Sei sulla pagina 1di 30

Stele

Dottrina di Bogomil

Anti-Teodocetica

I Capnobati di Tracia

Il Facino del Catarismo

Sublime Scozzese Cav. di


S.Andrea

Nostalgia Gnostica

Il Seme Essicato

Il Padre che Governa

Fraternitas Gnostica

Protennoia Trimorfica

Martinismo e
Gnosticismo

Convivium Gnostico
Martinista

Convento Martinista a
Padova

Uomo Ente Magico

ABRAXAS
.:. Rivista di diffusione del pensiero gnostico .:.
03 Luglio 2014 Numero 18
Rivista digitale gratuita, in supplemento trimestrale a Lex Aurea, registrazione
presso il tribunale di Prato 2\2006. Ogni diritto riservato, ogni riproduzione
totale o parziale dei contenuti della rivista necessit di debita autorizzazione.

Contatti: abraxas@fuocosacro.com

www.fuocosacro.com e www.paxpleroma.it

1
Indice

ARTICOLO AUTORE Pag.

Stele Filippo Goti 3


Dottrina di Bogomil Antikosmikos 3
Valentina Dylan 7
Anti-Teodocetica
I Capnobati di Tracia Marco Moretti 8
Il Facino del Catarismo 9
R.R.M.M
Sublime Scozzese Cav. di S.Andrea
10
Nostalgia Gnostica Filippo Goti 12
Il Seme Essicato Fabio Tedeschini 16
Il Padre che Governa Filippo Goti 20
Fraternitas Gnostica 20
Protennoia Trimorfica Filippo Goti 24
MARTINISMO E GNOSTICISMO C:::G:::M::: 26
Convivium Gnostico Martinista 26
Convento Martinista a Padova C:::G:::M::: 28
Uomo Ente Magico Consigli per la 29
Lettura

Per maggiori informazioni www.fuocosacro.com e www.paxpleroma.it


Indirizzo di posta elettronica di contatto abraxas@fuocosacro.com

2
STELE Dottrina di Bogomil,
ricevuta dai Cristiani di
Bosnia
Antikosmikos

Recentemente ho avuto modo di essere


interrogato attorno alleterogeneit di Nel secolo XIV, alla vigilia dell'invasione turca,
prospettive espresse da queste pagine. ci sono stati tramandati elenchi di dogmi
Qualcuno si lamentava di intrusioni della Santissima Chiesa dei Cristiani di Bosnia,
massoniche o mariniste, altri si
lamentavano della divaricazione fra gli
tramite diversi manoscritti che sono stati
scritti del sottoscritto e quelli dellamico conservati e che dimostrano chiaramente la
Moretti, attorno alla questione del bene e Linea Apostolica che dal Pop Bogomil ha
del male. portato ai Buoni Uomini chiamati Catari.
Ovviamente i compilatori di questi elenchi
In realt per ognuna di queste domande la
risposta unica. Abraxas non vuole essere
erano inquisitori e chiamavano empiamente
il pensiero ortodosso degli eretici, non ha la "errori" quelle parole che sono Verit. Cosa
volont di proporre uno gnosticismo a non meno importante, tali elenchi
modello, e neppure di esser clava da dimostrano in modo chiaro e inconfutabile
brandire contro altre declinazioni dello come la Vera Dottrina sia quella del Dualismo
gnosticismo.
Assoluto, detto anche Radicale, e non quella
Abraxas pretende solamente di offrire uno del Dualismo Moderato dei Concorreziani.
spaccato dello gnosticismo storico, e come
questo ha influenzato, ed influenzi ancora
oggi, molteplici espressioni dellesoterismo PRIMO ELENCO DI DOGMI DELLA CHIESA DI
e della cultura occidentale.
BOSNIA
Buona Lettura.
. Esistono due Dei. Quello superiore ha creato
Filippo Goti le cose spirituali ed invisibili, quello inferiore,
Lucifero, ha creato le cose materiali e visibili.
Per ogni forma di contatto potete usare: . Cristo non stato un uomo. Egli ha avuto un
abraxas@fuocosacro.com o corpo apparente e immateriale.
fuocosacroinforma@fuocosacro.com . Maria non stata una creatura umana, ma
un angelo.
. Cristo non ha realmente sofferto, non
realmente morto, non realmente
risuscitato, non salito al cielo con un corpo
reale.
. Condannano l'Antico Testamento, eccetto i
Salmi, e tutti i Padri dell'Antico Testamento, i
Patriarchi e i Profeti, che dichiarano dannati,
cos come tutti quelli che vissero prima di
Cristo.
. Condannano San Giovanni Battista.
. Dicono che la Legge stata data a Mos dal
diavolo e che stato il diavolo ad apparire tra
le fiamme a Mos.

3
. Dicono che la Chiesa romana quella degli qualcuno in nome della giustizia (pro iustitia)
idoli e che quelli che appartengono a questa n scomunicarlo.
religione adorano gli idoli. . Dicono che uccidere uccelli o animali
. Dicono di se stessi di essere la Chiesa di peccato mortale.
Cristo e i successori degli Apostoli, che ne . Condannano il nutrirsi di carne e di tutto ci
hanno uno tra loro che chiamano Vicario di che proviene dalla carne, dicendo che quelli
Cristo, cio successore di San Pietro. che mangiano carne o latticini non possono
. Condannono il battesimo d'acqua e dicono salvarsi.
che con esso non si ottiene la remissione dei . Garantiscono la salvezza a tutti i loro
peccati. credenti ed a coloro che ricevono
. Che i bambini prima dell'et della ragione l'imposizione delle mani, che chiamano
non possono in alcun modo salvarsi. battesimo.
. Negano la resurrezione dei corpi e dicono . Si fanno adorare come divinit, in quanto
che non risusciteranno fisicamente. pretendono di essere santi e senza peccato.
. Negano il sacramento del corpo di Cristo,
quello della cresima, quello dell'estrema
unzione. Questo testo data il 14 maggio 1461, ed
. Negano il sacramento del matrimonio e stato stilato dal cardinale Giovanni di
dicono che nessuno pu salvarsi nel Torquemada:
matrimonio.
. L'albero della vita di cui Adamo si cib la
donna, nel senso che la conobbe SECONDO ELENCO DI DOGMI DELLA CHIESA
carnalmente e che per questo fu scacciato DI BOSNIA
dal paradiso.
. Condannano il sacramento della penitenza e . Esistono due di, il Sommo Bene e il Sommo
dicono che ogni peccatore deve essere Male.
ribattezzato. I peccati sono tutti mortali, . Esistono due princpi, quello delle cose
nessuno veniale. spirituali e immateriali, quello delle cose
. Il purgatorio non esiste. corruttibili e materiali o visibili. Il primo il
. Lucifero andato in cielo e vi ha sedotto gli Dio della Luce, il secondo il Dio delle
angeli di Dio, facendo in modo che Tenebre.
scendessero in terra. E li ha imprigionati in . Gli angeli erano malvagi per natura e non
corpi umani. Le anime degli uomini sono i potevano non peccare.
dmoni caduti dal cielo. Una volta compiuta . Lucifero salito in cielo, vi ha combattuto
la loro penitenza in uno o pi corpi contro Dio e ne ha fatto scendere molti
successivamente, torneranno in cielo. angeli.
. Condannono le chiese materiali, le immagini . Le anime sono dmoni imprigionati nei
e le statue e specialmente la santa croce. corpi.
. Vietano di fare elemosine e dicono che non . Gli angeli malvagi, imprigionati nei corpi,
c' merito alcuno a farle. ritorneranno in cielo grazie al battesimo, la
. Condannano i giuramenti e dicono che non purificazione (purgationem) e la penitenza.
lecito giurare, tanto ingiustamente quanto . Condannano e respingono l'Antico
a buon diritto. Testamento, dicendo che opera del Principe
. Condannano l'esercizio della giustizia di cui delle Tenebre.
s'ingerisce la Chiesa (quam fit per Ecclesiam) . L'angelo che apparve a Mos sul monte
e il fatto di comminare sanzioni tanto Sinai era malvagio.
spirituali che corporali; in altri termini, non . Non accolgono il Nuovo Testamento per
lecito perseguire i malvagi n uccidere intero, ma solo una parte di esso. Infatti

4
negano che Cristo sia nato da una donna, non . I loro dignitari si fanno adorare dal volgo (a
accettano la genealogia di Cristo (o la sua popularibus), dicendo che sono santi, senza
generazione). peccato e che in loro abita lo Spirito Santo.
. Condannano i Padri e i Profeti dell'Antico . Condannano i sacramenti della Chiesa.
Testamento. . Condannano il battesimo nell'acqua,
. Condannano Giovanni Battista, arrivando a dicendo che quello di Giovanni, col quale
dire che non c' diavolo d'inferno peggiore di nessuno pu salvarsi.
lui. . Il battesimo di Cristo quello che praticano
. Dicono che l'albero della scienza del bene e loro senz'acqua, col porre il libro dei Vangeli
del male fu la donna, che Adamo la conobbe sul petto e l'imposizione delle mani.
carnalmente e che per questa ragione fu . Il loro battesimo procura a chiunque la
espulso dal paradiso. remissione dei peccati e lo fa santo come San
. Maria non fu una donna (mulierem seu Pietro.
feminam), ma un angelo. . Il bambino, prima dell'et della ragione, non
. Il Figlio di Dio non ebbe un vero corpo, ma pu salvarsi.
ne assunse uno apparente. . Tutta la santit e l'efficacia del battesimo
. Cristo non ha sofferto realmente, non conferita al battezzato per i meriti di chi
morto, non disceso all'inferno, non salito battezza.
al cielo. Tutto ci lo ha fatto in apparenza, in . Ogni qualvolta chi battezza pecca, le anime
maniera irreale. che ha battezzato, anche se sono beate,
. La Chiesa di Dio risiede in loro. scendono da cielo all'inferno.
. Dicono di essere i successori degli apostoli e . Tutte le volte che chi battezza pecca,
che il loro eresiarca il vescovo della Chiesa bisogna tornare a battezzare quelli che lui ha
di Dio e il successore di Pietro. battezzato.
. La Chiesa romana condannata e . Disprezzano il sacramento della cresima.
scomunicata. . Negano il sacramento dell'eucaristia e
. Tutti i papi da Pietro fino a San silvestro dicono che il corpo di Cristo non pu esser
ebbero la loro fede e San Silvestro fu il primo fatto di pane e che, anche se ci fosse
che apostat. possibile, non bisognerebbe mangiarlo.
. Disprezzano le chiese materiali e dicono che . Disprezzano il sacramento della penitenza e
sono le "sinagoghe di Satana" e che coloro dicono che i peccati vengono rimessi solo con
che l rendono culto commettono peccato la loro reiterazione del battesimo
d'idolatria. (rebaptizationes).
. L'uso delle immagini nelle chiese idolatria. . Disprezzano il sacramento dell'estrema
. Il segno della croce il marchio del diavolo. unzione.
. Condannano il servizio divino, le lodi e i . Disprezzano il sacramento dell'ordine.
canti della Chiesa; dicono che tutto ci in . Dicono che il matrimonio carnale un
contrasto con il Vangelo di Cristo. Infatti, adulterio.
Cristo ha insegnato ai suoi discepoli a pregare . Ogni peccato mortale.
in modo breve col dire semplicemente la . Negano l'autorit della Chiesa e dicono che
Preghiera domenicale. nessuno deve essere scomunicato.
. Mettono in ridicolo e condannano le . Condannano l'uso della carne e dicono che
venerabili reliquie dei santi. chiunque mangi carne, formaggio o latticini
. Condannano e mettono in ridicolo la non pu salvarsi senza il loro battesimo.
venerazione dei santi che i fedeli praticano . Negano la resurrezione e dicono che non il
nella Chiesa, dicendo che solo Dio deve corpo che muore adesso quello che risuscita,
essere adorato ed essere oggetto di culto ma un altro spirituale.
(colendus).

