Sei sulla pagina 1di 8

Numero 11 - 6 dicembre 2004 - Distribuzione gratuita

Editoriale
Qualche riga - doverosa - di pre- puntato in questo caso su ciò che
sentazione, per introdurvi ad un abbiamo di più vicino.
numero di Inchiostro variegato La redazione ha infatti progetta-
come pochi altri. to di dare il via ad una serie
Un patchwork di articoli che speciale di articoli sul-
accoglie, accanto a pagine ormai l'"Università che descrive se stes-
familiari, due nuove rubriche. sa": a partire da questo Inchio-
Tra le classiche sperimentazioni stro 11, e per nove numeri, una
che costituiscono il nostro con- pagina del giornale sarà dedicata
tributo all'arduo compito dello alla presentazione e all'approfon-
scrivere di scienza (Pronta Men- dimento di una delle nove Facol-
te), ed il personalissimo spunto tà del nostro Ateneo.
di critica musicale a tema (Jazz), A pagina 5 di questo Inchiostro,
a pochi passi dallo spazio con- una nostra redattrice studentes-
sueto dedicato alla riflessione- sa di Cremona inaugura il nuovo
gioco sulle lingue ed il linguaggio ciclo di articoli (Università in
(Paroliere), si aggiunge ora la autoscatto), guidandoci alla sco-
rubrica Il viaggiatore, che - per perta dell'interessante e semi-
usare le parole del suo stesso sconosciuta Facoltà di Musicolo-
ideatore - "raccoglie curiosità, gia: uno sguardo "dall'interno"
aneddoti e particolarità on the ben più vivido e informativo di
road". Una sorta di cartolina, di qualsiasi guida ufficiale.
scatto fotografico dal cuore di Accanto alle nuove rubriche, tra
luoghi che il lettore ha spesso le pagine centrali del numero:
solo immaginato. un'intervista ad un gruppo di
E uno "scatto fotografico", ben studenti universitari del C.I.M
differente e nel suo genere par- che ci presentano una neo-nata
ticolarissmo, è anche l'oggetto iniziativa di intrattenimento e
della seconda novità del giorna- informazione - Pavia live U -
le. Anche qui di un click metafo- programma radiofonico ospitato
rico si tratta: ma invece di ritrar- dall'unica (!) emittente di cui
re paesi lontani, l'obbiettivo è Pavia dispone, Radio Ticino. Il
modello a cui s'ispira Pavia live U
è una realtà culturale ben più

Università in autoscatto
storica e consolidata, l'attivissi-
ma Facoltà di frequenza, la ra-
pagina 5 dio ufficiale degli studenti uni-
versitari di Siena.
Chiarendo così l'arcana immagine
che caratterizza la nostra prima

Cultura e spettacoli pagine 6 e 7


pagina, vi lascio alla lettura del-
le 8 facciate. Non prima, però,
di avervi consigliato un altro
genere di lettura: una raccolta di
saggi brevi, fondamentale per

Pavia Live U
comprendere la riforma (le rifor-
me) dell'Universita, 3+2=0. La
pagina 4 riforma dell'Università da Berlin-
guer alla Moratti.
Spunto di recensione e riflessio-
ne, attraverso questo testo con-

Pronta Mente Scrivete per Inchiostro... tinuiamo il nostro lavoro di di-


scussione e "traduzione" dei cam-
pagina 3 Idee, critiche, suggerimenti, temi che stimolino biamenti al percorso dell'istru-
la vostra curiosità? Volete collaborare con la zione, che avvengono letteral-
mente sotto ai nostri occhi.
Redazione del giornale? Scrivete a

Agenda
Il vivace titolo del pamphlet,
redazione@inchiostro.unipv.it certo, non lascia adito a dubbi
sul giudizio che se ne può avere.
pagina 8 Luna Orlando
De rebus disputandum est
“Tre più due uguale zero - La riforma dell’Università da Berlinguer alla Moratti”
Oggigiorno il mondo dell’uni- libro: favore di competenze profes- stico, che: «uno dei capolavori rivolge per consiglio a sociolo-
versità è in fermento, in subbu- TRE PIU DUE UGUALE ZERO - sionalizzati più strombazzate della sinistra oggi travasato a gi pedagogisti e didatti che,
glio, in rivolta; quali sono i curato da Gian Luigi Beccaria che realistiche e/o realizzate destra [...] è stata l’invenzione come è noto, bazzicano le
motivi del malessere che attra- per i tipi della Garzanti, acqui- (e per questo ancora più dan- dell’assegno di ricerca, contro stanze di tutti i poteri siano
versa tutte le categorie inte- starlo alla modica cifra di € nose, non in quanto professio- cui un sindacato degno di que- essi di destra, di sinistra o di
ressate, docenti (ricercatori 13,50, tornare nella propria nalizzanti), denunciano la vo- sto nome avrebbe dovuto reagi- centro. [...] avevano una solu-
compresi) e studenti in primis? casa, caverna, tana, rifugio, lontà di appiattire la scuola re con una violazione etica zione bella e pronta per i pro-
Sono da imputarsi tutti alla mettersi comodi, e leggere, solo sul presente in nome di elementare, perché viola tutte blemi della nostra scuola per-
“allegra” gestione di Donna leggere, rileggere, sottolinea- una malintesa e risibile moder- le regole, comprese quelle ché erano stati tutti un paio di
Letizia, oppure le cause sono re, rimuginare il tutto, servire nità. «La cultura semplificata dell’uguaglianza di fronte al settimane negli Stati Uniti. Il
ben più profonde? Sono tutte infine ben caldo ad amici e e omologante che viene propo- reclutamento [...] gli assegni modello da loro proposto all’a-
facilmente comprensibili e colleghi. sta, quella dei “saperi minimi” non individuano un vero reclu- lacre ministro fu infatti quello
riassumibili in volantini, slo- Cosa troverete nel simpatico è offensiva proprio per le tamento, ma fanno sopravvive- della scuola americana. Non
gans più o meno retorici, in librino? ben 11 saggi di docenti “masse” che demagogicamente re una ricerca inevitabilmente importa che tutti sapessero
manifestazioni più o meno co- universitari di chiara fama sulla si vorrebbe promuovere ed precaria e servile, nel senso che, tolte quelle poche decine
lorate, riuscite, musicate? riforma universitaria del 1999 hanno invece diritto ad un inse- che il reclutato è mani e piedi di istituzioni private, la scuola
Le risposte alle domande sono (il celeberrimo 3+2) fatta da consegnato al docente che gli e le università americane face-
facilmente riassumibili in un Luigi Berlinguer (d’ora in poi procura l’assegno. E la cosa vano e fanno acqua da tutte le
unico, semplice e icastico: per brevità L.B.) ed Ortensio non sembra scandalosa perché parti”. (pag. 51-52)
NO!!!!! Zecchino (il cui nome da solo non è un vero reclutamento Ora, non sarà sfuggito ai più
«Risulta pertinente la domanda già dovrebbe destare preoccu- [...] l’assegno di ricerca capric- attenti lettori che non si riesce
su quali mezzi si può contare pazioni... non so voi, miei cari ciosamente cofinanziato e sen- a distinguere cosa abbia fatto
per la rivoluziona delle tre 32 lettori, ma in me evoca Pi- za garanzie, patto precario fra L.B. di “sinistra” e invece cosa
“i” (impresa, internet e ingle- nocchio che semina gli zecchini due soggetti ineguali, mima le L.B. di “destra”, alias Luigi
se) promessa dalla riforma Mo- d’oro in un campo, in un orto, forme di un concorso pubblico Berlinguer il primo e Letizia
ratti. A proposito della quale si sperando che nasca l’albero senza che la qualità dei risulta- Moratti Brichetto la seconda;
battono però in breccia nume- degli zecchini: se ai denari ti sia garanzia del rinnovo». non è ovviamente un caso,
rosi punti che, all’occhio per- sostituiamo la buone, care vec- (pag 82-3) lascio a voi, miei cari 32 letto-
plesso del profano, non sem- chie Facoltà preriforma ecco Veniamo a scoprire che «il mi- ri, il piacere/dispiacere di sco-
brano di per se determinanti e che il quadro inizia a farsi te- nistro della Pubblica Istruzione prirlo.
rappresentano appena lo svi- tro) e portata avanti con pre- che voleva passare alla storia, Nel caso in cui non bastasse il
luppo e il ritocco di una rifor- occupante solerzia da donna e ci è riuscito purtroppo, L.B., bieco escamotage acronimico
ma avviata da Luigi Berlinguer. Letizia Moratti Brichetto (d’ora ha legato inscindibilmente il per invogliarvi alla lettura, vi
Per questo la comprensibile in poi per comodità L.B.). suo nome alla fine della buona sciorino alcuni titoli degli inter-
protesta appare contaminata Gli undici docenti appartengo- scuola italiana. C’era in Italia venti ivi contenti e i loro auto-
da un'ostilità preconcetta, e no tutti all’area umanistica e un liceo pressoché rivoluziona- ri:
gli incendiari della sinistra af- tracciano nei loro interventi, gnamento “del più alto livello rio, in cui poteva entrare a Claudio Magris, Verso l’addio.
fetti da una smemoratezza che con maestria, saggezza e perfi- possibile: ad una tavola imban- costo zero il figlio di un pove- La mia università scomparsa
può chiamarsi faccia di bron- dia insuperabili, un’università dita, non alle briciole di un raccio e uscirne candidato alla Cesare Segre, Professionalità.
zo» (Lorenzo Mondo, La Stampa distrutta da 40 anni di non poli- pasto”». classe dirigente. C’erano facol- L’arte e la tecnica
21 novembre ’04, pag. 24 Lo- tiche, di non scelte, di merito- (Lorenzo Mondo, cfr. supra) tà umanistiche in cui la tesi di Vittorio Coletti, Berlinguer e
renzo Mondo). fobia imperante. Mostrano la Scopriamo così che il ministro laurea media era sui livelli di donna Prassede
Come membro dell’ultima ca- pochezza, la contraddittorietà L.B. si pregia con la sua rifor- quelli altrove definiti di dotto- Michele Loporcaro, Una buona
tegoria (gli studenti) cercherò delle scelte, di quell’entità ma di essere andato oltre la rato e c’erano delle facoltà scuola o la società dello spet-
di portare il mio piccolo contri- politica, di quella “cosa” che costituzione garantendo a tutti come Fisica e Matematica dove tacolo: da che parte stanno i
buto alla causa della conoscen- dovrebbe stare a sinistra e che successo formativo (pag. 97), sembra abbiano studiato scien- progressisti italiani?
za... da circa 15 anni cerca di darsi scopriamo che fu il/la primo/a ziati da Nobel. Oggi non ci sono Pier Marco Bertinetto, Nuove
Come fare? La ricetta è sempli- un nome... a parlare di “skillage”, di por- più o stanno per finire definiti- Mete, Nuovi Miti (Istruzioni
ce, di facile esecuzione e non C’illustrano la distruzione ope- tfolio delle competenze, di vamente. Il Ministro L.B., infat- Pisco-Pedagogiche per sentirsi
richiede troppo impegno, oc- rata nelle facoltà umanistiche, professionalizzazione, che i ti, [...] animato da buone in- à la page).
corre solo: uscire di casa, re- la ghettizzazione di materie pedagoghi della sinistra furono tenzioni e da queste, come Non mi resta che augurarvi una
carsi nella libreria a voi più inutili: latino, greco, storia, a i primi a sostenere l’uso della insegna il Manzoni, non è possi- buona lettura ed arrivederci
vicina, e chiedere il seguente favore del nuovo che avanza, a televisione quale mezzo scola- bile difendersi. [...] L.B. si alla prossima puntata.

