Sei sulla pagina 1di 53

ASPETTI FISCALI E

CONTABILI DEL
LEASING
Gianluca De Candia
Direttore operativo
ASSILEA
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING

 Le modifiche della Finanziaria 2008


 Il regime IRES per limpresa utilizzatrice (IAS e non IAS)
 Gli interessi passivi dei canoni e limiti alla deducibilit dei
canoni
 Il regime IRAP per limpresa utilizzatrice (IAS e non IAS):
eliminazione del doppio binario e determinazione della
base imponibile sui valori contabili per le imprese
 Determinazione degli interessi passivi impliciti nei canoni
di leasing

 Analisi di convenienza Leasing e acquisto di un bene


strumentale (auto, immobile, mobile)
 La deducibilit dei canoni di leasing per i professionisti

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING

 Le modifiche della Finanziaria 2008


 Il regime IRES per limpresa utilizzatrice (IAS e non IAS)
 Gli interessi passivi dei canoni e limiti alla deducibilit dei
canoni
 Il regime IRAP per limpresa utilizzatrice (IAS e non IAS):
eliminazione del doppio binario e determinazione della
base imponibile sui valori contabili per le imprese
 Determinazione degli interessi passivi impliciti nei canoni
di leasing

 Analisi di convenienza Leasing e acquisto di un bene


strumentale (auto, immobile, mobile)

 La
La deducibilit
deducibilit
dei
dei canoni
canoni di
di leasing
leasing per
per ii professionisti
professionisti

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

La manovra Finanziaria 2008

base imponibile
(no ammort. anticip.
+
allungamento durata
leasing)

Aliquote IRES
e IRAP

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

La qualificazione del leasing


finanziario e del leasing operativo
CLASSIFICAZIONE FISCALE DEL LEASING
UTILIZZATORE NO IAS:
locazione finanziaria se opzione finale di acquisto in contratto
(ris. AdE175/E/2003)

UTILIZZATORE IAS:
finance lease se sono trasferiti tutti i rischi e benefici (IAS 17)

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

Il nuovo art. 102, comma 7, del Tuir


Art. 1, comma 33, lettera n), punto 2

Per limpresa utilizzatrice che

imputa a conto economico i


canoni di locazione finanziaria,
la deduzione ammessa a
condizione che
INTERESSA SOLO
LE IMPRESE UTILIZZATRICI NO IAS

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

Imprese utilizzatrici IAS adopter


 Per i contratti di finance lease (secondo laccezione
classificatoria prevista dallo IAS 17):
 NO art.102 c.7 TUIR (durata minima)
 SI art. 102 c.2 ( beni strumentali di propriet)
Applicando il principio contabile internazionale, iscrivono il bene
nel proprio stato patrimoniale con conseguente
ammortamento civilistico (in 33 anni per gli immobili) e
ripartizione del canone di locazione tra una quota interessi
(gli oneri finanziari da sostenersi lungo la durata del
contratto) e una quota capitale (come rimborso del capitale
a riduzione del debito verso la societ di leasing).
E RETROATTIVA?
Relazione governativa: definizione di una normativa pi stabile
che garantisca la programmabilit degli investimenti e delle
scelte imprenditoriali
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

Deduzioni extracontabili e quadro EC

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

Deducibilit dei canoni di leasing per


imprese utilizzatrici IAS adopter con
contratti di finance lease
Legge n.244/2007

Decreto IAS n.38/2005

(anche per contratti stipulati ante 1.1.2008)

Canoni leasing

80

Canoni leasing

Quota amm.nto beni in leasing


(rilevati a CE)

30

Quota ammortamento beni in leasing


(rilevati a CE)

Interessi passivi leasing


(rilevati a CE)

40

Interessi passivi leasing (rilevati a CE)

Delta extracontabile
DEDUCIBILE (nel prospetto EC)

10

Delta extracontabile
INDEDUCIBILE

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

80

30

40

10
9

Imprese utilizzatrici IAS


adopter
Conseguenze:



Iscrizione del bene nel libro dei beni ammortizzabili;


