Sei sulla pagina 1di 6

 

  www.sindacatomarittimi.eu        ANNO 2010          AGOSTO   

 
On. DI BIAGIO (PDL): l'INAIL e la SASN incapaci!!
 
Alcuni colleghi ci comunicano degli articoli dalle responsabilità. Quello che viene detto è mare ect ect).
pubblicati nel sito "politicamentecorretto" che vero, ma non deve essere generalizzato. Si parla Come dire, li sbarchiamo tanto si mettono sotto
parlano degli interventi dell'Onorevole Di Biagio poi di truffa ai danni dello Stato, quindi un cassa marittima, non scocciano e non
(nella foto) atti a cercare di salvare in extremis
fenomeno che deve essere chiaramente fermato. pretendendo contrattazioni diverse. Ma non solo,
l'IPSEMA o procedere con la costituzione di un
nuovo Ente. Prima dice sospetta facilità, ma poi termina a terra in molte contrattazioni, parte della
alimentando una prassi ben consolidata in malattia per alcuni mesi la paga anche il datore
alcune aree nazionali. Onorevole o è di lavoro, cosa che per i marittimi non avviene.
sospetta o è manifesta? Se noi ci ammaliamo dopo il 28 giorno dallo
Noi di SDM Sindacato dei Marittimi non siamo
Detto questo, il problema c'era anche fino ad sbarco, dobbiamo sperare nel destino.
entrati nel merito se chiudere IPSEMA sia giusto
oggi con IPSEMA, e la soluzione egregio
o meno, e non avendo interessi di poltrone in
Onorevole non è costituire un ulteriore polo, ma ALLORA SE PROPRIO VUOLE FARE DEL BENE
presunti nuovi Enti, ci interessava sapere solo se
SEMPLICEMENTE CONTROLLARE cosa non AI CITTADINI LAVORATORI MARITTIMI,
l'INAIL avesse in mente di seguire una buona
complessa se si vuole. NON PENSI A COME FARE PER COSTITUIRE IL
politica di gestione del marittimo. E così ci siamo
mossi. L'INAIL ci ha dato riscontro, spiegando le POLO DEL MARE, O L'ESIN O ALTRI ENTI, MA
sue intenzioni e dando la sua parola nell'operare Se non sapete come fare è molto semplice, e LAVORI PER FAR IN MODO CHE LA TUTELA
bene nel servire e tutelare i lavoratori marittimi. poco costoso. In parte l'IPSEMA già lo aveva DELLA MALATTIA VENGA DATA ANCHE
fatto, chiaramente senza però affinare il sistema. DOPO IL 28 GIORNO. AUMENTATE I
I medici della SASN dovranno inviare all'INAIL ad CONTROLLI, MA INSIEME AUMENTATE LA
Questa è la risposta che l'INAIL ci diede -
un ufficio centrale copia del certificato medico. TUTELA.
cliccare QUI
Questo permetterà di avere un database (le INVECE NO, PERDETE TEMPO SU CHI DEVE
finanziarie hanno quello dei cattivi pagatori, e EROGARE UN SERVIZIO, METTENDO GIU' UN
Ma torniamo all'On Di Biagio e alle sue funziona benissimo) da analizzare e individuare DRAMMA CHE NON C'E'.
affermazioni. Per tutti quei casi sospetti. Individuati si procede
leggere l'articolo come per tutti gli altri lavoratori a controlli Non vorremmo che invece si lavori per tutelare
cliccare QUI presso le proprie abitazioni. E' ovvio che i medici tutto il vecchio sistema. Perché vede, alle strette
compiacenti che saranno individuati dovranno avete tirato fuori quest’argomento, ma fino ad
Altro articolo cliccare rispondere anch’essi allo Stato, per truffa. oggi nessuno di voi ha fatto denunzie alla
QUI Vedrete che presi 2 o 3 nessun medico poi magistratura. Lei parla addirittura di zona
rischia più. E' chiaro che deve essere lo Stato a geografica, quindi era possibile sia
farlo, poiché a differenza degli altri lavoratori, gli politicamente, che come IPSEMA mandare
“La presenza di più
armatori non hanno interesse a inviare controlli a ispezioni, LO AVETE FATTO? Non dica sì,
attori pubblici
casa, tranne pochissimi casi. Poi se lo Stato sarebbe triste, e se lo avete fatto, ma tutto
deputati a gestire le
fosse corretto e giusto, penserebbe a come continua allora non serve neanche il polo del
medesime prestazioni – conclude Di Biagio -
aiutare i lavoratori nei periodo in cui non mare.
rende anche complesse le dinamiche di controllo
lavorano, cosi da scongiurare anche a certi
delle attività medico-legali, segnatamente sul
comportamenti non giustificabili, ma che spesso
versante dell’erogazione delle indennità di Ma l'IPSEMA non era vanto perché Ente in attivo
sono unica via di uscita da problemi economici
malattia e indennità di sostegno del reddito. che addirittura aveva buone entrate? E questo
famigliari.
Questa ridondanza amministrativa con medici e lavoratori che truffano in modo
legittimerebbe anche una sospetta facilità costante? Ci sarebbe veramente da analizzare
con la quale alcuni medici del SASN Insomma Egregio Onorevole, non si può per bene questo fenomeno. Gli altri Enti da anni
erogherebbero certificazioni attestanti lo stato di risolvere problemi vecchi come il mondo fanno una lotta a chi mette in essere queste
malattia dei lavoratori marittimi, alimentando costituire enti su enti, basterebbe utilizzare scorrettezze, l'IPSEMA non l’ha mai fatto, almeno
una prassi ben consolidata in alcune aree quanto già abbiamo e bene (Brunetta l’ha fatto pubblicamente, ora esce che è una prassi!!
nazionali”. nella Pubblica Amministrazione). Inoltre ci
consenta una riflessione. Non è che la paura
della lobby è proprio che l'INAIL inizierà questi
In poche parole afferma che tramite medici
controlli? E sì, perché vede, il sistema da Lei
compiacenti della SASN alcuni lavoratori sono
illustrato fa molto comodo anche a una parte ATTENZIONE non stiamo dicendo che non sia
facilitati nell'avere riconosciuta la malattia. Nel
della "lobby del mare" (la chiamiamo cosi da un dato reale, ci domandiamo come mai tutti
dubbio da buon politico dice "legittimerebbe
oggi, perché in Italia per definire il settore sapevano ma nessuno fino ad oggi ne ha parlato
anche una sospetta facilità" così da sollevarsi
marittimo si usa la parola mare, accademia del e contrastato il fenomeno, addirittura localizzato.
 

