Sei sulla pagina 1di 11

Prima guerra mondiale Anna Piepoli

periodo 1914-1918
caduti 10 milioni
scomparsa 4 imperi
asburgo
tedesco
turco
russo
in Europa scomparsa Ancienne Regime avvento societ di massa

28/06/1914 assassinio di Francesco Ferdinando di Asburgo a Sarajevo
assassino irredentista slavo
06/07/1914 impero austro-ungarico impose un durissimo ultimatum alla
serbia
impero austro-ungarico appoggiato dalla Germania

28/07/1914 lAustria-Ungheria dichiara guerra alla Serbia
la Russia mobilita le truppe in appoggio alla serbia
01/08/1914 Germania dichiara guerra alla Russia
03/08/1914 Germania dichiara guerra alla Francia
04/08/1914 Germania invade il Belgio e il Lussemburgo
23/08/1914 il Giappone dichiara guerra alla Germania per lestremo
oriente


1/3/2014 11:48:00 PM

Bipolarismo e guerra fredda 03/01/2014 23:48:00
La seconda guerra mondiale concluse un ciclo di conflitti che molti hanno definito
come una guerra dei trentanni del novecento.
La proposta del presidente statunitense Wilson di un nuovo ordine mondiale legato alla
Societ delle nazioni e le rivendicazioni degli stati nazione vincitori presi ad ampliare la
propria sovranit territoriale il proprio potere politico ed economico a spese dei paesi
sconfitti. Erano sorti nuovi e pi agguerriti nazionalismi scaturiti dai regimi totalitari in
Italia e in Germania e in molte altre aree europee.
Il tentativo dellUnione Sovietica di costruire una societ socialista si era tradotta in una
nuova autocrazia.
Gli Stati Uniti avevano battuto la strada dello sviluppo di una moderna societ di massa
e di consumi ma la crisi del 1929 mi aveva messo in luce unintima fragilit.
51 milioni di morti Auschwitz E Hiroshima rappresentano i luoghi simbolo del lato
oscuro e distruttivo della forza raggiunta dal genere umano.

Dal 1945 lavvio di un nuovo ciclo economico in tutto lOccidente si svolse per quasi
trentanni allinsegna di una crescita straordinaria della produzione e dei consumi.
I consumo durevoli come automobile della televisione il frigorifero e la lavatrice
divennero oggetti di uso quotidiano cambiato la vita delle famiglie. Gli equilibri del
mondo mutarono radicalmente.
Il baricentro del potere mondiale si spost fuori dal vecchio continente in direzione delle
due superpotenze uscite vincitrici dalla guerra stati Uniti E unione sovietica.
Egemonia delle queste potenze non si limitava alle loro predominio militare ma si
traduceva in modelli politico istituzionali e di crescita economica ai quali rifarsi.
Scegliere la protezione e lalleanza diplomatica di una delle due significava portare per
unidea precisa di societ.
A questa scelta furono chiamati anche i nuovi Stati nazione che nacquero dalle ceneri del
dominio coloniale. Gli anni 50 e 60 del novecento un impetuoso moto di indipendenza
scosse lAfrica E lAsia con risultati diversi.
Le nuove nazioni africane e asiatiche ottenero il seggio nellorganizzazione delle nazioni
Unite rilanciando il problema di un nuovo ordine internazionale fondato sulla
rappresentanza paritaria e sul confronto diplomatico anzich sul potere del pi forte.

Golden Age
Ossia et delloro espressione di uno sviluppo economico impetuoso non interrotto da
alcun aumento di crisi congiunturale.
Uno sviluppo senza precedenti che interessano soprattutto I paesi a capitalismo
sviluppato.
La preesistente tendenza allo sviluppo ineguale non fu interrotta ne attenuata, le
differenze tra il nord e sud del pianeta furono ulteriormente accresciute dal balzo dei
paesi pi sviluppati.
Lo sviluppo che caratterizz l Urss e i paesi dellest europeo fu ottenuto mediante una
pianificazione centralizzata che privilegio lindustria pesante a scapito dei consumi, E
leffettivo tenore di vita dei cittadini medi senti solo parzialmente rimanendo molto
inferiore A quello dei paesi occidentali. In Europa alla crescita virtuosa delleconomia si
accompagn una forte riduzione delle disuguaglianze nella distribuzione dei redditi. Il
boom in questi paesi fu resa possibile dallelevato livello di cooperazione E solidariet
internazionale e da una notevole stabilit monetaria.
1944 conferenza di Bretton Wood aveva definito il sistema economico monetario
internazionale del dopoguerra. Erano state accolte molte idee del grande economista
keynes
La stabilit degli scambi internazionali era stata garantita dalladozione del sistema
monetario del Gold Dollar Standard, basato Sulla convertibilit del dollaro in oro e
dalla costituzione di un:
Fondo monetario internazionale FMI
Banca mondiale per promuovere lo sviluppo dei paesi arretrati
Queste misure favorirono un eccezionale sviluppo degli scambi commerciali che
considerato un fattore chiave della golden age, il volume degli scambi internazionali
aumento. Espansione economica si accompagn quindi ad un accentuato processo di
internazionalizzazione che rese e diverse economie nazionali interconnesse.

