Sei sulla pagina 1di 23

Ologrammi in risoluzione 3D

OLOGRAMMI – Visioni in alta risoluzione 3D

Questo speciale spettacolo visivo è uno strumento della comunicazione audio-visiva altamente in-
novativo, in grado di visualizzare nello spazio oggetti, persone e processi in forme tridimensionali
mostrandoli come mai prima d’ora. Si realizza grazie al complesso sistema ottico, ai sistemi di visualiz-
zazione computerizzati, a SW speciali per processi applicativi durante la creazione dei contenuti ed
all’altissima professionalità di tecnici qualificati, permettendo di generare nell’aria, davanti allo spet-
tatore oggetti o persone in movimento. La rappresentazione 3D è molto più plastica, interessante ma
soprattutto unica nel catturare l’attenzione dello spettatore.

Le origini dell’ologramma

L’inventore dell’ologramma fu Dénes Gàbor (Budapest - 5 giugno 1900 / Londra 9 febbraio 1979)
scienziato, ingegnere elettronico Ungherese, il quale nel 1971 ricevette il premio Nobel in fisica per
l’invenzione dell’olografia. Come tutti i veri grandi scienziati anche Lui ha scoperto l’ologramma per un
“caso fortunato”: stava lavorando sul potenziamento della scomposizione del microscopio elettronico,
quando scoprì l’ologramma ovvero la possibilità teorica della “visione totale”. Nonostante la correttez-
za della teoria, la realizzazione del primo ologramma avvenne soltanto nel 1961 con la comparsa del
laser.

Che cos’è l’olografia

L’olografia è un metodo di registrazione dell’immagine che si basa sulla caratteristica ondeggiante


della luce per la creazione di una perfetta immagine stereoscopica della struttura dell’oggetto ovvero
tridimensionale. Con la fotografia tradizionale, l’immagine dell’oggetto viene riportata sul piano della
pellicola attraverso un sistema di lenti, secondo l’intensità della luce che arriva dall’oggetto sulla pel-
licola, in alcuni punti avviene un annerimento. Durante tale processo, dove il grado di annerimento
dipende dall’intensità della luce ed è indipendente dell’onda della luce ovvero dalla fase; ogni in-
formazione che è portata dalla fase, caratterizzata dalla vibrazione dell’onda, si perde. Tutti i punti
dell’oggetto si riproducono sullo stesso piano e quindi l’immagine sarà bidimensionale; il principio
dell’olografia sta proprio nel supplire a questa incompletezza perché sull’ologramma oltre all’intensità
luminosa si riesce a registrare la fase dell’onda, così diventa realizzabile la ripresa e la conservazione
dell’immagine completa. Da qui deriva anche il termine olografia: in greco deriva dalla composizione
di “holos” che significa completo e di “grapho” che significa scrittura.
Utilizzo dell’olografia

nell’era della comunicazione globale è la nuova frontiera del “comunicare visivamente”; accantonate
le “piatte” presentazioni abbiamo finalmente forme 3D che si materializzano e si muovono in teche o
telai olografici o schermi a cristalli liquidi trattati per il 3D che possono essere spostati facilmente e
con le nuove tecnologie audio ed i diffusori di essenze si creano nello spettatore delle emozioni multi-
sensoriali mixando il reale col virtuale.
L’olografia permette di superare i limiti dello spazio e del tempo, di osservare un oggetto/una persona
ad alta definizione, quasi da toccare ma nella realtà non c’è, è solo virtuale, evoluzione della grafica
SW 3D con nuove tecnologie in cui tutto è possibile se immaginabile; un modo completamente inno-
vativo per fare Communication, Marketing, Edutainment & Entertainment.
Utilizzo dell’olografia

Attualmente gli ologrammi sono utilizzati in varie forme per caratteri identificativi di sicurezza, su
alcuni CD / DVD, sulle carte Bancomat e banconote di nuova concezione. Questi piccoli ologram-
mi sono quasi infalsificabili perché una copia perfetta può essere prodotta soltanto con l’utilizzo
dell’ologramma originale. Oltre agli oggetti decorativi o come opere d’arte oggi esistono già olo-
grammi a colori di grandi dimensioni: olofilmati. Il campo d’utilizzo di questa tecnologia è molto più
ampio perché sono qualcosa in più rispetto alla mera registrazione di immagini tridimensionali, alcuni
esempi tra le tante possibilità di utilizzo:

* Fotografia ultraveloce (tomografia assiale computerizzata 4D)


* Ricostruzione totale con immagine olografica a 360°
* Superposizione di più ologrammi sulla stessa lastra
* Interferometria con doppia esposizione
* Filmato olografico
* Olografia nel mondo degli atomi
Sistema elettronico

L’anima di questa tecnologia è costituita da uno speciale computer che gestisce un sistema elettronico
realizzato ad alta luminosità che è in grado di generare l’immagine adattandosi alle circostanze lumi-
nose dell’ambiente (non usa luce laser).
Il sistema conforme alla normative di qualità vigenti a livello internazionale è in grado di garantire il
funzionamento per lungo tempo mentre nella fase di progettazione abbiamo garantito la possibilità di
soddisfare ogni singola esigenza della Clientela, potendo gestire il sistema anche a distanza ed inser-
irlo in un Network di qualsiasi tipo.