‐ IN PRIMO PIANO ‐
 
Il sequestro Buccaneer diventa un libro verità Il Consiglio dell'organizzazione marittima internazionale (IMO), riunito per la sua
Le verità inedite sulla vicenda del Buccaneer sessione 102a a Londra (29 giugno al 3 luglio 2009), ha convenuto che il 2010 sia
l'anno del marittimo.
E' disponibile da oggi il libro «Quel maledetto viaggio nel mare dei pirati - Tutto quello Il tema è il rendere omaggio alla gente di mare di tutto il mondo per il loro
che non è stato detto sul sequestro del rimorchiatore italiano “Buccaneer”» Una parte straordinario contributo alla società e nel riconoscimento dei rischi che essi
del ricavato andrà a favore dei marinai del Buccaneer rimasti disoccupati e con hanno nell'espletamento delle loro funzioni in un ambiente spesso ostile.
famiglie a carico Continua a pagina 2
Continua a pagina 1

Ministero dei Trasporti: conoscono il settore marittimo?

Prima di tutto diciamo cosa sia veramente l'anno del marittimo, e per farlo usiamo le
parole dell'IMO:

2010: Anno del marittimo

 
Per aderire leggi ultime pagine del bollettino, o se stai leggendo il formato pdf clicca sul banner per visitare la pagine adesione del sito ufficiale del SDM Sindacato dei Marittimi 
PAGINA 1
 
certi comunicati fanno di tutta l'erba un fascio, cogliamo spesso ceduto agli armatori ....."
semplicemente l'occasione per ribadirla. Beh, basta leggere questa nostra news ( CLICCA QUI )
SDM e problema Tirrenia:  per rispondere e non aggiungere altro. E' buffo che a dare
Nel 2007 nel costituire SDM Sindacato dei Marittimi, i questo giudizio è chi pochi mesi fa invece che contrastare
non potete giudicare noi  lavoratori che presero questa iniziativa proveniendo da un potere armatoriale e dei sindacati confederali sulle
realtà diverse da quella della compagnia di Stato, tabelle d'armamento, un potere che a loro non compete
In rete gira un comunicato dove si parla dei sindacati dei poiché si parla di sicurezza, chiedeva a questi
marittimi, incolpandoli della attuale situazione della decisero di non entrare nel merito della questione, per i
seguenti motivi: legittimandoli di nuovo e pubblicamente, una soluzione.
Tirrenia e di altre problematiche.
Non entriamo nel merito se tale comunicato sia corretto, 1 - essendo SDM Sindacato dei Marittimi formato per la
ogni associazione decide come condurre la propria maggioranza da lavoratori del lungo corso, o comunque Chi ha fatto questo sono i sindacati confederali, cioè
attività, e per quella non provenienti e quindi non conoscitori della realtà CGIL CISL e UIL e di riflesso UGL. Se si ha paura di fare
poi ne risponde. Tirrenia, ne saremmo da subito rimasti fuori; i nomi e dare giudizi specifici, non si faccia alcuna attività
2 - SDM Sindacato dei Marittimi non usa problematiche di tutela dei lavoratori, perché si rischia di danneggiare
specifiche per fare una sorta di proselitismo che rasenta altre associazioni che
In questo comunicato lo sciacallaggio; lavorano con onestà,
si giudicano tutte le 3 - la Tirrenia è una compagnia altamente sindacalizzata correttezza e
sigle sindacali, e su da decenni. Entrare in quella realtà avrebbe significato RISCHIANDO.
questo non c'è nulla solo iniziare, o meglio, inserirsi in una "guerra" tra sigle
da dire, anzi è cosa sindacali. Noi quando abbiamo
buona e giusta, se non
detto che c'erano
fosse che quando si fanno comunicati di questo tipo si
Principalmente per questi 3 motivi non entrammo mai in compagnie che
dovrebbe stare però più attenti, ricordandosi che si
questa problematica, pur seguendola con molto interesse. censuravamo abbiamo
giudica anche il lavoro altrui.
Non accettammo iscrizioni da questi colleghi, poichè per il detto i nomi, Grimaldi Napoli e Ignazio Messina. Del
Se si giudica ma sostenendo tesi giuste e soprattutto
loro problema nulla potevamo garantire. Basta scrivere la comportamento scorretto dell Grimaldi Napoli abbiamo
provate, chi riceve il giudizio dovrà chiaramente
parola "Tirrenia" nel cerca del nostro archivio, e avete offerto prova copia mail, dove si vede che le compagnie
prenderne almeno atto. Ma se si da un giudizio generico
chiara la nostra posizione. RIBADIAMO, ABBIAMO sono vicine alla triade e non certo a noi.
si rischia di ledere anche sigle che magari in tutto quel
SEGUITO E SEGUIAMO IL PROBLEMA CON IL
giudizio non possono entrare, e le si danneggia in nome
MASSIMO RISPETTO. Portate avanti la vostra attività come meglio credete, ma
del solo voler fare notizia.
fate ben attenzione a come la fate. Quando si giudica la
"......Stesso copione per la Tirrenia: oggi tutti (ripetesi: prima regola è informarsi, altrimenti si rischia di scrivere
SDM Sindacato dei Marittimi è il primo che spesso ha
tutti) i sindacati rilasciano comunicati stampa di mezze verità o peggio delle accuse false.
giudicato altri, ma sempre facendone il nome e fornendo
cordoglio..." Non abbiamo scritto in questo periodo,
a tutti documentazione che ne provasse la motivazione.
seppur di cose da dire ce ne sarebbero, alcun comunicato SDM Sindacato dei Marittimi si assume sempre le
con "lacrime da coccodrillo" o peggio di cordoglio. proprie responsabilità, ma rimanderà al mittente giudizi e
Chi segue SDM dal 2007, anno della nostra costituzione,
critiche quando totalmente infondati.
già sa la nostra posizione sul caso Tirrenia, ma visto che
Altro giudizio che rimandiamo al mittente è il seguente:
"Nell’ ultimo decennio, i sindacati dei marittimi hanno

