Sei sulla pagina 1di 24

LA

GRAMMATICA
TEDESCA
GUIDA GRATUITA E LIBERAMENTE MIGLIORABILE
Benvenuto nella prima guida gratuita e libera da migliorare! Se si sta
cercando di imparare tedesco e non si vuole comprare libri, beh questa
potrebbe essere la guida giusta. Con questo strumento in pi pi
facile imparare la schne Sprache!
SCARICATO DA GEHEIMERSCHATZ.ALTERVISTA.ORG
| 1 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
SOMMARIO VERSIONE 1.3 (23.04.2014)
Sommario versione 1.3 (23.04.2014) __________________________________________ 1
Introduzione __________________________________________________________ 3
Segnalazione errori ____________________________________________________ 3
Limiti alla libert di questa guida (copyright) __________________________________ 3
Suggerimenti ai collaboratori _____________________________________________ 3
Dove e come pubblicare nuove versioni _____________________________________ 4
Accortezze per la pubblicazione su siti web terzi _______________________________ 4
Crediti ____________________________________________________________ 4
Consigli per lo studio __________________________________________________ 4
Storico delle versioni ____________________________________________________ 6
La pronuncia _________________________________________________________ 7
Si ascolti pi volte e si cerchi di capire come si pronuncia. poi si provi a leggere ___________ 7
Pronomi personali soggetto ________________________________________________ 9
Esempi ____________________________________________________________ 9
Esercizio: Lei o ella? ___________________________________________________ 9
Verbi fondamentali ____________________________________________________ 10
Costruzione della frase ________________________________________________ 10
Esempi ___________________________________________________________ 10
Sostantivi ___________________________________________________________ 11
Articoli ____________________________________________________________ 12
Articoli determinativi _________________________________________________ 12
Esempi _________________________________________________________ 12
Articoli indeterminativi ________________________________________________ 14
Esempi _________________________________________________________ 14
Indicativo presente ____________________________________________________ 15
Verbi regolari ______________________________________________________ 15
Esempi _________________________________________________________ 16
Esercizi da svolgere _________________________________________________ 16
Verbi separabile _____________________________________________________ 17
Aggettivi ___________________________________________________________ 18
Copula ___________________________________________________________ 18
Esempi _________________________________________________________ 18
Aggettivi qualificativi _________________________________________________ 18
Saluti ______________________________________________________________ 19
La famiglia __________________________________________________________ 20
| 2 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
Was e Wer __________________________________________________________ 21
Domande e risposte fondamentali __________________________________________ 22
Wie heit du? ______________________________________________________ 22
Wie alt bist du? _____________________________________________________ 22
Wie gehts? ________________________________________________________ 22
Wie ist das Wetter? ___________________________________________________ 22
Wie heit das? ______________________________________________________ 22
Passato ____________________________________________________________ 23
Prteritum ________________________________________________________ 23


| 3 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
INTRODUZIONE
Benvenuto o benvenuta in questa guida di tedesco!
Questa guida stata pensata per italiani che vogliono imparare il tedesco ed gratis
e completa. Per ora un testo di spiegazioni, ma se qualcuno vorr migliorarlo anche
esercizi (magari interattivi e col parlato) potranno comparire.
Chiarisco subito che lho pensata non per essere venduta ma per essere gratis e
liberamente migliorabile. Credo che sarebbe una cosa buona postare ogni
nuova versione in ununica zona, per esempio Google+
(https://plus.google.com/u/0/communities/114044405866349981983).
In questo modo sar possibile non disperdere le versioni e permettere a tutti di avere
la versione di questa guida aggiornata e anche di migliorare la versione aggiornata,
per chi ne ha voglia. Poich questa guida dovr essere accessibile a tutti, invito a
caricare solo file ODT (OpenOffice o LibreOffice).
Una nota: il sottoscritto, Agostino Mascitti, non un insegnante di tedesco ma lo sto
studiando. Cos sar per molti altri collaboratori!
Questo ebook stato pensato e cominciato nel Dicembre 2013.
SEGNALAZIONE ERRORI
Nel caso in cui qualcuno trovi errori pu contattare uno dei collaboratori se questi
ultimi hanno deciso di rendere disponibile la propria email address o altro
equivalente. Ma se si sicuri dellerrore si pu decidere di correggerlo e comportarsi
come collaboratore.
LIMITI ALLA LIBERT DI QUESTA GUIDA (COPYRIGHT)

