Sei sulla pagina 1di 51

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL

SERVIZIO TRASPORTO INFERMI CON ELICOTTERO


A SUPPORTO DEL SERVIZIO MEDICO D’EMERGENZA

SUL TERRITORIO DELLA REGIONE CAMPANIA – CIG 6492877B97

CAPITOLATO TECNICO

SOMMARIO

1. GLOSSARIO ACRONIMI ........................................................................................................................................................................3


2. OGGETTO DELL’APPALTO ................................................................................................................................................................8
3. DECORRENZA E DURATA DEL SERVIZIO.................................................................................................................................9
4. CARATTERISTICHE GENERALI DEL SERVIZIO ................................................................................................................... 10
4.1. Tempi di intervento ................................................................................................................................................................................................ 10
4.2. Condizioni riguardanti il volo notturno dell’elicottero di Base a Napoli .......................................................................................................... 11
5. AMBITO DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO E INTERVENTI CONTEMPLATI ...................................................... 12
5.1. Tipologia d’interventi previsti ................................................................................................................................................................................ 12
5.2. Rete Elisuperfici utilizzate per le operazioni HEMS dal servizio di elisoccorso della Regione Campania ................................................... 14
6. EMERGENZE DI MASSA.................................................................................................................................................................... 16
7. BASI OPERATIVE HEMS .................................................................................................................................................................... 17
8. GESTIONE DEL SERVIZIO .............................................................................................................................................................. 17
8.1. Documentazione Operativa ................................................................................................................................................................................... 18
8.2. Documentazione Tecnica ...................................................................................................................................................................................... 19
9. ATTIVAZIONE SERVIZIO ELISOCCORSO E RESPONSABILITÀ .................................................................................... 19
10. CARATTERISTICHE TECNICHE DEGLI ELICOTTERI ........................................................................................................ 20
10.1. Caratteristiche generali ........................................................................................................................................................................................... 20
10.2. Idoneità all’impiego................................................................................................................................................................................................. 22
10.3. Vetustà degli Elicotteri ........................................................................................................................................................................................... 22
10.4. Caratteristiche tecniche e prestazioni minime ..................................................................................................................................................... 22
10.5. Equipaggiamenti...................................................................................................................................................................................................... 23
10.6. Radiocomunicazioni ............................................................................................................................................................................................... 23
11. COMPARTO SANITARIO E DOTAZIONI ................................................................................................................................... 24
11.1. Dotazione Sanitaria a carico della R.C. ................................................................................................................................................................. 24
11.2. Dotazione Sanitaria a carico della D.A. ................................................................................................................................................................ 26
11.3. Sanificazione aeromobile........................................................................................................................................................................................ 26
12. MANUTENZIONE DEGLI ELICOTTERI .................................................................................................................................... 27
12.1. Elicotteri sostitutivi per manutenzione non programmata, avaria o incidente ................................................................................................ 28
12.2. Procedura di comunicazione del fuori servizio.................................................................................................................................................... 29
12.3. Diritto di sostituzione dell’elicottero .................................................................................................................................................................... 30
13. ATTREZZATURE, RICAMBI E MATERIALI DI SUPPORTO AGLI ELICOTTERI ...................................................... 30
14. PERSONALE DI CONDOTTA .......................................................................................................................................................... 31
14.1. Elenchi nominativi .................................................................................................................................................................................................. 31
14.2. Requisiti tecnico-professionali minimi del personale .......................................................................................................................................... 32
14.3. Turnistica ................................................................................................................................................................................................................. 32
14.4. Mantenimento delle capacità ................................................................................................................................................................................. 33
14.5. Equipaggio di missione .......................................................................................................................................................................................... 33

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 1 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
14.6. Composizione dell’equipaggio di Missione .......................................................................................................................................................... 34
15. COMPETENZE RICHIESTE .............................................................................................................................................................. 35
16. PROCEDURE PER IL RIFORNIMENTO....................................................................................................................................... 36
17. SOSTITUIBILITÀ DELL’EQUIPAGGIO DI CONDOTTA...................................................................................................... 36
18. GERARCHIA DELLE RESPONSABILITÀ DECISIONALI DURANTE LA MISSIONE ............................................... 37
19. ORARIO DI SERVIZIO ........................................................................................................................................................................ 38
20. CALCOLO DEL TEMPO DI VOLO ................................................................................................................................................. 39
21. CASCHI DI VOLO – VESTIARIO E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE .............................................. 39
22. IDENTIFICAZIONE ED IMMAGINE DEL SERVIZIO........................................................................................................... 40
23. INADEMPIENZE E PENALITA’ ...................................................................................................................................................... 40
24. ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO AL SERVIZIO ........................................................................ 42
25. VERIFICA, SORVEGLIANZA E MONITORAGGIO SULLA CORRETTA ESECUZIONE DEL CONTRATTO 43
26. OSSERVANZA DI DISPOSIZIONI NORMATIVE ..................................................................................................................... 43
27. SUBAPPALTO .......................................................................................................................................................................................... 44
28. OBBLIGHI DELLA D.A. ...................................................................................................................................................................... 45
29. OSSERVANZA CONDIZIONI NORMATIVE DEI CONTRATTI CC.NN.LL. ................................................................. 46
30. DOTAZIONE INFORMATICA: SOFTWARE ED HARDWARE ........................................................................................... 46
31. LINEE TELEFONICHE, CELLULARI E VARIE ........................................................................................................................ 47
32. RESPONSABILITÀ E COPERTURA ASSICURATIVA .............................................................................................................. 47
33. VERIFICA DI CONFORMITA’ .......................................................................................................................................................... 48
34. NORMATIVA DI RIFERIMENTO .................................................................................................................................................... 49

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 2 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
1. GLOSSARIO ACRONIMI

Aeromobile: mezzo adibito al servizio di elisoccorso. Nel seguito saranno usate indistintamente le dizioni di
"aeromobile" ed "elicottero".

Associazione Temporanea d’Imprese: gruppo d’imprese che si associano per offrire il servizio. Anche
Raggruppamento Temporaneo di Imprese, in sigla “A.T.I.” o “R.T.I.”.

Aviosuperficie: area idonea alla partenza e all'approdo esclusivo degli aeromobili, che non appartiene al
demanio aeronautico (art. 692 del Codice della Navigazione) e non è all'interno di un aeroporto privato (art. 704
del Codice di Navigazione). In seguito saranno usate indistintamente le dizioni di “aviosuperficie” e
“elisuperficie” in conformità a quanto descritto dal D.M. 01.02.06.

Assistenza Servizio Antincendio: complesso di personale abilitato, mezzi, attrezzature fisse e mobili,
dotazioni e risorse necessarie per garantire la sicurezza presso le elisuperfici in elevazione, le elisuperfici a servizio
di destinazioni sanitarie e la Base Operativa elisoccorso, fornito in accordo alle disposizioni di cui al DM
01/02/2006.

Autorità aeronautica: ente cui compete, per disposizioni di legge o regolamenti, la certificazione e la
sorveglianza degli Operatori Aerei. In Italia: Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, in sigla “ENAC”.

Base Operativa HEMS: indicata anche sinteticamente come “Base”. Struttura civile costituita da
un’elisuperficie e dalle relative strutture di supporto, approvata dall’ENAC secondo i requisiti riportati nella
circolare OPV-18A, par. 4.2., del 09/10/08 e s.m.i e/o aggiornamenti e nel Regolamento EU 965/2012.

Capitolato Tecnico: documento che raccoglie i requisiti tecnici/giuridici che devono avere le imprese
concorrenti e l’insieme delle clausole tecnico-operative per lo svolgimento del servizio di cui all’appalto, di
seguito indicato semplicemente come “Capitolato”.

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico: personale esperto in operazioni di recupero infortunati
al verricello, operazioni al verricello, sbarco e imbarco in volo stazionario, in sigla C.N.R.C.S.

Comandante: pilota responsabile del volo in sigla anche “P.I.C.”, Pilota o Comandante pilota.

Continuing Airworthiness Post Holder: Direttore Tecnico della D.A. in sigla “CAPH”.

Destinazioni Sanitarie: strutture ospedaliere o sanitarie individuate dalla Regione Campania quali centri di
riferimento (Ospedali “HUB”) verso le quali viene di norma effettuato il trasporto.

Ditta Aggiudicataria: Ditta Aggiudicataria ovvero l’Impresa o il Raggruppamento/Associazione


Temporanea di Imprese (ATI) che, alla luce dell’offerta presentata e delle valutazioni compiute sotto il profilo
tecnico-qualitativo ed economico, ha riscosso il punteggio complessivamente più elevato, in sigla “D.A.”.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 3 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Ditta Concorrente : ditta / impresa partecipante alla gara per la fornitura del servizio, in sigla “D. C.”.

Durata della missione: somma dei periodi di volo necessari al completo svolgimento di una missione di
volo.

Effemeridi: Orario coincidente con il sorgere e il tramonto del sole che si riferisce alla circoscrizione
aeroportuale competente per le Basi Operative HEMS presso l'elisuperficie, pubblicate sull’AIP (Aeronautical
Information Package), sez. GEN 2.7 edito da ENAV.

EGPWS: Enhanced Ground Proximity Warning System.

Eliambulanza: elicottero attrezzato per missioni HEMS.

Elicottero: aeromobile ad ala rotante (rotore). Nel seguito saranno usate indistintamente le dizioni di
“elicottero” o “aeromobile”.

Elisoccorso: servizio di pronto soccorso sanitario, attivato dal sistema 118, svolto per mezzo di elicotteri.

Equipaggio di Missione: insieme dei componenti la missione di volo, costituito dagli equipaggi di
Condotta, di Missione HEMS e dall’equipaggio di ausilio idoneo per le mansioni di soccorso sanitario
(equipaggio sanitario, medical passengers), come definiti dalle omonime funzioni ENAC nella circolare OPV-
18A del 09/10/08 e s.m.i e/o aggiornamenti.

Equipaggio di Condotta: (Flight Crew Member): Pilota (operazioni diurne), Comandante e Copilota
(operazioni notturne e sul mare) per le mansioni di conduzione dell’elicottero.

Equipaggio di assistenza tecnica al suolo: personale avente lo scopo di assicurare le necessarie operazioni
di manutenzione degli elicotteri.

Equipaggio di assistenza sanitaria: personale che ha il compito di recuperare, soccorrere, imbarcare,


assistere e sbarcare le persone trasportate che hanno bisogno di assistenza medica.

Esperto di soccorso: personale aggiuntivo all’equipaggio di missione HEMS-HSR: esperto in operazioni in


ambiente ostile, appartenente agli enti riconosciuti per il soccorso in ambiente montano od ipogeo.

Fuori servizio: condizione di non operatività di un aeromobile dovuta a cause intrinseche all'aeromobile
stesso (guasti, malfunzionamenti, ecc.) o a particolari condizioni operative della Base o del personale.

Helicopter Emergency Medical Service: attività di volo con elicottero effettuato con lo scopo di facilitare
l’assistenza medica di emergenza, in cui è essenziale il trasporto rapido e immediato di personale sanitario,
equipaggio sanitario, persone malate o infortunate o simili, attrezzature, sangue, organi, farmaci, ecc., in sigla
“HEMS”.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 4 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Helicopter Search and Rescue (Servizio di ricerca e salvataggio): elisoccorso che ha lo scopo di fornire
immediata assistenza a persone minacciate da pericolo o da un ambiente ostile, in sigla “HSR”. Il servizio HSR è
regolato dalla parte II del D.D. 41/6821/M.3E.

Manuale di Rotta: parte C del manuale delle operazioni “Istruzioni e informazioni di rotta e di aerodromo”
previsto dalla JAR-OPS 3, emendamento 5.

Manutenzione: insieme di attività periodiche e/o straordinarie necessarie a mantenere o ripristinare in


condizioni d'impiego sicuro l'aeromobile e l'efficienza delle strutture delle Basi.

Membro di equipaggio HEMS: componente dell’equipaggio di missione HEMS, qualificato e addestrato


dall'operatore in accordo a programmi approvati dall’ENAC in sigla “HCM”.

Missione HEMS: attività di volo con elicottero effettuata con lo scopo di facilitare l’assistenza medica
d’emergenza dove è essenziale un trasporto rapido e immediato.

Missione in VFR diurno: missione di volo svolta in orario compreso fra mezz’ora prima dell'alba e
mezz’ora dopo il tramonto, secondo le effemeridi dell’aeroporto più vicino alla zona delle operazioni.

Missione in VFR notturno: missione di volo svolta in orario compreso fra mezz’ora dopo il tramonto e
mezz’ora prima dell'alba, secondo le effemeridi dell’aeroporto più vicino alla Base delle Operazioni.

Operazioni di recupero col verricello di soccorso: insieme delle attività effettuate con l'uso del verricello
per le operazioni HEMS descritte nell'art. 1(b) del Regolamento “Norme operative per il servizio medico di
emergenza con elicottero” Edizione 4 del 15 dicembre 2009 e nella circolare ENAC OPV-18A (Operazioni
speciali paragrafo 8.2) e successive edizioni.

Operazioni di pre-volo: insieme delle attività svolte dal personale di Condotta e dal personale Tecnico della
Base per preparare gli aeromobili alla missione.

Operazioni di post-volo: insieme delle attività svolte sugli aeromobili dal personale di Condotta e dal
personale Tecnico della Base al rientro dell'esecuzione di una missione.

Ordine di missione: procedura di attivazione di una missione.

Passeggeri sanitari: membri di equipaggio sanitario - Medical Passengers - secondo la definizione di cui
Regolamento EU 965/2012 SPA HEMS 135- sono costituiti da Medici e Infermieri del 118, con la mansione a
bordo di soccorso sanitario e la funzione di ausilio disposto dalla Regione Campania.

Penale: pena pecuniaria per violazione di obblighi contrattuali.

Post Holder Flight Operations: Direttore Operazione Voli della D.A., in sigla “Ph.FO”.

RC: Regione Campania.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 5 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Referente della Base: persona nominata dalla D.A. avente funzioni d’interlocutore con il Responsabile
Medico del Servizio Medico di Emergenza con Elicottero, per l'elaborazione delle strategie operative.

Regolamento ENAC: Regolamento sull'impiego, sui limiti dei tempi di volo e di servizio e requisiti di riposo
per l'equipaggio di condotta degli elicotteri adibiti al trasporto aereo di passeggeri per collegamenti con
piattaforme petrolifere, per servizio medico di emergenza e per attività di ricerca e soccorso in montagna -
Edizione 2 del 16/09/2009.

Responsabile - Coordinatore d'Impresa: persona designata dalla D.A. a svolgere il ruolo di interfaccia
contrattuale con la Stazione Appaltante.

Responsabile Medico: Medico componente dell’equipaggio dell’eliambulanza che ha la responsabilità della


missione di soccorso sull'elicottero, in sigla “RM”.

Responsabile Medico della Centrale Operativa Competente del 118: Medico della Centrale Operativa
competente per l’attivazione della missione di soccorso con l’elicottero, in sigla “RELI”.

Sito HEMS: luogo ritenuto idoneo dal Comandante per l'atterraggio nel corso di una missione HEMS,
previa ricognizione aerea fatta nel corso del volo stesso, allo scopo di portare il più rapidamente possibile
un'equipe medica o materiale sanitario sul teatro di un’emergenza.

SMS: Safety Management System (rif. documento ENAC “Safety Management System - Linee guida e
strategie”).

Soccorritore (Tecnico di manutenzione soccorritore): esperto di soccorso regolarmente autorizzato a gestire


le attività HEMS in ambiente ostile, così come indicato dal D.D. 41/6821/M.3E – parte II del 08/11/1994 e
dalla circolare ENAC OPV-18A del 09/10/08, in sigla “TES” e successive edizioni.

Servizio di elisoccorso: il complesso di risorse, attrezzature, dotazioni e prestazioni atte a soddisfare i


requisiti del presente Capitolato. Nel seguito, anche indicato sinteticamente come “servizio”.

Stazione appaltante: ente che indice la gara per l'appalto in questione, in sigla “S.A.”.

Tasso di difetto: non conformità agli standard richiesti dagli atti a base di gara e dalle norme in vigore.

Tempo di volo: dal momento dell’inizio della rotazione del rotore, o dei rotori, fino al momento del loro
arresto.