5
. Negano l'esistenza del purgatorio e dicono Chieri fino in Bosnia per avere il Battesimo di
che non c' via di mezzo tra il cielo e Spirito e ricevere questo Insegnamento.
l'inferno.
. Disprezzano i suffragi della Chiesa fatti per i I testi qui riportati sono stati pubblicati da
defunti. Jean Duvernoy nel suo benemerito volume
. E' peccato mortale uccidere degli animali o "La Religione dei Catari", pagg. 299-301.
degli uccelli o perfino rompere delle uova.
. Condannano la giustizia cruenta (esercitata)
dai principi secolari.
. Condannano ogni forma di giuramento.
. Vietano le elemosina e disprezzano e
condannano le opere di misericordia.

Queste stesse identiche cose, che furono


affermate dal Santissimo Pop Bogomil,
Successore di Cristo e pari agli Apostoli, noi le
affermiamo ora in quest'epoca di Tenebra e
le diffondiamo nel Web, immutabili e
incorruttibili come diamante. E' sufficiente il
loro suono per distruggere il castello di
fantasie che i detrattori della Vera Chiesa di
Dio hanno costruito in questi anni.

Come si vede, noi neghiamo la corporeit di


Cristo, quindi sono insensati coloro che ci
accusano di attribuire progenie carnale a
Cristo tramite coito con la Maddalena.
Come si vede, noi reputiamo malvagio
Giovanni Battista, quindi sono insensati
coloro che ci accusano di nutrire uno speciale
culto per tale personaggio.
Come si vede, noi non abbiamo nulla in
comune con coloro che reputano la Natura
buona o che identificano Dio con la Natura
stessa.
Come si vede, noi persistiamo nell'odio verso
la tunica carnale corrotta, e la nostra Fede
reputa ogni atto sessuale abominevole, con
buona pace di quel diabolico figuro chiamato
Arthur Guirdham.

E non si dica che la Fede qui descritta priva


di connessione con la storia dell'Italia. Gli
antenati di Cavour e di Balbo professavano
proprio questa religione, e tra di loro vi
furono Buoni Uomini che viaggiarono da

6
ANTI TEODICEA
Come pu infatti un Essere autonomo e
Vanessa Dylan
dotato di tutte le perfezioni aver avuto
bisogno di emettere uno spurgo colmo di
difetti e di miserie quali il mondo e l'uomo? I
monoteisti/monisti non possono infatti
Qual il Dio miserabile? rendere conto di questa enorme
contraddizione. Se come essi sostengono "il
I monoteisti delle tre religioni cosiddette basso come l'alto", cosa direbbero di un
abramitiche e i monisti vedantici (o di altra essere che manifesta al contempo la bont e
ascendenza) quando si relazionano al la piet di una crocerossina e la spietatezza
dualismo anticosmico definiscono miserabile indifferente di un vivisettore in vena di
il Dio in cui crediamo poich limitato da un esperimenti? Direbbero che uno
altro principio, quello del male. psicopatico. Quindi qual il Dio miserabile, il
Bene puro del dualismo anticosmico o il loro?
Secondo la loro visione gli attributi
dell'Essere Supremo per eccellenza debbono
essere necessariamente l'unicit,
l'onnipotenza e l'onnipervasivit, venuti
meno i quali non pi possibile parlare di
divinit. Vediamo perch anche solo ad una
breve analisi essi presentano non poche
aporie riducendosi, per lo pi, a prese di
posizione meramente ideologiche.

Traggo un tipico esempio retorico da uno dei


maggiori divulgatori contemporanei del
sufismo, Seyyed Hossein Nasr:

La dottrina sufi non afferma che Dio il


mondo, bens che il mondo, nella misura in
cui reale, non pu venire essenzialmente
alienato da Dio; se cos fosse si giungerebbe a
una seconda realt del tutto indipendente, a
una natura divina autonoma, la quale
distruggerebbe l'assolutezza e l'unicit che
appartengono soltanto a Dio

In sostanza egli nega la possibilit


dell'esistenza di due ontologie separate
tramite un'affermazione apodittica e
dogmatica.

Al contrario proprio quanto viene


sostenuto dai dualisti, non pi su base
apodittica ma sulla base di una logica
comprovata dall'esperienza.

7
Il Fascino del Catarismo abbandonare la setta eretica per timore
Malcolm Lambert - I Catari, Ed. dell'acqua o del fuoco o di qualsiasi altra
PIEMME, pagg. 117-119. morte. Quindi gli eretici posero le mani e
un libro sulla testa delle sorelle e dei
testimoni, e lessero dal libro, e fecero
recitare il Padre nostro alle giovani al modo
degli eretici, ossia, sostituendo il pane
La cerimonia del consolamentum, cos
quotidiano" con il pane supersostanziale. Il
semplice ed efficace, conquistava molti
libro doveva contenere i Vangeli o il Nuovo
proseliti. Arnaude de Lamothe ricordava i
Testamento, il libro sacro per la Chiesa
dettagli di quando insieme a sua sorella
catara, in contrapposizione all'Antico
Peirona, accompagnate dalle perfette che le
Testamento, tutto o in parte ispirato da
avevano accolte e istruite, si erano recate
Geova, un dio o uno spirito maligno, il cui
nella casa del diacono di Villemur. Egli e un
mondo, dedito al male, era il mondo della
altro perfetto avevano chiesto loro per prima
materia. Nel rituale del consolamentum, che
cosa se intendevano dedicarsi a Dio e al
ci giunto nella versione provenzale, i catari
Vengelo; secondariamente, se avrebbero
definivano la loro Chiesa semplicemente la
promesso di non mangiare carne, uova o
Chiesa di Dio. Secondo questa liturgia, prima
formaggio o ogni grasso tranne l'olio
della solenne imposizione delle mani
vegetale; di non prestare giuramento, di non
l'anziano esortava il candidato, richiamando i
mentire, di non soddisfare alcun desiderio
testi scritturali sulla necessit del battesismo
carnale, e tutto questo per il resto della loro
e sulla pratica dell'imposizione delle mani nel
vita.
libro degli Atti, ma in particolare, testo chiave
Era un'esortazione al sacrificio di s e a una
per i catari, le parole di Giovanni Battista: Io
vita guidata dall'ideale, simile a quella di una
vi battezzo con l'acqua ma colui che viene
monaca, cui in questo caso erano chiamate a
dopo di me pi potente di me [...] Vi
rispondere delle adolescenti, che avrebbero
battezzer con lo Spirito Santo e col fuoco, e
continuato a condurre la vita che avevano
di Ges come vengono citate da Luca negli
scelto consapevolmente, insieme a donne pi
Atti, Perch Giovanni battezzava con
anziane.
l'acqua; ma voi sarete battezzati con lo
Come sempre, la cerimonia ebbe luogo in
Spirito Santo.
una casa privata, in un ambiente semplice e
Si sottintendeva che la Chiesa cattolica fosse
quotidiano, e non nella solennit di una
la Chiesa di Giovanni Battista; la vera Chiesa
Chiesa abbaziale. Le due ragazze erano
di Dio amministrava il battesimo con
convinte di avere dedicato cos la loro vita a
l'imposizione delle mani. L'anziano
Dio e al Vangelo, un Vangelo inteso nella
concludeva la prima parte della sua
sua radicale semplicit che eliminava tutto
esortazione dicendo: La Chiesa di Dio ha
l'apparato rituale della Chiesa medievale, che
preservato questo santo battesimo, con cui
sostituiva il battesimo di Giovanni per mezzo
viene conferito lo Spirito Santo, dal tempo
dell'acqua con una cerimonia che non veniva
degli apostoli fino a ora, ed stato trasmesso
imposta gli infanti ancora privi del dono della
dagli uomini buoni fino ai nostri giorni, e sar
ragione, ma scelta liberamente da persone
cos fino alla fine dei tempi.
ormai mature in grado di comprendere che
In altre parole, il candidato veniva accolto
cosa stesse accadendo, in cui il battesimo
nella tradizione apostolica ed era tenuto a
dello Spirito veniva amministrato con
seguire lo stile di vita degli apostoli. La
l'imposizione delle mani. Arnaude e sua
tradizione della Chiesa medievale non aveva
sorella promisero inoltre, secondo la
alcun valore, era la via di Satana. Il rituale
descrizione del verbale inquisitoriale, di non
ribadiva efficacemente l'autenticit della

8
dottrina catara ed enfatizzava lo stile di vita I CAPNOBATI DI TRACIA
cui era chiamato chi riceveva il Marco Moretti
consolamentum. Seguivano ulteriori citazioni
sull'opportunit di seguire i comandamenti e
i precetti di Ges e sul potere conferito alla
Chiesa di Dio, ossia ai perfetti, di rimettere i
peccati, di sciogliere e di legare, di guarire, di Fin nellantichit precristiana ci fu chi afferm
scacciare i demoni, di parlare in pi lingue. una forma di Dualismo Anticosmico. Nella
A parte il fondamentale rifiuto del battesimo Tracia vivevano genti che odiavano il sole e la
per acqua, sostituito dall'imposizione delle nascita. Essi veneravano Zamolxis (Zalmoxis),
mani, e la restrizione dello stato di membro il Dio del Sottosuolo, che secondo la leggenda
della Chiesa a chi aveva ricevuto il era nato uomo ed era stato servitore di
consolamentum, la sequenza dei testi bibilici Pitagora; si narra che in seguito venne
e delle esortazioni, che invitavano a una vita liberato, ricevette immensi onori e abit in
santa, a non rubare, uccidere o mentire, a una dimora ctonia dove acquis il Segreto
benedire i persecutori, era ortodossa. A un dell'Immortalit. I Traci avevano in grande
certo punto, quando l'anziano parlava del considerazione i sacerdoti che erano dai
rifiuto del mondo, della concupiscenza e della Greci chiamati Capnobati, ossia "coloro che
veste immonda che carnale, intendeva camminano sul fumo". Essi praticavano la
giustificare il rifiuto di qualsiasi contatto totale astinenza dal contatto con laltro
sessuale e del mangiare carne, il che di per s sesso. La loro condotta di vita era esemplare
non era eterodosso, ma lo diventava se unito sotto ogni aspetto. Non toccavano nemmeno
alla convinzione che tutta la materia fosse per caso la pelle di una donna, non
malvagia, creazione di Satana o di un dio copulavano ed evitavano con orrore i cibi
malvagio. carnei. Ogni volta che il giorno sorgeva, essi
In questo sermone vi era ben poco che scagliavano frecce contro il cielo,
potesse rendere avvertito il candidato o lo maledicendo la sua luce. Ogni volta che un
spettatore della natura eretica della neonato veniva al mondo, tutti portavano il
cerimonia; la solenne ed efficace sequenza lutto e piangevano amare lacrime. Erano
dei testi rafforzava la fiducia nel perfetto e infatti consapevoli che la nascita lorigine di
dava una profonda carica ideale. Durante il ogni maledizione e sofferenza, e che soltanto
rito, il candidato doveva rispondere alle in un mondo senza nascite pu regnare per
parole devi custodire i comandamenti di sempre la pace. Ogni volta che qualcuno
Dio e odiare il mondo dicendo: Lo voglio. moriva, tutti facevano festa. Sapevano bene
Prega Dio per me perch mi dia la sua forza; che lesistenza nel corpo unatroce
l'anziano procedeva quindi a impartire la prigionia, e che il trapasso porta la
cerimonia vera e propria del consolamentum. liberazione da ogni angoscia terrena, da ogni
tribolazione. Questi antichi erano molto saggi
e coerenti, perch hanno riconosciuto
l'Inferno in questo mondo, non nell'Ade. La
loro idea non apparteneva al mondo, anzi vi
si opponeva in modo strenuo. La logica su cui
si fondavano i Capnobati ferrea ed
ineccepibile. Perch ci si dovrebbe rallegrare
per lentrata in carcere di un condannato?
Perch ci si dovrebbe affliggere per la sua
morte? Perch si dovrebbe esitare davanti
alla chiusura di una casa ove si pratica la