Sistema ottico

Componente importantissimo per la proiezione in 3D nello spazio ed occupa il maggior volume dell’
HW; costituito da superfici di materiale speciale e di forma ellittica a luce riflessa, da diversi compo-
nenti in vetro speciale e collocato all’interno di una struttura in plastica o in metallo temperato.
Questo sistema ottico, protetto da brevetto internazionale, grazie alla sua innovativa realizzazione non
necessita di particolare manutenzione ed è in grado di produrre immagini 3D ad altissima risoluzione.
La parte HW può essere rivestita, decorata o nascondere l’apparecchio dietro una parete di vetro
scuro creando un effetto sbalorditivo con l’immagine dell’oggetto fluttuante nello spazio. Sempre nella
parte HW può essere installato un diffusore di essenze per soddisfare in abbinamento all’immagine
anche l’olfatto.

Immagine generata

L’immagine è un’animazione computerizzata 3D rielaborata ad alta risoluzione, viene mostrata su un


display per passare poi nel sistema ottico ed infine attraversando il vetro della Holomachine generata
all’esterno dell’apparecchio nell’aria. Attualmente l’immagine più grande generata dista dal vetro 70-
80 cm . davanti al sistema e la massima dimensione dell’oggetto virtuale generato è di cm. 50 x 60.
L’immagine generata è visibile fino a 20 metri posizionandosi di fronte all’apparecchio con una ango-
lazione di oltre 60°. La Holomachine è un sistema per uso interno (vetrine – showroom – GDO - ed
altro).

La tecnologia di generazione in 3D nello spazio, protetta da licenza brevettale creata da HoloEurope,


i SW speciali per la produzione dei contenuti ed altri SW creati ad hoc costituiscono l’insieme di
queste visioni straordinarie. Il sistema è in grado di generare nello spazio immagini 3D a colori ed in
movimento in modo che gli spettatori che le osservano possono, senza l’utilizzo di alcun strumento
(occhiali), percepire le stesse immagini fluttuanti nell’aria davanti a loro . La visione degli oggetti, persone
o animali che si muovono nello spazio crea un’emozione particolare a chi osserva e rapisce l’attenzione
rimanendo a lungo nella memoria inoltre, garantisce all’osservatore professionista un’opportunità unica
per la conoscenza dei dettagli fin’ora nascosti, ad esempio molto valida per corsi di formazione a chirurghi
o tecnici in genere sui particolari operativi.

Applicazioni pratiche
Video Game su sistema olografico 3D

Il sistema vanta un’ampia gamma di applicazioni dal campo medico a quello pubblicitario e di comunicazi-
one ai massimi livelli emotivi fino ad un utilizzo ludico, per la memoria dei partecipanti.

Con la realizzazione di elementi grafici tridimensionali applicabili a questa sofisticata tecnologia si possono
progettare e sviluppare video-game rivoluzionari interattivi per questo incredibile apparato di visualizzazi-
one 3D, sono disponibili in DEMO vari giochi.

La loro collocazione ideale è all’interno di spazi a grande flusso di passaggio (es. aeroporti, sale d’attesa
ferroviarie, aree libere in centri commerciali, …) in cui catturare saldamente l’attenzione dei presenti ed
inserire negli elementi di gioco il prodotto/servizio da promuovere.

Esempio: la riproduzione del noto “gioco del 15” il passatempo originale prevede di dover riordinare 15
tasselli all’interno di un quadrato formato da lati di 4 elementi ciascuno per un totale di 16 spazi liberi,
sfruttando l’impiego di una microcamera, in tempo reale viene catturata l’immagine animata dell’utente
e scomposta in 15 frammenti, il giocatore adesso tramite un joypad, in futuro solo con un dito può orien-
tare a suo piacimento i vari tasselli fino a ricomporre l’immagine iniziale su un piano olografico fluttuante
nell’aria.

Superfici riflettenti su ologramma 3D: nuova applicazione che enfatizza le potenzialità di questo sistema
è la riproduzione di un cavallo/altro animale realizzato in metallo con finitura riflettente cromata;
l’immagine dell’utente e dell’ambiente circostante viene fedelmente riflessa dalla superficie del cavallo
esattamente come accadrebbe se l’oggetto fosse materialmente presente ed immerso in quel contesto.
Servizi & Tecnologie innovative
Muro di nebbia come schermo da proiezione (Fog Screen)

I componenti base dello schermo sono un flusso d’aria laminare privo di turbolenze, in grado di con-
servare le sue caratteristiche di nitidezza e fluidità. La nebbia è prodotta utilizzando onde ultrasonore
e acqua normale, senza l’aggiunta di sostanze chimiche e al tatto risulta asciutta e fresca, garantendo a
chi attraversa questo muro l’assoluta certezza di non bagnarsi.
Tutti gli aspetti più importanti della tecnologia FogScreen sono stati brevettati.
Le immagini vengono successivamente proiettate sullo schermo formato dalla nebbia, che può essere
traslucido oppure completamente opaco. Per quanto riguarda la proiezione, FogScreen™ funziona
come un normale schermo: l’immagine è spettacolare già con la luce del giorno ma i risultati migliori si
ottengono in ambienti scuri e bui.
Per l’utilizzo di FogScreen™ si consiglia un proiettore con almeno 4500 ANSI Lumen e la distanza tra
questo e lo schermo dovrà essere di 2 metri almeno.