Ognuno pu postare sul proprio blog o su social networks il link a questa guida. Non
si pu cancellare neanche un nome dei collaboratori del progetto senza esplicito
permesso del collaboratore stesso. La presente guida non pu essere venduta,
neppure con la scusa dei costi di stampa (salvo unanime ed esplicito consenso dei
collaboratori). Prendendo parte al miglioramento si prende atto di quanto esposto
sopra. Questa guida unalternativa ai libri, anche digitali, ed gratuita. Si prega di
non scrivere cose errate nella presente per confondere di proposito chi legge!
SUGGERIMENTI AI COLLABORATORI
I collaboratori possono registrare, a propria discrezione, il proprio nome nel
paragrafo Crediti che segue. Personalmente ho scelto di inserire il mio sito web e la
mia email nel caso in cui qualcuno voglia contattarmi o conoscere nuove versioni
della presente guida. Ho inserito at al posto di @ e dot al posto di . perch ho sentito
parlare di programmi che potrebbero utilizzare in automatico e malevole le email
addresses sintatticamente corrette.
Un favore: al fine di non confondere gli utenti, coloro che vorranno migliorare la
presente dovrebbero cercare di seguire anche lo stile di chi ha contribuito prima. Ma
nessun obbligo a tale proposito! Per esempio ho deciso di lasciare lo spazio laterale
per permettere agli utenti di prendere appunti, anche con un Galaxy Note.
Per scrivere questo e-book ho utilizzato Microsoft Word 2010, stile Elegante,
colore Office, spaziatura Elegante e caratteri Office con paragrafi a Georgia 10.
Per un solo contributore difficile scrivere tutto il testo di spiegazione: alla grafica
possiamo pensare io (Agostino) o altri collaboratori! Nello scrivere ho usato sempre
| 4 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
il Lei (es.: Dovrebbe) e il si impersonale (es.: si dovrebbe). Segnalare
eventuali citazioni
cos
. Per gli esempi/esercizi ho usato la riga 4 degli stili per
tabelle; per le declinazioni/coniugazioni ho usato la riga 5 degli stili per tabelle.
DOVE E COME PUBBLICARE NUOVE VERSIONI
Pagina proposta per la pubblicazione delle changelog delle nuove versioni:
https://plus.google.com/u/0/communities/114044405866349981983.
Sul gruppo poi ci sono sempre i link per scaricare le guide nei vari formati.
Poich Google+, almeno fino a gennaio 2014, non permette di uppare file, si possono
utilizzare tutti i servizi messi a disposizione sul gruppo Google+ suddetto (riportati
anche su GeheimerSchatz.Altervista.org). Spero di riuscire a trovare il modo di
permettere a ogni collaboratore di pubblicare sul mio account DropBox, Google Docs
e altri eventuali servizi accessibili dalla massa (anche se nessuno vieta di usare il
proprio spazio per ospitare i file). Fino ad allora, scusate, ma devo chiedere di
inviare i file per email (agostino690 (at) gmail (dot) it, sostituendo at con @ e dot
con .). Naturalmente prima di essere pubblicato su GeheimerSchatz, DropBox e
Google Docs il file viene revisionato e viene riadattata la grafica se necessario. A tale
proposito se non si riesce con Google Docs o Libre/Open Office a mettere la stessa
grafica, la riadatto io (Agostino).
ACCORTEZZE PER LA PUBBLICAZIONE SU SITI WEB TERZI
Se si desidera pubblicare la guida su siti terzi bisognerebbe rimuovere Scaricato da
GeheimerSchatz.Altervista.org e il QR Code dalla pagina di copertina (pagina 0) e i
pi di pagina. Lasciare sempre la parte introduttiva alla guida!
CREDITI
Nome Indirizzo Sito web
Agostino Mascitti agostino690 (at) gmail (dot) com
(at=@, dot=.)
GeheimerSchatz.altervista.org,
anche su Google+
CONSIGLI PER LO STUDIO
Sappia che il tedesco, come ogni lingua, ha il proprio fascino! Si focalizzi sempre sul
proposito di riuscire a imparare (pensi Io ci posso riuscire!). Non imparer in
qualche mese, ma gi dal primo mese sapr dire qualcosa di basilare. Invito a
trovare un modo per parlare con tedeschi (si vada a lavorare in Germania, Austria o
altre zone simili, si usi la tecnologia Skype -, si prenda parte a un corso con
insegnante, ecc.).
Si dedichi mezzora (o meno o pi) al giorno allo studio del tedesco, con costanza!
Per imparare le parole usi una rubrica o il metodo dei biglietti fronte retro appesi al
muro. Faccia delle prove parlate, anche da solo, per allenare lorecchio alla
grammatica tedesca.
Legga libricini per il suo livello e ascolti diverse volte i relativi audiolibri (se ne
vendono in libreria a 5,00).
Associ sempre alla teoria la pratica e ripeta anche due volte lo stesso esercizio per
allenare locchio alla grammatica. Allenando orecchio e occhio si allener anche il
pensiero!
Studi bene la pronuncia tedesca perch sar utile a ricordare come si scrivono
moltissime parole e perch sar sicuro quando pronuncer le parole da imparare a
memoria (altrimenti non riuscir mai a memorizzare il suono). Pu fare ci
sentendo pi volte uno stesso audiolibro con relativo testo: cerchi di capire come si
pronuncia!
| 5 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
Si conosca, infine, la grammatica italiana per imparare quella di ogni altra lingua. Si
conosca, similmente, litaliano per imparare le altre lingue!
In questa guida si comincer dalla frase intesa come soggetto + verbo +
complemento. Per questo verr esaminato prima il soggetto, poi il verbo e poi il
complemento (a partire dalloggetto). Sar in grado di parlare minimamente quando
conoscer tutto fino al capitolo del complemento oggetto. Non pretenda di capire
molto fin da subito: i primi esempi sono elementari e vorr capirli, ma non pretenda
ci; pretenda invece di capire il concetto che si vuole trasferire nel capitolo!
Come diceva Adler, Wille zur Macht! (Volere per potere!)!

