Sei sulla pagina 1di 2

HOME (HTTP://WWW.HORSEITALY.

IT/)
CHI SIAMO (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/HORSE-ITALY/) SERVIZI
FORMAZIONE ABBONAMENTI (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/ABBONAMENTI/)
CONVENZIONI (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/CONVENZIONI/)

(HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/) PARTNERSHIP (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/PARTNERSHIP/)


Centro Servizi e Formazione CONTATTI (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/CONTATTI/)
per il settore equestre

Divieto per gli Amministratori di ricoprire la medesima carica in ASD similari

Lart. 90 comma 18-bis L. 289/2002 prevede per gli amministratori di una ASD il divieto di ricoprire la medesima carica in altre associazioni af liate
alla medesima Federazione o che operino nellambito della medesima disciplina sportiva. Ancora oggi, nonostante siano trascorsi 13 anni dalluscita
della disposizione in questione, molte associazioni sportive non hanno ancora recepito tale requisito nei propri statuti.

La mancanza di tale requisito di divieto di doppia carica per gli amministratori, unitamente allassenza di altri adempimenti quali linadeguatezza
del libro verbali assemblee e la mancanza di un qualunque sistema di rilevazione delle presenze degli associati alle adunanze, la mancanza del libro
soci, la mancanza del libro verbali consiglio direttivo, la mancanza di un rendiconto economico e nanziario annuale (e, quindi, limpossibilit di
distinguere le entrate/uscite attinenti lattivit istituzionale da le entrate/uscite attinenti lattivit commerciale) ha portato la Commissione
Tributaria Provinciale di Cremona, con sentenza n. 140/1/2015, a disconoscere la quali ca di ente non commerciale in capo allASD ricorrente ed a
riquali care lattivit come puramente commerciale, recuperando a tassazione tutte le entrate ed assoggettandole al regime ordinario sia ai ni IVA
che ai ni del reddito dimpresa.

La circostanza che nella fattispecie esaminata dai giudici lamministratore ricoprisse la medesima carica in unaltra ASD del tutto simile a quella
oggetto di veri ca, unitamente alle ulteriori inadempienze sopra descritte ad alla circostanza che lAmministrazione Finanziaria avesse rilevato che
lunica attivit posta in essere dallASD veri cata fosse attivit di sponsorizzazione, attivit di carattere essenzialmente commerciale, ha portato i
giudici al disconoscimento della natura di ente non commerciale dellente. Inoltre, rilevano i giudici, il fatto che lamministratore fosse nel contempo
anche amministratore in unaltra ASD del tutto similare, ha consentito di suddividere i ricavi (e quindi la relativa fatturazione) tra le due
associazioni, evitando cos il superamento del plafond di 250.000,00 stabilito dalla norma quale limite massimo per potersi avvalere del regime di
cui alla L. 398/1991.

Quindi la circostanza che lamministratore ricoprisse la medesima carica in altra ASD similare, le ulteriori violazioni sopra riscontrate da cui
evinceva la mancanza assoluta di una compagine ed una vita associativa, ha portato i giudici a concludere che dietro lo schermo associativo in realt
si celasse lattivit commerciale del legale rappresentante.

Ancora una volta, come gi nei precedenti interventi, si ribadisce la necessit per le ASD di uno statuto conforme a quanto prescritto dalla
normativa (art. 90 L. 289/2002, Codice Civile e norme di carattere scali quali il DPR 633/1972 ed il DPR 917/1986), statuto che deve essere ben
noto a tutti gli aderenti, delleffettivit della vita associativa e delladozione, sebbene non prescritte da alcuna norma, di pratiche di corretta
gestione che possano aiutare lASD a dimostrare, in caso di controllo, la genuinit del sodalizio.

(http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.horseitaly.it/divieto-per-gli-amministratori-ricoprire-medesima-carica-in-asd-
similari/)

(https://twitter.com/share?url=http://www.horseitaly.it/divieto-per-gli-amministratori-ricoprire-medesima-carica-in-asd-similari/)

(mailto:enteryour@addresshere.com?
subject=Divieto%20per%20gli%20Amministratori%20di%20ricoprire%20la%20medesima%20carica%20in%20ASD%20similari&body=Check%20this%20out:
per-gli-amministratori-ricoprire-medesima-carica-in-asd-similari/)

(//pinterest.com/pin/create/button/?url=http://www.horseitaly.it/divieto-per-gli-amministratori-ricoprire-medesima-carica-in-asd-
similari/&media=&description=Divieto%20per%20gli%20Amministratori%20di%20ricoprire%20la%20medesima%20carica%20in%20ASD%20similari)

(//plus.google.com/share?url=http://www.horseitaly.it/divieto-per-gli-amministratori-ricoprire-medesima-carica-in-asd-similari/)

Questo articolo presente nella categoria Archivio articoli (http://www.horseitaly.it/category/archivio-articoli/).

Premi corrisposti a soggetti minori Attivit commerciale ed attivit sportiva dilettantistica


(http://www.horseitaly.it/premi-corrisposti-soggetti-minori/) (http://www.horseitaly.it/attivita-commerciale-ed-attivita-
sportiva-dilettantistica/)

Cerca


Horse Italy
189 "Mi piace"

Mi piace questa Pagina Condividi

Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici

PARTNER

Turismo a Cavallo

NOTE LEGALI & PRIVACY (HTTP://WWW.HORSEITALY.IT/NOTE-LEGALI/) Horse Italy S.r.l.s.

Copyright 2014 Horse Italy S.r.l.s.. Sede legale: Cascina Pellegra n. 30, 15070 Tagliolo Monferrato (AL)
R.I. Alessandria - P.IVA 02417980063
Segreteria:
Tel. +39.0143.1975491
Fax +39.0143.1862035
Cell. +39.346.78.87.109
e-mail: info@horseitaly.it