Moduli fissati al soffitto da 2 metri cad. senza limiti di lunghezza.


FogScreen™ è un prodotto indipendente e autonomo, che può essere integrato in qualsiasi ambiente:
casinò, discoteche, centri commerciali, showroom, stand fieristici, padiglioni espositivi, congressi,
parchi a tema, palestre, musei, teatri, TV, sfilate di moda creando una separazione virtuale - emotiva
con filmati tra 2 ambienti.

Schermi da proiezione lamellari in materiali sintetici

Lo schermo lamellare è una valida alternativa al fog screen in quanto altrettanto attraversabile ma
senza manutenzione e assistenza e/o controindicazioni (condensa, umidità, correnti d’aria).
Questa schermi possono essere in 3 versioni e proiettabili da entrambi i lati contemporaneamente (ec-
cetto il mod. spider):

Mod. elastic screen - strisce di materiale “trevira” ignifugo e sovrapposte, ancorate al soffitto con
grande facilità di attraversamento perché lisce e cadenti fino a terra.

Mod. door screen - strisce di materiale “lycra” elastico, sovrapposte, ancorate a soffitto e a pavi-
mento con tensionamento garantito creando una falsa parete che dopo il passaggio si richiude.

Mod. spider screen (1000 fili) - validissima alternativa di fili sintetici cadenti a piombo, semi-
trasparenti, facilmente attraversabili. Essendo modulare le dimensioni sono personalizzabili in base
all’esigenza del Cliente e di altissima resa immagine-grafica.
Barre Led cambia colori

Moduli multipli da 1 metro in su che permettono tanti cambi colore per qualsiasi scenografia, dalle appli-
cazioni nei punti vendita, teatri, concessionarie auto sia all'interno che sulle vetrine alle proiezioni su pare-
ti, pavimenti con multiproiezioni giganti, in grado di trasformare palazzi, strade, monumenti, aree urbane e
naturali come colline, parti di fiume, montagne ecc.... con straordinari giochi di luce in schermi giganti.

Il sistema può essere gestito sia in locale che in remoto

Un completo catalogo di accessori permette l’utilizzo dei proiettori nelle condizioni più varie e ne ampliano
la versatilità con effetti luce particolari come ad esempio: cambia colore, cambia immagine, effetto caduta
neve,
acqua in movimento, effetto fuoco animato e altri suggestivi effetti speciali.

Monitor LCD 3D

La nuova famiglia di display 3D autostereoscopici di Philips 3D Solutions per applicazioni professionali. I


display 3DWOW da 42” Full HD disponibili (nel 2009 anche da 20” e 52”) offrono la migliore visualizzazione
3D utilizzando l’innovativa tecnologia WOWvx.

Il Display WOW integra una nuova tecnologia lenticolare basata sul sistema multi-view lenticolare, per-
tanto vengono offerti gli stessi vantaggi dei comuni LCD: piena luminosità e contrasto, rappresentazione
reale dei colori, ottima qualità dell’immagine in modalità 2D e 3D ma sopratutto la capacità di riprodurre
contenuti 3D visibili da diversi utenti contemporaneamente.

Da considerare i costi di sviluppo software per il riversamento del filmato da 2D a 3D in base alla durata.
- La qualità degli effetti 3D in reale stereoscopia attira immediatamente l’attenzione e la curiosità
dell’osservatore.
- Display Autostereoscopico
- Non necessita di occhiali 3D
- Più utenti possono fruire delle immagini 3D contemporaneamente tutta la superficie dello schermo
utilizzabile
- Tecnologia lenticolare multi-view
- Piena luminosità e contrasto
- Visualizzazione in true color
- Modalità 3D e 2D di qualità eccellente
- Riproduzione di filmati 2D in Alta Definizione
- Riconoscimento automatico delle modalità di visualizzazione (2D o 3D)
- Processore di segnali intelligente integrato
- Flessibilità nel formato dei dati 3D grazie alla funzione 2D-plus-depth
- Prestazioni 3D paritetiche a quelle 2D
- Visualizzatore OpenGL e Controllo (Opzionale)
- Plug-in per software 3D (3dsmax) (Opzionale)

L’interfaccia coi monitor 3D si basa sulla visualizzazione delle immagini 2D con l’aggiunta delle informazioni
relative all’asse Z (Profondità). A fianco delle tradizionali immagini 2D viene aggiunta un’immagine Z detta
mappa di profondità (Depth Map), della stessa dimensione e risoluzione dell’immagine 2D. Ogni pixel della
mappa di profondità corrisponde a un pixel dell’immagine 2D e indica la distanza del pixel 2D rispetto al
punto di osservazione.

Retroproiezioni 2D

Gli schermi olografici o da retroproiezione disponibili in varie versioni per ogni condizione di luce, sui quali
l’immagine ottica si forma per diffrazione della luce proiettata sulla loro superficie.

Sono costituiti da una vernice o da una pellicola adesiva che si applica ad un supporto trasparente (vetro,
plexiglas, acrilico etc), oppure da lastre di materiale sintetico trasparente trattate con speciali sostanze
rifrangenti.
La visione dell’ immagine avviene generalmente dal lato opposto al lato di proiezione, per cui si pos-
sono considerare un tipo particolare di schermo da retroproiezione.