| 6 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
STORICO DELLE VERSIONI
Versione 1.0 (03 gen 2013)
pronuncia;
articoli;
haben e sein;
sostantivi;
pronomi personali soggetto.
Versione 1.1 (06 gen 2014)
aggiunti articoli;
determinativi e indeterminativi;
aggiunti sostantivi.
Versione 1.1.5 (15 feb 2014)
aggiunti esempi ed esercizi da svolgere;
introduzione ai verbi separabili;
introduzione agli aggettivi.
Versione 1.2 (16 gen 2014)
aggiunte nuove informazioni nell'introduzione;
aggiunto il presente dei verbi;
aggiunti alcuni argomenti da inserire (collaboratori).
Versione 1.3 (23 apr 2014)
introdotto lo storico delle versioni;
aggiunte informazioni sui sostantivi;
aggiunta la parte sulla famiglia;
aggiunta la parte sui saluti.

| 7 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.

LA PRONUNCIA
Come gi detto, imparare la pronuncia importante per sopravvivere: evita di
imparare a memoria come si scrive e permette di ricordare solo il suono corretto,
cos che sia facile capire le persone che parlano. Inoltre eviter di correggere la
pronuncia in seguito. Si studi (= capire e memorizzare, aiutandosi col testo che
segue) la seguente tabella, poi si ascolti il brano di esempio pi volte e infine si provi
a leggere un paio di volte. Si legga piano per pronunciare bene!
Naturalmente non facile scrivere come si pronunciano le lettere e i costrutti vari.
Ulteriori informazioni su Wikipedia.
Pronuncia
a/e/i/o/u Sempre chiuse (es: acht, Hegel, Vogel, getrunken)
Si pronuncia e (es: schlft)
Ch Si faccia come se si volesse sputare catarro (es: acht)
E sempre chiusa (es: eben)
-e La e finale di parola molto debole e quasi tralasciata (es: habe)
Ei ai (es: Einstein)
-el Tipica di pochi verbi, si deve evidenziare la l, tralasciando un po la e (es: Hegel)
-en

Tipica dei verbi, si deve evidenziare la n, tralasciando un po la e (es: schlafen)
-er a (es: Rmer)
Eu / u oi (es: Euro)
Ge ghe (es: geschlafen)
H Da fare sentire espirata (es: Hegel)
Ich / -ig Si tiri indietro le guance e si dica sh (questo difficile da spiegate per iscritto) (es: ich bin
fertig)
Ie Si pronuncia sempre i (es: Frieden)
O sempre chiusa (es: Rom)
Come la , ma pensi di dire o (es: sterreich)
R R moscia e un po sputata (es: Rom)
S Si pronuncia con un suono tra s e z (es: sieben)
Sch Come sciare: sc morbida (es: schlafen)
Si pronuncia come ss (es: gro)
St st sputata se a inizio frase, altrimenti come in italiano (es: Stadt, Einstein)
Tz z (es: jetzt)
Tsch c morbida (es: Kutsche)
francese: come se si dicesse u ma si porti la lingua avanti (pensando di dire u) (es: ber)

