Sei sulla pagina 1di 76

SPARC-CS-12/002

15 Febbraio 2012

LabVIEW software per riscaldatori GEFRAN 2500


Sandro Fioravanti
INFN-LNF

Abstract
Il GEFRAN 2500 regola la temperatura sulle sezioni, sul deflector e sullo sled di Sparc.

1. Introduzione
Di seguito sono elencati tutti i passaggi per configurare e comunicare via RS-485 con
protocollo MODBUS RTU uno o pi regolatori di temperatura GEFRAN 2500.

2. Descrizione cablaggio di tre regolatori con cavo di comunicazione


RS-485
I tre regolatori possono essere cablati tra di loro in cascata tramite configurazione RS485 a 2 fili. Nel nostro caso abbiamo collegato i 3 regolatori ad un Moxa Nport 5430 il quale
riceve i segnali RS-485 e li trasmette via ethernet al PC che lo controlla.
I regolatori e il Moxa vengono cablati come mostrato di seguito:

GEFRAN
32
=
GND
31 = A+
30 = B-

Moxa 5430
GND
R+/D+
R-/D-

Fig. 1 Tabella e raffigurazione cablaggio GEFRAN 2500 su MOXA 5430

3. Comunicazione MODBUS e inizializzazione device.


Il protocollo MODBUS un sistema di comunicazione industriale distribuito e sviluppato da
Gould-Modicon
Modicon per integrare PLCs, computers, terminals, inverter e altre apparecchiature.
MODBUS un protocollo di comunicazione Master/Slave in cui solo un dispositivo pu
essere Master e controlla tutte le attivit della linea seriale. Possono essere collegati fino ad
un massimo di 247 slave sulla stessa linea.
linea. Ad ogni dispositivo assegnato un indirizzo che lo
distingue da tutti gli altri dispositivi connessi.
Le caratteristiche della trasmissione dati (nr. dispositivo fisico, baud rate, parit, stop bits) e
del modo di trasmissione devono essere selezionate
selezionate su ogni stazione e non possono essere
modificate durante il funzionamento.
Ci sono due modi di trasmissione utilizzabili nel protocollo Modbus. Ambedue i modi
permettono le stesse capacit di comunicazione.
Il modo selezionato dal master e deve essere
essere unico per tutti i dispositivi connessi alla rete.
Le modalit di comunicazione sono:
- ASCII (American Standard Code for Information Interchange)
- RTU, (Remote Terminal Unit.)
La modalit di trasmissione che
utilizziamo per l'invio e la ricezione dei
comandi la RTU.
I valori di Baud Rate, Stop Bits, Pairy e
Flow Control sono rispettivamente 9600,
1.0, None e None.
In Labview possiamo inizializzare il driver
usando le librerie scaricabili dal sito della
GEFRAN " NI Modbus.llb", dove al loro
interno troveremo
roveremo il vi "MB Serial Init.vi"
predisposto per essere configurato.
Fig. 2 Raffigurazione grafica del vi "MB Serial Init.vi

4. Struttura del comando di lettura e di ricezione


I comandi da inviare al GEFRAN 2500 sono tutti a 16 Bit, questo significa che il valore
numerico formato da due coppie di numeri esadecimali.
Prendiamo come riferimento il comando per leggere il "Setpoint Attivo LSW"
Stringa inviata per leggere il "Setpoint Attivo LSW" \03\04\00\01\00\01a\E8
E8
address

function

addres Hi
address

address Lo

\03\

\04\

\00\

\01\

Stringa ricevuta

del "Setpoint Attivo LSW"

Number
of
register
Hi
\00\

Number of
register Lo

CRC Hi

CRC Lo

\01\

\a\

\E8

\03\04\02\01\C2@\F1

address

function

data count

1 byte dato

2 byte dato

CRC Low

\03\

\04\

\02\

\01\

\C2\

\@\

CRC
High
\F1\

La quantit di byte ricevuti come risposta dopo il "data count" corrisponde al valore scritto
nel byte "data count", quindi la stringa sar composta da 5 byte (address, function, data count
e 2 byte CRC) pi un numero variabile
variabile di byte espresso dal data count. In questo caso sono 7
byte, 5 + 2, i 2 byte \01\ e \C2\ sommati danno il valore 450 (450/10=45.0 C.) che il
numero da noi richiesto per conoscere il valore del "Setpoint Attivo LSW".

5. Costruzione stringa di comando in LabView


Per poter costruire una stringa di comando in esadecimale in Labview con il controllo
dell'errore CRC, dobbiamo procedere come in figura:

Fig. 3 Raffigurazione costruzione stringa di comando lettura

La stringa di comando, viene concatenata e passata dentro il vi "MB CRC-16.vi"


CRC
presente
nelle librerie della GEFRAN, il quale restituisce la stringa originale pi il valore CRC in
coda.

6. Leggere una stringa Modbus in LabView


Il protocollo modbus non ha caratteri di terminazione e la stringa pu essere pi o meno
lunga, per questo bisogna scrivere un programma che sia in grado di calcolare la quantit di
Byte che stiamo ricevendo. Questo lo possiamo fare grazie al "number of data
da count" che ci
fornisce il numero di registri che andremmo a leggere.

Fig.4 Programma Labview di lettura stringa Modbus

La figura riporta il loop con cui andiamo a leggere il dato in entrata. Il primo blocco descrive
la funzione di lettura "Read". Il secondo
secondo blocco di verifica, preleva dalla stringa il terzo byte
partendo da zero e somma il suo valore a 5, dove 5 il numero complessivo di bytes statici
(uno di "device address", uno di "function", uno di "number of data count" e due di "CRC").
Il terzoo blocco di timeout, se la funzione di read non riesce a completare la lettura allora
ferma il loop dopo un secondo e genera un errore di "timeout".

7. Suddivisione stringa e confronto CRC


In fig. 5 sono mostrati i passaggi utili per suddividere i caratteri e prelevare le varie
informazioni. Per prelevare i caratteri da una stringa, dobbiamo, come mostrato nel blocco 2,
trasformare la stringa in un array di numeri "unsigned 8". Nel blocco 1 si suddivide l'array
andando a prelevare il valore numerico
numerico da noi richiesto. Nel blocco 2 si prelevano gli ultimi 2

numeri esadecimali per poi sommarli tra di loro ricavando il valore intero del CRC. Nel
blocco 3 prelevo tutta la stringa meno i due caratteri del CRC e con il risultato ricalcolo il
CRC tramite il vi "MB CRC-16.vi"
16.vi" per poi verificarne l'uguaglianza tra i due.

Fig. 5 Suddivisione stringa e confronto CRC

Appendice A
Il vi "MB Serial Master Query Write
Multiple Registers.vi" presente nelle
librerie della GEFRAN permette di
modificare i valori di "set point".

Appendice B

Fig. 6 Lista comandi utilizzati

Bibliografia
Sito del driver GEFRAN 2500 dove trovare tutte le spiegazioni e i manuali:
http://www.gefran.com/it/products/product_672.aspx
Manuale Modbus:
http://modbus.org/docs/PI_MBUS_300.pdf

2400/2500 PROFIBUS

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE


E INSTALLAZIONE IN RETI

352),%86
Codice: 80018C - ITALIANO
Edizione: 04 - 12/09
Versione firmware Profibus: 01.1x

INDICE GENERALE
pAGINA
pagina
1 INTRODUZIONE ....................................................................................................................... 2
2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE ........................................................................ 2
3 INSTALLAZIONE ..................................................................................................................... 2
3.1 COLLEGAMENTI ELETTRICI ALLE RETI PROFIBUS ...................................................................................2
3.2 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO DI RETE PROFIBUS ...................................................................................4
3.3 ESEMPIO DI RETE PROFIBUS CON SELEZIONE INDIRIZZO NODO HARDWARE ...................................5

4 STRUTTURA DATI PROFIBUS-DP ......................................................................................... 6


4.1 TELEGRAMMA DI CAMBIO INDIRIZZO NODO (SAP 55)..............................................................................6
4.2 TELEGRAMMA DI CONFIGURAZIONE (SAP 62) ..........................................................................................6
4.3 TELEGRAMMA DI PARAMETRIZZAZIONE (SAP 61) ....................................................................................7
4.4 TELEGRAMMA DI RICHIESTA DATI DIAGNOSTICI (SAP 60) ......................................................................8
4.5 SCAMBIO DATI (SAP DEFAULT) ...................................................................................................................9

5 UTILIZZO STRUMENTI 2400/2500 PROFIBUS CON SIEMENS STEP7 .............................. 13


5.1 CONFIGURAZIONE .......................................................................................................................................13
5.2 PARAMETRIZZAZIONE ................................................................................................................................14
5.3 BLOCCHI S7 PER GESTIONE STRUMENTI 2400 E 2500 IN PROFIBUS ..................................................16
5.4 AREA STANDARD DI DIAGNOSTICA DELLO SLAVE.................................................................................26
5.5 CAMBIO INDIRIZZO DI NODO ......................................................................................................................27

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 1

1 INTRODUZIONE
Gli strumenti Intercettatori veloci della serie 2400 e i Regolatori ad alte prestazioni della serie 2500 con installato
il modulo di interfaccia Fieldbus PROFIBUS-DP permettono la rapida integrazione delle funzionalit tipiche della
strumentazione allinterno di sistemi di automazione evoluti (come PLC, Sistemi di Supervisione, ecc.)
interconnessi tramite reti di comunicazione e protocolli definiti dallo standard EN50170 PROFIBUS.
Non scopo di questa guida descrivere il Fieldbus PROFIBUS, si assume che lutente abbia conoscenza dello
stesso e che si riferisca per eventuali aggiornamenti alla norma citata o al sito ufficiale gestito dal P.N.O. (Profibus
Network Organization): www.profibus.com .
Si assume inoltre che lutente abbia gi conoscenza delle caratteristiche tecniche dei prodotti 2400/2500,
contenute negli appositi manuali duso allegati al prodotto o scaricabili dal sito internet della GEFRAN S.P.A.
www.gefran.com .

2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE

PROFIBUS-DP V0 Slave

Scambio dati con Master PROFIBUS di 16 words I/O di processo, configurabili, con aggiornamento minimo
35msec.

Identificazione automatica velocit comunicazione della rete PROFIBUS da 9600Baud a 12Mbaud..

Selezione hardware dellindirizzo di rete tramite rotary-switch (199).

Selezione software dellindirizzo di rete tramite il telegramma SET_SLAVE_ADD.


(in alternativa alla selezione hardware)

Leds di diagnostica e di stato della rete PROFIBUS

Interfaccia standard RS485 in accordo con EN50170, galvanicamente isolata dallalimentazione.

Ulteriori dettagli tecnici relativi alle specifiche PROFIBUS sono presenti nel file allegato 25000A40.gsd o
24000A40.gsd .

3 INSTALLAZIONE
Per una descrizione completa delle procedure di installazione e alle connessioni elettriche generali, riferirsi al
manuale ISTRUZIONI PER LUSO E AVVERTENZE degli strumenti 2400 o 2500, allegato ai prodotti.

25

26

27

28

29

30

31

32

33

RxD/TxD-N

24

RxD/TxD-P

3.1 COLLEGAMENTI ELETTRICI ALLE RETI PROFIBUS

PROFIBUS

Pag 2

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Quando lo strumento lultimo nodo della rete PROFIBUS necessario inserire la terminazione di linea attivando il
dip-switch interno al modulo .
ROTARY SWITCH
NODE ID

DIP SWITCH
TERMINAZIONE
DI LINEA

ROTARY SWITCH
NODE ID

x10

DIP SWITCH
TERMINAZIONE
DI LINEA

x10

x1

x1

LEDS
(sotto lo stampato)

LEDS

In accordo con la norma EN50170, per garantire un corretta comunicazione fra dispositivi PROFIBUS fino a
12Mbaud necessario che il cavo schermato abbia particolari caratteristiche:
PARAMETRO
Impedenza in
Capacit in pF/m
Resistenza di anello in /Km
Diametro del nucleo in mm
2
Sezione del nucleo in mm

CAVO TIPO A
135165
< 60
< 110
> 0,64
> 0,34 (AWG22)

Utilizzando cavi con tali caratteristiche possibile ottenere la seguente lunghezza di linea:
Baudrate in Kbit/sec
Lunghezza Max in mt.

9,6
1200

19,2
1200

45,45 93,75 187,5


1200 1200 1000

500
400

1500
200

3000
100

6000 12000
100
100

La GEFRAN S.p.A. fornisce come accessori sia cavi che sistemi di connessione omologati PROFIBUS.

DESCRIZIONE LED
STATUS
(VERDE)
Spento
Lampeggio 1000msec
Lampeggio 250msec
Lampeggio 50msec
Acceso fisso
ERROR
(ROSSO)
Spento
Lampeggio 1000msec
Lampeggio 250msec
Lampeggio 50msec
Acceso fisso
DATA EXCHANGE
(GIALLO)
Spento
Acceso fisso

Stato operativo PROFIBUS


Assenza comunicazioni con Master PROFIBUS
Stato "AUTOMATIC BAUDRATE RESEARCH"
Stato "WAIT FOR PARAMETRIZATION"
Stato "WAIT FOR CONFIGURATION"
Stato DATA EXCHANGE
Errori di comunicazione rete PROFIBUS
Assenza errori comunicazione
Errore "States not possible"
Errore "DP_State not possible"
Errore "WD_State not possible"
Scheda guasta
Stato ASIC
Stato DATA EXCHANGE
Altri stati operativi

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 3

3.2 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO DI RETE PROFIBUS


3.2.1 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO DI RETE PROFIBUS VIA HARDWARE
I rotary switch esadecimali presenti sul modulo 2400/2500 PROFIBUS indicano lindirizzo di nodo della rete
PROFIBUS che viene acquisito allaccensione dello strumento (vedi figura pagina precedente).
Gli strumenti 2400/2500 vengono forniti dalla fabbrica con rotary switch in posizione 00 ed compito del cliente
attribuire la posizione corretta, considerando che sono valide solo da 01 a 99.
Le altre posizioni del rotary switch sono relative ad operazioni particolari descritte nel capitolo Installazione della
rete MODBUS.

3.2.2 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO DI RETE PROFIBUS VIA SOFTWARE


Attraverso lapposito telegramma (vedi paragrafo 4.1) possibile assegnare lindirizzo di nodo (1124),
disattivando la funzionalit di indirizzamento del rotary switch presente sul modulo. Per ripristinare il normale
funzionamento del rotary switch necessario inviare lindirizzo di nodo 125, immediatamente lindirizzo del nodo
viene riassegnato attraverso il rotary switch.
Attraverso questa caratteristica possibile ampliare il numero di strumenti 2400/2500 presenti in una rete Profibus,
utilizzando gli indirizzi da 100 a 124.
Nota:
Accertarsi che lhardware del Profibus Master supporti la possibilit di inviare il messaggio sopra descritto.
Esempio di configurazione software:
1. Rotary-Switch dello strumento x10 in posizione 1 e x1 in posizione 0.
Il nodo di rete Profibus uguale a 10.
2. Via software PROFIBUS viene inviato allo strumento lindirizzo 2.
Il nodo di rete Profibus diventa uguale a 2.
3. Rotary-Switch dello strumento x10 in posizione 4 e x1 in posizione 1
Qualsiasi variazione del rotary-switch non ha significato per lindirizzamento del nodo.
Il nodo di rete Profibus rimane uguale a 2.
4. Via software viene inviato allo strumento lindirizzo 125.
Il rotary-switch riprende ad impostare il nodo di rete Profibus.
Il nodo di rete Profibus diventa uguale a 41.

3.2.3 CONFIGURAZIONE PARAMETRI


I seguenti parametri contenuti nel men Ser devono essere cos impostati:
Cod = 1
bAu = 4
Par = 0
Per le funzionalit fare riferimento ai relativi manuali.

Pag 4

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

3.3 ESEMPIO DI RETE PROFIBUS CON SELEZIONE INDIRIZZO NODO HARDWARE

2500 Modbus
Node 1

PLC Profibus Master


Classe 1 node 2

HMI Profibus Slave


node 1

DRIVE Profibus Slave


node 3

2500 Profibus Slave


node 4

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

2500 Modbus
Node 1

2500 Modbus
Node 1

2500 Profibus Slave


node 5

2500 Profibus Slave


node 6

2500 Modbus
Node 1

2500 Profibus Slave


node 99

Pag 5

4 STRUTTURA DATI PROFIBUS-DP


Il Telegramma di Configurazione (SAP 62) gestito dal Master PROFIBUS dovr contenere lesatta configurazione
dei dati (numero di bytes, formato e consistenza) scambiati durante lo stato operativo DATA EXCHANGE (SAP
DEFAULT).
Tramite unarea di 7 bytes consistenti sempre presenti, definiti Dati Parametrici, il dispositivo Master della rete
PROFIBUS (PLC o Supervisore) pu accedere a qualsiasi parametro della Mappa di memoria MODBUS dello
strumento.
In una seconda area di dati sono disponibili al massimo 32 bytes di I/O, definiti Dati di Processo, che
corrispondono a 16 variabili in lettura ed altrettante in scrittura della Mappa di Memoria MODBUS degli strumenti.
Lutente pu selezionare quante e quali variabili in lettura o scrittura attribuire ai Dati di Processo, in funzione
della propria applicazione, tramite il Telegramma di Parametrizzazione (SAP 61).
Quando il Master PROFIBUS richiede la diagnostica allo strumento tramite il Telegramma di Richiesta di Dati
Diagnostici (SAP 60), verr inviata 1 words che evidenzia un eventuale guasto nello strumento.