Opzione interessante è l’interattività offerta al pubblico: toccando la superficie della vetrina, si può
interagire con delle applicazioni multimediali che presentano informazioni, prodotti, offerte e servizi.
Nel film “Minority Report” interpretato da Tom Cruise l’interfaccia del computer si basava su un
sistema interattivo trasparente simile a questo, può essere olografico (trasparente) o basato su tec-
nologia LCD.
Viene installato sulla vetrina dall’interno, e nulla viene collocato all’esterno funzionando 24 ore su
24;

La vetrina si trasforma in una nuova forma di pubblicità e comunicazione a due vie col Mercato.

La chiave del successo per una nuova comunicazione con esempi già realizzati:
Banche e Compagnie Assicurative - Agenzie Immobiliari - Concessionari di Automobili/Moto - Show-
room, Arredamento, Design - Musei e Teatri - Centri Commerciali - Hotel & Casinò - Tour Operator e
Agenzie Viaggi - Cinema e sale Multiplex - Stazioni Ferroviarie e Aeroporti - Uffici Pubblici (Comuni,
Province, Regione, Ministeri) - Centri per l’impiego e lavoro interinale - Compagnie di Telecomunica-
zioni - Eventi e Presentazioni fieristiche .

Led wall multipli

Pannelli elettronici hi-tech per creare filmati multipli e/o effetti speciali (Rai 3 - Fazio “Che tempo fa”).

Dimensioni cm. 49 x 49 per ogni pannello.

Gli schermi a led (led-wall) sono sistemi di visualizzazione luminosi di notevoli dimensioni. Sono
adatti in particolare per concerti, eventi sportivi, comizi, grandi assemblee.
La peculiarità degli schermi a led è data dall’elevata luminosità, dalla resistenza agli agenti
atmosferici e dalla modularità, ossia dalla possibilità di raggiungere qualsiasi tipo di dimensione. Pos-
sono essere installati all’aperto, in piena luce diurna, appesi o appoggiati a qualsiasi altezza.
Tavoli luminosi

Il tavolo interattivo è un rivoluzionario sistema di superficie che

genera effetti luminosi nel momento in cui viene toccato da qualsiasi oggetto o ostacolo.
Il sistema rileva tutti gli oggetti che toccano la sua superficie e permette anche un’interazione di-
namica con i movimenti delle braccia e delle mani dell’utente.

Applicazioni: locali pubblici di prestigio, bar, per eventi al top del glamour.

Loghi e marchi luminosi in proiezione

Proiettore speciale in multicolor per loghi, scritte e disegni su qualsiasi superficie e distanza.

Proiezioni su oggetti di ogni genere

Proiezioni scenografiche di grande effetto su vaste superfici: esterno palazzi, grattacieli, chiese, teatri,
stazioni ferroviarie, etc...
Proiezioni realtà virtuale 3D
Teatro Digitale 3D (Ex Pantheca)

Questo innovativo sistema di video-proiezione ad alta definizione, permette di effettuare delle spet-
tacolari e realistiche animazioni/immagini in 3D all’interno di un palco appositamente attrezzato
realizzando eventi di grande emotività mixando persone vere a personaggi virtuali.
Il sistema realizza incredibili effetti scenografici per il Mercato della Comunicazione: convention, pre-
sentazioni, convegni, sfilate, fiere e manifestazioni varie di ogni genere.

L’immagine 3D realizzata con un angolo di visibilità di oltre 170° può raggiungere le dimensioni di cm.
180 (altezza) x cm 200 (larghezza); per prodotti di medie-piccole dimensioni: da cm. 60x60x80 a cm.
100x90x110 anche la tenso-struttura verrà ridotta in base al progetto.

Le persone reali che si trovano sul palco possono apparire insieme all’immagine virtuale 3D dei
propri prodotti da vendere o interagire con immagini animate virtuali. Per chiarire il concetto basti
pensare agli incredibili effetti del Film della Warner Bros “Chi ha incastrato Roger Rabbit ?”.

Teatro digitale 3D può essere fornito completo di:


videoproiettore in alta risoluzione, intelaiatura, palco, 4 teli di copertura, pannelli, 2 punti di illumi-
nazione direzionale, schermo di videoproiezione e schermo olografico, computer per effetti speciali,
studio per l’implementazione scenografica e montaggio.

Un video proiettore DLP con scheda HD superiore a 1280 x 1024 Pixel/pollice e luminosità superiore
a 5000 ANSI lumens.

NB.: La profondità di proiezione può essere variata anche in real time, ad esempio può essere proiet-
tata una figura che camminando dal fondo, si avvicina realmente verso l’osservatore.

I contenuti virtuali dell’applicazione / presentazione (filmato in Full HD del Cliente o da farsi ex novo
dal nostro staff) possono essere umani o virtuali (cartoni animati, di fantasia…), automezzi, paesaggi,
macchinari, prodotti elettronici, motori, apparecchiature mediche, impianti industriali etc...
La preparazione del filmato in Full HD incluso la personalizzazione del palco richiede un minimo di 20
giorni per progetti base fino a 60 gg. per i più complessi.
Qualsiasi immagine che verrà mostrata tramite questo sistema apparirà assolutamente reale.
Colonna

Sistema olografico adatto per piccoli oggetti: monili, anelli, orologi con visibilità a 360°.