Tempo di servizio: Qualsiasi periodo che comincia con la presentazione in Base (aeroporto, eliporto,
aviosuperficie, elisuperficie, sede operativa della D.A. Base secondaria e/o occasionale) del personale di
Condotta come da richiesta dell'operatore e termina con la chiusura della Base stessa o con l'orario stabilito
dall'operatore. Detto periodo è comprensivo dell'apertura /chiusura della Base e delle operazioni pre e post-volo.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 6 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
ASL Azienda Sanitaria Locale
CAME Continuing Airworthiness Management Exposition
CAMO Continuing Airworthiness Management Organization
CAPH Continuing Airworthiness Post Holder
CAT Commercial Air Transport (Trasporto Aereo Commerciale)
CNSAS Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico
CO Centrale Operativa
COA Certificato Operatore Aereo
COLA Certificato di Operatore di Lavoro Aereo
D.A. D.A. Aggiudicataria
D.C. Ditta Concorrente
ECM Engine Condition Monitoring
EGPWS Enhanced Ground Proximity Warning System
ENAC Ente Nazionale per l'Aviazione Civile
EASA European Aviation Safety Agency
FSME Fuori servizio meteo
FSTE Fuori servizio tecnico
FSOR Fuori servizio organizzativo
GPS Global Positioning System
HAA Helicopter Air Ambulance
HCM Membro di equipaggio HEMS, qualificato ed addestrato dall’operatore in
accordo a programmi approvati dall’ENAC
HEMS Helicopter Emergency Medical Service
HHO Helicopter Hoist Operation
HSR Helicopter Search and Rescue
ICAO International Civil Aviation Organization
ICS Inter Communication System
IFR Instrumental Flight Rules
ILS Instrumental Landing System
IMC Instrument Metereologic Condition
ISA International Standard Atmosphere
JAR Joint Aviation Requirements
LOA Lista Operazioni Autorizzate
MOE Maintenance Organization Exposition
MME Maintenance Management Exposition
OA Operatore antincendio
Ph.FO Direttore Operazione Voli della D.A.
P.I.C. Pilota in comando
RELI Responsabile servizio medico elicottero
SA Stazione Appaltante
SMS Safety Management System
TA Trasporto Aereo di Passeggeri
TM Tecnico di Manutenzione - personale di assistenza a terra
C.S. Certifying Staff - tecnico certificato ENAC per la manutenzione
TES Tecnico di elisoccorso; esperto di soccorso regolarmente autorizzato a gestire le attività
HEMS in ambiente ostile, così come indicato dal D.D. 41/6821/M.3E – parte II, del
08/11/1994, e dalla circolare ENAC OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti
UHF Ultra High Frequency
UNI Ente Nazionale Italiano di Certificazione
VFR Visual Flight Rules
VHF Very High Frequency
VMC Visual Meteorological Condition

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 7 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
2. OGGETTO DELL’APPALTO

L’appalto ha per oggetto l'affidamento e l’esercizio del servizio di Trasporto Infermi con Elicottero a
supporto del servizio medico di emergenza della Regione Campania, comprensivo della fornitura di n. 2 (due)
elicotteri tecnicamente attrezzati, dei relativi servizi aeronautici, dei servizi e strutture di supporto, da erogarsi nei
modi e con i mezzi previsti dal presente Capitolato e di tutto quanto necessario per l’espletamento del servizio
secondo quanto dichiarato in offerta tecnica dalla Ditta Concorrente. I servizi aeronautici e accessori
comprendono:

- erogazione del servizio di elisoccorso attraverso l’impiego di personale di adeguata competenza ed


esperienza di volo: Pilota Comandante, Copilota e Tecnico di elicottero (come specificato al paragrafo
14 del presente Capitolato);

- messa a disposizione e mantenimento in perfetta efficienza degli elicotteri tecnicamente e idoneamente


attrezzati ai fini del servizio richiesto, compreso la fornitura di lubrificanti, di materiali di consumo, di
ricambio e quanto altro necessario al corretto ed efficiente esercizio degli aeromobili e dei mezzi di
supporto alle basi (come specificato al paragrafo 12 del presente Capitolato);

- la fornitura e trasporto del combustibile per gli elicotteri e le altre attività previste per la procedura di
rifornimento, compresa la fornitura del personale qualificato per l’esecuzione del rifornimento (come
specificato al paragrafo 16 del presente Capitolato);

- addestramento iniziale e ricorrente del Personale di Condotta, del Tecnico di linea e del Tecnico
operatore al verricello;

- gestione e pulizia degli hangar, ove presenti, nonché degli alloggi e dei locali dedicati alla conservazione
della dotazione sanitaria e di ogni altro materiale necessario per l’espletamento del servizio; la pulizia
esterna ed interna nonché la sanificazione degli elicotteri, compreso lo smaltimento dei rifiuti, inclusi
quelli ospedalieri trattati, derivanti dall'attività di soccorso svolta; il mantenimento di appositi registri
volti a dimostrare la regolarità delle operazioni di pulizia degli hangar, degli alloggi e degli aeromobili;

- provvedere all’ordinaria manutenzione degli alloggi e dei relativi impianti, compreso il ricambio delle
suppellettili e di qualsivoglia dotazione soggetta ad usura e/o consumo;

- il pagamento di tutte le utenze relative agli hangar e magazzini, ove presenti, e agli alloggi (a titolo
esemplificativo e non esaustivo, per energia elettrica, gas naturale, gasolio per riscaldamento, linea
telefonica fissa, fornitura idrica, ecc.);

- fornitura delle coperture assicurative previste al paragrafo 32 del presente Capitolato;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 8 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
- fornitura dell’abbigliamento/equipaggiamento, di cui al paragrafo 21 del presente Capitolato, per il
personale di volo della D.A e per il personale sanitario;

- fornitura e mantenimento in efficienza della dotazione sanitaria a carico della D.A. di cui al paragrafo
11.2 del presente Capitolato;

- sorveglianza e custodia degli elicotteri e delle attrezzature della base;

- fornitura di dotazione informatica e telefonica (fissa e mobile) a servizio dell’equipaggio di condotta.

Il territorio di competenza del Servizio di Elisoccorso è, di norma, l'intero territorio della Regione Campania.

Il servizio dovrà realizzarsi con l'impiego di 2 (due) elicotteri certificati “single pilot” e “dual pilot” per
operazioni HEMS/HSR/HAA diurne e HEMS/HAA notturne, operazioni complete di recupero in cabina col
verricello di soccorso del personale e della barella con paziente ed equipaggiati con predisposizione per
galleggianti d’emergenza, se non diversamente specificato. Detti elicotteri, plurimotore a turbina, dovranno essere
certificati da EASA/ENAC, alla data di presentazione dell’offerta, in categoria Trasporto o Normale in accordo
alle parti FAR 27/29 e/o EASA CS 27/29 per come applicabili secondo la massa massima certificata al decollo e
certificati in Categoria A, in grado di garantire prestazioni in Classe 1 nelle configurazioni HEMS e/o HSR di cui
al presente Capitolato, verso e dalle elisuperfici e aree che possono supportare le operazioni HEMS e/o HSR
della Regione Campania (Basi Operative HEMS, destinazioni sanitarie, elisuperfici a servizio di strutture sanitarie,
elisuperfici a servizio di comunità isolate). La rete delle elisuperfici è periodicamente trasmessa dalla R.C.
all’ENAC secondo quanto previsto dall’Appendice 3 della circolare OPV-18A del 09/10/08.

Gli elicotteri dovranno prestare servizio diurno H12, presso la Base di Salerno Aeroporto di
Pontecagnano e servizio H24 presso la Base HEMS di Napoli (A.O.R.N. Cardarelli). Gli orari di
operatività del servizio sono definiti al paragrafo 19.

La R.C. metterà a disposizione entrambe le basi operative HEMS utilizzate per il Servizio di Elisoccorso, nel
rispetto delle normative vigenti.

La D.A. sarà responsabile del corretto utilizzo delle Basi Operative da parte del proprio personale.

3. DECORRENZA E DURATA DEL SERVIZIO

L'esercizio del Servizio di Elisoccorso dovrà essere attivato contemporaneamente sulle Basi Operative di:

- Napoli, elisuperficie dell’ A.O.R.N. Cardarelli per il servizio H24;

- Salerno, aeroporto di Pontecagnano per il servizio diurno H12.

Il servizio avrà una durata di 5 (cinque) anni a decorrere dalla data indicata nel contratto stipulato a seguito
dell’aggiudicazione definitiva. Alla scadenza del periodo quinquennale, il contratto potrà essere rinnovato per un
CAPITOLATO TECNICO
Pag. 9 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
successivo periodo di due anni, previa motivata valutazione della R.C. espressa nel provvedimento di rinnovo del
servizio. Nessuna pretesa può essere vantata dall’aggiudicatario in caso di mancato esercizio di tale possibilità,
che resta ad esclusiva valutazione discrezionale della R.C..

4. CARATTERISTICHE GENERALI DEL SERVIZIO

La D.A. è tenuta a fornire capacità organizzativa, forza lavoro, attrezzature, materiali e supporti logistici nel
rispetto dei requisiti delle normative internazionali, delle leggi, dei regolamenti nazionali e locali. La D.A. dovrà
garantire l'utilizzo e il mantenimento in efficienza permanentemente di due elicotteri (elicotteri titolari), in
configurazione HEMS approvata dall’Autorità Aeronautica competente, idonei a operazioni di trasporto pazienti
e rispondenti alle caratteristiche tecniche offerte. Di tali elicotteri la D.C. dovrà essere, alla data di scadenza del
termine per la presentazione dell'offerta, proprietaria e/o in possesso di diritto di esercenza (locazione, anche
finanziaria, sublocazione, comodato d’uso), salvo quanto previsto al paragrafo 10. Gli aeromobili dovranno,
altresì, essere liberi da pesi e ipoteche, escluse unicamente le ipoteche connesse al finanziamento per l'acquisto
degli stessi aeromobili. Nel caso di aeromobili immatricolati all’estero, dovrà essere fornita copia di idonea
documentazione, rilasciata da competente organismo estero, che attesti la proprietà o l’esercenza degli elicotteri
offerti.

Il servizio include - senza essere in ciò limitato - l’esercizio del servizio di elisoccorso sul territorio regionale
secondo le norme operative, edite dall’ENAC, per il servizio medico di emergenza HEMS, edizione 4^ del 15
dicembre 2009, Circolare ENAC OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, Regolamento EU
965/2012 e la seconda parte del D.D. 41/6821/M.3E del 08/11/94, con impiego di equipaggi di Condotta e di
Assistenza Tecnica di adeguata competenza ed esperienza. L’esercizio del servizio di elisoccorso dovrà essere
svolto, nei limiti di tempo previsti dalla circolare OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, secondo le
seguenti regole:

- servizio H12 diurno presso la Base Operativa HEMS di Salerno - Aeroporto di Pontecagnano,
secondo l’orario di servizio specificato al paragrafo 19;

- servizio H24 (diurno e notturno) presso la Base Operativa HEMS di Napoli - Elisuperficie A.O.R.N.
Cardarelli, secondo l’orario di servizio specificato al paragrafo 19.

4.1. TEMPI DI INTERVENTO

Gli elicotteri dovranno sostare presso le Basi di assegnazione. L’eventuale riposizionamento degli elicotteri
potrà essere disposto solo ed esclusivamente dalla R.C. Per l’operatività diurna, nei casi di “Soccorso in
Emergenza”, così definiti insindacabilmente dalla Centrale Operativa competente al momento della richiesta, la
messa in moto dell'elicottero dovrà avvenire nel minor tempo possibile dal momento della comunicazione

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 10 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
all’equipaggio e di accettazione della missione da parte del Pilota Comandante, compatibilmente con quanto
previsto dalle procedure del Manuale di Volo e con le estemporanee condizioni che, per motivi operativi e di
sicurezza, possono incidere sui tempi di attivazione della missione, e comunque non oltre i 5 (cinque) minuti
dall’allertamento. Tempi e modi di attivazione delle eventuali estensioni saranno concordati preventivamente tra
le parti, nei limiti consentiti dalle norme vigenti e con i modi previsti dal suddetto regolamento e dalla circolare
ENAC OPV-18A. Al termine dell’orario di servizio l’aeromobile dovrà considerarsi fuori servizio operativo
(FSOP). Il Comandante Pilota di stanza presso la Base dovrà comunicare immediatamente alla/alle Centrali
Operative della Regione Campania, con idoneo mezzo di comunicazione, il passaggio in fuori servizio operativo
dell’aeromobile. Con le stesse modalità il Comandante Pilota di stanza dovrà comunicare ogni giorno l’avvio del
servizio. Gli elicotteri dovranno sostare per la durata dei tempi di servizio presso le suddette Basi Operative. Nei
casi di “Trasporto Secondario” e per l’operatività notturna, la messa in moto deve avvenire, normalmente, entro
un tempo massimo di 15 (quindici) minuti dalla richiesta della Centrale Operativa competente. I decolli che
avverranno dopo i tempi sopraindicati, sono segnalati dal Medico di servizio per le valutazioni riguardanti i
problemi operativi e le eventuali responsabilità. Qualora la R.C. riconosca che la responsabilità dei ritardi è a
carico della D.A. sarà applicata la penalità prevista. Per interventi che non siano effettuati per decisione del Pilota
Comandante e/o altro motivo verrà prodotto un rapporto scritto di evento dando evidenza delle motivazioni
contingenti. Tali rapporti dovranno essere inviati, senza indugio, alla R.C. per le valutazioni del caso.

4.2. CONDIZIONI RIGUARDANTI IL VOLO NOTTURNO DELL’ELICOTTERO DI


BASE A NAPOLI

Il servizio notturno è attivo presso la Base di Napoli. Le missioni di volo condotte in orario notturno devono
essere eseguite secondo il Regolamento EU 965/2012 e s.m.i.. Il personale di Condotta, Tecnico e Sanitario deve
possedere le abilitazioni richieste e svolgere l’addestramento ricorrente per la specifica tipologia d’impiego.

La D.A. deve essere in grado di soddisfare tutte le esigenze degli interventi notturni nelle condizioni e nei
termini di seguito riportati:

- Regole di volo: in base alle caratteristiche ambientali delle località di partenza e di destinazione, l’attività
deve svolgersi secondo le regole del volo a vista notturno (VFR notturno) nel rispetto dei minimi
previsti per l’attività HEMS;

- Area delle operazioni: l’area primaria delle operazioni notturne comprende l’intero territorio della
Regione Campania previa mirata pianificazione che tenga conto delle reali condizioni meteorologiche e
degli altri elementi di valutazione ritenuti rilevanti ai fini della fattibilità del volo secondo determinazioni
contingenti del Pilota Comandante. Non sono esclusi interventi con destinazioni sanitarie in altre
Regioni.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 11 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
5. AMBITO DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO E INTERVENTI CONTEMPLATI

Il servizio sarà coordinato nell’ambito del “Sistema Regionale 118” e integrato con gli altri servizi di trasporto
e soccorso sanitario presenti sul territorio regionale. Il servizio si svolgerà nell’ambito del territorio regionale, con
la possibilità di estendere l’intervento, su disposizione della Centrale Operativa competente, presso zone limitrofe
alla Regione Campania o verso strutture sanitarie extra regionali senza che ciò possa comportare, rispetto al
presente Capitolato, alcun altro aggravio e onere a carico della Regione. L’impiego degli elicotteri dovrà avvenire
con procedure di cui al presente Capitolato, organizzati secondo le norme vigenti nazionali e Regolamento EU
965/2012 e s.m.i. per i seguenti voli:

- Helicopter Emergency Medical Service - in acronimo HEMS - Servizio Medico di Emergenza con
Elicottero. Ha lo scopo di facilitare l’assistenza medica sul luogo stesso dell’emergenza attraverso il
trasporto tempestivo di Personale Sanitario, equipaggiamenti sanitari, attrezzature, sangue, organi,
farmaci a persone ammalate o infortunate.

- Helicopter Search and Rescue - in acronimo HSR - Servizio di ricerca e salvataggio. Attività finalizzata
all’immediata assistenza a persone minacciate da grave pericolo in ambiente ostile e particolarmente in
montagna.

- Helicopter Air Ambulance Flight – in acronimo HAA - Volo di eliambulanza. Ha lo scopo di facilitare
l’assistenza sanitaria, in un volo normalmente pianificato in anticipo, dove non è essenziale un
immediato e rapido trasporto.

5.1. TIPOLOGIA D’INTERVENTI PREVISTI

Gli interventi con l’elicottero, nel rispetto delle tre tipologie organizzative sopraindicate, sono previsti per:

- soccorso sanitario extraospedaliero a seguito d’incidenti del traffico, infortuni sul lavoro, infortuni
sportivi e del tempo libero o in ogni caso a seguito di maxiemergenze, di situazioni o patologie che
mettano a rischio la sopravvivenza di una singola persona o di una collettività;

- trasporto di tipo primario (soccorso in emergenza): trasferimento del paziente dal luogo in cui si è
verificato l’evento al presidio ospedaliero più idoneo, indicato dalla Centrale Operativa competente;

- trasporto di tipo secondario (trasporto secondario): trasferimento di pazienti critici già stabilizzati da
ospedale a ospedale e di pazienti allertati da strutture ospedaliere in cui sono in lista d’attesa per
trapianto d’organo;

- trasporto di “neonati a rischio”, posti in incubatrice, la cui installazione e uso a bordo dovrà essere
approvata dall’Autorità aeronautica competente per quanto inerente supporti e compatibilità
elettromagnetica;
CAPITOLATO TECNICO
Pag. 12 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
- soccorso e trasporto in occasione di emergenze di massa (maxiemergenze);

- soccorso per il trasporto urgente di sangue, plasma e loro derivati, antidoti e farmaci rari, da garantire
nell’intero arco dello 24H, se è giustificato l’impiego dell’elicottero e non esiste altro mezzo alternativo;

- trasporto urgente d’equipe e materiale ai fini di prelievo o trapianto d’organi o tessuti, da garantire
nell’intero arco dello 24H, se è giustificato l’impiego dell’elicottero e non esiste altro mezzo alternativo;

- trasporto di medici specialisti sulle isole per condizioni meteo marine avverse, se è giustificato l’impiego
dell’elicottero e non esiste altro mezzo alternativo;

- soccorso rapido sui litorali e, laddove consentito dalla legislazione, anche in mare, secondo quanto
previsto dal Regolamento EU 965/2012 e s.m.i.;

- soccorso nelle zone montane e in ambiente ostile, con l’effettuazione di recuperi completi in cabina,
anche della barella con paziente, tramite l’impiego del verricello di soccorso, comprese le operazioni di
imbarco/sbarco in volo stazionario, incluso la ricerca dispersi e il trasporto squadre e unità cinofile, in
collaborazione con il CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico) e gli Enti preposti,
secondo quando previsto all’art. 3.4 comma (o) della circolare OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o
aggiornamenti dell’ENAC e la seconda parte del D.D. 41/6821/M.3E del 08/11/94 e Regolamento EU
965/2012 e s.m.i.;

- macroemergenze per eventi eccezionali e soccorsi su terreni ostili, secondo necessità, come previsto
dall’art. 3.4 comma (o) della circolare OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti dell’ENAC e la
seconda parte del D.D. 41/6821/M.3E del 08/11/94 e Regolamento EU 965/2012 e s.m.i..

