Sei sulla pagina 1di 12

MANUALE

DINSTALLAZIONE
E DUSO
Q.PRO-G4.X Q.PRO BFR-G4.X Q.PLUS BFR-G4.X Q.PEAK-G4.X Q.PEAK BLK-G4.X

Valido per Africa, Asia, Europa, America Latina e America del Sud
INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE

Grazie ai moduli fotovoltaici di Hanwha QCELLS GmbH (di Norme di sicurezza


1 INTRODUZIONE 3 seguito "QCELLS) possibile trasformare linesauribile Soprattutto linstallatore nonch lutente del modulo
energia del sole direttamente in energia elettrica, nel pieno responsabile della relativa conformit a tutti i requisiti e
2 PROGETTAZIONE 5 rispetto dellambiente. Per garantire la massima efficienza alle normative obbligatori applicabili.
dei moduli fotovoltaici QCELLS leggere con attenzione le
Salvo quanto diversamente specificato da disposizioni o
2.1 Specifiche Tecniche 5 istruzioni seguenti e attenersi alle relative indicazioni. Il
norme di legge, durante linstallazione, il funzionamento
mancato rispetto delle istruzioni potrebbe provocare danni
2.2 Requisiti 6 e la manutenzione dei moduli fotovoltaici necessario
o lesioni a persone e/o cose.
attenersi alle disposizioni seguenti:
2.3 Opzioni di montaggio 7 Il presente manuale dinstallazione e duso (di seguito il presente manuale
Manuale) fornisce istruzioni per linstallazione e luti- altre disposizioni applicabili (come ad es. specifiche
2.4 Progettazione elettrica 10 lizzo sicuri dei moduli fotovoltaici in silicio cristallino. norme di legge nazionali in materia di dispositivi
Leggere le presenti istruzioni con attenzione prima di sotto pressione, sicurezza di funzionamento, merci
3 INSTALLAZIONE 11 procedere allinstallazione. pericolose e protezione ambientale);
Conservare le presenti istruzioni per lintera vita utile norme di legge e requisiti specifici per limpianto;
3.1 Sicurezza e trasporto 11 dei moduli fotovoltaici. eventuali leggi e requisiti applicabili, in particolare leggi
Accertarsi che il presente Manuale sia disponibile per e disposizioni internazionali, nazionali e regionali in
3.2 Preparazione dellinstallazione 13 loperatore in qualsiasi momento. materia di progettazione, installazione, funzionamento
Il presente Manuale deve essere consegnato a tutti i
3.3 Installazione del modulo 14 di impianti fotovoltaici e attivit su tetti e coperture;
successivi proprietari o utenti dei moduli fotovoltaici.
eventuali norme di legge valide a livello internazionale,
Devono essere incluse tutte le informazioni aggiuntive
4 COLLEGAMENTO ELETTRICO 15 nazionale e regionale in materia di lavori con corrente
ricevute dal costruttore.
Attenersi a tutti gli altri documenti applicabili. continua, soprattutto quelle applicabili allinstallazione
4.1 Sicurezza 15 di dispositivi ed impianti elettrici, nonch disposizioni
Nel caso in cui il Manuale non fornisca una
risposta soddisfacente alle vostre domande, siete emanate dal rispettivo fornitore di energia in materia
4.2 Sicurezza dellinstallazione elettrica 16
pregati di contattare il vostro rivenditore. di utilizzo di impianti fotovoltaici in parallelo alla
4.3 Collegamento dei moduli 17 Per ulteriori informazioni possibile consultare il nostro rete pubblica;
sito web www.q-cells.com. eventuali normative internazionali, nazionali e regionali
4.4 Dopo l'installazione 18 in materia di prevenzione degli infortuni;
Uso conforme altre disposizioni applicabili in materia di sicurezza
5 MESSA A TERRA 19 Il presente manuale valido per Africa, Asia, Europa, nellinstallazione e nel funzionamento di apparec-
America Latina e America del Sud. Queste istruzioni chi e dispositivi elettrici emanate dalle istituzioni
6 ERRORI E GUASTI 19 contengono informazioni sulla manipolazione e sulluso nazionali competenti, per esempio, in Germania, la
sicuri dei moduli fotovoltaici in silicio cristallino di qualit
Bau-Berufsgenossenschaft (lassociazione professionale
7 SMALTIMENTO 19 QCELLS, nonch su installazione, montaggio, cablaggio,
delledilizia tedesca competente per lassicurazione
manutenzione e smaltimento di questi ultimi.
8 MANUTENZIONE E PULIZIA 20 obbligatoria in materia di infortuni e la prevenzione
nel settore delledilizia).
Simboli ed etichette
Per comodit duso nel Manuale vengono utilizzati i
Personale competente e qualificato
seguenti simboli ed etichette.
Sia linstallatore sia lutente hanno la responsabilit di
SIMBOLO DESCRIZIONE garantire che linstallazione (incluso lallacciamento
alla rete elettrica), la manutenzione e lo smontaggio
Procedura composta da una o pi fasi.
vengano eseguiti da esperti addestrati e qualificati, con
Elenco delle voci certificazione di formazione approvata (emanata da unor-
Quando si esegue una determinata ganizzazione statale o federale) per il rispettivo settore di
procedura, accertarsi di verificarne il specializzazione.
risultato. Gli interventi elettrici possono essere eseguiti
esclusivamente da un tecnico specializzato ufficialmente
Vietato. certificato conformemente alle disposizioni applicabili nel
singolo Paese in base a norme e regolamenti nazionali (in
Attenzione a possibili pericoli o danni. Germania, per es. le normative DIN, i regolamenti VDE)
Categorie: e a quanto stabilito dal gestore della rete elettrica locale
Pericolo: rischio di lesioni mortali e/o dal fornitore di energia elettrica.
Attenzione: rischio di gravi lesioni
o danni alle cose
REVISIONE DOCUMENTO 04
Il presente manuale valido per Africa, Asia, Europa, America Latina e America del Sud a partire dal 1 luglio 2016 per i moduli fotovoltaici Nota: rischio di danneggiare il
Q.PRO-G4.X, Q.PRO BFR-G4.X, Q.PLUS BFR-G4.X, Q.PEAK-G4.X, Q.PEAK BLK-G4.X e sostituisce tutte le rispettive versioni precedenti. prodotto