* Si riportano alcuni esempi che coniugano lo stile delle antiche colonne con i più moderni
proiettori OLOGRAFICI permettendo di generare in aria, sulla verticale del capitello, immagini
3D fino a 3,5 cm. Disponibili nella versione “Black Doric” e “Corinzia”, in travertino con capi-
tello scolpito a mano, compreso il piatto appositamente realizzato con il foro o il “vetro” di
protezione. Peso indicativo di 25 kg. a modulo: base + colonna + capitello, per un totale di
75 kg.; altezza 100 cm. La versione “Black Doric”, in materiale sintetico, pesa 8 kg. in totale,
altezza 100 cm.

* Colonna come le precedenti ma con il capitello più grande per articoli da 5 cm.
o Versione statica con illuminazione naturale/ambiente
o Versione con sistema per far scomparire l'oggetto.
o Versione con microproiettore olografico in alta risoluzione per immagini dinamiche,
filmati, slide show (proietta immagini bidimensionali in aria a circa 16 cm. dallo sfondo)

* Colonna come le precedenti ma con il capitello più grande per articoli da 8 cm.
o Versione statica con illuminazione naturale/ambiente
o Versione con sistema per far scomparire l'oggetto.
o Versione con microproiettore olografico in alta risoluzione per immagini dinamiche,
filmati, slide show (proietta immagini bidimensionali in aria a circa 30 cm. dallo sfondo). In
questo caso la colonna è alta 140 cm.

Su richiesta, è possibile realizzare versioni dove all’ologramma 2D, realizzato con filmati di-
namici, si possono alternare ologrammi 3D dell’oggetto reale (non simulato a computer).

Qualsiasi tipo di colonna può supportare i seguenti upgrade da richiedere al momento


dell’ordine:
* Sistema audio completo di speakers. amplificatore, registratore digitale per la diffusione di
musica e/o messaggi preregistrati
* Sistema diffusione essenze a tema per messaggio olfattivo
* Sistema di rotazione/movimento dell’oggetto esposto
* Sistema multisensoriale di attivazione immagini per rendere interattiva la teca (es. atti-
vare i sistemi precedenti: audio-olfattivo e rotazione all’arrivo di persone e relativo stand-by
all’allontanarsi delle stesse)
Tavolotheca

Sistema olografico adatto per piccoli oggetti: monili, anelli, orologi con visibilità a 360°.

Caratterizzato da oggetti che si sviluppano in aria superiormente al piano orizzontale con im-
magini 3D in computer graphics identiche all’oggetto reale.

Piramitheca

Sistema olografico adatto per vari oggetti fino a cm 20 x 35, con visibilità a 360°.

Concettualmente si tratta di una struttura a base quadrata, con lati realizzati in speciale lastra
olografica, al centro del volume interno al solido piramidale si forma l’ologramma; questo può
essere ottenuto per proiezione di immagini 3D ottenute in computer graphics e/o proiettando
l’oggetto in originale.

L’oggetto è osservabile contemporaneamente dai quattro lati della struttura ad una altezza
studiata per la massima visibilità anche in presenza di numerose persone; può essere sincron-
izzato sui 4 lati durante la rotazione o presentare 2/3/4 articoli differenti a scelta.

Unisce il fascino di un’immagine realistica e dinamica ad una struttura esteticamente pregev-


ole e personalizzabile.

La struttura può essere realizzata con il vertice rivolto verso l’alto (Top), o il basso (Down); la
dimensione dell’immagine proiettabile nella versione standard è cm 20 (alt.) x cm 35 (lung.
X larg.); Maxi Piramitheca da inserire nel mezzo di grandi sale, ambienti espositivi, musei e
centri commerciali per permettere la visione ad un folto pubblico sui 4 lati con dimensione
massima dell’immagine cm 190 alt. x 280 larg.
Visore con effetto olografico 3D

Dimensioni disponibili: da 19” fino a 62”.


Struttura realizzata in plexiglass e rifinita in base alle esigenze del cliente.
Accessori necessari per il corretto funzionamento: monitor delle dimensioni adeguate, player.
Accessori opzionali: sistema a led per illuminazione con centralina di controllo DMX (a sec-
onda delle versioni).
Campi di applicazione: presentazioni, fiere, vetrine .... ovunque si voglia visualizzare oggetti o
marchi con effetto olografico.

Sfilata olografica 3D -

La passerella è costituita da 4 Moduli, ogni modulo è scomponibile per il trasporto in 2 el-


ementi costituiti dalle due colonne con arco e la relativa componentistica olografica. Il tutto
a seconda del contesto e della struttura sottostante può essere coperto da un semplice telo
nero fino a simulare un tetto a due falde con coppi e tegole... Colonne ed archi possono es-
sere sostituiti con altri elementi strutturali, anche più leggeri, ma sempre necessari per la
struttura dei moduli.

Esempio di “SFILATA OLOGRAFICA©”


Quando la modella entra nel modulo olografico (può essere il primo, l’ultimo o tutti) si pos-
sono sovrapporre a lei immagini olografiche “reali” e/o fantastiche (le immagini per altro
possono apparire prima, durante e dopo), ad es. la modella si ferma ed appare il suo avatar
digitalolografico che si sdoppia dal suo corpo e prende vita con un morphing nei colori e nelle
forme del vestito…

Come stupire di più?