LaTeX da zero - ovvero LaTeX per letterati

di Leonardo Pistone È solo un innocente esempio, parte (preambolo) inizia il do- esempio, dite: questo è il no- abbiate Microsoft Windows
ma già contiene la maggior cumento vero e proprio (\begin me di un capitolo, e non: vo- consiglio MikTex (scaricabile
Qualcuno di voi forse ha già parte di ciò che bisogna sape- {document}). Inseriamo del glio un Times corpo 16, gras- dalla pagina www.miktex.org/
sentito nominare questo LaTeX: re. testo sistemandolo in capitoli e setto, rientrato, preceduto da setup.html) per compilare e
pare che si tratti di un ostico Ci sono dei comandi che comin- sezioni, ma stranamente, non riga vuota, e con il numero 1. WinEdt 5 (scaricabile da
programma di scrittura con cui ciano con la barra rovesciata facciamo scelte sul tipo di ca- Pensa a tutto LaTeX! www.winedt.com) per scrivere
i matematici scrivono le loro (backslash). I primi dicono a rattere, sulle dimensioni e così Per poter passare dal codice il sorgente. Quest’ultimo pro-
tesi, soprattutto per mostrare LaTeX che vogliamo scrivere un via. Sembra strano, ma non ce (nell’immagine a sinistra) al gramma, in particolare, colora
al mondo e a loro stessi che articolo su carta A4 e che sia- n'è bisogno. L'idea è che non risultato finale (a destra), c’è le parole chiave ed esegue la
sanno usarlo. Riescono addirit- mo italiani (quindi vogliamo dovete più preoccuparvi di bisogno di due programmi: La- correzione ortografica del te-
tura a sostenere che è più sem- leggere "Capitolo 1" e non come volete che il testo ap- TeX stesso e un editor di testo. sto. Per ora è tutto, alla prossi-
plice da usare di programmi "Chapter 1"). Terminata questa paia: dovete dire che cos'è. Ad Nel caso particolare in cui voi ma puntata.
progettati per essere usati ve-
ramente da chiunque come \documentclass[a4paper]{article}
Microsoft Word.
Al contrario di quanto potrebbe \usepackage[italian]{babel}
\usepackage[latin1]{inputenc}
sembrare, invece, avvicinarsi a
LaTeX non è affatto una cattiva \begin{document}
idea per un letterato. Anzi, egli
è avvantaggiato dal fatto che Questo è il primo esempio.
non deve preoccuparsi di ciò È diviso in capitoli a numerazione
che forse è più difficile: scrive- automatica e contiene anche qualche
re formule matematiche. Inol- sezione.
tre, ancora a incoraggiare il \section{Prime osservazioni}
nostro ipotetico letterato, pos- \subsection{Osservazioni corrette} La
siamo aggiungere: TeX si pro- terra sembra tonda.
nuncia "Teck" e non come in \subsection{Osservazioni sbagliate} La
"Tex Willer", quindi dobbiamo terra sembra tonda perché è
intendere che il nome sia scrit- appoggiata in realtà sulla schiena di una
tartaruga.
to in greco e poi inglese: qual-
cosa come "TeXnical TeXt". \section{Finale} Ciao mondo!
La difficoltà iniziale sta nell'ac-
cettare che dobbiamo scrivere \end{document}
un file di testo con dei coman-
di. Qui a lato il primo esempio. Esempio: a sinistra il codice e a destra la resa finale

2
Pronta Mente
Corsi e ricorsi nel marasma scientifico

E soprattutto, occorre ripensa-


di Mattia Quattrocelli
“The challenge of responsible
Camici da guerra re la nostra dipendenza intel-
lettuale da un simile stato di
methods”: questo il titolo del- cose: è possibile garantire una
l’editoriale apparso sul Nature dere ancora nella scienza dei polimeri, o la microbiologia porti e i progressi nella scienza teoresi scientifica libera e pie-
Methods di questo mese. (ovviamente se ce ne sono an- e la biologia molecolare appli- bellica. Va da sé che è intellet- na, quando i proventi più in-
Titolo quantomai altisonante e cora, ma non vorrei foste trop- cate a livello epidemiologico, tualmente disonesto ammette- genti vengono dalle casse mili-
generico, ma, in realtà, saldato po catastrofici…)? Potremmo oltre a comparti più usuali co- re che la bilancia tra fobie di tari? In che misura la società
ad eventi ben presenti: l’edito- rispondere semplicemente: “È me la logistica o la fisica: gli sicurezza e cammino della co- civile e il mondo scientifico
inammissibile fermare Stati occidentali e affini spen- noscenza dovrebbe pendere a possono discutere e rimettere
il cammino scientifico dono ogni anno aliquote ingenti favore della prima. in gioco il proprio sapere indi-
e, poiché questo si delle loro casse per l’Esercito Dinanzi simili pretese anti- pendentemente da un simile
esplica con le pubblica- e, dunque, anche per la ricerca scientifiche e anticivili, occor- legame?
zioni e i confronti sulle scientifica abbinata alla guer- re opporre un consapevole Come si usa dire, ai posteri
riviste, è inammissibile ra. “no”. E sostenerlo alla luce l’ardua sentenza. A noi, però,
censurare alcuni arti- Ora, gli interessi non scientifici delle argomentazioni di cui il compito di riflettere sugli
coli «a rischio»”. Io dominano questo campo e, sopra. eventi attuali e sulla liceità
aggiungerei: “Chi cen- quindi, definire questa spe- degli stessi. Proviamo a
surerebbe? In quale rimentazione e i suoi risul- considerare il laboratorio, i
misura e su quale auto- tati come “abbinati” agli calcoli e le provette non
rità?” eserciti ci fa pensare quan- come qualcosa di scollega-
Queste domande, all’- to poco disinteressati siano to dalla vita “normale”,
apparenza così banali, le modalità e i risultati rag- ma, al contrario, come un
riale è, infatti, dedicato alle ci portano ad una seconda ri- giunti; tuttavia è impossibi- banco di prova per tutta la
restrizioni imposte dai servizi flessione, forse ancora più im- le, credetemi, negare l’ap- società civile e i suoi inte-
di sicurezza statunitensi su portante: ripensare i rapporti porto che, negli ultimi anni ressi. Forse, in questo mo-
articoli scientifici, in particola- tra la macchina bellica e il come negli ultimi secoli, do, potremo evitare feno-
re di metodologie biologiche o progresso scientifico nei paesi l’impegno intellettuale meni conseguenti a questo
chimiche, che potrebbero, una occidentali e non solo. bellico ha fornito anche a estraniamento come, da
volta pubblicati, avvantaggiare C’è chi storce il naso e chi quello civile (pensiamo solo una parte, il terrorismo
i macchinari bellici del nemico. plaude a questo; per il momen- al nucleare, a Fermi e alla biologico o chimico e, dal-
La richiesta, di primo acchito, to, prendiamolo come realtà. È II Guerra Mondiale). l’altra, le pretese di con-
fa sorridere e sarebbe strano il ed è stata una realtà importan- E adesso la stessa organiz- trollo totale e arbitrario di
contrario; tuttavia, spinge an- tissima, anche se sempre un zazione bellica occidentale un patrimonio prezioso e
che ad alcune riflessioni. po’ nascosta dai riflettori, chiede a gran voce, durante libero come quello del pen-
Innanzi tutto, come rifiutare quella del connubio tra com- gli scontri in Iraq, di porre siero e della ricerca. Ad
una condizione del genere? In parti sperimentali dell’esercito delle dighe a quel flusso di maiora, semper!
altre parole, quali sono le mo- e ricerca. Pensiamo a settori informazioni, che, peraltro,
tivazioni che ci spingono a cre- come la scienza dei materiali e ha permeato anche i rap-