SI ASCOLTI PI VOLTE E SI CERCHI DI CAPIRE COME SI
PRONUNCIA. POI SI PROVI A LEGGERE
Come da titolo, ascolti pi volte e cerchi di capire come si pronuncia. Poi provi a
leggere, piano e bene. Ricordi che si ha sempre la pronuncia vera del testo seguente a
portata di mano!
TRATTO DA DIE LEIDEN DES JUNGEN WERTHERS VON JOHAN WOLFGANG VON
GOETHE, 4.MAI 1771 (LETTO DA RAINER)
Dieses ist ein LibriVox.org Ausname. Alle LibriVox Ausnamen sind frei und in
00 Mai 1771.mp3
| 8 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
verffentlichen Besitz. Alle Informationen ber die Beteile dieser Projekt gibt es bei
LibriVox.Org. ([qualcosa che non capisco]) Die Leiden des jungen Werthers, von
Johan Wolfgang von Goethe. Buch 1. Briefe in Mai 1771
am 4.Mai 1771
Wie froh bin ich, da ich weg bin! Bester Freund, was ist das Herz des Menschen!
Dich zu verlassen, den ich so liebe, von dem ich unzertrennlich war, und froh zu
sein! Ich wei, Du verzeihst mir's. Waren nicht meine brigen Verbindungen recht
ausgesucht vom Schicksaal, um ein Herz wie das meine zu ngstigen? Die arme
Leonore! Und doch war ich unschuldig! Konnt ich dafr, da, whrend die
eigensinnigen Reize ihrer Schwester mir einen angenehmen Unterhalt verschaften,
da eine Leidenschaft in dem armen Herzen sich bildete! Und doch - bin ich ganz
unschuldig? Hab ich nicht ihre Empfindungen genhrt? Hab ich mich nicht an
denen ganz wahren Ausdrcken der Natur, die uns so oft zu lachen machten, so
wenig lcherlich sie waren, selbst ergzt! Hab ich nicht - O was ist der Mensch, da
er ber sich klagen darf! - Ich will, lieber Freund, ich verspreche Dir's, ich will mich
bessern, will nicht mehr das bichen Uebel, das das Schicksaal uns vorlegt,
wiederkuen, wie ich's immer getan habe. Ich will das Gegenwrtige genieen, und
das Vergangene soll mir vergangen sein. Gewi Du hast recht, Bester: der
Schmerzen wren minder unter den Menschen, wenn sie nicht - Gott weis warum
sie so gemacht sind - mit so viel Emsigkeit der Einbildungskraft sich beschdigten,
die Erinnerungen des vergangenen bels zurckzurufen, ehe denn eine
gleichgltige Gegenwart zu tragen.

| 9 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
PRONOMI PERSONALI SOGGETTO
Tedesco Italiano
ich Io
du Tu
er Egli
sie Ella
es Esso (animali e cose. In inglese it)
wir Noi
ihr Voi
sie Essi
Sie Lei (il pronome formale)

Naturalmente avr notato che ho scritto sie e Sie. Questo perch c bisogno di
fare differenza tra i due. Ora faccio vedere come si dovrebbero utilizzare. Non si
preoccupi di capire minimamente la frase, ma solo come interpretare Sie o sie. Si
ritorni in questa sezione dopo avere affrontato lo studio di haben e sein o, in
generale, quando avr un po pi di teoria. Negli esempi e negli esercizi si considera
solo lindicativo presente di haben (avere); comunque capito il meccanismo, questo
si ripete sempre uguale.
ESEMPI
Satz Frase Come si capisce?
Sie hat eine schne Katze. Ella ha un bel gatto. riconoscibile da hat (sie hat)
Sie haben ihn angerufen. Lei/Essi lo ha/hanno chiamato. qui si pu decidere dal contesto:
Lei oppure essi?
Ich wei, dass Sie einen Hund
haben.
So che Lei ha un cane. Notare il maiuscolo, anche se
Sie non sta a inizio frase;
riconosciuto da haben e nello
scritto dalla maiuscola (Sie
haben)
Ich wei, dass sie einen Hund
hat.

So che ella ha un cane. Notare il niente-maiuscolo di
sie; so che sie significa ella
dal verbo hat (sie hat)
Haben Sie eine Schwester oder
einen Brder?
Ha Lei una sorella o un fratello? Notare la maiuscola;
riconosciuto da haben (e nello
scritto dalla maiuscola)


ESERCIZIO: LEI O ELLA?
Satz Frase
Come lo ha capito? (parlato e scritto)
Sie haben viele Huser.
Haben Sie ihr die Tasche
gegeben?

Hat sie einen Hund?
Ich wei nicht, wenn Sie nach
Italien geflogen ist.

