso di titoli di studio attinenti all’attività da svolgere:

a.1) Titoli di studio base obbligatorio:

  Diploma di Conservatorio (Vecchio Ordinamento) oppure


Diploma Accademico di II Livello oppure
Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS)

a.2) Altri titoli di studio valutabili:


 Diploma di Direzione d’Orchestra;
 Diploma in Composizione;
 Altri Diplomi di Conservatorio;
 Altri titoli universitari attinenti l’ambito dei beni musicali, artistici e dello
spettacolo;
 Altra Laurea di primo e secondo livello;
 Dottorato di ricerca;
 Master di I e II livello;
 Corsi di specializzazione post-laurea attinenti l’incarico da conferire.

1) Non siano stati destinatari di atti risolutivi di precedenti rapporti contrattuali


relativi ad incarichi affidati da altre amministrazioni o enti per
inadempimento contrattuale o per altri motivi comunque imputabili al
partecipante.
2) Abbiano maturato un’esperienza almeno biennale nel periodo 2008-2018 di
direzione artistica ovvero di consulenza artistica, con specifiche conoscenze
nel campo della programmazione e/o della produzione musicale acquisita
presso teatri e/o istituzioni/organizzazioni di spettacolo e/o festival e/o enti
pubblici.

L’incarico viene svolto in via non esclusiva. Pertanto, il direttore artistico incaricato
potrà attivare rapporti di collaborazione artistica con altri teatri, strutture ed organismi
pubblici e privati purché non vi sia conflittualità con le attività promosse
dall’Amministrazione Metropolitana di Bari.

2.1 Contenuto della domanda

I concorrenti dovranno dichiarare nella domanda, ai sensi del D.P.R. n. 45/2000,


consapevoli della responsabilità penale in caso di false dichiarazioni, quanto segue:
a) cognome e nome;
b) luogo e data di nascita;
c) luogo di residenza (con preciso recapito, numero telefonico e indirizzo di posta
elettronica al quale l’Ente dovrà indirizzare le comunicazioni relative alla selezione);
d) codice fiscale;
e) possesso della cittadinanza italiana;
f) godimento dei diritti civili e politici;
g) di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
h) titoli di studio posseduti;
i) titoli culturali posseduti;
j) di prendere atto che il presente bando non impegna in alcun modo la
Città Metropolitana di Bari circa l’assegnazione dell’incarico;
k) di accettare espressamente tutte le condizioni del presente bando;
l) di aver allegato curriculum vitae datato e firmato riportante l’autorizzazione
al trattamento dei dati personali da parte della Città Metropolitana di Bari, ai sensi
del D.Lgs. n. 196 del 30.06.2003;
m) di autorizzazione a ricevere tutte le comunicazioni attinenti la presente
selezione esclusivamente attraverso l’indirizzo e-mail specificato.

Alla domanda dovrà essere allegata copia di un documento di identità del sottoscrittore in
corso di validità.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del presente avviso
pubblico.

2.2 Curriculum vitae

Al fine di consentire alla Commissione la valutazione dell’attività svolta, il concorrente,


così come previsto al punto 2.1, dovrà allegare alla domanda di partecipazione un
analitico curriculum vitae, sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà
ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, con allegata copia della carta d’identità in corso di
validità, consapevole della responsabilità penale in caso di false dichiarazioni, in cui
siano dichiarati in sezioni distinte:
a1) Titolo di studio base obbligatorio con relativo punteggio finale:
Diploma di Conservatorio (Vecchio Ordinamento), Diploma Accademico di II
Livello, Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS);

a2) Titoli di studio e culturali attinenti l’incarico da conferire per la


partecipazione alla selezione (oltre quello obbligatorio):
Diploma di Direzione d’Orchestra; Diploma in Composizione; altri Diplomi di
Conservatorio; altri titoli universitari attinenti l’ambito dei beni musicali, artistici
e dello spettacolo; altra Laurea di primo e secondo livello; dottorato di ricerca;
master di I e II livello; corsi di specializzazione post-laurea attinenti l’incarico da
conferire;

b) Curriculum professionale con esperienze professionali, artistiche e


lavorative:
Incarichi professionali in qualità di Direttore Artistico, consulenze di natura
artistica, attività lavorative riguardanti la direzione artistica e/o organizzativa
nel settore dell’attività musicale e relativi a stagioni e/o festival e/o rassegne;
pubblicazioni in discipline e/o tematiche inerenti la musica e/o lo spettacolo.

Il curriculum vitae dovrà evidenziare chiaramente e tassativamente i soli titoli e le


esperienze professionali sopra indicati, con informazione precisa del
committente/datore di lavoro, oggetto, durata e contenuti, con particolare riferimento
agli argomenti attinenti l'oggetto del presente avviso.