Piano Marshall
Venne perseguita attraverso una serie di organismi che scandirono le tappe
dellintegrazione economica:
Gatt - general agreement on tariffs and trade 1947
Ocse organizzazione per la cooperazione economica europea 1948
Unione europea dei pagamenti 1950
Ceca - Comunit europea del carbone dellacciaio 1951
Cee Comunit economica europea 1957
Dietro il piano Marshall cerano considerazioni contingenti sia ipotesi strategiche lungo
periodo che ne fecero strumento principale dellattuazione della dottrina Truman E della
politica del containment.
Cera altres la necessit americana di trovar mercato alle proprie merci controllare ogni
crisi di sovrapproduzione che si accompagnava hai bisogni europei, per eliminare
linstabilit economica e superare i ritardi nella ricostruzione.
Gli Stati Uniti erano convinti che la loro egemonia politica rendesse inevitabile
limposizione delle proprie regole finanziarie commerciali.
Su un blocco politico economico garantito della potenza industriale americana avrebbe
potuto rimettere in moto la produzione propria e dare stabilit e governi deboli e paesi
esposti alla minaccia comunista.
13 miliardi di dollari furono destinati nel giro di quattro anni per ricostruire le
infrastrutture, favorire Importazione di materie prime aiutare la crescita delloccupazione
e dei consumi.
Il piano Marshall si rivolgeva anzitutto ai paesi occidentali ma presto si prospetta lipotesi
che vi aderissero anche quelli dellest europeo della stessa unione sovietica. La rigidit
di Molotov Primo ministro russo provoco ritiro della conferenza di paesi centro orientali E
rifiuto a partecipare al progetto.
Il piano Marshall segn la nascita del blocco occidentale che con il patto Atlantico del
1949 si sarebbe dotato di un organismo militare chiamato nato.
Il 1947 i delegati di nove partiti comunisti si riunirono in Polonia facendo nascere il
Cominform.
Erano presenti i rappresentanti sovietici dei sei paesi Centro orientali
Ungheria
Cecoslovacchia
Polonia
Romania
Bulgaria
Jugoslavia
oltre ad essere invitati i rappresentanti dei partiti comunisti italiani francesi.
la scelta di dar vita al Cominform fu una risposta politica che sovietici vollero dare al
piano Marshall ma si rivolgeva a due diversi destinatari.
A. Riprese accidentali lamentava che la loro ricostruzione avrebbe incontrato ostacoli
politici e sociali,
B. a quelli centro orientali rivolge un monito ad abbandonare ogni velleit nazionali al
socialismo e a riconoscere la completa egemonia dellUrss.

Lultimo paese dellEuropa centro-orientale dove comunisti raggiunsero il monopolio del
potere fu la Cecoslovacchia il passaggio futuro traumatico tra il 1947 E il 1948 si
registra una perdita di consensi del partito comunista.
Seguirono forti tensioni allinterno del governo 12 ministri non comunisti si dimisero, il
presidente della Repubblica sostitu i ministri dimissionari ma dopo alcuni giorni il
ministero degli esteri punto di riferimento dei democratici, fu trovato ucciso dopo un
volo dalla finestra del suo ufficio.
Nellopinione pubblica occidentale il colpo di Stato di Praga dest molto scalpore.
Le scelte del presidente della Repubblica erano state condizionate da pressioni notevoli.
Il governo di coalizione che rappresentava la maggioranza dei cittadini venne sostituito
dal governo che aveva dietro di s, lesercito sovietico.

Febbraio 1948 inglesi e americani avevano creato un governo provvisorio nelle zone
controllate da loro e dei francesi, in aprile il comandante sovietico di Berlino rese noto
che le persone in entrata e in uscita nella parte orientale della citt, dovevano tenere la
sua autorizzazione.
Nella notte tra il 23 e 24 giugno 1948 Berlino bene isolata dal resto della Germania
orientale posta sotto il controllo sovietico. Le vie di comunicazione furono interrotte nella
parte occidentale dalla citt, in mano sovietici, fu esclusa dai rifornimenti energetici e
alimentari. Il blocco della ex capitale tedesca dur fino al maggio 1949. Ma la divisione
del paese era inevitabile, a ovest fu costituita la Repubblica Federale Tedesca, ad
est la Repubblica Democratica Tedesca.