Rilevanza ai fini del calcolo delle spese di manutenzione
deducibili ex art. 102, c. 6 del Tuir;
 Per il solo periodo d'imposta successivo a quello in corso al
31.12.2007, per i beni nuovi acquisiti (anche in finance
lease) ed entrati in funzione nello stesso periodo, esclusi i
mezzi di trasporto indicati nella lettera b) del comma 1
dell'articolo 164 del Tuir, non si applica la riduzione a met
del coefficiente di ammortamento prevista per il primo
esercizio dal comma 2 dell'articolo 102. L'eventuale
differenza non imputata a conto economico pu essere
dedotta in dichiarazione dei redditi.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

10

Chi iscrive nel libro dei cespiti


ammortizzabili i beni in finance lease?

Il concedente o lutilizzatore IAS?


 Come effettuare il calcolo del limite per le
spese di manutenzione (articolo 102,
comma 6, TUIR)?
Soluzione:
 impresa utilizzatrice IAS adopter: iscrive
il bene
 societ di leasing: annota nel sezionale
cespiti i beni concessi in finance lease
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

11

Segue:
 La societ di leasing IAS adopter potr cos:
 richiedere a rimborso (anche infrannuale) lIVA
assolta sullacquisto o sulla costruzione dei beni
(ammortizzabili) da concedere in locazione
finanziaria;
 (re)iscrivere il bene tra i beni Rivenienti/Ritirati
al valore del Capitale Residuo nellipotesi ad es.
di default del contratto di leasing.
comunque auspicabile un chiarimento sullargomento
nellemanando decreto ministeriale IAS previsto
dallarticolo 1, comma 60.

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

12

DEDUCIBILIT DEL LEASING FINANZIARIO

UTILIZZATORE NO IAS:
deduce il canone e deve rispettare il vincolo della
durata minima
UTILIZZATORE IAS:
deduce le quota di ammortamento e gli interessi
passivi rilevati in conto economico, non ha il vincolo
della durata minima

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

13

Articolo 83 del Tuir:




E previsto che per i soggetti che redigono il bilancio in


base ai principi contabili internazionali, valgono i criteri
di qualificazione, imputazione temporale e
classificazione in bilancio previsti da detti principi
contabili.
La norma fa salvi gli effetti sulla determinazione dellimposta
prodotti dai comportamenti adottati sulla base della corretta
applicazione degli IAS, purch coerenti con quelli che
sarebbero derivati dall'applicazione delle nuove disposizioni
introdotte dal comma 58 (ad es. problematica di interesse per
le societ di leasing IAS adopter, affrontata dalla Risoluzione
AdE n. 100/E del 16.5.2007, relativa al trattamento da
applicare ai crediti ceduti nel corso di unoperazione di
cartolarizzazione e successivamente ripristinati in bilancio in
conformit a quanto disposto dallo IAS 39).
Con apposito decreto ministeriale sar completata la
disciplina della determinazione del reddito dei soggetti IAS
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

14

Leasing di beni mobili strumentali


La deduzione dei canoni di locazione
finanziaria di beni mobili strumentali (no
veicoli a motore) ammessa a
condizione che la durata del contratto
non sia inferiore ai due terzi del periodo
di ammortamento corrispondente al
coefficiente tabellare (DM 31.12.1988),
in relazione allattivit esercitata
dallimpresa utilizzatrice.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

15

Leasing di beni mobili strumentali


Ad es. nellipotesi di un impianto con
aliquota ordinaria del 15%
(ammortamento di 6,67 anni, pari ad 80
mesi), la nuova durata minima del
contratto di locazione finanziaria deve
essere non inferiore a 54 mesi:
100 : 15 :3 x 2 x 12 = 54
(n.b. secondo la norma previgente 40 mesi).
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

