Sei sulla pagina 1di 4

ltL

AGNELLO Dl DIO Dio ha tanto amato it mondo


Musica di Marco Frisina

) =ea
-F
renore t

-*1[

ab - bi pie - t,

pie - t

@ FSP, Roma 2015. Tutti i diritti riservati


46
6$g
to - glipec-ca - ti del

che to - gli i pec - ca - ti del mon - do,

"f eu - ut pie - t,

/au oi

@ ro,ro*,alE AU Drovrsrvr
47
to - glii pec-ca - ti del

to - glii pec-ca - ti del

do-naa noi la

gnel - lo che to - glii pec-ca - ti del rnon - do, do-naa noi

Do - naa noi

Do-naa noi la

Do-naa noi la

Do-naa noi la

O FSB Roma 2015. Tufti i dirini riservati


48
AGNELLO Dl DIO Dio ha tanto amato il mondo
Iesto dalla Liturgia

Agnello di pio, che togli i peccati del mondo,


abbi piet, piet di noi.
Abbi piet, pet di noi.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo,


abbi piet, piet di noi.
Abb piet, piet d noi.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo,


dona a no la pace, a noi la pace.
Dona a noi la pace, a noi la pace.

Ouesto canto ha la musica pressoch identica al "Signore piet". Anch'esso una supplica accorata
all'Agnello immolato per noi, una litania dolce e intensa che chiede misericordia e pace. Pensando al mondo
odierno e al cuore degl uomini ho voluto sottolineare molto l'ultima invocazione: "Dona a noi la pace"; que-
sta nasce da Dio e non dal mondo, nasce ne/ cuore di chi si lascia amare dal Sgnore e pu cosi donarla a sua
volta a tutti i fratellt.

@ rorro*ralE AU Drovrsrvr
49