Il pesce dell’allegria, ovvero l’elisir di lunga vita


letto di salmone è acquistabi- renza americana?? godono di condizioni ambien- zione in ambito neuro-
di Davide Malfitano le nel più vicino supermerca- Noi continuiamo a mangiare il tali certamente migliori degli psichiatrico, sarebbe dovuto
Se il segreto dell’eterna gio- to...). nostro gustoso e salubre anti- Eschimesi, ma hanno il 5,8% alla loro massiva e preziosa
vinezza è stato per secoli Ci pensano il biochimico Barry pasto di mare al ristorante, della popolazione (p<0,005) presenza nella membrana
ricercato nel Santo Graal o Sears, guru della dieta Zona, scorrendo fra le dita i dati di che soffre di disturbi depres- plasmatica dei neuroni, con-
perso nei meandri della scom- e lo psichiatra Andrew Stoll, un interessante studio fra sivi. Lo psichiatra americano tribuendo ad assicurare la
parsa Atlantide, pochi forse direttore della clinica psichia- popolazioni e comportamento vorrebbe addurre il motivo di giusta fluidità del bilayer fo-
sospettavano che l’elisir di trica di Harvard, a colmare le alimentare: solo lo 0,1% degli tale fenomeno al poco consu- sfolipidico ed alla buona fun-
lunga vita stava proprio sotto lacune e lo scetticismo del Eschimesi, la cui dieta è co- mo di pesce.. (ma la Nuova zionalità delle proteine che in
i nostri occhi, o meglio, den- mondo scientifico con le loro stituita quasi esclusivamente Zelanda non era un’isola cir- esso vi galleggiano assolvendo
tro i nostri mari. rispettive pubblicazioni (La dal pesce pescato (arrivando condata dal mare e dai pe- in estremis la preziosa funzio-
Studi sempre più recenti e in Zona Ome g a3R x, Sp er- ad introdurre fino a 19 gram- sci?!?). ne del rilasciamento dei neu-
disparati laboratori del mon- ling&Kupfer Editori, 2003 e mi­/die di ω3), nonostante le Se siete rimasti ancora inde- rotrasmettitori; essendo gli
do concordano nel presentar- The Omega3 Connection, Si- loro condizioni di vita estre- cisi se mettere mano al porta- ω3 essenziali, perché intro-
ci le molecole che possono mon&Shuster, 2002), i quali me (freddo polare, lunghi foglio ed andare in quel bene- dotti solo con la dieta, una
aiutarci a combattere lo dai loro pulpiti consigliano, cicli luce-buio), soffre di de- detto ristorante napoletano, dieta povera in tali acidi gras-
stress, contrastare l’obesità, oltre ad attività fisica, medi- pressione maggiore e così le vi illuminerò con l’arringa del si forzerebbe il neurone di
prevenire malattie cardiova- tazione e dieta equilibrata, popolazioni che consumano dott. Stoll: studi caso- turno ad usare roba di
scolari, migliorare il sistema belle abbuffate di pesce al grandi quantità di pesce (in controllo in doppio cieco han- “seconda scelta“, inserendo
immunitario (quindi prevenire posto della carne per cercare primis Giappone); all’opposto no evidenziato miglioramenti alla fine acido stearico o aci-
tumori), vincere disordini e di introdurre da 2,5 a 20 troviamo i Neozelandesi che in pazienti che soffrivano di do palmitico con diversa
malattie neuro-psichiatriche: grammi di ω3 al giorno! disturbi di depressione struttura chimica (meno ato-
dunque un miglioramento (Se 100 grammi di sgom- maggiore e disturbi bi- mi di carbonio e niente doppi
delle condizioni di salute in bro ne contengono appe- polari, tramite la som- legami), interferendo con i
toto che potrebbe in futuro na 1,8 grammi pensate ministrazione di olio di sottili meccanismi nervosi e
proiettarci verso una vec- un po’ quale ristorante pesce ad alto dosaggio con tanto di sciopero sindaca-
chiaia più serena e più attiva. napoletano bisognerà nel gruppo sperimenta- le di serotonina e dopamina.
Ma quali sono codeste mole- arricchire…). Qui arriva le, ed un placebo (olio In definitiva DHA ed EPA in-
cole segrete nascoste dalle il bello: secondo i due di oliva) al gruppo di trodotti con la dieta verreb-
società segrete e dalle case scienziati bisognerebbe controllo. Dopo appena bero a lubrificare i neuroni
farmaceutiche? E bene sì, introdurre degli integra- 3 settimane di terapia si riprendendo il loro giusto po-
“costoro” sono gli ω3, ossia tori di olio di pesce o di è avuto un notevole mi- sto di lavoro scalzando gli
acidi grassi polinsaturi a cate- olio di fegato di merluz- glioramento della sinto- acidi grassi profani saltati
na lunga chiamati acido eico- zo, forieri di quella matologia depressiva nel fuori da hamburger graziati
sapentaenoico (per gli amici quantità enorme di ω3 gruppo sperimentale, dalla mucca pazza.
EPA) ed acido docosaenoico che non siamo riusciti ad senza notare effetti col- Una teoria veramente interes-
(nick name DHA), entrambe ingoiare nel nostro bel laterali (l’olio di pesce sante a cui servono ancora
presenti nei pesci, soprattut- ristorante napoletano. dà, infatti, solo in alcuni molti studi e verifiche scienti-
to in quelli più grassi (come Niente di male se non casi nausea o diarrea), fiche. Oggi si è ricorso uffi-
salmone, sgombro e pesce fosse per il fatto che anche in quei casi in cui cialmente agli ω3 solo nella
azzurro), e naturalmente nei sono loro stessi a consi- le terapie convenzionali veste di ipolipidemizzanti
loro derivati (olio di pesce ed gliarci caldamente un a base di inibitori selet- (Eskim e Seacor, capsule di
olio di fegato di merluzzo). integratore di olio di tivi della ricaptazione olio di pesce, sono potenti
Le case farmaceutiche si mo- pesce altamente concen- della serotonina (SSRI), mezzi di prevenzione e profi-
strano tiepide dinanzi a tali trato, prodotto in colla- come Prozac e compa- lassi di acciacchi cardiovasco-
notizie, ufficiali e non, celan- borazione con alcune gnia bella, o di stabiliz- lari e già presenti nelle nostre
do un sottile diniego verso la aziende… E casualmente zatori dell’umore (litio e farmacie).
sperimentazione e l’investi- nessuno dei due cita gli carbamazepina), aveva- Speriamo che la ricerca non
mento di fondi su molecole studi ed il prodotto del- no fallito.. Il meccani- attenda il solito business plan
già esistenti in natura e facil- l’altro scienziato… Ca- smo biochimico degli ω3 di qualcuno.
mente reperibili (un bel chi- sualità o libera concor- alla base dell’applica-

3
Pavia Live U: programma con obbligo di frequenza
di Pierluigi Malangone accettato volentieri di incontra-
re la redazione di “Inchiostro”
Nella vita di tutti noi studenti per parlare del loro progetto.
possono verificarsi momenti di
solitudine, ma la voce di uno D: Quante persone sono coin-
sconosciuto ci può improvvisa- volte attualmente nel progetto
mente avvicinare e diventare “Pavia Live U”?
sempre più familiare ed ami- R: Attualmente siamo in cinque
chevole... Un giorno, per puro e siamo tutti iscritti al II anno
caso, potreste conoscere Andre- del Corso di Laurea Interfacoltà
a, Gigi, Sonia, Riccardo e Chia- in Comunicazione Interculturale
ra: vi rivolgeranno la parola per e Multimediale dell’Università
primi e gratuitamente entreran- degli Studi di Pavia.
no nella vostra vita! Le voci di
questi ragazzi vengono fuori Quali sono i vostri ruoli nel
dalla radio; sono voci allegre, programma?
genuine, cariche di serenità e le Andrea Taccani è lo speaker
loro parole sono rivolte ad o- ufficiale del programma; Sonia
gnuno di voi, pronte a tenervi Pusterla e Chiara Carò si occu-
compagnia. pano della rubrica dedicata alla
Dunque, non siete più soli! moda e ai viaggi; Riccardo Ci-
Non è l’inizio di un racconto priani e Luigi Lipardi conducono
natalizio, ma l’avvio di un pro- la sezione sportiva.
getto che intende essere una
piccola finestra sul panorama Come nasce l’idea del pro-
universitario pavese. Radio Tici- gramma?
no sta mandando in onda dal 13 Il nostro è un programma radio-
ottobre un nuovo programma: fonico fatto da studenti univer- Radio Live U: da sinistra Andrea Taccani, Chiara Carò, Gigi Lipardi, Sonia Pusterla, Riccardo Cipriani.
“Pavia Live U” (la U potete leg- sitari e rivolto a studenti uni-
gerla anche “You”). versitari. L’idea è nata in set- vano una vera e propria radio Trasmettiamo su Radio Ticino il altissimi. Non solo: la vicinanza
La trasmissione è stata realizza- tembre dopo aver “scoperto” universitaria. Siamo stati moti- mercoledì dalle 14.15 alle 15.15 con Milano blocca qualsiasi pro-
ta da un gruppo di studenti che i nostri colleghi senesi (vedi vati dal fatto che a Pavia manca in diretta e il venerdì dalle 2- getto di espansione. In questo
(proprio come noi) che hanno box in basso a destra ndr) ave- un mezzo di comunicazione 1.00 alle 22.00 in replica. Le modo, Pavia, ma anche ad e-
forte, come la radio, che faccia frequenze su cui sintonizzarsi: sempio la provincia contigua di
informazione e tratti argomenti 91.800 Mhz e 100.5 Mhz. Lodi, che ha una Tv e un nume-
di attualità. ro di radio che si contano sulle
Non avete mai preso in consi- dita di una mano, rimarranno
Cosa offre “Pavia Live U” ai derazione l’ipotesi di creare ‘colonie’ milanesi. Per questo
suoi ascoltatori? una radio totalmente universi- siamo molto grati a Radio Ticino
Si tratta di un programma di taria, così come è avvenuto che ci ha fornito questa oppor-
intrattenimento per ragazzi per l’Università di Siena? tunità.
come noi. Ci sono molti argo- Al momento, a Pavia non è pos-
menti di attualità suddivisi in sibile realizzare una radio uni- Cosa volete dire ai vostri a-
rubriche; ogni rubrica è condot- versitaria perché non vi sono scoltatori?
ta da uno di noi. Ci occupiamo frequenze libere sul mercato e, Naturalmente, vi aspettiamo
di sport, viaggi, cinema, moda se vi fossero, i costi sarebbero numerosi.
e, naturalmente, diamo spazio
anche alla musica. La rubrica di
moda offre, inoltre, notizie di
costume, segnala locali di ten-
Facoltà di Frequenza,
denza e curiosità; nella sezione
dedicata allo sport non si parla
la radio dell’Ateneo senese
solo di calcio, ma anche degli
sport minori. La nostra intenzio-
Nel 1998, l'Università degli studenti, ma anche intratteni-
ne è quella di fare un program-
Studi di Siena ha avviato una mento e musica.
ma di informazione al servizio
sperimentazione finalizzata Tale collaborazione non ha
di tutti gli studenti universitari
alla realizzazione di un proget- tardato a produrre i primi frut-
che ci ascoltano; infatti, fornia-
to di radio d'ateneo. ti; infatti, nel 2003, presso
mo utili indicazioni su conferen-
L’idea originaria era quella di l'Università degli Studi di Siena
ze, mostre, musei, e in un pros-
sviluppare un nuovo canale per è stato attivato il primo “Corso
simo futuro ci occuperemo di
le comunicazioni di servizio di Laurea Specialistica in radio-
bandi di concorso e relative
interne all'ateneo: una sorta di fonia” d’Italia, a cui è possibile
scadenze. L’aspetto fondamen-
radio "community" basata sul accedere dopo aver superato i
tale consiste nel fatto che du-
modello dei campus anglosas- primi tre anni del Corso di Lau-
rante l’arco del programma è
soni. rea in Scienze della Comunica-
possibile interagire con noi at-
Conclusasi brillantemente la zione.
traverso il telefono
prima fase, nel settembre 2000 Dunque, “Radio Facoltà di fre-
(0382/20166) oppure tramite il
è nata ufficialmente “Facoltà quenza” rappresenta un labo-
nostro indirizzo e-mail
di frequenza”, la prima radio ratorio per gli studenti interes-
(pavialiveu@libero.it).
universitaria italiana, che tra- sati ad intraprendere professio-
smette via etere sui 99.450 ni che ruotano nella sfera dei
Quando andate in onda?
Mhz. mass-media in generale, e non
La piccola emittente senese solo della radio. Questa inizia-
La situazione negli altri Atenei... gode del quotidiano contributo
di circa trecento studenti, i
tiva, soprattutto per gli studen-
ti di Scienze della comunicazio-
quali partecipano volontaria- ne, rappresenta un'opportunità
Diamo uno sguardo all’espe- organizzate dall’Ateneo. Inol- Laurea del Carid, i quali hanno mente all’iniziativa e si alter- che permette di verificare sul
rienza degli altri atenei, anche tre, gli studenti delle Lauree la possibilità di scaricare lezio- nano regolarmente alla condu- campo conoscenze maturate
se non paragonabile a quella Specialistiche e del Master in ni sonore integrative dei testi, zione delle trasmissioni. Ovvia- nel corso degli studi.
senese (e forse neanche a quel- Giornalismo si occupano di rea- seminari e materiale d'archivio mente, l’utenza alla quale la
la pavese) perché totalmente lizzare una edizione quotidiana utile per lo studio. La modalità stazione radiofonica si rivolge è internet
circoscritta. del giornale radio, con tutte le lineare rispecchia invece la costituita principalmente dalla
notizie del giorno. forma più tradizionale di radio, comunità universitaria e il pa-
Radio Iulm. Dal 2 ottobre 2003, con un palinsesto predefinito linsesto deve rispondere a mol- www.facoltadifrequenza.it
l’Istituto Universitario di Lin- RadioCarid.it. Radio dell’Uni- ed una programmazione curata teplici esigenze: rubriche, noti- Sito ufficiale della Radio del-
gue Moderne (IULM) di Milano versità degli Studi di Ferrara, dagli studenti, come laborato- ziari e informazioni utili agli l’Ateneo Senese
ha avviato le proprie trasmis- realizzata dal Centro di Ateneo rio di approfondimento tecnico
sioni animate da studenti e per la Ricerca, l'Innovazione e linguistico.
docenti dell’Università; non ha Didattica e l'Istruzione a Di-
frequenze proprie ma è ascol- stanza. Il progetto unisce le
tabile in simulcasting nei locali potenzialità del mezzo tradi- internet
dell’Ateneo e via Internet. Le zionale a quelle del web, of-
trasmissioni avvengono negli frendo un'emittente fruibile in
orari di mensa, con contenuti due modalità diverse: asincro- http://www.iulm.it
essenzialmente musicali affian- na e lineare. La modalità asin-
cati da una rubrica quotidiana crona funge da supporto didat- http://www.fmworld.it/
d’informazione sulle attività tico per gli studenti dei Corsi di radiocarid.htm