Nell’ambito degli interventi contemplati sono previsti, nel rispetto della normativa e delle competenze del
Pilota Comandante, quali operazioni speciali, e quindi oggetto di specifica approvazione, l’utilizzo del verricello e
l’effettuazione di operazioni HEMS. Tali approvazioni devono essere riportate sul COA della D.C. al momento
della presentazione dell’offerta. La R.C. si riserva la facoltà di integrare i servizi aeronautici previsti dal presente
Capitolato riguardo alle esigenze della programmazione e organizzazione delle attività di soccorso sanitario in
emergenza sul territorio regionale. L’area geografica di operazioni corrisponde al territorio della Regione
Campania. Potranno essere inoltre richieste interventi che comportano il superamento dei limiti del territorio
regionale, in caso di maxi-emergenze o di particolari ed eccezionali necessità d’assistenza in emergenza o di
necessità di trasferimenti in ospedali extra-regionali.

L’impiego degli elicotteri potrà essere disposto dalla R.C. anche per eseguire i seguenti interventi:

- missioni di ricognizione per monitorare aree ritenute a rischio;

- missioni di monitoraggio del territorio per:

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 13 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
o l’individuazione di siti d’atterraggio che possano migliorare l’operatività dell’elisoccorso;

o il supporto alla mobilità dei mezzi d’emergenza, il trasporto di materiali ed equipaggiamenti al


gancio baricentrico.

- esercitazioni finalizzate al miglioramento del servizio.

E’ fatto divieto di utilizzare i mezzi di soccorso al di fuori di tale normativa e delle specifiche tipologie su
indicate, salvo che non sia espressamente richiesto dalla R.C. e condiviso con la D.A..

La Centrale Operativa competente, così come previsto all’art. 3.4 comma (o) della circolare ENAC OPV-18A
del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, nel richiedere l’intervento degli elicotteri dovrà definirne la natura, in
altre parole se HEMS, HSR, HAA, trasferimento o altro.

La R.C. potrà variare, secondo le necessità e le esigenze che si dovessero presentare, l’organizzazione del
servizio nel rispetto delle modalità previste al paragrafo 4.1.

5.2. RETE ELISUPERFICI UTILIZZATE PER LE OPERAZIONI HEMS DAL


SERVIZIO DI ELISOCCORSO DELLA REGIONE CAMPANIA

T ABELLA 1 BASI OPERATIVE HEMS


Denominazione Coordinate Nota
Napoli A.O.R.N. “Cardarelli” 40°52,085 N – 014°13,556E N
Aeroporto Pontecagnano 40°37,12N – 014°54,45E N

T ABELLA 2 ELISUPERFICI A SERVIZIO DI COMUNITA’ ISOLATE


Denominazione Coordinate Nota
Capri (gestore A.M.I.) 40°35,525 N - 014°12,091 E N
Ischia Casamicciola 40°45,085 N – 013°53,924 E N
Procida 40°44,60 N – 014°00,49 E N

T ABELLA 3 ELISUPERFICI OCCASIONALI INTERESSATE E NON INTERESSATE DA ATTIVITÀ SIGNIFICATIVA


Denominazione Coordinate Nota
ACERRA (NA) 40°56,950 - 014° 22,300 - Campo sportivo nuovo
AGROPOLI (SA) 40°20,450 - 015° 00,100 - Campo sportivo
ALTAVILLA (AV) 41°00,300 - 014°47,050 - Campo sportivo in paese
AMALFI (SA) 40°37,930 - 014°36,180 - Estremità molo est
AMENDOLA 41°32,483 - 014° 36,180 - Aeroporto Militare NDB 334 N
ARIANO IRPINO (AV) 41° 09,180 - 015° 05,380 - Collina vicino S.S. con galleria
AVELLINO 40° 55,450 - 014° 47,500 - Stadio comunale
BATTIPAGLIA 40° 36,430 - 014° 58,980 - Spazio antistante l’ospedale
BENEVENTO OLIVOLA (BN) 41° 10,100 - 014° 44,100 - Aviosuperficie in asfalto N
BENEVENTO OSPEDALE RUMMO
(BN) 41° 07, 294 - 014° 47,967 - Elisuperfice vicino Ospedale
BOSCO TRECASE (NA) 40° 46,500 - 014° 27,980 - Campo sportivo
CAPACCIO (SA) 40° 25,050 - 015° 04,040 - Campo sportivo in terra

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 14 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
CASERTA (CE) 41° 04,400 - 014° 19,400 - Reggia campo calcio
CASERTA SUP. ARIANNA (CE) 41° 03,866 - 014° 19,650 - Elisuperfice
CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) 40° 41,520 - 014° 22,550 - Pontile porto
CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) 40° 44,500 - 014° 28,850 - Uscita a3 presso AUCHAN
CASTELVOLTURNO PINETA 41° 06,900 - 013°53,730 - Elisuperfice interno Clinica Pineta N
MARE (CE) Mare
CAVA DEI TIRRENI 40°42,010 - 014°42,230 - Stadio vicino al cimitero
CELLULE 41°11,766 - 013°50,316 - Base forestale vicino Sessa
CERRETO SANNITA 41°17,100 - 014°33,400 - Campo sportivo in erba
EBOLI 40°37;040 - 015°03,300 - Campo sportivo vicino autostrada
ELICENTER V. CAUDINA (BN) 40° 03,215 - 014° 40,00 - Base Aib
MAIORI (SA) 40° 38,900 - 014° 38,100 - Molo parte terminale della diga
MERCATO SAN SEVERINO (SA) 40° 46,600 - 014° 44,800 - Campo sportivo adiacente ospedale
MINORI (SA) 40° 38,900 - 014° 37,650 - Pontile
MONDRAGONE (CE) 41° 06,450 - 013° 54,150 - Piazzola VV. FF
MONTESARCHIO (BN) 41° 03,180 - 014° 39,520 - Campo sportivo
MORCONE (BN) 41° 20,500 - 014° 40,000 - Campo sportivo
NOCERA INFERIORE (SA) 40° 44,800 - 014° 39,150 - Campo sportivo presso caserma
NOLA (NA) 40° 55,600 - 014° 32,450 - Piazzale presso l’Ospedale
OLIVETO CITRA (SA) 40° 41,400 - 015° 13,900 - Presso l’ospedale
PADULI (BN) 41° 09,800 - 014° 53,250 - Campo sportivo
PAGANI 40°44’50,30 - 14° 36’52,77 -
PIEDIMONTE MATESE (CE) 40° 20,900 - 014° 22,900 - Campo sportivo
POLLA (SA) 40° 30,833 - 015° 29,633 - Campo sportivo
POLLENA TROCCHIA (NA) 40°51,100 - 014° 22,400 - Ospedale del centro paese
POMPEI (NA) 40° 44,910 - 014° 30,060 - Campo sportivo
PONTELANDOLFO (BN) 41° 17,400 - 014° 41,600 - Campo sportivo
POSITANO (MONTEPERTUSO) (SA) 40° 37,970 - 014° 29,636 - A NE del paese, in quota
POSITANO (CARCARONE) 40°37,683 - 14° 29,116 - Piccolo quadrato in cemento pos. A valle
ss 163 interno insenatura
POSITANO (MOLO PORTO) 40° 37,683 - 14° 29,116 - Piccolo spazio a forma di triangolo, in
cemento posto all’estremità N della spiaggia del paese
POZZUOLI (NA) 40°50,890 - 014°04,400 - Ospedale sulla collina N lago Averno
ROCCADASPIDE 40°25’28,49 - 15° 11’30,60 - Terrazzamenti in asfalto area
adiacente l’ospedale
SALERNO 40°38,750 - 014°48,600 -
S. ANGELO A SASSO (BN) 41°07’17”N, 14° 47’58” E ASL di Benevento in via Delcogliano N
S. ANGELO DEI LOMBARDI (AV) 40° 55,630 - 015° 10,600 - Piazzola ospedale N
S. BARTOLOMEO IN GALDO 41°24,650 - 015°00,980 - Elisuperfice interno ospedale
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN) 41° 03,600 - 014° 51,100 - Campo sportivo
SAN GIORGIO LA MOLARA (BN) 41° 16,300 - 014° 55,800 - Campo sportivo
SANT’AGATA DE’ GOTI (BN) 41° 05,310 - 014° 30,250 - Centro paese

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 15 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
SAN GIORGIO DEL SANNIO 41° 03,600 - 14° 51, 100 - Campo sportivo
SAPRI (SA) 40° 04, 300 - 015° 37,950 - Campo sportivo in erba
SARNO (SA) 40° 49,000 - 014° 36,600 - Campo sportivo
SCAFATI (SA) 40° 45,700 - 014° 30,750 - Piazzale mercato vicino al cimitero
SESSA AURUNCA (CE) 41° 14,932 - 013° 56,132 - Bivio nei pressi del cimitero
SORRENTO LETORE 40° 36,450 - 014° 23,150 - Collina SE presso antenna RAI
TELESE (BN) 41° 13,150 - 014° 31,050 - Campo sportivo
TORRE ANNUNZIATA (NA) 40° 45,700 - 014° 26,000 - Campo sportivo
TORRE DEL GRECO (NA) 40° 47,700 - 014° 28,000 - Campo sportivo
VALLO DELLA LUCANIA 40°13,750 - 015 16,050 - Campo sportivo

Nota. “N”: elisuperfici certificate per uso diurno e notturno

La presente classificazione è conforme al regolamento HEMS emesso da ENAC e secondo il Regolamento


Eliporti Ed. 1 del 20/10/2011.

L’elenco, notificato a ENAC da parte della Regione Campania come da regolamento ENAC e circolare OPV-
18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, riguarda le strutture ora in uso e, nel rispetto della normativa,
potrà essere variato o esteso dalla Regione Campania.

La D.A. è tenuta a inserire tutte le elisuperfici della rete così definita, eventuali modifiche (comunicate durante
lo svolgimento del servizio) e/o le reti di elisuperfici di Regioni limitrofe (in caso di istituzioni di rapporti
convenzionali con la Regione Campania), nel Manuale di Rotta (Operation Manual – Part C) specificando nel
dettaglio le procedure di decollo/atterraggio, le eventuali limitazioni al peso, al vento e alla classe di prestazione
(come da Regolamento EU 965/2012 e s.m.i.) garantita in funzione delle caratteristiche del sito, le rotte notturne
da e per le elisuperfici abilitate. La D.A., prima dell’inizio del servizio, deve dare evidenza dell’inserimento di tali
dati nel Manuale di Rotta e della notifica ad ENAC delle procedure stabilite per la rete di elisuperfici HEMS
come definita.

Il documento di cui sopra dovrà essere aggiornato e redatto in conformità delle indicazioni e del modulario di
cui alle Appendici della Circolare ENAC OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, a cura della D.A.,
(lo stesso dovrà contenere tutte le informazioni necessarie a ottenere la relativa, indispensabile approvazione
ENAC ai fini della operatività HEMS). Le eventuali altre destinazioni che la R.C. dovesse richiedere nel corso
della durata del presente appalto, dovranno essere attivate nel più breve tempo possibile a cura della D.A.. Tutti
gli oneri relativi alla messa a norma e/o costruzione delle nuove elisuperfici saranno a carico della R.C..

6. EMERGENZE DI MASSA

In caso di eventi eccezionali, la D.A. dovrà garantire l’impiego immediato degli elicotteri, con i supporti
tecnico/operativi e logistici necessari, in occasione di emergenze di massa, anche in località diverse dalla sede

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 16 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
ordinaria di servizio. Per tutta la durata degli eventi eccezionali, il luogo dell’emergenza diverrà la Base Operativa
degli elicotteri il cui orario di servizio sarà definito di volta in volta.

7. BASI OPERATIVE HEMS

Gli elicotteri destinati al servizio avranno Base in Napoli, presso l’elisuperficie A.O.R.N. Cardarelli, per
l'impiego H24 e in Salerno, presso l'Aeroporto di Pontecagnano, per l'impiego diurno nell'orario di apertura
dell'aeroporto con le limitazioni di cui al paragrafo 4.

La R.C. provvederà a realizzare, ammodernare, manutenere e valorizzare tutte le strutture di supporto


necessarie all'espletamento del servizio, comprese le strutture di ricovero per l’elicottero, ove necessarie, i locali
di stazionamento per il personale di Condotta (Comandante e Copilota), il Personale Tecnico, Sanitario (Medico
e Infermiere) e per l’Esperto di elisoccorso, l’impianto antincendio, la segnaletica, le luci di pista, di
avvicinamento e ostacoli, così come previsto all’art. 4.2 della circolare OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o
aggiornamenti e Regolamento Eliporti Ed. 1 del 20/10/2011.

Le strutture di cui sopra dovranno essere realizzate e/o adeguate nel minor tempo possibile. Nelle more della
realizzazione e/o dell’adeguamento delle strutture di cui sopra, la R.C. proporrà delle soluzioni alternative per
assicurare la regolare operatività delle operazioni.

La D.A. deve garantire, a sue spese, la protezione dell’elicottero da danneggiamenti accidentali o dolosi,
adottando adeguate misure di sorveglianza così come indicate nella Circolare ENAC OPV 18.A del 09/10/08 e
s.m.i. e/o aggiornamenti.

La R.C. si riserva l’utilizzo di altro sito pubblico e/o privato, in alternativa, a quelle indicate nel presente
Capitolato, quali Basi Operative del Servizio di Elisoccorso, l’adeguamento alle prescrizioni di legge di detti siti è
a carico della R.C..

Nei periodi dell’anno in cui le ore di luce comprese nelle effemeridi superano le 12 ore, la R.C. si riserva la
facoltà di sfalsare gli orari di attività delle due Basi di Napoli (A.O.R.N. Cardarelli) e Pontecagnano (Aeroporto
civile).

8. GESTIONE DEL SERVIZIO

Le attività svolte nell'ambito del contratto dovranno essere documentate con una appropriata modulistica che
la D.A. dovrà predisporre e sottoporre alla R.C.. Eventi o situazioni che possono limitare o inibire la corretta
prestazione del servizio devono essere tempestivamente resi noti alla R.C. La D.A. dovrà creare e mantenere
aggiornata, presso ogni Base, una biblioteca che potrà essere anche informatizzata. A titolo esemplificativo, ma

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 17 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
non esaustivo, essa dovrà contenere documentazione operativa e tecnica di supporto alle attività previste, come
di seguito indicato.

8.1. DOCUMENTAZIONE OPERATIVA

1) Capitolato tecnico per il servizio di Elisoccorso nella Regione Campania.

2) Manuale delle Operazioni (O.M.) dell’esercente.

3) A.I.P. Italia (anche solo estratti per specifica applicabilità).

4) NOTAM dell’area di operazioni.

5) Cartografia e manualistica per la pianificazione del volo.

6) Regolamento ENAC “Norme Operative per il Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri” - Edizione 4 del 15
dicembre 2009 e successive modifiche e/o integrazioni.

7) “Regolamento sull’impiego, sui limiti dei tempi di volo e di servizio e requisiti di riposo per l’equipaggio di condotta degli
elicotteri adibiti al trasporto aereo passeggeri per collegamenti con piattaforme petrolifere, per servizio medico di emergenza e per
attività di ricerca e soccorso in montagna”. Edizione 2 del 16/09/2009 e s.m.i..

8) Regolamento EU 965/2011 e s.m.i..

9) Circolare ENAC OPV-18A “Operazioni HEMS” del 09/10/08 e s.m.i..

10) D.D. 41/6821/M.3E “Norme inerenti alle operazioni del servizio medico di emergenza (HEMS) e elisoccorso in montagna
(SAR) - parte II” del 08.11.1994 e s.m.i..

11) Regolamento ENAC “Regole dell’aria”, edizione 2, emendamento 1 del 30 luglio 2009 e s.m.i..

12) Conferenza Stato – Regioni - Repertorio n. 2200 del 3 febbraio 2005 Allegato 5 “Trasporto dei pazienti affetti da
malattie contagiose, protezione degli equipaggi di volo delle Ditte esercenti il trasporto aereo” all’Accordo ai sensi dell’art. 4
del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, recante “Linee guida per l’organizzazione dei servizi di soccorso
sanitario con elicottero”.

13) Registri di tutto il personale soggetto ad addestramento gestito dalla D.A., iniziale e ricorrente, con evidenza
dell’effettuazione delle attività.

14) Tabelle delle Effemeridi con evidenza della fonte editrice aeronautica.

15) Rendiconto mensile riguardante i servizi prestati da ciascuna sede operativa nel corso del mese riportante, il
periodo di riferimento, il canone mensile, periodi di servizio, ore di volo totali, ore di volo per ciascuna
tipologia e per ciascuna Centrale Operativa competente, corrispettivi delle ore di volo.

16) Registrazione aggiornata dei tempi di volo e periodi di servizio.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 18 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
8.2. DOCUMENTAZIONE TECNICA

Elicottero

1) Manuale di Manutenzione dell’elicottero.