4.1 TELEGRAMMA DI CAMBIO INDIRIZZO NODO (SAP 55)


Attraverso la funzione Set_Slave_Add i Master Profibus di Classe 2 sono in grado di cambiare lindirizzo degli
Slave.
BYTE
1
2
3
4

DESCRIZIONE
Nuovo indirizzo
Numero Identificativo (byte alto)
Numero Identificativo (byte basso)
Abilitazione(00)\Disabilitazione(01) ulteriori modifiche

VALORE
(hex)
n
0A
40
00

4.2 TELEGRAMMA DI CONFIGURAZIONE (SAP 62)


Viene inviato dal Master PROFIBUS a tutti i nodi Slave prima di entrare nello stato operativo di DATA
EXCHANGE; in caso di errata configurazione lo strumento non si rende disponibile alle comunicazioni con il
Master. Nella tabella seguente visualizzata la massima configurazione.
BYTE
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

Pag 6

DESCRIZIONE
PARAMETER DATA (7 bytes I/O consistenti)
PROCESS DATA 1 (1 word I/O)
PROCESS DATA 2 (1 word I/O)
PROCESS DATA 3 (1 word I/O)
PROCESS DATA 4 (1 word I/O)
PROCESS DATA 5 (1 word I/O)
PROCESS DATA 6 (1 word I/O)
PROCESS DATA 7 (1 word I/O)
PROCESS DATA 8 (1 word I/O)
PROCESS DATA 9 (1 word I/O)
PROCESS DATA 10 (1 word I/O)
PROCESS DATA 11 (1 word I/O)
PROCESS DATA 12 (1 word I/O)
PROCESS DATA 13 (1 word I/O)
PROCESS DATA 14 (1 word I/O)
PROCESS DATA 15 (1 word I/O)
PROCESS DATA 16 (1 word I/O)

VALORE
(hex)
0xB6
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70
0x70

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

4.3 TELEGRAMMA DI PARAMETRIZZAZIONE (SAP 61)


Il Master PROFIBUS utilizza questo protocollo, prima di entrare nello stato operativo di DATA EXCHANGE, per
identificarsi con lo strumento e specificare il modo con cui deve funzionare. Riferirsi al file allegato 24000A40.gsd
o 2500A40.gsd per le parametrizzazioni standard PROFIBUS; le implementazioni introdotte dal byte 11
permettono allutente di definire quali variabili dello strumento leggere e scrivere nei Dati di Processo di quel nodo
PROFIBUS.

STRUMENTI
BYTE
17
810
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57

DESCRIZIONE
In accordo con EN50170
Riservato
Process Data Input 1 (MSB)
Process Data Input 1 (LSB)
Process Data Input 2 (MSB)
Process Data Input 2 (LSB)
Process Data Input 3 (MSB)
Process Data Input 3 (LSB)
Process Data Input 4 (MSB)
Process Data Input 4 (LSB)
Process Data Input 5 (MSB)
Process Data Input 5 (LSB)
Process Data Input 6 (MSB)
Process Data Input 6 (LSB)
Process Data Input 7 (MSB)
Process Data Input 7 (LSB)
Process Data Input 8 (MSB)
Process Data Input 8 (LSB)
Process Data Input 9 (MSB)
Process Data Input 9 (LSB)
Process Data Input 10 (MSB)
Process Data Input 10 (LSB)
Process Data Input 11 (MSB)
Process Data Input 11 (LSB)
Process Data Input 12 (MSB)
Process Data Input 12 (LSB)
Process Data Input 13 (MSB)
Process Data Input 13 (LSB)
Process Data Input 14 (MSB)
Process Data Input 14 (LSB)
Process Data Input 15 (MSB)
Process Data Input 15 (LSB)
Process Data Input 16 (MSB)
Process Data Input 16 (LSB)
Process Data Output 1 (MSB)
Process Data Output 1 (LSB)
Process Data Output 2 (MSB)
Process Data Output 2 (LSB)
Process Data Output 3 (MSB)
Process Data Output 3 (LSB)
Process Data Output 4 (MSB)
Process Data Output 4 (LSB)
Process Data Output 5 (MSB)
Process Data Output 5 (LSB)
Process Data Output 6 (MSB)
Process Data Output 6 (LSB)
Process Data Output 7 (MSB)
Process Data Output 7 (LSB)
Process Data Output 8 (MSB)

2400
DEFAULT

(530) PV1 LSW


(531) PV1 MSW
(536) Input 1 LSW
(537) Input 1 MSW
(538) Input 2 LSW
(539) Input 2 MSW
(540) Input 3 LSW
(541) Input 3 MSW
(542) Input 4 LSW
(543) Input 4 MSW
(544) Math funct. A LSW
(545) Math funct. A MSW
(546) Math funct. B LSW
(547) Math funct. B MSW
(1189) Controller status
(1192) Alarm status
(554) Alarm Point 1 LSW
(555) Alarm Point 1 MSW
(556) Alarm Point 2 LSW
(557) Alarm Point 2 MSW
(558) Alarm Point 3 LSW
(559) Alarm Point 3 MSW
(560) Alarm Point 4 LSW
(561) Alarm Point 4 MSW

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

2500
HEX
00
02
12
02
13
02
18
02
19
02
1A
02
1B
02
1C
02
1D
02
1E
02
1F
02
20
02
21
02
22
02
23
04
A5
04
A8
02
2A
02
2B
02
2C
02
2D
02
2E
02
2F
02
30
02

DEFAULT

(530) PV1 LSW


(531) PV1 MSW
(532) Active SetPoint LSW
(533) Active SetPoint MSW
(534) Deviation SP-PV LSW
(535) Deviation SP-PV LSW
(536) Input 1 LSW
(537) Input 1 MSW
(538) Input 2 LSW
(539) Input 2 MSW
(540) Input 3 LSW
(541) Input 3 MSW
(542) Input 4 LSW
(543) Input 4 MSW
(544) Math function A LSW
(545) Math function A MSW
(548) Local Setpoint LSW
(549) Local Setpoint MSW
(550) Setpoint 1 LSW
(551) Setpoint 1 MSW
(552) Setpoint 2 LSW
(553) Setpoint 2 MSW
(554) Alarm Point 1 LSW
(555) Alarm Point 1 MSW

HEX
00
02
12
02
13
02
14
02
15
02
16
02
17
02
18
02
19
02
1A
02
1B
02
1C
02
1D
02
1E
02
1F
02
20
02
21
02
24
02
25
02
26
02
27
02
28
02
29
02
2A
02

Pag 7

58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74

Process Data Output 8 (LSB)


Process Data Output 9 (MSB)
Process Data Output 9 (LSB)
Process Data Output 10 (MSB)
Process Data Output 10 (LSB)
Process Data Output 11 (MSB)
Process Data Output 11 (LSB)
Process Data Output 12 (MSB)
Process Data Output 12 (LSB)
Process Data Output 13 (MSB)
Process Data Output 13 (LSB)
Process Data Output 14 (MSB)
Process Data Output 14 (LSB)
Process Data Output 15 (MSB)
Process Data Output 15 (LSB)
Process Data Output 16 (MSB)
Process Data Output 16 (LSB)

(556) Alarm Point 5 LSW


(557) Alarm Point 5 MSW
(558) Alarm Point 6 LSW
(559) Alarm Point 6 MSW
(560) Alarm Point 7 LSW
(561) Alarm Point 7 MSW
(562) Alarm Point 8 LSW
(563) Alarm Point 8 MSW

31
02
32
02
33
02
34
02
35
02
36
02
37
02
38
02
39

(556) Alarm Point 2 LSW


(557) Alarm Point 2 MSW
(558) Alarm Point 3 LSW
(559) Alarm Point 3 MSW
(560) Alarm Point 4 LSW
(561) Alarm Point 4 MSW
(562) Alarm Point 5 LSW
(563) Alarm Point 5 MSW

2B
02
2C
02
2D
02
2E
02
2F
02
30
02
31
02
32
02
33

I Process Data sono liberamente configurabili e corrispondono allindirizzo MODBUS della variabile
corrispondente, evidenziato nel documento MAPPA DI MEMORIA MODBUS degli strumenti 2400/2500.

4.4 TELEGRAMMA DI RICHIESTA DATI DIAGNOSTICI (SAP 60)


Quando il Master PROFIBUS richiede informazioni diagnostiche allo strumento, questi risponde con 6 bytes di
informazioni standard e 3 bytes che rappresentano la diagnostica specifica del prodotto.
BYTE
16
7
8
9

DESCRIZIONE
In accordo con standard EN50170
Lunghezza diagnosi esterna
MSB Diagnostica esterna
LSB Diagnostica esterna

VALORE (hex)
2
xx
xx

In cui xx=00 in assenza di allarmi e xx=FF con strumento 2400/2500 guasto.

Pag 8

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

4.5 SCAMBIO DATI (SAP DEFAULT)


Dopo la verifica della corretta configurazione e parametrizzazione degli strumenti tramite i telegrammi visti
precedentemente, il Master PROFIBUS attiva il protocollo DATA EXCHANGE in cui ciclicamente invia alcuni
bytes in uscita e legge alcuni bytes in ingresso agli Slave PROFIBUS.
Come anticipato precedentemente, presente unarea di 7 bytes definiti Dati Parametrici e unarea di massimo
32 bytes definiti di Dati di Processo sia in uscita che in ingresso.

DATA OUTPUT (dal PROFIBUS Master allo Slave)


DATI
PARAMETRICI
RICHIESTA
1 2 3 4 5 6 7

DATI DI PROCESSO
WORD 1
MSB
LSB
8
9

WORD 2
MSB
LSB
10
11

WORD 3
MSB
LSB
12
13

WORD 4
MSB
LSB
14
15

WORD 16
MSB
LSB
38
39

WORD 16
MSB
LSB
38
39

DATA INPUT (dal PROFIBUS Slave al Master)


DATI
PARAMETRICI
RISPOSTA
1 2 3 4 5 6 7

DATI DI PROCESSO
WORD 1
MSB
LSB
8
9

WORD 2
MSB
LSB
10
11

WORD 3
MSB
LSB
12
13

WORD 4
MSB
LSB
14
15

I Dati Parametrici sono dati consistenti che permettono di leggere o scrivere qualsiasi variabile MODBUS, sia in
formato bit che in formato word, presente negli strumenti 2400/2500 connessi al nodo PROFIBUS

DATI PARAMETRICI
BYTE
1

PARAMETRO
TRG

2
3
4
5
6
7

ADD SLAVE
FC
DATO 1
DATO 2
DATO 3
DATO 4

DESCRIZIONE
TRIGGER BYTE: ad ogni nuova Richiesta deve essere incrementato di 1.
La Risposta sar corretta solo quando il valore uguale.
Indirizzo MODBUS dello strumento 2400/2500 (default = 1)
Codice funzione per specificare loperazione: Lettura/Scrittura di Bit/Word
Dipendente dal FUNCTION CODE
Dipendente dal FUNCTION CODE
Dipendente dal FUNCTION CODE
Dipendente dal FUNCTION CODE

4.5.1 DATI PARAMETRICI: LETTURA DI UN BIT


Bytes di richiesta
TRG
ADD SLAVE
Trigger
Indirizzo dello
Slave

Bytes di risposta
TRG
Risposta al
trigger
impostato

ADD SLAVE
Conferma
indirizzo
Slave

FC
1o2

ADD MSB
Indirizzo Bit
da leggere

ADD LSB
Indirizzo Bit
da leggere

NB MSB
Numero di bit
da leggere.
(sempre 00)

NB LSB
Numero di bit
da leggere.
(sempre 01)

FC
Conferma
codice oper.
(1 o 2)

NB
Numero di
byte letti
(sempre 1)

BIT
Valore del bit:
0 o FF

#
Vuoto

#
Vuoto

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 9

4.5.2 DATI PARAMETRICI: LETTURA DI UNA WORD


Bytes di richiesta
TRG
ADD SLAVE
Trigger
Indirizzo dello
Slave

Bytes di risposta
TRG
Risposta al
trigger
impostato

ADD SLAVE
Conferma
indirizzo
Slave

FC
3o4

FC
Conferma
codice
operazione

ADD MSB
ADD LSB
NW MSB
Indirizzo word Indirizzo word N. di word da
da leggere
da leggere
leggere.
(sempre 00)

NB
Numero di
byte letti
(sempre 2)

NW LSB
N. di word da
leggere.
(sempre 01)

W MSB
Valore msb
della word

W LSB
Valore lsb
della word

#
Vuoto

4.5.3 DATI PARAMETRICI: SCRITTURA DI UN BIT


Bytes di richiesta
TRG
ADD SLAVE
Trigger
Indirizzo dello
Slave

Bytes di risposta
TRG
Risposta al
trigger
impostato

ADD SLAVE
Conferma
indirizzo
Slave

FC
5

ADD MSB
Indirizzo bit
da scrivere

ADD LSB
Indirizzo bit
da scrivere

BIT
Valore bit da
scrivere
(00 o FF)

00
Sempre 00

FC
Conferma
codice
operazione

ADD MSB
Indirizzo bit
scritto

ADD LSB
Indirizzo bit
scritto

BIT
Valore bit
scritto
(00 o FF)

00
Sempre 00

ADD LSB

W MSB

W LSB

Valore word
da scrivere

Valore word
da scrivere

W MSB

W LSB

Valore msb
word scritta

Valore lsb
word scritta

4.5.4 DATI PARAMETRICI: SCRITTURA DI UNA WORD


Bytes di richiesta
TRG
Trigger

Bytes di risposta
TRG
Risposta al
trigger
impostato

ADD SLAVE

FC

Indirizzo dello
Slave

ADD SLAVE

FC

Conferma
indirizzo
Slave

Conferma
codice
operazione

ADD MSB

Indirizzo word Indirizzo word


da scrivere
da scrivere

ADD MSB

ADD LSB

Indirizzo word Indirizzo word


scritta
scritta

In caso di errore al posto del codice delloperazione sar restituito 80hex pi il codice delloperazione richiesta. Nel
campo CODE sar restituito il codice dellerrore.
Bytes di risposta
TRG
Risposta al
trigger
impostato

ADD SLAVE

FC

CODE

Conferma
indirizzo
Slave

Codice
operazione +
80hex

Codice di
errore

Vuoto

Vuoto

Vuoto

I codici di errore previsti sono:


1 = Illegal function
6 = Slave device busy
2 = Illegal data address
9 = Illegal number data
3 = Illegal data value
10 = Read only data

Pag 10

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

4.5.5 DATI DI PROCESSO INPUT


Larea dei Dati di Processo di Input permette di leggere immediatamente il valore di alcune variabili significative
dello strumento connesso al nodo PROFIBUS.

DATI PROCESSO INPUT


BYTE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32

PARAMETRO
Process Data Input 1 (MSB)
Process Data Input 1 (LSB)
Process Data Input 2 (MSB)
Process Data Input 2 (LSB)
Process Data Input 3 (MSB)
Process Data Input 3 (LSB)
Process Data Input 4 (MSB)
Process Data Input 4 (LSB)
Process Data Input 5 (MSB)
Process Data Input 5 (LSB)
Process Data Input 6 (MSB)
Process Data Input 6 (LSB)
Process Data Input 7 (MSB)
Process Data Input 7 (LSB)
Process Data Input 8 (MSB)
Process Data Input 8 (LSB)
Process Data Input 9 (MSB)
Process Data Input 9 (LSB)
Process Data Input 10 (MSB)
Process Data Input 10 (LSB)
Process Data Input 11 (MSB)
Process Data Input 11 (LSB)
Process Data Input 12 (MSB)
Process Data Input 12 (LSB)
Process Data Input 13 (MSB)
Process Data Input 13 (LSB)
Process Data Input 14 (MSB)
Process Data Input 14 (LSB)
Process Data Input 15 (MSB)
Process Data Input 15 (LSB)
Process Data Input 16 (MSB)
Process Data Input 16 (LSB)

2400

2500

PV1 LSW

PV1 LSW

PV1 MSW

PV1 MSW

Input 1 LSW

Active SetPoint LSW

Input 1 MSW

Active SetPoint MSW

Input 2 LSW

Deviation SP-PV LSW

Input 2 MSW

Deviation SP-PV LSW

Input 3 LSW

Input 1 LSW

Input 3 MSW

Input 1 MSW

Input 4 LSW

Input 2 LSW

Input 4 MSW

Input 2 MSW

Math function A LSW

Input 3 LSW

Math function A MSW

Input 3 MSW

Math function B LSW

Input 4 LSW

Math function B MSW

Input 4 MSW

Controller status

Math function A LSW

Alarm status

Math function A MSW

I Dati di Processo di Input rappresentano in valore della variabile selezionata tramite TELEGRAMMA DI
PARAMETRIZZAZIONE descritto precedentemente

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 11

4.5.6 DATI DI PROCESSO OUTPUT


Larea dei Dati di Processo di Output permette di scrivere immediatamente il valore di alcune variabili
significative dello strumento connesso al nodo PROFIBUS.