4
Università in autoscatto
Prima puntata - Facoltà di Musicologia

Sede: Palazzo Raimondi, Corso Garibaldi 178, Cremona


Contatti: Tel. 0372-25575 Fax 0372-457077 a cura di Emma Stopelli
Sito internet: http://spfm.unipv.it E-mail: webmusic@unipv.it te, dal Veneto, dall’Emilia Ro- zione di eventi musicali. glio di conoscenze e competen-
Preside della Facoltà: prof. Giancarlo Prato magna, dalle regioni adriati- Sulla carta, una preparazione ze, ma soprattutto una buona
Orari di apertura: dal Lunedì al Venerdì ore 8.30 – 18.30 che, dalla Sardegna e dal Mez- come quella che offrono i corsi capacità critica e di analisi per
Orari delle segreterie: 9.30-13.00 zogiorno. di studio in Musicologia trova essere pronto a valutare ciò
Tutti questi studenti dai diversi sbocchi lavorativi in università, che lo aspetta fuori dalle mura
OFFERTA DIDATTICA accenti sono accomunati da biblioteche e archivi musicali, protettive di Palazzo Raimondi;
una profonda passione per la uffici stampa di teatri e istitu- per cominciare a cercare e
Laurea triennale in Musicologia (classe XIII) musica e per tutto ciò che la zioni culturali, società di con- inventare possibilità, per sape-
Laurea triennale in Scienze Letterarie (classe V) circonda. La maggior parte certi e cooperative musicali, re proporsi, riproporsi e
Laurea specialistica in Musicologia (classe 51/S) degli iscritti si dedica allo stu- festival, case editrici e disco- “riciclarsi” sul mercato di oggi
Laurea specialistica in Filologia moderna (classe 16/S) dio di uno strumento o al canto grafiche ecc…ecc… che, a differenza di cinquanta
Dottorato di ricerca in Musicologia e Scienze filologiche privatamente o presso i conser- In verità, secondo la professo- anni fa, sembra offrire poche
Due Master ad anni alterni: Master di primo livello in Filologia musi- vatori statali, altri suonano in ressa Maria Caraci, direttore certezze e si spinge sempre più
cale e prassi esecutiva e Master di secondo livello in Filologia dei piccoli gruppi musicali, altri del Dipartimento di Scienze nella direzione del continuo
testi medioevali e rinascimentali. ancora sono già musicisti pro- Musicologiche e Paleografico- dinamismo.
È inoltre attivo presso la facoltà l’indirizzo Musica e spettacolo fessionisti. Filologiche, una speranza della Analisi e autoanalisi, dunque,
della Scuola Interuniversitaria Lombarda di Specializzazione per Ciò che cercano presso la Fa- Facoltà di Musicologia, come tanta pazienza, impegno e de-
l’Insegnamento Secondario (SILSIS) coltà di Musicologia sono una tutte le altre Facoltà umanisti- cisione; e si spera, per il futuro
serie di competenze e cono- che, è che il neolaureato possa di tutti questi studenti, anche
Forse non tutti gli studenti di renti ad alcune discipline musi- scenze per potere analizzare il avere assimilato un buon baga- un po’ di fortuna.
Pavia sanno che a Cremona, cologiche. fenomeno musica nella sua
città del torrone dominata dal Uno dei pregi di Musicologia a interezza e nella sua evoluzio- Storia della facoltà
Torrazzo, esiste dal 2001 una Cremona consiste certamente ne storica e geografica. Quanti La Scuola di Paleografia musicale (oggi Facoltà di Musicologia) ven-
delle nove facoltà del loro Ate- nella possibilità che viene of- studiano uno strumento, spe- ne istituita nel 1952 come Scuola diretta a fini speciali all’interno
neo. ferta allo studente di costruire, rando in futuro di diventare dell’Università degli Studi di Parma, in seguito ad una convenzione
Originariamente Scuola di Pale- sulla base di determinate gri- musicisti, invocano una sorte di stipulata tra il rettore dell’Ateneo parmense ed il sindaco di Cre-
ografia musicale, istituita nel glie, un piano di studi total- “serietà” ossia cercano una mona, Ottorino Rizzi. Agli inizi degli anni Settanta, trasferitasi nel-
1952, la Facoltà di Musicolo- mente a misura dei suoi inte- valida preparazione teorica che la attuale sede presso Palazzo Raimondi, ristrutturato ad hoc, la
gia, l’unica Facoltà dedicata a ressi. Naturalmente la Facoltà possa affiancare la loro prepa- Scuola passò amministrativamente all’Università degli studi di Pavia
questi studi in Italia e in Euro- aiuta lo studente nelle sue razione tecnica. Vogliono esse- prendendo il nome di Scuola di Paleografia e Filologia musicale Nel
pa, è ospitata dagli anni Set- scelte, poiché già nel triennio re musicisti “colti”, non si ac- 1979 agli iniziali diplomi biennali in Paleografia e Filologia musicale
tanta, assieme alla Scuola in- di base vengono consigliati e contentano, pretendono la e Storia e Didattica della musica, fu affiancata la laurea quadrien-
ternazionale di liuteria, nel offerti cinque possibili curricu- specializzazione, desiderano nale in Musicologia. Dal 2001 la Scuola è diventata Facoltà di Musi-
rinascimentale Palazzo Raimon- la di studi, nei quali gli inse- vivere a fondo le proprie pas- cologia.
di, ristrutturato ad hoc per gnamenti sono organizzati se- sioni e i propri interessi, in
cura del Centro di Musicologia condo diversi indirizzi e finali- maniera seria e approfondita. Il dipartimento di Scienze Musicologiche e Paleografico-Filologiche
Walter Stauffer. tà. Ad esempio, il curriculum La Facoltà di Musicologia (se E’ il più grande dipartimento musicologico del mondo sia per nume-
Nonostante la distanza, l’ap- Biblioteconomia musicale è da parte dello studente natu- ro di iscritti sia per numero di docenti. Vi afferiscono attualmente 8
partenenza all’ateneo Pavese – concepito per chi si preoccupa ralmente c’è una buona dose di professori ordinari, 16 associati, 12 ricercatori, 23 professori a con-
dove ha insegnato, tra gli altri, della tutela e della cataloga- impegno) certo può soddisfare tratto e tre tecnici laureati per i laboratori informatici e linguistici.
anche il critico e filologo Gian- zione del materiale musicale, tutte le richieste che le vengo- Il dipartimento gestisce ricerche in collaborazione con studiosi di
franco Contini - della Facoltà Musica e spettacolo per quanti no fatte, in virtù del suo taglio università italiane e straniere, coltivate sia attraverso il lavoro e le
sita in Cremona è immediata- si interessano allo spettacolo fortemente specialistico e del missioni dei singoli docenti sia attraverso l’organizzazione di gior-
mente percepibile, dagli anni musicale e alle interazioni tra grande numero e della varietà nate di studio, conferenze, seminari e tramite il progetto Erasmus/
Cinquanta, dall’impronta pret- musica e teatro o cinema, Mu- di insegnamenti che accoglie, Socrates.
tamente filologica. sicologia sistematica pone al tra i quali alcuni, come “Storia A cura del dipartimento vi sono due collane a diffusione internazio-
Per l’a.a. 2004/2005 presso la centro il problema della com- della prassi esecutiva” e nale – una musicologica (gli Opera Omnia di Marcantonio Ingegneri,
Facoltà di Musicologia sono prensione musicale e intreccia “Paleografia musicale bizanti- con l’editore Lim di Lucca) e l’altra interdisciplinare (“Diverse vo-
attivati corsi triennali e specia- rapporti con le scienze umane na”, rappresentano degli uni- ci...” con l’Ets di Pisa) e un periodico informatico, Philomusica
listici in Musicologia (classe XIII mentre Organologia musicale è cum in tutta Italia e vengono online, giunto nel mese di Novembre 2004 al suo terzo numero.
e 51/S) e in Lettere(classe V) e dedicato a quanti hanno uno insegnati in altre pochissime
Filologia(classe 16/S) e, oltre La biblioteca
al Master di primo livello in La biblioteca della Facoltà fu istituita nel 1955 e conserva in sé il
Filologia musicale e Prassi ese- nucleo della sezione Musicologia della Biblioteca Statale di Cremo-
cutiva (che si alterna annual- na intitolata a Gaetano Cesari, musicologo cremonese scomparso
mente con quello di secondo nel 1934. La biblioteca comprende una cospicua sezione musicologi-
livello in Filologia dei testi ca, con oltre 150 tra collezioni di musica e opera omnia (per lo più
musicali medioevali e rinasci- in edizione critica), accanto ad una ricca sezione di opere di con-
mentali) e al Dottorato di ri- sultazione e monografie che interessano l'intero arco della storia
cerca in Musicologia, per la della musica, i singoli autori, le forme musicali, la teoria, l'organo-
formazione post-lauream è logia, l'iconografia musicale etc. Parallelamente si stanno rapida-
presente l’indirizzo di Musica e mente sviluppando quelle sezioni di interesse umanistico, lettera-
Spettacolo della Silsis, la Scuo- rio, storico-artistico ecc. inizialmente create per fornire un suppor-
la interuniversitaria lombarda to bibliografico di base alle discipline non musicologiche insegnate
di Specializzazione per l’Inse- presso la Facoltà. All’originale nucleo, si sono aggiunti negli anni gli
gnamento Secondario. acquisti prima della Scuola di Paleografia e Filologia Musicale poi
È bene precisare che studiando del dipartimento di Scienze Musicologiche e Paleografico-
Musicologia non si impara a Filologiche. Il patrimonio bibliografico si è inoltre incrementato nel
scrivere i testi delle canzoni, corso degli anni grazie a donazioni di intere collezioni private, so-
come molti probabilmente pen- prattutto di materiali musicali (partiture, manoscritti). Contraria-
sano, e neppure si apprende a mente alla maggior parte dei volumi, che si trovano a scaffale aper-
suonare uno strumento. to, queste donazioni sono conservate a parte, in appositi fondi non
Al principio erano queste le immediatamente accessibili all'utenza.
finalità della Scuola di Paleo- Palazzo Raimondi, sede della Facoltà di Musicologia di Cremona
Per contatti e prestito interbibliotecario, Dr. Renato Borghi: rena-
grafia: “fornire la preparazione to.borghi@unipv.it
scientifica, tecnica e professio- specifico interesse per gli stru- università estere.
nale a coloro che intendono menti musicali in quanto ogget- Riguardo al futuro, gli studenti La collezione di strumenti musicali della Facoltà
conoscere e interpretare diret- ti d’arte. Infine il curriculum di Musicologia sembrano avere La Facoltà possiede una dotazione strumentale di base (pianoforti,
tamente le fonti musicali, spe- Storia e interpretazione dei idee chiare, anche se differen- fortepiani, clavicembalo, clavicordo, organo positivo). A questi si
cializzarsi nella storia della testi musicali sprona lo studen- ti. Alla domanda “che lavoro sono aggiunti, per donazione, una collezione di rulli per piano auto-
musica, prepararsi all’insegna- te ad acquisire la giusta attitu- vorresti fare poi?”, tralasciando matico e negli anni Novanta la collezione Pellini, costituita da più
mento di materie musicali e dine critica per porre e inter- quanti desiderano portare a- di 60 copie di strumenti medievali, rinascimentali e barocchi. Oltre
affini nelle Scuole medie di pretare ciascun testo musicale vanti la propria vocazione di all’uso esemplificativo e didattico, questi strumenti vengono anche
ogni ordine e grado e nei Con- nel suo contesto storico. musicisti, alcuni rispondono il dati in prestito per mostre e concerti di musica antica. L’apertura
servatori di musica e dedicarsi Gli iscritti ai corsi di laurea in critico musicale, altri il musi- al pubblico avviene su richiesta. Per informazioni contattare la pro-
al governo delle sezioni musi- Musicologia avviati a Cremona, cologo ricercatore, altri ancora fessoressa Maria Laura Vigevani: mauri@unipv.it
cali delle Biblioteche e degli che in media sono meno di un l’insegnante; e ancora alcuni
Archivi pubblici e privati”. centinaio l’anno, sono in parte desiderano inserirsi in progetti I rappresentanti degli studenti
L’obiettivo della Facoltà oggi è pendolari della provincia cre- didattici storico-musicali desti- Marco, Candida, Franco, Stella e Franco sono i rappresentanti degli
fornire una formazione cultura- monese o delle province limi- nati sia alle scuole medie infe- studenti di Musicologia per l’anno 2004. Quattro di loro sono iscritti
le interdisciplinare imperniata trofe in parte giovani che si riori/superiori sia alle universi- al terzo anno della laurea triennale in Musicologia mentre uno fre-
attorno a un obbligato nucleo trasferiscono a Cremona da tà, altri vorrebbero occuparsi quenta i corsi del terzo anno di Scienze Letterarie. La loro e-mail
di insegnamenti di base affe- ogni parte d’Italia: dal Piemon- di comunicazione ed organizza- per contattarli è: rappresentantimusicologia@yahoo.it