2 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 3
1 INTRODUZIONE 2 PROGETTAZIONE 2.1 Specifiche tecniche

Validit Per ulteriori informazioni consultare la corrispondente scheda tecnica


Le presenti istruzioni sono valide esclusivamente per del prodotto disponibile sul sito web www.q-cells.com.
i moduli fotovoltaici in silicio cristallino dellazienda
QCELLS. QCELLS declina ogni responsabilit per LINEA DI PRODOTTI Q.PRO-G4.X / Q.PLUS BFR-G4.X Q.PEAK-G4.X /
eventuali danni provocati dal mancato rispetto delle Q.PRO BFR-G4.X Q.PEAK BLK-G4.X
presenti istruzioni. Tipo Policristallino Q.ANTUM Q.ANTUM Ultra
Rispettare il cablaggio e il dimensionamento dellim-
pianto. Superficie [m] 1,67 1,67 1,67
Linstallatore dellimpianto responsabile della conformit Altezza cornice [mm] 32 32 32
a tutte le necessarie norme in materia di sicurezza
Peso [kg] 18,8 18,8 18,8
durante linstallazione e la configurazione.
QCELLS non si assume nessuna responsabilit sulla Tensione sistema max. VSYS [V] 1000 1000 1000
base delle presenti istruzioni. QCELLS responsabile Corrente inversa max. [A] 20 20 20
solo nellambito di accordi contrattuali o delle prestazioni
Intervallo di temperatura
di garanzia assunte. QCELLS non si assume nessunaltra da 40 C a +85 C (da 40 F a +185 F)
consentito
responsabilit per il funzionamento e la sicurezza dei
moduli. Classe di protezione scatola di
Protezione IP67 con diodo di bypass
giunzione
Attenersi alle istruzioni relative ad eventuali altri
componenti di sistema che potrebbero far parte Classe di protezione connet-
IP68 IP68 IP68
dellimpianto fotovoltaico completo. Potrebbe essere tore
necessario eseguire unanalisi strutturale per lintero Classe di incendio C C C
progetto.
Carico neve [Pa] 1
5400 5400 5400
Carico vento [Pa]1 4000 4000 4000
Ulteriori informazioni per lutente VDE Quality Tested; CE; IEC 61215 (Ed.2) vedi pag. 9 e sgg.;
Conservare il presente Manuale per lintera vita utile Certificati
IEC 61730 (Ed.1) Classe di applicazioni A
dellimpianto fotovoltaico. 1
Test de charge conformment la norme IEC 61215
Contattare il proprio rivenditore per informazioni sui
requisiti formali che devono soddisfare gli impianti
fotovoltaici.
1670 mm
150 mm 980 mm
345 mm