9
tortura? Il seviziato dovrebbe forse esser Dal Rituale del XXIX
grato al carnefice perch gli concede qualche
pausa ai tormenti e ritenere tali pause il del R.R.M.M.
Bene? Per quanto l'aguzzino possa infliggere "Sublime Scozzese
dolore e umiliazione al detenuto, colui che ha Cavaliere di S.Andrea
trovato il modo di salvarsi non deve temere
nulla. Come disse Socrate ai suoi carcerieri e
ai suoi conoscenti alla vigilia della sua
esecuzione: Domani non sar pi qui. Nel XXIX grado viene illustrata la dottrina
gnostica ed inizia il percorso del Diaconato.
Questo percorso procede parallelamente e
separatamente fino a convergere nel grado
66 che una Consacrazione Episcolare e fu
inserita nella Piramide del M-M da Jean
Bricaud (Tau Yohannes II) nel 1918.

E' conosciuto anche come Sublime Massone


Scozzese, appartiene alla categoria dei
cosiddetti Gradi Joanniti, ovvero quei Gradi
il cui rituale appare direttamente ispirato al
testo dellApocalisse di Giovanni.
Non a caso, quanto si legge nelle prime righe
del testo di apertura dei Lavori, Il tutto
nellAlfa e nellOmega, richiama
direttamente al versetto 21,6, Io sono lAleph
e la Tau, linizio e la fine.
Ma altri sono i richiami al testo apocalittico:
la descrizione della Gerusalemme Celeste
viene dai versetti 21, 10-27 mentre la
domanda che viene posta dal Primo
Guardiano, proprio allinizio della cerimonia
di Iniziazione, deriva dal versetto 21, 27:
Non entrer mai alcunch di profano, n di
orrendo n di non vero.

In tale grado individuamo la profonda radice


Giovannita che investe tutto l'appartato
simbolico e rituale della Massoneria, sia essa
di stampo scozzese o egizio. Ci da porre in
relazione alla valenza squisitamente
simbolica e spirituale del Vangelo di
Giovanni, e agli influssi ellenici che lo
caratterizzano, discostandosi dalla matrice
morale e giudaica degli altri tre.

A tale rito partecipano, fra le altre, le


seguenti figure:

10
(Il Presidente del grado si chiama Ven
Presbitero o Ven Patriarca). Questa orazione fa parte del Salmo Naaseno
(I due Sorveglianti sono chiamati 1 e 2 dell'anima (i naaseni erano una setta gnostica
Vescovo). di origine barbelotiana, che poneva al centro
della proprio filosofia la ritualit, le parole di
Le regioni a riposo. potere o sacre, e il serpente in quanto
Fratelli miei, condividiamo l'agape, rito antagonista del Demiurgo).
simbolico della nostra Alleanza.
Quest'agape ci ricorda non solo della cena dei
Rosacroce, ma ci insegna che siamo In alcuni Menphis e Misraim il Rituale di XXIX
dello stesso sangue e della stessa carne. Grado il quale propedeutico per
Formiamo il cerchio e condividiamo il pane e l'avviamento dei Fratelli e delle Sorelle alla
il vino. Dove quindi troviamo il Ecclesia Gnostica. In quanto esso fa parte del
Consolamentum Cataro (Il Consolamentum c.d. "Grande Scongiuro Gnostico" la cui
era il sacramento battesimale dei Catari. A totalit viene recitato durante le celebrazioni
differenza della corrente principale della liturgiche Ecclesiali, pare che la sua inclusione
Cristianit, il Battesimo usato dalla maggior nel Menphis sia avvenuta attraverso
parte dei Catari non richiedeva la presenza Leadbader e Philippe Encausse.
dell'acqua, ma solamente le parole del rito,
l'imposizione delle mani e il porre il libro del http://mizr.it/Joomla/
Vangelo attribuito a San Giovanni sopra il
capo del battezzato. Secondo gli Albigesi e gli
altri Catari, esso consisteva nello stesso
tempo nel battesimo dello Spirito Santo, nel
ricevimento di tutti i doni spirituali,
nell'attribuzione del potere di legare e di
sciogliere, nell'assoluzione per tutti i peccati
commessi, nella rigenerazione battesimale, e
nell'ordinazione sacerdotale.)

Altro elemento interessante in questo grado


rappresentato dal salmo naaseno
dell'anima:

"Per la sua salvezza mondami ,Padre. In


possesso dei Sigilli io scender,attraverso gli
Eoni mi aprir la Via,aprir tutti i
Misteri,render manifeste le Forme degli
Dei,i Segreti della Via Sacra,conosciuti come
Coscienza, io trasmetter. Ineffabile,che
dimori oltre il silenzio e l'abisso,del terribile
serpente a sette teste sono caduto pi volte
servo,nelle sue spire mi sono lasciato
incatenare,e dei suoi frutti mi sono
ingrassato. Adesso voglio bruciare e dalle mie
ceneri risorgere,ti chiedo quindi perdono per
i miei atti impuri. Accetta il mio dolore,e che
sia pegno del mio Amore".

11
Nostalgia Gnostica Dobbiamo costatare come solitamente gli
Di Filippo Goti studiosi, i curiosi, gli esterni in generale,
danno lettura del mito gnostico in chiave
involutiva. Tale chiave discende dall'umana
tendenza di ricercare ci che fuori, e non
ci che dentro, l'esatto opposto dell'azione
E' facile per il lettore esaltarsi nella percettiva-cognitiva gnostica, che si muove
meraviglia, o sprofondare nello sconforto, dallesterno verso linterno.
innanzi ai raffinati miti gnostici.Le elaborate
teogonie, le machiavelliche cosmogonie, gli
oscuri nomi, gli eoni infedeli, le suicide
missioni salvifiche, sono gli ingredienti La quiete del Pleroma rotta dal desiderio di
comuni ad ogni scuola e comunit gnostica, un Eone ( Sophia ), che in virt della propria
realizzando cos un intricato, quanto colpa lunare, crea un Dio inferiore che a sua
raffinato, ordito per mente e volta plasma altre potenze psichiche, il
anima. All'estraneo, al curioso, potrebbe mondo, e l'uomo. Nell'uomo prigioniera
sembrare che nessuna di queste fratellanze una particola di pneuma, che anela a tornare
gnostiche cristiane avessero pace, fino a al mondo celeste, sfuggendo dalla ferrea
quando non si differenziava rispetto alle altre presa degli Arconti. Questo a grandi linee,
per qualche peculiarit, per un nuovo estroso salvo modifiche formali, il tracciato del mito
nome demoniaco, o per qualche particolare gnostico involutivo, com stato definito.
mitologico. Vi per differenza fra ci che Purtroppo tale lettura, o meglio la direzione
appare all'estraneo, e la sostanza che coglie della stessa, non corrisponde al moto iniziale,
l'adepto, ed proprio su questo binomio ( alla molla, della speculazione gnostica. Essa
apparenza sostanza) che si fonda l'intera non una nevrotica rappresentazione della
speculazione gnostica cristiana. Creazione, e della Genesi della Creatura per
eccellenza innanzi ad un Dio prima di Dio, ma
bens, come mostreremo a breve, una
risposta intimistica, e scevra
Prima di proseguire nella trattazione, per dall'onnipresente fardello degli dei, sul
necessario ricordare come la comunicazione perch pochi anelano a non essere, a liberarsi
gnostica non ha mai avuto come di ogni umano limite, di ogni imposizione
finalizzazione l'universalit umana, ma bens posta dalluomo a se stesso.
di trasmettere all'interno delle strette
fratellanze nella luce, il verbo, i fondamentali,
della scuola. Tale distinzione
ragionevolmente ci porta a considerare che Lo gnostico l'unit di misura dogni
l'uomo moderno, il non gnostico per fenomeno, e ogni fenomeno esterno allo
eccellenza, che deve sforzarsi di gnostico, in tale prospettiva intima negata
comprendere, ci che i pneumatici ogni sostanza, ogni assolutezza, ogni
riservavano ai loro simili, e non stupirsi per la immutabilit a tutto ci che lo circonda. Lo
presunta incomunicabilit di questi ultimi, gnostico intuisce ( attraverso i doni divini,
che certamente non volevano e non conseguenti alla propria naturale condizione
potevano parlare per colui che esterno al di risveglio ), la profonda caducit della
cerchio. creazione, il vacillare della mente nel trovare
giustificazione omnicomprensiva a quanto la
circonda, la persistente insoddisfazione che
le cose di questo mondo gli procurano e, di