Fattori che contribuirono allo sviluppo della golden age

1. Grande disponibilit di manodopera industriale a basso costo. Grande processo
migratorio Dalle campagne alle citt. Processo che consent a milioni di persone di
raggiungere condizioni di vita migliori.
2. Il ritardo iniziale dellEuropa rispetto agli Stati Uniti E dai divario tecnologico che li
divideva. In Europa si sviluppano E diffuse il fordismo cio un modello produttivo
fondato sulla grande impresa sui consumi di massa.
3. Terzo fattore costituito dal coinvolgimento dello Stato nelleconomia in seguito
allaffermarsi delle teorie politico economiche keynesiane.
Secondo keynes lo Stato non doveva sostituire leconomia di mercato con uneconomia
pianificata, ma regolamentarla facendola funzionare al meglio E riducendo le
disuguaglianze dei redditi.
Ispirate per criteri la politica economica dei governi stimol leconomia delle fasi di
rallentamento e fren in quelle espansive, stabilizzando i redditi. Lintervento dello
Stato si esercit attraverso lo sviluppo di industrie statali e parastatali configurando un
sistema di imprese private pubbliche per sostenere assieme sviluppo economico e
mutamento sociale.
Ulteriore strumento di tale intervento fu la messa in atto di politiche di redistribuzione
del reddito e di difesa dei ceti pi deboli attraverso il fisco.
E politiche di walfare comportavano una forte spesa sociale.

Si affermarono due distinti modelli di walfare state.

I. Liberale americano
Che concepiva lintervento dello Stato soltanto come unestrema risorsa A cui
ricorrere.
II. Socialdemocratico
Aveva carattere sistematico a cui aveva accesso tutti i cittadini.

Un forte consenso sociale accompagn cos laumento delle imposte necessario finanziari
servizi sociali. La continua crescita delleconomia permise di coprire la crescente spesa
sociale mantenendo lequilibrio tra entrate ed uscite.

La fine di questo periodo di espansione viene collocata nel 1973 quando lOPEC ( il
cartello dei paesi produttori di petrolio) stabil un fortissimo aumento del prezzo del
greggio che sal da 3 a $ 12, decisione presa per danneggiare i paesi favorevoli ad
Israele in seguito alla guerra del Kippur. Laumento del prezzo del petrolio inaugur una
fase prolungata di crisi economica mondiale per tutti i paesi tranne per lUsa E Urss.
Nel 1971 il presidente degli Stati Uniti Nixon pone fine alla convertibilit del dollaro in
oro connessa al modello di cooperazione internazionale.
Gli Stati Uniti per bloccare uninflazione del 5% avviato una politica protezionistica
doganale blocco dei prezzi e dei salari.
Il declino della golden age pu essere ricondotto anche alla crescita di nuovi grandi
potenze economiche come il Giappone e Germania e al venire Meno della riserva di
lavoro basso costo provenienti dall agricoltura E dal gap tecnologico fra Europa E Stati
Uniti che si ridusse notevolmente.
La politica fu inquinata profondamente dalla modalit di gestione della cosa pubblica tali
da non consentire pi la correzione delle disfunzioni delleconomia di mercato.

Nei paesi pi poveri cosiddetti del terzo mondo non avrebbero potuto avvicinarsi a quelli
di chi seguendo lo stesso percorso perch lo stadio di sottosviluppo non era uno stadio
iniziale ma era il prodotto del capitalismo. Tale sottosviluppo sarebbe stato superato
solo infrangendo il rapporto di subordinazione e spoliazione delle risorse naturali che
legava le aree periferiche al centro dello sviluppo.

Definizione sfere di influenza
Gli assetti vennero definiti in una serie di incontri tra Stati Uniti Gran Bretagna unione
sovietica che si svolsero tra il 1943 e il 1945.