L’autocertificazione dovrà comunque contenere i dati che consentano la valutazione


dell’attività dichiarata e le indicazioni per eventuali verifiche da parte del Servizio
“Beni e Attività artistiche e culturali” - Linea di attività I.C.O., sulla veridicità di quanto
dichiarato.

3. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Gli interessati dovranno inoltrare la domanda di candidatura (redatta secondo il


modello “Allegato A”), con allegato il curriculum vitae entro e non oltre le ore 12:00
del 31.01.2019 con le seguenti modalità:
1. direttamente all’ufficio I.C.O. della Città Metropolitana di Bari, sito al terzo paino
del Palazzo di Via Spalato n. 19 - 70121 BARI – esclusivamente nei seguenti orari: dal
lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 13:30 e per la sola giornata del martedì anche
dalle ore 15:00 alle ore 17:30;
2. spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
3. tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo:
beniattivitaculturali.provincia.bari@pec.rupar.puglia.it - allegando la scansione in formato
PDF dell’originale della domanda debitamente compilata e sottoscritta dal candidato
con firma autografa, unitamente alla scansione dell’originale di un documento
di identità in corso di validità;
4. tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo:
beniattivitaculturali.provincia.bari@pec.rupar.puglia.it - allegando la domanda in formato
originale o in formato PDF debitamente compilata e sottoscritta dal candidato con firma
digitale.

Si precisa che nel caso in cui il candidato scelga di presentare la domanda tramite
PEC, come sopra descritto (punti 3, 4), il termine ultimo di invio da parte dello stesso,
a pena di esclusione, è fissato alle ore 12:00 del giorno di scadenza del bando.
Sulla busta contenente la domanda di ammissione e gli altri documenti previsti
dall’avviso dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Domanda per la Direzione
Artistica della I.C.O. Città Metropolitana di Bari”. Stessa dicitura dovrà essere
riportata nell’oggetto in caso di spedizione a mezzo PEC.
La domanda si considera prodotta in tempo utile, anche se spedita a mezzo
raccomandata con avviso di ricevimento, purché pervenga all’Amministrazione nel
termine perentorio sopra indicato.
La domanda e il curriculum vitae dovranno essere sottoscritti dal candidato. La
mancata sottoscrizione comporterà l’esclusione dalla selezione.

L’Amministrazione non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di


comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dell’aspirante o
da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento d’indirizzo indicato nella
domanda, né per eventuali disguidi postali, telegrafici o comunque imputabili a fatto di
terzi o a caso fortuito o a causa di forza maggiore.

4. OGGETTO DELL’INCARICO

Il Direttore Artistico, in costante raccordo con il Servizio “Beni e Attività artistiche e


culturali” - Linea di attività I.C.O., nonché in coerenza con gli obiettivi e le tempistiche
delle attività dell’I.C.O. previste, sarà tenuto a garantire le seguenti prestazioni:
 realizzare la programmazione della stagione artistico/sinfonica e garantire la
regolare attuazione della stagione concertistica programmata;
 elaborare il progetto artistico-culturale relativo alla scelta degli eventi che
formeranno il cartellone della stagione sinfonica con i relativi preventivi finanziari,
dei quali garantirà la congruità, secondo gli indirizzi indicati dalla linea di attività
“I.C.O.”;
 assicurare il perfezionamento delle fasi precontrattuali con gli artisti e/o i loro
agenti;
 tenere i rapporti d'uso con gli artisti direttamente scritturati dall’Ente, e con gli enti
e gli organismi che intervengono nella realizzazione dei concerti, garantendo la
massima disponibilità anche attraverso la presenza in sala durante le
rappresentazioni;
 collaborare di concerto con la linea di attività I.C.O., per quanto riguarda i
contenuti artistici, alle fasi della grafica e stampa del materiale pubblicitario
della stagione e, laddove richiesto, alla redazione del materiale informativo,
fornendo inoltre un supporto per la realizzazione del progetto di comunicazione e
marketing;
 predisporre le necessarie schede illustrative sui contenuti artistici degli eventi
proposti;
 curare ed assumere la responsabilità artistica di tutte le manifestazioni
programmate;
 collaborare con la linea di attività I.C.O. per la promozione della stagione sinfonica e
delle manifestazioni inerenti;
 fornire al Servizio, al termine della stagione, una relazione finale sull'attività
svolta in rapporto al progetto iniziale, onde consentire al Servizio stesso la
verifica sugli obiettivi raggiunti rispetto a quanto programmato e perfezionare la
richiesta di finanziamenti del F.U.S presso il Ministero per i Beni e le Attività
Culturali e del Turismo e la Regione Puglia;
 curare il collegamento tra Città Metropolitana di Bari, Regione Puglia, Ministero e
Commissione Musica al fine di incrementare le quote del contributo del F.U.S.;
 formulare gli organici nominativi, nel rispetto dell’inquadramento giuridico ed
economico del personale dipendente, per ogni singola produzione prevista nella
programmazione 2019-2020, ivi compresa l’individuazione degli aggiunti (nel
rispetto delle graduatorie di merito desunte dalle audizioni espletate dalla ex
Amministrazione Provinciale ed eventualmente da espletare da parte della Città
Metropolitana di Bari), dandone informazione all’ufficio I.C.O. in tempo utile
(almeno una settimana prima dell’inizio della produzione) onde consentire gli
adempimenti di competenza;
 trasmettere al Dirigente del Servizio eventuali segnalazioni di protesta artistica da
parte dei Direttori ospiti nei confronti dei professori d’Orchestra;
 predisporre, entro il mese di ottobre dell’anno 2019 e dell’anno 2020, la
programmazione della stagione concertistica rispettivamente per l’anno 2020 e per
l’anno 2021, anche ai fini delle richieste di finanziamento da presentare al
Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo ed alla Regione Puglia.