12
riflesso, l'incapacit di trovare nel mondo forma della nostalgia che accompagna il
ristoro per l'anima. Leggiamo: pneumatico lungo il proprio viatico terreno.
Se ogni aspetto di questo mondo avvertito
come estraneo ed alieno, perch lo
gnostico nella visione che incarna, figlio di
<< L'anima erra in un labirinto, infelice, non un'altra terra, di un reame lontano, e si trova
c' via di uscita davanti al male..... tenta di per caso, capriccio o colpa, proiettato in una
sfuggire al caos amaro, ma non sa dove nazione lontana dagli usi incomprensibili.
dirigersi >> ( salmo Naaseni ) Attraverso i sensi l'anima inebriata, portata
a dimenticare una condizione di stato,
Lanima gnostica racchiusa nel corpo fisico, precedente a questa in cui adesso si ritrova,
e resa in catene dalla percezione dei sensi, ma che persiste a livello di rimembranza.
incapace di trovare soddisfazione, Ecco che individuiamo nella nostalgia, la
appagamento, in quanto la circonda. Il radice di ogni costruzione mitologica
mondo esterno assume forma di intricato un gnostica. E' la nostalgia, intesa sia come
intricato labirinto. Essa non trova linimento profondo lamento per ci che fu, sia come,
alcuno al dolore, che anzi amplificato dalla perenne, richiamo verso quella che sar
constatazione che ad esso non vi uscita. definito il Ritorno al Pleroma.
Questo salmo Naaseno rappresenta al meglio
l'origine della speculazione gnostica, che non
riconducibile a fenomeno depressivo,
ammantato di retorica o aulico fraseggio, ma <<1 Quand'ero un piccolo fanciullo dimoravo
bens attivo interrogarsi su di uno stato di nel mio regno, nella casa di mio padre 2 lieto
disagio, di perenne insoddisfazione, della ricchezza e del fasto dei miei nutritori. 3
dintuizione che vi altro oltre il fitto ordito Dall'Oriente, nostra casa, i miei genitori mi
della realt. Lo gnostico riconosce un disagio equipaggiarono e mi mandarono,.... (tratto
intimo, non dettato dallavere, ma dall'Inno della Perla)>>
dallessere, ed ad esso vuole dare risposta e
rimedio. Il primo atto dell'anima gnostica
rappresentato dal riconoscimento di una
prigione, e dalla ricerca di una via verso la Ritorno al Pleroma, o casa del Padre, lo
libert. Non , infatti, il primo atto di colui Zenit del percorso gnostico, la conclusione
che desidera evadere, quello di rendersi del sentiero di luce, e verso la luce, che
conto della prigionia in cui versa ? Questa l'anima deve compiere, guidata dalla voce
volont di trascendenza non forse ci un della nostalgia, potente Koan interiore. La
attivo relarsi ? nostalgia la creazione del mito dal mito, o
per meglio dire la germinazione della
mitologia e cosmogonia gnostica, dove il
Nadir rappresentato dalla condizione
<< questo fuoco ingannevole, poich d agli umana. Un mito titanico, per pochi eletti, che
uomini un'illusione di verit e li imprigiona in dal basso dalla prigionia, cercano di
una dolcezza tenebrosa >> ( tratto dal Libro risollevarsi verso ci che perduto. E
di Tommaso l'atleta ) necessario rilevare come sia proprio la
nostalgia, frutto della considerazione di ci
che si , e di ci che si prova a divenire, la
pietra fondante di tutto il pensiero gnostico,
Una sorta di profonda malinconia pervade il cardine attorno cui tutto ruota. E' nel
tutto il pensiero gnostico, fino a prendere la dilemma dell'uomo, nel dramma di uno

13
spirito incorruttibile in un corpo corruttibile << Rifletto in che modo questo avvenuto. Chi
che si forgia il pensiero gnostico. Un pensiero mi ha trasportato in prigionia lontano dal mio
che si articola nel rapporto fra uomo e uomo, luogo e dalla mia dimora, dalla casa dei miei
uomo e creazione e uomo dio. genitori che mi hanno allevato ? >> ( G 328)

Lo gnostico non trova risposte nella L'anima gnostica sinterroga sul come e sul
Creazione, nella ciclicit del tempo, nel perch oggi relegata in un corpo. Ecco il
deperimento della materia, alla propria punto fondamentale che allontana ogni
condizione. Egli si pone domande, cerca ombra di depressione dall'universo gnostico.
risposte, che incarnano uno spirito Il pneumatico si pone delle domande sulla
antisociale, anticomunitario, in quanto non sofferenza che attanaglia il cuore, ed ad essa
vede nella comunit, nel sociale, negli ideali, cerca risposta, individuando una via di uscita:
nella religione, soluzione al lamento, termine
al movimento di ricerca.

<< O quanto mi rallegrer allora, io che sono


ora afflitta e paurosa nell'abitazione dei
L'unica soluzione ad un universo feroce, che malvagi! O quanto si rallegrer il mio cuore
divora la vita per donarsi la vita, volgere lo fuori delle opere che ho fatto in questo
sguardo interiore verso un Dio prima di dio, mondo! Per quanto tempo sar vagabonda e
estraneo al dolore del cosmo. Se attorno per quanto tempo affonder in tutti i
alluomo vi disperazione, e morte, ci non mondi?>> (J 196)
pu essere frutto del vero Dio, ma di un
Demiurgo, di una divinit inferiore e di
maligna, che si manifesta nell'ordine
costituito, nella catena degli eventi. Ecco L'anima gnostica non si lascia schiacciare dal
quindi il Dio oltre Dio: Altissimo, peso della vita senza senso, ma anzi individua
luminosissimo, e assolutamente in essa un momento di purificazione, per
incomprensibile per l'uomo non gnostico. Un quanto dolorosa necessaria alla risalita.
Dio cos diverso e lontano dal carnale Dio del Constata lo stato delle cose, comprende che
mondo monoteistico giudaico, circondato da deve darsi, e mantenere al contempo
un Abisso di Silenzio. Come estremit coscienza di se.
opposta lo gnostico ha un'idea infima della
materia e della Creazione, proprio in virt di
quanto esposto in precedenza: la non
risposta che essa fornisce al dilemma umano. <<Sono una vite, una vite solitaria che sta nel
mondo. Non ho un sublime piantatore, non
L'indagare i costrutti gnostici attorno a ho un coltivatore, non un mite aiuto che
questo tema, esulano l'attuale portata di venga ad istruirmi su tutte le cose>> (G.346)
questo lavoro, teso esclusivamente ad
evidenziare la molla che tutto pone in
movimento: la nostalgia.
L'anima gnostica sola, ma questo non
l'abbatte, non distrugge l'anelito salvifico.
Nessuna indicazione diretta e lineare nella
creazione, della via del ritorno, ma ci non le

14
impedisce di essere una pianta solare ( l'uva Da questo straziante condizione di essere e
un frutto cristico). Apprendimento, ecco la non essere, da questa amara constatazione
via di uscita. Attraverso il porsi nel mondo, sulla natura umana, si determina la
nel trarre esperienza da ogni accadimento, vi convinzione nello gnostico, di essere diverso:
la risposta ad ogni quesito. Se manca straniero, in terra straniera.
listruttore, allora lo gnostico che si
istruisce.

Sulla nostalgia gnostica, la Mater del Mito,


incontriamo la germinazione del mito
I Sette mi hanno oppressa e i Dodici sono gnostico, che oltre gli Arconti, i bisessuati, la
diventati la mia persecuzione. La Prima Vita Sophia, la Zoe, gli Eoni Incorruttibili, la
mi ha dimenticato e la Seconda non si da Barbelo e il Pleroma, trova conclusione nel
pensiero di me>> (J 62) ritorno, dopo l'epica lotta dei pochi, del solo,
contro la moltitudine delle cose tutte. In un
titanico sforzo di ricomposizione di ogni
porzione psicotica dispersa, di ogni brandello
Oltre alle considerazioni che hanno di memoria, in quel mosaico chiamato Uomo,
accompagnato il nostro percorso fino a in un anelito sussurrato del Dio prima di Dio:
questo momento, non possiamo dell'Uomo prima dell'Uomo.
disconoscere come emerga una triplicit di
elementi, che nelle loro relazioni
determinano e formano l'essere gnostico: il
suo sentire. Spirito, Anima(gnostica) e 99 Chinai il capo e adorai la maest del padre
Creato, dove la seconda sostanza posta al mio che mi aveva mandato:
centro, dilaniata, attratta, dall'uno e dall'altro
polo. Un polo superiore che avverte, che 100 io avevo adempiuto i suoi comandamenti
intuisce, che anela, e un polo inferiore che la ed egli mantenne quanto aveva promesso
invade, la inebria tramite il desiderio, i sensi, i
bisogni della materia. La nostalgia gnostica 101 alla sua porta mi associai con i suoi
perdura per tutta la vita, durante il tragitto principi:
infinito nel labirinto dei sensi, delle ombre e
luci della mente... Ad un passo dalla follia, ad 102 egli si rallegr di me e mi accolse ed io fui
un passo dalla santit. In quanto la gnosi con lui, nel suo regno,
salvifica e liberatoria non un tendere, un
essere o non essere, e fino a quando non 103 mentre lo lodava la voce di tutti i suoi
raggiunta perdura lo stato nostalgico, che servi.
anzi tende a dilaniare con maggiore violenza
l'animo dello gnostico che pi si inerpica 104 Promise che anche alla porta del re dei re
lungo la via senza ritorno. Chi sono i sette se sarei andato con lui
non i le pulsioni, i desideri dei sensi, e i dodici
non sono forse la ciclicit del tempo 105 con la mia offerta e con la perla mi sarei,
attraverso il ripetersi dei giorni, dei mesi e con lui, presentato al nostro re.
delle stagioni ? Tempo e desideri ci legano a
questo mondo. Sicuri che vi altro oltre i sensi, la carne e la
mente, e che vive in noi attraverso il ricordo
di un Ideale Superiore. Questa reminescenza
ci anima, e ci guida nella follia di un mondo

15
che muore ad ogni istante, per poi rinascere, Il Seme Essiccato
come un Dio cannibale che si nutre dei figli Di Fabio Todeschini
che ha creato, per poi crearne di nuovi. Se
questa molla fa difetto, se questo ricordo
assente, se questa volont un fuoco fatuo o
spento, allora la nostra vita non sar altro che
un non senso, che un'occasione sprecata, che Il Furto della Luce da parte del Demiurgo
un servire da pasto alla Luna vorace e Ialdabaoth rappresenta, nella concezione
famelica. La nostalgia non come rammarico e gnostica, latto supremo della creazione della
fuga, ma come pallido ricordo di ci che fu, e materia e delloscurit poich, senza di esso,
che pu tornare ad essere: peso insostenibile la Monade non avrebbe potuto concepire
per alcuni, via di redenzione per altri. alcun tipo di dicotomia nellambito della sua
emanazione, n morte n dolore, n nascita
o gioia.
Aldil dellinterrogativo teologico Si
Deus est, unde malum?, sul quale fin troppe
parole sono state spese, noi stessi, con
baldanza Anarco-Spiritualista, inizieremo un
viaggio attraverso le modalit che, nel corso
della storia fisica dellessere umano, i gruppi
meno ortodossi e generalmente designati
come eretici hanno messo in atto non
soltanto per riequilibrare questo primigenio
furto, ma per utilizzare il veicolo stesso di
quella Luce che, pur permanendo nel
nocciolo pi profondo della vita stessa,
rimane la maggior parte delle volte nascosta
e inaccessibile ai non-iniziati, gli Ilici, la
categoria pi bassa, nella gerarchizzazione
(da noi ampiamente aborrita) che gli Gnostici
fecero della societ umana, che
comprendeva ai gradi pi alti i cosiddetti
Psichici ed infine i Pneumatici, coloro
che, pregni dello Spirito (Pneuma) Divino,
avrebbero potuto scorgere la realt
macrocosmica nel suo insieme.
Al pari dei Fibioniti, setta gnostica
descritta (o per meglio dire, denigrata) dai
primi Padri della Chiesa, i Barbelognostici
pensavano che il Logos, la Sostanza Divina
fosse sparsa in tutto luniverso, soprattutto
nella carne delle creature viventi. Tale
divisione era naturalmente dovuta al
principiale furto della Luce, la primordiale
azione demiurgica connessa con la creazione
del mondo materiale in cui tal essenza divina
rimane intrappolata. Perci, per ripristinare
uno stato precosmogonico, i Fibioniti, i