in quei 4 mesi di prigionia. Una ricostruzione della vicenda che avviene anche attraverso gli
Il sequestro Buccaneer diventa un libro  articoli (quasi un centinaio) pubblicati dagli autori del libro, sul web e sulla rivista
Continua dalla cover ….Una nave italiana, un armatore, 16 membri d’equipaggio, gli agguerriti LiberoReporter, oltre alla viva testimonianza dei parenti degli ostaggi di origine campana;
e senza scrupoli pirati somali, faccendieri, governi inesistenti e governi riluttanti a dichiarare parenti che da quel 11 aprile 2009, hanno ricevuto sostegno e linfa per 4 mesi, tanto quanto è
con chiarezza i fatti, aiuti, compensi e tanti, ma proprio tanti dollari, media annaspanti e mal durato il sequestro, in un vortice di conversazioni telefoniche e incontri, che spesso sono
informati sono gli ingredienti di questa storia, che non è un romanzo, ma un fatto realmente serviti per domare la rabbia, la frustrazione e la disperazione di quei 119 giorni da incubo.
accaduto, che ci porterà alla Latitudine = 11.1818 e Longitudine = 48.2086... nella «calda» Particolari inediti fanno da corollario al racconto, il tutto anticipato da una eloquente
area del Corno d’Africa. Un «thriller» casereccio risibile, se non fosse per il dramma vissuto da introduzione per far comprendere, anche a chi si accosta per la prima volta, il complesso e
questi 16 uomini del mare e dai loro parenti dislocati in varie zone dell’italico stivale e nella delicato argomento trattato. Un'introduzione in cui alcuni concetti vengono riaffermati più volte,
patria del ex dittatore Nicolae Ceau?escu, non come una semplice ripetizione ma come una sottolineatura e implicita denuncia, senza
imbarcati su un vecchio e decrepito strumentalizzazioni politiche ma attenendosi strettamente ai fatti, contrariamente a quanto di
rimorchiatore d’altura, dal nome beffardo, solito accade.
quanto la sorte che li attende, nel transitare
nei pressi delle basi della nuova Dalla lettura di questo libro traspare una cruda realtà che ha visto come palcoscenico la nave
«moderna» filibusta. italiana «Buccaneer» e come attori 10 marittimi italiani, 5 rumeni e un croato; nel ruolo di
cattivi, svariate decine di pirati somali, ben armati e decisi a non mollare la preda senza
Di fatto è il racconto dell'esperienza vissuta contropartita (contrariamente a quanto dichiarato dalla Farnesina) e vari faccendieri, lesti nel
in prima persona, dal 11 aprile 2009 fino al cogliere l’occasione di un business criminale. Una vicenda condita di falsità, sofferenze e
9 agosto successivo, quando la nave omissioni di cui si sono resi parte responsabile, in qualità di «comparse scomparse», non solo
ostaggio dei pirati, dopo quasi 4 mesi, il governo italiano e la società Micoperi proprietaria della nave.
venne rilasciata dietro il pagamento di un
forte riscatto corrisposto dal governo Il libro è acquistabile sul portale http://www.liberoreporter.it/Libro_Buccaneer.htm
italiano come risulta anche dall’inchiesta Prezzo del libro: € 18 + € 2 di spese di spedizione
condotta dal procuratore aggiunto Pietro Prezzo della versione in ebook € 13
Saviotti della Procura di Roma. Il libro
raccoglie ricordi, emozioni, sensazioni,
vissute da uno dei marittimi del Buccaneer,  
 