16

Legge Finanziaria per il 2008: la nuova durata


minima dei contratti di leasing auto


Veicoli aziendali

DISCIPLINA PER I CONTRATTI STIPULATI ANTE 1.1.2008:


la deducibilit dei canoni di locazione finanziaria ammessa a condizione che la durata del
contratto non sia inferiore
alla met del periodo di ammortamento corrispondente al coefficiente tabellare per
i beni di cui allart. 164, comma 1, lett. a),
al periodo di ammortamento corrispondente al coefficiente tabellare per i beni di cui
allart. 164, comma 1, lett. b).
DISCIPLINA PER I CONTRATTI STIPULATI DAL 1.1.2008
per l'impresa utilizzatrice che imputa a conto economico i canoni di locazione finanziaria,
(per i beni di cui allart. 164, comma 1, lett. a) la deduzione ammessa a condizione
che la durata del contratto non sia inferiore ai due terzi del periodo di ammortamento
corrispondente al coefficiente stabilito nel D.M. 31.12.1988.
N.B.: Per i beni di cui allart. 164, comma 1, lett. b) (cd. veicoli aziendali non assegnati)
mantenimento norma gi in vigore.
La nuova disciplina si applica a decorrere dai contratti stipulati a partire dal 1
gennaio 2008; i contratti gi stipulati continuano ad esser regolati dalla
precedente normativa
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

17

LA DURATA MINIMA DEI CONTRATTI DI LEASING PER LIMPRESA UTILIZZATRICE NO IAS adopter
Esempio con coeff. Del 25%

DURATA MINIMA LEASING


Tipologia di utilizzo

vecchio regime (fino al


31/12/2007)

nuovo regime
(dal 1/1/2008)

Utilizzati esclusivamente
come beni strumentali
nell'attivit propria dellimpresa

24 mesi

32 mesi

Adibiti ad uso pubblico


(esempio: taxi)

24 mesi

32 mesi

In uso promiscuo ai dipendenti


(fringe benefit )

24 mesi

32 mesi

Utilizzati nell'esercizio
d'impresa in situazione diversa
da quelle precedenti
(auto aziendali)

48 mesi

48 mesi

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

18

Legge Finanziaria per il 2008: la nuova durata minima


dei contratti di leasing immobiliare
DISCIPLINA PER I CONTRATTI STIPULATI ANTE 1.1.2008:
indipendentemente dai criteri di contabilizzazione, per l'impresa utilizzatrice
ammessa la deduzione dei canoni di leasing a condizione che la durata del
contratto non sia inferiore alla met del periodo di ammortamento
corrispondente al coefficiente stabilito nel D.M. 31.12.1988, in relazione
all'attivit esercitata dall'impresa stessa, e comunque con un minimo di 8 anni
ed un massimo di 15 anni se lo stesso ha per oggetto beni immobili
DISCIPLINA PER I CONTRATTI STIPULATI DAL 1.1.2008 :
per l'impresa utilizzatrice che imputa a conto economico i canoni di locazione
finanziaria, la deduzione ammessa a condizione che la durata del contratto
non sia inferiore ai due terzi del periodo di ammortamento corrispondente al
coefficiente stabilito nel D.M. 31.12.1988. Qualora l'applicazione della regola
del periodo precedente determini un risultato inferiore a 11 anni ovvero
superiore a 18 anni, la deduzione ammessa se la durata del contratto non ,
rispettivamente, inferiore a 11 anni ovvero pari almeno a 18 anni
La nuova disciplina si applica a decorrere dai contratti stipulati a partire dal
1 gennaio 2008; i contratti gi stipulati continuano ad esser regolati dalla
precedente normativa
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

19

Durata minima dei leasing


immobiliari
Legge n.248/2005
Coeff. di
Ammortamento

Contratti stipulati entro il


31.12.2007

Legge n.244/2007
Contratti stipulati dal
1.1.2008

Durata minima
Durata minima
50% coeff. di amm.to
2/3 coeff. di amm.to
min 8 ovvero almeno = a 15 anni min. 8 ovvero almeno = a 18 anni