Prima dellinstallazione dellimpianto fotovoltaico, 6 Grounding points 4.5 mm

accertarsi di contattare le autorit locali e i fornitori


Frame
Product label
di energia elettrica competenti per quanto riguarda le 951 mm

disposizioni e i requisiti in materia di autorizzazione. Il 1000 mm

Cable with 1000 m m

vostro successo finanziario dipende dalla soddisfazione Junction bo


connectors

di questi requisiti.
8 Drainage holes

Altri documenti applicabili 4 Fastening points (DETAIL A)

Oltre al presente Manuale, devono essere considerate le 32 mm DETAIL A 16 mm

8.5 mm
seguenti informazioni tecniche: 24.5 mm

Fig. 1: Dimensioni esterne (in mm) e componenti per i moduli Q.PRO-G4.X,


Q.PRO BFR-G4.X, Q.PLUS BFR-G4.X, Q.PEAK-G4.X, Q.PEAK BLK-G4.X
TIPO DI DOCUMENTO
Scheda tecnica del prodotto

Informazioni su imballaggio e trasporto

4 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 5
2 PROGETTAZIONE 2.2 Requisiti 2 PROGETTAZIONE 2.3 Opzioni di montaggio

Luogo dellinstallazione in grado di garantire che i moduli non vengano sottoposti Fig. 2: Opzioni dinstallazione per i moduli QCELLS in silicio cristallino. Tutte le dimensioni sono in mm. Rispettare
Attenersi alle seguenti linee guida che si applicano al a stress meccanici (p. es. provocati da vibrazioni, torsioni anche i carichi statici consentiti e le aree di bloccaggio come specificato alla pagina seguente. Le opzioni
luogo dellinstallazione: o espansione); dinstallazione illustrate si applicano a moduli sia con orientamento verticale sia con orientamento orizzontale.
i moduli sono stati collaudati per funzionare in un clima in grado di assicurare che i morsetti e la struttura di
Modulo Morsetto Sottostruttura Profilo di montaggio
temperato, in conformit a IEC 61215. supporto siano compatibili.
I moduli fotovoltaici non sono dispositivi antideflagranti.
Non utilizzare i moduli fotovoltaici in prossimit di gas Requisiti dei morsetti TIPO DI MODULO SISTEMA DI MONTAGGIO SISTEMA DI
e vapori altamente infiammabili (p. es. serbatoi di gas possibile utilizzare morsetti comunemente impiegati INSTALLAZIONE PUNTIFORME MONTAGGIO LINEARE
o stazioni di servizio). nel settore, purch soddisfino i seguenti requisiti: INSTALLAZIONE 0 - 100
0 - 300

MEDIANTE Q.PRO-G4.X
Non installare i moduli in ambienti chiusi. larghezza del morsetto: 40 mm. Q.PRO BFR-G4.X 250 - 450 250 - 450
MORSETTI
Non installare i moduli in luoghi in cui potrebbero altezza del morsetto conforme a un telaio di altezza Q.PLUS BFR-G4.X
Q.PEAK-G4.X,
venire sommersi dallacqua per lunghi periodi (per es. pari a 32 mm. Q.PEAK BLK-G4.X
in pianure alluvionali). profondit del morsetto: 712 mm.
Non utilizzare i moduli in sostituzione delle normali coper- I morsetti non devono essere a contatto con il vetro
ture o rivestimenti (i moduli non sono impermeabili). anteriore.
Non installare i moduli in prossimit di impianti per I morsetti non devono provocare la deformazione del CL1 CL2 CL3 CL4

laria condizionata. telaio. 0 - 100 0 - 300

I moduli fotovoltaici sono progettati per le seguenti Morsetti conformi ai requisiti strutturali del luogo 150 - 350
150 - 350
dinstallazione. BLOCCAGGIO
applicazioni: Q.PRO-G4.X
0 - 100
IBRIDO
temperature di esercizio comprese tra 40C e Morsetti con stabilit a lungo termine che fissano il Q.PRO BFR-G4.X
Q.PLUS BFR-G4.X
+85C (40F e +185F). modulo al telaio di supporto in modo sicuro. Q.PEAK-G4.X,
Carichi di vento fino ad un massimo di 4.000 Pa e Q.PEAK BLK-G4.X

carichi di neve fino ad un massimo di 5.400 Pa (Test Requisiti di orientamento del modulo CL2 CL3 CL4
CL1
de charge conformment la norme IEC 61215, vedi permessa linstallazione sia verticale sia orizzontale. 0 - 200

cap. 2.3 Opzioni di montaggio). Assicurarsi che pioggia e neve sciolta possano defluire 300 - 400