 
PAGINA 2
 
(logo Ministero) Continua cabotaggio si arriva a 2 mesi a bordo e 1 a casa NON rimanete nell'ufficio fino all'indomani, woooooow. Peccato
dalla cover ….. RETRIBUITO. che la realtà a terra mostra una fuga dagli uffici, mah!
Un normale contratto prevede un periodo di imbarco che Grazie a tabelle di armamento minime le persone a bordo
va dai 4 ai 6 mesi, e il periodo di riposo minimo per chi in sono massimo 25, di nazionalità, cultura e lingua diversa.
Il tema è complementare Turno Particolare è calcolato al 33% del periodo trascorso Se questo avvenisse a terra sarebbe molto bello ed
alla campagna già in corso a bordo. interessante, ma avvenendo a bordo in un contesto
"Go to Sea!" con lo scopo di Solo i lavoratori marittimi in CRL vengono pagati anche chiuso, fa nascere molte problematiche. La vita sociale è
attirare i giovani nel settore quando sono a casa nei periodi di riposo, per il vero però quasi zero, poichè mentre uno lavora, l'altro dorme (molto
del trasporto marittimo. in CRL sono la minoranza, e lo si ha spesso solo verso la poco), quindi queste relazioni si riassumono a ore di
Questa campagna iniziò nel 2008, anno in cui in Italia il fine della carriera o a gradi di vertice. lavoro condivise per mesi con una sola persona, sempre
Governo rende vigente un decreto che con sole 500 ore Ci sono varie realtà, ma sicuramente non è l'eccezione a se poi ci si accetti bene a vicenda.
di corso di allineamento, "regala" il diploma tecnico fare la regola.
nautico a chiunque. Il regala sta ad indicare che Le opportunità per risparmiare, sin da giovani, sono
riassumere in 500 ore 5 anni di Istituto Tecnico Nautico è Il lavoratore infatti sia esso a turno Generale o Particolare considerevoli: diversamente da altri lavori, gli ufficiali
una vera umiliazione a questa storica scuola. Ma non al momento dello sbarco viene liquidato di tutto quanto hanno pochissime spese per l'alloggio o per il cibo
solo, si è abbassato il periodo minimo da svolgere da sia suo diritto, vedi TFR trattamento di FINE RAPPORTO. quando sono imbarcati perchè queste spese sono pagate
allievo ufficiale da 18 mesi a 12. I mesi che quindi trascorre a casa, e sempre con la dall'armatore.
Si pensi che in quel periodo la EMSA la European speranza che si venga richiamati e con turnazione Confrontando professioni simili a terra, viaggiare
Maritime Safety Agency, ci avvisava che i nostri Istituti corretta e regolare, non sono retribuiti. guadagnando per un marittimo è la normalità: il costo del
Nautici non svolgevano le ore previste nell'insegnamento Questo tradotto nella vita di tutti i giorni, vuol dire avere volo di rientro è pagato dalla compagnia di navigazione ai
delle normative internazionali (1000 ore, il corso di problemi nel chiedere un prestito per acquistare un sensi delle leggi internazionali.
allineamento ne dura la metà, non c'è da dire altro). automobile o accendere un mutuo. Qui tocchiamo l'assurdo, vedi un po che ci date una
Quello che si guadagna in 7 o 8 mesi max di lavoro, deve canna da pesca e dite arrangiatevi. Comunque detto
Detto questo già quanto affermato dal Ministero dei servire a vivere e far vivere la propria famiglia per i questo, l'acqua a bordo spesso la si PAGA, non perchè
Trasporti non è corretto, poichè il primo scopo dell'anno restanti mesi. viziati ma perchè l'acqua delle casse della nave non è
del marittimo è il rendere omaggio alla gente di mare, La malattia, se arriva dopo il 28° giorno dalla sbarco non quasi mai buona. Il volo è pagato solo se la nave è in
mentre promuovere la carriera marittima tra i giovani era è erogata. posti lontani, altrimenti c'è il treno.
una campagna iniziata nel novembre 2008 detta Go to Un esempio:
Sea! LA REALTA' E' PIU' COMPLESSA E NON CERTO se si sbarca a Genova la compagnia paga l'aereo solo a
ROSEA COME DESCRITTA DAL MINISTERO DEI chi vive nelle isole, anche se oggi sappiamo che
Ma anche se il Ministero dei Trasporti non ha ben capito TRASPORTI ITALIANO, magari fosse quella, e per attraverso promozioni spesso un volo costa quanto il
cosa fosse l'anno del marittimo, sta facendo buona, questo stiamo lavorando, per arrivare se non a 1 mese treno. Ma non solo, se un marittimo decidesse di pagarsi
corretta e onesta informazione? Si consideri che quando a bordo e 1 a casa retribuito ( UTOPIA PURA) almeno a la differenza spesso l'armatore non paga tale viaggio
ci si rivolge ai giovani, si "gioca" con le loro vite, e periodi più corretti e giusti, a dare certezze economiche e attraverso varie scuse.
informazioni sbagliate o manipolate per altri interessi, si sul futuro lavorativo ect ect. Ma anche qui, vedi pure che queste spese le paghino i
trasformano con il tempo in danni per la società. Illudere lavoratori! Poi detto dai Ministeriali, vorremmo vedere i
un giovane oggi, vuol dire avere un pessimo ufficiale o Andiamo avanti e leggiamo: gettoni che percepisce un loro dirigente per andare ai
marinaio domani, condannandolo ad una vita di sacrifici Dopo diversi anni in mare, la professionalità e convegni !!
non attesi. l'esperienza acquisite consentono di trovare lavoro in una
I giovani devono decidere consapevolmente, e non delle tante professioni che l'industria marittima offre: Al Comandante è richiesta una attitudine al comando e
sulla base di falsità. Se hanno vocazione dall'impiego nel settore armamento e spedizioni. una grande capacità direttiva per assicurare la sicurezza
accetteranno tutti i sacrifici che una carriera in mare FALSO almeno in Italia. I posti a terra sono pochissimi, e ed il benessere delle persone che vivono e lavorano con il
richiede. la possibilità offerta dall'attuale organizzazione scolastica mare, ma anche la sicurezza dei passeggeri e delle merci
specifica per i lavoratori marittimi, non offre possibilità di che viaggiano sulla nave.
Il Ministero dei Trasporti italiano scrive: mobilità in settori lavorativi diversi dal bordo. Al Direttore di macchina è richiesta la conoscenza,
Nella carriera marittima il personale può godere di lunghi Le compagnie offrono pochissimo, e carriere sindacali l'abilità e la capacità di far funzionare in perfetta efficienza
periodi di ferie. senza una legge che garantisca il distaccamento le apparecchiature di bordo, dal motore che muove la
I termini esatti possono variare, ma spesso è usato il sindacale, sono pura ILLUSIONE, e forse noi essendo un nave alle caldaie che consentono un clima confortevole a
sistema di un mese di lavoro seguito da un mese di sindacato possiamo affermarlo con più credibilità del bordo.
vacanza pagata soprattutto nei viaggi di breve durata. Nei Ministero dei Trasporti. BASTI PENSARE CHE LO Infatti lo Stato che fa? Prende atto e diminuisce come
commerci intercontinentali o in alto mare è normale STESSO MINISTERO NON HA MARITTIMI NEL SUO requisito l'esperienza da fare da Allievo ufficiale. Chiude
concedere periodi di vacanza di diversi mesi. INTERNO, CIOE' TOLTI FORSE QUELLI CHE SONO LI gli Istituti Tecnici Nautici e invece che pensare a percorsi
In questo modo è inevitabile che i marittimi stiano fuori di MA PER ALTRI MOTIVI PERSONALI DI SCELTA DI formativi di qualità, apre la carriera a tutti con corsi di
casa per lunghi periodi, seguiti però, da altrettanti periodi VITA (magari un diplomato al nautico che vinse un aggiornamento di 500 ore. Organizza un corso post
di riposo. concorso c'è, ma i dirigenti sono tutti avvocati o figure diploma e lo chiama Accademia.
FALSO. Attualmente pochissime compagnie del Nord simili).
Europa hanno peridi d'imbarco diciamo brevi, con mese W L'ITALIA ma della meritocrazia o della mediocrità?
di risposo a casa retribuito. Non solo ma stanno L'ambiente a bordo è un ambiente di lavoro unico perché
sperimentando l'equipaggio fisso, cioè che fa sempre unisce casa e lavoro e questo consente di creare delle
stessa nave. relazioni sociali uniche
In Italia un contratto che prevede 1 mese a bordo e 1 Chi è di voi a terra che non vorrebbe questo. Pensate che
mese a casa e anche retribuito non c'è. Al massimo nel bello alle 16 invece che tornare a casa, dalla famiglia