La programmazione, predisposta nel rispetto dei parametri Ministeriali, dovrà


contenere:
o Individuazione delle produzioni musicali con indicazione dei programmi musicali
(ponendo particolare attenzione ai parametri ministeriali e regionali per
l’ottenimento dei contributi);
o Calendario delle giornate di prova e concerto;
o Direttori e Solisti ospiti con indicazione dei cachet e relativo parere di congruità;
o Organici necessari (evidenziando il numero degli aggiunti);
o Indicazione, per ciascuna produzione, delle strumentazioni tecniche necessarie
(eventuale service audio con relative schede tecniche o particolari
strumentazioni aggiuntive).

Lo svolgimento dell’incarico, pur nel rispetto dei propri ruoli, dovrà attuarsi in stretta
collaborazione con il Dirigente del Servizio “Beni e Attività artistiche e culturali” – Linea
di attività I.C.O., della Città Metropolitana di Bari, che ne valuterà la fattibilità, al
fine di garantire la corrispondenza delle prestazioni con le finalità, modalità e
disponibilità finanziarie dell’Ente.

Le attività saranno comunque svolte in funzione delle esigenze organizzative, di


tempo, di luogo e di risultato individuate dal Responsabile della linea di attività I.C.O.,
alle quali l’incaricato dovrà attenersi pur conservando la piena autonomia
relativamente agli aspetti specificatamente tecnici.

5. CRITERI PER LA VALUTAZIONE DEL CURRICULUM VITAE E FORMAZIONE


DELLA GRADUATORIA

5.1 Criteri di valutazione

La Commissione avrà a disposizione max 100 punti da attribuire ai candidati in base


alla valutazione comparativa dei curricula, secondo i criteri ed i punteggi che vengono
di seguito indicati.

a. Titoli di studio: fino ad un massimo di punti 30 che saranno così assegnati:

Diploma di Direzione d’Orchestra punti 5


Diploma in Composizione punti 5
Altri Diplomi di Conservatorio punti 4
 Altra laurea di primo e secondo livello punti 3
 Dottorato di ricerca punti 2
Master di I e II livello punti 2
Corsi di specializzazione post-laurea attinenti punti 2
Altri titoli universitari attinenti l’ambito dei beni musicali punti 2

b. Curriculum professionale: fino ad un massimo di 7 0 punti che saranno attribuiti


secondo il seguente criterio:
b.1: per ogni incarico, almeno annuale, espletato in qualità di Direttore
Artistico, in base alla complessità e rilevanza, saranno attribuiti max punti
5 per ciascun titolo fino ad un massimo di punti 55;
b.2: a ciascuna esperienza professionale, artistica e lavorativa, diversa
dall’attività di direzione artistica, saranno attribuiti max punti 1 per
ciascun titolo fino ad un massimo di punti 15.

L'esame delle domande e la valutazione dei curricula sarà effettuata da una


Commissione nominata e presieduta dal Dirigente del Servizio “Beni e Attività artistiche
e culturali” - Linea di attività I.C.O.. La graduatoria finale sarà formulata sulla base
della somma dei punteggi relativi ai titoli presentati nei curricula. L'esito della
selezione verrà reso noto mediante pubblicazione dei risultati all'Albo Pretorio e sul sito
internet della Città Metropolitana di Bari.