3%

15 anni

18 anni

4%

12 anni e 6 mesi

16 anni e 8 mesi

5%

10 anni

13 anni e 4 mesi

6%

8 anni e 4 mesi

11 anni e 1 mese

7%

8 anni

11 anni

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

20

Contratti di leasing stipulati ante 1.1.2008


 La disposizione concernente la durata minima dei contratti di leasing
si applica ai contratti stipulati a decorrere dal 1 gennaio 2008. Per i
contratti stipulati prima di tale data, la durata resta ancorata alle regole
previgenti, anche se il bene non stato ancora acquistato dalla societ
concedente ovvero il bene non sia stato ancora consegnato allimpresa
utilizzatrice.
 La data di sottoscrizione (cfr. AdE circolare 6/06) l'unico elemento
rilevante per stabilire la disciplina applicabile al contratto in termini di
durata minima.
 Il medesimo regime si applicher a:
 leasing appalto sottoscritti entro fine 2007 per i quali la costruzione e
la consegna del fabbricato avvenga in anni successivi.
 leasing di beni mobili (ad esempio, macchinari complessi) che sono
stati stipulati entro il 31 dicembre 2007, con consegna e installazione
del bene da parte del fornitore nel corso del 2008.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

21

Il sale e lease back finanziario


RIPARTIZIONE CONTABILE DELLA PLUSVALENZA DA SALE & LEASE BACK
UTILIZZATORE NON IAS

ripartita lungo la durata del leasing finanziario (art.2425


bis c.c.)

UTILIZZATORE IAS

ripartita lungo la durata del leasing finanziario (IAS 17)

RIPARTIZIONE FISCALE DELLA PLUSVALENZA DA SALE & LEASE BACK

UTILIZZATORE NON IAS

imputata nellesercizio in cui stata realizzata ovvero, se


il bene stato posseduto per un periodo non inferiore
a tre anni, ripartita in quote costanti in 5 esercizi

UTILIZZATORE IAS

ripartita lungo la durata del leasing finanziario


Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

22

Finanziaria 2008
il nuovo regime degli interessi passivi
 La Finanziaria 2008 (art. 1, comma 33) ridisegna il
regime di deducibilit dal reddito dimpresa degli
interessi passivi con riferimento a:
 Soggetti IRES:
 Regime generale di deducibilit - Art. 96 TUIR
 Regime degli interessi relativi ad immobili non strumentali
Art. 90

 Soggetti IRPEF
 Regime generale di deducibilit - Art. 61

 Le nuove norme entrano in vigore con riferimento


allesercizio successivo a quello in corso il
31/12/2007.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

23

IRES DISCIPLINA PREVIGENTE


 Regime attuale interessi passivi per i soggetti IRES

 Art. 96 pro rata generale


 Limitazione alla deducibilit in presenza di ricavi e proventi
esenti

 Art. 97 - pro rata patrimoniale;


 Limitazione alla deducibilit in presenza di partecipazioni pex

 Art. 98 - thin capitalization rule.


-

Limitazione alla deducibilit in presenza di


sottocapitalizzazione generata da finanziamenti erogati o
garantiti da soci qualificati

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

24

Il nuovo regime per i soggetti IRES

 Gli interessi passivi e gli oneri assimilati sono


deducibili, in ciascun periodo di imposta, fino a
concorrenza:
 degli interessi attivi e dei proventi assimilati
realizzati nel medesimo periodo; e
 per leventuale eccedenza, del 30% del Risultato
Operativo Lordo della gestione caratteristica.
 E previsto un incremento del limite di deducibilit
di euro 10.000 nel primo anno di applicazione e di
euro 5.000 nel secondo

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

25

Regime Previsto dalla Finanziaria 2008


Il Risultato Operativo Lordo dato dalla differenza tra:
 Valore della Produzione Voce A) del Conto economico
 Costi della Produzione Voce B) del Conto economico con
esclusione di:
 quote di ammortamento delle immobilizzazioni immateriali
e materiali (voci 10.a) e b) del Conto economico);
 canoni leasing relativi a beni strumentali.
 La relazione illustrativa al Disegno di Legge prevede anche
lesclusione dal calcolo del ROL degli accantonamenti a fondi
oneri e rischi; tuttavia la legge non richiama le relative voci
di C/E