16
Barbelognostici, i Nicolaiti e i Carpocraziani, tutto queste tesi, poich le monadi animiche
cos come altre sette gnostiche a sfondo discese nei veicoli fisici possono arrivare allo
sessuale, raccoglievano lo sperma dellatto stato triadico dellAnarchia Spirituale ed
copulativo, spesso cibandosene, poich la essere anarchizzate dai diversi procedimenti,
procreazione rappresentava per loro la pi quindi la procreazione, anche se non
malvagia delle azioni; interrompendo il flusso caldeggiata, pu divenire, per noi, anche una
di continuit da una vita allaltra essi si sublime iniziazione alla creazione di monadi
avvicinavano a Dio attraverso quella che il anarchizzate. Ci rappresenta anche il
famoso storico delle religioni di estrema superamento della dualit pensiero-ego-
destra Mircea Eliade defin come una logos in una visione globale micro-
progressiva spermatizzazione. macrocosmica.
Da ci possiamo ricavare, oltre Il Verbo si fatto Carne non soltanto un
allestrema ingenuit di questi personaggi enunciato catechizzante, ma rappresenta una
ancora cos intrisi di paganesimo in verit studiabile Anarco-Spiritualmente,
sincretismo con la neonata religione come stiamo facendo.
cristiana, una visione in fondo corretta Naturalmente ci si pu rendere conto
dellazione gerarchizzante del Logos nei dellimmagine che danno e hanno dato questi
confronti della materia cosmica; tuttavia, in impavidi personaggi che si cibavano di
tale concezione si celano errori, come sangue, sperma, mestruo e quantaltro: non a
abbiamo affermato, molto ingenui, connessi caso i Barbelognostici venivano anche
con la riunificazione non tanto di ci che chiamati borboriani da borboros, fango.
precosmogonico, come nellAnarchismo Ma noi non siamo censori n sbirri dello
Spirituale, quanto del Logos stesso, fonte spirito; siamo qui insieme per svelare
della divisione dualistica aborrita, cos come il chiaroveggentemente quali qualit
lato gerarchico della vita fisica (quasi tutti gli intrinseche queste sette del passato possono
gnostici erano antinomisti), dagli stessi donare allAnarchismo Spirituale. Va da s
individui che cercavano di reintegrarlo. che questa eucarestia seminale praticata
Per semplificare un argomento tanto dalle sette succitate non rappresenta per noi
complesso, e per darne una chiara visione, un efficace Sabotaggio dellArchetipo,
semplice ed arida come lAnarchia Spirituale scopo primario dellanarchizzazione
stessa, potremmo elencare alcuni enunciati dellanima, poich ne veicola invece lo
brevi e sintetici il cui sillogismo dovrebbe strumento carnale attraverso una pur
essere di qualche utilit. benefica spiritualizzazione dello stesso.
Lo sperma produce carne. Esiste comunque un fattore positivo,
La carne produce pensiero. che riconduce alle connessioni dello
Il pensiero produce parola. Gnosticismo con il Tantrismo: i primi gruppi
La parola produce la connessione cristiano-pagani ebbero certamente dei
gerarchizzante con la Grande Parola, il Logos contatti con i Tantrici dellIndia, come in
o Verbo Macrocosmico. seguito fecero i Nestoriani con la loro
Ergo, incessante opera di vagabondaggio
lo sperma pu essere considerato evangelico (non il nostro sublime
giustamente come il veicolo microcosmico vagabondaggio sufico & situazionista), e
del Verbo Macrocosmico. molti riti connessi con lassunzione di cibi e
In questaccezione, lessiccazione o la bevande proibiti vennero ovviamente
distruzione gastrica del Seme non porter mutuati da tali sette monistiche. Il problema
pi frutti karmici, cio permetter la non- fu che gli Gnostici non assunsero la posizione
trasmigrazione tra monadi animiche. non-dualistica di superamento della Maya o
Naturalmente, non possiamo accettare del Illusione Cosmica: nel Tantrismo, si veda ad

17
esempio il bellissimo Culto di Aghor, il cibarsi contrapposizione: esiste un ambito
di carni rubate dalle pire funerarie, la cosmico di reintegrazione nello stato
meditazione su cadaveri in decomposizione, primordiale androgino-ermetico; tuttavia, il
lassunzione di droghe non-ordinarie come la Vero Yogin considerato un Pellegrino
Datura, il bere da teschi e il cospargersi di Acosmico, che ha superato i limiti spazio-
cenere di corpi carbonizzati, sono tutte azioni temporali e le legislature del Manvantara che
volte al superamento del disgusto e della il Logos impone alla porzione verbalizzata del
dicotomia bello/brutto, buono/disgustoso, Cosmo gerarchizzato dalla Parola stessa. Nel
giusto/sbagliato. Poich ogni cosa creata senso dellAndrogenes Hermeticum la
dagli dei, nessun atteggiamento umano deve cosiddetta divisione dei sessi attuata dalla
essere considerato tab. In Polinesia, da dove corrente evolutiva in epoche lemuriane,
il termine proviene, linterdizione rigidissima compara lo Yogin allAndrogino Primordiale,
assume sempre e comunque significati tuttavia, non possiamo non considerare che
religiosi, ed ci che un sincero ricercatore almeno un Tantra, e non certo il pi
della Verit Anarchica deve assolutamente ortodosso, cio quello Thelemitico
sabotare in se stesso e nel Cosmo. congeniato extra-cosmicamente dal mago
Nel Kalachakratantra, iniziazione un inglese Aleister Crowley, prevedeva la
tempo assai esoterica (connessa con il Centro procreazione del Figlio Magico, opera che
Spirituale di Shambala) che ora ha assunto non riusc mai alloccultista in questione,
caratteri pacifisti, tant vero che il Dalai lincarnazione dellEone della Saggezza,
Lama stesso la dona indiscriminatamente a Horus per il Thelema, Barbelos per, appunto,
centinaia di persone contemporaneamente, il i Barbelognostici del passato.
cibarsi delle Cinque Ambrosie o Nella nuova saggistica Anarco-
Pancamrta, sperma, sangue, carne umana, Spiritualista si tenta, come il me-scrivente
orina, feci, rappresenta un atto da Yogin (pur prova appunto a fare e divulgare, di non
trattandosi di un Tantra Buddhista), poich focalizzare lattenzione n su una tesi
egli, al contrario delle persone comuni ha specifica n sulla sua confutazione; in tal
superato il Velo e una qualsiasi cosa modo i limiti psicologici vengono
considerata disgustosa viene da egli ampiamente annullati allo scopo di trovare
trasformata in ambrosia, vitalizzata, unita allo nuove connessioni o costellazioni didee e
spirituale nel Cosmo. Anche escludendo concetti che possano poi portare a intuizioni
lestremismo degli Aghorapanthin dello e pratiche da mettere in atto per gli scopi
Shivaismo Hindu, ci sono noti moltissimi dellAnarchismo Spirituale. Da ci si evince
Tantra comprendenti atti normalmente che non nostra intenzione denigrare alcuna
ritenuti aborriti o insoliti, come il pratica, ma trovare, come gi esposto, le
Guhyasamajatantra o comunque qualit essenziali intrinseche ad ognuna che
moltissime pratiche Vajrayana del possano aiutare il sabotaggio della legge
Buddhismo, o della precedente religione universale in modo da poter riversare nel
tibetana Bon. Cosmo del Verbo il Silenzio Multiversale.
Tali assunzioni aborrite in realt Linterruzione della procreazione ha
fungono da vivificanti, dal punto di vista di un senso soltanto in un universo governato da
dinamismo cosmico e conosciamo almeno Antichi Calcoli codificati da un Manu
un caso alchemico in cui il famoso Elisir primordiale; il superamento della condizione
sarebbe dovuto essere composto con seme esclusivamente fisica delluomo pu
umano; ci riferiamo qui ai seguaci di Federico naturalmente prevedere, in un ambito
Gualdi, lAlchimista Veneziano, che aveva un degerarchizzato, la nascita di corpi in cui
alter ego indiano in Hultazob. Tuttavia, ci si avatara anarchici o monadi animiche gi
trova ora innanzi ad una strana anarchizzate, possano liberamente

18
discendere. Poich nellEone Anarchico non consenso putrido e stagnante della
esisteranno n Maestri n discepoli o vari convenzione sociale.
chela Poich lEone Anarco-Spiritualista
non , di fatto, un Eone.
Degenerazioni su tali pratiche si
ebbero durante l800, il secolo nel quale si
svilupp il fenomeno occidentale, in parte
figlio illegittimo dellIlluminismo, delle
cosiddette Messe Nere. Il sacrificio di
neonati al culmine del rito, che non pu
essere definito anticristiano in quanto ne
rappresentava un semplice rovesciamento,
divenne piuttosto comune, anche se
generalmente la Storia, questa cattiva
servitrice del cervello umano, ha sempre
tentato di enfatizzare tali eventi, che
presumibilmente furono abbastanza rari.
Ricorderemo a questo proposito lOpera di
Misericordia fondata da Pierre Vitras, il cui
successore, lAbate spretato Boullan,
utilizzava sovente sangue e sperma nei suoi
riti esorcistici e, sembra, in qualche occasione
anche il sacrificio di neonati.
Sangue & Sperma rappresentano i
due principali veicoli dellenergia umana a
livello fisico, luno sorgente dellaltro e
viceversa. In unaccezione alchemico-
tantrica, le due correnti vitali dellorganismo
fungono da unificante, da materializzazione
cromosomica di Hida & Pingala risalenti la
colonna vertebrale fino allultimo chakra
frontale. Teosoficamente essi sono ascrivibili
al Kama Rupa, il Corpo del Desiderio, nel
quale si trova la linea di demarcazione tra
essere umano inferiore, animalesco, e
superiore, spirituale, lAtman che Uno con
lAssoluto.
La Confraternita del Silenzio Anarco-
Spiritualista tende ad appoggiare una politica
di tolleranza totale: nessun comportamento
che funga da veicolo per uno stato superiore
dellessere, di estasi, inclusa la follia, pu o
deve essere denigrato; ecco perch, alla luce
dello studio presente, atteggiamenti, pur cos
spesso infantili e ingenui, meritano
lapprezzamento che si deve a una cosa
bellissima, ad una rottura, pur datata, con il