Ich wei, da sie ihn angerufen
hat.


| 10 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.

VERBI FONDAMENTALI
Ora vediamo i verbi fondamentali: sein (essere) e haben (avere).

haben (avere)
Ich habe
Du hast
er/sie/es haben
Wir haben
Ihr habt
sie/Sie haben
sein (essere)
ich bin
du bist
er/sie/es ist
wir sind
ihr seid
sie/Sie sind

COSTRUZIONE DELLA FRASE
Costruire una frase in tedesco simpatico e facile, soprattutto se conosce la
costruzione inglese. Se non la conosce, questo buon punto per impararla. Basta
allenare il proprio orecchio leggendo gli e capendo il meccanismo degli esempi
proposti, basandosi sulle regole a seguire. Poi necessario fare pi esercizi pi volte.
Possibilmente si eseguano alcuni esercizi in giorni adiacenti. Legga ogni frase ad alta
voce!
Affermativa (Es: Ho un cane.)
Tedesco: Soggetto + Verbo + Complemento (Es: Ich habe einen Hund.)
Italiano: Soggetto + Verbo + Complemento (Es: Io ho un cane.)
Inglese: Soggetto + Verbo + Complemento (Es: I have a dog.)
Interrogativa (Es: Hai un cane?)
Tedesco: Verbo + Soggetto + Complemento (Es: Hast du einen Hund?)
Italiano: Verbo + (Soggetto) + Complemento (Es: Hai un cane?)
Inglese: Verbo + Soggetto + Complemento (Es: Have you got a dog?)
ESEMPI
Satz Frase
Ich habe viel Geld Io ho molti soldi
Du hast einen Hund Tu hai un cane
Sie hat eine Katze Ella ha un gatto
Wir sind zu Hause Noi siamo a casa
Ich und Peter sind sehr schnell Io e Peter siamo molto veloci
Sie sind sehr froh Essi/Lei sono/ molto felici/e

Haben Sie einen Hund? Ha (Lei) un cane?
Haben sie ein Haus? Hanno (essi) una casa?
Habt ihr ein Haus? Avete (voi) una casa?
Seid ihr Studenten, oder? Siete (voi) studenti (universitari), o no?
Bin ich trist? Sono (io) triste?
Bist du trist? Sei (tu) triste?

| 11 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
SOSTANTIVI
Si deciso di parlare prima dei sostantivi e poi degli articoli per non confondere le
idee e per fornire gli strumenti necessari a capire gli articoli.
In tedesco tutti i sostantivi si riconoscono dalliniziale in maiuscolo. Essi vanno
sempre imparati con gli articoli perch non esiste regola che li associ in maniera
deterministica. Ma ci sono casi particolari: ogni sostantivo che termina per ung
femminile (es.: die Erinnerung = il ricordo), ogni sostantivo che termina in chen
neutro (es: das Brtchen = il panino) e quasi tutti i sostantivi che terminano per e
sono femminili (es.: di Seele = lanima). Come si nota dagli esempi non c
corrispondenza tra gli articoli dei sostantivi in tedesco e quelli in italiano.
Questi sostantivi potrebbero bastare per le prime frasi. Sono da imparare a memoria
articolo + sostantivo + sostantivo al plurale + significato (larticolo del plurale
sempre die).
Substantiv Plural Traduzione
der Hund Hunde Cane
das Haus Huser Casa
der Brder Brder Fratello
die Katze Katzen Gatto
die Mutter Mtter Madre
der Vater Vter Padre

Noti che su un vocabolario non trover i sostantivi scritti cos, ma trover prima il
sostantivo, poi il genitivo, poi il plurale e infine larticolo. Questa sequenza,
comunque, pu cambiare col dizionario ed quindi bene informarsi per ogni caso.