DATI PROCESSO OUTPUT


BYTE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32

PARAMETRO
Process Data Output 1 (MSB)
Process Data Output 1 (LSB)
Process Data Output 2 (MSB)
Process Data Output 2 (LSB)
Process Data Output 3 (MSB)
Process Data Output 3 (LSB)
Process Data Output 4 (MSB)
Process Data Output 4 (LSB)
Process Data Output 5 (MSB)
Process Data Output 5 (LSB)
Process Data Output 6 (MSB)
Process Data Output 6 (LSB)
Process Data Output 7 (MSB)
Process Data Output 7 (LSB)
Process Data Output 8 (MSB)
Process Data Output 8 (LSB)
Process Data Output 9 (MSB)
Process Data Output 9 (LSB)
Process Data Output 10 (MSB)
Process Data Output 10 (LSB)
Process Data Output 11 (MSB)
Process Data Output 11 (LSB)
Process Data Output 12 (MSB)
Process Data Output 12 (LSB)
Process Data Output 13 (MSB)
Process Data Output 13 (LSB)
Process Data Output 14 (MSB)
Process Data Output 14 (LSB)
Process Data Output 15 (MSB)
Process Data Output 15 (LSB)
Process Data Output 16 (MSB)
Process Data Output 16 (LSB)

2400
Alarm Point 1 LSW

2500
Local Setpoint LSW

Alarm Point 1 MSW

Local Setpoint MSW

Alarm Point 2 LSW

Setpoint 1 LSW

Alarm Point 2 MSW

Setpoint 1 MSW

Alarm Point 3 LSW

Setpoint 2 LSW

Alarm Point 3 MSW

Setpoint 2 MSW

Alarm Point 4 LSW

Alarm Point 1 LSW

Alarm Point 4 MSW

Alarm Point 1 MSW

Alarm Point 5 LSW

Alarm Point 2 LSW

Alarm Point 5 MSW

Alarm Point 2 MSW

Alarm Point 6 LSW

Alarm Point 3 LSW

Alarm Point 6 MSW

Alarm Point 3 MSW

Alarm Point 7 LSW

Alarm Point 4 LSW

Alarm Point 7 MSW

Alarm Point 4 MSW

Alarm Point 8 LSW

Alarm Point 5 LSW

Alarm Point 8 MSW

Alarm Point 5 MSW

I Dati di Processo di Output rappresentano in valore della variabile selezionata tramite TELEGRAMMA DI
PARAMETRIZZAZIONE descritto precedentemente

Pag 12

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

5 UTILIZZO STRUMENTI 2400/2500 PROFIBUS CON SIEMENS STEP7


5.1 CONFIGURAZIONE
I files 24000A40.gsd e 25000A40.gsd contengono le informazioni necessarie per la gestione di uno strumento
PROFIBUS DP Slave. Tali files devono essere installati nellambiente di programmazione SIEMENS Step7 per
poter inserire gli strumenti 2400/2500 nella configurazione Hardware della rete PROFIBUS.
1.
2.
3.
4.
5.
6.

7.
8.
9.
10.

Aprire la configurazione Hardware del progetto


Selezionare dal menu Stazione/Chiudi
Selezionare Strumenti/Installa nuovo file GSD
Nella finestra che appare cercare il file nel supporto dove memorizzato (Floppy o Hard Disk)
Premere Apri.
Nel catalogo ora stata aggiunta la voce 2500 HIGH PERFORMANCE CONTROLLER (con file
25000a40.gsd) o 2400 HIGH PERFORMANCE INDICATOR (con file 24000a40.gsd). Per trovarla
espandere la voce Profibus, quindi espandere la cartella Ulteriori apparecchiature da campo, infine
espandere Regolatore.
Riaprire la configurazione della stazione del progetto
Trascinare con il mouse licona 2500 HIGH PERFORMANCE CONTROLLER e depositarla sulla riga del
bus Profibus del progetto.Sar creato una nuovo slave Profibus.
Assegnare il nodo PROFIBUS al nuovo slave. Il nodo PROFIBUS deve essere coerente con quello
impostato con il rotary switch sullo Strumento. Appariranno automaticamente le aree di memoria dedicate.
Selezionare un elemento dalla sezione 2500HIGH PERFORMANCE CONTROLLER, a seconda del
numero di word di dati di processo desiderate. Appariranno automaticamente le aree di memoria dedicate.

I primi 7 byte in lettura ed i primi 7 byte in scrittura sono detti di Consistenza; nella figura corrispondono agli
indirizzi PEB256..PEB262 ; PAB256..PAB262. I successivi bytes (PEB263..PEB294;PAB263..PAB294)
rappresentano il contenuto delle variabili dello strumento parametrizzate tramite finestra Propriet Slave DP.
Nota:
Se si decide di usare sia lFC CFG 2400_2500 (vedi par. 5.3.1) che lFC PD_2400_2500 (vedi par. 5.3.2)
necessario controllare che il configuratore Hardware abbia assegnato degli indirizzi di memoria contigui per tutte le
zone di memoria. In caso di buchi o salti nella sequenza, assegnare manualmente il primo indirizzo in un area
che si conosce libera. Se si utilizzano gli FC, gli indirizzi E (ingressi) devono essere uguali agli indirizzi A (uscita).

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 13

5.2 PARAMETRIZZAZIONE
Nella pagina di configurazione Hardware, selezionando le propriet dello slave DP, possibile selezionare i Dati di
Processo (16 word input e 16 word output come descritto nei paragrafi 4.5.5 e 4.5.6 ) preferiti dallutente; il Valore
selezionato rappresenta:

(530) PV1 LSW


Descrizione della variabile

Indice numerico della variabile


nella Mappa Modbus dello
strumento

Pag 14

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Cliccando nei campi della


colonna Valore , a destra,
possibile modificare il parametro
di default con uno desiderato,
aprendo una tendina che
permette di scegliere variabili
predefinite.

Tramite la barra di scorrimento


verticale si possono visualizzare
le variabili relative ai Process
Data Output e di conseguenza
modificare il valore di default ,
scegliendo una delle possibilit
alternative previste.

Nota:
Se si sceglie di utilizzare l FC PD_2400_2500 (vedi paragrafo 5.3.2), i dati di processo dellarea di INPUT
vengono letti ciclicamente e riportati nel blocco dati assegnato, mentre i dati di processo dellarea di OUTPUT
vengono scritti tutti contemporaneamente nello strumento se almeno un dato viene variato nel blocco dati
assegnato.

5.2.1 DATI IN FORMATO DOPPIO INTERO


I dati di processo in formato doppio intero sono rappresentati con i bit da 0 a 15 nella word con suffisso LSW
e con i bit da 16 a 31 nella word con suffisso MSW.
Siemens usa lindirizzamento a byte per le diverse aree di memoria: in una word, il byte pi significativo quello
con lindirizzo pi basso, in una doppia word la word pi significativa quella con indirizzo pi basso.
Per esempio se vogliamo leggere la variabile di processo 1 (PV1) associata ai PDI 1 e 2 dello strumento dovremo
assegnare al PDI 1 la word (531)PV1 MSW ed al PDI 2 la word (530)PV1 LSW affinch la lettura della doppia
word sia corretta:
PED 263 = PV1
I byte nella PED hanno questo ordine :

Bit:

PEB 263
31..24

PEB 264
23..16

PEB 265
15..8

PEB 266
7..0

Per cui le due word che contengono il PDI 1 ed il PDI 2 saranno allocate:
PEW 263 = PV1 MSW
PEW 265 = PV1 LSW
Il discorso analogo per i dati nelle DB e e nellarea M .

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 15

5.3 BLOCCHI S7 PER GESTIONE STRUMENTI 2400 E 2500 IN PROFIBUS


Nelle documentazioni allegate agli strumenti vengono forniti i seguenti files :

La Function Call FC3 rende disponibili in un Data Block i Dati Parametrici dello strumento (vedi paragrafi 4.5.1,
4.5.2, 4.5.3, 4.5.4) utilizzati in abbinamento allFB1 per leggere e scrivere tutti le variabili presenti nella mappa di
memoria dello strumento.
La Function Call FC4 rende disponibili in un Data Block i Dati di Processo dello strumento (vedi paragrafi 4.5.5,
4.5.6).
I due FC possono essere usati contemporaneamente. Fare riferimento al paragrafo 5.3.1 per la scelta dellUDT da
usare.

Nota:
Inserire nel progetto lOB82 (anche vuoto) per la gestione della diagnostica della periferia.
Gli strumenti utilizzano la diagnostica standard slave Profibus; in caso di presenza di messaggi di diagnostica, se
lOB82 non e presente, la CPU andrebbe in stop. (riferirsi alla sezione Area Standard di Diagnostica dello Slave
cap. 5.4 )

5.3.1 UDT5 2400_2500DATA E UDT6 2400_2500DATAPD (USER DATA TYPE)


Gli UDT servono per creare il blocco dati che conterr tutta larea di periferia di uno strumento.
Le maschere (UDT) vanno usate in modo esclusivo con il seguente criterio:

Se si vuole utilizzare lFC3 ma non lFC4 consigliato creare la DB con lUDT 2400_2500Data

Se si vuole utilizzare entrambe le FC o solo lFC4 necessario usare lUDT 2400_2500DataPD

Se viene utilizzato lUDT 2400_2500Data il blocco dati risultante avr questa composizione :
DBx.DBB0
DBx.DBB0
DBx.DBB2 .. ..DBx.DBB8

Trigger (riservato)
Contatore (riservato)
Richiesta DATI PARAMETRICI

DBx.DBB9 .. ..DBx.DBB15

Risposta DATI PARAMETRICI

DBx.DBW16
DBx.DBW18

Pag 16

Word di errore delloperazione di scrittura dellarea di consistenza


(SFC15, DPWR_DAT)(riferirsi al manuale SIEMENS STEP7 per i codici di errore)
Word di errore delloperazione di lettura dellarea di consistenza
(SFC14, DPRD_DAT)(riferirsi al manuale SIEMENS STEP7 per i codici di errore)

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Se viene utilizzato lUDT 2400_2500DataPD il blocco dati risultante avr questa composizione :
DBx.DBB0
DBx.DBB0
DBx.DBB2 .. ..DBx.DBB8

Trigger (riservato)
Contatore (riservato)
Richiesta DATI PARAMETRICI

DBx.DBB9 .. ..DBx.DBB15

Risposta DATI PARAMETRICI

DBx.DBW18

Word di errore delloperazione di scrittura dellarea di consistenza


(SFC15, DPWR_DAT)(riferirsi al manuale SIEMENS STEP7 per i codici di errore)
Word di errore delloperazione di lettura dellarea di consistenza

DBx.DBW20

DATO DI PROCESSO INPUT 1

DBx.DBW22

DATO DI PROCESSO INPUT 2

DBx.DBW50

DATO DI PROCESSO INPUT 16

DBx.DBW52

DATO DI PROCESSO OUTPUT 1

DBx.DBW54

DATO DI PROCESSO OUTPUT 2

DBx.DBW82

DATO DI PROCESSO OUTPUT 16

DBx.DBW16

(SFC14, DPRD_DAT)(riferirsi al manuale SIEMENS STEP7 per i codici di errore)

5.3.2 FC3 CFG 2400 2500

Questa Funzione si preoccupa di rendere disponibile nel data block creato con gli UDT, descritti nel paragrafo
precedente, i Dati Parametrici dello strumento necessari per il funzionamento dellFB1 (vedi paragrafo 5.3.4)

LFC va chiamato nellOB1, senza condizioni, in modo che ad ogni scansione provveda ad aggiornare i dati.
Sono richiesti due parametri di ingresso:

FirstByte (INT):
E il primo indirizzo di memoria assegnato nella configurazione Hardware allo strumento

DBNr (INT):
E il numero del blocco dati creato con lUDT4 o UDT5 per contenere tutta larea dati di scambio.

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 17

FirstByte:256

5.3.3 FC4 PD 2400 2500


Questa Funzione (FC) si preoccupa di rendere disponibile nel data block creato con gli UDT descritti nel paragrafo
5.3.1 i Dati di Processo dello strumento.
Ad ogni richiamo dellFC vengono aggiornati sia i dati di processo in lettura che quelli in scrittura.

Come per lFC3, va chiamato nellOB1, senza condizioni, in modo che ad ogni scansione provveda ad aggiornare i
dati e sono richiesti i tre parametri di ingresso:

FirstByte (INT) :

come FC3

DBNr (INT):

come FC3

Word_Nr(INT):

numero di word I/O selezionate nella configurazione HW


(0 = 1 word I/O . 15 = 16 word I/O

Pag 18

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

5.3.4 FB1 OP GEFRAN


Questo blocco funzione (FB) si occupa di gestire le operazioni fondamentali di comunicazione e configurazione con
gli strumenti Gefran. Sono messe a disposizione dellutente operazioni di lettura e scrittura di bit o di word.

LFB ha bisogno di una DB di istanza assegnabile liberamente.


Labilitazione del ramo va tenuta alta per tutto il tempo necessario alloperazione. Si consiglia di resettarla con il
fronte di salita della Flag Done .
Il blocco necessita di 5 parametri di ingresso e risponde con 4 parametri in uscita.

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 19

Parametri di ingresso:

DBNr (INT) :
E il numero del blocco dati associato allo strumento che si vuole interrogare o comandare.
(In figura la DB associata la DB3)

SlaveNr (INT) :
E lindirizzo MODBUS dello slave con cui si vuole operare.
Nel caso degli strumenti 2400 e 2500 sar fisso a 1

OPCode (INT) :
E il codice operazione che permette alla funzione di sapere se si desidera leggere, scrivere, una word o un bit.
I codici operazione sono :
1
3
5
6

Lettura bit
Lettura word
Scrittura bit
Scrittura word

Address (INT) :
E lindirizzo della word o del bit che vogliamo leggere o scrivere. (Fare riferimento al manuale o alla mappa
modbus dello strumento per lindividuazione degli indirizzi MODBUS delle word e dei bit)

INValue (INT):
E il valore che vogliamo scrivere nella word o nel bit scelto. Nel caso di una scrittura di un bit sono ovviamente
ammessi solo il valore 1 e 0.
Nelle operazioni di lettura questo parametro viene ignorato.

Parametri di uscita:

Done (BOOL) :
E una flag che indica che loperazione terminata

OUTValue (INT):
E il valore letto nella word o nel bit specificato.
Nelle operazioni di scrittura viene scritto 1 se lazione ha avuto buon fine o 0 se terminata con errore

Error (BOOL):
E una flag che indica che loperazione terminata con errore.

ErrCode (INT):
E il codice dellerrore riscontrato:
1
2
3
6
9
10
20
21

Pag 20

Illegal function
Illegal data address
Illegal data value
Slave device busy
Illegal number data
Read only data
Timeout Communication
Input value error

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Esempio 1

In questo esempio viene effettuata la lettura della Banda proporzionale gruppo 1 con indirizzo modbus 5.
La DB associata allo strumento la DB 3, creata con lUDT5 o 6, e viene specificato al primo parametro di
ingresso DBNr.
Lindirizzo MODBUS dello strumento da interrogare l1.
Il codice delloperazione di lettura word 3
Lindirizzo della word da leggere 5.
Il parametro INValue per questa operazione indifferente.
Quando il bit M1.0 associato alla flag Done andr a 1 , nella word MW108, associata al parametro di uscita
OUTValue, ci sar il valore del setpoint attivo .
La richiesta va azzerata solo quando il flag Done va a 1.
In caso di errori il bit M1.1 sarebbe andato a 1 ed avremmo avuto disponibile nella word MW110 il codice di errore.

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 21

Esempio 2

In questo esempio viene effettuata la scrittura della Banda proporzionale gruppo 1 con indirizzo modbus 5.
La DB associata allo strumento la DB 3, creata con lUDT5 o 6, e viene specificato al primo parametro di
ingresso DBNr.
Lindirizzo MODBUS dello strumento da interrogare l1.
Il codice di unoperazione di scrittura word il 6.
Lindirizzo della word da leggere 5.
Il valore di banda che si vuole impostare 10.0% per cui al parametro INValue assegniamo 100.
Quando il bit M1.0 va a 1 loperazione stata eseguita.Nella word MW108 trover 1 se loperazione andata a
buon fine, 0 altrimenti.
La segnalazione degli errori e la gestione della richiesta analoga a quella dellesempio precedente.

