Sei sulla pagina 1di 1

1.

Preparazione
Per prima cosa versate la farina in una terrina e con il cucchiaio da cucina fate un avvallamento al
centro.
2. Sciogliere il lievito
In un recipiente sciogliete il lievito fresco con lacqua a una temperatura massima di 40C.
Questoperazione pu essere effettuata anche nel forno a microonde.
3. Preimpasto
Versate il lievito sciolto nella farina precedentemente preparata, aggiungendo una presa di
zucchero. Mescolate con un dito e coprite con un po di farina. Avrete cos ottenuto un preimpasto,
che dovr riposare per 10 minuti in un luogo tiepido fino a quando non si formano delle
screpolature in superficie.
4. Impastare
Unite al preimpasto i restanti ingredienti. Impastate il tutto a mano o con lapposita macchina
impastatrice per almeno 5 minuti
5. Lievitare
Una volta ottenuto un composto omogeneo, lasciatelo riposare in un luogo caldo e umido a una
temperatura ambiente compresa tra i 27C e i 30C, coprendo la terrina con un canovaccio umido
o una pellicola trasparente, al fine di mantenere lumidit dellimpasto. Qualora la vostra
temperatura ambiente fosse in-feriore potete porre limpasto nel forno a una temperatura massima
di 40C. Questa la fase della lievitazione che render la pasta molto porosa. La durata di questo
processo si aggira intorno ai 20-30 minuti e, alla fine, la pasta dovrebbe aumentare il suo volume
di almeno il doppio.
6. Impastare
Una volta ultimata la lievitazione, lavorate nuovamente la pasta fino a quando non presenter una
struttura fine e omogenea. Date quindi la forma al pane e lasciatelo riposare sulla teglia per altri 15
minuti.
7. Spennellare la superficie
Per conferire al pane una bella colorazione dorata, prima di infornarlo spennellate la superficie con
del latte o un uovo sbattuto e, a piacere, spargetevi sopra dei semi.
8. Ambiente caldo
Preriscaldate il forno dopo avervi inserito un recipiente termoresistente colmo dacqua. Questo
trucco vi permetter di ottenere un ambiente caldo e umido, ideale per mantenere limpasto
morbido durante la cottura.
9. Cuocere il pane
Sistemate il pane su una teglia coperta con carta da forno e lasciatelo cuocere fino a doratura.
Sar pronto quando, picchiettandolo sul fondo, produrr un suono sordo. A fine cottura, lasciatelo
raffreddare sulla griglia.
10. Conservare
Pane, brioche, pizza, ecc. si possono conservare a lungo nel congelatore, allinterno di appositi
sacchetti di plastica, in cui dovranno essere riposti una volta raffreddati. Alloccorrenza potrete
scongelarli a temperatura ambiente e passarli nel forno a 200C per qualche minuto prima di
portarli in tavola.
Nello stesso modo potete conservare anche la pasta per il pane non ancora lievitata. Al momento
giusto scongelatela, lasciatela lievitare e ultimate la preparazione del pane come descritto in
precedenza. Se il pane va consumato nel giro di breve tempo, sufficiente riporlo in un sacchetto
di plastica e conservarlo per 2-3 giorni in un luogo fresco e asciutto.