 Per i soggetti che redigono il bilancio in base ai principi


contabili internazionali si assumono le voci di conto
economico corrispondenti.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

26

ASPETTI SPECIFICI
DELLIMPOSIZIONE DIRETTA - IRES

Confronto tra acquisto in mutuo ed acquisto in leasing


(secondo la LF2008)

Conto economico
Valore della produzione
Costi della produzione
di cui ammortamento
di cui canoni leasing
(quota capitale + interessi)
Interessi
Quota capitale del leasing
Risultato operativo lordo (MOL)
Soglia 30%
Interessi indeducibili

LEASING
(LF2008)

MUTUO (LF2008)
240
180
20

240
220
0

0
40
0

80 (240-180+20)

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

60
40
20
80 (240-220+60)
24
24
16
16
27

Meccanismo di riporto in avanti delle


eccedenze
 Le eccedenze di interessi passivi indeducibili
possono essere portate in avanti negli esercizi
successivi (senza limiti temporali) e dedotte fino a
concorrenza delle eccedenze di interessi attivi e del
30% del ROL relative a tali esercizi.
 La quota non utilizzata di 30% del ROL pu essere
utilizzata nei periodi dimposta successivi (senza
limiti di tempo):
 Tale disposizione trova applicazione con
riferimento alle eccedenze maturate a decorrere
dal terzo esercizio successivo a quello in corso
al 31/12/2007
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

28

Ambito Soggettivo
 La norma si applica a:
 societ di capitali e enti commerciali;
 stabili organizzazioni di soggetti non residenti.
 Sono esclusi dallambito di applicazione:
 Banche e imprese assicurative incluse le relative holding
di partecipazioni
 Societ finanziarie (no holding industriali)
 societ di persone (cfr. art. 61 TUIR)
 societ consortili DPR 544/99; societ di progetto D.Lgs
163/2006, art. 156; societ costituite ai sensi della legge
240/90 e societ a prevalente partecipazione pubblica per
la costruzione e gestione di impianti energetici
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

29

Ambito oggettivo
 La norma si applica agli interessi attivi e passivi,
nonch agli oneri e proventi assimilati, relativi a:
 contratti di mutuo;
 contratti di leasing (riferimento alle condizioni
contrattuali);
 prestiti obbligazionari e emissione di titoli similari
 ogni altro rapporto avente causa finanziaria
 crediti commerciali, relativamente agli interessi impliciti
 crediti vs la Pubblica Amministrazione, relativamente agli
interessi per ritardato pagamento virtualmente calcolati
al Tasso Uff. di Riferimento (BCE = 4%) maggiorato di un
punto.
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

30

Leasing e ambito di applicazione dellart.96

Lart. 96 SI APPLICA a:
UTILIZZATORE NON IAS: locazione finanziaria con opzione
finale di acquisto in contratto (Risoluzione n. 175/E/2003)
UTILIZZATORE IAS: finance lease se sono trasferiti tutti i rischi
e benefici (IAS 17)
Lart. 96 NON SI APPLICA a:
UTILIZZATORE NON IAS: locazione (leasing) operativa,
noleggio
UTILIZZATORE IAS: operating lease senza trasferimento di tutti
i rischi e benefici (IAS 17)
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

31

Ambito oggettivo remunerazioni


irrilevanti
 La limitazione alla deduzione NON trova applicazione
con riferimento a:
 Interessi passivi su debiti commerciali
 Interessi passivi capitalizzati (art. 110 TUIR) in relazione:
 Alla acquisizione o costruzione di immobilizzazioni, materiali
e immateriali, aventi carattere strumentale, limitatamente
agli interessi maturati nel periodo relativo alla costruzione e
fino allentra in funzione del cespite
 Alla costruzione o ristrutturazione di immobili aventi
carattere di beni merce.

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

32

Interessi passivi relativi agli immobili patrimonio


 Norma di interpretazione autentica dellarticolo 90,
comma 1 del TUIR che precisa il trattamento fiscale
degli interessi passivi (inclusi da leasing) sostenuti per
lacquisizione di immobili non strumentali.
 Tali interessi sono:
 deducibili se relativi allacquisto;
 indeducibili se relativi alla gestione.