Pag 22

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

5.3.5 FB15 RCP GEFRAN


Il Blocco Funzione FB15 serve per il salvataggio o la scrittura di un set di parametri predefinito.
LFB15 necessita di una DB di istanza.
Deve essere chiamato solo su richiesta e tenuto attivo fino al completamento delloperazione. Tipicamente si setta
un Bit che abilita il ramo e che viene resettato con il fronte di salita del bit di Operazione conclusa (JobDone).
NellFB15 richiesto di indicare, oltre alla DB di sistema dello strumento (quella assegnata con lFC3 o FC4) anche
la DB di istanza che si utilizza per lFB1 OPGefran per lo strumento interessato.
In caso di errore la funzione viene interrotta anche se incompleta e viene settato il bit Error. Nei parametri di
Output ErrorCode e ErrorParamNr possibile individuare il codice di errore e lindirizzo del 2500 che lo ha
generato (sempre 1).

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 23

Parametri di ingresso:

DBNr (INT) :
In questo campo si deve indicare il numero (solo il numero in cifre o una variabile INT che ne contenga il
valore) della DB associata allo strumento su cui si vuole operare. Lassociazione quella compiuta al richiamo
dellFC3 o FC4.

DBIST (BLOCK_DB):
In questo campo si deve indicare il nome (usare il nome simbolico della DB o per esteso lindicazione DBxx )
della DB di istanza dellFB1 OPGefran destinata a questo strumento.

SlaveNr (INT):
E lindirizzo del Geflex con cui si vuole operare. Nel caso dello strumento lindirizzo modbus 1

RCP_DB (INT):
E il numero della DB in cui si vuole scrivere o da cui si vuole leggere il set di dati

Funct (BOOL):
Specifica il tipo di operazione che vogliamo compiere :
False = Store (salva parametri dello strumento nella DB)
True = Load (Scarica Parametri salvati nella DB nello strumento ).

ParamNr (INT):
E il numero di parametri che si vuole salvare-leggere.

ParamListDB (INT):
E il numero della DB in cui in ogni riga a partire dalla prima specificato lindirizzo modbus dei parametri che si
vuole leggere - scrivere

Pag 24

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Parametri di uscita:

Done (BOOL) :
In questo parametro la funzione scrive 1 quando loperazione terminata

Error (BOOL) :
In questo parametro la funzione scrive 1 quando durante loperazione di scrittura si verificato un errore.

ErrorCode (INT):
In questo parametro la funzione ritorna, in caso di errore, il codice di errore riscontrato

ErrorParamNr (INT):
In questo parametro la funzione scrive in caso di errore il numero ordinale nella DB con lelenco degli indirizzi
del parametro che ha causato lerrore.

Esempio di DB con la lista dei parametri di uno strumento 2500 ed i relativi indirizzi (nellesempio DB109):
Indirizzo
5
7
8
10
11
12
13
16
27
30
31
42
43
45
46
47
49
52
53
54
55
56
57
62
63
65
66
67
68
69
70
133
134
135
136
155
400
403

Nome
Pb.1
It.1
dt.1
LoS.1
HiS.1
AL.1
AL.2
Set.P
Hy.1
Hy.2
S.tu
Hi.P
Lo.P
bAu
Cod
Par
Pro
AL.3
Hy.3
At.3
AL.4
Hy.4
At.4
At.1
At.2
P.On.t
TypC.1
L.r.t
MA.t
A.M.t
Ctr
but.1
but.2
but.3
tyP.3
tyP.2
tyP.1
dPS.1

Tipo
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT
INT

Valore
1000
40
0
0
3500
100
200
0
0
-1
0
1000
0
4
1
0
0
300
-1
0
400
-1
0
0
0
0
1
0
0
0
0
8
15
13
1
0
14
0

Commento
Proportional band of group 1
Integral time of group 1
Derivative time of group 1
Min limit scale of input 1 LSW
Max limit scale of input 1 LSW
Alarm threshold 1 LSW
Alarm threshold 2 LSW
Local setpoint LSW
Hysteresis alarm 1
Hysteresis alarm 2
Enabling selftuning, autotuning and softstart
Max power limit
Min power limit
Select baud rate
Unit identification code
Parity selection
Protection code
Alarm threshold 3 LSW
Hysteresis alarm 3
Alarm 3 type
Alarm threshold 4 LSW
Hysteresis alarm 4
Alarm 4 type
Alarm 1 type
Alarm 2 type
Power-on mode
Type of analog output C1
Local/remote setpoint switching mode
Manual/automatic switching mode
Automatic/manual switching mode
Control type
Function of PEAK key
Function of CAL/RST key
Function of M/A key
Input 3 type
Input 2 type
Input 1 type
Decimal point position for input 1 scale

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 25

5.4 AREA STANDARD DI DIAGNOSTICA DELLO SLAVE


Cliccando sulle Propriet dello slave si pu individuare lindirizzo dellarea di diagnostica globale dello slave.

Questa area leggibile con lSFC 13 DPNRM_DG . Riferirsi al manuale Siemens Step 7 per lutilizzo.
Lo slave fornisce oltre ai byte standard, dei dati di diagnostica estesi con una word .

Pag 26

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

5.5 CAMBIO INDIRIZZO DI NODO


Selezionando il comando Assegna indirizzo Profibus possibile cambiare lindirizzo del Slave Profibus.
Attenzione verificare che il proprio hardware di comunicazione con il Profibus Master supporti tale funzione.
Se non si certi della configurazione della propria rete collegare uno Slave alla volta e cambiargli indirizzo.

Indirizzo PROFIBUS Attuale :


Attraverso questo campo possibile selezionare uno dei nodi esistenti.
Nuovo indirizzo PROFIBUS :
Attraverso questo campo viene assegnato al nodo, sopra selezionato, il nuovo indirizzo.

Nota:
Loperazione di cambio nodo pu avvenire solamente se il Master di rete spento, o se il cavo del Profibus non
collegato al Master. In una delle due situazione possibile collegare il cavo della stazione di lavoro ( PC o PG) ed
assegnare lindirizzo.

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

Pag 27

SIMATIC is a registered trademark of Siemens AG.


STEP25000A40.gsd is a registered trademark of Siemens AG.

is a registered trademark of the PROFIBUS


user organization (PNO)

GEFRAN spa
Via Sebina, 74
25050 Provaglio dIseo (Brescia) Italy
Tel. +39 030 9888.1
Fax +39 030 9839063
http://www.gefran.com
mail: info@gefran.com

Pag 28

80018C_MSW_2400-2500-Profibus_1209_ITA

R/W
R/W

SEt.P Setpoint locale LSW

Hi.SP Limite superiore impostazione


setpoint LSW
Lo.SP Limite inferiore impostazione
setpoint LSW
G.SP Gradiente di setpoint

oFS.1 Offset di correzione ingresso 1


FLt.1 Filtro digitale ingresso 1
Lo.AL Limite inferiore impostazione
allarmi LSW
Hi.AL Limite superiore impostazione

16

20

23
24
25

26

22

21

R/W

R/W
R/W
R/W

R/W

R/W

R/W
R/W Lo.AL (Ar.1)
R/W Lo.AL (Ar.2)
R/W Lo.AL (Ar.3)

12
13
14

11

R/W

LoS.1 Limite minimo di scala ingresso 1


LSW
HiS.1 Limite massimo di scala ingresso 1
LSW
AL.1 Soglia di allarme 1 LSW
AL.2 Soglia di allarme 2 LSW
AL.3 Soglia di allarme 3 LSW

10

-19999

-999
0.00
-19999

0.0

LoS.n (SPU)

LoS.n (SPU)

Lo.SP

-19999

-19999

0.0
0.0

R/W
R/W

Tempo integrale gruppo 1


Tempo derivativo gruppo 1

It.1
dt.1

7
8

0.0

LoS.n (SPU)
Lo.SP
-100.0

Min

R
R/W

R
R
R

R/W

Deviazione (SSP PV) LSW


Pb.1 Banda proporzionale gruppo 1

Variabile di processo LSW


Setpoint attivo LSW
Uscita di regolazione PID

Descrizione

4
5

Address Item
Modbus
0
PV
1
SSP
2
Ou.P

99999

999
20.00
99999

999.9

HiS.n (SPU)

HiS.n (SPU)

Hi.SP

Hi.AL (Ar.1)
Hi.AL (Ar.2)
Hi.AL (Ar.3)

32767

32767

999.9
999.9

999.9

HiS.n (SPU)
Hi.SP
100.0

Max

Versione software V.1.33

dPS.1
2
0

3500

0
0.10
0

0.0

3500

100
200
300

3500

4.0
0.0

100.0

Digit/mi
ndigit/se
c
p.s.
Sec
-

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.
p.s.
p.s.

p.s.

p.s.

sec
Sec

p.s.
%

9
9
9
-

9
9
9
9

9
9
9
-

9
9
9
9

9
9

9
9
-

Default Unit di 2400 2500


misura
9
p.s.
9
p.s.
9
%
-

Pag. 1 di 1

dPS.n (SPU)

dPS.n (SPU)

dPS.n (SPU)

dPS.n (Ar.1)
dPS.n (Ar.2)
dPS.n (Ar.3)

dPS.1

dPS.1

1
1

dPS.n (SPU)
1

dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
1

Decimal point

2400/2500 MODBUS - REGISTRI A 16 BIT (2 BYTES)

R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W

bAu Selezione baud rate


Cod Codice identificazione strumento
Par Parit comunicazione seriale

Pro

AL.3 Soglia di allarme 3 LSW


Hy.3 Isteresi allarme 3
At.3 Tipo allarme 3

AL.4 Soglia di allarme 4 LSW


Hy.4 Isteresi allarme 4
At.4 Tipo allarme 4

AL.5 Soglia di allarme 5 LSW


Hy.5 Isteresi allarme 5
At.5 Tipo allarme 5

At.1 Tipo allarme 1

At.2 Tipo allarme 2

45
46
47

49

52
53
54

55
56
57

58
59
60

62

63

Codice di protezione

R/W
R/W

Hi.P Limite massimo potenza


Lo.P Limite minimo di potenza

42
43

0
0
0

Lo.P
-100.0

-9999
0

-19999

-9999
-19999

61(2400) /
63(2500)

7
247
2

100.0
100.0

9999.9

9999
141

99999

9999
99999

1439(2400)/131
1(2500)
1439(2400)/131

R/W Lo.AL (Ar.3) Hi.AL (Ar.3)


R/W
-9999
9999
R/W
0
1439(2400)/131
1(2500)
R/W Lo.AL (Ar.4) Hi.AL (Ar.4)
R/W
-9999
9999
R/W
0
1439(2400)/131
1(2500)
R/W Lo.AL (Ar.5) Hi.AL (Ar.5)
R/W
-9999
9999
R/W
0
1439(2400)/131
1(2500)

R/W
R/W

R/W

R/W

32

30
31

29

R/W
R/W

allarmi LSW
Hy.1 Isteresi allarme 1
Lo.AL Limite inferiore impostazione
allarmi LSW
Hi.AL Limite superiore impostazione
allarmi LSW
Hy.2 Isteresi allarme 2
S.tu Abilitazione selftuning, autotuning
e softstart
Pr.dt Tempo morto di processo LSW

27
28

500
-1
0

400
-1
0

300
-1
0

4
1
0

100.0
0.0

0.0

-1
0

3500

-1
0

Pag. 2 di 2

dPS.n (Ar.5)
(Ar.5)
0

dPS.n (Ar.4)
(Ar.4)
0

dPS.n (Ar.3)
(Ar.3)
0

0
0
0

1
1

(Ar.2)
0

(Ar.1)
0

p.s.
p.s.
-

p.s.
p.s.
-

p.s.
p.s.
-

%
%

Sec

p.s.
-

p.s.
-

9
9

9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
-

9
9

rSt
A.rS
FFd
C1.A

Err.1
S.00
S.01
S.02
S.03
S.04
S.05
S.06
S.07

78
79
80
81
82
83
84

85
86
87
88
89
90
91
92
93

Reset manuale
Antireset
Feedforward
Peak high input 1 LSW
Peak low input 1 LSW
Peak peak input 1 LSW
Primo coefficiente per funzione
matematica A
Codice errore ingresso 1
Punto 0 scala custom LSW
Punto 1 scala custom LSW
Punto 2 scala custom LSW
Punto 3 scala custom LSW
Punto 4 scala custom LSW
Punto 5 scala custom LSW
Punto 6 scala custom LSW
Punto 7 scala custom LSW

AL.10 Soglia di allarme 10 LSW


Hy.10 Isteresi allarme 10
At.10 Tipo allarme 10

73
74
75

70
71
72

69

68

67

P.On.t Modalita di accensione


TypC. Tipo uscita analogica C1
1
Modalita di commutazione setpoint
L.r.t
locale/remoto
MA.t Modalita di commutazione
manuale/automatico
A.M.t Modalita di commutazione
automatico/manuale
Ctr Tipo di controllo
Hy.9 Isteresi allarme 9
At.9 Tipo allarme 9

65
66

R
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W
R/W
R
R
R
R/W
0
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

-999
0
-100.0
LoS.1
LoS.1
LoS.1
-9.99

0
-9999
0

0
0

19

22
26

7
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

999
9999
100.0
HiS.1
HiS.1
HiS.1
99.99

0
0
0
0
0
0
0
0
0

313
31
625
63
938
94
1250

0
0
0.0
0

1000
-1
0

0
-1
0

0
1

Pag. 3 di 3

dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
1
dPS.1
dPS.1
dPS.1
2

118
0
9999
(Ar.3)
1439(2400)/131
0
1(2500)
R/W Lo.AL (Ar.10) Hi.AL (Ar.10) dPS.n (Ar.10)
R/W
-9999
9999
(Ar.10)
R/W
0
1439(2400)/131
0
1(2500)

R/W
R/W
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W

1(2500)

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

p.s.
p.s.
%
p.s.
p.s.
p.s.
-

p.s.
p.s.
-

p.s.
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9

9
9
9
-

9
-

9
9

9
9

R
R/W
R/W
R/W

Ou.P Uscita di regolazione PID


but.1 Funzione tasto PEAK

but.2 Funzione tasto CAL/RST

but.3 Funzione tasto M/A

132
133

134

135

R
R
R

Manufact trade mark (Gefran)


Dispositivo ID (2500)
UPd Versione software

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

120
121
122

Punto 8 scala custom LSW


Punto 9 scala custom LSW
Punto 10 scala custom LSW
Punto 11 scala custom LSW
Punto 12 scala custom LSW
Punto 13 scala custom LSW
Punto 14 scala custom LSW
Punto 15 scala custom LSW
Punto 16 scala custom LSW
Punto 17 scala custom LSW
Punto 18 scala custom LSW
Punto 19 scala custom LSW
Punto 20 scala custom LSW
Punto 21 scala custom LSW
Punto 22 scala custom LSW
Punto 23 scala custom LSW
Punto 24 scala custom LSW
Punto 25 scala custom LSW
Punto 26 scala custom LSW
Punto 27 scala custom LSW
Punto 28 scala custom LSW
Punto 29 scala custom LSW
Punto 30 scala custom LSW
Punto 31 scala custom LSW
Punto 32 scala custom LSW

S.08
S.09
S.10
S.11
S.12
S.13
S.14
S.15
S.16
S.17
S.18
S.19
S.20
S.21
S.22
S.23
S.24
S.25
S.26
S.27
S.28
S.29
S.30
S.31
S.32

94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118

-100.0
0

0.00

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

100.0
125(2400) / 112
(2400)
125(2400) / 112
(2400)
125(2400) / 112
(2400)

99.99

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

1
0

0
0
2

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Pag. 4 di 4

13

15

5000
195
-

125
1563
156
1875
188
2188
219
2500
250
2813
281
3125
313
3438
344
3750
375
4063
406
4375
438
4688
469
5000
500

%
-

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

9
9
9
9

9
9

9
9
9

9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

R/W
R/W
R/W
R
R/W Lo.AL (Ar.1)
R/W Lo.AL (Ar.2)
R/W
0.0
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W

It.1
dt.1

tyP.2 Tipo sonda ingresso 2


In.4 Ingresso 4 LSW

AL.1 Soglia di allarme 1 LSW


AL.2 Soglia di allarme 2 LSW
FLd Filtro display

Hy.1 Isteresi allarme 1


Hy.2 Isteresi allarme 2

rif.An Riferimento per uscita analogica


OUTW

tyP.1 Tipo sonda ingresso 1


LoS.1 Limite minimo di scala ingresso 1
LSW
HiS.1 Limite massimo di scala ingresso 1
LSW
dPS.1 Posizione punto decimale per la

150
151

155
156

177
178
179

187
188

191

400
401

403

402

Tempo integrale gruppo 1


Tempo derivativo gruppo 1

R/W

Pb.1 Banda proporzionale gruppo 1

R/W

R/W

-19999

0
-19999

-9999
-9999

0
LoS.4

0.0
0.0

0.0

-100.0

LoS.n (SPU)

148

R/W

R/W

143

Hi.P Limite massimo potenza

0
Lo.SP
Lo.SP
LoS.3
0
0
LoS.n (SPU)

146

R/W
R
R/W
R
R/W
R/W
R/W

Tipo sonda ingresso 3


Setpoint attivo LSW
Setpoint locale LSW
Ingresso 3 LSW
Funzione dellingresso digitale 1
Funzione dellingresso digitale 2
Limite superiore impostazione
setpoint LSW
Lo.SP Limite inferiore impostazione
setpoint LSW

tyP.3
SSP
SEt.P
In.3
diG.1
diG.2
Hi.SP

136
137
138
139
140
141
142

60

99999

106
99999

35

9999
9999

Hi.AL (Ar.1)
Hi.AL (Ar.2)
9.9

106
HiS.4

999.9
999.9

999.9

100.0

HiS.n (SPU)

36
Hi.SP
Hi.SP
HiS.3
255
255
HiS.n (SPU)

dPS.1

0
dPS.1

(Ar.1)
(Ar.2)

3500

14
0

-1
-1

100
200
0.5

0
-

4.0
0.0

100.0

100.0

1
3500
0
0
3500

Pag. 5 di 5

dPS.n (Ar.1)
dPS.n (Ar.2)
1

0
dPS.4

1
1

dPS.n (SPU)

0
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.3
0
0
dPS.n (SPU)

p.s.

p.s.

p.s.
p.s.

p.s.
p.s.
p.s..

p.s.

sec
sec

p.s.