Installazione mediante una struttura di supporto per liberamente. Evitare gli accumuli dacqua. CL5

moduli fotovoltaici. Assicurarsi che i fori di drenaggio nel telaio non siano IT
coperti. Accertarsi che non vi siano sigillature. INSTALLAZIONE IT
SU PUNTI DI Q.PRO-G4.X 345 345
Prevenzione di eventuali ombreggiamenti MONTAGGIO Q.PRO BFR-G4.X
4 x Fori di 4 Fori di
Q.PLUS BFR-G4.X
Un irraggiamento solare ottimale permette di ottenere il Q.PEAK-G4.X,
fissagio fissagio
CL4
rendimento energetico massimo: Q.PEAK BLK-G4.X

per tale ragione i moduli vanno installati in modo che


siano rivolti verso il sole.
Evitare possibili ombreggiamenti (dovuti per es. alla FB1 FB2
presenza di oggetti quali edifici, camini o alberi).
Evitare anche ombreggiamenti parziali (provocati per 274
274
es. da linee dellalta tensione, sporco e neve). INSTALLAZIONE 4 x Fori di
fissagio
4 Fori di
MEDIANTE Q.PRO-G4.X fissagio

Rispettare langolo dinclinazione PROFILI A INCA- Q.PRO BFR-G4.X


NON CONSENTITA
Requisiti della struttura di supporto consentito. STRO
Q.PLUS BFR-G4.X
Q.PEAK-G4.X,
I moduli devono essere installati e utilizzati su strutture Angolo dinclinazione minimo: 3 Q.PEAK BLK-G4.X FB1
FB2
di supporto conformi alle eventuali leggi e disposizioni Angolo dinclinazione massimo: 75
applicabili, nonch alle seguenti indicazioni: Seguire le istruzioni relative agli angoli
conformi ai requisiti strutturali necessari; di installazione< 5 (Messa a terra, p.
19) IP1 IP2
conformi ai carichi di neve e di vento locali;
fissati in modo appropriato al suolo, al tetto o alla facciata;
in grado di trasmettere le forze che agiscono sui moduli
alla sottostruttura di montaggio;
in grado di garantire una sufficiente ventilazione posteriore
del modulo; 75
IP1 IP2
in grado di garantire stabilit a lungo termine;
senza utilizzo di materiali diversi, per prevenire corrosioni
dovute al contatto con questi ultimi; 3
in grado di consentire senza stress eventuali espansioni
e contrazioni dovute alle oscillazioni termiche naturali;

6 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 7
2 PROGETTAZIONE 2.3 Opzioni di montaggio 2 PROGETTAZIONE 2.3 Opzioni di montaggio

Specifiche

CARICO DI PROVA OPZIONE DI MONTAGGIO CL1


OPZIONE DI SUPERFICIE DI CARICO STATICO SECONDO IEC 61215
TIPO DI MODULO Accertarsi che la sottostruttura non si trovi sotto la scatola di giunzione.
MONTAGGIO BLOCCAGGIO1 [MM] CONSENTITO [PA] IN CONFIGURAZIONE
PUSH/PULL [PA] Accertarsi che i cavi di collegamento della scatola di giunzione non scorrano tra il laminato e sottostruttura.
OPZIONE DI MONTAGGIO CL1 ESTESA
Q.PRO-G4.X CL1 Push 250 - 350 2700
Q.PRO BFR-G4.X Accertarsi che vi sia una distanza minima di 45 mm tra parte posteriore del laminato e sottostruttura e, rispettivamente,
Q.PLUS BFR-G4.X >350 - 450 1900
una distanza minima pari a 20 mm tra la parte posteriore del telaio del modulo e la costruzione sottostante.
Q.PEAK-G4.X, Pull 250 - 450 2400
Q.PEAK BLK-G4.X Accertarsi che i cavi di collegamento della scatola di giunzione non scorrano tra lamina e sottostruttura.
5400/4000
CL1 estesa Push 250 - 350 3600 OPZIONE DI MONTAGGIO CL4
(min. 20 mm)
>350 - 450 3300 Accertarsi che la sottostruttura si trovi esattamente sotto il telaio e non sotto il laminato (modulo meno telaio).