L’avatar “digitalografico” fluttua, cambia statura… esempio: presentiamo una linea di borse?
Dalla mano della modella si staccano e si moltiplicano vari modelli che, da soli e fluttuanti
nell’aria, proseguono la passeggiata olografica fino all’ultima colonna... possiamo realizzare
decine di coreografie che non siano solo svolazzanti immagini fantasy ma vere e proprie magie
in diretta durante la sfilata… L’olografia dà vita ad una nuova concezione visiva che superando
i limiti dello spazio e del tempo rende l’osservazione di una sfilata un’esperienza emozionale
prima ancora che conoscitiva. La presenza dell’avatar o della borsa olografica si fa concetto e
rivoluziona le regole della visione, in uno spiazzante gioco percettivo.

Concettualmente si tratta di un lungo teatro digitale 3D (vedi punto 1) con i due lati a vista, nel
mezzo del volume interno si forma l’ologramma. Questo può essere ottenuto per proiezione
di immagini 3D ottenute in computer graphic e/o proiettando l’oggetto in originale. L’oggetto/
ologramma è osservabile contemporaneamente dai due lati della struttura, insieme ad even-
tuali persone/attori reali che interagiscono con essi.
E’ particolarmente indicato come modulo da inserire nel mezzo di ampie sale per permettere
la visione da più lati a un pubblico numeroso; ambienti espositivi, musei, centri commerciali
ed all’esterno nelle piazze. Ideale per sfilate di moda, vestiti, gioielli, auto, moto.

Abbiamo previsto la possibilità di alternare moduli attivi con proiettore OLO (e/o monitor
da 40-50”, posti anche su più livelli per creare profondità diverse), con moduli identici nella
parte estetica, ma privi di proiettore. Con questa tecnica è possibile semplificare gli schemi di
proiezione concentrando gli eventi OLO solo su alcuni moduli, anche realizzando passerelle di
alcune decine di metri. L’immagine può essere sincronizzata sui 2 lati durante la rotazione e
presentare le 2 facce differenti o essere composta, nella versione più semplice, da una singola
immagine ripetuta.
Soluzioni digitali interattive avanzate
Immagini virtuali interattive - su pavimento (CORE) o parete (ENTERPRISE)

Nuova tipologia di applicazioni ed intrattenimento che interagisce con le persone in modo virtuale
per qualsiasi evento, ad esempio in spazi di attesa nelle banche, società, locali pubblici, etc...
Le applicazioni realizzate sono molte e tutte personalizzabili dal Cliente.

Caratteristiche

- Facile installazione e calibrazione (5 minuti)


- Auto-adattamento ai cambiamenti di illuminazione ambientale
- Gestione tramite pannello di controllo visuale
- Personalizzazione di effetti interattivi
- Maschera della proiezione, sovrimpressione e soft edge
- Calendario e programmazione di sequenze di effetti
- Telecomando e programmazione di accensione e spegnimento.

Caratteristiche solo per ENTERPRISE


- Disegnato per essere completamente amministrato via internet - Libreria di effetti illimitata, ag-
giornabile senza costi aggiuntivi via internet

Requisiti tecnici

L’area utilizzabile su cui proiettare a pavimento o parete deve essere di colore bianco o chiaro (in
caso contrario si fissa una moquette o PVC chiara); il sistema non ha bisogno di manutenzione e
non è soggetto a vandalismi, non richiede alcun accessorio supplementare (es: joystick).
L’interazione non richiede sensori meccanici o altro, una videocamera collegata ad un dispositivo
infrarossi registra tutti i movimenti e gestisce l’applicazione online, generando mondi virtuali che
colpiscono l’emotività dei partecipanti.

Il sistema deve essere installato il più vicino possibile al proiettore o in asse con l’immagine.

La distanza tra l’unità centrale e la proiezione deve essere almeno di 2,8 m per una proiezione a
pavimento e di 2,5 m per una proiezione a parete. Proiezioni su tavolo o su altre superfici possono
essere ottenute anche da distanze inferiori.

Alimentazione a 220 / 110 V.


L’illuminazione ambientale deve essere adatta alla videoproiezione.

Si prega di considerare questi suggerimenti:


- Illuminazione ambientale controllata: utilizzare proiettori a partire da 3000 ansilumen.
- lluminazione ambientale più critica: utilizzare proiettori a partire da 6000 ansilumen.

Specifiche tecniche
Input: USB, ethernet
Output: VGA, uscita audio, seriale
Dispositivi video: proiettore, plasma o LCD screen, LED screen
Risoluzione video output: 1024 x 768 pixel
Radio video output: 4:3
Dispositivi input: Tastiera Wireless con trackball e telecomando
Certificazione: CE (European community)
Garanzia: 12 mesi

Totem monitor digitale pubblicitario (6Sheet)

La pubblicità digitale interattiva sta diventando la soluzione ottimale in sostituzione della cartello-
nistica tradizionale.

L’immagine digitale anche di grandi dimensioni è più allettante, flessibile e luminosa in notturna
generando una grande curiosità rispetto ai supporti cartacei inoltre, l’interattività con l’Utente
all’interno/esterno ha la capacità di catturare e bloccare la sua attenzione.

Questa piattaforma interattiva (Totem speciale) è stata progettata per ogni tipo di applicazione,
dalla pubblicità al reperimento di info specifiche sugli utenti intervistati dal totem.