5
Il viaggiatore - La scandinavia in ogni stagione
di Fabrizio Vaghi Svezia, Norvegia e Finlan- dal gelido Mare del Nord,
dia, tra bianche distese di dolci e aspri fiordi che ri-
Bentrovati cari lettori e let- neve, alberi incappucciati flettono la loro sagoma nel-
trici di Inchiostro, mi pre- dal freddo e alberghi co- l’azzurro delle limpide ac-
sento, sono “il viaggiatore”, struiti con il ghiaccio… que.
colui che viaggiando racco- Ebbene, la Scandinavia non La Scandinavia si fregia di
glie curiosità, aneddoti e è questo; o meglio non è essere attraversata dal Cir-
particolarità on the road. solo questo, è un vasto ter- colo Polare Artico, il signifi-
Stiamo avvicinandoci al cli- ritorio che a partire da otto- cativo parallelo che si pone
ma natalizio e l’inverno è bre e fino ad aprile si colora come spartiacque tra i pae-
indiscutibilmente portatore di bianco e che nella stagio- saggi dell’estremo Nord e
di freddo, ma un freddo ben ne estiva riscopre paesaggi quelli del più vasto Sud del-
più insidioso e al contempo di un fascino unico in Euro- la regione. A Nord il paesag-
accattivante è quello che si pa. Il clima fresco dell’esta- gio è dominato dalla tundra
vive in Scandinavia, l’estre- te permette a coloro che della Lapponia, che si chiu-
mo lembo proteso verso hanno la fortuna di visitarla de con Capo Nord, il punto
Nord della nostra Europa. di percorrere strade circon- più settentrionale d’Europa.
Forse ad alcuni di voi è ba- date da un intensa macchia A Sud ogni stato presenta
lenato per la mente di intra- boscosa, incontrare renne differenti e propri paesaggi:
prendere un viaggio alla sco- che abitualmente non esita- in Norvegia dominano i fior-
perta della Scandinavia, no ad attraversare queste di, in Svezia le smisurate
ovvero della Danimarca, strade, promontori lambiti foreste alberate e in Finlan- Uno scatto curioso dalla Norvegia Occidentale
dia ci si trova immersi nella
struggente regione dei mille ste alla presenza del sole mosfera terrestre e si scon-
laghi. appena sopra l’orizzonte nel trano con particelle di gas
A queste spettacolari fattez- mese di luglio e della peren- neutre con la produzione
ze paesaggistiche si aggiun- ne luce riflessa nelle ore dienergia. Questa energia,
gono due sorprendenti feno- notturne negli altri mesi sotto forma di gas, è visibile
meni, che si manifestano estivi, chiamato in generale tramite archi e linee curve
soltanto a queste latitudini, “sole a mezzanotte”. Di disegnati in cielo con colori
o per meglio precisare, al di contro in pieno inverno il che vanno dal verde al rosso
sopra del Circolo Polare Ar- sole non sorge mai e a mez- per intervalli di tempo di-
tico: si tratta del fenomeno zogiorno si trova appena versi in funzione delle tem-
del sole a mezzanotte, nella sotto l’orizzonte; per merito peste magnetiche prodotte
stagione estiva e l’aurora del buio di questa stagione dal sole. Una manifestazione
boreale, nella stagione in- si può apprezzare il fre- di struggente bellezza di
vernale. Alle 20-24 ore di quente fenomeno fisico de- queste opere d’arte natura-
luce di giugno, luglio, ago- nominato come “aurora bo- li, che si sposa perfettamen-
sto si contrappongono le 20- reale”. te con le meraviglie che in
24 ore di buio di dicembre, L’aurora boreale è prodotta ogni stagione la Scandinavia
gennaio, febbraio. da particelle cariche di elet- ci regala.
Bergen In questo regime di luce tut- tricità trasportate dal vento
to il giorno in estate si assi- solare che penetrano l’at-