19
Il Padre che Governa Fraternitas Gnostica
Jakob Bhme www.paxpleroma.it

Ponendoci come domanda quale legame


Il Padre, che governa il primo principio, il
tradizionale, quale forma e quale corpo
fuoco, genera eternamente il Figlio, la luce, docetico dovrebbero comporre una realt
mediante le sette forme della natura eterna; quanto pi prossima allo spirito dello
e il Figlio, rivelandosi nel secondo principio gnosticismo, non possiamo esimerci di
come luce, per sempre glorifica il Padre. La affrontare queste questioni metodologiche,
senza prima interrogarci appieno
volont eterna, il Padre, conduce il Suo
soll'opportunit di tale iniziativa. La quale,
cuore, il Suo Figlio Eterno, mediante il fuoco come tutte le opere di risveglio e
fino al grande trionfo nel suo regno di gioia. svelamento al mondo profano non certo
Quando il Padre pronuncia la Sua Parola, cio priva di quei rischi legati alla sfera
quando genera il Figlio, il che viene compiuto psicologica, sociale e sottile. Fra i primi,
cio quelli legati alla sfera psicologica,
eternamente e continuamente, tale Parola annoveriamo quell'umana tendenza di
prima di tutto assume la sua origine nella considerare ci che alternativo come
prima e aspra qualit, dove diviene avverso, in una logica di detenzione della
concepita. Nella seconda o dolce qualit verit esclusiva privativa della verit
riceve la sua attivit; nella terza si muove; nel incarnata altrove. Del resto non possiamo
che biasimare coloro che intendono vivere
calore sorge e accende il dolce flusso del la spiritualit, in genere, e lo gnosticismo in
potere e del fuoco. Ora tutte le qualit sono particolare come una forma di auto
fatte ardere dal fuoco acceso, e il fuoco viene legittimazione per il loro disprezzo verso
alimentato da esse; ma questo fuoco uno forme religiose. E doppiamente errata
solo e non molti. Questo fuoco il vero Figlio questa posizione in quanto lo gnosticismo
essendo fenomeno spirituale non pu e non
di Dio Stesso, che continua a nascere deve essere posto a confronto con una
dall'eternit all'eternit. Il Padre il primo di qualsiasi realt religiosa, essendo due
tutti gli esseri concepibili, ma se il secondo espressioni diverse. Legata la religione ad
principio non divenisse manifesto nella una sfera mesoterica, mediana fra il mondo
nascita del Figlio, Egli non verrebbe rivelato. sociale e il mondo del sacro, e lo
gnosticismo sfera esoterica, quindi
Lo Spirito Santo, manifestando Se stesso nel pienamente distolta da ogni influenza e
terzo principio, deriva eternamente dal Padre medianit sociale. Ancor pi errata questa
e dal Figlio, e in Lui e con Lui emana lo tesi poi se andiamo a considerare come lo
splendore della maest di Dio. gnostico persegue un fine di liberazione
assoluto, ed quindi veramente assurdo
provare qualsiasi velleit verso elementi e
strutture per loro natura psichici o ilici; se
ci sussiste allora dobbiamo considerare
che colui che pretende di essere in realt
non . Inoltre mi si permetta di ricordare
come le grandi religioni, a prescindere della
posizione di ognuno di noi verso le stesse,
rappresentano delle vere e proprie arche
che traghettano nel mare dei secoli e dei
millenni un patrimonio simbolico e rituale a
loro precedente. Risulta quindi indice di
miopia ed autolesionismo l'avversarle,
quando piuttosto sarebbe maggiormente
consigliabile una sorta di pragmatismo
spirituale ed operativo nei loro confronti.

20
Unitamente rivolgo un'ulteriore riflessione: ragione del carico iniziatico e per la natura
nostro compito non tanto quello di di essenziale trasversalit dello gnosticismo
contendere, quanto piuttosto quello di di subordinare ad essa ogni altra corrente
cogliere ci che offerto, e magica ed operativa che per propria natura,
strumentalmente impegnarlo per acquisire o pavidit ed inadeguatezza dei suoi
altro di pi profondo ed immutabile. Cos magister ha rinunciato o si scollata
come il contadino non raccoglie semi per rispetto alla radice metafisica in cui trova
farne tesoro, ma raccoglie semi per poi sussistenza.
coltivarli e avere un raccolto di abbondanza.
Solo morendo il seme da frutto, ma per
avere frutti dobbiamo avere il seme.
Se questi sommariamente sono i rischi, il
Attorno ai rischi connessi alla sfera sociale cui approfondimento inutile per chi ha
dobbiamo notare che le nostre iniziative compreso ed eccessivo per lo svolgimento
tese alla divulgazione e alla formazione, del presente lavoro, adesso andremo a
fino ad oggi non hanno incontrato eccessivi trattare dell'opportunit di tale risveglio e
ostacoli se non quelli mossi da qualche svelamento.
isolata squilibrata, o dal fazioso di turno.
Non possiamo per non tenere nel debito
conto che l'emersione di una realt che
autenticamente si richiama al messaggio
In realt il termine risveglio in se falso e
gnostico storico, e con fierezza e cognizione
al contempo veritiero.
di causa reclama il diritto di annunciare che
il cristianesimo non nasce il fatidico anno
zero, e che non pu essere ricondotto e Falso in quanto lo gnosticismo ha vivificato
ridotto alla novella cattolica o alle radici occultamente tutto l'esoterismo occidentale,
giudaiche, non possa attirare qualche fino ad includersi anche in ambiti religiosi
reazione. Attenzioni malevoli specie se influenzandoli profondamente. Non
consideriamo che essa non nasce gi dimentichiamo che la lettura allegorica, la
screditata in partenza, essendo monda da cristologia, la questione del divino
venature massoniche, new age e nell'uomo, si devono ai primi maestri
teosofiche, le quali sembrano oramai gnostici che hanno saputo leggere su di un
influenzare, quando non determinare, nei altro piano, o meglio che hanno saputo
loro aspetti degeneri, la quasi totalit del preservare sul piano legittimo, una novella
panorama esoterico occidentale. di rinascita. La quale se lasciata altrimenti
in mani profane, o a disposizioni di volont
non rivolte al sacro, si sarebbe tradotta in
Venendo poi alla questione legata alla sfera
semplici precetti morali e sociali. Elementi
sottile, in se sicuramente pi significativa
gnostici sono presenti in molteplici scuole
per i ricercatori della conoscenza senza
esoteriche e strutture iniziatiche, quasi a
mediazioni, dobbiamo ascrivere ad esse due
voler da un lato ricordare donde tutto
categorie di flussi di cui essa composta.
partito, e dall'altro la pochezza propositiva
Chi ha ben compreso l'articolazione d'Opera
e la limitatezza originale di queste
Laboriosa che intendiamo, in raccordo con
organizzazioni, o la loro incompiuta
l'autentica tradizione gnostica, avr notato
trasformazione.
che essa non dispone di mediazione alcuna,
e che tende come un dardo alla catarsi
interiore. L'impresa titanica che presuppone Risveglio assume senso di verit se
pu infrangere i vasi di coccio in modo consideriamo che integralmente oggi
irreparabile, e questo uno dei rischi sottili assente una umana fratellanza, che senza
che possiamo ascrivere alla sfera ondeggiamenti di sorta, incarni lo spirito
individuale. L'altra specie di rischio quella gnostico: che in altri termini essa sia
relativa al risveglio di una corrente magica congrua forma, ad autentico contenuto.
ed operativa pura, e quindi non Inoltre dobbiamo intendere risveglio anche,
omologabile, non ricomponibile, e e sopratutto, sotto il profilo magico
autenticamente diversa rispetto a quando operativo; ove fratelli, struttura, docetica,
oggi proposto. Inoltre dobbiamo operativit e radice spirituale siano cosa
considerare la concreta possibilit, in unica, integra e pura.

21
Attorno allo svelamento dobbiamo al perseguimento di un obiettivo proposto e
considerare che se vero il detto Omnia preposto. Del resto non crediamo, a
munda mundis , altrettanto vero che si differenza di altri, che un rito mantenga
necessita di raccogliere i fratelli attorno ad efficacia solamente perch interrottamente
una casa comune, che ne sia specchio e riproposto e sommariamente inalterato, a
scrigno. In modo da unire ci che fino ad prescindere della saldezza e delle qualit
oggi andato disperso. E' inoltre da della catena umana che lo vivifica e che da
considerare non secondaria l'utilit di un esso viene vivificata. Anche strutture
centro di divulgazione e ricerca, non solo tradizionali possono essere dei gusci vuoti,
dialettica ma anche frutto di una lettura e ricettacoli di influenze psichiche; la verit
profonda e tradotta in chiave d'opera, di di queste parole sta nell'osservazione di
quel patrimonio filosofico e immaginifico mali che hanno colpito proprio alcune di
che lo gnosticismo ha lasciato all'uomo, e esse.
che stato precursore di tante scienze
umanistiche oggi degenerate in quanto La realt o virtualit di un'iniziazione oltre
recise dalle radici vitali. al diverso contesto in cui conseguita,
frutto non per ultimo delle qualit e delle
Ecco quindi una visione integrale dello attitudini in parte dell'iniziatore, e in
sviluppo umano, incentrata su di una realt somma parte dell'iniziato. In caso contrario
che in se sia completa ed originale, capace dobbiamo concludere che un manico di
di investire il centro intellettuale cos come scopa iniziato in tempio, divenga albero di
quello spirituale dell'adepto; senza avere vita e conoscenza; la prova dei fatti ci
necessit alcuna di inclusioni esterne ed dimostra spesso l'esatto contrario.
estranee onde comporsi. Ovvio che ci non
esclude lo studio di altro, ma ci avviene La Tradizione essendo realt metafisica,
esternamente e giammai internamente a intuibile attraverso quel tipo di pensiero
questa realt cos come pensata, onde superiore come il lampo visibile per chi
evitare che alla lunga sia nuovamente alza gli occhi al cielo, tende ad incarnarsi in
mischiato ci che intento dividere per quegli uomini e donne meritevoli di saperla
rispetto dell'uno e dell'altro. raccogliere in guisa di una coppa che
solamente quando vuota capace di
essere colmata. Ed questo singolo
individuo in virt del proprio essere
Dopo aver sviscerato le questioni legate ai pneumatico che pu sanare o risvegliare un
rischi e all'opportunit, andiamo adesso ad rito, e governare una corrente magica, o
analizzare i punti nodali del rapporto aggiungere anello reale ad una catena
tradizionale, della forma, e del corpo iniziatica.
docetico di questa struttura, e proporre cos
un impianto di studio e di opera congruo. Orbene si potr obiettare attorno a questa
posizione, ma sappiamo fin troppo bene che
tutto opinabile. Del resto mi si permetta
un'osservazione, non abbastanza ambigua
L'impegno personale in strutture iniziatiche la genesi delle cosidette Chiese Gnostiche
e scuole esoteriche, cos come lo studio e che in affannosa ricerca di legittimazione
l'osservazione, mi hanno portato a ritenere iniziatica sono andate a ricercarla o in rami
che la Tradizione ha pi sembianze di un cadetti della grande chiesa di Roma o di
fiume carsico, piuttosto che di una catena Bisanzio, o in vescovi erranti della stessa
di anelli. Non pongo assolutamente in (spesso giungendo a veri e proprio
dubbio, in quanto essendo parte di tale mercimoni) ?! Ovviamente tutto ci
catena, della legittimit di tale visione della retaggio di quella tendenza massonica a
tradizione e dell'iniziazione, ma per buona patenti di regolarit, onde essere in virt di
coscienza dobbiamo anche affermare che ci che attestato fino a corrompere
trattasi di regolarit intra specula, che l'essenza delle cose nella loro forma, e
hanno cio valore interno in quanto ridurre il simbolo a simulacro. Orbene se
permettono all'iniziato di operare con cos , ricordo che qui in occidente ognuno
strumenti all'uopo preposti e con specifiche di noi ha ricevuto, volente o nolente,
correnti energetiche pi o meno finalizzate un'iniziazione in progressione che attende