Perché si gettano tutti sul voto?  Il secondo motivo è solamente politico. La situazione attuale è dinanzi a tutti noi, e cioè ci
sono problemi al Governo. Tra le varie ipotesi che si vorrebbero da una parte politica, c'è il
Prima di tutto sia chiara una cosa: cosidetto governo tecnico o di transizione, il cui compito sarebbe rivedere la legge elettorale.
speriamo che il comitato genovese E' chiaro che in tale situazione, si potrebbe giungere alla soluzione del problema voto ai
per il voto ai marittimi, riesca dopo marittimi, anche se chi conosce bene le varie problematiche per gestire tale voto, sa bene che
soli 64 anni a far si che politici sarebbe una legge di solo scopo propagandistico, e che lascerebbe poi molti problemi. Il
garantiscano questo diritto a tutti problema non verrebbe o verrà risolto, come tutto quello che la lobby tocca.
noi. I nomi che abbiamo letto essere
in questo comitato, li sentiamo da Anche se quindi parlano di accordi bipartisan, con tutti i politici che vanno d'amore e d'accordo
anni e anni, come mai solo nel 2010 (e lo vediamo quanto si amano i politici) il tutto è politicizzato, ed ha scopi di proselitismo.
si sono mossi?
Ci chiedete come mai il Presidente di Confitarma dottor Paolo D'Amico, non vi ha dato
Qualcuno sostiene che hanno decifrato un codice dei Maya e sapevano che si doveva riscontro alla vostra proposta di lavorare insieme per il voto, fatta prima di tale comitato? Bella
aspettare il 2010 poichè sarebbe stato l'anno del marittimo!!! A noi sembra strana la cosa, domanda, ma la risposta dovrebbe darla il Presidente D'Amico, ma sicuramente avrebbe
decifrano un codice antico e non capiscono quel che dice un decreto, anche se scritto con i problemi a farlo. Perché vedete non rispondere a una domanda o missiva ha sempre due soli
piedi... motivi, ed entrambe veramente penosi. Il primo non avere le conoscenze e capacità per farlo,
ma dal Presidente della CONFITARMA non possiamo credere a questo. Il secondo è il non
Detto questo molti ci domandano, come mai nel 2007 vi deridevano tutti quando chiedevate poterlo fare, per coprire giochi non corretti, o evitare di esporsi sempre per scopi non etici.
questo diritto, e oggi corrono tutti a prendersi il merito? I motivi sono fondamentalmente 2, il QUESTA E' LA SOLA VERITA'.
primo è distogliere i lavoratori da altri problemi come tabelle d'armamento, sicurezza, pirateria,
agevolazioni fiscali ect ect Infatti non hanno costituito il comitato per l'amianto, e detto Per noi di SDM non rispondere sarebbe prima di tutto fallimento da Uomini. Vorrebbe dire o
risolviamo il problema entro il 2010. non saper fare, o peggio avere talmente tanti compromessi da non poterlo fare, cioè non
essere Uomini liberi. La dignità ha per ognuno valore diverso.
PAGINA 3