2) Manuale di Manutenzione del motore.

3) Prescrizioni di Aeronavigabilità (PA) / Airworthiness Directives (AD).

4) I.P.C. (Illustrated Parts Catalogues) dell’elicottero e del motore.

5) S.B./S.L./C.S.L. elicottero e motore.

6) C.M.M. (Component Maintenance Manual) degli equipaggiamenti ausiliari installati comprensivi di quelli
relativi all’equipaggiamento sanitario.

7) M.O.E. (Maintenance Organisation Exposition) della ditta di manutenzione, con allegata LOA, approvata
ENAC- Direzione Operazioni di competenza per la Base Operativa HEMS.

8) Tabulato previsionale delle operazioni di piccola manutenzione, in applicazione di prescrizioni di navigabilità


e bollettini tecnici dell'aeromobile ed equipaggiamenti soggetti a scadenza.

9) Contratto di manutenzione per un periodo non inferiore alla durata dell’appalto del Servizio di Elisoccorso,
approvato dall’ENAC, stipulato tra la D.A. ed Impresa di manutenzione, approvata secondo EASA Annesso
II parte 145, qualora la D.A. affidi la manutenzione ad altra Impresa.

10) Elenco scorta minima delle parti di ricambio e delle attrezzature, approvato dall'ENAC-SSV per la Base
Operativa HEMS.

11) Programma di monitoraggio dei parametri motore (ECM).

Organizzazione

1) Programma di manutenzione approvato dall’Autorità Aeronautica.

2) M.E.L. (Minimum Equipment List) approvato dall’Autorità Aeronautica.

Tutte le registrazioni relative alla gestione, allo svolgimento dei servizi e delle operazioni di manutenzione,
dovranno essere conservate dalla D.A. al fine di potere predisporre documentati rapporti sullo svolgimento
dell’attività.

9. ATTIVAZIONE SERVIZIO ELISOCCORSO E RESPONSABILITÀ

Nelle more della definizione di criteri generali relativi alle indicazioni per l’intervento dell’elicottero sanitario,
come stabilito dalla Conferenza Stato – Regioni - Repertorio n. 2200 del 3 febbraio 2005 - accordo ai sensi

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 19 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
dell’art. 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, recante “Linee guida per l’organizzazione dei servizi di soccorso
sanitario con elicottero” -, le Missioni di soccorso sono attivate unicamente per chiamata diretta dalla Centrale
Operativa competente, alla quale spetta la responsabilità dell'impiego appropriato dell'elicottero, nel rispetto delle
tipologie indicate al paragrafo 5, osservando inderogabilmente il presente protocollo:

1. La Centrale Operativa competente, a fronte delle notizie pervenute e secondo quanto stabilito dal
Regolamento HEMS, dalla Circolare OPV-18A e dal D.D. 41/6821/M.3E parte II, classifica a priori
l’intervento di soccorso quale attività HEMS, HAA, HSR, trasferimento o altro.
2. La Centrale Operativa competente indicherà la tipologia dell'intervento richiesto tra quelle previste al
paragrafo 5 e specificherà, in particolare, se si tratta di un SOCCORSO IN EMERGENZA o di un
TRASPORTO SECONDARIO.

La richiesta di intervento da parte della Centrale Operativa dovrà attivare l'elicottero disponibile nella Base
più vicina al luogo di intervento facendo riferimento non all'area di competenza della Centrale stessa, ma
attenendosi a criteri di impiego aeronautici per garantire tempi di intervento più rapidi e solleciti possibili. Ove
l'elicottero della Base più vicina al luogo dell'intervento fosse già impegnato in altra missione, la Centrale
Operativa attiverà l’elicottero disponibile.

Il Comandante Pilota è il responsabile delle operazioni volo e della sicurezza dell’equipaggio di missione e
dei passeggeri ed ha facoltà di non attivare e/o interrompere missioni di volo quando valuti non sufficienti le
condizioni di sicurezza.

Il Medico Responsabile della Centrale Operativa che richiede l’intervento è responsabile dell’attivazione
della missione di volo e delle fasi logistico operative sanitarie conseguenti.

Il Medico in servizio presso le Basi HEMS dell’Elisoccorso è responsabile dell’intervento e della missione
sanitaria.

10. CARATTERISTICHE TECNICHE DEGLI ELICOTTERI

10.1. CARATTERISTICHE GENERALI

Elicotteri plurimotore a turbina, almeno quadripala, certificati, alla data di presentazione dell’offerta, nelle
categorie Trasporto o Normale in accordo alle parti FAR/CS 27-29 per come applicabili a seconda della massa
massima certificata al decollo e certificati in Categoria A, in grado di garantire prestazioni in Classe 1 compatibili
con lo stato dei luoghi per ciascuna delle singole elisuperfici della rete di destinazioni così come definita al
paragrafo 5.2, nel rispetto del peso operativo di missione, dei singoli profili di volo di seguito indicati che
dovranno essere inseriti nel Manuale delle Operazioni – Parte “C” completi di grafici e dati di prestazione in
configurazione di cabina HEMS approvata dall’ENAC o dalla Autorità estera competente.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 20 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Tali elicotteri devono essere certificati “single pilot” e “dual pilot” per operazioni HEMS/HSR/HAA diurne
e HEMS/HAA notturne.

Le caratteristiche di cabina devono soddisfare i seguenti requisiti:

1) dimensioni tali da poter collocare una barella della lunghezza di almeno 185 cm e che possa sostenere un
peso di almeno 115 Kg.

2) Cabina di pilotaggio adeguatamente protetta dalla luminosità durante l’attività notturna. Verrà
considerata una miglioria l’offerta di una parete di separazione, rimovibile in un tempo inferiore a 30
min., tra cabina di pilotaggio e passeggeri.

3) Dimensioni tali da poter ospitare due membri di equipaggio nella cabina di pilotaggio e il numero
minimo di persone nel comparto sanitario secondo il seguente schema:

- un paziente barellato e quattro soccorritori;

- due pazienti barellati e due soccorritori.

Le due precedenti condizioni devono essere entrambe garantite.

Verrà considerata come miglioria la possibilità di trasportare tre passeggeri/soccorritori oltre ai due
barellati.

4) Dimensioni tali da permettere una riconfigurazione, nelle emergenze di massa, che consenta il trasporto
di almeno 6 passeggeri oltre l’equipaggio di condotta.

5) Dovrà essere garantito l’accesso al paziente per le manovre di emergenza da parte del personale sanitario
anche durante il volo.

6) Dovrà essere possibile l’eventuale trasporto di un’equipe medica composta da 4 membri (per espianti
e/o trapianti di organi) ed attrezzature necessarie.

7) Le porte laterali di accesso alla cabina dovranno garantire l’esecuzione delle operazioni al verricello.

8) Livelli di rumorosità esterna per il decollo, volo livellato ed atterraggio rispondenti ai requisiti dell’ICAO
– Annesso 16 – Capitolo 8 Emendamento 7 o successivi. Il certificato di rumore dell’elicottero, o
documento equivalente con dati e misure fornite dal costruttore, deve essere presentato unitamente alla
documentazione di offerta. Sarà valutata come miglioria una emissione sonora inferiore a quella imposta
dai limiti ICAO. Ai fini della valutazione si considererà il valore medio di emissione sonora prodotto
dall’elicottero ed il valore medio ICAO secondo quanto riportato sul manuale di volo (decollo, volo
livellato ed avvicinamento).

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 21 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
10.2. IDONEITÀ ALL’IMPIEGO

L’impiego degli elicotteri è previsto in attività diversificate, tali da ricadere sotto l’egida delle normative
attinenti sia il Trasporto Aereo Commerciale (di Passeggeri) sia il Lavoro Aereo.

A prescindere dalla pianificazione e la condotta del volo secondo le regole per il volo a vista (VFR), gli
elicotteri devono essere riconosciuti tecnicamente idonei ad effettuare voli in IFR, di giorno e di notte, e
avvicinamenti strumentali di precisione mediante ILS di 1a.

Il modello organizzativo scelto dalla R.C. prevede che le due Basi possano svolgere lo stesso tipo di attività
(HEMS, HSR e HAA) con la distinzione che dalla base di Napoli l’attività è estesa all’arco notturno, secondo le
indicazione del Regolamento EU 965/2012.

10.3. VETUSTÀ DEGLI ELICOTTERI

Il servizio dovrà essere svolto a mezzo di elicotteri in configurazione HEMS - HSR - HAA, con anno di
costruzione o rilascio del primo Certificato di Navigabilità (CN) non anteriore a 5 (cinque) anni alla data di
scadenza del termine per la presentazione delle offerte per la gara.

La sostituzione permanente di uno o entrambi gli elicotteri titolari, previa accettazione di R.C., potrà
avvenire esclusivamente con elicotteri dello stesso tipo e variante, o variante migliorativa, o con altro elicottero
migliorativo. Gli elicotteri proposti in sostituzione devono avere la stessa vetustà, o vetustà migliorativa,
dell’elicottero sostituito.

Per la sostituzione temporanea, qualora per motivi eccezionali si rendesse necessario impiegare un
elicottero sostitutivo di età superiore o di tipo e variante diverse da quanto richiesto dal presente capitolato, ove
accettato dalla R.C., questo non potrà essere impiegato per un arco di tempo superiore a 120 (centoventi) giorni
complessivi sulle due basi nell’arco dell’anno. In questo caso, l’importo del fisso giornaliero verrà ridotto nella
misura del 50% (cinquanta per cento) mentre l’importo ora di volo verrà ridotto nella misura del 20% (venti
percento).

10.4. CARATTERISTICHE TECNICHE E PRESTAZIONI MINIME

Caratteristiche Tecniche

Il servizio dovrà essere svolto per mezzo di elicotteri in configurazione HEMS, approvata dall'ENAC o
dall'Autorità estera competente, le cui caratteristiche dovranno essere desumibili dalla Specifica di
Omologazione, dal Certificato di Navigabilità e relativa specifica di navigabilità, dal foglio flotta e dal benestare
tecnico all'impiego se applicabile. Gli aeromobili devono possedere le caratteristiche previste dall’allegato “B1 -
SCHEDA REQUISITI MINIMI” foglio “RM – CARATTERISTICHE TECNICHE”.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 22 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Prestazioni

Personale a bordo. Per le varie tipologie di missioni, deve essere previsto il seguente personale a bordo degli

elicotteri anche in considerazione dei requisiti del Regolamento EU 965/2012:

- Base di Salerno e Base di Napoli per servizio diurno: un Pilota, un Tecnico verricellista o un HCM
in cabina piloti e un Medico, un Infermiere ed un Esperto di Soccorso (CNSAS e/o altri enti) nella
cabina sanitaria, con la possibilità di proporre le cumulabilità di funzioni come previsto dall’art. 13 del
Regolamento HEMS e dalla tabella (Allegato 2) della Circolare ENAC OPV-18A del 9/10/08 e s.m.i..;

- Base di Napoli per servizio notturno: due Piloti oltre a un Medico e un Infermiere nella cabina
sanitaria.

Condizioni di carico. Oltre al personale sopra riportato per le due basi, agli equipaggiamenti minimi di cui al
successivo paragrafo 10.5, nel peso operativo di missione si dovrà tener conto dei seguenti vincoli e/o
condizioni:

 peso del singolo Pilota, del singolo Copilota, del singolo Tecnico verricellista o HCM: 85 Kg ciascuno;

 peso del singolo membro di equipaggio sanitario, del singolo paziente, del singolo esperto di soccorso
per le operazioni con verricello e sbarco volo stazionario in effetto suolo: 90 Kg ciascuno (4 unità);

 materiali ed attrezzature sanitarie: per un totale di 120 Kg;

 autonomia di un 1 ora calcolata alla velocità di miglior autonomia chilometrica e 30’ di riserva alla
velocità di miglior autonomia oraria.

Entrambi gli elicotteri offerti devono garantite le prestazioni minime riportate nell’allegato “B1 - SCHEDA
REQUISITI MINIMI” foglio “RM – PRESTAZIONI”, alle condizioni di carico precedentemente riportate, in
ISA+20°.

10.5. EQUIPAGGIAMENTI

In aggiunta ai requisiti minimi per la prescritta idoneità di impiego sono obbligatori, per ciascun elicottero, gli
equipaggiamenti riportati “B1 - SCHEDA REQUISITI MINIMI” foglio “RM – EQUIPAGGIAMENTI”.

10.6. RADIOCOMUNICAZIONI

Dovrà essere garantita la capacità di radiocomunicazione Terra/Bordo/Terra tra la base HEMS diurna e
notturna (H24), la base HEMS diurna (H12), le Centrali Operative e gli elicotteri.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 23 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
L’installazione degli apparati radio a bordo degli elicotteri, nel rispetto del concetto NO HAZARD e
approvati tecnicamente dalla competente Autorità Aeronautica, dovrà risultare nell’elenco degli equipaggiamenti
o altro documento equivalente.

La D.A. dovrà mantenere in perfetta efficienza gli apparati installati e i relativi cablaggi, in modo da garantire
le radiocomunicazioni con le Centrali Operative del 118, le Basi HEMS di riferimento e/o le risorse aeree e
terrestri coinvolte negli interventi di soccorso, svolti nell’ambito operativo di ordinario e straordinario
riferimento.

La D.A. deve attenersi a quanto disposto dal Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di
Telecomunicazioni, approvato con D.P.R. 156 del 29/03/1973 (Suppl. Ord. G.U. dello 03/05/1973 n.113) e
s.m.i.. e alla normativa specifica relativa alla necessità d’installazione di radio dedicate alle comunicazioni TBT
con gli Enti di Soccorso e all’approvazione e uso a bordo delle apparecchiature di comunicazione TBT.

La D.A. deve garantire la possibilità di installare la radio approvata dall’ENAC anche in caso di cambio
dell’elicottero. Dovranno essere previste e garantite le comunicazioni tra Comandante Pilota, Copilota, Tecnico,
Verricellista e di almeno tre membri di equipaggio con idonei attacchi nel vano sanitario compatibili con
l’interfono di bordo.

Sarà compito della D.A. provvedere all’acquisto, alla installazione e alla certificazione degli apparati radio in
dotazione agli aeromobili. In seguito alla stipula del contratto la D.A. dovrà interfacciarsi con il gestore del
sistema radio in dotazione alle Centrali Operative del 118 al fine di assicurare la compatibilità con gli apparati
radio e il sistema stesso.

Ai fini di consentire il tracciamento del volo in tempo reale, la R.C. può richiedere un sistema basato su
rilevazione satellitare con rappresentazione grafica sul monitor in uso presso le Centrali Operative del 118.

11. COMPARTO SANITARIO E DOTAZIONI

11.1. DOTAZIONE SANITARIA A CARICO DELLA R.C.

La R.C. fornirà la dotazione sanitaria (elettromedicali, presidi di immobilizzazione, ecc …) da installare a


bordo degli elicotteri assicurandone la manutenzione e l’effettuazione dei controlli periodici previsti. La R.C.
dovrà provvedere alle riparazioni ed alle eventuali sostituzioni delle dotazioni sanitarie fornite, inclusi tutti gli
accessori in caso di malfunzionamenti o rotture accidentali, provvedendo, se necessario, anche alla fornitura di
apparecchiature sostitutive con uguali caratteristiche.

La D.A. dovrà garantire la possibilità di uso a bordo delle dotazioni sanitarie ottenendo, prima dell’attivazione
del servizio, le necessarie approvazioni ENAC delle configurazioni sanitarie comprensive di elettromedicali e
relativi supporti di fissaggio a bordo, anche ai fini della verifica degli aspetti di compatibilità elettromagnetica.
CAPITOLATO TECNICO
Pag. 24 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
In caso di mancata approvazione da parte di ENAC di uno o più apparati forniti dalla R.C., la D.A. dovrà
indicare alla R.C. gli apparati alternativi aventi caratteristiche sanitarie equivalenti o superiori che rispettino i
requisiti di compatibilità elettromagnetica richiesti ai fini dell’approvazione ENAC per la successiva installazione
a bordo.

La R.C. e/o la Centrale Operativa competente si riservano la possibilità di fornire, durante il servizio,
dispositivi e/o elettromedicali ulteriori o di diversi da quelli già installati, per i quali la D.A. dovrà adoperarsi per
l’approvazione da parte di ENAC per la collocazione e l’uso a bordo. In questi casi la D.A. dovrà curare
l’installazione a bordo di tali apparecchiature mediante opportuni sistemi di fissaggio, con modalità approvata
dall’ENAC. Tali sostituzioni dovranno essere comunicate per iscritto dalla R.C. e/o Centrale Operativa
competente alla D.A., con un anticipo di almeno 6 (sei) mesi, per consentire l’espletamento della procedura di
approvazione ENAC.

Vengono di seguito elencate le tipologie di apparecchiature medicali che saranno fornite dalla R.C. per
l’attività di soccorso e che, secondo procedure condivise, verranno utilizzate a bordo di ciascun elicottero.