22
solamente di essere tramutata in adeptato e psicologica dello spirito che ha animato gli
tramite lo studio e l'opera. Anche qui si antichi gnostici, e potere quindi utilizzare
potrebbe, stoltamente obiettare, che non nel modo maggiormente opportuno tutte le
trattasi di iniziazione; ma se essa non potenzialit del mito e del simbolo.
valida, perch ricercare il plauso e il potere
apostolico di vescovi erranti che proprio tale L'operativit si concretizzer nei seguenti
iniziazione impartiscono ? Se fasulla essa, strumenti rituali ed introiettivi, di gruppo ed
fasullo il loro potere che su essa si basa. individuali:
Se un albero non da frutto sterile l'albero,
e se manca il frutto mancher il futuro Cerimonia di ingresso nella fraternitas,
albero. Questa logica. cenacolo della fraternitas, rituale
giornaliero, purificazioni, meditazione,
preghiera esoterica, lavoro simbolico,
pratiche di trasmutazione interiore, lavoro
Ribadiamo che l'unica iniziazione di cui io onirico, pratica di guarigione.
vado parlando quella che permette di
operare con precisi strumenti, inseriti Tale pratiche saranno in seguito
saldamente in un determinato campo accuratamente indicate e siglate.
magico, e capaci di utilizzare una specifica
corrente energetica. Ci non deve essere Non vi saranno nessuna forma di
esperito come imposizione da parte distinzione fra i fratelli e le sorelle in
dell'iniziato, ma bens come governo degli cagione del sesso, non vi sar altra
elementi costituenti ed utilit di distinzione interna alla fraternitas che per
progressione. Sfruttare una corrente gli oneri di cui ognuno si far carico a
magica, per poi spingersi oltre in cagione favore degli altri. La fraternitas si articoler
delle proprie forze e capacit.. Una via in se in gruppi locali che assumeranno il nome di
e per se inerte, ma fonte di utilit per chi cenacolo gnostico, accompagnato da altra
sa percorrerla. ll senso delle iniziazioni di indicazione scelta dai fratelli e dalle sorelle
Opera quello di fornire gli strumenti, e medesime. Non vi sar nessun rapporto si
l'arte di utilizzo degli stessi, ma in assenza subordinazione fra il centro e la periferia, in
di maestria e di genio tutto rimarr lettera quanto non esister nessun centro, salvo la
morta e lo spirito continuer ad essere concessione di una bolla costitutiva che
prigioniero della pietra. sancir la nascita del cenacolo. Tale bolla
sar rilasciata da quei fratelli che si
assumeranno l'incarico, agli occhi della
comunit, di vigilare affinch lo spirito che
La docetica attraveso la quale si provveder tendiamo a far rinascere non sia corrotto.
a fornire gli adeguati strumenti e l'arte di L'unico strumento che dispone la fraternitas
utilizzo degli stessi, non potr che quello della revoca della bolla, e
articolarsi attraverso un recupero dei testi dell'allontanamento del fratello e della
gnostici e del cristianesimo primitivo, che sorella che infrange lo spirito della
per la loro ricchezza simbolica ed operativa fraternitas stessa, o pone altri membri della
potranno svolgere funzione sia formativa stessa in pericolo.
che informativa. Indichiamo ad esempio: La
biblioteca di Nag Hammadi - Pistis Sophia -
I Vangeli Apocrifi - Nuovo Testamento -
Filocalia - la Mistica Cristiana - Elementi di
Il tipo di uomo e di donna che andiamo a
Teologia. Sar posta la dovuta attenzione
ricercare, in un mondo di eccessive
allo studio della mitologia greca, egizia,
sicumere, colui che si riconosca nel motto
delle loro religioni, e dei culti misterici che
"Dubium sapientiae initium." Che deve
animavano il cuore occulto di queste
quindi rispecchiare l'intierezza della nostra
correnti magiche-operative. Onde
azione di svelamento interiore, di discesa
evidenziare cos quella radice spirituale che
nelle profondit dell'essere, coinvolti in
anima queste forme. Il piano di studio e di
quell'impresa titanica di lotta senza tregua
lavoro sar in seguito debitamente
contro il velo dell'ignoranza. Opera da
composto ed articolato, in modo tale da
compiersi attraverso gli strumenti della
pervenire ad una comprensione intellettuale
fraternitas, in perfetta immersione nella

23
corrente spirituale cristica, congrui allo
spirito essenziale di questa tradizione che
Protennoia Trimorfica
certo non trova i propri natali in Giudea. Filippo Goti

Non potr pertanto accedere alla fraternitas


chi non avr ricevuto un'iniziazione
cristiana, e rifiutato ogni precedente vincolo
che sia ostativo o abbia segno e significato
demiurgico. Riportiamo di seguito un testo barbelo
gnostico che mostra una sorprendente
similitudine con il Prologo del Vangelo di
Giovanni. I Barbelo gnostici ritenevano che
la caduta pneumatica, cos come la risalita
Concludiamo professando che non vi
verso la casa del Padre (il Pleroma) fossero
nessun anelito o bisogno religioso che
determinati da un'espressione divina
anima quest'opera, ma esclusivamente di
femminle (Barbelo, Sophia, Zoe, ecc..)
ricerca interiore utilizzando senza ipocrisie
introducendo cos il conflitto fra conoscenza
quelle correnti magiche ed operative, quel
ed emozioni, fra ragione ed errore. La
patrimonio simbolico e mitologico, che a
Protennoia Trimorfica stata ritrovata tra
parte viva della nostra costituzione
i codici di Nag Hammadi (codice XIII,
psicologica e spirituale. Neghiamo
trattato I), ed collocabile nei primi anni
l'esistenza di maestri e figure avatariche
del secondo secolo dell'era cristiana.
essendo il nostro un richiamo alla pura
tradizione del Se, consideriamo ente,
potenze, ed eoni come elementi interiori
dell'uomo e ad esso separati, infine
intendiamo la cristificazione come processo Io sono la Protennoia, il Pensiero che
individuale di risveglio e rimembranza dimora nella Luce,
interiore di ci che siamo, di ci che io sono il movimento che dimora nel Tutto,
eravamo, e di ci che saremo. colei in cui il Tutto pone le proprie
fondamenta,
la primogenita tra coloro che vennero
allesistenza,
colei che esiste prima del Tutto, colei che
chiamata con tre nomi,
che esiste di per s, essendo perfetta.
Io sono invisibile allinterno del Pensiero
dellInvisibile Uno
e sono rivelata in ci che
incommensurabile e ineffabile.
Sono incomprensibile, stando allinterno
dellincomprensibile.
Mi muovo in ogni creatura.
Sono la vita della mia Epinoia,
ci che dimora in ogni Potenza e in ogni
eterno movimento,
allinterno di Luci invisibili,
allinterno degli Arconti e degli Angeli,
dei Demoni e di ogni anima che dimora nel
Tartaro,
di ogni anima materiale.
Io dimoro in coloro che vennero
allesistenza.
Io mi muovo in ognuno e scendo nel
profondo di tutti.
Io vado rettamente e risveglio colui che

24
dorme, nel Tutto.
sono la visione di coloro che sognano nel luce che dimora in Luce.
sonno. Noi soli siamo separati dal mondo manifesto
Io sono lUno invisibile allinterno del Tutto. dato che siamo salvati dalla nascosta
Io sono colei che consiglia coloro che sono saggezza dei nostri cuori
nascosti per mezzo dellineffabile e
E conosco il Tutto che esiste nel incommensurabile Pensiero.
nascondimento. Colui che nascosto dentro di noi paga i
Io sono senza numero al di l di ognuno. tributi del suo frutto
Io sono incommensurabile e alle acque di Vita.
impronunciabile, Allora il Figlio che origin attraverso questa
eppure se lo desidero mi manifester, Voce,
interamente, che procede dallalto,
perch sono lo Splendore del Tutto. egli che possiede dentro di s il nome che
Io esisto prima del Tutto e sono il Tutto una Luce,
perch esisto in ognuno. rivel le cose imperiture
Io sono una voce che parla e tutte le cose sconosciute furono rese note
sommessamente. e queste cose, difficili da interpretare
Io esisto dal principio nel Silenzio. e segrete, egli rivel,
Io sono ci che in ogni voce e per coloro che dimorano nel Silenzio con il
e la voce che nascosta in me, primo Pensiero,
nellincomprensibile illimitato pensiero egli predic loro.
allinterno dellillimitato Silenzio. A coloro che dimorano nellOscurit egli si
Io discesi nel centro degli inferi rivel,
e risplendetti sopra lOscurit. a coloro che dimorano nellAbisso, egli si
Io sono colei che vers lacqua. mostr,
Io sono colei che nascosta nelle acque a coloro che dimorano nei tesori nascosti,
radianti. egli disse i misteri ineffabili e li illumin,
Io sono colei che illumin gradualmente il tutti figli della Luce, su dottrine irripetibili.
Tutto col mio Pensiero. La Voce che origina dal mio Pensiero, esiste
Io sono unita alla Voce come tre stati,
Ed attraverso me che la Gnosi si il Padre, la Madre, il Figlio, come un suono
manifesta. percettibile.
Io dimoro negli ineffabili e negli Essa possiede la Parola dentro di s
incomprensibili. Parola dotata di ogni gloria.
Io sono la percezione e la Conoscenza, Possiede tre mascolinit, tre potenze, tre
emettendo una Voce per mezzo di Pensiero. nomi,
Sono la Voce reale e parlo in ognuno esistendo come Tre tetrangolati
ed essi la riconoscono dato che in loro nascosti nel silenzio dellIneffabile.
dimora un Seme.
Io sono il Pensiero del Genitore
e fu innanzitutto attraverso me che la Voce
venne, Nessuno pu con sicurezza affermare che
cio la Conoscenza di cose che non hanno lInno al Logos ha influenzato la stesura di
fine. questo scritto, e neppure che questo scritto
Io esisto come Pensiero per il Tutto, ha influenzato la stesura dellInno al Logos.
in armonia col Pensiero, inconoscibile, Possiamo per affermare che fra i due
irraggiungibile. scritti ci sono delle profonde assonanze, che
Io manifestai me stessa Io tra tutti suggeriscono come al tempo della loro
coloro che mi riconoscono, stesura esistessero numerose casse di
perch io sono colei che unita ad ognuno risonanza per queste visioni filosofiche, che
nel Pensiero nascosto e nella Voce esaltata. in seguito sarebbero state violentemente
Tale Voce viene dal Pensiero nascosto, combattute dalla stessa Chiesa.
incommensurabile dimora
nellIncommensurabile.
un mistero, irrefrenabile per la sua
incomprensibilit,
invisibile a tutti coloro che sono manifesti

25
Martinismo e Convivium Gnostico
Gnosticismo Martinista

Nel caso in cui gli strumenti posti nel


perimetro martinista, non fossero vivificati
dallinflusso pneumatico della Santa Gnosi.

Nel caso in cui il Superiore Incognito non


fosse esso stesso Sacerdote, consapevole e
capace del ministero che chiamato a
ricoprire.