Jazz Paroliere - Parla come mangi


Ella sings Cole

di Leonardo Pistone scritto praticamente solo stan- di Elisa Perrini ne ho mangiati in quantità mangiare le uova cotte anzi-
dards. Ella canta divertita, industriali! Ed ora, visto che ché berle come faceva mio
Il disco di oggi sarebbe dovuto sicura, precisa. Ha una voce Una delle cose più difficili da non mi risulta che la famiglia papà da piccolo, sappiate
essere "Standards, vol. 1" del piena e calda, e sono sicuro fare in una lingua straniera è dei cavoli sia particolarmen- che scrambled eggs, huevos
pianista Keith Jarrett. Come si che vi piacerà. E contro le mie leggere i menù nei ristoranti, te amata, occupiamoci di revueltos, œufs brouillés e
può facilmente dedurre dal catastrofiche previsioni, l'or- quindi per non impiegarci zucche e zucchini/e. Sono Rühreier corrispondono circa
titolo, Jarrett ci propone gli chestra non rovina tutto: anzi, un’ora e poi ordinare un due delle mie parole preferi- alle nostre uova strapazzate
"Standards" del jazz, cioè quei è molto briosa e "tiene su" il piatto di spaghetti bolognese te in spagnolo, calabaza e e se vi propongono un hard
brani che tutti suonano, ma tutto molto bene; a tratti è o una pizza, si finisce sem- calabacìn; l’inglese prende boiled egg, un huevo duro,
proprio tutti; Jarrett li esegue anche in un certo modo ironi- pre per prendere la stessa in prestito dall’italiano un œuf dur, un hart geko-
però in modo increbilmente ca. Uno dei punti forti dell'ese- cosa o per tirare a caso e (AmE) o dal francese cour- chtes Ei mangerete un uovo
moderno (siamo nel 1985), cuzione è lo swing: il ritmo è sperare in bene. Ecco quindi gettes (BrE), per non parlare sodo. Quando alle sette del
suscitando molte emozioni agli molto "ondeggiante", jazzistico una breve “guida” per so- della famosa pumpkin usata mattino fate colazione con
appassionati. Quando ho com- quindi. Se provate a concen- pravvivere almeno un giorno per la – disgustosa – pumpkin un uovo al tegamino
prato "Standards" qualche anno trarvi sul ritmo, muovendovi un ed evitare le cose che vi di- pie. Il tedesco Kürbis deriva (all’occhio di bue), se lo dite
fa, ho avuto una potente rea- po' (senza farvi vedere da nes- sgustano di più. dal latino cucurbita ed anche all’inglese vi mette di buon
zione irrazionale ("non ci capi- suno) noterete che la scansione Iniziamo da qualcosa di sem- qui le zucchini sono sempli- umore – sunny side up – men-
sco niente ma mi piace da mat- del tempo è sempre incalzante, plice: i broccoli li potete cemente zucchini. Il pomo- tre se lo dite alla spagnola vi
ti"). I pezzi non li conoscevo, o "porta avanti", anche nei lenti. gustare tranquillamente sen- doro (pomo d’oro) è tipica- ricorda la notte appena pas-
se li conoscevo non li ho rico- È un'esecuzione volutamente za brutte sorprese, si chia- mente italiano, nelle altre sata – huevo estrellado
nosciuti. Ma caro Jarrett, dice- semplice, infatti Ella non si mano allo stesso modo in lingue deriva da un idioma (estrella = stella). Concludo
vo, non vorrai veramente dire allontana più di tanto dai temi Italia, Germania, Inghilterra, dell’America Centrale che ci con la frittata universalmen-
che queste sono veramente originali, il che è ottimo se e in Spagna ve la potete co- dà gli esiti Tomate (ted.), te nota come omelette o
canzoni stile Broadway anni volete imparare le canzoni per munque cavare. Anche con i tomate (sp.), tomato (ingl.), tortilla.
'30! Nonostante tutto questo, il poi capire cosa combina gente cavolfiori siete al sicuro: tomate (fr.). I funghi (< lat.
disco mi piaceva sempre più, come, appunto, Jarrett. E non cauliflower in inglese, Blu- fungum, significava anche Bene, con queste poche indi-
tanto che poi mi sono procura- è per niente facile risultare menkohl in tedesco (Blumen uomo stupido) creano un po’ cazioni non gusterete certo
to anche il seguito, che si chia- tanto musicali con così poche = fiori, Kohl = cavolo – sì, di imbarazzo: mushrooms in un pasto luculliano, ma al-
ma "Standards vol. 2" e il live - note. Complimenti, Ella! proprio come Helmut Kohl…) inglese, Pilze (< lat. boletus) meno non morirete di fame.
indovinate il titolo! e la coliflor in spagnolo. in tedesco, setas in spagno- Buon appetito!
Ci sono una quantità dischi con Sempre in tema di cavoli, lo. Abbandoniamo il campo
incisioni riconoscibili degli passiamo ai cavoletti di Bru- vegetale e passiamo alle uo-
standards, ma io temevo di xelles (così chiamati perché va, eggs, Eier, huevos, œufs.
spendere soldi per ascoltare vennero per la prima volta Il “rosso” in Germania è gial-
orchestre melense e lagnose e coltivati in Belgio), anche in lo (Eigelb), in inglese e spa-
anonime di prima della guerra. inglese e spagnolo abbiamo il gnolo si parla più propria-
Continuo a non amare le orche- riferimento alla città belga, mente di tuorlo, yolk e
stre di jazz, ma alla fine, ho brussels sprouts (= germo- yema. L’albume è sempre
provato: finalmente, "Ella Fi- gli), col de Bruselas, in tede- bianco (ingl. white, ted. Ei-
tzgerald sings the Cole Porter sco invece alla forma, Rosen- weiß – vuol anche dire pro-
songbook", un doppio del '56. kohlen. Qui da noi costano teine) e la chiara trova il suo Facciata del Ristorante Cinese
Cole Porter era uno di quelli un occhio della testa, nella corrispondente nello spagno- “Light House” in South Hill
che, a guardarli da oggi, hanno mensa di Heidelberg invece lo clara. Se poi vi interessa (USA)

6
I poeti laureandi Giro di Vento
Concorso di poesia per studenti universitari Una riflessione sulla nostra società nel
nuovo romanzo di Andrea De Carlo
di Serena Savini interiorità. Tuttavia non si scrive Quest’anno il concorso, a tema
solo per se stessi, ma anche per libero, si articola in due sezioni: di Matteo Pellegrinuzzi un agente immobiliare partono
«Il bisogno di un poeta è la ricer- condividere con altri il proprio la prima è aperta alla partecipa- per visionare un gruppo di case
ca di una verità puntuale, non di mondo e la propria creatività che zione di tutti gli studenti iscritti Il tredicesimo romanzo di An- nella campagna umbra. Perso
una verità generale. […] Che è vitale tanto più è comunicabile a una facoltà dell’Università di drea De Carlo trova una novità nella notte, con l’automobile
canti ciò che unisce l’uomo agli e condivisa. Come sottolinea Pavia, la seconda è riservata alla estrema rispetto ai suoi prece- fuori uso e i cellulari privi di
altri uomini ma non neghi ciò che Nicola Crocetti: «In Italia ci sono partecipazione di tutti gli specia- denti lavori: la storia è incen- copertura, il gruppo si allonta-
lo disunisce e lo rende unico e 2-3 milioni di persone che scrivo- lizzandi post laurea (dottorandi, trata su una decina di protago- na a piedi in cerca di aiuto. I
irripetibile». Questa frase di no poesia, ma pochissimi cono- masteristi, allievi delle scuole di nisti, tutti importanti allo stes- cinque trovano ospitalità pres-
Eugenio Montale, tratta da Nel scono i poeti contemporanei o specializzazione) iscritti all’Ate- so modo. so un casale abitato da selvaggi
nostro tempo, sottolinea come hanno l’opportunità di far cono- neo pavese. Ogni partecipante Cinque di essi vengono da una che altro non sono se non gli
scrivere poesia sia legato a una scere le proprie liriche, perché deve presentare tre poesie in Milano contemporanea e appar- occupanti abusivi delle case
costante ricerca di bellezza e c’è un pregiudizio nei confronti lingua italiana, ciascuna non tengono all’alta borghesia, che loro avrebbero dovuto
verità, in una dimensione esi- di questo genere letterario». superiore ai sessanta versi. Sarà mentre gli altri vivono “allo comprare. In questo clima le
stenziale. Coltivare la propria comunque premiato un solo com- stato selvaggio” in un casale certezze si dissolvono, e con
interiorità e la propria irripetibi- Contro questo pregiudizio il Col- ponimento. Tutti gli elaborati umbro denominato Giro di ven- esse i legami. Il clima diventa a
le unicità è una necessità per legio Santa Caterina ha fatto e devono essere inediti e mai pre- to. tratti incandescente fino al
ognuno di noi. sta facendo molto. Questo è il miati in altri concorsi. Le opere La focalizzazione, cioè il punto culmine del finale.
Il bisogno di scrivere e di raccon- secondo anno in cui si bandisce il dovranno pervenire in sei copie di vista, passa dall’uno all’altro Bello, con lo stile ormai ben
tarsi è antichissimo e sempre concorso di poesia: I POETI LAU- dattiloscritte, entro e non oltre di capitolo in capitolo: punto conosciuto di De Carlo, il libro
attuale, fa parte della natura REANDI, aperto alla partecipazio- il 31 gennaio 2005 per posta, focale sono proprio i cinque si legge in poco tempo e lascia
stessa dell’uomo. Oggi pare che ne degli studenti universitari tramite plico chiuso, indirizzato milanesi attraverso i quali ca- un “retrogusto” di riflessioni
questo bisogno sia soffocato da dell’Ateneo pavese. Il concorso a: Concorso I POETI LAUREANDI, piamo molto bene le idee e i che accompagnano il lettore e
una cultura mass-mediatica ba- ha mosso i primi passi nel cortile Collegio universitario Santa Cate- pregiudizi di ognuno. lo fanno ragionare sulla realtà
sata sull’esteriorità e sull’omolo- dell’Università, tra navi e caser- rina da Siena, Via San Martino Il libro è una denuncia del contemporanea.
gazione, nonché sull’apparente me, e ha colpito lo sguardo di 17/a, 27100 Pavia. Per assicurare mondo imprenditoriale e Insieme al libro è uscito
predominanza dei mezzi di co- studenti distratti col suo manife- l’anonimato e l’obiettività della “civilizzato” della Milano poco “Dentro Giro di Vento”: un
municazione audiovisivi. In real- sto: finalmente abbiamo visto Giuria, gli elaborati non dovran- amata dallo scrittore. Vengono cartonato contenente un CD
tà si continua a scrivere, magari Dante sorridere! Molti hanno no essere firmati ma contrasse- esplorati talk show televisivi e che include alcuni pezzi musi-
di nascosto, e si continua a cre- risposto a questo sorriso e a que- gnati da un motto e dalla specifi- cali (che riconfermano lo scrit-
dere nelle potenzialità della sto invito: novantasette sono cazione della sezione a cui si tore anche musicista): si tratta
letteratura e nella sua vitalità. A stati i partecipanti alla prima partecipa. Lo stesso motto dovrà di sedici pezzi strumentali
questo punto una citazione prou- edizione. Come ha detto la pro- essere riportato su una busta scritti ed eseguiti da De Carlo.
stiana è d’obbligo (naturalmente fessoressa Gianfranca Lavezzi, anonima nella quale dovrà essere I pezzi sono un bel compromes-
da Il tempo ritrovato): «Solo nella cerimonia di premiazione, inserito un foglio che riporti il so tra vari tipi di musica, gra-
grazie all’arte c’è dato uscire da ogni componimento, per un giro motto stesso, le generalità dell’- zie alla magia delle chitarre e
noi stessi, sapere quel che un di parole, un’immagine, uno autore, il suo indirizzo, il nume- l’aggiunta in alcuni punti di
altro vede di un universo non spunto originale, meritava di ro di telefono, la facoltà univer- strumenti a percussione, il di-
identico al nostro e i cui paesag- essere menzionato; la qualità sitaria e l’anno di frequenza. La sco si pone come brillante sot-
gi ci rimarrebbero altrimenti complessiva è stata molto buona, Giuria, presieduta da Nicola Cro- tofondo per leggere il romanzo
ignoti come quelli che possono tanto che, oltre ai tre vincitori, cetti, direttore di “Poesia” ed o per altre attività. Il cartonato
esserci nella Luna. Grazie all’ar- Fabio Petani, Alberto DeAngelis, editore letterario, è composta da contiene anche un fascicolo in
te, anziché vedere un solo mon- Alfonso Petrosino, ci sono stati Massimo Bocchiola, traduttore di carta riciclata in cui sono stam-
do, il nostro, noi lo vediamo altri sette segnalati. Durante la poesia, Gianfranca Lavezzi, do- pate fotografie scattate da
moltiplicarsi; e quanti più sono premiazione, mentre i poeti cente dell’Università di Pavia, Andrea De Carlo (che in passa-
gli artisti originali, tanti più sono emozionati leggevano le loro Pierluigi Cuzzolin, docente del- to è stato assistente di Oliviero
i mondi a nostra disposizione, liriche, si delineavano molteplici l’Università di Bergamo, Annalisa Toscani) illustrate da didascalie
diversi gli uni dagli altri più an- esperienze poetiche, stili diversi Manstretta, poetessa, Andrea esplicative.
Andrea De Carlo
cora dei mondi roteanti nell’infi- e spunti poetici: chi i piedi, chi Grisi, libraio, Maria Pia Sacchi,
nito; e molti secoli che s’è spen- la Liguria, chi la letteratura, chi Rettrice del Collegio. Per ulterio- case editrici, ma anche le real-
to il focolaio da cui emanava la l’amore, chi un lutto. ri informazioni, anche per quan- tà familiari, la cultura dei gio-
loro luce (…) continuano ad in- La parola poetica è molteplice e to riguarda i premi, il Bando del vani businessman e, soprattut-
viarci il loro raggio particolare». il concorso ha permesso un pic- Concorso è disponibile presso il to, la tecnologia. Anche se libri e riviste
Questo raggio di luce è più forte colo, grande viaggio alla sua Collegio e consultabile sulla pa- manca un alter ego di De Carlo,
di ogni tentativo di soffocarlo. scoperta. Il consiglio e l’invito gina web www. collsantacateri- come avviene invece in quasi
Scrivere è raccontare una vita e dei giurati è stato quello di leg- na.it. tutti gli altri libri, la narrazione Andrea De Carlo
raccontare una vita significa gere, misurarsi coi grandi e ma- Questo concorso è un’occasione ci prepara al colpo di scena Giro di Vento
viverla, la letteratura è vitale gari prenderne le distanze, vive- bellissima per far conoscere le finale preannunciato da piccoli Bompiani, 320 pagine, € 16
perché in essa ci sono respiri, re la lettura come momento proprie poesie e confrontarsi con dettagli.
dolori, amori, sentimenti che fondamentale e humus della altri giovani poeti. La storia è semplice e si svolge Dentro Giro di Vento
appartengono a noi, alla nostra creazione poetica. in pochi giorni: quattro amici e Bompiani, € 7