Prima di chiudere però, poiché anche i giornalisti non sono più uomini LIBERI (che tristezza di della Camera dei Deputati Gianfranco Fini per la problematica diritto al voto dei marittimi
lavoro che fanno) ma sono cartelloni pubblicitari dei padroni, e stanno facendo passare l'idea italiani
che del voto ai marittimi se ne parli grazia ai POLITICI GENOVESI sostenuti da lobbisti, NOI In data 22 ottobre 2009 abbiamo avuto riscontro dal Presidente Fini, che ci segnalava di aver
CI LIMITIAMO A DARVI RESOCONTO CRONOLOGICO DEI FATTI, CHIARAMENTE trasmesso nostra istanza alla Commissione Parlamentare competente (prot
PROVATI. 2009/0010897/PRES)
In data 02 febbraio 2010 prto 2010/0001045/PRES il Dottor Solia ha risposto nostra richiesta
Prima ti tutto in altra pagina, aprite questo file CLICCARE QUI , e poi seguite il seguente indicandoci la XI Commissione parlamentare (Lavoro Pubblico e Privato)
prospetto: In data 07 aprile 2010, scrivemmo al Presidente della Confitarma Dottor Paolo D'Amico,
proponendo una azione congiunta per risolvere questione del voto ai marittimi, proposta alla
In data 02 settembre 2008 SDM con nota protocollo 984/2008/PR scriveva al Presidente del quale il Presidente D'Amico non ha MAI RISPOSTO (leggila cliccando QUI )
Consiglio Silvio Berlusconi per la problematica diritto al voto dei marittimi italiani
IL COMITATO DIRITTO AL VOTO MARITTIMI, CHE SECONDO LA STAMPA E CERTE
In data 06 novembre 2008 la Dott.ssa L. Di Martino con DICA 0017252.3.12.1 ha dato ASSOCIAZIONI, HA SMOSSO LA QUESTIONE DIRITTO AL VOTO, E' STATO COSTITUITO
riscontro a nostra istanza chiedendo elementi di valutazione ai seguenti dicasteri: Esteri, IL 28 GIUGNO 2010 Ora non dite che non è chiaro, che grazie a loro oggi si parla di voto
Interno, Trasporti, Lavoro. !! E' chiaro come il Sole, mica vorrete pensare che un lavoro COSTANTE di 2 anni serva
In data 22 dicembre 2008 con DICA 0019561-3.12.1 vengono sollecitati i dicasteri Esteri e a qualcosa? Ci vogliono 64 anni di studio e profondo pensiero, per giungere a un
Trasporti per riscontro nota diritto al voto. comitato che solo perchè costituito muova tutto. Non capiamo come con queste menti qui,
In data 16 marzo 2009 con DICA 0003977-3.12.1 viene sollecitato il Ministero dei Trasporti a il mondo non sia ancora un paradiso terrestre !
dare riscontro a nota sul diritto al votoIn data 28 maggio 2009 con DICA 0008063-3.12.1 viene
sollecitato il Ministero dei Trasporti a dare riscontro a nota sul diritto al voto Secondo la tabella di marcia quindi, il comitato per le tabelle d'armamento dovrebbe nascere
In data 15 giugno 2009 SDM con nota 2030/2009/PR scrive al Presidente del Consiglio per intorno al 2065, nel frattempo cercate di non morire però. Per quello amianto invece purtroppo
chiedere Suo personale intervento, e segnalando il comportamento inqualificabile del Ministro quando si avrà il comitato, la maggior parte non ci sarà più, ma vinceranno!
Matteoli e del Suo dicastero, totalmente indifferenti ai problemi dei marittimi.
In data 16 luglio 2009 la Presidenza del Consiglio ci segnala di aver ricevuto tutti i pareri dei In data 12 dicembre 2009 TG2 Dossier dedica una trasmissione sul problema diritto al voto
dicasteri marittimi italiani, e chiama noi di SDM Sindacato dei Marittimi a parteciparvi.
In data 07 settembre 2009 SDM con nota protocollo 2036/2009/PR scriveva al Presidente
Vi raccontiamo cosa accadde il giorno che andammo a Civitavecchia per registrare la puntata.
Appena l'armamento seppe che si stava girando una puntata sul voto, diede disposizione ai
lavoratori di non parlare, di non rilasciare dichiarazioni. I soli infatti che parlavano erano i
lavoratori del cabotaggio, guarda caso gli unici a votare.