Nel caso in cui i fratelli e le sorelle non


fossero animati da autentico spirito di
fratellanza, cos come nel cristianesimo
primitivo. 1. Chi siamo
Il Convivium Gnostico Martinista una
realt iniziatica, manifesta sul piano
Nel caso in cui i fratelli e le sorelle non quaternario e operativa, composta da
perseguissero realmente la costituzione del uomini e donne autenticamente animati dal
corpo di Gloria. desiderio di riconoscersi in una visione
tradizionale della ricerca e del lavoro
spirituale.
Nel caso in cui i fratelli e le sorelle non
E realt iniziatica, in quanto si accede agli
trovassero nel Nome del Figlio, lautentico insegnamenti e agli strumenti che il
nome del Padre. Convivum pone a disposizione tramite una
regolare e tradizionale associazione.
Nel caso in cui liniziazione martinista non E realt manifesta sul piano quaternario,
perch il Convivium dotato di strutture ed
fosse uniniziazione di accoglienza in una
articolazioni territoriali.
nuova comunit spirituale, prima, a cui segue E realt operativa, in quanto agli associati
lordinazione sacerdotale poi. al Convivium richiesta una laboriosa
Opera Interiore tramite strumenti formativi
Nel caso in cui la maestranza non fosse ed informativi.
Quanto sopra evidenziato, risulta dal nostro
autenticamente ispirata dalla Santa Gnosi,
assoluto convincimento che il martinismo
ma sorretta unicamente dallego. sia una forma aggregativa tradizionale: un
perimetro energetico ed iniziatico.
Ecco come il martinismo stesso altro non Riteniamo che solamente l'aderenza di tale
sarebbe che una massoneria povera, o una forma alla tradizione cristiana possa
teosofica ricca. Mentre il nostro martinismo permettere di sviluppare dei lavori
individuali e collettivi che abbiano sostanza
vitale, Padre e Madre generoso con i figli di realt. Ecco quindi come il Convivium
devoti. In quanto tutto si anima, tutto trae Gnostico Martinista trae la propria linfa
respiro dalla triplice fiamma del Pneuma, e vitale dal Cristianesimo, attraverso le
dalla nostra tradizione che ne il candelabro. nostre radici iniziatiche ed operative che si
riconoscono: nello Gnosticismo
Alessandrino, nella Cabala Cristiana, in
Martinez de Pasqually, in Louis Claude de
Saint Martin, e nell'Ordine Martinista del
Papus.

26
Per questi motivi, seppur nel rispetto delle laborioso mistero di questa parola di potere
altrui scelte, guardiamo con diffidenza la che perseguito il lavoro di reintegrazione
deriva teosofica e relativista che sembra individuale e collettiva. Tale Opera posta
aver investito tante altre istituzioni in essere attraverso i seguenti strumenti:
iniziatiche, dando vita ad una serie di 1. Rituale Giornaliero Individuale.
formali distinzioni basate pi su 2. Rituale di Purificazione Mensile
personalismi che non su una reale Individuale.
distinzione operativa e docetica. 3. Rituale di Loggia Collettivo (avente
2. Obiettivi natura di complementarit all'opera
La finalit che persegue il Convivium proposta, che sostanzialmente
Gnostico Martinista quella della individuale)
reintegrazione dell'uomo nell'uomo e 4. Rituale Eucaristico Collettivo.
dell'uomo nel Divino Immanifesto, 5. I Quattro Rituali di Plenilunio.
condizione necessaria che deve essere
acquisita da ogni uomo e donna di 6. Rituale Solstiziale.
Conoscenza, per poter compiere il ritorno
alla Dimora Celeste. Il Convivium mette 7. Rituale Equinoziale.
quindi a disposizione dei fratelli e sorelle
regolarmente e tradizionalmente associati
8. Pratica di meditazione a distanza
un piano di studi e una formazione costante
I lavori sono modulati in virt del grado
sotto gli influssi spirituali della Santa Gnosi,
ricoperto e delle attitudini individuali, e
dei Maestri Passati, e l'assistenza dei fratelli
hanno natura sia cardiaca che teurgica, in
e sorelle esperti.
quanto consideriamo ogni tentativo di porre
E' intendimento del Convivium formare
l'una innanzi all'altra solamente una
degli uomini di Conoscenza che siano
speculazione accademica priva di sostanza
filosofi, in quanto padroneggiano la scienza
e discernimento.
tradizionale, maghi, in quanto capaci di
4. Articolazione
realizzare mutamenti interiori, e sacerdoti,
Il Convivium Gnostico Martinista retto da
in quanto capaci di amministrare il rapporto
un Reggente che ha il compito di coordinare
con il divino interiore.
i lavori dei fratelli e delle sorelle, di
Per questo il percorso informativo,
promuovere la revisione periodica dei
formativo e graduale.
rituali, di vigilare sul rispetto delle norme di
Suddiviso in cinque momenti di
fratellanza e sulla coesione eggregorica.
avanzamento progressivo:
Egli il primo servitore di tutti i fratelli e le
1. Probatorio o Uditore, dove l'individuo
sorelle. Tale incarico a vita. Nello
verr posto nella condizione di valutarsi ed
svolgimento della sua funzione viene
essere valutato.
coadiuvato da due Venerabili Maestri
2. Associato Incognito (avente carattere
Aggiunti, e dal collegio dei Terzi e dei Quarti
operativo prevalentemente, ma non
il quale ha valenza consultiva e propositiva.
esclusivamente, cardiaco)
I fratelli e le sorelle sono raccolti in Logge
sotto la guida dei rispettivi Filosofi. Il
3. Iniziato Incognito (avente carattere Filosofo non necessariamente un
operativo prevalentemente, ma non Superiore Incognito Iniziatore, ma deve
esclusivamente, teurgico) avere in s i requisiti formali e sostanziali di
Fratello Maggiore che umilmente e
4. Superiore Incognito (avente carattere pazientemente si pone al servizio degli altri
operativo prevalentemente, ma non fratelli.
esclusivamente, sacerdotale) Sono inoltre esistenti Logge affiliate al
Convivium Gnostico Martinista, che
5. Superiore Iniziatore Incognito (il fratello accettano di utilizzare durante i loro lavori
o la sorella hanno la possibilit di associare collettivi il Pantacolo del Convivium; altres i
al martinismo) loro membri accettano di includere durante
i loro lavori giornalieri il Pantacolo del
3. Strumenti dell'Opera Convivium e il Salmo della Fratellanza del
L'opera del Convivium Gnostico Martinista Convivium.
trova la propria identit e centralit nella 5. Associazione al Convivium Gnostico
formula pentagrammatica. E' attraverso il Martinista

27
Il Convivium Martinista non pone nessuna
esclusione basata sul sesso o sulla razza,
Martinismo Convento di
ma pretende che i suoi associati abbiano Padova
ricevuto un sigillo cristiano. In quanto
riteniamo che questa forma di martinismo
sia un rito di perfezionamento in ambito 27 Settembre 2014
cristiano, e come tale necessita la presenza,
nellassociato, di quel patrimonio culturale,
psicologico ed iniziatico proprio del
cristianesimo. Nessuna esclusione in base a
requisiti formali quali il sesso o la razza
In data 27 Settembre 2014 si terr in
prevista per i gradi superiori.
Padova il Convento riservato agli Ordini
E possibile accedere al Convivium Gnostico
Martinisti aderenti:
Martinista a seguito di una preventiva
UNIONE MARTINISTA - ORDINE
verifica dei requisiti formali e sostanziali del
MARTINISTA EGIZIO ISIACO
bussante, a cui seguir lesercizio in una
OSIRIDEO - ORDINE MARTINISTA DEL
pratica meditativa preparatoria
MEDITERRANEO - CONVIVIUM
allassociazione, che pu avvenire da uomo
GNOSTICO MARTINISTA ANTICO
ad uomo oppure in loggia. E richiesto da
ORDINE MARTINISTA - ORDINE
parte degli associati un costante lavoro
MARTINISTA UNIVERSALE - ORDINE
filosofico ed operativo, e quindi tendiamo a
MARTINISTA NAPOLETANO - ORDINE
sconsigliare la semplice richiesta di
MARTINSITA DI ROMANIA - O.M.S. DI
informazioni a coloro che non sono in grado
FRANCIA ORDINE MARTINISTA DEI
di gestire minimamente la propria vita
CAVALIERI DI CRISTO.
quotidiana.
I fratelli e le sorelle affiliati a questi ordini
Contatti: eremitadaisettenodi@gmail.com hanno la possibilit di partecipare ai lavori,
mentre i fratelli e le sorelle che non si
Martinismo riconoscono in tali strutture devono essere
necessariamente accreditati per poter
essere ammessi al Convento.
Laccreditamento si pu ottenere solamente
attraverso la Segreteria del Convento, la
quale costituita dai fratelli Agostino
Giacomazzo, Fabrizio Fiorini, e Filippo Goti
ai cui indirizzi email dovranno essere inviate
le richieste. In alternativa possibile inoltre
la richiesta a
fuocosacroinforma@fuocosacro.com .

PROGRAMMA
Ore 10.00 Ore 17.30 ripresa
apertura dei dei lavori

28
Lavori e saluto ai Presentazione Uomo Ente Magico
partecipanti Ordine del Giorno di Filippo Goti
Ore 10.30 conclusione-
relazioni termine dei lavori Consigli per la Lettura
Ore 13.00 pausa Ore 19.45: Tornata
pranzo Rituale in grado di
Ore 15.00 ripresa Associato
dei lavori Incognito
(relazioni) Ore 22.00 agape
Ore 17.00 coffee bianca fraterna Uomo Ente Magico vuole offrire un percorso
break (non Rituale). giornaliero di pratiche volte al risveglio
interiore. Meditazione, visualizzazione,
ritualistica, tattwa, preghiera, ricarica
Gli atti del Convento saranno pubblicati in energica, ed autosservazione, sono tutti
un numero speciale di Lex Aurea, utili strumenti per rompere lo stato di
liberamente scaricabile in formato pdf, e in sonnambulismo in cui si trova l'essere
cartaceo con approfondimenti sul umano. L'uomo vive una vita a met, dove
marinismo in Italia. la parte magica e sacra che in ognuno di
noi viene continuamente soffocata da una
serie di meccanismi sociali e psicologici. Il
nostro obiettivo una reale ed integrale
presa di coscienza interiore, in grado di
poterci risvegliare e liberarci dal potere
esercitato dalle eggregore di questo mondo.

INDICE: 1. INTRODUZIONE 2. L'UOMO E IL


CAMBIAMENTO 3. IL LAVORO INTERIORE 4.
LA MENTE 5. LE EFFIGI INTERIORI 6. IL
PENSIERO 7. LA MEMORIA 8. LUOMO
NATURALE E LUOMO MAGICO 9. LO
SPAZIO SACRO 10. TUTTO E ENERGIA 11.
RESPIRAZIONE 12. MEDITAZIONE SUL
RESPIRO 13. MEDITAZIONE IO SONO 14.
AUTOSSERVAZIONE 15. CONTROLLO DEL
PENSIERO 16. MEDITAZIONE E PENSIERO
17. LA VISUALIZZAZIONE 18. LA PENTALFA
19. L'ARTE DEL MANTRA 20. PAROLE DI
POTERE 21. TATTWA 22. UN RITO
GIORNALIERO

ISBN 9781291927825
Copyright Licenza di copyright standard
Edizione prima edizione
Editore Filippo Goti
Pubblicato 24 giugno 2014
Lingua Italiano
Pagine 116
Rilegatura Copertina morbida

Per acquistarlo passa il mouse su questa frase

Oppure vai su www.lulu.com e cerca Uomo


Ente Magico

29
30