| 12 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
ARTICOLI
Nellimparare le parole dovr affrontare gli articoli. Cos come nellitaliano, ogni
sostantivo ha il relativo articolo. Ma, in ci che segue, il tedesco molto simile al
latino e la situazione si complica: ci sono tre articoli, uno per il maschile (der), uno
per il femminile (die) e uno per il neutro (das). Purtroppo non ci sono regole precise
per capire quale sia larticolo e per questo ogni parola va imparata con il relativo
articolo. I casi particolari gi esposti in precedenza sono: ogni sostantivo che termina
per ung femminile (es.: die Erinnerung = il ricordo), ogni sostantivo che termina
in chen neutro (es: das Brotchen = il panino) e quasi tutti i sostantivi che
terminano per e sono femminili (es.: di Seele = lanima).
ARTICOLI DETERMINATIVI
Un breve ripasso di italiano: gli articoli determinativi sono il, lo, la, i, gli, le. Questi
possono essere preposti a un sostantivo o in posizione di nominativo (soggetto della
frase, come Gli animali corrono) oppure in posizione di accusativo (complemento
oggetto, come I cacciatori rincorrono gli animali). Per ora consideri solo questi due
casi, da imparare a memoria nella tabella di sotto.
Nella scelta dellarticolo, sceglier sempre larticolo del sostantivo declinato al caso
di cui avr bisogno nella frase. Consideri questa anticipazione: der Hund e der
Vater. Sceglier sempre la colonna della tabella seguente relativa al maschile,
scegliendo la riga di cui avr bisogno nella frase!
Larticolo non va usato, similmente allinglese, con
[cit.Wikipedia]
:
1. nomi propri di nomi e citt, con i titoli (Kaiser, Doktor, Prsident, ecc),
2. nomi di Stato ad eccezione di quelli femminili (es. die Trkei, die Schweiz,
die Lombardei, die Toskana; ma si dice Deutschland, Italien,ecc), quelli
composti (es. die Dominikanische Republik, die USA) e quelli estesi (es. das
Italien von heute, cio l'Italia d'oggi).
3. nomi di materia (comprese le sostanze liquide) e molti nomi astratti, se il
caso il nominativo o l'accusativo
4. Con il genitivo anteposto (es: Vaters Auto ist schnell = Lauto di pap
veloce).
Una nota: il den del dativo plurale vuole la n al sostantivo che regge
(es.: die Katze -> den Katzen, der Hund -> den Hunden)! Naturalmente non den
Hundn perch troppo difficile poi da pronunciare.
Maschile Femminile Neutro Plurale
Nominativo der Die das die
Accusativo den Die das die
Dativo dem Der dem den
Genitivo des Der des der







ESEMPI
| 13 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
Frase Satz
Il gatto (nom. femminile) veloce. Die Katze ist schnell.
Il cane (nom. maschile) ha la casa (acc. neutro). Der Hund hat das Haus.
La madre (nom. femminile) ha il cane (acc.
maschile).
Die Mutter hat den Hund.
Abbiamo la macchina (acc. neutro). Wir haben das Auto.
Le case (nom. plurale) sono belle. Die Huser sind schn.
Il padre (nom. maschile) di Klaus ed io siamo a casa
(espressione senza articolo).
Der Vater von Klaus und ich sind zu Hause.
Il cane (nom. maschile) e il gatto (nom.femminile) di
Klaus sono molto belli.
Der Hund und die Katze von Klaus sind sehr schn.


| 14 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
ARTICOLI INDETERMINATIVI
Un piccolo ripasso: in italiano gli articoli indeterminativi sono un, uno, una.
In tedesco anche gli articoli indeterminativi vanno declinati e si sceglie il caso che
serve per la frase e il genere in riferimento al sostantivo a cui si riferisce larticolo.
Maschile Femminile Neutro
Nominativo ein eine ein
Accusativo einen eine ein
Dativo einem einer einem
Genitivo eines einem eines

Dallo studio della precedente tabella bisogna notare subito che la stessa di der,
die, das, die ma qui la radice ein e il neutro (per i casi accusativo e
nominativo) sempre ein, come al nominativo maschile. Molto importante
notare laccusativo maschile singolare einen. Non esiste, come in italiano, il
plurale dellarticolo indeterminativo.

ESEMPI
Frase Satz
Un cane (der Hund, sogg.) bello. Ein Hund ist schn.
Ho un cane (der Hund, acc.)! Ich habe einen Hund!
Un gatto (die Katze, sogg. sing.) felice. Eine Katze ist froh.
Ho un gatto (die Katze, acc. sing.). Ich habe eine Katze.
Un fratello (der Bruder, sogg.) di Stefano a Roma. Ein Bruder von Stefan ist in Rom.
Hai un fratello (der Bruder, acc.) in Germania? Hast du einen Bruder in Deutschland?