Il sistema è gestibile anche “in remoto” via Internet come servizio addizionale e dispone di un
monitor da 46” verticale + controllo remoto certificato per ambienti pubblici come uffici postali,
banche, sale d’attesa, locali pubblici, etc...

Viene sviluppato un progetto ad Hoc sia per il SW che per HW per ordini multipli.
Laser & Multimedia Show
Laser & Multimedia Show

Assistere ad un “laser show” decuplica le emozioni delle persone, quindi viene memorizzato più
a lungo; si viene avvolti dai raggi laser, dalle evoluzioni dei piani di luce e dalle immagini animate
proiettate sulle superfici circostanti.
Il campo di applicazione di queste tecniche spazia in varie direzioni pertanto le possibilità di uti-
lizzo si moltiplicano: dai laser-show nei parchi divertimento alle grandi convention aziendali, dal
teatro agli effetti speciali per il cinema e la televisione, gli allestimenti fieristici e la pubblicità
stradale con proiezioni laser, dai grandi spettacoli di piazza ed eventi speciali alle serate nelle dis-
coteche di tutta Italia.
Questa organizzazione, con oltre 15 anni di esperienza, progetterà e svilupperà con Voi l’intervento
da realizzare nel contesto del Vostro evento e Vi assisterà completamente fornendoVi un servizio
chiavi in mano per rendere unica ed indimenticabile la Vs. presentazione.
Chi non ha mai assistito ad uno spettacolo laser non può trattenere un’esclamazione di stupore;
chi l’ha già visto cerca la ragione dello strano magnetismo che le architetture luminose evoca-
no……..

L’immagine proiettata con il laser contiene un grande potenziale di versatilità:


lavora su qualsiasi superficie, oppure materializza giochi prospettici nello spazio; si amalgama au-
mentando l’impatto visivo, con video-proiezioni, multivisioni, computer-grafica.
E’ un potente strumento efficace nella presentazione di prodotti oppure dell’immagine di una
azienda in modo semplice diretto e spettacolare, le proiezioni si possono sviluppare in dimensioni
variabili: da schermi di piccole dimensioni a grandi superfici come addirittura palazzi o pareti di
montagne, o spettacolari proiezioni su grandi schermi d’acqua !!!

Tutti questi prodotti: Laser verdi e multicolor, videoproiettori, strisce elettro luminiscenti, alimenta-
tori, cavi fibra ottica. illuminatori led, accessori vari, schermi in tulle, schermi ad acqua, il tutto di
vari modelli e potenze possono anche essere acquistati con la consulenza di esperti .

possibilità di interazione con:

1). artisti e performance: laser-man e altri acrobati


2). grandi proiezioni di immagini, video e schermi ad acqua per interni ed esterni
3). Sistemi di comunicazione interattiva a mezzo SMS proiettabili su grandi superfici.
Grandi Proiezioni per ogni luogo

Modificare un luogo o uno spazio, trasformare una sala o qualsiasi ambiente con stupende immag-
ini e colori, trasportando il pubblico in un viaggio virtuale immerso in mondi immaginari o in luoghi
lontani …tutto questo è possibile con le grandi proiezioni di immagini.

Speciali proiettori di nuova generazione, molto compatti e leggeri e con consumi elettrici contenuti
permettono l’utilizzo di queste tecnologie anche in sale di dimensioni ridotte con costi accessibili
e ingombri minimi, disponibili anche i nuovi sistemi Stark Revolution con sistema motorizzato per
proiettare immagini in movimento a 360°.
Il sistema di proiezione, controllato attraverso un sofisticato software, consente la perfetta sincron-
izzazione alla colonna sonora di sottofondo o ad artisti che si esibiscono dal vivo; la scenografia
studiata per l’evento con queste proiezioni trasforma lo stesso in un momento “magico” ricordato
per sempre.

possibilità di interazione e utilizzo con:

1). Altre tecnologie audiovisive quali: audio, luci, laser, video-proiezioni


2). Diffusori di fragranze e profumi (esperienze olfattive), e ovviamente …artisti
3). Disponibilità di speciali “format” dal ns. archivio per cene di gala e festività ricorrenti
4). Supporto tecnico-creativo con regia ed elaborazione delle immagini per qualsiasi evento
Schermi d’acqua

Grandi sipari d’acqua per interni o grandi ventagli d’acqua per gli spazi aperti, diventano elementi
scenografici di grande impatto e stupore grazie alle retro-proiezioni ad alta risoluzione e di eccezi-
onale qualità.
Mixando laser, grandi proiezioni video ad alta potenza e luminosità con schermi ad acqua si ot-
tiene un risultato dalle forti emozioni.
Questi schermi, realizzati con singoli elementi modulari di 3-4 e 5 metri di base componibili tra
loro, permettono di ottenere stupefacenti sipari-schermi ad acqua di imponenti dimensioni.
Sono utilizzabili sia al chiuso in sale o teatri, grazie a speciali vasche di raccolta per l’acqua, sia in
grandi spazi aperti con o senza l’esistenza di bacini d’acqua (mare, piscine, laghi, fiumi), infatti il
team tecnico è in grado di allestire speciali vasche di raccolta per contenere l’acqua anche in quei
luoghi dove questa non è abitualmente disponibile. Questa tecnologia, grazie alla sua modularità,
può essere impiegata in ogni tipo di evento: dai lanci di nuovi prodotti, sfilate, conventions, cene di
gala e spettacoli a grandi eventi all’aperto.
La particolare tecnica, impiegata con dovizia ed esperienza dai nostri creativi, permette di ottenere
risultati eccezionali fino alle simulazioni d’immagini proiettate flottanti a mezz’aria.