Buccaneer: quanto è umano leiii……… 

Gli armatori non smettono mai di stupirci, ma peggio sembra che il fondo del baratro Poi non si copra dietro al Governo. E' normale che la gente si chieda se fu pagato il riscatto,
dell'inumanità non abbia fine. ed è normale che il Governo neghi tale circostanza, sia esso di destra che di sinistra. Si
Come sapete pochi giorni fa è uscito un libro che racconta quei giorni di prigionia di marittimi dovevano salvere
italiani e rumeni catturati dai pirati somali, e di seguito vi metteremo le dichiarazioni così come vite umane, sempre se si capisce cosa siano delle vite umane. 4 milioni di euro spesi
pubblicate, dell'armatore del Buccaneer. benissimo, se furono spesi, considerando che molti di più sono dati all'armamento tramite
agevolazioni fiscali, ad esempio tipo tonnage tax!
Non troviamo strano che
il Governo italiano neghi MA QUANDO MAI I CITTADINI ITALIANI ANDREBBERO CONTRO QUALSIASI GOVERNO
eventuali riscatti, anche PERCHE' HA PAGATO UN RISCATTO PER SALVARE DEI LAVORATORI? MA SIAMO
perchè è difficile credere SERI
che i pirati somali
rilasciarono gli ostaggi Se poi il Governo riuscì con le sole parole a convincere i pirati, perfetto, certo ultimamento
per chissà quale altra destra e sinistra non convincono più neanche gli italiani, sarebbe un miracolo.
trattativa. Non solo,
anche se il Governo Se proprio le dava fastidio un libro, se proprio era lei contro chi la vede in modo diverso, o sa
avesse pagato non ci che andò in modo diverso poteva tacere, mai occasione sarebbe stata migliore. In fin dei conti
sarebbe nulla di cui come andò il
vergognarsi e di cui tutto non lo sa neanche lei!
accusarlo, per salvare
vite umane si deve fare Ci chiediamo, e siamo pronti a darle diritto di replica, lei ha riconosciuto l'indennità pirateria,
il possibile, sempre. Si accordo firmato mentre c'era il sequestro, dal primo giorno di questo? Sarebbe più
vergognassero di altro interessante sapere
semmai. questo, più del riscatto.
Il Governo se avesse Ha mandato medici, psicologi di fiducia, a spese della sua compagnia, a dare un conforto a
pagato un riscatto questi ragazzi? Lo Stato ai militari lo fa ad esempio, proprio per aiutarli a superare paure che
doveva semmai poi subentrano da
agire, e li si con forza situazioni particolari. Perchè vede non fu lei a rischiare la vita, ma i suoi dipendenti di allora.
militare, a rintracciare il
pagamento e i pirati. Come definiamo le sue parole? Beh, usiamo la sua frase " una cosa vergognosa, INDEGNA di
Se fossimo certi che fu essere considerata" e crediamo che anche il Governo prenderebbe le distanze da queste
pagato un riscatto, dichiarazioni. Non
diremmo al Governo di farsi rimborsare dall'armatore, poichè non dimentichiamoci mai che serviva, ma questa è altra pagina bruttissima dell'armamento italiano.
questo deve garantire la sicurezza dei sui impiegati.
Quegli uomini erano li per lavorare, non erano in vacanza di piacere. Sono passati in quella Noi non difendiamo il libro, non diamo attenuanti al Governo, ma in queste vicende l'aspetto
zona per far fare profitti proprio a chi oggi in modo rude e rozzo li giudica. umano dovrebbe emergere.

Non entriamo nel merito delle dichiarazioni "cristiane" fatte da questa persona, ma ci La fortuna è stata che comunque a gestire le trattative non c'era Lei, poichè a diplomazia è a
chiediamo li ha aiutati questi uomini a superare lo shock che tali situazioni comportano? Alcuni livello zero.
di noi le superano con
facilità, per carattere, altri hanno invece problemi e dovrebbero essere supportati e non gettati Un appunto. Lei dice che il magistrato non l'ha chiamata, seppur lei è informatissimo (pur non
via come disse il Cardinal Bagnasco come zavorra. Questo è invece il suo pensiero? Pensa sapendo come si siano concluse le trattative del sequestro) e questo deve pur dire qualcosa.
veramente che Si, vuol dire che
queste persone vogliano essere mantenute a vita? La domanda è, serviva dirlo ai media e in semplicemente lei non ha fatto nulla per le trattative quindi perchè convocarla? Il Governo se
questo modo? ha pagato doveva dirlo a Lei?
Perché aderire al Sindacato dei Marittimi. Se non ti riconosci nei sindacati confederali CGIL CISL UIL, o in altre sigle e cerchi una associazione aperta,
democratica e libera da pressioni politiche o aziendali, allora devi aderire con il Sindacato dei Marittimi. Avrai la possibilità di esprimere le tue idee, avanzare
proposte atte a contrastare quelle decisioni che ledono i nostri diritti. Entrerai a far parte di una associazione giovane, una associazione di e per i marittimi. I
risultati di un sindacato sono proporzionali al suo livello di rappresentanza: più lavoratori vi sono iscritti, più il sindacato ha la possibilità di intervenire alle varie
trattative e sugli argomenti di interesse della categoria che rappresenta. Inoltre, l'unica fonte economica diretta, e non legata ad una iniziativa specifica, è il
tesseramento volontario dei lavoratori che fornisce una base per la copertura delle spese correnti e per l'ampliamento e miglioramento, in termini di qualità, dei
servizi offerti. Il sindacato non è un'organizzazione a scopo di lucro e, pertanto, il fondo raccolto verrà pienamente utilizzato per garantire l'efficienza del
sindacato e fornire agli iscritti tutto il supporto necessario. Diventa artefice del tuo destino, aderisci al Sindacato dei Marittimi!