| 15 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
INDICATIVO PRESENTE
Sar ora spiegato lindicativo presente dei verbi, tranne di haben e sein che sono gi
stati esposti. Un piccolo ripasso dellindicativo presente:
andare, in italiano, vado, vai, va, andiamo, andate, vanno
correre, in italiano, corro, corri, corre, corriamo, correte, corrono
girare, in italiano, giro, giri, gira, giriamo, girate, girano
Si nota che si possono distinguere due tipi di verbi, come in italiano (andare da una
parte e correre e girare dallaltra): verbi regolari e irregolare. Mentre per i primi c
una regola, per i secondi non c e vanno imparati a memoria (con gli opportuni
esercizi e ricordandosi della pronuncia corretta).
VERBI REGOLARI
I verbi regolari seguono una regola: in particolare si sa sempre quale desinenza
aggiungere alla radice per ottenere la persona della coniugazione di cui si ha
bisogno.
Intanto va spiegato come si ricava la radice: in tedesco ogni verbo termina in en
(es: schlafen = dormire, reisen = viaggiare) , -ln (es: sammeln = raccogliere) o rn
(es: (sich) erinnern = ricordare). La radice la parte del verbo che si ripete sempre
uguale nella coniugazione. Si ottiene eliminando dal verbo allinfinito en o n (per i
verbi che terminano in ln e rn). Alla radice si aggiunge una delle desinenze
indicate sotto, a seconda del soggetto a cui riferito il verbo.
kommen heien reisen arbeiten sammeln erinnern
ich komme heie reise arbeite sammle erinnere
du kommst heit reist arbeitest sammelst erinnerst
er/sie/es kommt heit reist arbeitet sammelt erinnert
wir kommen heien reisen arbeiten sammeln erinnern
ihr kommt heit reist arbeitet sammelt erinnert
Sie/sie kommen heien reisen arbeiten sammeln erinnern

Come verbo di riferimento bisogna prendere kommen (=venire): si aggiungono le
desinenze evidenziate a tutti verbi. Noti che la terza singolare e la seconda plurale e
che la forma dellinfinito presente uguale a quella della prima e terza persona
plurale.
Ma:
1. I verbi che terminano in tz, z, s, , come heien (=chiamarsi, significare) e
heizen (=scaldare), non prendono la s alla seconda persona singolare perch
altrimenti ci sarebbero 3 s, situazione impossibile anche in tedesco;
2. Situazione simile con i verbi che terminano in sen e zen, che non prendono
la st ma solo t alla seconda persona singolare;
3. I verbi che terminano per ten e den (es.:arbeiten) prendono una e se la
desinenza inia per consonante. Infatti sarebbe molto difficile dire arbeitst!
4. I verbi che terminano in eln perdono la e alla prima persona singolare. Si
considera come parte da adattare alla persona soltanto n e non en (che non
c nel verbo)
5. I verbi che terminano in rn mutano solo la n e non en;
6. I verbi forti, come fahren (viaggiare, andare con un mezzo) e lesen
(=leggere) che hanno delle irregolarit alla seconda e terza persona
| 16 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
singolare. La a diventa , la e diventa i e la e diventa i.
Verbi forti fahren (=viaggiare) sehen (=vedere) geben (=dare)
Ich fahre Sehe gebe
Du fhrst siehst gibst
er/sie/es fhrt sieht gibt
Wir fahren sehen geben
Ihr Fahrt Seht gebt
Sie/sie fahren sehen geben

ESEMPI
Si lascia ora la parola agli esempi. Il consiglio di fare tanti esercizi, come per il
resto degli argomenti! Per memorizzare potrebbe essere utile cercare di tradurre gli
esempi in particolare i verbi senza guardare la traduzione.
Frase Satz
Io vado a Roma. Ich fahre nach Rom.
Io vado al cinema. Ich gehe ins Kino.
Io vedo te! Ich sehe dich!
Io do a te un cane. Ich gebe dir einen Hund.
Raccogli molte monete. Du sammelst viele Geld.
Egli viene dall Italia. Er kommt aus Italien.
Egli si chiama Francesco. Er heit Franz.
Mi chiamo Augusto. Ich heie August.
Noi ci ricordiamo le soluzioni. Wir erinnern uns die Lsungen.
Io lavoro presso Lidl. Ihr arbeitet bei Lidl.
Lavora (Lei) per questa persona? Arbeiten Sie fr diesen Person?
Scusate, hanno bisogno del mio aiuto? Entschuldigung, brauchen sie meine Hilfe?
Dica (Lei) a me per favore una cosa: discute
volentieri?
Sagen Sie mir bitte eine Sache: reden sie gern?
Mia madre va Colonia tra due settimane. Meine Mutter fhrt nach Kln in zwei Woche.
Vedete (voi) il monumento? Seht ihr den Denkmal?
Egli si chiama Claudio, viene da Monaco di Baviera e
ha 17 anni.
Er heit Klaus, kommt aus Mnchen und ist 17
Jahre alt.
Ella viene da Berlino, si chiama Olga e ha 11 anni. Sie kommt aus Berlin, heit Olga und sie ist 11 Jahre
alt.
Hai (tu) un cane? (Io) non ricordo. Hast du einen Hund? Ich erinnere mich nicht.

