Sei sulla pagina 1di 6

Sei fiori da seminare nellorto per la lotta biologica

Lorto di marzo pulluler di vita se insieme alle orticole e aromatiche seminerete anche dei
fiori sgargianti che attirano le api e tengono lontani dal nostro cibo parassiti: ecco un
esempio di lotta biologica

I lavori nellorto a marzo riprendono come scrivevamo in questo articolo; sappiamo anche
quanto sia importante, per salvaguardare la biodiversit, creare delle aiuole salva api ed insetti
impollinatoi. Queste aiuole sono caratterizzate dalle molte specie di fiori che possiamo
seminare o trapiantare: in generale avere dei fiori nellorto, in giardino o sul balcone rimane
un gesto da fare perch abbellisce lambiente in cui viviamo, perch i fiori sono simbolo della
vita che rinasce e perch i fiori fanno bene agli animali, alle nostre verdure aumentandone la
produzione e al nostro umore.
Chi di voi non si stupito vedendo i primi giacinti spuntare dalla terra ancora fredda
dellinverno e regalarci quel profumo inebriante? O le solari primule che ci annunciano che
linverno ormai alle porte?
Insomma, i fiori sono un dono del cielo e come tale abbiamo il diritto di seminarne ovunque!
Ci sono, poi, dei fiori speciali che si prestano in modo particolare per essere seminati o
trapiantati nellorto: scopriamo quali sono.
IL TAGETE NELLORTO DI MARZO
I tagetes sono delle piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, che hanno
origine dal Messico e che possono essere sia di tipo annuale che perenne.
Alcune variet, i tagetes erecta e i tagetes petula, sono perfette per contrastare parassiti come i
nematodi e permettere la crescita migliorata di alcune tipologie di verdure dellorto. Sono
indicate vicino al pomodoro, al basilico e ai fagioli, ma non scontentano nessuna orticola.
La variet dei colori del tagete, dal giallo allarancio passando per il rosso carminio, lo fa
essere un fiore molto bello e decorativo, simile alle margherite ma molto pi ricco di petali: la
sua crescita rapida ma non va oltre i 15 cm; se sistemati a distanze adeguate, formano dei
piccoli cespugli tondeggianti, ottimi per angoli e bordure.
La loro fioritura si protrae da maggio fino a ottobre a seconda della temperatura.
Si possono seminare, ma consigliamo lacquisto in piantino e il trapianto in piena terra nel
mese di maggio.

LE ZINNIE NELLORTO DI MARZO


La bella zinnia una pianta erbacea annuale anchessa proveniente dal Messico. Si utilizza
per creare aiuole e bordure decorative, piace molto agli insetti impollinatori.
Si semina in semenzaio in febbraio, mentre la messa a dimora avviene in aprile-maggio,
possibilmente in piano sole, quando ritrova i climi caldi del suo paese di origine. Fiorisce da
giugno a ottobre.

NASTURZIO (Trapaeolum majus) NELLORTO DI MARZO


Ecco una delicata rampicante annuale, regina dellorto: buono anche da mangiare in insalata,
il nasturzio si abbina perfettamente al pomodoro, ma anche ai fagioli, poich tiene lontani gli
afidi.
Fiorisce da giugno ad ottobre e non ha problemi particolari n di temperatura n di
irrigazione: da trapiantare nellorto in maggio, fine aprile in mezzo alle varie orticole!

CALENDULA NELLORTO DI MARZO


Le accese corolle della calendula (Calendula officinalis) faranno apparire il vostro orto
bellissimo, soprattutto se faranno compagnia al tagete e al nasturzio. La calendula scoraggia
linsediamento dei nematodi nel terreno. In pi i petali della calendula sono ottimi per dare
colore ad insalate e minestre.

ALTRI FIORI DELLORTO NELLORTO DI MARZO


Nellorto sono indicati anche la pianta del tanaceto (Tanacetum vulgare) contro afidi,
cimici, dorifora e formiche: si pianta tra le file degli ortaggi come una gialla sentinella. Anche
lerba gatta (Nepeta cataria) efficace contro afidi, crisomelidi e cimici, da posizionare sul
bordo delle aiuole.

12 fertilizzanti e pesticidi biologici fai-da-te contro i parassiti del giardino

Con larrivo della primavera ed in generale della stagione calda cresce la voglia di coltivare;
non importa che sia un balcone, un giardino o un orto, limportante farlo! Ma spesso non
impresa facile e a complicarci il lavoro, gi duro e faticoso, ci si mettono uninfinit di insetti
e parassiti che, se non controllati, sono in grado di rovinare le nostre colture vanificando ogni
sforzo.
Questo mese vogliamo suggerirvi alcune ricette per creare dei concimi e repellenti
completamente biologici che vi aiuteranno a mantenere lontani gli insetti indesiderati nel
completo rispetto della natura e delle vostre coltivazioni.
1) Insetticida spray al sapone di Castiglia
Questo ineguagliabile sapone naturale, a base di olio di oliva, utilissimo per realizzare un
efficace insetticida spray. Dopo aver riempito un contenitore spray con acqua aggiungete un
cucchiaio di sapone di Castiglia, un pizzico di pepe, uno di aglio in polvere e per finire

