Sei sulla pagina 1di 1

Calcio R Il reportage MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 25

IL PALLONE AI TEMPI DELLA D SECONDA


PUNTATA

IL TERMOMETRO
DELLA PASSIONE clic
Continua il viaggio NELL’ESTATE PIÙ BUIA
sociologico-sportivo IL CAVALLUCCIO
della Gazzetta in ENTRÒ AL BERNABEU
cinque storiche realtà ● (a.s.) Nell’estate più
del calcio precipitate turbolenta della sua storia,
tra i dilettanti: dopo tra fallimento e polemiche, il
Cesena ha avuto una
Bari, seguiranno soddisfazione internazionale.
Reggio Emilia, Avellino Eh sì, perché la sua maglia,
e Modena. La puntata con tanto di cavalluccio
marino stampato sul cuore, è
di oggi è sul Cesena, entrata nel tempio: il
inghiottito dal crack Santiago Bernabeu di
Lugaresi e ripartito Madrid. A indossarla una
tifosa speciale, Blanca Rubio
grazie a una cordata Landart, cui l’aveva regalata
di aziende locali. un’amica cesenate. Lei,
Simbolo di continuità il studentessa e calciatrice, l’ha
cavalluccio marino, esibita in Real-Roma ed è
stata ripresa dalle tv di tutto
affittato dal Comune e il mondo, tanto da meritarsi
donato alla nuova l’applauso e il grazie da parte
società, in attesa dei tifosi della Curva Mare
del «Manuzzi». La maglia del
dell’asta. La storia non Cesena al Bernabeu, chi
si cancella. l’avrebbe detto?

Ripartono i «burdél»
I «RAGAZZI»
briscola: «Un secondo posto,
LA STORIA
di ANDREA SCHIANCHI
per questo Cesena, sarebbe un
fallimento». Parole che metto-
no un po’ di pressione a un
L'IDENTIKIT
INVIATO A CESENA

SONO TORNATI
A.S. ROMAGNA

L
gruppo che è appena nato e
a delusione non è sva- che soltanto adesso sta impa-
nita, e nemmeno la rando a conoscersi. Ma il pub- CENTRO CESENA
rabbia. Sentimenti che blico c’è, aiuta, spinge, sostie-
PRIMA FONDAZIONE 1940
si respirano cammi- ne: è una garanzia cui aggrap-