Pull 250 - 450 2400 OPZIONI DI MONTAGGIO FB1 E FB2


Accertarsi che i cavi di collegamento della scatola di giunzione non scorrano tra lamina e sottostruttura.
CL3 Push 250 - 450 3300
5400/4000 Utilizzare viti M8 e rondelle (diametro 16 mm) con trattamento anticorrosione.
Pull 250 - 450 2400

CL4 Push 0 - 300 1350


2400/2400
Pull 0 - 300 1200
FB1 Push 345 2200
5400/4000
Pull 345 2800

FB2 Push 345 3200


5400/4000
Pull 345 2800

IP1 Push - 3200


5400/4000
Pull - 3000
IP2 Push - 1350
2400/2400
Pull - 1200
CL5 bloccaggio Push 300 - 400 2700
ibrido 2400/2400
Pull 300 - 400 2700
CL2 senza Push 0 - 100 1200
supporto della 2400/2400
sottostruttura Pull 0 - 100 1100

1
Distanza tra bordo esterno del modulo e centro del morsetto.
Descrive il carico massimo sulla superficie del modulo (perpendicolarmente rispetto alla superficie del modulo)
rispetto a determinati fattori di sicurezza (per es. EUROCODE). A tale scopo, il valore di carico stato stabilito mediante
appositi test sulla base di diversi criteri - rivestimento in lamina, deformazione plastica, guasto del modulo - divisi per
un determinato fattore di sicurezza. Il valore minimo del carico calcolato corrisponde al carico massimo consentito.

8 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 9
2 PROGETTAZIONE 2.4 Progettazione elettrica 3 INSTALLAZIONE 3.1 Sicurezza e trasporto

Scelta del modulo Collegamento in parallelo


Accertarsi che tutto il personale conosca PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa
Per i dati elettrici dettagliati fare riferimento allattuale I moduli potrebbero venire danneggiati dalla presenza
e rispetti le disposizioni in materia di di shock elettrico!
scheda tecnica di prodotto corrispondente al modulo in di correnti inverse (causate da difetti dei moduli, prevenzione degli infortuni e le norme di Non installare moduli danneggiati.
oggetto (disponibile sul sito web www.q-cells.com). cortocircuiti a terra o ombreggiamenti). sicurezza. Informate immediatamente il vostro
Collegare esclusivamente moduli dello stesso tipo e Accertarsi che venga rispettata la capacit di carico Durante il lavoro indossare guanti rivenditore in caso di eventuali danni.
della stessa classe di potenza. massima di corrente inversa riportata nella scheda puliti.
tecnica.
Fattore di sicurezza Per limitare le possibili correnti inverse raccomandiamo
Durante il normale funzionamento pu accadere che un ladozione delle seguenti disposizioni di sicurezza:
modulo generi una corrente e/o una tensione maggiori
rispetto a quelle determinate in condizioni di prova 1) progettazione con numero limitato di stringhe
standardizzate,pertanto necessario adottare un fattore collegate in parallelo:
di sicurezza 1,25: su un inverter o MPP tracker possibile far funzionare in
I GB
nella determinazione dei valori di tensione (Voc) dei parallelo al massimo due stringhe senza adottare ulteriori D

componenti misure di blocco della corrente.