Materiali sempre presenti a bordo di ciascun elicottero

1. ventilatore artificiale automatico;


2. monitor ECG multiparametrico (completo di SaO2, capnometria) con defibrillatore e cardiostimolatore;
3. flussimetro O2 ad innesto rapido;
4. aspiratore per secreti;
5. estricatore di sicurezza (KED: Kendrick Extrication Device);
6. steccobende a depressione e steccobende rigide;
7. set di collari anatomici cervicali semirigidi adulti e pediatrici;
8. n. 3 zaini di soccorso contenente materiale di rianimazione, farmaci e materiale di medicazione con
strumentario chirurgico;
9. bombola di ossigeno asportabile, dotata di presa ad innesto rapido;
10. borsa termica per farmaci termolabili;
11. kit di estrinsecazione dei feriti da veicoli sinistrati;

Materiali presenti in ciascuna base operativa

1. incubatrice neonatale;
2. pompa da infusione portatile;
3. pompa da infusione a siringa;
4. materasso autoindurente a depressione;
5. tuta antishock.
La R.C. fornirà, in tempo utile per l’ottenimento da parte della D.A. delle necessarie omologazioni, la lista di
dettaglio delle componenti (marca e modello) della dotazione sanitaria fornita.

La possibilità e i limiti per eventuali trasporti di pazienti infettivi e contagiosi devono risultare da apposito
protocollo dell’operatore, come previsto dall’Allegato 5 alle “Linee guida per il servizio di soccorso con

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 25 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
elicotteri” del 03.02.2005 e s.m.i., considerato che l’uso di mascherine durante il volo può interferire con le
funzioni del pilota e, in particolare, può disturbare le comunicazioni radio con gli enti di controllo.

L’approvvigionamento dei presidi e dei farmaci sarà, per la Base di Napoli, a carico dell’A.O.R.N. Cardarelli e,
per la base di Salerno, a carico dell’A.O.R.N. Ruggi d’Aragona. Il controllo della perfetta dotazione degli stessi e
il loro razionale e documentato utilizzo ai fini del servizio è a carico del personale sanitario.

11.2. DOTAZIONE SANITARIA A CARICO DELLA D.A.

La D.A. dovrà garantire che ciascun elicottero sia dotato dei seguenti equipaggiamenti/caratteristiche:

1. accesso per la barella;


2. sistemi di ancoraggio per le barelle per evitare qualsiasi movimento accidentale delle stesse;
3. accessi tali da permettere il recupero sin dentro la cabina del paziente imbracato con il soccorritore,
anche in volo stazionario;
4. spazi sufficienti per garantire l’accesso al paziente per le manovre di emergenza da parte del personale
sanitario anche durante il volo;
5. spazi per il deposito dei materiali di consumo facilmente accessibili e tali da impedire la fuoriuscita
accidentale del materiale in essi contenuti;
6. prese per l’alimentazione e la ricarica delle apparecchiature elettromedicali in uso al servizio e punti di
supporto per infusioni;
7. supporto per aspiratore portatile;
8. impianto di erogazione/distribuzione dell'ossigeno (O2), di tipo fisso, con capacità non inferiore a 1800
litri;
9. alloggiamento termoculla con sistemi di aggancio e piastra di ancoraggio per evitare qualsiasi movimento
accidentale della stessa, regolazione della temperatura e autonomia di almeno 3 (tre) ore;
10. almeno 2 (due) prese a innesto rapido per l'ossigeno;
11. attacco per contropulsatore aortico in uso presso le strutture di emodinamica della Regione Campania
(modello: Arrow Auto Cat 2 Wave);
12. supporto per contenitore per rifiuti taglienti con chiusura di sicurezza di almeno 2 litri di capacità;
13. barella aeronautica più posizioni con blocchi di fissaggio;
14. n. 1 tavola spinale radiotrasparente con sistema di bloccaggio paziente;
15. n. 1 barella verricellabile (seconda barella);
16. kit seconda barella (sempre disponibile presso le due Basi HEMS).

11.3. SANIFICAZIONE AEROMOBILE

In accordo con le direttive emergenti dall’Appendice 5 al documento Conferenza Stato – Regioni - Repertorio
n. 2200 del 3 febbraio 2005 e conformemente alle discipline aeronautiche applicabili, la D.A. deve predisporre, in
coordinamento con il personale sanitario, le procedure attinenti gli interventi correlati alla sanificazione
dell’aeromobile. La D.A. e la R.C. renderanno operativo il protocollo congiuntamente predisposto per la pulizia e
la sanificazione dei vani sanitari degli elicotteri.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 26 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
12. MANUTENZIONE DEGLI ELICOTTERI

Il servizio oggetto del presente appalto comprende anche le operazioni di manutenzione programmata
(ordinaria e straordinaria), degli aeromobili e delle relative attrezzature, dotazioni, equipaggiamenti e materiali, da
effettuarsi durante i periodi di non operatività ed eventualmente durante i periodi di fermo tecnico degli
elicotteri. Le operazioni saranno condotte nel rispetto dei programmi di manutenzione approvati dall'ENAC o
dall’autorità aeronautica competente. Esse dovranno essere gestite dalla D.A. stessa, se questa possiede i requisiti
certificativi necessari, ovvero da ditta esterna approvata e rispondente alle prescrizioni EASA Annesso II parte
145, con la quale sia stato stipulato un contratto di manutenzione approvato ENAC, che opererà presso le Basi
Operative HEMS.

La D.A. deve predisporre, con congruo anticipo, un programma tale da garantire un intervallo razionale tra le
varie scadenze per gli interventi di “base maintenance e line maintenance”. Non è ammessa la contemporanea
manutenzione programmata sugli elicotteri delle due Basi HEMS. Gli interventi di manutenzione programmata
che richiedono un “fermo tecnico” devono essere segnalati per iscritto dalla D.A. alla R.C. e alla Centrale
operativa di riferimento almeno 48 (quarantotto) ore prima della loro effettuazione e contestualmente dovrà
essere indicata la marca di immatricolazione dell’elicottero che effettuerà il servizio in sostituzione. Tale
elicottero dovrà avere caratteristiche operative, capienza, prestazioni, abilitazioni, equipaggiamenti e installazioni
uguali o superiori a quelli previsti in sede di gara.

Per l’elicottero della base di Napoli, sono previste due ore giornaliere di franchigia, non cumulabili, durante le
quali non è richiesta la sostituzione del mezzo. Ogni sostituzione dell’elicottero ed i fermi tecnici devono essere
giustificati da relazioni tecniche e dal rapporto di lavoro. Rimane a carico dell’impresa aggiudicataria ogni
responsabilità civile e penale derivante dalla sospensione ingiustificata del servizio. I periodi di mancato servizio
non danno, in ogni caso, diritto al pagamento della quota dei costi fissi. L'importo orario della quota dei costi
fissi è determinata convenzionalmente in un dodicesimo della quota giornaliera dei costi fissi per le Basi con
orario di servizio corrispondenti alle effemeridi e in un ventiquattresimo della quota giornaliera dei costi fissi per
la Base con orario di servizio H24. Le frazioni di ora si arrotondano sempre all’intero superiore. La R.C.
verificherà la rispondenza dell’elicottero sostitutivo a quanto previsto dal Capitolato.

La R.C. potrà richiedere in qualunque momento di visionare il registro e il programma di manutenzione degli
aeromobili, come ogni altro documento di pertinenza del servizio di elisoccorso, e di acquisirne copia. Il piano di
manutenzione di ogni aeromobile andrà incluso nella documentazione di gara a pena di esclusione. Tale piano è
redatto sulla base di un programma di manutenzione programmata su base annuale che terrà conto delle esigenze
combinate di entrambi gli elicotteri, preparato su una previsione delle ore previste di volo.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 27 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
12.1. ELICOTTERI SOSTITUTIVI PER MANUTENZIONE NON PROGRAMMATA,
AVARIA O INCIDENTE

Manutenzione non programmata, avaria o incidente elicottero Base diurna (H12)

a. non sono previsti “fermi macchina” per le ispezioni giornaliere e per gli interventi di manutenzione
d’ispezione di livello immediatamente superiore;

b. se l’avaria, l’incidente o l’intervento di manutenzione non programmata comportano un fermo macchina


continuativo superiore alle 6 (sei) ore, l’elicottero deve essere sostituito da altro mezzo avente tipologia,
capienza, prestazioni, abilitazioni, equipaggiamenti e installazioni uguali o superiori a quelli previsti dal
Capitolato. L’elicottero sostitutivo dovrà essere disponibile presso la base entro 24 ore dalla
comunicazione di “fermo tecnico”, salvo che nel frattempo non sia rientrato in servizio l’elicottero
titolare;

c. qualora per motivi eccezionali si rendesse necessario impiegare un elicottero sostitutivo di età superiore o
di tipo e variante diverse da quanto richiesto dal presente Capitolato, ove accettato dalla R.C., questo non
potrà essere impiegato per un arco di tempo superiore a 120 (centoventi) giorni complessivi per le due basi
nell’arco dell’anno. In questo caso l’importo del fisso giornaliero verrà ridotto nella misura del 50%
(cinquanta per cento) mentre l’importo ora di volo verrà ridotto nella misura del 20% (venti per cento).

Manutenzione non programmata, avaria o incidente elicottero Base diurna e notturna (H24)

a. sono previste due ore giornaliere di “fermi macchina” per le ispezioni giornaliere e per gli interventi di
manutenzione d’ispezione di livello immediatamente superiore;

b. se l’avaria, l’incidente o l’intervento di manutenzione non programmata comportano un fermo macchina


continuativo superiore alle 6 (sei) ore, l’elicottero deve essere sostituito da altro mezzo avente tipologia,
capienza, prestazioni, abilitazioni, equipaggiamenti e installazioni uguali o superiori quelli previsti dal
Capitolato. L’elicottero sostitutivo dovrà essere disponibile presso la base entro 24 ore dalla
comunicazione di “fermo tecnico”, salvo che nel frattempo non sia rientrato in servizio l’elicottero
titolare. In quest’ultimo caso, la D.A. dovrà provvedere a garantire il servizio notturno fino alla
sostituzione del mezzo in avaria, attivando la base di Salerno. La R.C. assicura la disponibilità del personale
per la gestione notturna della base;

c. qualora per motivi eccezionali si rendesse necessario impiegare un elicottero sostitutivo di età superiore o
di tipo e variante diverse da quanto richiesto dal presente Capitolato, ove accettato dalla R.C., questo non
potrà essere impiegato per un arco di tempo superiore a 120 (centoventi) giorni complessivi per entrambe
le basi nell’arco dell’anno. In questo caso l’importo del fisso giornaliero verrà ridotto nella misura del 50%
(cinquanta per cento) mentre l’importo ora di volo verrà ridotto nella misura del 20% (venti per cento).

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 28 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
In caso di sostituzione degli elicotteri delle Basi di Salerno Aeroporto di Pontecagnano e di Napoli A.O.R.N.
Cardarelli con elicotteri sostitutivi aventi tipologia, capienza, prestazioni, abilitazioni, equipaggiamenti e
installazioni uguali o superiori a quelli previsti in sede di gara, saranno corrisposte le corrispondenti tariffe
previste dal contratto vigente. La sostituzione oltre il termine previsto di 24 (ventiquattro) ore per motivi di
avaria, incidente o interventi di manutenzione non programmata degli elicotteri delle Basi di Salerno Aeroporto
di Pontecagnano e Napoli A.O.R.N. Cardarelli comporta l’applicazione delle penalità previste. In tutti i casi di
inadempienze relative alla sostituzione degli elicotteri per avaria o manutenzione in difformità a quanto previsto
dal presente articolo, sarà applicata una penale in ragione del costo orario corrispondente al canone fisso, per
ogni ora o frazione di ora di “fuori servizio” documentato. Per interruzioni dovute a FSTE o FSOR, la penale
sarà applicata unicamente qualora allo scadere del termine delle 24 (ventiquattro) ore dal ricevimento della PEC
da parte della R.C. e delle Centrali Operative Competenti, la D.A. non abbia provveduto al ripristino del servizio.
I periodi di mancato servizio non danno in ogni caso diritto al pagamento della quota dei costi fissi. L’importo
orario della quota dei costi fissi è determinata convenzionalmente in un dodicesimo della quota giornaliera dei
costi fissi per l’elicottero di Base a Salerno Aeroporto di Pontecagnano, ed in un ventiquattresimo della quota
giornaliera dei costi fissi per l’elicottero di Base a Napoli A.O.R.N. Cardarelli. Le frazioni di ora si arrotondano
sempre all’intero superiore. Rimane a carico dell’impresa aggiudicataria ogni responsabilità civile e penale
derivante dalla sospensione ingiustificata del servizio.

Nel periodo di indisponibilità di un elicottero, e fino al ripristino del servizio per avvenuta sostituzione, la
continuità del servizio sull’intero territorio regionale e nell’arco delle 24 ore, in special modo il servizio notturno,
dovrà essere assicurata dall’elicottero stanziato presso l’altra Base Operativa. La disponibilità di tale elicottero
non esime la D.A. dal predisporre la sostituzione dell’aeromobile in “fuori servizio”, né dal pagamento delle
previste penali.

12.2. PROCEDURA DI COMUNICAZIONE DEL FUORI SERVIZIO

I Piloti Comandanti hanno l’obbligo di segnalare lo stato di “fuori servizio” dell’elicottero e/o degli elicotteri,
ogni qualvolta si verifichi che esistono condizioni o situazioni che non ne consentono l’impiego, in sicurezza, per
lo svolgimento della normale attività di volo. Considerato che lo stato di operatività ha notevole rilevanza nella
determinazione dei compensi da attribuire alla D.A., i Piloti Comandanti hanno l’obbligo di:

1) aggiornare “tempestivamente” le mutate condizioni che rendono l’elicottero e/o gli elicotteri operativo/i,
non operativo/i o operativo/i con limitazioni;

2) segnalare immediatamente alla R.C. ed alla Centrale Operativa competente la variazione dello stato di
operatività di “Fuori servizio” o “Limitazione d’impiego”.

L’infermiere di turno nella Centrale Operativa competente registra in un apposito registro gli orari in cui sono
dichiarate le variazioni di inizio e di fine dello stato di operatività. Le comunicazioni dei Piloti Comandanti
CAPITOLATO TECNICO
Pag. 29 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
devono essere motivate dalla causa/e che hanno generato la/e variazione/i dello stato di operatività attivando le
procedure riportate:

- FSME - Fuori servizio meteo: telefonata seguita da PEC;

- FSTE - Fuori servizio tecnico: telefonata seguita da PEC con modulo di rilevamento avaria e/o modulo di
intervento manutentivo;

- FSOR – Fuori servizio organizzativo: telefonata seguita da PEC.

12.3. DIRITTO DI SOSTITUZIONE DELL’ELICOTTERO

La D.A. è tenuta, nel periodo intercorrente fra l’aggiudicazione dell’appalto e l’inizio del servizio,
all’aggiornamento per sostituzione dell’elicottero proposto in caso di introduzione di normative nazionali o
internazionali, emesse successivamente all’aggiudicazione, che li rendono non più conformi. L’elicottero dovrà
essere sostituito con altro le cui caratteristiche tecniche siano almeno pari a quello sostituito. La configurazione e
la dotazione di accessori non potranno essere inferiori a quelle di aggiudicazione. Nessuna sostituzione potrà
essere eseguita per decisione unilaterale della D.A..

13. ATTREZZATURE, RICAMBI E MATERIALI DI SUPPORTO AGLI ELICOTTERI

La D.A. si impegna a garantire, presso ciascuna Base Operativa HEMS, tutti i componenti necessari per
fronteggiare le esigenze di manutenzione programmata. Le attrezzature, gli equipaggiamenti ed i ricambi, quando
necessari, per adempiere le operazioni di manutenzione programmata degli aeromobili dovranno essere:

a) conformi a quanto riportato nel M.O.E. e/o M.M.E. (C.A.M.E.) approvati ENAC per la Base Operativa
HEMS;

b) disponibili su ogni Base, per garantire l’effettuazione del livello di manutenzione approvato dall’ENAC -
Direzione Operazioni competente, come riportate nella LOA della Base.

La D.A. deve garantire una gestione efficiente del magazzino che deve essere organizzato per aree separate
che di seguito si indicano a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

- stoccaggio materiale aeronautico efficiente;

- stoccaggio materiale aeronautico inefficiente;

- stoccaggio materiale infiammabile;

- ambienti idonei (temperatura, umidità, stoccaggio del materiale conforme alle indicazioni del costruttore).

Inoltre la D.A. deve garantire:

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 30 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
- la fornitura di un sistema di gestione dell’inventario di magazzino (controllo scadenze di immagazzinamento,
semplicità di utilizzazione, ecc.,);

- la presenza di tutto l’equipaggiamento necessario all’esecuzione della manutenzione di linea prevista dal
programma di manutenzione.

Tutte le attività di gestione dell’aeronavigabilità devono essere svolte secondo i requisiti della Parte M del
regolamento europeo (EC) 1321/2014 Annesso I; tutte le attività di manutenzione devono essere effettuate in
accordo ai requisiti della Parte 145 del regolamento europeo (EC) 1321/2014 Annesso II.

La D.A. è obbligata all’utilizzo di un sistema informatico per la registrazione e l’analisi delle avarie ripetitive
occorse agli elicotteri di contratto al fine di modulare gli interventi di manutenzione e la disponibilità di ricambi
presso le Basi Operative.

Tutti gli equipaggiamenti, dotazioni aeronautiche, impianti aeronautici, ecc., installati a bordo devono essere
gestiti nei termini previsti della “Lista degli Equipaggiamenti Minimi” (M.E.L.) approvata dall’Autorità
Aeronautica.

14. PERSONALE DI CONDOTTA

La D.A. deve fornire il personale di Condotta degli elicotteri ed il personale tecnico necessari ad assicurare
l'operatività degli elicotteri stessi secondo quanto previsto dagli orari di servizio delle singole Basi, di cui ai
paragrafi 4 e 19 e dalle procedure e modo d’impiego, di cui al precedente paragrafo 5, nel pieno rispetto dei limiti
di tempo di volo e di servizio del personale di condotta e di missione di cui al Regolamento ENAC.