Teheran novembre 1943
Yalta crimea febbraio 1945
Potsdam- Germania luglio-agosto1945

Teheran novembre 1943
Roosevelt in quelloccasione sostenne la necessit di costituire un ordine internazionale
fondato sei principi della carta atlantica, Esposito teoria dei quattro poliziotti che
avrebbero dovuto reprimere ogni tentativo di alterare con la guerra gli equilibri
internazionali. Dopo il fallimento della Societ delle nazioni la pace doveva essere
garantita Dalle grandi potenze. Gli equilibri mondiali dovevano essere ridisegnati
secondo principi della porta aperta rifiutando cio il protezionismo doganale.
Altra questione riguardava la sorte dei paesi sconfitti. Il caso italiano era stato
affrontato e risolto per Primo la soluzione prescelta fu di affidare il controllo del paese
eserciti delle nazioni che lo avessero sconfitto.
In Polonia e Romania l urss si vide riconoscere non solo le frontiere del 1941 ma anche
una cintura di sicurezza di governi amici ossia soggetti alla sua influenza. Tale contegno
degli alleati occidentali perch considerato troppo accondiscendente nei confronti di
Stalin ma in quel momento era loro interesse mantenere la compattezza della
coalizione. Al tempo stesso Bianco americani impegnarono stammi a rispettare i risultati
di le elezioni da tenersi nei paesi dellEuropa orientale.
Tale collaborazione bellica prosegu con la conferenza di San Francisco giugno 1945
Dove costituirono lorganizzazione delle Nazioni Unite ONU.

Organismo internazionale finalizzato alla salvaguardia della pace onu estese
progressivamente la propria area di intervento in altri settori attraverso
agenzie specializzate:

o OMS organizzazione mondiale della sanit
o UNESCO organizzazione mondiale per leducazione la scienza la cultura
o OIL organizzazione internazionale del lavoro

Ciascuna di queste agenzie operata per lattuazione della
Dichiarazione universale dei diritti umani 1948
Che prevedeva il diritto di ciascun essere umano non solo alla vita manifestata sicurezza
Walter istruzione a una magistratura imparziale alla protezione sul luogo di lavoro alla
parit tra i sessi.
ONU si struttura
Assemblea generale rappresentanti degli Stati membri da 50 A quasi 200
Consiglio di sicurezza cinque membri permanenti con diritto di veto (usa
Russia Cina gran Bretagna e Francia) Pi 10 paesi A rotazione.
Segretario generale eletto dallassemblea

Nella conferenza di Yalta si decise di mantenere unita la Germania dividendola
per provvisoriamente in quattro zone di occupazione. Una delle quali affidata la Francia
la Germania inoltre sarebbe stata gravata da pesanti spese di riparazioni di guerra vita
delle quali pari a 10 miliardi di dollari erano rivendicati dallunione sovietica.

Libero incontro tra le potenze vincitrici una conferenza di Potsdam nel luglio agosto del
1945. Tra i protagonisti erano assenti Roosevelt scomparso e Churchill sconfitto alle
elezioni, sostituiti da Truman e Attlee.
La Russia orientale divenne parte del lusso cos come per le regioni orientali della
polonia.
In Germania fu creato il consiglio di controllo un organo formato dalle potenze alleate cui
eserciti ne occupavano il territorio.
I paesi dellEuropa centro-orientale avrebbero dovuto essere guidati da governi di
coalizione quali accanto i partiti comunisti partecipassero I socialisti e partiti dei
contadini poich i dirigenti che avevano guidato la lotta antifascista rivendicavano una
certa autonomia dal modello di Mosca.

9 febbraio 1946 iniziata la guerra fredda, linevitabilit di un conflitto tra mondo
socialista e mondo capitalista.
12 marzo 1947 il presidente americano Truman enunci quella che fu considerata
come la dichiarazione formale della guerra fredda:

gli USA si sarebbero sentiti minacciati da qualunque aggressione contro la pace
e la libert ed avrebbero aiutato in ogni modo i popoli liberi a difendersi dai
tentativi di asservimento di minoranze e di pressioni esterne.

Governi guidati da apparizioni comuniste avevano stravinto le elezioni i partiti comunisti
erano ormai divenuti gli unici titolari del potere che avevano estromesso e bandito le
formazioni politiche nemiche o concorrenti.
Bulgaria
Romania
Polonia
Ungheria
Jugoslavia
Albania

Tuttavia Stalin non aveva mire espansionistiche nel 1946 fece ritirare le proprie truppe
dallIraq questi potevano interpretarsi come segni di una politica estera difensiva o come
gesti di realismo nei confronti della fermezza mostrata dagli inglesi e americani.
Gli Stati Uniti intendevano impedire che la sfera dinfluenza sovietica cercasse
contaminando le regioni limitrofe o le aree pi lontane.

La politica americana vivace prosperit si fondava su due presupposti:
Dellinfluenza americana si estendesse su scala globale;
Che linstabilit economica fosse combattuta con un controllo politico indiretto,
oltre che con aiuti finanziari e una massiccia invasione di merci statunitensi.