nella determinazione dei valori di corrente (ISC) dei
conduttori 2) progettazione con fusibili di stringa:
nel dimensionamento dei sistemi di controllo collegati posizionare appositi fusibili sul polo positivo e negativo
alluscita dei moduli fotovoltaici di ogni stringa. Rispettare il numero massimo di stringhe
Attenersi alle linee guida nazionali applicabili per consentito indicato nelle specifiche fornite dal rispettivo Ispezionare limballaggio per verificare la PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa
linstallazione dei sistemi elettrici. produttore di fusibili di stringa e nelle linee guida presenza di eventuali danni. di shock elettrico!
tecniche. Contattare lazienda di trasporto in caso Schermare i moduli con materiale a
di eventuali danni allimballaggio. tenuta di luce (opaco) per lintera durata
Collegamento in serie Seguire le eventuali istruzioni riportate dellinstallazione.
Il collegamento in serie dei moduli consentito solo fino NOTA! sullimballaggio.
alla tensione di sistema massima indicata nella versione Quando si installano versioni del prodotto differenti
aggiornata della scheda tecnica relativa ai singoli moduli necessario rispettare la capacit di carico minima di
da installare. corrente inversa consentita.
La progettazione del sistema va eseguita tenendo conto
di tutte le possibili situazioni operative e di tutte le Inverter
normative tecniche e disposizioni applicabili. In questo possibile utilizzare inverter con o senza trasformatori.
modo possibile garantire che la tensione di sistema
massima non venga superata nemmeno includendo i
necessari margini di sicurezza.
Nella progettazione della lunghezza massima della
stringa si dovr inoltre tenere conto del limite di tensione
dellinverter.

Conservare i moduli nel rispettivo ATTENZIONE! Rischio dincendio!


imballaggio originale fino al momento Non installare i moduli in ambienti
dellinstallazione. chiusi.
Conservare i moduli in posizione Non installare moduli su oggetti in
sicura, in luogo fresco e asciutto. movimento.
Limballaggio non resistente agli agenti
atmosferici.

10 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 11
3 INSTALLAZIONE 3.1 Sicurezza e trasporto 3 INSTALLAZIONE 3.2 Preparazione dellinstallazione

NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa ATTENZIONE! Pericolo di lesioni in caso di
dulo! dulo! di shock elettrico! caduta
Non sollevare n spostare il modulo Non salire sopra i moduli in nessun Impedire laccesso alla zona dinstal- dei moduli!
afferrandolo per i cavi di collegamento o caso. lazione. Fissare i moduli durante linstal-
la scatola di giunzione. Non sottoporre i moduli a nessuna Tenere lontano dallimpianto fotovoltaico lazione.
Trasportare i moduli in verticale e sollecitazione meccanica. bambini e persone non autorizzate. Non installare i moduli in presenza di
in orizzontale come riportato nella Non lasciare cadere oggetti sui vento o pioggia.
figura. moduli

NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa Non eseguire linstallazione da soli.
dulo! dulo! di shock elettrico!
Non lasciare cadere a terra i moduli. Eseguire esclusivamente le modifiche Utilizzare esclusivamente attrezzi asciutti
al modulo confermate per iscritto da e isolati.
QCELLS.

Lettera di
conferma

NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa Installare esclusivamente moduli e
dulo! dulo! di shock elettrico! componenti non danneggiati.
Non impilare i moduli. Non installare i moduli in prossimit di Accertarsi che moduli e attrezzi non Non modificare il modulo (per es. non
gas/vapori infiammabili. siano esposti ad umidit o pioggia eseguire fori aggiuntivi).
Non installare i moduli in prossimit di in nessun momento durante l'instal-
impianti per laria condizionata. lazione.

12 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 13
3 INSTALLAZIONE 3.3 Installazione del modulo 4 COLLEGAMENTO ELETTRICO 4.1 Sicurezza

PERICOLO!
Opzione 1: Rispettare una distanza minima di 10 Rischio di lesioni mortali a causa di shock PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa
Fissare il modulo con 4 morsetti mm tra un modulo e laltro. di shock elettrico!
elettrico!
nellarea di bloccaggio specificata Non aprire in nessun caso la scatola di
vedi p. 7. giunzione.
Serrare i morsetti conformemente alle Quando si scollega un circuito elettrico attraversato La sostituzione dei diodi di bypass
istruzioni del costruttore. da corrente continua possono generarsi archi elettrici consentita esclusivamente a
potenzialmente mortali. personale qualificato e addestrato, con
NON scollegare il cavo quando sotto carico. moduli scollegati e adeguatamente

10
schermati.
NON collegare estremit del cavo esposte.

mm
NON toccare contemporaneamente i due poli.