Come aderire. Occorre compilare il modulo di richiesta di adesione e procedere al versamento della quota associativa secondo le diverse modalità offerte. Il
Sindacato dei Marittimi, ha escluso la trattenuta in busta paga della quota sindacale preferendo metodi di pagamento più diretti e differenziati secondo le varie
esigenze. Il Sindacato dei Marittimi non comunicherà i dati dei suoi iscritti alle compagnie di navigazione, e l’iscritto non ha l’obbligo di segnalare la sua adesione
al datore di lavoro. Prima di iscriversi disdire eventuali adesioni, anche involontarie, con altre sigle sindacali.

Come recedere. Come da Statuto, l'adesione al Sindacato dei Marittimi può essere revocata in qualsiasi momento dall'iscritto/a a mezzo raccomandata da
inoltrare a: Sindacato dei Marittimi - Ufficio Iscrizioni
Via dei Conciatori 7 - 00154 Roma

Quote di adesione annuali. Le quote sono state stabilite tenendo conto dello stipendio medio dei lavoratori del settore e cercando di privilegiare le fasce delle
qualifiche di inizio carriera e dei diplomati nautici non imbarcati. A seconda della modalità di versamento prescelta è possibile suddividere l'importo della quota in
una o più rate con cadenza mensile o semestrale.

Categoria di appartenenza Quote


Annuali Semestrali Mensili (solo
adesione On Line)
Stato Maggiore, Sottufficiali, Comuni, Camera € 108 € 54 €9
Qualifiche di inizio carriera, diplomati nautici € 72 € 36 €6
Pensionati e studenti nautici € 60 € 30 €5

Modalità di adesione e di versamento del contributo associativo.

Di seguito troverai alcune spiegazioni per le modalità di adesione e il versamento del contributo. Dopo averle lette, puoi compilare la scheda di adesione on-line
oppure il scaricare il modulo di richiesta di adesione per l'invio postale. In caso di necessità di assistenza non esitare a contattare il nostro Ufficio Iscrizioni al
numero: 06 90281686.
L'iscrizione può essere effettuata in qualsiasi momento dell'anno, con validità di 12 mesi dalla data del versamento (es. l'iscrizione effettuata nel mese di maggio
2008 avrà validità sino al maggio 2009). Si ricorda che non è consentita l'adesione contestuale ad altre organizzazioni sindacali del settore. E' cura del
richiedente l'iscrizione comunicare preventivamente il proprio recesso alla eventuale associazione di appartenenza (fac-simile).

Adesione con versamento tramite bollettino postale

Scegli tra il versamento della quota in un'unica soluzione o in due rate semestrali

E' sufficiente scaricare e compilare il modulo di adesione in tutte le sue parti ed inoltrarlo tramite fax al numero +39 06 62298587.
Occorre allegare al modulo copia di un documento di identità in corso di validità e copia della ricevuta attestante l'avvenuto versamento della quota di iscrizione
annuale o della prima rata della quota. Il pagamento può essere effettuato presso qualunque Ufficio Postale, mediante bollettino, utilizzando i seguenti dati:

Conto corrente postale nº 80560782


Intestato a Sindacato dei Marittimi
Indicare come causale: "quota di adesione al Sindacato dei Marittimi" o "1º rata quota di adesione al Sindacato dei Marittimi" (in caso di pagamento rateizzato).

Il bollettino precompilato per il versamento dell'eventuale 2° rata verrà inoltrato tramite posta ordinaria all'indirizzo indicato nel modulo di adesione.
Adesione con versamento tramite carta di credito
Scegli tra il versamento della quota in un'unica soluzione o in rate mensili

E' sufficiente accedere ad uno dei programmi di adesione offerti, cliccando sul relativo link presente nella barra laterale di questa
pagina, per accedere al modulo di adesione on-line e procedere successivamente al versamento della quota associativa in
assoluta sicurezza attraverso i server di PayPal.
E, se sei un utente PayPal, da oggi aderire al Sindacato dei Marittimi è ancora più semplice e conveniente per la possibilità di
suddividere il pagamento della quota associativa in rate mensili, con addebito automatico, di modesta entità. Potrai inoltre
conoscere in ogni momento lo stato della tua adesione e di recedere, eventualmente, da quest'ultima con pochi click.

Sono accettate tutte le più comuni carte di credito e di debito.

PER L’ADESIONE ON LINE, SE STATE LEGGENDO UN BOLLETTINO ELETTRONICO IN FORMATO PDF, CLICCARE SUI TASTI SOTTOSTANTI A SECONDA DELLA VOSTRA CATEGORIA