ESERCIZI DA SVOLGERE
ora di provare! Provi a coniugare questi verbi al presente indicativo, sia scritto che
parlato, possibilmente ripetendo lesercizio pi volte e in giorni distaccati.
Verbo Verb
Avere bisogno brauche
Parlare, dire Sagen
Andare (a piedi) Gehen
Discutere Reden
Chiedere Bitten
Ascoltare Hren
Scambiare tauschen
Danzare tanzen
Nuotare schwimmen
Dimenticare vergessen
Mangiare essen (irr.)
| 17 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
Lasciare lassen (irr.)
Abbandonare verlassen (irr.)

VERBI SEPARABILE
In tedesco i verbi possono avere una particella allinizio che pu cambiare
completamente il significato dello stesso verbo preso senza particella. Questi verbi si
coniugano normalmente senza particella; la particella va messa a fine frase. Questo
sar pi chiaro pi avanti con la spiegazione e con alcuni esempi.
| 18 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
AGGETTIVI
Un piccolo ripasso di italiano: gli articoli si dividono in copule (es.: sono alto,
essendo prezioso, molto veloce) e aggettivi qualificativi (es.: il grande bambino, il
coniglio veloce, lanello prezioso, lalto campanile). Ci si pu immaginare che in
tedesco ci sia la medesima divisione con laggiunta di qualche difficolt.
COPULA
La copula, nella grammatica, si trova generalmente dopo il verbo essere. Ad esempio
in Sono alto, alto copula; in Il treno veloce, veloce copula. Come in italiano, la
copula rappresentata semplicemente dallaggettivo in forma base.
ESEMPI
Frase Satz
Sono bello Ich bin schn.
Il treno veloce Der Zug ist schnell.
Questi oggetti sono utili Diese Gegenstnde sind ntzlich.
Le abitudini sono inutili Die Gewohnheit sind nutzlos.
Siete affabili Ihr seid leutselig.
Sono vecchi e molto saggi Sie sind alt und sehr weise.


AGGETTIVI QUALIFICATIVI

| 19 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
SALUTI
Sicuramente una delle nozioni pi importanti per comunicare sono i saluti. Di
seguito viene presentato un modo per imparare il tedesco incentrato sulla tematica.
Nel caso in cui anche lei voglia fare qualcosa di simile, osservi che per imparare a
memoria le parole pu risultare utile non scrivere la loro traduzione.














Il blu indica i saluti pi formali; il rosso indica i saluti pi informali.
Alcune note sono dobbligo:
Hallo un saluto informale adatto allinizio della conversazione. A volte
si usa perfino litaliano Ciao in sostituzione.
Tsch un saluto informale adatto alla fine della conversazione.
Guten Morgen si alterna a Guten Tag: il primo si usa per le prime ore
della mattina; il secondo nel resto della mattina.
Hallo
Ciao

Ciao
Guten Morgen
Buon giorno

Ciao
Guten Tag
Buon giorno

Ciao
Guten Abend
Buon sera

Ciao
Gute Nacht
Buona notte

Ciao
Tsch
Ciao

Ciao
Auf Wiedersehen
Arrivederci

Ciao
die Gre
Saluti
| 20 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
LA FAMIGLIA
Anche la famiglia viene presentata con il metodo della tematica, gi utilizzato con i
saluti.
e Mutter, Mtter
madre

Ciao
r Vater, Vter
padre

Ciao
r Sohn, Shne
figlio

Ciao
e Tochter, Tchter
figlia


Ciao

r Vater
padre
s Kind,-er
figlio (generico)

Ciao
e Brder, -
fratello

Ciao
e Schwester, -n
sorella

Ciao
e Tante, -n
zia

Ciao
r Onkel, -
zio

Ciao
r Opa/Grovater, Opas/Grovter
nonno

Ciao
e Oma/Gromutter, Omas/Gromtter
nonna

Ciao
r Cousin, -s
cugino

Ciao
e Cousine/Kusine, -n
cugina

Ciao
die Familie
La famiglia
| 21 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
WAS E WER

| 22 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
DOMANDE E RISPOSTE FONDAMENTALI
WIE HEIT DU?

WIE ALT BIST DU?

WIE GEHT S?

WIE IST DAS WETTER?

WIE HEIT DAS?

| 23 P a g .

Questo documento stato prelevato da GeheimerSchatz.Altervista.org, ma disponibile anche in altri siti,
riportati sul sito.
PASSATO
PRTERITUM