Il Pilota Comandante, il Copilota, il Personale Tecnico in turno, sono tenuti ad indossare durante l’orario di
servizio, come indicato nel presente Capitolato, le uniformi fornite dalla D.A..

La D.A. dovrà impegnarsi, a richiesta della R.C. o di propria iniziativa, alla sostituzione di coloro che abbiano
determinato il verificarsi di gravi e documentati motivi d’incompatibilità con le finalità operative del servizio o
con il decoro dell’Istituzione.

14.1. ELENCHI NOMINATIVI

Il personale che la D.A. vorrà dedicare al servizio d’elisoccorso oggetto della presente gara dovrà essere
nominalmente individuato, tramite la presentazione dei “curricula vitae” del personale proposto, già in sede di
presentazione dell'offerta.

Detto personale dovrà possedere titoli, capacità fisiche, psicofisiche e professionali idonee all'espletamento
del servizio medesimo.

Il “pool titolare” presentato in sede d'offerta deve risultare almeno di:


CAPITOLATO TECNICO
Pag. 31 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
1. di n. 6 Piloti per la Base HEMS per l’attività H24 (figure di Pilota Comandante e Copilota);

2. di n. 2 Piloti per la Base HEMS per l’attività H12 (figure di Pilota Comandante);

3. di n. 4 Tecnici di Manutenzione per la Base HEMS per l’attività H24 (figure di Tecnico di Linea e
Tecnico Operatore al verricello);

4. di n. 2 Tecnici di Manutenzione per la Base HEMS per l’attività H12 (figure di Tecnico di Linea e
Tecnico Operatore al verricello).

La ditta, in sede di offerta, dovrà proporre le figure professionali sopraindicate in numero adeguato e coerente
alla turnazione prevista dallo Schema di Impiego presentato in gara e comunque non inferiore al numero
minimo, per ciascuna Base, precedentemente indicato.

In aggiunta ai precedenti nominativi, la D.A. dovrà presentare in gara l'elenco nominativo, tramite la
presentazione dei “curricula vitae”, del personale sostitutivo che intende utilizzare per eventuali sostituzioni,
avente almeno le caratteristiche previste dal presente Capitolato per il “pool titolare”.

Il personale previsto per le sostituzioni non dovrà superare numericamente quanto previsto per il personale
del “pool titolare”.

Durante il periodo di esecuzione contrattuale, la D.A. potrà variare la composizione nominativa ed il numero
dei componenti del pool titolare e sostitutivo, con personale avente almeno le caratteristiche previste dal presente
Capitolato, previa comunicazione alla R.C..

14.2. REQUISITI TECNICO-PROFESSIONALI MINIMI DEL PERSONALE

I requisiti tecnici e professionali che il personale di condotta e tecnico proposto in gara deve possedere sono
indicati nell’allegato “B1 - SCHEDA REQUISITI MINIMI” foglio “RM – PERSONALE” (per Pilota Comandante,
Copilota, Tecnico di Linea e Tecnico Operatore al Verricello).

14.3. TURNISTICA

La D.A. deve garantire che gli elicotteri ed il personale impiegati nel Servizio siano iscritti nel disciplinare
dell’attività di volo concessa e deve impegnarsi a mantenere in servizio presso le Basi uno o più equipaggi idonei
all’impiego, abilitati al tipo di elicottero impiegato ed al servizio da svolgere, come previsto dalle norme vigenti.

Il Manuale delle Operazioni della D.A. dovrà riportare un dettagliato “Schema di Impiego” tale da garantire
la turnazione regolare del proprio personale, in osservanza delle norme contrattuali vigenti per la categoria e per
il tempo massimo di servizio e di volo.

Tale schema d’impiego è obbligatorio, ai fini dell’organizzazione dell’attività della D.A., nel rispetto dei tempi
massimi di servizio e di volo durante l’anno solare secondo quanto previsto dal pertinente regolamento ENAC.
CAPITOLATO TECNICO
Pag. 32 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Il tempo di servizio deve tener conto dell’orario di presentazione in Base per lo svolgimento delle operazioni
necessarie alla preparazione del volo, che possono variare da Base a Base, a seconda dell’organizzazione
localmente adottata dall’operatore. Ciò vale anche per l’orario di chiusura della Base che deve tener conto dello
svolgimento di ogni operazione necessaria alla chiusura dell’attività volativa e/o della Base e per le operazioni di
cambio turno in caso di alternarsi di equipaggi. Lo “Schema d’Impiego”, dovrà essere approvato dall’ENAC
prima dell’avvio del servizio, costituendo parte integrante del Manuale delle Operazioni della D.A. e dovrà
contenere gli elementi riportati al punto 3.4 della circolare OPV-18A del 09/10/08. e s.m.i.. A cadenza periodica
anticipata non inferiore ad un mese, la D.A. è tenuta a comunicare alla R.C. l’articolazione mensile dei turni del
personale delle Basi. Ogni sostituzione del personale, pur ammessa nell'ambito delle possibilità disciplinate dal
presente Capitolato, deve essere contestualmente comunicata con anticipo, con idonei mezzi, alla R.C. e deve
essere autorizzata.

14.4. MANTENIMENTO DELLE CAPACITÀ

Ogni Pilota, Copilota e Tecnico previsto in turnazione presso la Base di Napoli A.O.R.N. Cardarelli, dovrà
effettuare almeno un volo notturno, che includa l'atterraggio in area idonea, ogni 30 (trenta) giorni. Superato tale
limite, dovrà effettuare una missione di addestramento con attività recente di volo notturno.

Per tutta la durata del contratto, il personale proposto e la D.A. dovranno essere esenti da contestazioni in
corso relative alla violazione e/o il mancato rispetto delle norme di volo.

La D.A. è tenuta a addestrare a proprie spese i Piloti e i Copiloti al fine di garantire un'approfondita
conoscenza del territorio, delle zone di operazione e dei presidi ospedalieri della Regione Campania.

14.5. EQUIPAGGIO DI MISSIONE

La suddivisione tra passeggeri e membri di equipaggio di Missione è conforme a quella contenuta nel D.D.
41/6821/M.3E parte II e nella nell'apposita appendice della Circolare ENAC OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e
nel Regolamento EU 965/2012 e s.m.i..

La componente sanitaria è costituita da un Medico e da un Infermiere, ai quali potrà essere eventualmente


affiancato un ulteriore unità di personale, su richiesta del Medico, in relazione alla tipologia dell'intervento,
compatibilmente con le esigenze di limitazioni di peso e previa autorizzazione del Comandante.

Ai componenti dell’equipaggio di Condotta si applicano i limiti di cui al D.lgs. n. 185 del 19 agosto 2005 in
termini di ore di volo e di servizio annue in quanto, ai sensi del codice della navigazione, appartenenti alla
categoria del personale di volo.

Ai componenti di equipaggio HEMS si applicano le norme riportate nella circolare OPV-18A, art. 9, del
09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti. Al personale Sanitario (Medico ed Infermiere) non può essere assegnato

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 33 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
alcun ruolo di interesse aeronautico (circolare OPV-18A, art. 3.6, ultimo comma e s.m.i. e/o aggiornamenti e
s.m.i.).

Il controllo dei presidi sanitari monouso, dei farmaci e del materiale sanitario è a cura del personale medico
impiegato nel servizio. Il reintegro dei presidi sanitari monouso, dei farmaci e del materiale sanitario è a carico,
per la Base di Napoli, dell’A.O.R.N. Cardarelli e, per la Base di Salerno, dell’A.O.R.N. Ruggi d’Aragona.

Nei casi previsti l’equipaggio di Missione comprenderà anche il Tecnico di Soccorso, messo a disposizione
dagli Enti autorizzati, per la effettuazione delle operazioni speciali di verricello, sbarco dall’hovering per la
sicurezza dell’equipaggio Sanitario in ambiente ostile.

14.6. COMPOSIZIONE DELL’EQUIPAGGIO DI MISSIONE

Ai fini delle competenze dei ruoli nell’esecuzione delle missioni di elisoccorso si identificano:

- equipaggio di Condotta: Pilota singolo o due Piloti;

- membro di equipaggio HEMS: la funzione è compatibile con il ruolo di Copilota e di Tecnico Addetto alla
Manutenzione;

- Tecnico di Bordo con funzioni di Operatore al verricello: la funzione è compatibile con il ruolo di Tecnico
Addetto alla Manutenzione;

- Tecnico di elisoccorso: persona appartenente agli Enti di Soccorso riconosciuti, qualificata dagli stessi
come Tecnico di Soccorso Alpino.

A) Missione HEMS/HAA:

1) Equipaggio di condotta nel rispetto dei seguenti minimi:

- 1 Pilota: per la Base di Salerno, aeroporto di Pontecagnano e per la base di Napoli, A.O.R.N.
Cardarelli, può essere il solo membro di equipaggio limitatamente a operazioni diurne;

- 2 Piloti: per l’elicottero di Base a Napoli A.O.R.N. Cardarelli in operazioni notturne

2) Equipaggio HEMS - HCM:

- 1 membro di equipaggio: per la Base di Salerno, aeroporto di Pontecagnano e per la base di


Napoli A.O.R.N. Cardarelli. Tale funzione è compatibile con il ruolo di Copilota e di Tecnico
Addetto alla Manutenzione, limitatamente a operazioni diurne;

3) Medico;

4) Infermiere.

Personale minimo in servizio in una Missione HEMS/HAA:


CAPITOLATO TECNICO
Pag. 34 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Operazioni diurne

- n. 1 Pilota Comandante;

- n. 1 Tecnico di Manutenzione con mansione di membro di equipaggio HEMS e/o Addetto alle
operazioni al verricello;

- n. 1 Medico;

- n. 1 Infermiere.

Operazioni notturne

- n. 1 Pilota Comandante;

- n. 1 Copilota;

- n. 1 Tecnico di Manutenzione con mansione di membro di equipaggio HEMS;

- n. 1 Medico;

- n. 1 Infermiere.

B) Missione HSR:

In aggiunta al personale di cui al punto A) precedente, le operazioni HSR dovranno prevedere la presenza di
un Tecnico / Esperto di elisoccorso, persona appartenente agli Enti di Soccorso riconosciuti qualificata dagli
stessi come Tecnico / Esperto di soccorso.

15. COMPETENZE RICHIESTE

A) Equipaggio di Condotta e componente di equipaggio HEMS

La D.A. dovrà svolgere il servizio impiegando personale qualificato, avente le caratteristiche ed i requisiti

professionali conformi alla normativa nazionale sulla composizione degli equipaggi, con particolare riferimento a:

- Regolamento EU 965/2012 parte ORO.FC.105 e s.m.i.;

- D.D. 41/6821/M.3E del 08/11/1994, parte II;

- Regolamento ENAC (Norme operative per il servizio HEMS) e OPV-18A del 09/10/08.

B) Personale aggiuntivo per Missioni HEMS con operazioni di verricello (Operatore di verricello,
Esperto di soccorso)

- Qualificazioni ed idoneità secondo programmi approvati ENAC.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 35 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
C) Personale di Assistenza a terra, Tecnico di Manutenzione (TM)

- Licenza di Manutentore Aeronautico (LMA) quale Certifying Staff (C.S.) almeno come Tecnico di linea.

Tutti i Piloti e Copiloti all’inizio del periodo di servizio programmato, e per tutta la durata dell’appalto,
devono soddisfare i requisiti di attività recente in riferimento alla tipologia d’impiego, di elicottero ed al ruolo
nella composizione di equipaggio secondo le discipline contenute nelle parti del Regolamento EU 965/2012
applicabili.

Particolare attenzione e cura viene richiesta alla D.A., indicando i programmi e le modalità di attuazione,
nell’effettuazione dell’addestramento iniziale e ricorrente finalizzato al CRM (Crew Resource Management) oltre
che al corretto ed ottimale utilizzo da parte del personale di condotta dei seguenti sistemi ed equipaggiamenti di
bordo: GPS, radioaltimetro, radar (meteorologico), radiolocalizzatore di emergenza ELT portatile e EGPWS.

16. PROCEDURE PER IL RIFORNIMENTO

La D.A. dovrà provvedere a proprie spese all'acquisto ed al trasporto del combustibile per gli elicotteri,
garantendo un servizio di rifornimento su ciascuna Base (Napoli e Salerno), mediante apposito impianto di
stoccaggio del carburante, con un sistema rapido di rifornimento o, qualora disponibile, utilizzando il sistema di
rifornimento aeroportuale.

In caso di macroemergenze con schieramento degli elicotteri in altra sede, la D.A. si impegnerà a fornire
un’autocisterna con almeno 5.000 (cinquemila) litri di carburante. Tale autocisterna deve essere disponibile sul
luogo dello schieramento entro trentasei ore dalla richiesta.

Il carburante deve essere conservato in ossequio alle disposizioni dell’ENAC, alle vigenti leggi antincendio e
alla normativa fiscale.

In caso di R.T.I., deve comunque essere possibile per gli elicotteri del servizio rifornire presso una qualunque
delle due Basi Operative HEMS, senza pregiudicare la continuità e l’operatività del servizio. Dovrà essere, altresì,
garantita la gestione di una riserva di carburante di scorta, in grado di non pregiudicare la continuità
dell’operatività del servizio. Le operazioni di rifornimento devono essere effettuate da personale qualificato
fornito dalla D.A. nel rispetto delle modalità previste dai regolamenti in materia attualmente vigenti e secondo
specifica procedura riportata nel Manuale dell'impresa M.O.E. e/o M.M.E. (C.A.M.E.), approvati dall’ENAC.

17. SOSTITUIBILITÀ DELL’EQUIPAGGIO DI CONDOTTA

La D.A. è tenuta a rendere disponibili equipaggi di Condotta aventi requisiti professionali, esperienza e
competenze operative almeno pari a quelli presentati in offerta.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 36 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Requisito per la partecipazione alla gara è la predisposizione di un piano per la sostituzione del personale in
funzione di eventi quali malattie, problemi logistici o, comunque, afferenti la sfera organizzativa del personale. Il
“curriculum” del personale di sostituzione o in aggiunta, comunque in organigramma, quando necessita dovrà
essere comunicato alla R.C.. Qualora, per malattia o altri giustificati motivi, si rendesse necessario sostituire in
tutto o in parte l'equipaggio di Condotta, ciò dovrà essere fatto senza pregiudicare il corretto svolgimento del
servizio e la sicurezza dello stesso.

Non sono ammesse a nessun titolo interruzioni dell'orario di servizio per indisponibilità del personale della
D.A.. L’astensione dal lavoro, parziale o totale, in caso di sciopero deve essere attuata, trattandosi di un servizio
pubblico essenziale, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge 146/90 e s.m.i. nonché del codice di
autoregolamentazione del diritto di sciopero approvato dalla Commissione di Garanzia (Deliberazione n.
170/2002), previa comunicazione alla R.C. delle Basi che assicurano il servizio su scala nazionale; vanno
comunque garantiti i servizi di emergenza.

In caso di malore improvviso del personale della D.A., la stessa darà immediata comunicazione alla Centrale
Operativa competente ed alla R.C.. La D.A. ha inoltre l'obbligo di sostituire detto personale con altro con
qualifiche professionali uguali o superiori. Gli oneri relativi alla sostituzione del personale sono ad esclusivo
carico della D.A.. I periodi di mancato servizio non danno comunque diritto al pagamento della quota dei costi
fissi. L’importo orario della quota dei costi fissi viene determinato convenzionalmente in un dodicesimo della
quota giornaliera dei costi fissi per l’elicottero di Base a Salerno Aeroporto di Pontecagnano ed in un
ventiquattresimo della quota giornaliera dei costi fissi per l’elicottero di Base a Napoli A.O.R.N. Cardarelli. Le
frazioni di ora si arrotondano sempre all’intero superiore.

18. GERARCHIA DELLE RESPONSABILITÀ DECISIONALI DURANTE LA MISSIONE

Le decisioni riguardanti gli obiettivi della missione afferiscono alla sfera di competenza del Medico
responsabile della Centrale Operativa competente che ha richiesto l’intervento.

La Centrale Operativa competente, secondo quanto stabilito dal regolamento HEMS, dalla circolare Civilavia
D.D. 41/6821/M.3E parte II e dalla circolare OPV-18A del 9/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti, classifica a
priori l’intervento di soccorso quale attività HEMS, HAA o HSR. E’ ammessa la variazione della classificazione
assegnata a seguito di evidenti errori di segnalazione dei luoghi e degli eventi, e in tali casi la D.A. segnala gli
errori di valutazione rilevati e le azioni intrapresi dal Comandante per l’espletamento della missione nel rispetto
delle norme relative alle dotazioni e all’equipaggio presente a bordo.