qualche foglia di menta piperita. Agitate bene e il vostro repellente contro afidi e cocciniglie
pronto alluso.
2) Letame
Cosa c di meglio per arricchire il terreno del proprio orto o giardino del caro vecchio buon
letame? Potete acquistarlo nei centri specializzati o meglio ancora, produrlo se avete animali
da cortile come polli, capre o conigli. Gli escrementi di questultimi sono quelli con il pi
alto tasso di azoto e possono essere utilizzati direttamente aggiungendoli al terreno. Quelli
degli altri animali in genere andrebbero prima compostati.
3) Insetticida spray allaglio
Laglio un potente repellente naturale, capace di scoraggiare tantissimi insetti e spingerli
verso altre mete. Per preparare il nostro insetticida frulliamo una testa di aglio e qualche
chiodo di garofano insieme a due tazze di acqua, fino ad ottenere un composto molto fine.
Lasciamolo riposare per un giorno e mescoliamolo poi in circa 3 litri dacqua. La miscela cos
ottenuta potr essere vaporizzata, con uno spruzzatore, direttamente sulle foglie delle nostre
piante.
LEGGI anche: Come utilizzare l'aglio contro i parassiti del giardino
4) T allortica
Quante volte vi sar capitato distrattamente di sfiorarla e di ritrovarvi in breve tempo con quel
fastidioso prurito? Beh lortica non solo irritante e pu dimostrarsi unottima alleata per le
vostre coltivazioni. Munitevi di un robusto paio di guanti da lavoro e raccogliete un po' di
piante di ortica. Mettetele a macerare in un secchio ricoprendole dacqua e lasciatele riposare
per almeno una settimana. Passato questo tempo il vostro nuovo concime liquido 100%
biologico pronto per luso.
LEGGI anche: Ortica: i mille benefici e come utilizzarla al meglio
5) Insetticida spray al pomodoro
Le foglie di pomodoro sono ricche di alcaloidi, ottimi come repellente per molti afidi, vermi
e tarme. Riempite due tazze con foglie di pomodoro tritate e aggiungete dellacqua. Lasciate
riposare per almeno una notte e poi diluite il composto ottenuto con altre due tazze di acqua e
il gioco fatto. Ora potete vaporizzare sulle vostre piante. Tenete il repellente lontano dagli
animali domestici poich pu essere tossico.
6) Gusci d'uovo
I gusci duovo sono un interessante ingrediente per il nostro giardino con una doppia utilit:
possono, infatti, essere considerati un ottimo concime e anche un magnifico repellente.
Possono essere utilizzati sia in pezzi sia finemente tritati. Se tritati potete spolverare la base
delle vostre piante con la polvere ottenuta. Se invece li utilizzate a pezzi, create una sorta di
anello alla base dei vegetali: questa barriera pu dissuadere sia le lumache sia alcuni bruchi.
LEGGI anche: Come riciclare i gusci d'uovo
4

macerata di tabacco si fa con 3/4 sigarette in mezzolitro d'acqua, lasciate a macerare per un
paio di giorni e poi filtrate
7) Macerata di tabacco

La nicotina, presente naturalmente nelle foglie di tabacco non crea dipendenza solo nell'uomo,
ma anche negli insetti fungendo da ottimo repellente. Per preperare la nostra macerata di
tabacco basta prendere il quantitativo di tabacco contenuto in 3/4 sigarette e lasciarlo
macerare in mezzo litro di acqua per un paio di giorni e poi filtrare. Dopodich baster versare
il liquido cos ottenuto in un nebulizzatore ed ecco pronto il nostro insetticida naturale (per
questa ricetta ringraziamo Michele Clausi)
8) Concimare con i fondi di caff
Se siete amanti del caff e ne consumate in quantit industriale non gettate i fondi del caff
usati. Sono unottima fonte dazoto per il terreno, ricca di antiossidanti. Aggiungeteli al vostro
compost oppure spargeteli direttamente al suolo.
LEGGI anche: Fondi di caffe': 20 modi per riutilizzarli in casa, in giardino e per la
casa...
9) Insetticida spray al peperoncino
Anche il peperoncino unottimo repellente naturale contro i parassiti. Per preparare il
vostro spray frullate ad alta velocit per circa due minuti 6-10 peperoncini con due bicchieri
di acqua. Lasciate riposare per la notte il composto cos ottenuto. Lindomani filtrate la polpa
e versate il liquido nello spruzzatore aggiungendo un bicchiere di acqua.
10) Concimare con lerba
Il vostro prato non bello e verde come vorreste? Non preoccupatevi basta una semplice
accortezza: quando tagliate lerba non raccoglietela ma lasciatela sul terreno, sar una
preziosa fonte di azoto. Lerba appena falciata, infatti, essendo molto corta si decompone
rapidamente arricchendo di nutrienti il suolo e rendendo il vostro prato sicuramente pi
rigoglioso.
11) Amici Nematodi

Lo so, potr sembrarvi strano che esistano dei vermi amici del vostro giardino, ma cos.
Spesso per controllare la popolazione di parassiti sono necessari altri parassiti o meglio degli
insetti antagonisti. Questa specie di Nematodi buoni sono in grado di uccidere molti parassiti
del vostro giardino tra cui coleotteri, punteruoli a molti altri. Si possono acquistare on-line o
presso centri specializzati.
12) Compostate gente, compostate!
Il compostaggio sicuramente uno dei metodi pi semplici ed efficaci per arricchire il
terreno e rendere rigoglioso e produttivo il vostro giardino. Quello che vi serve sono gli
scarti della cucina e tutte quelle sostanze ricche di azoto come lerba le foglie o la paglia.
Potete compostare anche se abitate in citt.
Come avete visto possibile fare molto per preservare le nostre coltivazioni senza usare
sostanze chimiche e inquinanti. Anche stavolta la natura a fornirci le soluzioni al
problema. Buona crescita a tutti!