Lo scrittore Cechov non ha dimenticato l’attrice Knipper


Presentazione dello spettacolo in scena a Motoperpetuo il 15, 16 e 17 Dicembre

di Franca Graziano Nelle lettere dell’epistolario, avvererà, sereno e tranquillo


non filtrate dalla finzione let- accanto allo sposo, la sua di-
Tra il 1902 e il 1904, anno della teraria, i caratteri dei due per- screzione nell’inserirsi nella
Sua morte, di cui ricorre il cen- sonaggi si presentano con tutte famiglia di Cechov, dominata Piazza del Lino - Pavia - tel. 0382.984759
email: redazione@inchiostro.unipv.it - internet: inchiostro.unipv.it
tenario, Anton Cechov intrat- le umane sfaccettature e con- dalle due figura femminili della
tiene un intenso carteggio con traddizioni: Anton Cechov, così madre e della sorella dello Numero 11 - 6 dicembre 2004 - Giornale degli studenti di Pavia
la giovane moglie Olga Knipper, come nelle sue opere, mostra scrittore, a lui legate quasi Iniziativa realizzata nell’ambito del programma dell’Università di Pavia per la
attrice nel nascente Teatro un’incredibile capacità di ap- morbosamente, fino al dolente promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti (A.C.E.R.S.A.T.)
d’Arte di Mosca, fondato da profondimento delle umane epilogo, la morte tra le sue
Stanislawski: lo scrittore è in- vicende intrecciata a una leg- braccia dell’uomo così amato, Direttore: Hanno collaborato:
fatti costretto, a causa della gerezza ironica e sorridente: con cui lei continuerà per qual- Luna Orlando (luna@) Franca Graziano, Serena Savini,
tubercolosi, a trascorrere lun- rassicura la moglie, la vezzeg- che tempo a dialogare per let- Emma Stopelli, Davide Malfitano,
Redazione: Marzio Remus, Pavia Live U
ghi periodi a Yalta, dove, si gia, e, anche nei momenti più tera. Laura Baiardi
dice, il clima sia migliore, tristi, non cede mai alla de- Nicola Cocco Disegni:
mentre la Knipper è impegnata pressione. Alba Chiara De Vitis (alba@) Nemthen
negli spettacoli nella capitale. La figura di Olga, trentenne, Tommaso Doria Foto di copertina:
Il carteggio tocca tutti gli argo- donna per quel tempo emanci- Antonio Lerario http://www.n4mw.com/g1965.htm
menti della quotidianità, dai pata, figlia di intellettuali, Pierluigi Malangone Grafica:
pasti alla lettura dei giornali, emerge con tutte le sue con- Alessio Palmero (alessio@) Alessio Palmero
ma si apre poi mirabilmente su traddizioni e i suoi tormenti, Matteo Pellegrinuzzi Stampa:
Elisa Perrini Industria Grafica Pavese s.a.s.
grandi temi: l’amore tra i due, simili a quelli di una donna Leonardo Pistone (leo@)
sposati da poco e reduci dalla contemporanea, stretta e com- Mattia Quattrocelli (mattia@) Registrazione n. 481 del
perdita di un figlio durante la battuta tra l’amore e la dedi- Antonella Succurro (anto@) Registro della Stampa Periodica
gravidanza, la malattia soppor- zione al suo uomo (e che uo- Maria Chiara Succurro (mari@) Autorizzazione del Tribunale di
tata con coraggio e dignità mo!) e la spinta irrinunciabile Fabrizio Vaghi Pavia del 23 febbraio 1998
dallo scrittore, il teatro come alle scene: ecco allora il suo Stefano Valle (stefano@) Tiratura: 2000 copie
vocazione irrinunciabile, tutto dirsi talvolta indegna del ruolo Questo giornale è distribuito con la
disegna un affresco esistenziale di moglie, i suoi sogni di un dopo @ ci va inchiostro.unipv.it licenza Creative Commons Attribu-
Anton Cechov e Olga Knipper tion-ShareAlike.
di rara intensità e verità. futuro, che tragicamente non si

7
Gli appuntamenti dell’agenda sono disponibili anche online sul sito di Inchiostro.
AGENDA dal 6 al 19 dicembre 2004 Il lato destro del sito, infatti, vi segnalerà gli eventi in tempo reale!

