Sei sulla pagina 1di 5

da Attraverso lo specchio di Lewis Carroll

Uno spettacolo di Emanuele Conte del 2005 ripreso da Elisa DAndrea in


una nuova versione per i ragazzi.
I libri di Lewis Carroll hanno appassionato milioni di ragazzi in tutto il
mondo e hanno influenzato artisti di tutti i generi: musicisti, registi,
disegnatori e attori.
La storia conosciuta: la deliziosa Alice bambina e adulta, compresa della
sua educazione vittoriana e nello stesso tempo vittima di ogni sorta di
imprevisto un personaggio sospeso tra la meraviglia infantile e la seriet
che deriva dallaffrontare tutti i trabocchetti spazio-temporali degli strani e
inquietanti personaggi che abitano il paese al di l dello specchio.
I viaggio di Alice hanno sempre appassionato i ragazzi di tutto il
mondo, che si lasciano catturare dalle atmosfere magiche costruite da
Lewis Carroll.
La stessa aria si respira in questa messa in scena teatrale che prende
per mano le tante nuove Alice del pubblico per portarle in un mondo
al contrario fatto di magia, colori e sorprese.
Unavventura che piace anche ai grandi perch vedono nella storia il passaggio
dallet infantile allet adulta: un invito a vedere anche in quellaltro mondo,
quello oltre lo specchio e oltre gli anni dellet delloro, lo stesso spirito che ci
pu spingere a continuare a giocare ora e sempre il serissimo gioco
dellinfanzia.
Alice nel paese delle meraviglie (1865), un opera molto amata
nell'ambito della letteratura infantile inglese, ma apprezzata anche dal pubblico
adulto per i giochi logici e verbali. Lo stesso vale per il seguito, Attraverso lo
specchio (1871), che riprende i temi di Alice, con la variante che i
personaggi, che nel primo libro sono carte da gioco, diventano pezzi degli
scacchi.
BIOGRAFIA - Lewis Carroll
Scrittore inglese, Lewis Carroll - pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson - nasce a
Daresbury (Cheshire, Inghilterra), il 27 gennaio 1832. Studia a Rugby e a Oxford, nel
Christ Church College, dove rimane sino al 1881 come lettore di matematica pura. Nel
1861 viene ordinato diacono, ma non prender mai gli ordini superiori. Di carattere
assai timido, Carrol sar grande amico (e fotografo) di alcune bambine, e per una di
esse, Alice Lidden (figlia del decano del Christ Church e coautore del celebre dizionario
greco-inglese Liddell-Scott), scriver "Alice nel paese delle meraviglie" (il titolo
originale suona "Alice's adventures in Wonderland"), un libro poi divenuto celeberrimo
e pubblicato originariamente nel 1865.
La storia di Alice diventata la pi nota e amata della letteratura infantile inglese,
esercitando una forte attrazione anche su lettori adulti, grazie al peculiare gusto del
gioco logico e verbale. Alle avventure di Alice, Carroll dar un seguito nel 1871 con
"Attraverso lo specchio", un testo che ripete con eguale fortuna i successi del primo
libro.
"La caccia allo Snark", uscito nel 1876, ad esempio, che in apparenza una buffa
poesia nonsense, nasconde possibilit di interpretazione simbolica che hanno
affascinato la critica moderna. Assai minore popolarit invece toccata a "Silvye e
Bruno" (1889), criticata da pi parti per via del tono moraleggiante che vi aleggia.
Prima delle sue pubblicazioni di fantasia, Carroll aveva comunque fatto uscire, con il
suo vero nome, alcune opere di matematica, passione mai trascurata. Grazie agli
approfondimenti effettuati di discipline come la logica e la matematica, sono emerse
opere come "Euclide e i suoi rivali moderni" (1879), "Il gioco della logica" (1887),
"Che cosa disse la tartaruga ad Achille" (1894) "Logica simbolica" (1896).
Ammalatosi di bronchite, questo indimenticabile scrittore, che ha ispirato centinaia di
opere tratte dal suo personaggio principale, Alice, muore a Guildford, nel Surrey, il 14
gennaio del 1898.
Alice al cinema
Alice in wonderland di Tim Burton con Johnny Depp, campione dincassi 2010 solo
lultimo di una lunga serie di pellicole dedicate ad Alice di Lewis Caroll. Tra i molti titoli
da ricordare il cartone animato lAlice firmato Disney del 1953 e il primo Alice in
Wonderland del 1903 diretto da Cecil M.Hepworth.
Di seguito la filmografia:
Alice in Wonderland - film del 1903 diretto da Cecil M. Hepworth e Percy Stow
Alice in Wonderland - film del 1931 diretto da Bud Pollard
Alice nel paese delle meraviglie (Alice in Wonderland) - film del 1933 diretto da
Norman Z. McLeod
Alice in Wonderland - film del 1937 diretto da George More O'Ferrall
Alice in Wonderland - film del 1949 diretto da Dallas Bower
Alice nel paese delle meraviglie (Alice in Wonderland) - film di animazione del 1951
della Disney
Alice in Wonderland - film del 1955 diretto da George Schaefer
Alice in Wonderland - film di animazione del 1966 diretto da Alex Lovy
Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie - film del 1972 diretto da William
Sterling
Alice in Wonderland - film del 1982 diretto da John Clark Donahue e John Driver
Alice nel paese delle meraviglie (Alice in Wonderland) - film del 1999 diretto da Nick
Willing
Alice in Wonderland - film del 2010 diretto da Tim Burton