Alla penetrazione economica degli USA mosca contrappose la forza dellarmata Rossa E
lazione politica dei partiti comunisti fedeli allUrss.

Lidea di un nemico forte e aggressivo serv agli Stati Uniti per galvanizzare lopinione
pubblica E abbandonare le sue forti propensioni allisolazionismo. E radicato
anticomunismo della societ americana, Fu usato per rafforzare lidentit del paese E la
consapevolezza della propria forza, missione e responsabilit.

In Urss la psicosi dellaccerchiamento e della guerra servi a Stalin, per giustificare il
proprio pugno di ferro repressivo sulla societ sovietica E sulle nazioni satelliti.

1948 la lega dei comunisti jugoslavi aderenti al Cominform, si proponeva di
sviluppare un regime socialista secondo il modello sovietico in autonomia.
Il suo spiccato senso di indipendenza E la volont di stabilire con i sovietici un rapporto
non subalterno incamminarono una relazione che pareva saldissima. Su sollecitazioni di
Stalin, il Cominform, condann la deviazione ideologica Jugoslavia ed espulse la lega dei
comunisti, accusando Tito i suoi collaboratori di tradimento del socialismo. La sconfitta
di Tito che divenne presto accusato di essere un agente fascista e imperialista segno la
definitiva stanilizzazione democrazia popolari.

La Corea era divisa in due parti, A nord la Repubblica democratica popolare di Corea
regime comunista, assunte la Repubblica di Corea filoamericana.
Il 25 giugno 1950, lesercito nord coreano attravers il 38 parallelo che segna il confine
tra due Stati conquistando quasi per intero il sud del paese. Il consiglio di sicurezza
dellOnu autorizza una azione militare contro gli aggressori che Gli Stati Uniti
organizzarono e gestivano quasi per intero da soli.
In due settimane la situazione si ribalt, E gli eserciti americani E sudcoreani si spinsero
fino alla frontiera tra colleghi Cina. I cinesi inviarono I volontari a sostegno della Corea
del Nord.
A giugno iniziarono le trattative per larmistizio che si protrasse per due anni, la guerra
fin il 27 luglio 1953 non modific la situazione coreana.
Espansione comunista minacciava lestendersi in Indocina. In Iran il governo nazionalista
tent di nazionalizzare I giacimenti petroliferi contro gli interessi delle compagnie
britanniche statunitensi.
Berlino viene scossa da manifestazioni operaie che misero in evidenza le contraddizioni
emergenti nel modello di sviluppo dei paesi dellest l E il complicarsi delle loro relazioni
con sovietica.
La morte di Stalin nel marzo 1953 introduce elementi di ulteriore instabilit ma anche di
distensione. I nuovi leader del Cremlino si mostrarono propensi ad una politica di
coesistenza pacifica con lOccidente, ma il nuovo segretario di Stato americano afferm
la necessit di un nuovo look di una nuova strategia della politica estera, rappresentata
da una rappresaglia massiccia da opporre a ogni atto stile della politica estera sovietica
per scoraggiare ogni ulteriore spiegazione offensiva.
La Francia nel 1954 rinunci al trattato per la comunit europea per la difesa sottoscritta
nel 1952 assieme a Italia Gran Bretagna Olanda Lussemburgo Belgio e Germania
occidentale. La comunit europea di difesa rappresent lambizioso tentativo di dotare
vecchio continente di un apparato difensivo autonomo anche se integrato nella Nato. Il
ritiro francese mi seduce e tempi di una integrazione europea sul terreno militare non
erano ancora maturi. Il 1955 fu lanno in cui si cristallizz la divisione dellEuropa.
la Germania occidentale entra nella Nato, Gli otto paesi dellest stipularono infatti il patto
di Varsavia di cooperazione e mutua assistenza che stabil un comando militare sotto la
guida di Mosca.
Il conflitto si congela percento dellEuropa E invece entrava nella periferia del pianeta.

Paesi non schierati
I paesi che non si schieravano con uno dei due blocchi rischiano di rimanere isolati E mi
dovresti spiegare alla forza delle due superpotenze. A tale pericolo erano esposti
soprattutto I stati da poco si erano da poco liberati dalla dominazione coloniale e
sperimentavano indipendenza ancora fragile. 29 paesi non allineati si riunirono A
bandung in Indonesia. Sottoscrissero un documento che ribadiva i principi della carta
delle Nazioni Unite Sulla limitazione degli armamenti, sul diritto dei popoli
allautodeterminazione, Su rispetto della sovranit degli Stati