Un modulo fotovoltaico produce corrente elettrica e


10mm tensione anche in condizioni di scarsa luminosit. Lo
scollegamento di un circuito chiuso pu generare scin-
tille e archi elettrici potenzialmente mortali. In caso di
collegamento in serie di pi moduli, il pericolo risulta
ancora maggiore.
Accertarsi che la tensione a circuito aperto sia attiva
anche con ridotti livelli di luminosit.
Opzione 2: NOTA! Rischio di danneggiamento del mo- Attenersi alle normative nazionali applicabili e alle PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa
Installare il modulo sui 4 punti di dulo! linee guida in materia di sicurezza per linstallazione di shock elettrico!
montaggio, vedi p. 7 Non sottoporre i moduli a solleci- di dispositivi e impianti elettrici. Non toccare in nessun caso i contatti in
Serrare i morsetti conformemente alle tazioni meccaniche. Torsione max. Accertarsi di aver adottato tutte le necessarie precauzioni tensione a mani nude.
istruzioni del costruttore. 10mm/m. Non toccare contemporaneamente i due
di sicurezza. In caso di tensioni di modulo o di fase
poli.
superiori a 120 V, viene superato lintervallo di bassissima
Coprire i connettori utilizzando appositi
tensione (ELV). cappucci protettivi fino al momento
Eseguire gli interventi sullinverter e sul cablaggio dellinstallazione.
prestando la massima attenzione.
Accertarsi che i moduli siano scollegati dallinverter
prima di scollegare questultimo dal sistema.
Accertarsi di rispettare gli intervalli di tempo specifici
dopo lo spegnimento dellinverter. I componenti ad alta
tensione richiedono tempo sufficiente per scaricarsi.

Opzione 3: PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa
Installare il modulo utilizzando i profili di di shock elettrico! di shock elettrico!
montaggio, vedi p. 7. Utilizzare esclusivamente attrezzi asciutti Isolare eventuali estremit del cavo
e isolati quando si eseguono interventi scoperte.
sullimpianto elettrico. Collegare esclusivamente i cavi dotati di
connettore a spina.

14 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 15
4 COLLEGAMENTO ELETTRICO 4.2 Sicurezza dellinstallazione elettrica 4 COLLEGAMENTO ELETTRICO 4.3 Collegamento dei moduli

PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa Utilizzare cavi solari per il collegamento NOTA! Rischio di danneggiamento del mo-
di shock elettrico! di shock elettrico! alluscita della scatola di giunzione. dulo!
Rispettare la polarit corretta. Non scollegare in nessun caso il cavo Utilizzare connettori dello stesso tipo, Accertarsi che il cablaggio non sia
quando sotto carico. compatibili con linverter. soggetto a sollecitazioni.
Accertarsi che i cavi non scorrano tra il
1. Spegnere linverter. modulo e la sottostruttura (pericolo di
schiacciamento).
OFF

SOLAR

PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa 2. Coprire i moduli che devono essere PERICOLO! Rischio di lesioni mortali a causa Non collegare nella stessa stringa moduli
di shock elettrico! scollegati. di shock elettrico! con orientamenti o angoli dinclinazione
Dopo lo spegnimento dellinverter Accertarsi che tutti i componenti elettrici diversi.
accertarsi di rispettare gli intervalli di siano in buone condizioni, asciutti e
tempo specificati dal costruttore prima di sicuri.
eseguire qualsiasi altro intervento.

3. Spegnere il sezionatore DC (posizione Accertarsi che i connettori siano collegati Cablaggio standard con un cavo di
OFF). saldamente. I connettori scattano ritorno.
in posizione emettendo un clic ben
Scollegare i connettori utilizzando udibile.
attrezzi adeguati e idonei prodotti da IT
Tyco, Amphenol o Multicontact.
DE Invertitore

Klick

16 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 17
4 COLLEGAMENTO ELETTRICO 4.4 Dopo linstallazione 5 MESSA A TERRA 6 ERRORI E GUASTI

Messa a terra di protezione PERICOLO!


Accertarsi che siano stati eseguiti tutti NOTA! Rischio di danneggiamento del mo-
Per i moduli necessario eseguire la messa a terra Rischio di lesioni mortali a causa di shock
i test di sicurezza e di funzionamento dulo!
necessari, conformemente agli attuali conformemente alle normative locali vigenti. elettrico!
Accertarsi che i connettori non si trovino
standard del settore. su una superficie per la canalizzazione
dellacqua. Messa a terra di funzionamento Non provare a risolvere da soli eventuali problemi (p.
Quando si utilizza un angolo dinclinazione <5 necessario es. incrinature nel vetro, cavi danneggiati).
eseguire una messa a terra di funzionamento del polo In questo caso contattare un installatore oppure
negativo del generatore FV tramite un kit di messa a terra. lufficio tecnico Assistenza clienti QCELLS.
Accertarsi che la differenza di potenziale tra il polo
negativo del generatore e il conduttore PE (N) di ogni
MPP tracker dei rispettivi inverter sia pari a 0 V.
7 SMALTIMENTO
Seguire le istruzioni del costruttore dellinverter.
Utilizzare esclusivamente inverter che includano kit di
messa a terra autorizzati. Non eseguire lo scollegamento dei moduli da soli.
Contattare un installatore oppure lufficio tecnico
Assistenza clienti QCELLS.
Smaltire i moduli conformemente alle normative locali
in materia.