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

9
9
9
9

9
9

9
9

9
9

9
9

9
9
9

9
9

9
9

9
9

9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
-

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W

At.3 Tipo allarme 3

rEL

PrS.1 Potenza di reset gruppo 1

oFS.1 Offset di correzione ingresso 1


G.OUt Gradiente di potenza

PV
PV
SSP
SSP
In.1
In.1
In.2
In.2
In.3
In.3
In.4
In.4
FIn.A

FIn.A Ingresso funzione A MSW

408

511

516

519
520

530
531
532
533
534
535
536
537
538
539
540
541
542
543
544

545

Variabile di processo LSW


Variabile di processo MSW
Setpoint attivo LSW
Setpoint attivo MSW
Deviazione (SSP PV) LSW
Deviazione (SSP - PV) MSW
Ingresso 1 LSW
Ingresso 1 MSW
Ingresso 2 LSW
Ingresso 2 MSW
Ingresso 3 LSW
Ingresso 3 MSW
Ingresso 4 LSW
Ingresso 4 MSW
Ingresso funzione A LSW

Fault action (definizione stato in


caso di sonda guasta)

R/W

At.2 Tipo allarme 2

407

R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

R/W
R/W

406

405

R/W

scala ingresso 1
Lo.An Minimo scala uscita analogica
OUTW LSW
Hi.An Massimo scala uscita analogica
OUTW MSW
At.1 Tipo allarme 1

404

LoS.n (SPU)
LoS.n (SPU)
Lo.SP
Lo.SP
LoS.1
LoS.1
LoS.2
LoS.2
LoS.3
LoS.3
LoS.4
LoS.4
LoS.5
(Func.A)
LoS.5

-999
0.0

-100.0

-19999

-19999

dPS.1
1

0
0.0

0.0

3500

Pag. 6 di 6

HiS.5 (Func.A) dPS.5 (Func.A)

HiS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
HiS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
Hi.SP
dPS.n (SPU)
Hi.SP
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
HiS.1
dPS.1
HiS.1
dPS.1
HiS.2
dPS.2
HiS.2
dPS.2
HiS.3
dPS.3
HiS.3
dPS.3
HiS.4
dPS.4
HiS.4
dPS.4
HiS.5 (Func.A) dPS.5 (Func.A)

999
100.0

100.0

23

1439(2400)/131
1(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
1439(2400)/131
1(2500)

99999

99999

p.s.

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

p.s.
%/sec

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
-

SEt.P
SEt.P
SP.1
SP.1
SP.2
SP.2
AL.1
AL.1
AL.2
AL.2
AL.3
AL.3
AL.4
AL.4
AL.5
AL.5
AL.6
AL.6
AL.7
AL.7
AL.8
AL.8
AL.9
AL.9
AL.10
AL.10
A.Pid
Ou.P
Pot.1
Pot.2

UPd Versione software

548
549
550
551
552
553
554
555
556
557
558
559
560
561
562
563
564
565
566
567
568
569
570
571
572
573
574
575
576
577

581

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R
R
R
R

FIn.b Ingresso funzione B MSW

547

Setpoint locale LSW


Setpoint locale MSW
Setpoint 1 LSW
Setpoint 1 MSW
Setpoint 2 LSW
Setpoint 2 MSW
Soglia di allarme 1 LSW
Soglia di allarme 1 MSW
Soglia di allarme 2 LSW
Soglia di allarme 2 MSW
Soglia di allarme 3 LSW
Soglia di allarme 3 MSW
Soglia di allarme 4 LSW
Soglia di allarme 4 MSW
Soglia di allarme 5 LSW
Soglia di allarme 5 MSW
Soglia di allarme 6 LSW
Soglia di allarme 6 MSW
Soglia di allarme 7 LSW
Soglia di allarme 7 MSW
Soglia di allarme 8 LSW
Soglia di allarme 8 MSW
Soglia di allarme 9 LSW
Soglia di allarme 9 MSW
Soglia di allarme 10 LSW
Soglia di allarme 10 MSW
Gruppo parametri PID attivo 1
Uscita di regolazione PID
Uscita di regolazione POT1
Uscita di regolazione POT2

FIn.b Ingresso funzione B LSW

546

0.00

(Func.A)
LoS.6
(Func.b)
LoS.6
(Func.b)
Lo.SP
Lo.SP
Lo.SP
Lo.SP
Lo.SP
Lo.SP
Lo.AL (Ar.1)
Lo.AL (Ar.1)
Lo.AL (Ar.2)
Lo.AL (Ar.2)
Lo.AL (Ar.3)
Lo.AL (Ar.3)
Lo.AL (Ar.4)
Lo.AL (Ar.4)
Lo.AL (Ar.5)
Lo.AL (Ar.5)
Lo.AL (Ar.6)
Lo.AL (Ar.6)
Lo.AL (Ar.7)
Lo.AL (Ar.7)
Lo.AL (Ar.8)
Lo.AL (Ar.8)
Lo.AL (Ar.9)
Lo.AL (Ar.9)
Lo.AL (Ar.10)
Lo.AL (Ar.10)
0
-100.0
-100.0
-100.0
99.99

Hi.SP
Hi.SP
Hi.SP
Hi.SP
Hi.SP
Hi.SP
Hi.AL (Ar.1)
Hi.AL (Ar.1)
Hi.AL (Ar.2)
Hi.AL (Ar.2)
Hi.AL (Ar.3)
Hi.AL (Ar.3)
Hi.AL (Ar.4)
Hi.AL (Ar.4)
Hi.AL (Ar.5)
Hi.AL (Ar.5)
Hi.AL (Ar.6)
Hi.AL (Ar.6)
Hi.AL (Ar.7)
Hi.AL (Ar.7)
Hi.AL (Ar.8)
Hi.AL (Ar.8)
Hi.AL (Ar.9)
Hi.AL (Ar.9)
Hi.AL (Ar.10)
Hi.AL (Ar.10)
7
100.0
100.0
100.0
2

0
0
100
0
200
0
100
0
200
0
300
0
400
0
500
0
600
0
700
0
800
0
900
0
1000
0
-

Pag. 7 di 7

dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
dPS.n (Ar.1)
dPS.n (Ar.1)
dPS.n (Ar.2)
dPS.n (Ar.2)
dPS.n (Ar.3)
dPS.n (Ar.3)
dPS.n (Ar.4)
dPS.n (Ar.4)
dPS.n (Ar.5)
dPS.n (Ar.5)
dPS.n (Ar.6)
dPS.n (Ar.6)
dPS.n (Ar.7)
dPS.n (Ar.7)
dPS.n (Ar.8)
dPS.n (Ar.8)
dPS.n (Ar.9)
dPS.n (Ar.9)
dPS.n (Ar.10)
dPS.n (Ar.10)
0
1
1
1

HiS.6 (Func.b) dPS.6 (Func.b)

HiS.6 (Func.b) dPS.6 (Func.b)

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
%
%
%

p.s.

p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
-

Err.1
Err.2
Err.3
Err.4
S.tu

n.Pid
t.Pid

Pb.1
It.1
dt.1
PrS.1
UAL.1

UAL.1

Pb.2
It.2
dt.2
PrS.2
UAL.2

UAL.2

Pb.3
It.3
dt.3
PrS.3
UAL.3

UAL.3

Pb.4
It.4
dt.4
PrS.4

582
583
584
585
586

587
588

589
590
591
592
593

594

595
596
597
598
599

600

601
602
603
604
605

606

607
608
609
610

Codice errore ingresso 1


Codice errore ingresso 2
Codice errore ingresso 3
Codice errore ingresso 4
Abilitazione selftuning, autotuning
e softstart
Numero gruppi di parametri PID
Tipo di variabile per selezione
gruppi di parametri PID
Banda proporzionale gruppo 1
Tempo integrale gruppo 1
Tempo derivativo gruppo 1
Potenza di reset gruppo 1
Soglia per selezione gruppo 1 di
parametri PID LSW
Soglia per selezione gruppo 1 di
parametri PID MSW
Banda proporzionale gruppo 2
Tempo integrale gruppo 2
Tempo derivativo gruppo 2
Potenza di reset gruppo 2
Soglia per selezione gruppo 2 di
parametri PID LSW
Soglia per selezione gruppo 2 di
parametri PID MSW
Banda proporzionale gruppo 3
Tempo integrale gruppo 3
Tempo derivativo gruppo 3
Potenza di reset gruppo 3
Soglia per selezione gruppo 3 di
parametri PID LSW
Soglia per selezione gruppo 3 di
parametri PID MSW
Banda proporzionale gruppo 4
Tempo integrale gruppo 4
Tempo derivativo gruppo 4
Potenza di reset gruppo 4
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W

R
R
R
R
R/W

0.0
0.0
0.0
-100.0

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

1
0

0
0
0
0
0

999.9
999.9
999.9
100.0

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

8
3

7
7
7
7
141

1
1
1
1

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

0
0

0
0
0
0
0

Pag. 8 di 8

100.0
4.0
0.0
0.0

100.0
4.0
0.0
0.0
300

100.0
4.0
0.0
0.0
200

100.0
4.0
0.0
0.0
100

1
0

%
sec
sec
%

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

9
9
9
9
-

9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9

9
9
9
9
9

636

631
632
633
634
635

630

625
626
627
628
629

624

619
620
621
622
623

618

613
614
615
616
617

612

611

UAL.4 Soglia per selezione gruppo 4 di


parametri PID LSW
UAL.4 Soglia per selezione gruppo 4 di
parametri PID MSW
Pb.5 Banda proporzionale gruppo 5
It.5 Tempo integrale gruppo 5
dt.5 Tempo derivativo gruppo 5
PrS.5 Potenza di reset gruppo 5
UAL.5 Soglia per selezione gruppo 5 di
parametri PID LSW
UAL.5 Soglia per selezione gruppo 5 di
parametri PID MSW
Pb.6 Banda proporzionale gruppo 6
It.6 Tempo integrale gruppo 6
dt.6 Tempo derivativo gruppo 6
PrS.6 Potenza di reset gruppo 6
UAL.6 Soglia per selezione gruppo 6 di
parametri PID LSW
UAL.6 Soglia per selezione gruppo 6 di
parametri PID MSW
Pb.7 Banda proporzionale gruppo 7
It.7 Tempo integrale gruppo 7
dt.7 Tempo derivativo gruppo 7
PrS.7 Potenza di reset gruppo 7
UAL.7 Soglia per selezione gruppo 7 di
parametri PID LSW
UAL.7 Soglia per selezione gruppo 7 di
parametri PID MSW
Pb.8 Banda proporzionale gruppo 8
It.8 Tempo integrale gruppo 8
dt.8 Tempo derivativo gruppo 8
PrS.8 Potenza di reset gruppo 8
UAL.8 Soglia per selezione gruppo 8 di
parametri PID LSW
UAL.8 Soglia per selezione gruppo 8 di
parametri PID MSW
R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

0.0
0.0
0.0
-100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

999.9
999.9
999.9
100.0
(t.Pid)

(t.Pid)

(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

1
1
1
1
(t.Pid)

(t.Pid)

(t.Pid)

Pag. 9 di 9

100.0
4.0
0.0
0.0
800

100.0
4.0
0.0
0.0
700

100.0
4.0
0.0
0.0
600

100.0
4.0
0.0
0.0
500

400

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

%
sec
sec
%
p.s.

p.s.

p.s.

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

R/W
R/W

Lb.P

AM.P
FA.P
G.SP

G.S2 Gradiente di setpoint 2

G.OUt Gradiente di potenza


St.Ud Variazione di potenza manuale ad
impulso
SP.r Definizione setpoint remoto
Lo.SP Limite inferiore impostazione
setpoint LSW
Lo.SP Limite inferiore impostazione
setpoint MSW
Hi.SP Limite superiore impostazione

676

677
678
679

680

681
682

686

685

683
684

R/W

db
SoF
Lb.t

673
674
675

R/W

R/W

R/W
R/W

R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W
R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

rSt
A.rS
FFd
Pr.dt
Pr.dt
Pr.GA
Pr.t1
Pr.t1

R/W
R/W
R/W
R/W

665
666
667
668
669
670
671
672

Limite minimo di potenza


Limite massimo potenza
Fluido di raffreddamento
Setpoint di raffreddamento relativo
al set di riscaldamento
Reset manuale
Antireset
Feedforward
Tempo morto di processo LSW
Tempo morto di processo MSW
Guadagno di processo
Costante di tempo di processo LSW
Costante di tempo di processo
MSW
Banda morta
Tempo di softstart
Tempo di attesa per lintervento
dellallarme L.B.A.
Limitazione della potenza fornita in
condizione di allarme L.B.A.
Potenza manuale locale
Potenza di fault action
Gradiente di setpoint

Lo.P
Hi.P
C.ME
c.SP

661
662
663
664

LoS.n (SPU)

LoS.n (SPU)

0
LoS.n (SPU)

0.0
0.1

0.0

-100.0
-100.0
0.0

-100.0

0
0.0
0.0

-999
0
-100.0
0
0
0.1
0
0

-100.0
-100.0
0
-25.0

HiS.n (SPU)

HiS.n (SPU)

13
HiS.n (SPU)

100.0
100.0

999.9

100.0
100.0
999.9

100.0

999
500.0
500.0

999
9999
100.0
9999.9
9999.9
10.0
9999.9
9999.9

100.0
100.0
2
25.0

3500

2
0

0.0
0.0

0.0

0.0
0.0
0.0

25.0

0
0.0
30.0

0
0
0.0
0.0
0.0
0.0
0.0
0.0

0.0
100.0
0
0.0

Pag. 10 di 10

dPS.n (SPU)

dPS.n (SPU)

0
dPS.n (SPU)

1
1

1
1
1

dPS.n (SPU)
1
1

dPS.n (SPU)
dPS.n (SPU)
1
1
1
1
1
1

1
1
0
1

p.s.

p.s.

%
%
Digit/mi
ndigit/se
c
Digit/mi
ndigit/se
c
%/sec
%/impul
so
p.s.

p.s.
Min
Min

p.s.
p.s.
%
Sec
Sec
Sec
Sec

%
%
%

9
9

9
9

9
9
9

9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9

709

706
707
708

705

703
704

702

701

700

699

692
693
694
695
696
697
698

691

690

688
689

687

setpoint LSW
Hi.SP Limite superiore impostazione
setpoint MSW
MA.r Definizione manuale remoto
MA.t Modalita di commutazione
manuale/automatico
A.M.t Modalita di commutazione
automatico/manuale
Modalita di commutazione setpoint
L.r.t
locale/remoto
P.On.t Modalita di accensione
Cod Codice identificazione strumento
bAu Selezione baud rate
Par Parit comunicazione seriale
tyP.1 Tipo sonda ingresso 1
FLt.1 Filtro digitale ingresso 1
dPS.1 Posizione punto decimale per la
scala ingresso 1
LoS.1 Limite minimo di scala ingresso 1
LSW
LoS.1 Limite minimo di scala ingresso 1
MSW
HiS.1 Limite massimo di scala ingresso 1
LSW
HiS.1 Limite massimo di scala ingresso 1
MSW
OFS.1 Offset di correzione ingresso 1
SGOF Offset per strain-gauge ingresso 1
.1
SGSE Sensibilit per strain-gauge ingresso
.1 1
TyP.2 Tipo sonda ingresso 2
FLt.2 Filtro digitale ingresso 2
dPS.2 Posizione punto decimale per la
scala ingresso 2
LoS.2 Limite minimo di scala ingresso 2
LSW
R/W

R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W

R/W
R/W

R/W

-19999

0
0.00
0

0.000

-999
-9.999

-19999

-19999

-19999

-19999

0
0
0
0
0
0.00
0

0
0

LoS.n (SPU)

99999

106
20.00
60

9.999

999
9.999

99999

99999

99999

99999

22
247
7
2
106
20.00
60

19

5
9

HiS.n (SPU)

dPS.2

0
2
0

dPS.1
3

dPS.1

dPS.1

dPS.1

dPS.1

0
0
0
0
0
2
0

0
0

0
0.10
0

4.000

0
0

3500

0
1
4
0
14
0.10
0

0
0

Pag. 11 di 11

dPS.n (SPU)

p.s.