Alice in musica
Tra le canzoni che pi esplicitamente si ispirano ad Alice troviamo White Rabbit della
band psychedelic rock Jefferson Airplane, contenuta nel loro album Surrealistic Pillow
del 1967.
Nel 1980 il gruppo di rock progressivo italiano dei Perigeo avvalendosi di
collaborazioni come quelle di Lucio Dalla, Anna Oxa e Rino Gaetano pubblicano a
nome Perigeo Special un album dal titolo Alice, chiaramente ispirato al libro di Carroll.
Numerosi riferimenti all'opera sono presenti all'interno dell'ultimo album Eat Me, Drink
Me dello shock-rocker americano Marilyn Manson, si possono notare infatti canzoni
come Are you the Rabbit? o Eat Me, Drink Me dai chiari collegamenti con la trama del
libro di Carroll.
Nel 2005, la cantautrice italiana L'aura pubblica il suo primo disco da solista
"Okumuki", dove presente la traccia Alice, canzone scritta come omaggio al
capolavoro di Carroll.
Il cantante Robbie Williams con la canzone "you know me" (2010) travestito da Bian
Coniglio ed chiaramente ispirato alla storia di Alice nel Paese delle Meraviglie.
La cantautrice canadese Avril Lavigne autrice di "Alice"(2010) colonna sonora
dell'omonimo film di Tim Burton Alice in Wonderland (2010).
S C H E D A T E C N I C A Per ricevere ulteriori informazioni sullo spettacolo potete contattare:

FONDAZIONE LUZZATI - TEATRO DELLA TOSSE


SPAZIO SCENICO P.zza R. Negri 4, 16123 Genova
www.teatrodellatosse.it
Larghezza: mt. 10 Francesca Giacardi
Profondit: mt. 8 distribuzione@teatrodellatosse.it
Altezza: mt. 6 Tel.: 0102487011 - Cell.: 3492984973

DIMENSIONI UTILI QUINTATURA NERA

Larghezza: mt. 8
Profondit: mt. 8
Fondale con apertura al centro

Boccascena:
Larghezza: mt. 8
Altezza: variabile da minimo mt. 5

POSIZIONE REGIA
Frontale rispetto al palco , a fondo sala o palchetto

ALIMENTAZIONE
Potenza utizzata 30 KW con allaccio 380V a morsettiera
3f+n+t

AIUTI:
2 facchini per carico e scarico
1 macchinista ed 1 elettricista per montaggio e smon-
taggio.