Integrare limpianto nel sistema di ATTENZIONE! Rischio dincendio!


protezione contro i fulmini esistente, Non utilizzare dispositivi per concentrare
conformemente alle normative locali la luce (p. es. specchi o lenti).
applicabili.

Accertarsi che i cavi non siano scoperti


e/o penzolanti e che siano protetti da
sporco e umidit.

18 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 19
8 MANUTENZIONE E PULIZIA

I moduli fotovoltaici QCELLS sono conosciuti per la NOTA! Rischio di danneggiamento del mo-
lunga durata di funzionamento e per la minima necessit dulo!
di interventi e spese di manutenzione. Sporco e impurit Non pulire i moduli con acqua se
vengono solitamente eliminati dalla pioggia. Tuttavia, sussiste il rischio di formazione di
se il modulo risulta completamente o parzialmente ghiaccio.
ombreggiato da sporco o altro (per es. piante, escrementi
di uccelli), deve essere pulito per evitare perdite di
potenza. 0

Manutenzione
Limpianto deve essere sottoposto a controlli annuali da
parte di un installatore, per verificare che:
tutti i componenti di sistema siano stabili e ben saldi
e non presentino corrosione.
i collegamenti siano sicuri e tutti i componenti elettrici
siano puliti e non danneggiati.
Pulizia

ATTENZIONE!
Pericolo di lesioni dovuto al contatto con
superfici dei moduli calde o sotto tensione! Rimuovere lo sporco con acqua tiepida
Pulire i moduli esclusivamente solo dopo che si sono o con un detergente per vetro a base
raffreddati. di alcool, una scopa o un panno
morbido.
Non indossare n trasportare componenti elettri-
Non utilizzare tensioattivi, raschietti o
camente conduttivi. sistemi di pulizia ad alta pressione.

ATTENZIONE!
Pericolo di caduta
a causa di accesso non protetto!
In nessun caso accedere allarea dinstallazione
da soli o senza adottare adeguate precauzioni di
sicurezza.
Incaricare unazienda o un tecnico specializzati.

Pulire i moduli come segue:

NOTA!
Rischio di danneggiamento della superficie
del modulo!
Rimuovere delicatamente ghiaccio e neve (p. es. con
una scopa molto morbida) Rimuovere eventuale sporco e oggetti
Non grattare via lo sporco. estranei (foglie, nidi di uccelli, ecc.)
Lavare via lo sporco (polvere, foglie, ecc.) con acqua dalla sottostruttura.
tiepida oppure utilizzando un detergente per vetro a
base di alcool. Non utilizzare detergenti abrasivi o
tensioattivi.
Per rimuovere lo sporco pi ostinato utilizzare un panno
in cellulosa morbido (rotolo da cucina) o una spugna,
prestando attenzione. Non utilizzare panni di pile, lana
o cotone.

In alcuni punti possibile utilizzare alcool isopropilico


(IPA) per rimuovere lo sporco ostinato e le macchie entro
unora dalla formazione.
Seguire le istruzioni di sicurezza del produttore del
detergente IPA.
Evitare che il detergente IPA fluisca tra il modulo e la
cornice o nei bordi del modulo.

20 MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT MANUALE DINSTALLAZIONE E DUSO PER MODULI FOTOVOLTAICI GENERATION 4 (G4) - HANWHA Q CELLS GMBH IT 21
CONTATTO

HANWHA QCELLS GMBH


OT Thalheim
Sonnenallee 1721 TEL. +49(0)3494669923222 E-MAIL service@q-cells.com
06766 Bitterfeld-Wolfen FAX +49(0)3494669923000 WEB www.q-cells.com
Germania

Soggetto a modifiche senza preavviso. Hanwha QCELLS Manuale dinstallazione moduli G4_2016-07_Rev04_IT