Sec
-

mV/V

p.s.
mV

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

sec
-

p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
9
9
9
9
9

731

730

729

728

727

723
724
725
726

722

721

720

719

716
717
718

715

713
714

712

711

710

LoS.2 Limite minimo di scala ingresso 2


MSW
HiS.2 Limite massimo di scala ingresso 2
LSW
HiS.2 Limite massimo di scala ingresso 2
MSW
oFS.2 Offset di correzione ingresso 2
SGOF Offset per strain-gauge ingresso 2
.2
SGSE Sensibilit per strain-gauge ingresso
.2 2
tyP.3 Tipo sonda ingresso 3
FLt.3 Filtro digitale ingresso 3
dPS.3 Posizione punto decimale per la
scala ingresso 3
LoS.3 Limite minimo di scala ingresso 3
LSW
LoS.3 Limite minimo di scala ingresso 3
MSW
HiS.3 Limite massimo di scala ingresso 3
LSW
HiS.3 Limite massimo di scala ingresso 3
MSW
oFS.3 Offset di correzione ingresso 3
tyP.4 Tipo sonda ingresso 4
FLt.4 Filtro digitale ingresso 4
dPS.4 Posizione punto decimale per la
scala ingresso 4
LoS.4 Limite minimo di scala ingresso 4
LSW
LoS.4 Limite minimo di scala ingresso 4
MSW
HiS.4 Limite massimo di scala ingresso 4
LSW
HiS.4 Limite massimo di scala ingresso 4
MSW
OFS.4 Offset di correzione ingresso 4
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W

R/W

R/W
R/W

R/W

R/W

R/W

-999

-19999

-19999

-19999

-19999

-999
0
0.00
0

-19999

-19999

-19999

-19999

0
0.00
0

0.000

-999
-9.999

-19999

-19999

-19999

999

99999

99999

99999

99999

999
36
20.00
12

99999

99999

99999

99999

36
20.00
12

9.999

999
9.999

99999

99999

99999

dPS.4

dPS.4

dPS.4

dPS.4

dPS.4

dPS.3
0
2
0

dPS.3

dPS.3

dPS.3

dPS.3

0
2
0

dPS.2
3

dPS.2

dPS.2

dPS.2

Pag. 12 di 12

1000

1000

0
1
0.10
0

1000

1
0.10
0

4.000

0
0

1000

1000

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.
Sec
-

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

sec
-

MV/V

p.s.
MV

p.s.

p.s.

p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

Hy.1 Isteresi allarme 1


rA.1 Ritardo a tempo allarme 1

bt.1 Base tempi ritardo allarme 1


Ar.2 Selezione grandezze di riferimento
allarme 2
At.2 Tipo allarme 2

Hy.2 Isteresi allarme 2


rA.2 Ritardo a tempo allarme 2

bt.2 Base tempi ritardo allarme 2


Ar.3 Selezione grandezze di riferimento
allarme 3
At.3 Tipo allarme 3

Hy.3 Isteresi allarme 3


rA.3 Ritardo a tempo allarme 3

bt.3 Base tempi ritardo allarme 3


Ar.4 Selezione grandezze di riferimento
allarme 4
At.4 Tipo allarme 4

Hy.4 Isteresi allarme 4


rA.4 Ritardo a tempo allarme 4

bt.4 Base tempi ritardo allarme 4


Ar.5 Selezione grandezze di riferimento
allarme 5
At.5 Tipo allarme 5

Hy.5 Isteresi allarme 5

734
735

736
737

739
740

741
742

744
745

746
747

749
750

751
752

754

753

748

743

738

733

R/W

Ar.1 Selezione grandezze di riferimento


allarme 1
At.1 Tipo allarme 1

732

-9999

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

(Ar.5)

0
0

(Ar.4)
0

0
0

(Ar.3)
0

0
0

(Ar.2)
0

0
0

(Ar.1)
0

Pag. 13 di 13

-1

0
0

-1
0

0
0

-1
0

0
0

-1
0

0
0

-1
0

p.s.

p.s.
Msec/sec
/min
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

p.s.
Msec/se7
c/min
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

bt.5 Base tempi ritardo allarme 5


Ar.6 Selezione grandezze di riferimento
allarme 6
At.6 Tipo allarme 6

Hy.6 Isteresi allarme 6


rA.6 Ritardo a tempo allarme 6

bt.6 Base tempi ritardo allarme 6


Ar.7 Selezione grandezze di riferimento
allarme 7
At.7 Tipo allarme 7

Hy.7 Isteresi allarme 7


rA.7 Ritardo a tempo allarme 7

Bt.7 Base tempi ritardo allarme 7


Ar.8 Selezione grandezze di riferimento
allarme 8
At.8 Tipo allarme 8

Hy.8 Isteresi allarme 8


rA.8 Ritardo a tempo allarme 8

bt.8 Base tempi ritardo allarme 8


Ar.9 Selezione grandezze di riferimento
allarme 9
At.9 Tipo allarme 9

Hy.9 Isteresi allarme 9


rA.9 Ritardo a tempo allarme 9

Bt.9 Base tempi ritardo allarme 9


Ar.10 Selezione grandezze di riferimento
allarme 10

756
757

759
760

761
762

764
765

766
767

769
770

771
772

774
775

776
777

773

768

763

758

R/W

rA.5 Ritardo a tempo allarme 5

755

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

0
0

-9999
0

0
0

2
50
(2400)/18(2500)

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

2
18

2
50
(2400)/18(2500)
1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

999

0
0

(Ar.9)
0

0
0

(Ar.8)
0

0
0

(Ar.7)
0

0
0

(Ar.6)
0

0
0

Pag. 14 di 14

0
0

-1
0

0
0

-1
0

0
0

-1
0

0
0

-1
0

0
0

p.s.
Msec/sec
/min
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

Msec/sec
/min
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

R/W
R/W

bt.10 Base tempi ritardo allarme 10


Lo.AL Limite inferiore impostazione
allarmi LSW
Lo.AL Limite inferiore impostazione
allarmi MSW
Hi.AL Limite superiore impostazione
allarmi LSW
Hi.AL Limite superiore impostazione
allarmi MSW
rEL Fault action (definizione stato in
caso di sonda guasta)
rL.1 Attribuzione segnale di riferimento
di Out1
Ct.1 Tempo di ciclo Out1
rL.2 Attribuzione segnale di riferimento
di Out2
Ct.2 Tempo di ciclo Out2
rL.3 Attribuzione segnale di riferimento
di Out3
Ct.3 Tempo di ciclo Out3
rL.4 Attribuzione segnale di riferimento
di Out4
Ct.4 Tempo di ciclo Out4
rL.5 Attribuzione segnale di riferimento
di Out5
rL.6 Attribuzione segnale di riferimento
di Out6
rL.7 Attribuzione segnale di riferimento
di Out7
rL.8 Attribuzione segnale di riferimento
di Out8
Typ.A Tipo uscita analogica OUTW

781
782

799

798

797

796

794
795

792
793

790
791

788
789

787

786

785

784

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W

R/W
R/W

R/W
R/W

R/W
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W

Hy.10 Isteresi allarme 10


rA.10 Ritardo a tempo allarme 10

779
780

783

R/W

At.10 Tipo allarme 10

778

1
0

1
0

1
0

1
0

-19999

-19999

-19999

0
-19999

-9999
0

13

60

60

60

200
60

200
60

200
60

200
60

60

23

99999

99999

99999

2
99999

1439(2400)/131
1(2500)
9999
999

0
0

0
0

0
0

0
0

0
0

(Ar.10)
0

Pag. 15 di 15

20
0

20
4

20
3

20
2

3500

0
0

-1
0

sec
-

sec
-

sec
-

sec
-

p.s.
Msec/sec
/min
-

9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
9

9
9

9
9

9
9

9
9

9
9

R/W
R/W
R/W

Hd.1 Configurazione hardware

Ctr Tipo di controllo


THL.1 Tipo limitazione di potenza per
POT1
THL.2 Tipo limitazione di potenza per
POT2
TOF.1 Selezione offset di potenza per
POT1
TOF.2 Selezione offset di potenza per
POT2
Func. Funzione matematica A
A
In1.A Primo operando per funzione
matematica A
In2.A Secondo operando per funzione
matematica A
OPEr. Operazione per funzione
matematica A
A

809

810
811

818

817

816

815

814

813

812

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W

807
808

806

805

804

803

802

801

R/W

n
rif.An Riferimento per uscita analogica
OUTW
Lo.An Minimo scala uscita analogica
OUTW LSW
Lo.An Minimo scala uscita analogica
OUTW LSW
Hi.An Massimo scala uscita analogica
OUTW MSW
Hi.An Massimo scala uscita analogica
OUTW MSW
TypC. Tipo uscita analogica C1
1
TypC. Tipo uscita analogica C2
2
ALS Alimentazione sonda
Pro Codice di protezione

800

0
0

0
0

-19999

-19999

-19999

-19999

10

10

3
61(2400) / 63
(2500)
30(2400) /
15(2500)
118
6

26

26

99999

99999

99999

99999

35

0
0

0
0

Pag. 16 di 16

0
3

2
0

3500

9
9
9

9
9
9

9
9
9
9
9

9
9
9
9

9
9

9
9

9
9

9
-

R/W
R/W
R/W

but.2 Funzione tasto CAL/RST

but.3 Funzione tasto M/A

diG.1 Funzione dellingresso digitale 1

836

837

838

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W

833
834
835

832

831

830

829

828

827

826

825

824

823

822

821

820

R/W

C1.A Primo coefficiente per funzione


matematica A
C2.A Secondo coefficiente per funzione
matematica A
C3.A Terzo coefficiente per funzione
matematica A
C4.A Quarto coefficiente per funzione
matematica A
C5.A Quinto coefficiente per funzione
matematica A
Func. Funzione matematica B
b
In1.b Primo operando per funzione
matematica B
In2.b Secondo operando per funzione
matematica B
OPEr. Operazione per funzione
matematica B
b
C1.b Primo coefficiente per funzione
matematica B
C2.b Secondo coefficiente per funzione
matematica B
C3.b Terzo coefficiente per funzione
matematica B
C4.b Quarto coefficiente per funzione
matematica B
C5.b Quinto coefficiente per funzione
matematica B
SPU Definizione variabile di processo
AL.n Selezione numero allarmi abilitati
but.1 Funzione tasto PEAK

819

0
0
0

-9.99

-9.99

-9.99

-9.99

-9.99

-9.99

5
10
125(2400) / 112
(2500)
125(2400) / 112
(2500)
125(2400) / 112
(2500)
255

99.99

99.99

99.99

99.99

99.99

99.99

0
0
0

Pag. 17 di 17

13

15

0
4
8

9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9

9
9
9

9
9

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

LEd.2 Funzione LED 2

LEd.3 Funzione LED 3

LEd.4 Funzione LED 4

LEd.5 Funzione LED 5

Funzione bargraph

Tipo di linearizzazione custom


Numero di step per linearizzazione
custom
Punto 0 scala custom LSW
Punto 0 scala custom MSW
Punto 1A scala custom LSW
Punto 1A scala custom MSW
Punto 1b scala custom LSW
Punto 1b scala custom MSW
Punto 2A scala custom LSW
Punto 2A scala custom MSW
Punto 2b scala custom LSW
Punto 2b scala custom MSW

brG

tYP.L
StEP.
n
S.00
S.00
S.01A
S.01A
S.01b
S.01b
S.02A
S.02A
S.02b
S.02b

850

851

852

853

854

858
859

860
861
862
863
864
865
866
867
868
869

R/W

LEd.1 Funzione LED 1

849

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W

R/W

dS.F Definizione funzione display F

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

848

Funzione dellingresso digitale 2


Funzione dellingresso digitale 3
Funzione dellingresso digitale 4
Funzione dellingresso digitale 5
Funzione dellingresso digitale 6
Funzione dellingresso digitale 7
Funzione dellingresso digitale 8
Filtro display
Definizione funzione display SV

diG.2
diG.3
diG.4
diG.5
diG.6
diG.7
diG.8
FLd
dS.SP

839
840
841
842
843
844
845
846
847

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

0
1

0
0
0
0
0
0
0
0.0
1(2400) /
0(2500)
0

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

5
32

255
255
255
255
255
255
255
9.9
154(2400) /
27(2500)
19(2400) /
11(2500)
123(2400) /
117(2500)
123(2400) /
117(2500)
123(2400) /
117(2500)
123(2400) /
117(2500)
123(2400) /
117(2500)
18

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

0
0

0
0
0
0
0
0
0
1
0

Pag. 18 di 18

0
0
313
0
31
0
625
0
63
0

0
32

14

13

20

33

0
0
0
0
0
0
0
0.5
0

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

p.s..
-

9
9
9
9

9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9

870
871
872
873
874
875
876
877
878
879
880
881
882
883
884
885
886
887
888
889
890
891
892
893
894
895
896
897
898
899
900
901
902
903
904
905

S.03A
S.03A
S.03b
S.03b
S.04A
S.04A
S.04b
S.04b
S.05A
S.05A
S.05b
S.05b
S.06A
S.06A
S.06b
S.06b
S.07A
S.07A
S.07b
S.07b
S.08A
S.08A
S.08b
S.08b
S.09A
S.09A
S.09b
S.09b
S.10A
S.10A
S.10b
S.10b
S.11A
S.11A
S.11b
S.11b

Punto 3A scala custom LSW


Punto 3A scala custom MSW
Punto 3b scala custom LSW
Punto 3b scala custom MSW
Punto 4A scala custom LSW
Punto 4A scala custom MSW
Punto 4b scala custom LSW
Punto 4b scala custom MSW
Punto 5A scala custom LSW
Punto 5A scala custom MSW
Punto 5b scala custom LSW
Punto 5b scala custom MSW
Punto 6A scala custom LSW
Punto 6A scala custom MSW
Punto 6b scala custom LSW
Punto 6b scala custom MSW
Punto 7A scala custom LSW
Punto 7A scala custom MSW
Punto 7b scala custom LSW
Punto 7b scala custom MSW
Punto 8A scala custom LSW
Punto 8A scala custom MSW
Punto 8b scala custom LSW
Punto 8b scala custom MSW
Punto 9A scala custom LSW
Punto 9A scala custom MSW
Punto 9b scala custom LSW
Punto 9b scala custom MSW
Punto 10A scala custom LSW
Punto 10A scala custom MSW
Punto 10b scala custom LSW
Punto 10b scala custom MSW
Punto 11A scala custom LSW
Punto 11A scala custom MSW
Punto 11b scala custom LSW
Punto 11b scala custom MSW

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Pag. 19 di 19

938
0
94
0
1250
0
125
0
1563
0
156
0
1875
0
188
0
2188
0
219
0
2500
0
250
0
2813
0
281
0
3125
0
313
0
3438
0
344
0

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

906
907
908
909
910
911
912
913
914
915
916
917
918
919
920
921
922
923
924
925
926
927
928
929
930
931
932
933
934
935
936
937
938
939
940
941

S.12A
S.12A
S.12b
S.12b
S.13A
S.13A
S.13b
S.13b
S.14A
S.14A
S.14b
S.14b
S.15A
S.15A
S.15b
S.15b
S.16A
S.16A
S.16b
S.16b
S.17A
S.17A
S.17b
S.17b
S.18A
S.18A
S.18b
S.18b
S.19A
S.19A
S.19b
S.19b
S.20A
S.20A
S.20b
S.20b

Punto 12A scala custom LSW


Punto 12A scala custom MSW
Punto 12b scala custom LSW
Punto 12b scala custom MSW
Punto 13A scala custom LSW
Punto 13A scala custom MSW
Punto 13b scala custom LSW
Punto 13b scala custom MSW
Punto 14A scala custom LSW
Punto 14A scala custom MSW
Punto 14b scala custom LSW
Punto 14b scala custom MSW
Punto 15A scala custom LSW
Punto 15A scala custom MSW
Punto 15b scala custom LSW
Punto 15b scala custom MSW
Punto 16A scala custom LSW
Punto 16A scala custom MSW
Punto 16b scala custom LSW
Punto 16b scala custom MSW
Punto 17A scala custom LSW
Punto 17A scala custom MSW
Punto 17b scala custom LSW
Punto 17b scala custom MSW
Punto 18A scala custom LSW
Punto 18A scala custom MSW
Punto 18b scala custom LSW
Punto 18b scala custom MSW
Punto 19A scala custom LSW
Punto 19A scala custom MSW
Punto 19b scala custom LSW
Punto 19b scala custom MSW
Punto 20A scala custom LSW
Punto 20A scala custom MSW
Punto 20b scala custom LSW
Punto 20b scala custom MSW

