Sei sulla pagina 1di 1

RECORDS JAZZ REVIEW

ELISA CALDANA
Ho concepito questa formazione come un piano trio nonostante la presenza della
chitarra. Questo perch volevo sfruttare la capacit di Stefano di suonare il suo
strumento in maniera pianistica, allo stesso tempo desideravo sfruttare le infinite
possibilit date dagli effetti per chitarra

Rebirth il tuo primo album da leader. Che sensazioni stai provando?


Il desiderio di incidere a mio nome si fatto sempre pi forte e con esso la consa-
pevolezza che esporsi significava mettersi a nudo davanti al pubblico, ma allo stes-
so tempo avere la possibilit di dire qualcosa di mio lanciando dei messaggi verso il
prossimo. Sono soddisfatto di come nato il disco, di come si sviluppato e delle re-
azioni positive di chi lo sta ascoltando. emozionante vedere le proprie idee final-
mente realizzate in un disco e fa anche un certo effetto vedere il proprio nome in
copertina, ti d la sensazione di avere tante responsabilit! Al di l di questo sono ve-
ramente felice e non posso che ringraziare la CAM Jazz ed Ermanno Basso che mi JACOPO FERRAZZA TRIO

hanno dato questa splendida opportunit. REBIRTH


CAM JAZZ, 2017
Il titolo dellalbum contiene un particolare significato?
Rebirth rappresenta una vera e propria rinascita, una metamorfosi riguardante la Jacopo Ferrazza (cb); Stefano Carbonelli (ch); Valerio Vantaggio
mia vita personale e musicale. Ho voluto fermare le esperienze di questi ultimi anni (batt)

in un disco e, attraverso la musica, rivivere quelle sensazioni che mi hanno fatto cre-
Si completa con Stefano Carbo-
scere o quegli episodi che hanno segnato un punto di svolta nella mia vita recente.
nelli alla chitarra e Valerio Vantag-
Non a caso Rebirth lultimo brano del disco, perch simboleggia la rinascita e il gio alla batteria il trio capitanato
sunto delle esperienze passate, rappresentate dai brani precedenti, aprendo le pro- dal bassista e compositore Jaco-
spettive a nuove vie e a nuove consapevolezze. C molta simbologia nel disco, infat- po Ferrazza che, grazie all'inte-
ti sia nelle composizioni sia nella struttura generale dellalbum ho provato a infon- resse di Ermanno Basso, diretto-
dere una geometria che riguardasse sia i dettagli sia gli aspetti macroscopici della re artistico della CAM Jazz, d alle
stampe il primo lavoro a suo nome.
musica. Ci stato possibile tramite lapporto di molta musica scritta per il proget-
Registrato presso lo studio Arte-
to; sotto questo punto di vista questo album rappresenta una nuova concezione per- suono di Stefano Amerio, lalbum
sonale di scrivere musica. presenta in scaletta nove originali
firmati dal leader, fatta eccezione
Come hai pensato all'assetto strumentale contrabbasso, batteria e chitarra?

Jacopo
per Pirandello Madness di Carbo-
Ho concepito questa formazione come un piano trio nonostante la presenza della nelli, nei quali possiamo ascoltare
un amalgama timbrico equilibrato,
chitarra. Questo perch volevo sfruttare la capacit di Stefano di suonare il suo stru-
una decisa componente melodica
mento in maniera pianistica, allo stesso tempo desideravo sfruttare le infinite pos-
che segna la quasi totalit dei bra-
sibilit date dagli effetti per chitarra. Ho scelto Stefano e Valerio perch mi hanno ni, e diversi spunti espressivi che

Ferrazza Trio
sempre sorpreso: ogni volta che gli sottopongo dei nuovi brani riescono a realizzarli esulano dalle consuete dinamiche
al meglio proprio come li ho nella mia mente. Mi fido di loro e c tra noi un rappor- del guitar trio. Ferrazza affida i pri-
to stupendo anche di amicizia. mi piani alla vena interpretativa di
Carbonelli, ma la sua penna pre-
vede anche ampi spazi per i gesti
Hai ricordi o aneddoti riguardo ai momenti passati in studio di registrazione?
dinsieme, attraverso i quali il trio
Devo dire che sono stati dei giorni fantastici pieni di risate e di soddisfazione per muove verso territori dove si alter-
come stava uscendo il lavoro. andato tutto bene anche grazie alla professionalit nano densit e rarefazioni, attimi

REBIRTH di Stefano Amerio. In studio latmosfera era rilassata e forse il momento pi bello
stato quando a fine registrazione abbiamo bevuto una grappa buonissima tenuta per
sospesi e improvvise accelerazio-
ni. Lultimo brano d il titolo allal-
bum e ne riassume lidea concet-
occasioni particolari da Stefano.
REBIRTH (CAM JAZZ, 2017) LALBUM DESORDIO DI JACOPO FERRAZZA, tuale legata agli episodi di vita di
CONTRABBASSISTA CLASSE 1989 E LEADER DEL TRIO COMPLETATO DA Ferrazza, il quale si produce nel fi-
Quale commento ti ha maggiormente sorpreso riguardo al disco? nale in un breve quanto intenso as-
STEFANO CARBONELLI ALLA CHITARRA E VALERIO VANTAGGIO ALLA BATTERIA.
Rimango piacevolmente colpito quando qualcuno nota nel disco la scrittura pianisti- solo di pianoforte. Tra i crediti tro-
IL DISCO CONTIENE NOVE BRANI ORIGINALI FUNZIONALI A DESCRIVERE STATI
ca e le influenze cameristico-orchestrali. Le formazioni a cui mi sono ispirato sono viamo un ringraziamento speciale
DANIMO E PASSAGGI DI VITA PERSONALI, COME L'AUTORE STESSO CI HA
di generi differenti come i Pink Floyd o i Radiohead, ma ci che mi ha influenzato di a Enrico Pieranunzi. (RP)
RACCONTATO
pi sono state le opere di Skrjabin, Beethoven, Bach, Mingus e Charlie Haden. Alcu- Indigo Generation / Blind Painter / Living The Bridge / After Wien
ni mi hanno detto che il disco li ha aiutati a entrare a contatto con le loro sensazioni, / Notturno / Pirandello Madness / Lovers In The Gravity / Il tea-
DI ROBERTO PAVIGLIANITI
e spero possa portare emozioni e sensazioni utili a chi lo ascolta! tro dei rami / Rebirth

122 123