A) Il Comandante dell’aeromobile è responsabile delle operazioni di volo, della sicurezza dell’equipaggio, della
missione e dei passeggeri.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 37 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
B) Il Medico della Centrale Operativa competente che ha richiesto l’intervento è responsabile della missione
di volo.
C) Il Medico in servizio presso l’elisoccorso è responsabile dell’intervento e della missione sanitaria.
D) Il Tecnico dell’elisoccorso è responsabile della sicurezza a terra dell’equipe di soccorso quando questa
opera in ambiente ostile; inoltre collabora nel garantire la sicurezza durante le operazioni di sbarco/imbarco
mediante verricello e di volo stazionario.
E) Il Pilota Comandante ha facoltà di rifiutare o di interrompere missioni di volo quando valuti non sufficienti
le condizioni di sicurezza.
F) Missione in corso senza infermo a bordo. Il Responsabile della Centrale Operativa competente può, sotto
la sua responsabilità, modificare l'obiettivo di una missione qualora si sia verificato un evento di maggiore
gravità rispetto a quello che aveva originato la missione.
G) Missione in corso con infermo a bordo. Le decisioni riguardanti la salute dell'infermo trasportato e
influenti sulla missione ricadranno sotto la responsabilità del Medico a bordo.
H) Le decisioni riguardanti la sicurezza della navigazione aerea e della missione nel complesso (utilizzo eventuale
del verricello) ricadranno sotto la responsabilità del Pilota. Qualora gli orientamenti siano in contrasto,
prevarrà la decisione del Pilota Comandante.

19. ORARIO DI SERVIZIO

Il servizio è assicurato secondo le modalità illustrate al paragrafo 4 del Capitolato, entro i termini massimi di
servizio e di volo di cui alle normative ENAC in vigore.

La D.A. deve garantire, per ciascun giorno della durata del presente contratto, la presenza del personale, la
piena efficienza di ogni elicottero secondo le modalità previste. L’organizzazione degli orari di servizio delle
singole Basi, attraverso opportuni sfalsamenti dei rispettivi orari, deve essere tale da garantire nell’arco diurno
l’impiego di almeno uno dei due elicotteri disponibili.

Le tabelle delle effemeridi prodotte dall’ENAV o dal servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare
dovranno essere affisse presso apposita bacheca presso ciascuna Base Operativa e dovranno essere trasmesse
quotidianamente alla R.C. ed alle Centrali Operative competenti. I dati riportati in quelle tabelle sono di
riferimento per la determinazione degli orari di servizio. L’ora di riferimento per tutte le registrazioni dell’attività
è quella della Centrale Operativa competente per la specifica Base. Nel dettaglio:

a) servizio presso la Base Operativa di Napoli A.O.R.N. Cardarelli: il servizio reso alla R.C. ha la durata di
24 (ventiquattro) ore (di cui 2 ore massimo di fuori servizio dedicate alla manutenzione dell’elicottero e
turnazione equipaggi) alle condizioni ed alle modalità previste dal presente Capitolato. Le due ore di fermo
macchina sono da effettuarsi in orario di operatività della Base operativa di Salerno;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 38 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
b) servizio presso la Base Operativa di Salerno aeroporto Pontecagnano: il servizio reso alla R.C. ha la
durata massima di 12 (dodici) ore e 30 (trenta) minuti programmabili fra trenta minuti prima del sorgere del
sole ed il tramonto. Il tempo limite d’impiego dell’elicottero è fissato per tutto l’anno al 30° minuto
successivo alla scadenza delle effemeridi. La R.C. si riserva di definire per ciascun periodo dell’anno, in
accordo con la D.A., gli orari di inizio e fine servizio nel rispetto della durata massima e dei limiti legati agli
effemeridi sopra indicati.

Le richieste di intervento devono essere accettate sino allo scadere dell’orario di operatività, quando
l’aeromobile è posto fuori servizio, se non attivato. Nel caso in cui la richiesta d’intervento, generatasi prima della
scadenza delle effemeridi, comporti un prolungamento dell’attività oltre le effemeridi stesse l’aeromobile è
considerato in servizio fino al momento in cui rientra alla Base, ovvero sino al momento in cui spegne i motori in
altro sito.

Qualora, per qualunque motivo, l'aeromobile non possa tornare alla propria Base HEMS e sia costretto al
pernottamento in altro luogo, dovrà comunque essere assicurato il rientro non appena le condizioni meteo, di
luce e di riposo minimo dell’equipaggio di condotta lo consentiranno. L'elicottero dovrà comunque essere
operativo per partire dal luogo di sosta il giorno successivo, alla stessa ora prevista dall’orario di operatività della
Base (alba - tramonto o altro orario specificato nel periodo di riferimento).

20. CALCOLO DEL TEMPO DI VOLO

Il tempo di volo è calcolato dal momento dell’accensione del primo motore fino al momento dello
spegnimento dell’ultimo. Qualora la missione richieda uno o più spegnimenti intermedi dei motori, verrà
calcolata la somma dei singoli periodi di accensione, fino al rientro definitivo alla Base. Le soste con motori in
moto non sono ammesse, salvo particolari necessità espresse dal personale Sanitario e contingenti situazioni
operative (entrambe comunque subordinate al giudizio insindacabile del Pilota Comandante) e salvo necessità di
sosta in orari e condizioni ambientali avverse, in modo particolare in quota, o quando a giudizio del Pilota
Comandante, si presenta il rischio di incontrare difficoltà per l’accensione dei motori.

Non verranno addebitate alla R.C. le ore di volo effettuate per attività di manutenzione e attività di
addestramento del personale della D.A.. Analogamente non verranno addebitate alla R.C. le ore di volo effettuate
per attività di ricognizioni, verifiche in volo o quanto altro, se non preventivamente autorizzate dalla R.C..

21. CASCHI DI VOLO – VESTIARIO E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

La D.A. è tenuta a mettere a disposizione del proprio personale, presso ogni Base, il vestiario, i dispositivi di
protezione individuale necessari per l’espletamento del servizio. Inoltre dovrà mettere a disposizione almeno 6

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 39 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
(sei) caschi da volo completi dei sistemi standard di comunicazione e calottine protettive di seta, per l’equipaggio
sanitario.

22. IDENTIFICAZIONE ED IMMAGINE DEL SERVIZIO

Le colorazioni, le diciture, i logotipi ed i marchi che contraddistingueranno le strutture, i mezzi e le


attrezzature messe a disposizione dalla D.A., destinate al servizio “Regione Campania Emergenza Sanitaria 118”
dovranno essere realizzate, concordandoli con la R.C., in modo che inequivocabilmente se ne evinca che il
servizio di elisoccorso è della Regione Campania. La D.A. potrà usare proprie colorazioni, diciture, logotipi,
marchi ed immagini grafiche limitatamente alle seguenti modalità:

 senza limitazione, gli identificativi obbligatori per norma aeronautica;


 per ogni aeromobile - spazio massimo a disposizione della D.A.: due rettangoli (uno per lato) di
dimensioni massime di cm. 30 x 100;
 per ogni divisa del personale di volo - spazio massimo a disposizione della D.A.: un rettangolo di
dimensioni massime di cm. 4 x 12;
 per ogni mezzo mobile - spazio massimo a disposizione della D.A.: un rettangolo di dimensioni massime
di cm. 10 x 20;
 per ogni struttura fissa - spazio massimo a disposizione della D.A.: un rettangolo di dimensioni massime
di cm. 30 x 100.

La D.A. dovrà realizzare a proprie spese tutti gli interventi che si renderanno necessari per contraddistinguere
il servizio di elisoccorso. La D.A. dovrà realizzare quanto sopra previsto con particolare riguardo ai colori ed ai
caratteri, utilizzando materiali compatibili con l'impiego aeronautico.

23. INADEMPIENZE E PENALITA’

Nel caso di mancato adempimento nei tempi e nei modi dovuti, la R.C. potrà provvedere all’esecuzione
d’ufficio, addebitando alla D.A. inadempiente gli oneri all’uopo sostenuti, salvo ed impregiudicato il diritto ad
ottenere il risarcimento del maggior danno ricevuto.

Eventuali disservizi saranno soggetti alle penalità, fatta salva la facoltà di esperire ogni altra azione per il
risarcimento dell’eventuale maggior danno subito e delle maggiori spese sostenute in dipendenza degli
inadempimenti contrattuali e fatto salvo le implicanze di natura civilistica e/o penale.

Cause di forza maggiore che determinano la non responsabilità della D.A. per eventuali mancati interventi
e/o ritardi sono la:

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 40 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
 disposizione di sospensione operativa da parte dell’ENAC, non derivante da responsabilità diretta della
D.A.;
 disposizione di divieto di sorvolo da parte delle autorità civili o militari e condizioni metereologiche
avverse o comunque sotto le minime previste dalle disposizioni dell’AIP-Italia/vol.3-sez RAC 1,
paragrafo 6.1.1, tab. 6b.

Nell’esercizio dei mezzi aerei impiegati, dovranno essere osservate tutte le disposizioni delle Autorità
Aeronautiche o di altri Organismi, sollevando la R.C. dagli eventuali danni o responsabilità derivanti dalla
inosservanza delle citate norme. Gli importi delle penali ed ogni altro credito che la R.C. dovesse vantare nei
confronti della D.A., in dipendenza del presente appalto, costituirà credito privilegiato, ai sensi del capo V,
Sezione I titolo I del Codice della Navigazione. Rimane a carico della D.A. l’eventuale responsabilità civile e
penale derivante dalla sospensione ingiustificata del servizio.

Gli eventuali inadempimenti contrattuali che daranno luogo all’applicazione delle penali, verranno contestati
per iscritto dalla R.C.. In caso di contestazione, la D.A. dovrà comunicare, in ogni caso, per iscritto, le proprie
deduzioni, supportate da una chiara ed esauriente documentazione, nel termine massimo di 5 (cinque) giorni
lavorativi dalla ricezione della contestazione stessa. Qualora le predette deduzioni non pervengano alla R.C. nel
termine indicato, ovvero, pur essendo pervenute tempestivamente, non siano idonee, a giudizio della medesima
R.C., a giustificare l’inadempienza, potranno essere applicate le penali stabilite a decorrere dall’inizio
dell’inadempimento. La R.C. potrà compensare i crediti derivanti dall’applicazione delle penali con quanto
dovuto a qualsiasi titolo, quindi anche con i corrispettivi maturati, ovvero, in difetto, avvalersi della cauzione
definitiva prestata, senza bisogno di diffida, ulteriore accertamento o procedimento giudiziario.

La R.C. potrà applicare alla D.A. penali sino a concorrenza della misura massima pari al 10% (dieci per cento)
del valore del contratto, nei limiti di cui all’art. 145, D.P.R. n. 207/2010. Nel caso in cui l’importo delle penali
applicate superi il limite del 10% (dieci per cento) dell’importo del contratto, la RC potrà recedere dal contratto.

L’applicazione delle penali non preclude il diritto a richiedere il risarcimento degli eventuali maggiori danni.

La richiesta e/o il pagamento delle penali non esonera in nessun caso la D.A. dall’adempimento
dell’obbligazione per la quale si sia resa inadempiente e che abbia fatto sorgere l’obbligo di pagamento della
medesima penale.

Il dettaglio delle penali previste, con i relativi importi e regole di applicazione, sono riportati nell’allegato “B4
– PENALI” del presente Capitolato.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 41 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
24. ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO AL SERVIZIO

Di seguito sono elencati e descritti i documenti da produrre nell'ambito dello svolgimento del servizio di
elisoccorso. La documentazione di cui è prevista la conservazione in originale o in copia presso le Basi
Operative, dovrà essere disponibile in qualunque momento per verifiche da parte della R.C.. Per lo stesso
motivo, detta documentazione, dovrà inoltre essere resa disponibile alla R.C. per 5 (cinque) anni successivi dalla
data di termine del contratto.

I documenti da predisporre a supporto del servizio sono:

A. REGISTRO DI MANUTENZIONE DELL'ELICOTTERO (RME).


B. REGISTRO DELLE COMUNICAZIONI DI “FUORI SERVIZIO” (RCF).

I registri saranno composti da schede riportanti le informazioni minime elencate negli articoli seguenti. Per
ogni registro saranno indicati:

 il responsabile della compilazione;


 il firmatario;
 il responsabile dell'archiviazione;
 la sede di conservazione del documento originale;
 il termine di tempo entro il quale deve essere compilata la scheda.
La documentazione dovrà essere archiviata in formato cartaceo ed elettronico. Le caratteristiche dei “files”
saranno concordate con la R.C., a seguito dell'aggiudicazione dell'appalto.

C. REGISTRO MANUTENZIONE DELL’ELICOTTERO (RME).

Informazioni minime da annotare:

 Data;
 Marche dell’elicottero;
 Tipo di manutenzione (programmata/straordinaria/avaria);
 Durata del “fuori servizio” tecnico;
 Parti sostituite;
 Firma.

D. REGISTRO COMUNICAZIONI DI "FUORI SERVIZIO" (RCF).

Informazioni minime da annotare:

 Nome della Base;


 Data;
 Tipo di “fuori servizio”;
 Ora di inizio;
 Durata stimata;
 Contromisure attivate;
 Ora di fine;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 42 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
 Firma.

25. VERIFICA, SORVEGLIANZA E MONITORAGGIO SULLA CORRETTA


ESECUZIONE DEL CONTRATTO

La D.A. è responsabile dell’esatto adempimento delle obbligazioni contrattuali, della perfetta erogazione del
servizio e dell’osservanza delle leggi e dei regolamenti vigenti.

La R.C. eserciterà il controllo e la sorveglianza sulla corretta esecuzione del contratto, in termini di buon
andamento delle attività operative, della corrispondenza quantitativa e qualitativa delle prestazioni, del rispetto
dei tempi, della tempestività e documentazione delle comunicazioni.

Il Responsabile del Procedimento della R.C., il Responsabile dell’Esecuzione del Contratto e/o le altre Figure
Professionali impegnate nella gestione dell’appalto, sono legittimati a effettuare verifiche periodiche
programmate, sopralluoghi a terra e in volo, anche senza preavviso, (senza ostacolare le attività di soccorso
presso le Basi Operative HEMS della D.A. o altre elisuperfici utilizzate per il servizio), effettuare la visione e/o la
fotocopiatura di qualsiasi atto o documento in esse custodito nonché l'accesso a studi, statistiche e manuali
comunque prodotti e inerenti al servizio. Qualora emergano, a seguito delle verifiche e controlli, oggettive
responsabilità della D.A., si potrà procedere alla ufficiale contestazione dei fatti e all'eventuale applicazione di
penali.

26. OSSERVANZA DI DISPOSIZIONI NORMATIVE

La D.A. è tenuta a:

a) rispettare le prescrizioni e le normative vigenti concernenti gli aeromobili, le attrezzature impiegate e


quant'altro riferito al servizio oggetto dell'appalto;
b) uniformarsi a proprie spese ad ogni ulteriore disposizione emanata in materia dagli organi competenti,
senza che ciò comporti una revisione degli oneri a carico della R.C.;
c) osservare la normativa vigente in materia di previdenza e assistenza e le condizioni previste nei contratti
collettivi nazionali di lavoro;
d) rispettare i precetti delle norme dettate per l'igiene e sicurezza sul lavoro;
e) esibire, a richiesta della R.C., le copie di tutte le polizze, in corso di validità, almeno dieci giorni prima
dell'inizio del servizio e, prima della scadenza di ogni periodo assicurativo, la certificazione dell'avvenuto
rinnovo. I contratti assicurativi dovranno essere stipulati con Compagnie assicuratrici che dovranno esibire
alla R.C. un certificato di solvibilità, unitamente ad una dichiarazione con cui si impegnano a notificare alla
R.C. tutte le situazioni di fatto (quali appunto il mancato pagamento del premio o le richieste di variazioni)
che possano variare le condizioni di garanzia contemplate nel presente articolo;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 43 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
f) esibire, a richiesta della R.C., la documentazione attestante l'osservanza di tutti gli obblighi di cui sopra.

Per i punti e) ed f), qualora, in seguito a comunicazione, risulti che la D.A. non abbia ottemperato agli
obblighi in oggetto, la R.C. opererà una penale sul corrispettivo dovuto, pari al 20% (venti per cento) della
somma dei canoni fissi mensili relativi alle Basi Operative di Napoli e Salerno, per ogni mese e frazione di mese
di inosservanza. Per il ritardato pagamento delle somme trattenute, la D.A. non potrà pretendere alcunché a
titolo di interesse, rivalutazione monetaria, risarcimento od altro.

E' a carico della D.A. inoltre, ogni obbligo derivante dalla normativa vigente in materia di sicurezza, igiene e
medicina del lavoro, compreso la nomina di un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione. Resta inteso
che, in ogni caso, la R.C. non assume responsabilità in conseguenza dei rapporti che si instaureranno tra la D.A.
ed il personale da questa dipendente.

In tutti i casi di ulteriori inosservanze, è prevista l’applicazione di penali come descritto al paragrafo 23.