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Pag. 20 di 20

3750
0
375
0
4063
0
406
0
4375
0
438
0
4688
0
469
0
5000
0
500
0
5313
0
531
0
5625
0
563
0
5938
0
594
0
6250
0
625
0

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

942
943
944
945
946
947
948
949
950
951
952
953
954
955
956
957
958
959
960
961
962
963
964
965
966
967
968
969
970
971
972
973
974
975
976
977

S.21A
S.21A
S.21b
S.21b
S.22A
S.22A
S.22b
S.22b
S.23A
S.23A
S.23b
S.23b
S.24A
S.24A
S.24b
S.24b
S.25A
S.25A
S.25b
S.25b
S.26A
S.26A
S.26b
S.26b
S.27A
S.27A
S.27b
S.27b
S.28A
S.28A
S.28b
S.28b
S.29A
S.29A
S.29b
S.29b

Punto 21A scala custom LSW


Punto 21A scala custom MSW
Punto 21b scala custom LSW
Punto 21b scala custom MSW
Punto 22A scala custom LSW
Punto 22A scala custom MSW
Punto 22b scala custom LSW
Punto 22b scala custom MSW
Punto 23A scala custom LSW
Punto 23A scala custom MSW
Punto 23b scala custom LSW
Punto 23b scala custom MSW
Punto 24A scala custom LSW
Punto 24A scala custom MSW
Punto 24b scala custom LSW
Punto 24b scala custom MSW
Punto 25A scala custom LSW
Punto 25A scala custom MSW
Punto 25b scala custom LSW
Punto 25b scala custom MSW
Punto 26A scala custom LSW
Punto 26A scala custom MSW
Punto 26b scala custom LSW
Punto 26b scala custom MSW
Punto 27A scala custom LSW
Punto 27A scala custom MSW
Punto 27b scala custom LSW
Punto 27b scala custom MSW
Punto 28A scala custom LSW
Punto 28A scala custom MSW
Punto 28b scala custom LSW
Punto 28b scala custom MSW
Punto 29A scala custom LSW
Punto 29A scala custom MSW
Punto 29b scala custom LSW
Punto 29b scala custom MSW

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Pag. 21 di 21

6563
0
656
0
6875
0
688
0
7188
0
719
0
7500
0
750
0
7813
0
781
0
8125
0
813
0
8438
0
844
0
8750
0
875
0
9063
0
906
0

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

S.30A
S.30A
S.30b
S.30b
S.31A
S.31A
S.31b
S.31b
S.32A
S.32A
S.32b
S.32b
S.tc1
S.tc2
S.tc3
-

978
979
980
981
982
983
984
985
986
987
988
989
990
991
992
993

994

995

996

997

Punto 30A scala custom LSW


Punto 30A scala custom MSW
Punto 30b scala custom LSW
Punto 30b scala custom MSW
Punto 31A scala custom LSW
Punto 31A scala custom MSW
Punto 31b scala custom LSW
Punto 31b scala custom MSW
Punto 32A scala custom LSW
Punto 32A scala custom MSW
Punto 32b scala custom LSW
Punto 32b scala custom MSW
Punto TC custom: mV inizio scala
Punto TC custom: mV fine scala
Punto TC custom: mV a 50C
SIN: abilitazione ingressi strumento
virtuale: bit0 = indig1, bit1 =
indig2, bit3 = indig4, bit4 = indig5,
bit5 = indig6, bit6 = indig7, bit7 =
indig8, bit8 = in1, bit9 = in2, bit10
= in3, bit11 = in4
SOU: abilitazione uscite strumento
virtuale: bit0 = out1, bit1 = out2,
bit2 = out3, bit3 = out4, bit4 = out5,
bit5 = out6, bit6 = out7, bit7 = out8,
bit10 = outcal1, bit11 = outcal2,
bit12 = outwc1, bit13 = outwc2,
bit14 = outwan, bit15 = type
SUI: abilitazione interfaccia utente
strumento virtuale: bit0 = disphigh,
bit1 = displow, bit2 = dispaux, bit3
= keyb, bit4 = ledout, bit5 = ledfun,
bit6 = leddev, bit7 = ledbrg
SULO: abilitazione led uscite
strumento virtuale
SULF: abilitazione led funzione
strumento virtuale: bit0 = ledfun1,
bit1 = ledfun2, bit2 = ledfun3, bit3
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19.99
S.tc1+1
-1.999
-

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99.99
99.99
9.999
-

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
2
2
3
-

Pag. 22 di 22

9375
0
938
0
9688
0
969
0
10000
0
1000
0
0
1
0
-

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
mV
mV
mV
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

998
999
1000
1001
1002
1003
1004
1005
1006
1007
1008

1009

1010

1011

1012
1013
1014
1015
1016
1017

1018
1019

1020
1021
1022
1023
1024
1025
1026
1027

= ledfun4, bit4 = ledfun5


BLOK_UCAL_C00 IN1 LSW
BLOK_UCAL_C00 IN1 MSW
BLOK_UCAL_C50 IN1 LSW
BLOK_UCAL_C50 IN1 MSW
BLOK_UCAL_CTA IN1 LSW
BLOK_UCAL_CTA IN1
BLOK_UCAL_PT100L IN1 LSW
BLOK_UCAL_PT100L IN1
BLOK_UCAL_PT100H IN1 LSW
BLOK_UCAL_PT100H IN1
BLOK_UCAL_PT1003F L IN1
LSW
BLOK_UCAL_PT1003F L IN1
MSW
BLOK_UCAL_PT1003F H IN1
LSW
BLOK_UCAL_PT1003FH IN1
MSW
BLOK_UCAL_60MVL IN1 LSW
BLOK_UCAL_60MVL IN1 MSW
BLOK_UCAL_60MVH IN1 LSW
BLOK_UCAL_60MVH IN1 MSW
BLOK_UCAL_100MVL IN1 LSW
BLOK_UCAL_100MVL IN1
MSW
BLOK_UCAL_100MVH IN1 LSW
BLOK_UCAL_100MVH IN1
MSW
BLOK_UCAL_1VL IN1 LSW
BLOK_UCAL_1VL IN1 MSW
BLOK_UCAL_1VH IN1 LSW
BLOK_UCAL_1VH IN1 MSW
BLOK_UCAL_5VL IN1 LSW
BLOK_UCAL_5VL IN1 MSW
BLOK_UCAL_5VH IN1 LSW
BLOK_UCAL_5VH IN1 MSW
R
R
R
R
R
R
R
R

R
R

R
R
R
R
R
R

R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

Pag. 23 di 23

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1028
1029
1030
1031
1032
1033
1034
1035
1036
1037
1038
1039
1040
1041
1042
1043
1044
1045
1046
1047
1048
1049
1050
1051
1052
1053
1054
1055
1056

1057

1058

1059

1060

BLOK_UCAL_10VL IN1 LSW


BLOK_UCAL_10VL IN1 MSW
BLOK_UCAL_10VH IN1 LSW
BLOK_UCAL_10VH IN1 MSW
BLOK_UCAL_20MAL IN1 LSW
BLOK_UCAL_20MAL IN1 MSW
BLOK_UCAL_20MAH IN1 LSW
BLOK_UCAL_20MAH IN1 MSW
BLOK_UCAL_POTL IN1 LSW
BLOK_UCAL_POTL IN1 MSW
BLOK_UCAL_POTH IN1 LSW
BLOK_UCAL_POTH IN1 MSW
BLOK_UCAL_SG1 IN1 LSW
BLOK_UCAL_SG1 IN1 MSW
BLOK_UCAL_SG2 IN1 LSW
BLOK_UCAL_SG2 IN1 MSW
BLOK_UCAL_SG3 IN1 LSW
BLOK_UCAL_SG3 IN1 MSW
BLOK_UCAL_C00 IN2 LSW
BLOK_UCAL_C00 IN2 MSW
BLOK_UCAL_C50 IN2 LSW
BLOK_UCAL_C50 IN2 MSW
BLOK_UCAL_CTA IN2 LSW
BLOK_UCAL_CTA IN2 MSW
BLOK_UCAL_PT100L IN2 LSW
BLOK_UCAL_PT100L IN2 MSW
BLOK_UCAL_PT100H IN2 LSW
BLOK_UCAL_PT100H IN2 MSW
BLOK_UCAL_PT1003FL IN2
LSW
BLOK_UCAL_PT1003F L IN2
MSW
BLOK_UCAL_PT1003F H IN2
LSW
BLOK_UCAL_PT1003F H IN2
MSW
BLOK_UCAL_60MVL IN2 LSW
R

R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

Pag. 24 di 24

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1061
1062
1063
1064
1065

1066
1067

1068
1069
1070
1071
1072
1073
1074
1075
1076
1077
1078
1079
1080
1081
1082
1083
1084
1085
1086
1087
1088
1089
1090
1091
1092
1093
1094
1095

BLOK_UCAL_60MVL IN2
BLOK_UCAL_60MVH IN2 LSW
BLOK_UCAL_60MVH IN2 MSW
BLOK_UCAL_100MVL IN2 LSW
BLOK_UCAL_100MVL IN2
MSW
BLOK_UCAL_100MVH IN2 LSW
BLOK_UCAL_100MVH IN2
MSW
BLOK_UCAL_1VL IN2 LSW
BLOK_UCAL_1VL IN2 MSW
BLOK_UCAL_1VH IN2 LSW
BLOK_UCAL_1VH IN2 MSW
BLOK_UCAL_5VL IN2 LSW
BLOK_UCAL_5VL IN2 MSW
BLOK_UCAL_5VH IN2 LSW
BLOK_UCAL_5VH IN2 MSW
BLOK_UCAL_10VL IN2 LSW
BLOK_UCAL_10VL IN2 MSW
BLOK_UCAL_10VH IN2 LSW
BLOK_UCAL_10VH IN2 MSW
BLOK_UCAL_20MAL IN2 LSW
BLOK_UCAL_20MAL IN2 MSW
BLOK_UCAL_20MAH IN2 LSW
BLOK_UCAL_20MAH IN2 MSW
BLOK_UCAL_POTL IN2 LSW
BLOK_UCAL_POTL IN2 MSW
BLOK_UCAL_POTH IN2 LSW
BLOK_UCAL_POTH IN2 MSW
BLOK_UCAL_SG1 IN2 LSW
BLOK_UCAL_SG1 IN2 MSW
BLOK_UCAL_SG2 IN2 LSW
BLOK_UCAL_SG2 IN2 MSW
BLOK_UCAL_SG3 IN2 LSW
BLOK_UCAL_SG3 IN2 MSW
BLOK_UCAL_10VL IN3 LSW
BLOK_UCAL_10VL IN3 MSW
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

R
R

R
R
R
R
R

Pag. 25 di 25

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1096
1097
1098
1099
1100
1101
1102
1103
1104
1105
1106
1107
1108
1109
1110
1111
1112
1113
1114
1115
1116
1117
1118

1119

1120

1121

1122

1123

1124

1125

BLOK_UCAL_10VH IN3 LSW


BLOK_UCAL_10VH IN3 MSW
BLOK_UCAL_20MAL IN3 LSW
BLOK_UCAL_20MAL IN3 MSW
BLOK_UCAL_20MAH IN3 LSW
BLOK_UCAL_20MAH IN3 MSW
BLOK_UCAL_POTL IN3 LSW
BLOK_UCAL_POTL IN3 MSW
BLOK_UCAL_POTH IN3 LSW
BLOK_UCAL_POTH IN3 MSW
BLOK_UCAL_10VL IN4 LSW
BLOK_UCAL_10VL IN4 MSW
BLOK_UCAL_10VH IN4 LSW
BLOK_UCAL_10VH IN4 MSW
BLOK_UCAL_20MAL IN4 LSW
BLOK_UCAL_20MAL IN4 MSW
BLOK_UCAL_20MAH IN4 LSW
BLOK_UCAL_20MAH IN4 MSW
BLOK_UCAL_POTL IN4 LSW
BLOK_UCAL_POTL IN4 MSW
BLOK_UCAL_POTH IN4 LSW
BLOK_UCAL_POTH IN4 MSW
BLOK_UCAL_OUTW_010VL
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_010VH
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_210VL
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_210VH
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_020MAL
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_020MAH
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_420MAL
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_420MAH
R

R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

Pag. 26 di 26

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1126

1127

1128

1129

1130

1131

1132

1133

1134

1135

1136

1137

1138

1139

1140

1141

1142

1143

1144

OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_S10VL
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_S10VH
OUTW C1
BLOK_UCAL_OUTW_010VL
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_010VH
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_210VL
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_210VH
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_020MAL
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_020MAH
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_420MAL
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_420MAH
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_S10VL
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_S10VH
OUTW C2
BLOK_UCAL_OUTW_010VL
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_010VH
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_210VL
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_210VH
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_020MAL
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_020MAH
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_420MAL
R

Pag. 27 di 27

9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9

1145

1146

1147

1148
1149
1150
1151
1152
1153
1154
1155
1156
1157
1158
1159
1160
1161
1162
1163
1164
1165
1166
1167
1168
1169
1170
1171
1172
1173
1174
1175
1176
1177

OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_420MAH
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_S10VL
OUTW AN
BLOK_UCAL_OUTW_S10VH
OUTW AN
Peak high IN1 LSW
Peak high IN1 MSW
Peak low IN1 LSW
Peak low IN1 MSW
Peak peak IN1 LSW
Peak peak IN1 MSW
Peak high IN2 LSW
Peak high IN2 MSW
Peak low IN2 LSW
Peak low IN2 MSW
Peak peak IN2 LSW
Peak peak IN2 MSW
Serial_outw C1 LSW
Serial_outw C1 MSW
Serial_outw C2 LSW
Serial_outw C2 MSW
Serial_outw AN LSW
Serial_outw AN MSW
Serial_spr LSW
Serial_spr MSW
Serial_mar
Serial_alarm 1 LSW
Serial_alarm 1 MSW
Serial_alarm 2 LSW
Serial_alarm 2 MSW
Serial_alarm 3 LSW
Serial_alarm 3 MSW
Serial_alarm 4 LSW
Serial_alarm 4 MSW
Serial_alarm 5 LSW
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

LoS.1
LoS.1
LoS.1
LoS.1
LoS.1
LoS.1
LoS.2
LoS.2
LoS.2
LoS.2
LoS.2
LoS.2
0
0
0
0
-19999
-19999
-19999
-19999
-1000
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999

HiS.1
HiS.1
HiS.1
HiS.1
HiS.1
HiS.1
HiS.2
HiS.2
HiS.2
HiS.2
HiS.2
HiS.2
1000
1000
1000
1000
99999
99999
99999
99999
1000
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999

dPS.1
dPS.1
dPS.1
dPS.1
dPS.1
dPS.1
dPS.2
dPS.2
dPS.2
dPS.2
dPS.2
dPS.2
0
0
0
0
0
0
0
0
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Pag. 28 di 28

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
%
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1178
1179
1180
1181
1182
1183
1184
1185
1186
1187
1188
1189

1190

1191

1192
1193
1194
1195
1196
1197
1198
1199
1200

Serial_alarm 5 MSW
Serial_alarm 6 LSW
Serial_alarm 6 MSW
Serial_alarm 7 LSW
Serial_alarm 7 MSW
Serial_alarm 8 LSW
Serial_alarm 8 MSW
Serial_alarm 9 LSW
Serial_alarm 9 MSW
Serial_alarm 10 LSW
Serial_alarm 10 MSW
STATUS_W: bit0 =
Automatic/Manual, bit1 = Manual
Local/Remote, bit2 = Setpoint
Local/Remote, bit3 = Software
On/Off, bit4 = Selftuning
Stop/Start, bit 5 = Autotunig
Stop/Start
Chk_conf: bit0 = not default
configuration
Jumper_status: bit0 = S1 close, bit1
= S2 close, bit2 = S3 close, bit3 =
S4 close, bit4 = S5 close, bit5 = S6
close, bit6 = S9 close, bit7 = S10
close
Alstate_irq
Maskout
Page
Row
offset
blok
Add_var LSW
Add_var MSW
New_tast: bit0 = PEAK key, bit1 =
CAL key, bit2 = AM key, bit3 = UP
key, bit4 = DOWN key, bit5 = F
key
R
R
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-