 In ogni caso, le limitazioni di cui allart. 96 si


applicano anche agli interessi passivi deducibili ai
sensi dallart. 90 del TUIR.

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

33

Interessi passivi relativi agli


immobili destinati alla locazione
 Con decreto ministeriale istituita una commissione
di studio sulla fiscalit delle imprese immobiliari, con il
compito di proporre, entro il 30 giugno 2008,
ladozione di modifiche normative, con effetto anche a
partire dal periodo dimposta successivo a quello in
corso al 31 dicembre 2007, volte alla semplificazione
del sistema.
 Fino
allapplicazione
delle
suddette
modifiche
normative, non rilevano ai fini dellarticolo 96 del
TUIR (quindi sono interamente deducibili a
prescindere dal limite del 30%) gli interessi
passivi relativi a finanziamenti garantiti da
ipoteca su immobili destinati alla locazione.
E il leasing?
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

34

NOVIT IRAP 2008


 Eliminazione del doppio binario
 Determinazione della base imponibile sui valori
contabili per le imprese industriali
 Determinazione degli interessi passivi impliciti nei
canoni di leasing

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

35

Novit in materia di Irap: D.lgs. 446/1997

Nuove modalit di determinazione della base


imponibile;
Riduzione dellaliquota ordinaria dal 4,25% al 3,90%;
Riduzione delle detrazioni;
Nuove modalit di presentazione

Le novit decorrono a partire dal periodo di imposta


successivo al 31 dicembre 2007
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

36

Base imponibile di societ di capitali


e enti commerciali

Art. 1, c. 50, lett. a) Finanziaria 2008


Articolo 5, c.1-2, D.Lgs. 446/1997
Eliminazione del doppio binario
Per i soggetti che non esercitano attivit bancaria, finanziaria e
assicurativa la base imponibile sar determinata dalla differenza tra valori
e costi della produzione di cui al comma 1, lettere A) e B) dellart. 2425
del Codice Civile, con esclusione delle voci 9), 10), lettere c) e d), 12, 13,
cos come risultanti dal conto economico dellesercizio
In sostanza
La base imponibile deriver per intero dai dati del bilancio:
ANCHE PER I SOGGETTI IAS (cfr. comma 2)
Segue

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

37

Dubbi
 Il Legislatore ai fini IRES e IRAP fa
riferimento alla quota di interessi impliciti
desunta dal contratto

Calcolo analitico o forfetario ?


Il contratto contiene il tasso leasing, i canoni ,
il riscatto, il maxicanone Non il PAF

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

38

Quale metodo per i soggetti NO IAS


Questione
Ires

Periodo di applicazione

2008

Metodo
?

Irap

ante 2008

forfetario

Scorporo
terreni

ante 2008

forfetario

ante 2008

analitico /finanziario

ante 2008

analitico /finanziario

Nota
integrativa
Cessione ctr

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

39

Quale metodo per i soggetti IAS


Questione

Periodo di
applicazione

Metodo

Ires

2008

analitico /finanziario

Irap

ante 2008

analitico /finanziario

Scorporo
terreni

ante 2008

forfetario

Bilancio

ante 2008

analitico /finanziario

Cessione ctr

ante 2008

analitico /finanziario

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

40

Le soluzioni proposte
Obiettivi del Legislatore fiscale: semplificazione

 Per le imprese utilizzatrici no IAS adopter:


metodo forfetario e non art. 2427, n. 22, del
codice civile.
Coerenza tra canone, dedotto per competenza
lineare (mediante ratei e risconti), e interessi
passivi determinati forfetariamente.