E SOGNANO LA B
ULTIMA RIFONDAZIONE 2018
nando per le strade at- parsi nei momenti di buio. PRESIDENTE CORRADO PATRIGNANI
torno allo stadio Dino Manuz- STADIO DINO MANUZZI
zi, e capita anche di ascoltare SIMBOLO Dalla zona dello sta-
frasi non proprio concilianti in- dio a Piazza del Popolo, dove Nato il 21 aprile del 1940 come
dirizzate a «quelli di prima, ha sede il comune. Qui il sin- Associazione Calcio Cesena, il
quelli che ci hanno fatto fallire
e hanno sbattuto il Cesena al- IL CRAC LUGARESI HA LASCIATO MACERIE daco Paolo Lucchi ha giocato
una partita importante per la
club bianconero riparte dalla
Serie D dopo il fallimento e una
l’inferno». Già, perché ripartire
dalla Serie D è davvero un NELL’ANIMA. «IL CESENA È UN FIGLIO» rinascita del Cesena. Ha scor-
tato la nuova proprietà, si è at-
sorta di «fusione» con il
Romagna Centro, che ha dato
viaggio all’inferno dopo aver
vissuto un passato di emozioni DICONO I TIFOSI. SINDACO E IMPRENDITORI tirato numerose critiche, ha
sopportato tensioni e fibrilla-
vita alla neonata (luglio 2018)
Associazione Sportiva
e di gloria, e qui in Romagna
hanno la memoria lunga e il VOGLIONO SCRIVERE UNA STORIA NUOVA zioni della sua giunta, e alla fi-
ne è riuscito nell’impresa: nei
primi giorni di agosto ha con-
Dilettantistica Romagna Centro
Cesena. Questi i numeri
sangue caldo: non si rassegna- principali della storia della
no facilmente. Si tirano su le mille piccole tribù sotto un’uni- segnato al Cesena il suo simbo- società romagnola.
maniche, lavorano per costru- ca bandiera. Quel simbolo, lo, il famoso cavalluccio mari-
irsi un futuro, ma non dimenti- quella squadra ci facevano di- no che era sparito con il falli- SERIE A
cano chi ha prodotto tanto do- ventare un esercito in grado di mento. I tifosi, senza il loro ca- Prima partecipazione: 1973-1974
lore. Quando, nel pomeriggio affrontare un mondo che ci valluccio, si sentivano Partecipazioni: 13 (girone unico)
di lunedì 16 luglio 2018, è stato aveva sempre tenuto ai margi- smarriti, come se fossero stati Miglior piazzamento: 6° posto
ufficializzato il fallimento del- ni, fatto sì di juventini, milani- privati della loro stessa storia. (stagione 1975-1976)
l’A.C. Cesena, un’intera città è sti, fiorentini, bolognesi ma Per questo si è arrivati a una Record di punti: 43 (stagione
piombata nel silenzio. Non che era anche altro e aveva a sorta di compromesso: il ca- 2010-11)
perché non ci si aspettasse un che fare con il carattere sangui- valluccio è stato concesso in
esito simile, visto il disastro fi- gno, sincero, passionale e ri- affitto alla nuova società, che SERIE B
nanziario, ma perché il Cese- belle di noi romagnoli. Era la lo può mostrare sulle maglie, e Prima partecipazione: 1946-1947
na, per i cesenati, è qualcosa di nostra rivincita, quella di chi poi il prossimo anno ci sarà la Partecipazioni: 33 (girone unico)
più di una squadra di calcio per non aveva mai contato niente, vendita all’asta. Facile imma-
la quale fare il tifo: è un figlio quella di chi voleva mangiarsi i ginare che il comune se lo ag-
da accudire, da accompagnare preti e invece era condannato a giudicherà e lo cederà a titolo
oltre le difficoltà e da difende- stare ai piedi del Papa. Que- gratuito al Cesena. Anche i Il sindaco
re in ogni modo e con ogni st’estate hanno ucciso il conte Da sinistra Giuseppe Angelini, 53, tecnico Cesena di cui fu giocatore simboli raccontano la passio- Paolo
mezzo contro chiunque osi Rognoni, Dino Manuzzi e tutti (1983-88); Corrado Augusto Patrignani, 66 anni, nuovo presidente ne, perderli sarebbe inimmagi- Lucchi,
ostacolarlo. E’ vita pura, in- gli altri padri della patria, e nabile, e anch’essi rappresen- 54 anni
somma. Due giorni dopo il adesso mi ci vuole del tempo na di aziende del territorio (e tano la continuità di un’avven-
crac, quelli della Curva Mare, lì
dove la passione è nutrimento,
per abituarmi alla Serie D». In-
tanto, però, Carlo si è abbonato
LA DIRIGENZA SI non), capeggiate dalla Pubbli-
sole. Il presidente si chiama
tura iniziata nel lontano 1940.
«Le rinascite sono dolorose —
scrivevano: «Lugaresi (l’ex pre- e come lui hanno fatto più sei- ISPIRI AL NOSTRO Corrado Augusto Patrignani. dice un altro tifoso storico,
sidente Giorgio, ndr) è il passa-
to. Le sue favole e i suoi piagni-
mila persone. Dilettanti o pro-
fessionisti, la passione non
SPIRITO TENACE, Dice di lavorare per il futuro
con un occhio al passato, e così
Marco Frani — Mi auguro che
la nuova dirigenza rispecchi i
stei sono il passato. Che a nes- manca, il Cesena resta il Cese- «IGNORANTE» si tiene insieme ciò che è e ciò valori che hanno sempre con-
suno venga la tentazione di na anche se per sopravvivere si che è stato, e quindi l’epoca dei traddistinto noi romagnoli,
compatirlo perché è stato lui è dovuto fondere con il Roma- pionieri, il conte Rognoni e Di- persone tenaci, operose, “igno-
l’artefice del suo destino, no- gna Centro, e l’attaccante Loris MARCO FRANI no Manuzzi, e poi l’epopea del- ranti”, persone pronte al sacri-
nostante sia ancora in cerca di Tortori vale quanto un tempo TIFOSO CESENA la famiglia Lugaresi. Il progetto ficio e al lavoro, perché nella
qualcuno a cui dare la colpa. valeva quel ricciolone di Wal- prevede investimenti triennali, vita come sul campo i risultati
Adesso voltiamo pagina e ri- ter Schachner, il Passatore di CESENA FC e nessuno nasconde l’ambizio- si ottengono con l’impegno, la
partiamo». Voltare pagina, ri- Romagna. Come gridano da ne di arrivare presto almeno in dedizione e la volontà. Vorrei
partire, ecco quello che hanno queste parti: «Dai burdél!», Serie B. L’allenatore Beppe An- che fossero attenti al grande vi-
fatto, non dimenticando e non «Forza ragazzi!». gelini cerca di spegnere l’entu- vaio che la zona propone, valo-
abbandonandosi al facile vitti- siasmo e di riportare tutti con i rizzando e seguendo il settore
mismo. AMBIZIONE Certo che è stato piedi per terra, perché vincere giovanile che da sempre sforna
difficile, dopo il trauma del fal- il campionato non è mica sem- campioncini e campioni». La ri-
RIBELLIONE Settantotto anni limento, riaversi e allestire in plice, ma in Romagna come si cetta è giusta, ora non resta che
di storia sono un patrimonio di fretta una squadra per parteci- fa a non vivere di passione e di cucinarla e poi sedersi a tavola.
esperienza che serve da vacci- pare al campionato di Serie D. allegria? Il presidente Patri- (2. continua - Già pubblicata:
no. Un tifoso storico, Carlo, La società, adesso, è frutto del- gnani, pur soddisfatto dell’ini- Bari, 3 ottobre)
racconta: «Il Cesena riunisce la partecipazione di una venti- zio di stagione, cala l’asso di © RIPRODUZIONE RISERVATA