MOSTRE MERCATINI E FIERE TEATRO CONFERENZE


20 Novembre - 3 Aprile 11 - 12 Dicembre lunedì 6 Dicembre Direttore Massimiliano Stefanelli 9 - 13 Dicembre
martedì-venerdì 10.00 - 18.00; sabato ore 10.00 - 12.00 / 15.30 - 18.30 ore 21.00 Edizione Casa Musicale Sonzogno Convegno:
e domenica 10.00 - 19.00 MOSTRA MERCATO DEL LIBRO Stagione 2004-2005: Opera Teatro Fraschini, Corso Strada DIALYSIS RELATED AMYLOIDOSIS:
PAESAGGI: PRETESTI DELL'ANIMA Palazzo Comunale - Sala Narciso Cassi- L'ELISIR D'AMORE Nuova, 136 - Pavia FROM MOLECULAR MECHANISM TO
Castello Visconteo - Pavia no, Candia Lomellina di Felice Romani Informazioni: Teatro Fraschini, tel. THERAPIES
www.mostrapaesaggi.comune.pv.it Per informazioni: Biblioteca e Comune, Musiche di Gaetano Donizetti 0382-371202 Aula Volta e Saloni del Rettorato
Informazioni: 02/89677703 tel.0384-74003 Orchestra I Pomeriggi Musicali di del Palazzo Centrale dell'Università
Milano 15 - 16 - 17 Dicembre 2004 Corso Strada Nuova, 65 - Pavia
27 novembre - 18 dicembre domenica 12 Dicembre Teatro Cagnoni - Vigevano ore 21.30 Informazioni: 0382/507223
lunedì – venerdì 17.00 - 19.30 ore 7,30-18,00 Informazioni: Pro Loco, tel. 0381- Stagione Motoperpetuo 2004/2005:
Presentazione sabato 27 novembre, MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO 690269 “Il Corpo e il Suo Doppio” domenica 12 Dicembre
ore 17.00 Mobili, quadri, oggetti vari CECHOV NON HA DIMENTICATO CERIMONIA DI APERTURA DELL'AN-
Aula Magna del Collegio Cairoli Piazza Garibaldi - via Emilia, Broni martedì 7 Dicembre L’ATTRICE KNIPPER NO ACCADEMICO 2004-2005 DELL'U-
Intervengono: Rossana Bossaglia, Mi- Per informazioni: Comune, tel. 0385- ore 21.00 di e con Bruno Cerutti e Franca NITRE
chael Engelhard, Tomaso Kemeny, 257036-257011 12^ RASSEGNA OBIETTIVO IMMAGI- Graziano - Laboratorio MOTOPER- Cerimonia di apertura dell'anno
Riccardo Ruschi. NE PETUO accademico 2004-2005 dell'UNITRE
ROBERTO CIACCIO domenica 12 Dicembre Diaproiezioni - Incontri Nel centenario della morte del Aula '400 del Palazzo Centrale
LICHTUNG ore 9.00-19.00 GUBBIO: la corsa dei ceri grande scrittore, viene proposta dell'Università
Collegio Cairoli – Piazza Collegio Cairoli MERCATINO DI NATALE MONTE ATOS: un'avventura per una selezione del carteggio con la Corso Strada Nuova, 65 - Pavia
Hobbistica per idee regalo l'anima moglie Olga Knipper; parole che Per informazioni: tel. 0382/530619
27 Novembre 2004 - 30 Gennaio 2005 Piazza Martiri - Casteggio Autori: Giuseppe Spezza - Adriano intrecciano amore, intimità, malat-
GEMINE MUSE 2004 Per informazioni: Ascom-Pro Loco, tel. Ghiselli tia e teatro, in un affresco esisten- domenica 12 Dicembre 2004
Rassegna di arte contemporanea pro- 0383-82382 Circolo Lo Stanzone, via XX Set- ziale di rara intensità. ore 21.00
mossa dalle associazioni GAI - Circuito tembre, 92 - Voghera MOTOPERPETUO - Viale Campari 72 LA STRAGE IMPUNITA
Giovani Artisti Italiani, CIDAC - Città domenica 12 Dicembre Informazioni: Gruppo Fotografico – PAVIA A 35 anni dalla strage fascista di
Italiane d'Arte e Cultura, in collabora- ore 9.00-18.00 L'Immagine, tel. 0383-365446 www.motoperpetuo.org Piazza Fontana, una giornata per
zione con la DARC - Direzione Generale GRANDE MERCATO DI NATALE Informazioni: tel. 0382-572629 ricordare i tragici eventi del 12
per l'Architettura e l'Arte Contempora- Bancarelle, luci e musiche natalizie giovedì 9 Dicembre dicembre 1969. Dibattito pubblico
nee, il Dipartimento per i Beni Cultura- Via Libertà - Groppello Cairoli ore 21.15 20 - 22 Dicembre con proiezione di filmati inediti.
li e Paesaggistici del Ministero per i Per informazioni: Comune, tel. 0382- Stagione di prosa 2004-2005: “Buio ore 21.00 CSA Barattolo - via dei Mille 130,
Beni e le Attività Culturali, e con il 815165 in sala” Stagione Teatrale 2004-2005: Prosa Pavia
sostegno di CULTURE 2000 - Direzione PENSACI GIACOMINO ! GIAN BURRASCA - IL MUSICAL Informazioni: tel. 0382-21293
Generale Educazione e Cultura della sabato 18 Dicembre Di Luigi Pirandello di Marco Daverio
Commissione Europea ore 8,00 - 20,00 Con Carlo Croccolo e Adriano Pan- Musiche di Nino Rota lunedì 13 Dicembre
PLUSSTUDIO (Federico Chiozzi e Stefa- BANCARELLE TRA LE COLONNE taleo Testi delle canzoni di Lina Wer- CERIMONIA INAUGURALE DELL'AN-
no Viola) e MICHELE FAGGIANO Mercatino dell'antiquariato e dell'usato Teatro San Rocco, P.zza Provenzal, tmuller NO ACCADEMICO 2004-2005
Plussstudio presentano il lavoro Cateri- Piazza Martiri della Libertà - Vigevano 3 – Voghera Direzione musicale e arrangiamenti Aula '400 del Palazzo Centrale
nae ispirato all'opera di Jacopo Chi- Per informazioni: Pro Loco, tel. 0381- Informazioni: Comune - Fama Fan- di Roberto Negri dell'Università
menti "La traslazione del Corpo di 690269 tasma, tel. 0383-332323 Scene di Giuliano Spinelli Corso Strada Nuova, 65 - Pavia
Santa Caterina d'Alessandria"; Michele Costumi di Irene Monti Per informazioni: tel. 0382/984202
Faggiano si è ispirato all'opera di Ber- domenica 19 Dicembre 9 e 11 Dicembre Coreografie di Stefano Bontempi
nardino Luini "Figura Femminile" e ne ore 9.00 - 18.00 ore 20.30 Direttore d'orchestra Eyal Lerner mercoledì 15 Dicembre
ha tratto un lavoro dal titolo Donna in IL CORTILE DEL LIBERO SCAMBIO… Stagione Teatrale 2004-2005: Lirica Regia di Bruno Fornasari ore 17.30
Bianco - Lago di Como. OVVERO IL CORTILE DELL'USATO ANDREA CHENIER Uno spettacolo prodotto da Loren- INCONTRI DI FILOSOFIA:
Pinacoteca Malaspina - Civici Musei del Mercatino e scambio vecchi oggetti di Luigi Illica zo Vitali Mario Ricciardi (Università di Mila-
Castello Visconteo di Pavia S.o.m.s., via Roma 169 - Sommo Regia di Caterina Panti Liberovici Teatro Fraschini, Corso Strada no)
Per informazioni: S.O.M.S., tel. 0382- Musiche Umberto Giordano Nuova, 136 - Pavia DIRITTO NATURALE MINIMO
2 - 9 dicembre 402127 Orchestra I Pomeriggi Musicali di Informazioni: Teatro Fraschini, tel. I.U.S.S. - Istituto Universitario di
“Le mostre in Santa Maria Gualtieri” Milano 0382-371202 Studi Superiori
GÜNTHER PUSCH domenica 19 Dicembre Collegio Giasone del Maino - via
Mostra di pittura ore 10.00 - 19.00 Luino, 4, Pavia
Santa Maria Gualtieri, piazza della MERCATINO DI NATALE Per informazioni: tel. 0382/375811
Vittoria Bancarelle di generi vari e hobbistica
Borgo antico - Varzi
10 - 23 Dicembre Per informazioni: info: Comune, tel.
MUSICA LEGGERA
“Le mostre in Santa Maria Gualtieri” 0383-53532
A.N.P.O. (Associazione Nazionale Pre- martedì 7 Dicembre 2004 + GUESTS
venzione Oncologica) domenica 19 Dicembre BUS ONE PARTY festival beat win- Thunder Road - via Str. Voghera
“MAC 2004" ore 15.00 ter 2004 Menestrello 1, Codevilla (PV) MUSICA CLASSICA
Santa Maria Gualtieri, piazza della PRESEPE VIVENTE DI VIDIGULFO ore 22.00 tel. 0383-373064
Vittoria Inaugurazione del Presepe con sfilata TITTY TWISTER sabato 11 Dicembre
organizzazione e informazioni: Comune Ex Asilo, via Roma 134 - Vidigulfo ore 22.45 giovedì 16 Dicembre ore 21.00
di Pavia - Settore Cultura, tel. 0382- Per informazioni: Parrocchia, tel. STUCKERS (Austria) ABBEY BAND V Festival Lirico Sinfonico “Città di
399372 0382-69046 ore 23.30 Il Cantiere Cafè – Corso Garibaldi, 9 Voghera”
TH EE BU TCH E R O RCH ES T RA (PV) FRIENDLY TRAVELERS (USA - Lou-
(BRASIL) Tel. 0382-21684 siana)
Apertura porte ore 20:00
CINEMA Ingresso 7.00 euro venerdì 17 Dicembre
Concerto gospel del quintetto ame-
ricano
Thunder Road - via Str. Voghera KENOS Chiesa di Pombio - Voghera
martedì 7 Dicembre 2004 martedì 14 Dicembre Menestrello 1, Codevilla (PV) Sitting Bull - via Togliatti 4, Certo- Per informazioni: Soc. dell'Accade-
ore 22.30 ore 22.30 tel. 0383-373064 sa di Pavia (PV) mia e Comune, tel. 0383-336227
LE STRELLE NEL FOSSO (1979) SALTO NEL VUOTO (1980)
di Pupi Avati di Marco Bellocchio. giovedì 9 Dicembre 2004 venerdì 17 Dicembre 2004 venerdì 17 Dicembre
Seguiranno i seguenti cortometraggi di CSA Barattolo - via dei Mille 130, Pavia ore 22.30 ore 23.00 ore 21.00
Mario Schifano: CAROL + BILL; RE- Informazioni: tel. 0382-21293 BANDA BARDO' ASILO REPUBLIC Stagione Teatrale 2004-2005: Musi-
FLEX; SOUVENIR; FILM; ANNA; FERRE-
l'irresistibile band fiorentina di folk Tributo a Vasco Rossi ca
RI; VIETNAM; FOTOGRAFO; SCHIFANO. mercoledì 15 Dicembre rock.... Ingresso 5.00 € BACH IN SAN FRANCESCO MAGGIO-
CSA Barattolo - via dei Mille 130, ore 21.00 Ingresso 10.00 euro più diritti di Thunder Road - via Str. Voghera RE
Pavia SGUARDI PURI 2004: La rassegna prevendita Menestrello 1, Codevilla (PV) Concerto dei Solisti di Pavia
Informazioni: tel. 0382-21293 L'ANGELO DELLA SPALLA DESTRA Thunder Road - via Str. Voghera tel. 0383-373064 Direttore Enrico Dindo
di Djamshed Usmonov (Francia, Italia, Menestrello 1, Codevilla (PV)
domenica 12 Dicembre 2004 Chiesa di San Francesco Maggiore,
Svizzera, Tagikistan, 2002) tel. 0383-373064 sabato 18 Dicembre
ore 21.00 P.zza San Francesco - Pavia
Khamro è attirato a casa con l'ingan- venerdì 10 Dicembre DIUMVANA
LA STRAGE IMPUNITA Per informazioni: Teatro Fraschini,
no. Sua madre, nel vecchio villaggio ACHTUNG BABIES Sir Lifford – piazza IV Novembre,
A 35 anni dalla strage fascista di Piaz- tel. 0382-371202
tagiko, si finge in fin di vita, ma lui a da Roma, il tributo ufficiale agli U2 36, Miradolo Terme (PV)
za Fontana, una giornata per ricorda- Mosca ha preso una brutta piega. È Thunder Road - via Str. Voghera tel. 0382-77117 sabato 18 Dicembre
re i tragici eventi del 12 dicembre pieno di debiti e la vita l'ha reso anco- Menestrello 1, Codevilla (PV) www.sirlifford.com ore 21.00
1969. Dibattito pubblico con proiezio- ra più egoista, crudele, spietato... tel. 0383-373064 CONCERTO DI NATALE 2004
ne di filmati inediti. Neorealismo tagiko o fiction antituri- sabato 18 Dicembre Concerto
CSA Barattolo - via dei Mille 130, stica? Comunque uno dei migliori film venerdì 10 Dicembre ore 23.30 Basilica di San Lorenzo Martire -
Pavia dell'anno. Illuminato. DIUMVANA RAD1 Mortara
Informazioni: tel. 0382-21293 A seguire: incontro con Eugenia Ga- Il Boscaccio – Bereguardo (PV) Al di là delle cover band... Per informazioni: Comune, tel.
lunedì 13 Dicembre glianone, produzione di l'Angelo della Ingresso 5.00 € 0384-98106
ore 11.00 spalla destra sabato 11 Dicembre Thunder Road - via Str. Voghera
Quattro chiacchiere con... Multisala Corallo Ritz - Pavia CANI SCIOLTI Menestrello 1, Codevilla (PV) domenica 19 Dicembre
SGUARDI PURI 2004: I mestieri del
La Parranda - Lomello tel. 0383-373064 ore 21.00
Cinema giovedì 16 Dicembre
BARBARA PERVERSI, giornalista cine- V Festival Lirico Sinfonico “Città di
ore 11.00 sabato 11 Dicembre domenica 19 Dicembre
matografica: Voghera”
Quattro chiacchiere con... D.G.M. ROTTING CHRIST (Gre)
“IL MESTIERE DELL'ADDETTO STAMPA DUO ORGANO E TROMBA
SGUARDI PURI 2004: I mestieri del EVENT HORIZON GRAVE (Swe)
CINEMATOGRAFICO” Organo: Irina Kalinovska (Ucraina)
Cinema Sitting Bull - via Togliatti 4, Certo- FORGOTTEN TOMB
Santa Maria Gualtieri - Pavia Tromba: Oliver Lakota (Germania)
EUGENIA GAGLIANONE, traduttrice dal sa di Pavia (PV) AMPHITRIUM (Ita)
a cura di Costantino Leanti e Roberto Chiesa di San Rocco - Voghera
russo: Thunder Road - via Str. Voghera
Figazzolo P e r i n f o r m a z i o n i :
“LA PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA” domenica 12 Dicembre Menestrello 1, Codevilla (PV)
Per informazioni: Biblioteca Bonetta, Soc.dell'Accademia e Comune, tel.
Santa Maria Gualtieri - Pavia ABBEY BAND tel. 0383-373064
tel. 0382/21635 0383-336227
a cura di Costantino Leanti e Roberto Il Boschetto – Torre d'Isola (PV)
Figazzolo
Per informazioni: Biblioteca Bonetta, domenica 12 Dicembre
tel. 0382/21635 NECRODEATH + MORTUARY DRAPE