 Per le imprese utilizzatrici IAS adopter:


metodo analitico/finanziario come oneri
finanziari nel Conto Economico per le
operazioni di finance lease secondo lo IAS 17
Coerenza con i comportamenti in essere
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

41

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING


 Le
Le modifiche
modifiche della
della Finanziaria
Finanziaria 2008
2008

 Il
Il regime
regime IRES
IRES per
per llimpresa
impresa utilizzatrice
utilizzatrice (IAS
(IAS e
e non
non IAS)
IAS)

 Gli
Gli interessi
interessi passivi
passivi dei
dei canoni
canoni e
e limiti
limiti alla
alla deducibilit
deducibilit
dei
dei
canoni
canoni

 Il
Il regime
regime IRAP
IRAP per
per llimpresa
impresa utilizzatrice
utilizzatrice (IAS
(IAS e
e non
non IAS):
IAS):
eliminazione
eliminazione del
del doppio
doppio binario
binario e
e determinazione
determinazione della
della
base
base imponibile
imponibile sui
sui valori
valori contabili
contabili per
per le
le imprese
imprese

 Determinazione
Determinazione degli
degli interessi
interessi passivi
passivi impliciti
impliciti nei
nei canoni
canoni
di
di leasing
leasing

 Analisi di convenienza Leasing e acquisto di un bene


strumentale (auto, immobile, mobile)

 La
La deducibilit
deducibilit
dei
dei canoni
canoni di
di leasing
leasing per
per ii professionisti
professionisti

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

42

Confronto Acquisto diretto e Leasing


mobiliare strumentale
Ante 2008

Coeff.

Durata
amm.to
ordinario

12

Post 2008

Durata leasing

Vantaggio
fiscale
Leasing

Durata
amm.to
ordinario

Durata
leasing

Vantaggio
fiscale
Leasing

84

50

2,56%

108

67

6,57%

14

72

43

2,06%

96

57

6,41%

20

36

30

1,55%

60

40

4,76%

30

36

20

1,89%

48

27

4,44%

Tasso di attualizzazione= 6%
Anticipo alla stipula = 10% - VR = 1 % (trattato come quota capitale)
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

43

Confronto Acquisto diretto e Leasing


immobiliare
Ante 2008

Coeff.

Durata
amm.to
ordinario

Post 2008

Durata leasing

Vantaggio
fiscale
Leasing

Durata
amm.to
ordinario

Durata
leasing

Vantaggio
fiscale
Leasing

384

180

12,20%

408

216

11,87%

288

150

8,32%

312

200

6,25%

216

120

7,51%

252

160

6,89%

180

100

6,25%

216

133

7,53%

156

96

3,42%

180

132

3,92%

Tasso di attualizzazione= 6%
Anticipo alla stipula = 10% - VR = 1 % (trattato come quota capitale)
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

44

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING


 Le
Le modifiche
modifiche della
della Finanziaria
Finanziaria 2008
2008

 Il
Il regime
regime IRES
IRES per
per llimpresa
impresa utilizzatrice
utilizzatrice (IAS
(IAS e
e non
non IAS)
IAS)

 Gli
Gli interessi
interessi passivi
passivi dei
dei canoni
canoni e
e limiti
limiti alla
alla deducibilit
deducibilit
dei
dei
canoni
canoni

 Il
Il regime
regime IRAP
IRAP per
per llimpresa
impresa utilizzatrice
utilizzatrice (IAS
(IAS e
e non
non IAS):
IAS):
eliminazione
eliminazione del
del doppio
doppio binario
binario e
e determinazione
determinazione della
della
base
base imponibile
imponibile sui
sui valori
valori contabili
contabili per
per le
le imprese
imprese

 Determinazione
Determinazione degli
degli interessi
interessi passivi
passivi impliciti
impliciti nei
nei canoni
canoni
di
di leasing
leasing

 Analisi di convenienza Leasing e acquisto di un bene


strumentale (auto, immobile, mobile)
 La deducibilit dei canoni di leasing per i professionisti

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

45

Durata minima contratti leasing per


professionisti
Per i professionisti:
 Lart. 1 c.334 della Finanziaria 2007 - modificando
larticolo 54 del Tuir, in analogia alla norma
sullallungamento della durata minima prevista i beni a
deducibilit parziale per le imprese, ha stabilito che per
i beni di cui allarticolo 164, comma 1, lett. b), la
deducibilit dei canoni di locazione finanziaria
ammessa a condizione che la durata del contratto non
sia inferiore al periodo di ammortamento corrispondente
al coefficiente stabilito a norma del primo periodo.
 Dal 1.1.2007 la durata minima 48 mesi
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