27. SUBAPPALTO

L’affidamento in subappalto sarà sottoposto alle seguenti condizioni:

1. E’ fatto divieto alla D.A di subappaltare, in tutto o in parte, l’esecuzione del servizio senza il preventivo
consenso scritto da parte della Regione Campania, pena la risoluzione del contratto ed il conseguente
incameramento della cauzione, fatto salvo il risarcimento dei danni e delle spese sostenute. Nell’ipotesi
di subappalto non autorizzato, indipendentemente dalle sanzioni penali previste dalla normativa vigente,
la D.A. dovrà rispondere sia verso l’Amministrazione appaltante sia eventualmente verso terzi, di
qualsiasi infrazione alle norme e disposizione del presente Contratto compiute dalla ditta subappaltatrice.
2. Il Fornitore, al fine dell’autorizzazione del subappalto, dovrà depositare presso la Regione Campania,
almeno venti giorni prima dell’inizio dell’esecuzione delle attività oggetto del subappalto, la copia del
contratto di subappalto e la documentazione prevista dalla normativa vigente in materia, ivi inclusa la
dichiarazione attestante il possesso da parte del subappaltatore dei requisiti richiesti dall’art. 118 comma
2 punti 3 e 4 del D.lgs. 163/2006. La Regione Campania autorizzerà il subappalto, previa verifica della
sussistenza delle condizioni previste dall’art. 118 comma 2.
3. In caso di mancato deposito di taluno dei suindicati documenti nel termine previsto, la Regione
Campania richiederà al Fornitore l’integrazione della suddetta documentazione, assegnando all’uopo un
termine essenziale, decorso inutilmente il quale il subappalto non verrà autorizzato. La suddetta richiesta
di integrazione sospende il termine per la definizione del procedimento di autorizzazione del subappalto.
4. E’ fatto obbligo alla D.A. di trasmettere alla Regione Campania, entro 20 (venti) giorni dalla data di
ciascun pagamento effettuato nei suoi confronti, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 44 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
corrisposti al subappaltatore. Qualora la D.A. non trasmetta le fatture quietanzate entro il termine
predetto, la Regione Campania ha la facoltà di procedere alla sospensione dei successivi pagamenti.
5. La D.A. non può applicare alla ditta subappaltatrice un ribasso superiore al 20%; il ribasso applicato
dovrà essere espressamente indicato nel contratto di subappalto.
6. Il Fornitore dichiara, con la sottoscrizione del Contratto, che non sussiste nei confronti del
subappaltatore alcuno dei divieti di cui all’art. 10 della L. n. 575/65 e successive modificazioni.
7. I subappaltatori dovranno mantenere, per tutta la durata del Contratto, i requisiti richiesti dalla
normativa vigente in materia per lo svolgimento delle attività agli stessi affidate.
8. In caso di subappalto autorizzato resta ferma la responsabilità della D.A. sia dal punto di vista civile che
amministrativo, per tutte le prestazioni eseguite dai subappaltatori, del rispetto dei tempi, delle modalità
e delle caratteristiche qualitative delle forniture che continua a rispondere di tutti gli obblighi contrattuali.
9. La D.A. è tenuta, altresì a far rispettare ai subappaltatori gli obblighi previsti dalla osservanza delle
disposizioni normative richiamate nel presente Capitolato, facendo presente che in caso di
inadempienze, la Regione Campania, effettuati i dovuti riscontri, applicherà nei confronti della D.A.
quanto previsto dal presente Capitolato.
10. Il subappalto non comporta alcuna modificazione agli obblighi e agli oneri del Fornitore, il quale rimane
l’unico e solo responsabile, nei confronti della Regione Campania, per quanto di rispettiva competenza,
della perfetta esecuzione del contratto anche per la parte subappaltata. La D.A. è responsabile dei danni
che dovessero derivare alla Regione Campania o a terzi per fatti comunque imputabili ai soggetti cui
sono state affidate le suddette attività.
11. Il Fornitore si obbliga a manlevare e tenere indenne la Regione Campania da qualsiasi pretesa di terzi per
fatti e colpe imputabili al subappaltatore o ai suoi ausiliari.
12. La D.A. ed il subappaltatore assicureranno, nei rispettivi rapporti contrattuali, gli obblighi e gli
adempimenti relativi alla tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 13 agosto 2010, n. 136.
13. Per tutto quanto non previsto, si applicano le disposizioni di cui all’art. 118 del D.lgs. n. 163/2006 e
s.m.i..

28. OBBLIGHI DELLA D.A.

La D.A. è tenuta a:

1. assicurare l’attivazione del servizio nei termini contrattualmente stabiliti;


2. presentare, durante la vigenza del contratto, in caso di avvicendamento dell’equipaggio di Condotta e/o
Tecnici di Manutenzione, almeno 10 (dieci) giorni prima dell’entrata in servizio del personale interessato,
copia di tutte le certificazioni ed abilitazioni che, previa approvazione della R.C., potrà essere utilizzato
per l’attività.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 45 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
3. curare che tutti gli obblighi assunti siano adempiuti ed assicurati in ogni occasione per il buon
andamento del Servizio;
4. osservare e adeguarsi alle norme relative all’oggetto dell’appalto. Eventuali variazioni normative non
potranno comunque incidere in riduzione dei parametri minimi definiti nel presente Capitolato o di
quanto recepito in miglioria per offerta della D.A.;
5. assicurare che i servizi forniti nelle due Basi Operative garantiscano caratteristiche quantitativamente e
qualitativamente adeguate come previsto dal presente Capitolato;
6. adeguare il proprio modello organizzativo alle disposizioni di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001 n.
231, recante la “disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e
delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29 settembre 2000,
n. 300”, allegandone copia alla documentazione da presentare in sede di gara.

29. OSSERVANZA CONDIZIONI NORMATIVE DEI CONTRATTI CC.NN.LL.

La D.A., in qualità di datore di lavoro, deve attenersi al rispetto ad all’applicazione integrale di tutte le norme
dei CC.NN.LL. e degli accordi locali integrativi per i dipendenti delle Ditte prestatrici dei servizi oggetto della
presente gara. I suddetti obblighi vincolano la D.A. anche se non sia aderente alle associazioni stipulanti o receda
da esse ed indipendentemente dalla natura, struttura e dimensioni dell'impresa stessa e da ogni altra sua
qualificazione giuridica, economica o sindacale.

I CC.NN.LL. vanno applicati anche ai dipendenti di Ditte non nazionali, integralmente per la parte normativa
e per la parte economica salvo condizioni di miglior favore.

La D.A. è responsabile in rapporto alla R.C. dell’osservanza delle norme di cui al precedente articolo da parte
degli eventuali subappaltatori, opportunamente autorizzati in attuazione della legge antimafia, nei confronti dei
rispettivi loro dipendenti anche nei casi in cui il contratto collettivo non disciplini l’ipotesi di subappalto.

Qualora risulti che la D.A. non abbia ottemperato, anche parzialmente, agli obblighi di cui al primo comma
del presente articolo, inadempienza segnalata dalla stessa committente o dall'Ispettorato del Lavoro, la R.C. ha
facoltà, unilaterale ed insindacabile, di operare una trattenuta mensile a titolo cautelativo sui corrispettivi della
medesima D.A. sino alla concorrenza del 20% del canone mensile e ciò sino a quando non si sarà verificata e
accertata l’avvenuta regolarizzazione. Per le detrazioni e sospensioni di cui sopra, la D.A. non potrà opporre
eccezioni alla R.C. né avrà titolo al risarcimento dei danni.

30. DOTAZIONE INFORMATICA: SOFTWARE ED HARDWARE

La D.A. deve fornire, manutenere ed eventualmente sostituire, per ciascuna Base, 2 (due) personal computer
che verranno messi a disposizione della R.C., assegnati al Medico ed all’Infermiere in turno; tali computer, con

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 46 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
caratteristiche tecnologiche di ultima generazione, devono essere connessi in rete, con accesso internet HSDPA
ed interfacciarsi con i server delle Centrali Operative competenti.

La D.A. deve inoltre costituire un database adatto ad inserire i dati delle missioni distinte per tipologia
(primari e secondari) comprendenti gli orari di attivazione, il tempo di accensione e spegnimento dei motori,
l’utilizzo del verricello, l’imbarco/sbarco dal volo stazionario in effetto suolo, l’esito della missione comprensivo
del luogo di ricovero del paziente, le ore di volo e le verricellate effettuate per esercitazione. La D.A. si impegna
ad aggiornare il database con frequenza giornaliera e dallo stesso devono essere estraibili in tempo reale i dati
richiesti ai fini dell’alimentazione del flusso regionale. La D.A. si impegna ad utilizzare i dati di cui sopra al solo
scopo della fatturazione delle ore/minuti.

31. LINEE TELEFONICHE, CELLULARI E VARIE

La D.A. deve fornire ciascuna Base di una linea telefonica. L’acquisto, le spese di attivazione ed il traffico
telefonico sono a carico della D.A..

L’equipaggio di Condotta e Tecnico, per l’attività di servizio, devono essere dotati di telefono cellulare.
L’acquisto, le spese di attivazione ed i successivi canoni sono a completo carico della D.A..

32. RESPONSABILITÀ E COPERTURA ASSICURATIVA

La D.A., oltre alle normali responsabilità e connesse obbligatorie coperture assicurative di cui agli artt. 1017 e
ss. Codice della Navigazione, è responsabile di tutti gli eventuali danni cagionati alla R.C., al personale di
Condotta e Sanitario operante a bordo degli aeromobili impiegati nel servizio oggetto del presente Capitolato, ai
trasportati e a terzi in genere, comunque derivanti per causa e nel corso della esecuzione del servizio di
elisoccorso o nello svolgimento di ogni altra attività con esso direttamente o indirettamente collegato.

La D.A. sarà responsabile, a tutti gli effetti, del corretto adempimento delle condizioni di contratto e della
perfetta esecuzione del servizio.

La D.A. sarà responsabile di ogni danno derivante alla R.C. e a terzi, nell’adempimento del servizio in
questione, causato da fatto proprio o dal personale del servizio stesso.

Tutto ciò sopra premesso la D.A. dovrà accendere polizze per un massimale “pro capite” non inferiore (salvo
eventuali previsioni legislative di maggior favore per il dipendente) a:

 EURO 500.000,00 (cinquecentomila/00) per invalidità permanente o morte;


 EURO 200,00 (duecento/00) pro capite, quale indennità giornaliera per ogni giorno di invalidità
temporanea.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 47 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
Ciò sarà valido per ogni persona a bordo o trasportata, compreso il paziente, al quale non verrà corrisposta
l’indennità giornaliera, il Pilota, il Membro di equipaggio HEMS/verricellista, il Personale Sanitario (Medico e
Paramedico) il cui impiego sia richiesto nell'ambito delle attività di soccorso a giudizio insindacabile del Medico
responsabile della Centrale Operativa competente, il Tecnico Esperto di Soccorso, per il caso di morte e/o
infortuni che dovessero accadere durante l’esercizio dell’attività di Elisoccorso.

Tali polizze saranno a copertura di ogni evento dannoso che si verifichi nel corso delle attività oggetto del
Servizio, nonché per quanto altro ad esse direttamente o indirettamente collegato.

In particolare, i passeggeri ed il Personale di Condotta e Sanitario dovranno essere assicurati anche


espressamente e specificatamente quando trasportati (sbarcati ed imbarcati) con il verricello e quando sbarcati o
imbarcati dal volo stazionario e/o traslato, in missioni di soccorso di qualsiasi tipo e durante gli addestramenti
del personale stesso a tali operazioni. Dovranno essere previsti, tra l'altro, i rischi derivanti da colpa grave,
malore, punture o morsi di animali, da operazioni di manutenzione e approvvigionamento di carburante, etc. Tali
polizze dovranno essere cumulabili con eventuali coperture assicurative già accese.

Oltre alle polizze assicurative di cui sopra, la D.A. dovrà accendere le polizze in conformità al regolamento
CE 785/04, per i seguenti massimali:

1. Responsabilità civile combinata (RC terzi/RC vettore): massimale unico combinato per aeromobile di €.
30.000.000,00 (trentamilioni/00);
2. Sottolimite: €. 30.000.000,00 (trentamilioni/00) per rischio guerra ed assimilati relativamente alla sola RC
terzi;
3. Sottolimite: €. 1.500.000,00 (unmilionecinquecentomila/00) per ciascuno dei posti passeggero,
relativamente alla RC vettore.

Alla R.C. dovranno pervenire le copie di tutte le polizze, in corso di validità, almeno dieci giorni prima
dell'inizio del servizio e, prima della scadenza di ogni periodo assicurativo, la certificazione dell'avvenuto rinnovo.
I contratti assicurativi dovranno essere stipulati con primarie compagnie assicuratrici che dovranno esibire alla
R.C. un certificato di solvibilità, unitamente ad una dichiarazione con cui si impegnano a notificare alla R.C.
medesima tutte le situazioni di fatto, quali appunto il mancato pagamento del premio o le richieste di variazioni,
che possano modificare le condizioni di garanzia contemplate nel presente articolo.

33. VERIFICA DI CONFORMITA’

Le modalità di organizzazione ed erogazione del servizio oggetto del contratto sono collaudate dalla R.C.. Il
protocollo di verifica di conformità verrà stabilito in maniera autonoma dalla R.C.. Le attività di collaudo sono
disciplinate dagli artt. 312 e ss. del Regolamento del Codice degli Appalti, ove sono definite come attività di
verifica di conformità.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 48 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
La D.A. dovrà dare copia alla R.C., preliminarmente alla verifica di conformità, di tutta la documentazione da
trasmettere ad organismi di controllo tecnici ed amministrativi nazionali ed internazionali.

La regolare verifica di conformità non esonera comunque la D.A. per eventuali difetti o imperfezioni non
emersi al momento delle verifiche, bensì accertati successivamente. In tal caso la D.A. è invitata dalla R.C. ad
assistere, a mezzo dei suoi rappresentanti, ad eventuali visite di accertamento, dovendo rispondere ad ogni
effetto dei difetti o delle imperfezioni accertate.

In assenza della D.A. o di suoi incaricati, il relativo verbale, redatto dagli incaricati della R.C., fa egualmente
stato contro di essa.

34. NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Le norme contenute nel presente Capitolato, dovranno essere osservate anche nel caso di Ditte Concorrenti
di nazionalità diversa da quella italiana.

Inoltre, dovranno essere considerate e rispettate le seguenti norme:

A. Normativa aeronautica di riferimento:


o D.lgs. 26 Ottobre 2007, n. 238 - “Regolamento recante norme per la sicurezza antincendio negli eliporti”;
o Regolamento ENAC “Norme Operative per il Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri” - Edizione 4
del 15 dicembre 2009 e s.m.i. e/o aggiornamenti;
o Regolamento Tecnico ENAC edizione 1994 e successivi emendamenti;
o Regolamento Certificato di Operatore Aereo per imprese di trasporto aereo - Edizione 7 del 16
settembre 2009;
o Regolamento sull’impiego, sui limiti dei tempi di volo e di servizio e requisiti di riposo per
l’equipaggio di condotta degli elicotteri adibiti al trasporto aereo di passeggeri per collegamenti
con piattaforme petrolifere, per servizio medico di emergenza e per attività di ricerca e soccorso
in montagna Edizione 2 del 16/09/2009 e s.m.i. e/o aggiornamenti;
o Circolare esplicativa OPV-18A del 09/10/08 e s.m.i. e/o aggiornamenti con oggetto -
Operazioni HEMS;
o Regolamento JAR-OPS 3 del 01/01/2002 emendamento 5 o versioni successive, se adottate
dall’ENAC;
o Regolamento EU 1321/2014;
o Circolare Civilavia D.D. 41/6821/M.3E del 08/11/1994 parte seconda “Norme inerenti alle
operazioni del Servizio Medico di Emergenza HEMS HSR – Elisoccorso in montagna”;
o D.M. 1 febbraio 2006 recante “Norme di attuazione della legge 2 aprile 1968, n. 518, concernente la
liberalizzazione dell’uso delle aree di atterraggio”;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 49 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
o “Linee guida per i servizi sanitari con elicottero” emesse dalla conferenza Stato Regioni - edizione
03.02.05;
o D.lgs. del 28/08/1997 n. 281– art. 4 (Linee guida della conferenza Stato – Regioni per i servizi
di elisoccorso);
o D.lgs. del 19/08/2005 n°185 “Attuazione della Direttiva Europea 2000/79/CE relativa all’
“Accordo europeo sull’organizzazione dell’orario di lavoro del personale di volo dell’aviazione civile”.
B. Normativa generale di riferimento:
o D.lgs. 12.04.2006 n. 163 “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in
attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”;
o L. n. 2240/1923 e R.D. n. 827/1924;
o D.lgs. 113/2007;
o L.R. 03/2007 – “Disciplina del Lavori Pubblici, dei servizi e delle forniture in Campania”;
o Decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 :"Regolamento di esecuzione ed
attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante Codice dei contratti pubblici relativi a lavori,
servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE";
o Codice Civile;
o Codice della Navigazione.

Per quanto non specificatamente riportato, ma correlato al corretto svolgimento del servizio in oggetto, si fa
riferimento:

 alle norme e alle disposizioni operativo/manutentive e di sicurezza emanate dall’ENAC nonché ai


requisiti delle JAR e regolamenti EASA applicabili;
 alle norme legislative e regolamentari di vario ordine e grado in vigore emanati in materia ed ai relativi
emendamenti o modificazioni.

La D.A. dovrà adeguarsi, a proprie spese, dal punto di vista tecnico ed operativo, alle norme che regolano
l’attività di HEMS e di elisoccorso in montagna, nonché ad ogni ulteriore disposizione degli organi competenti.

In particolare per le missioni HSR in montagna e in mare la D.A. dovrà predisporre procedure approvate
dall’ENAC che riportino, nel dettaglio, le caratteristiche degli esperti di soccorso per lo specifico intervento, della
formazione del personale, del trasporto di attrezzi e in generale delle modalità di esecuzione del servizio di
soccorso.

ALLEGATI DA INSERIRE NELLA BUSTA “B – OFFERTA TECNICO – ORGANIZZATIVA”:

 B1 - Scheda Requisiti Minimi;


 B3 - Scheda fornitore;
 B4 – Penali;

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 50 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it
 B5 – Prodotti offerti.

CAPITOLATO TECNICO
Pag. 51 a 51
SO.RE.SA. S.p.A. con unico Socio
Sede Legale: Centro Direzionale Isola C1 - 80143 Napoli
Capitale sociale: Euro 500.000,00 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli n. 04786681215
Tel. 081 21 28 174 – Fax 081 75 00 012 - www.soresa.it