Alla selezione per l'affidamento dell'incarico si procederà anche in caso di


presentazione di una sola domanda di partecipazione.
L’Amministrazione non è in alcun modo vincolata a procedere al conferimento
dell’incarico oggetto del presente avviso; qualora intenda procedere prenderà in
considerazione l’esito risultante dall’espletamento delle procedure di selezione e
valutazione previste dal presente avviso pubblico (anche in presenza di una sola
domanda purché valida) e comunque si riserva di non procedere al conferimento
dell’incarico in tutti i casi di insussistenza delle condizioni di affidamento o per il venir
meno dei presupposti indispensabili per l’attivazione del contratto.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare con provvedimento motivato il
termine per la scadenza del bando o di riaprire il termine stesso oppure di revocare il
bando medesimo.
Per quanto non espressamente previsto nel presente avviso si fa riferimento al Codice
Civile e alle normative vigenti.
L’esito della selezione verrà reso noto mediante pubblicazione dei risultati all’Albo
Pretorio della Città Metropolitana di Bari e sul sito Internet:
www.cittametropolitana.ba.it.

6. TERMINI E DURATA DELL’INCARICO

L’incarico decorre dalla data di stipula del contratto per 12 mesi. L’incarico potrà
essere prorogato per altri 12 mesi, ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione
Metropolitana.
E' tassativamente escluso il rinnovo tacito. Lo stesso incarico potrà essere revocato
con un preavviso di 30 giorni nel caso di impossibilità intervenuta a concludere
l’attività di produzione artistica programmata, senza alcun onere a carico
dell’Amministrazione.

7. COMPENSO

Il compenso per lo svolgimento dell’incarico è stabilito complessivamente in €


39.600,00 (trentanovemilaseicento/00), oltre IVA e ritenute previdenziali, ove dovuti,
al lordo delle ritenute fiscali. Il corrispettivo s’intende omnicomprensivo di qualsiasi
rimborso spese.
La liquidazione di detto compenso avverrà, per l’intero periodo di durata dell’incarico,
mediante rateizzazione bimestrale dell’importo, previa verifica del corretto
svolgimento delle prestazioni e dietro presentazione di note o fatture, secondo il
regime fiscale dell’affidatario dell’incarico.
8. INADEMPIENZE E PENALITA’

I provvedimenti inerenti l’applicazione delle penali sono assunti dal Dirigente del
Servizio “Beni e Attività artistiche e culturali” - Linea di attività I.C.O.. L’applicazione
della penale dovrà essere preceduta dall’invio di regolare contestazione scritta
dell’inadempienza, alla quale l’affidatario dell’incarico potrà opporsi presentando le
proprie controdeduzioni entro e non oltre 10 giorni dalla notifica. La loro
presentazione sospende l’applicazione del provvedimento fino alla valutazione da
parte del suddetto Dirigente, da comunicarsi anch’essa per iscritto.
Da parte della Città Metropolitana di Bari si procederà al recupero delle penali
mediante ritenuta diretta sul corrispettivo dovuto indicato nell’ultima fattura/nota
emessa dall’affidatario dell’incarico.

9. CESSAZIONE DEL RAPPORTO

L’incarico potrà essere revocato dal Dirigente competente con preavviso di 15 giorni in
presenza di gravi e circostanziate inadempienze. In tal caso il compenso sarà
commisurato alla effettiva prestazione erogata e sarà applicata una penale massima
pari a 1/6 del compenso netto dell'incarico, salvo eventuale risarcimento di danno
arrecato all'Amministrazione.

10. LEGGE SULLA PRIVACY

Tutte le informazioni e i dati personali dei candidati saranno utilizzati al solo scopo
dell’espletamento di tutte le operazioni relative all’affidamento dell’incarico in
oggetto, garantendo la massima riservatezza dei dati e dei documenti forniti e la
possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione al Responsabile
del procedimento, in conformità a quanto stabilito dal D. L.gs. 196/2003 e ss.mm.ii..

11. PUBBLICITÀ ED INFORMAZIONI SULLA SELEZIONE

Il presente avviso, con allegato il fac-simile di domanda di partecipazione alla


selezione, viene pubblicato all’Albo Pretorio della Città Metropolitana di Bari e sul sito
Internet: www.cittametropolitana.ba.it

Copia dello stesso è inoltre disponibile presso l’ufficio I.C.O. della Città Metropolitana di
Bari.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare i seguenti numeri di telefono:


080/54.12.241-421 durante l’orario d’ufficio.

Bari, 16 gennaio 2019

f.to Il Dirigente
Dott.ssa Maria Grazia Magenta