46

LEASING IMMOBILIARE PER I


PROFESSIONISTI
Dal 1 gennaio 2007 sono applicabili le
nuove norme sugli immobili degli
artisti e professionisti caratterizzate da
una evidente analogia con le regole
del reddito dimpresa
Art. 1, commi 334 e 335 della L. 27
dicembre 2006, n. 296

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

47

LEASING IMMOBILIARE PER I


PROFESSIONISTI
Si considerano strumentali gli immobili
utilizzati esclusivamente per lesercizio
dellarte o della professione da parte
del possessore.
Non assume rilevanza la categoria
catastale dellimmobile utilizzato (ad
es. STRUMENTALE immobile A3
utilizzato esclusivamente la propria
attivit)
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

48

DEDUCIBILIT CANONI SU IMMOBILI STRUMENTALI


Periodo di stipula dei
contrattii

Deducibilit

fino al 1.3.1989

deducibilit integrale dei canoni nei periodi dimposta nei quali


gli stessi sono pagati (criterio di cassa) a nulla rilevando il
periodo di durata del contratto

dal 2.3.1989 al
14.6.1990

deducibilit dei canoni, ma nei periodi dimposta di


competenza e a condizione di una durata prevista
contrattualmente non inferiore a 8 anni

dal 15.6.1990 al
31.12.2006

deducibilit in ciascun periodo dimposta di un importo pari


alla rendita catastale, a prescindere dal periodo di durata del
contratto

dal 1.1.2007 al
31.12.2009

deducibilit dei canoni a condizione a condizione di una durata


prevista contrattualmente non inferiore alla met del periodo
di ammortamento del coefficiente (min 8 e un max 15 anni);
2007, 2008 e 2009 limporto deducibile ridotto ad un terzo

a partire dal 1.1.2010

indeducibilit sia dei canoni sia dellimporto pari alla rendita


catastale Leasing: aspetti
49
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

DEDUCIBILIT DEI CANONI DI LEASING


IMMOBILI PER I PROFESSIONISTI
 In caso di locazione finanziaria di immobile destinato
promiscuamente allesercizio della professione i canoni
di leasing sono deducibili nella misura del 50% (mentre
per gli immobili acquistati in propriet deducibile il 50%
della rendita catastale).

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

50

Scorporo del terreno


Lo scorporo del terreno anche per
i contratti di leasing aventi ad
oggetto immobili strumentali ?
Come?
SI
Chiarimenti forniti dallAgenzia delle
Entrate con Circolare n.1/E/2006 per i
titolari di reddito dimpresa

Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

51

Imposte dirette: limiti alla deducibilit


Utilizzo veicoli

Deducibilit delle spese e degli altri componenti


negativi

Strumentali nellattivit propria


dellimpresa

100% di tutti i costi

Uso pubblico

100% di tutti i costi

Uso promiscuo ai dipendenti per la


maggior parte del periodo di imposta

90 % di tutti costi

Agenti o rappresentanti di commercio

80% e fino al limite di 25.823;


per il leasing canoni deducibili proporzionalmente al limite di 25.823;
per il noleggio limite fisso di 3.615

Impresa in situazioni diverse dalle


precedenti (ad es. veicolo non assegnato o
a disposizione a rotazione di dipendenti e
amministratori)

40% e fino al limite di 18.076


per il leasing canoni deducibili in proporzione al limite di 18.076;
per il noleggio limite fisso di 3.615.

Utilizzati da artisti e professionisti

40% e fino al limite di 18.076


per il leasing canoni deducibili in proporzione al limite di 18.076;
per il noleggio canoni deducibili sino a 3.615.
40% per le altre spese
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

52

grazie per lattenzione !!!!!!


www.assilea.it
Leasing: aspetti
civilistici,fiscali e contabili
Sondrio, 6 maggio 2008

53