possibilità di interazione e utilizzo con:


1). Altre tecnologie audiovisive quali: audio, luci, laser, video-proiezioni
2). Diffusori di fragranze e profumi (esperienze olfattive), e ovviamente …artisti
3). Supporto tecnico-creativo con regia ed elaborazione delle immagini per qualsiasi situazione
4). Disponibilità a personalizzare queste tecnologie per integrarle nei Vs. eventi

Effetto fiamme

Particolarissimi elementi di decoro scenografici che, in modo totalmente sicuro, danno un realis-
tico effetto fiamma attraverso un gioco di luci e sete in movimento con l’ausilio di ventole.
A seconda dei colori delle luci nelle basi degli effetti, si possono ottenere effetti fiamma di colori e
sfumature diverse (fuoco, gas, bianche, azzurre. etc.)
Tutti i prodotti sono studiati e certificati per essere utilizzati al chiuso, in ambienti dove per ragioni
di sicurezza è solitamente vietato l’utilizzo del fuoco e fiamme libere (sale congressi, teatri, dis-
coteche, abitazioni).
Disponibili per vendita e noleggio in diverse misure e tipo, dai piccoli bracieri a sospensione o con
staffe (altezza fiamma cm 20/30), a misure small, large ed extra large (fino a metri 3,50-4 alt.).
Per il noleggio sono disponibili fino a 20 modelli large, le più utilizzate e 2 modelli XL.
(Richiedere scheda tecnica per il dettaglio dei vari modelli).
L’utilizzo in esterno è limitato dalla presenza di vento e dall’impossibilità di impiego in caso di piog-
gia.

possibilità di interazione e utilizzo con

1). Altre tecnologie audiovisive quali: audio, luci, laser, video-proiezioni


2). Diffusori di fragranze e profumi (esperienze olfattive), e ovviamente …artisti

Umanoidi gonfiabili dinamici – Fly Guy originali (by Airdd)

Le forme personalizzate si gonfiano con aria per mezzo di un semplice ventilatore.


Questa nuova famiglia di “ GONFIABILI DINAMICI “ grazie alle loro dimensioni (altezza da 3 a 20
metri ), al loro continuo movimento, illuminati esternamente a richiesta, riescono ad attirare
l’attenzione di chiunque si trovi nelle vicinanze. Personaggi e caricature di ogni forma e dimen-
sione: Zio Sam, Babbo Natale, sposa, ballerina angelo, strega, zucca Halloween, mucca, scheletro,
calciatore, giullare, cuoco, pupazzo di neve, etc… e figure umanoidi altissime sia ad una che due
gambe; possono essere acquistati o noleggiati anche per 1 solo giorno con tecnico a disposizione
(secondo disponibilità magazzino)

Utilizzando gli spazi disponibili sulle figure e sui tubi possiamo trasmettere un messaggio pubblici-
tario in un modo veramente UNICO! Si prestano ottimamente a tutti gli avvenimenti sportivi all’aria
aperta , promozioni particolari, convention, aperture di nuovi centri o attività, inaugurazioni, dis-
coteche, pizzerie, etc. in concomitanza con i prodotti “Original Tools”.

Gonfiabili dinamici sia zavorrati a terra che illuminati internamente anche con operatore all’interno
muovendosi in spazi sicuri all’interno di fiere, alberghi, etc…
Sceneggiature hi-tech a luci Led
Sceneggiature hi-tech a luci Led

La tecnologia LED è il futuro, si esce dagli schemi tradizionali, dai limiti dell’esistente, del già visto
... dando vita alle più innovative idee scenografiche degli ultimi anni: forme come il cubo, curve,
strisce e schermi trasparenti sono ora realtà. Insieme al Cliente, conoscendo tutte le possibilità tec-
niche, si può realizzare la soluzione ottimale che darà valore al marchio/immagine con il massimo
dell’emozione.

Tecnologia ARCHILED

Innovativa soluzione, tutta “Made in Italy”, su progetto mirato e personalizzato per uso interno.

Come esempio la realizzazione della facciata del palazzo in piazza 5 giornate a Milano.

Tecnologia CURVELED

Forme organiche, come un onda o delle curve, possono essere realizzate facilmente con questi
nuovi tubi LED per uso interno.

Con il rivoluzionario e sofisticato sistema di connessione veloce, potete dare la forma orizzontale
che desiderate alle righe di pixel.

Questo vi permetterà di creare ampie superfici luminose in maniera estremamente flessibile e


creativa.
Tecnologia MISTRIP

Nuove barre di pixel a moduli componibili come standard nella tecnologia LED di grandi dimensioni
per qualsiasi applicazione anche per uso esterno, non teme gli effetti climatici, dando libero sfogo
alla fantasia, creatività dei progettisti.

Alta luminosità, massima concentrazione di pixel su ogni striscia, leggera ma resistente, facilmente
assemblabile per permettere la creazione di qualsiasi forma e dimensione in tempi brevi con effetti
di luce stupefacenti.

La protezione IP65 permette l’uso di questi moduli a temperature da - 20° a + 50°.