99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
-

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
-

Pag. 29 di 29

0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
-

9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9

1201
1202
1203
1204
1205
1206
1207
1208
1209
1210
1211
1212
1213
1214
1215
1216

1217

1218

1219

1220

1221

1222

1223

Input_dig
Virtual_in1 LSW
Virtual_in1 MSW
Virtual_in2 LSW
Virtual_in2 MSW
Virtual_in3 LSW
Virtual_in3 MSW
Virtual_in4 LSW
Virtual_in4 MSW
Virtual_input_dig
Virtual_out
Virtual_led_out
Virtual_led_fun
Virtual_led_dev
Virtual_led_brg
MSB = Add1: display superiore digit 4 (x10000), LSB = Add2:
display superiore - digit 3 (x1000)
MSB = Add3: display superiore digit 2 (x100), LSB = Add4: display
superiore - digit 1 (x10)
MSB = Add5: display superiore
digit 0 (x1), LSB = Add6: display
inferiore - digit 4 (x10000)
MSB = Add7: display inferiore digit 3 (x1000), LSB = Add8:
display inferiore - digit 2 (x100)
MSB = Add9: display inferiore digit 1 (x10), LSB = Add10: display
inferiore - digit 0 (x1)
MSB = Add11: display ausiliario
digit 4 (x10000), LSB = Add12:
display ausiliario - digit 3 (x1000)
MSB = Add13: display ausiliario digit 2 (x100), LSB = Add14:
display ausiliario - digit 1 (x10)
MSB = Add15: display ausiliario R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

0
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
-19999
0
0
0
0
-32767
-1000
0

65535

65535

65535

65535

65535

65535

65535

255
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
99999
255
1024
255
255
32767
1000
65535

Pag. 30 di 30

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1224
1225

1226

1227

1228

1229

1230

1231
1232
1233
1234
1235
1236
1237
1238
1239
1240
1241
1242

1245
1246
1247
1248
1249
1250
1251
1252
1253
1254

BLOK_STRGE
BLOK_STRFR
BLOK_STRAN
BLOK_STRIN
BLOK_STRST
Zero di tara IN1 LSW
Zero di tara IN1 MSW
Zero di tara IN2 LSW
Zero di tara IN2 MSW
BLOK_CAL_SG2L IN1 LSW

digit 0 (x1)
STATUS1_W:
PROPBAND: Banda proporzionale
corrente di caldo
INT_TIME: Tempo integrale
corrente di caldo
DER_TIME: Tempo derivativo
corrente di caldo
CPRPBAND: Banda proporzionale
corrente di freddo
CINTTIME: Tempo integrale
corrente di freddo
CDERTIME: Tempo derivativo
corrente di freddo
Virtual_type LSW
Virtual_type MSW
IN1 ADC LSW
IN1 ADC MSW
IN2 ADC LSW
IN2 ADC MSW
IN3 ADC LSW
IN3 ADC MSW
IN4 ADC LSW
IN4 ADC MSW
SG_ADC_VOLTAGE
SG_ADC_CURRENT
R
R
R
R
R
R/W
R/W
R/W
R/W
R

R/W
R/W
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

R/W
R

-19999
-19999
-19999
-19999
-

0.0

0.0

0.0

0.0

0.0

0
0.0

99999
99999
99999
99999
-

999.9

999.9

999.9

999.9

999.9

65535
999.9

dPS.1
dPS.1
dPS.2
dPS.2
-

Pag. 31 di 31

0
0
0
0
-

p.s.
p.s.
p.s.
p.s.
-

sec

sec

sec

sec

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9

9
-

dS.PU

SdS.S
P

SdS.F

SdS.P
U

SdA.1

1255
1256
1257
1258
1259
1260
1261
1262
1263
1264
1265
1266
1267
1268
1269
1270
1271
1272
1273
1274
1275
1276
1277
1278
1279

1280

1281

1282

1283

BLOK_CAL_SG2L IN1 MSW


BLOK_CAL_SG2H IN1 LSW
BLOK_CAL_SG2H IN1 MSW
BLOK_CAL_SG2L IN2 LSW
BLOK_CAL_SG2L IN2 MSW
BLOK_CAL_SG2H IN2 LSW
BLOK_CAL_SG2H IN2 MSW
BLOK_CAL_ALS_10V
BLOK_CAL_ALS_5V
BLOK_CAL_PT100COMPL IN1
BLOK_CAL_PT100COMPH IN1
BLOK_CAL_PT100COMPL IN2
BLOK_CAL_PT100COMPH IN2
TAMB_1 ADC LSW
TAMB_1 ADC MSW
TAMB_2 ADC LSW
TAMB_2 ADC MSW
RTD_3_WIRE_1 ADC LSW
RTD_3_WIRE _1 ADC MSW
RTD_3_WIRE _2 ADC LSW
RTD_3_WIRE _2 ADC MSW
TEMPERATURE_DIODE_1
TEMPERATURE_DIODE_2
MAN_PW_LOC
Definizione funzione display PV
(2500) / Definizione unit di misura
IN.1 (2400)
Abilitazione stringhe allarmi su
display SV (2500) / Definizione
unit di misura IN.3 (2400)
Abilitazione stringhe allarmi su
display F (2500) / Definizione unit
di misura IN.4 (2400)
Abilitazione stringhe allarmi su
display PV (2500) / Definizione
unit di misura IN.2 (2400)
Definizione del carattere A della
R/W

R/W

R/W

R/W

R
R
R
R
R
R
R
R/W
R/W
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R/W
R/W

255

19(2400) /
1023(2500)

19(2400) /
1023(2500)

19(2400) /
1023(2500)

19(2400) /
11(2500)

Pag. 32 di 32

11

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1302

1301

1300

1299

1298

1297

1296

1295

1294

1293

1292

1291

1290

1289

1288

1287

1286

1285

1284

stringa dellalarme 1
Sdb.1 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 1
SdC.1 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 1
Sdd.1 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 1
SdE.1 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 1
SdA.2 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 2
Sdb.2 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 2
SdC.2 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 2
Sdd.2 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 2
SdE.2 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 2
SdA.3 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 3
Sdb.3 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 3
SdC.3 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 3
Sdd.3 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 3
SdE.3 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 3
SdA.4 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 4
Sdb.4 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 4
SdC.4 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 4
Sdd.4 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 4
SdE.4 Definizione del carattere E della
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

Pag. 33 di 33

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1321

1320

1319

1318

1317

1316

1315

1314

1313

1312

1311

1310

1309

1308

1307

1306

1305

1304

1303

stringa dellalarme 4
SdA.5 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 5
Sdb.5 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 5
SdC.5 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 5
Sdd.5 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 5
SdE.5 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 5
SdA.6 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 6
Sdb.6 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 6
SdC.6 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 6
Sdd.6 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 6
SdE.6 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 6
SdA.7 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 7
Sdb.7 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 7
SdC.7 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 7
Sdd.7 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 7
SdE.7 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 7
SdA.8 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 8
Sdb.8 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 8
SdC.8 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 8
Sdd.8 Definizione del carattere D della
R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

Pag. 34 di 34

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1340

1339

1338

1337

1336

1333
1334
1335

1332

1331

1330

1329

1328

1327

1326

1325

1324

1323

1322

stringa dellalarme 8
SdE.8 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 8
SdA.9 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 9
Sdb.9 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 9
SdC.9 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 9
Sdd.9 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 9
SdE.9 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 9
SdA.1 Definizione del carattere A della
stringa dellalarme 10
0
Sdb.1 Definizione del carattere B della
stringa dellalarme 10
0
SdC.1 Definizione del carattere C della
stringa dellalarme 10
0
Sdd.1 Definizione del carattere D della
stringa dellalarme 10
0
SdE.1 Definizione del carattere E della
stringa dellalarme 10
0
Err.5 Codice errore ingresso Fin.A
Err.6 Codice errore ingresso Fin.b
(dPS. Posizione punto decimale per la
5) scala ingresso Fin.A
(dPS. Posizione punto decimale per la
6) scala ingresso Fin.b
(LoS. Limite minimo di scala ingresso
5) Fin.A LSW
(LoS. Limite minimo di scala ingresso
5) Fin.A MSW
(LoS. Limite minimo di scala ingresso
6) Fin.b LSW
(LoS. Limite minimo di scala ingresso
6) Fin.b MSW
R

R
R
R

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

R/W

-19999

-19999

-19999

-19999

0
0
0

99999

99999

99999

99999

12

7
7
12

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

255

dPS.6

dPS.6

dPS.5

dPS.5

0
0
0

Pag. 35 di 35

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1347
1348

1350
1351
1352
1353
1354
1355
1356
1357
1358
1359
1360
1361
1362
1363
1364
1365
1366
1367
1368
1369
1370
1371
1372

1345
1346

1344

1343

1342

(HiS.5
)
(HiS.5
)
(HiS.6
)
(HiS.6
)
-

1341

Variabile custom 1
Variabile custom 2
Variabile custom 3
Variabile custom 4
Variabile custom 5
Variabile custom 6
Variabile custom 7
Variabile custom 8
Variabile custom 9
Variabile custom 10
Variabile custom 11
Variabile custom 12
Variabile custom 13
Variabile custom 14
Variabile custom 15
Variabile custom 16
Variabile custom 17
Variabile custom 18
Variabile custom 19
Variabile custom 20
Variabile custom 21
Variabile custom 22
Variabile custom 23

Limite massimo di scala ingresso


Fin.A LSW
Limite massimo di scala ingresso
Fin.A MSW
Limite massimo di scala ingresso
Fin.b LSW
Limite massimo di scala ingresso
Fin.b MSW
Ingresso Fin.A LSW (float IEEE32)
Ingresso Fin.A MSW (float
IEEE32)
Ingresso Fin.b LSW (float IEEE32)
Ingresso Fin.b MSW (float IEEE32)
-

R
R

R
R

-19999

-19999

-19999

-19999

99999

99999

99999

99999

dPS.6

dPS.6

dPS.5

dPS.5

Pag. 36 di 36

p.s.
p.s.

p.s.
p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

p.s.

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1373
1374
1375
1376
1377
1378
1379
1380
1381
1382
1383
1384
1385
1386
1387
1388
1389
1390
1391
1392
1393
1394
1395
1396
1397
1398
1399
1400
1401
1402
1403
1404
1405
1406
1407
1408

Variabile custom 24
Variabile custom 25
Variabile custom 26
Variabile custom 27
Variabile custom 28
Variabile custom 29
Variabile custom 30
Variabile custom 31
Variabile custom 32
Indirizzo della variabile custom 1
Indirizzo della variabile custom 2
Indirizzo della variabile custom 3
Indirizzo della variabile custom 4
Indirizzo della variabile custom 5
Indirizzo della variabile custom 6
Indirizzo della variabile custom 7
Indirizzo della variabile custom 8
Indirizzo della variabile custom 9
Indirizzo della variabile custom 10
Indirizzo della variabile custom 11
Indirizzo della variabile custom 12
Indirizzo della variabile custom 13
Indirizzo della variabile custom 14
Indirizzo della variabile custom 15
Indirizzo della variabile custom 16
Indirizzo della variabile custom 17
Indirizzo della variabile custom 18
Indirizzo della variabile custom 19
Indirizzo della variabile custom 20
Indirizzo della variabile custom 21
Indirizzo della variabile custom 22
Indirizzo della variabile custom 23
Indirizzo della variabile custom 24
Indirizzo della variabile custom 25
Indirizzo della variabile custom 26
Indirizzo della variabile custom 27

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

Pag. 37 di 37

530
531
532
533
534
535
536
537
538
539
540
541
542
543
544
545
548
549
550
551
552
553
554
555
556
557
558

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

1409
1410
1411
1412
1413
1414
1415
1416
1417
1418
1419
1420
1421
1422
1423

1424

Indirizzo della variabile custom 28


Indirizzo della variabile custom 29
Indirizzo della variabile custom 30
Indirizzo della variabile custom 31
Indirizzo della variabile custom 32
BLOK_CAL_SG3L IN1 LSW
BLOK_CAL_SG3L IN1 MSW
BLOK_CAL_SG3H IN1 LSW
BLOK_CAL_SG3H IN1 MSW
BLOK_CAL_SG3L IN2 LSW
BLOK_CAL_SG3L IN2 MSW
BLOK_CAL_SG3H IN2 LSW
BLOK_CAL_SG3H IN2 MSW
SGCALIB_PERC
STATUS11_W status IN1: bit0 =
reset zero di tara, bit1 = reset peak,
bit2 = hold, bit3 = display hold, bit4
= flash, bit5 = netto/lordo
STATUS12_W status IN2: bit0 =
reset zero di tara, bit1 = reset peak,
bit2 = hold, bit3 = display hold, bit4
= flash, bit5 = netto/lordo
R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R
R
R
R
R
R
R
R
R/W
R/W

1
0

64

100
64

0
0

Pag. 38 di 38

559
560
561
562
563
80
0

%
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Automatico/Manuale
Stato AL1
Stato AL2
Sensore rotto Sbr
SP locale/remoto
Selezione manuale/remoto
Auto-Tuning attivo
Auto-Tuning cont./one-shot
AL.1 diretto/inverso
AL.1 assoluto/relativo
AL.1 normale/simmetrico
AL.1 disabilitato allaccensione
AL.1 con memoria
AL.2 diretto/inverso
AL.2 assoluto/relativo
AL.2 normale/simmetrico
AL.2 disabilitato allaccensione
AL.2 con memoria
AL.3 diretto/inverso
AL.3 assoluto/relativo
AL.3 normale/simmetrico
AL.3 disabilitato allaccensione
AL.3 con memoria
AL.4 diretto/inverso
AL.4 assoluto/relativo

4
5
9
10
28
29
30
46
47
48
49
50
54
55
56
57
58
60
61
62
63
64
65
66

Descrizione

Address

Versione software V.1.33

2400/2500 MODBUS - BIT

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W

R/W
R/W
R/W

R
R/W

R
R

R/W

R/W

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Pag. 39 di 39

9
9
9
9
9

9
9
9
9
9

9
9

9
9
9
9

9
9

9
9

2500

2400

67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102

AL.4 normale/simmetrico
AL.4 disabilitato allaccensione
AL.4 con memoria
AL.5 diretto/inverso
AL.5 assoluto/relativo
AL.5 normale/simmetrico
AL.5 disabilitato allaccensione
AL.5 con memoria
AL.6 diretto/inverso
AL.6 assoluto/relativo
AL.6 normale/simmetrico
AL.6 disabilitato allaccensione
AL.6 con memoria
AL.7 diretto/inverso
AL.7 assoluto/relativo
AL.7 normale/simmetrico
AL.7 disabilitato allaccensione
AL.7 con memoria
AL.8 diretto/inverso
AL.8 assoluto/relativo
AL.8 normale/simmetrico
AL.8 disabilitato allaccensione
AL.8 con memoria
AL.9 diretto/inverso
AL.9 assoluto/relativo
AL.9 normale/simmetrico
AL.9 disabilitato allaccensione
AL.9 con memoria
AL.10 diretto/inverso
AL.10 assoluto/relativo
AL.10 normale/simmetrico
AL.10 disabilitato allaccensione
AL.10 con memoria
Automatico / Manuale
Manuale Locale / Remoto
Setpoint Locale /Remoto

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
-

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Pag. 40 di 40

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Software On / Off
Selftuning Stop / Start
Autotuning Stop / Start
Selezione SP1 / SP2
Reset memoria allarmi
Ingresso IN1 Attivo / Hold
Ingresso IN2 Attivo / Hold
Reset picco IN1
Reset picco IN2
Reset zero di tara IN1
Reset zero di tara IN2
Ingresso IN1 Attivo / Display Hold
Ingresso IN2 Attivo / Display Hold
Ingresso IN1 flash
Ingresso IN2 flash
Ingresso IN1 Netto /Lordo
Ingresso IN2 Netto / Lordo
Selftuning attivo
Autotuning attivo
Softstart attivo
Ingresso IN1 in Hold
Ingresso IN2 in Hold
Sensore rotto SBR input 1
Sensore rotto SBR input 2
Sensore rotto SBR input 3
Sensore rotto SBR input 4
Stato allarme LBA
Stato AL.1
Stato AL.2
Stato AL.3
Stato AL.4
Stato AL.5
Stato AL.6
Stato AL.7

103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
130
131
132
133
134
140
141
142
143
144
145
146

R
R
R
R
R
R
R

R
R
R
R
R

R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R/W
R
R
R
R
R
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Pag. 41 di 41

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

Stato AL.8
Stato AL.9
Stato AL.10
Stato Out1
Stato Out2
Stato Out3
Stato Out4
Stato Out5
Stato Out6
Stato Out7
Stato Out8
Stato ingresso digitale 1
Stato ingresso digitale 2
Stato ingresso digitale 3
Stato ingresso digitale 4
Stato ingresso digitale 5
Stato ingresso digitale 6
Stato ingresso digitale 7
Stato ingresso digitale 8

147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
160
161
162
163
164
165
166
167

R
R
R
R
R
R
R
R

R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
-

Pag. 42 di 42

9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9

9
9
9
9
9
9
9
-