Sei sulla pagina 1di 3

Immacolata Concezione di Maria

Quando il Beato Pio IX, l'8 dicembre 1854 (era un venerd) proclamava il
Doma dell'Immacolata !once"ione di #aria, non $tava %acendo nulla di co$
$traordinario o avul$o dalla mentalit& dei cri$tiani come $i potrebbe pen$are, dal
momento c'e i& da $ecoli (come lui $te$$o ricorda nel documento u%%iciale di
proclama"ione, la bolla Ine%%abili$ Deu$) la %amilia dei credenti in !ri$to lo
viveva come una verit& di %ede, celebrandolo pure i& nella (ituria)
Celerebare questa festa riconoscere in Maria un modello della fede,
vediamo la *erine #aria c'e 'a a$coltato e 'a creduto alla parola di Dio+ (ei
'a detto ,co$ $ia- *uol dire+ ,.men, .men-) /a ri$po$to a Dio, a la $ua
!'iamata+ Per 0ue$to a%%ermiamo+ Beata colei cha ha creduto
!on l1.men di #aria $i ricono$ce 0uel c'e 2 $tato detto come parola ferma,
stabile, convincente, valida e vincolante) Quando 2 ri$po$ta alla parola di Dio,
$ini%ica c'e+ ,!o$ 2 e co$ $ia-
Que$ta ri$po$ta di #aria indica %ede e obbedien"a in$ieme) 3 dire ,$- a Dio)
Per 0ue$to po$$iamo a%%ermare c'e in #aria, dopo 4e$5, tutte le prome$$e di
Dio $ono divenute 6)
(a $ua vita, co$ come $i pre$enta a noi nel *anelo ini"ia con un atto di %ede+
,7cco io $ono la $erva del 6inore, avvena in me 0uello c'e tu 'ai detto-
!on 0ue$te parole #aria 'a accolto l1annuncio dell1.nelo, c'e le parlava a
nome di Dio, e $i 2 re$a di$ponibile alla volont& di Dio)
Prima di concepire il 8ilio, #aria 'a creduto c'e poteva concepirlo
rimanendo verine)
Prima di enerare il 8ilio, #aria 'a accolto la Parola di Dio)
Prima c12 $tata la %ede nel cuore e poi il 8ilio nel rembo)
Da 0uel momento la madre e il %ilio cammineranno in$ieme nella vita
%ino al !alvario, %ino al compimento della $alve""a)
7 come oni cammino umano, anc'e il loro $ar& intrecciato da armonia e
incompren$ione, dalla ioia e dal dolore, pi5 dal dolore c'e dalla ioia, ma
,tutto $ar& vi$$uto nella %ede-, in un1a$$idua ade$ione alla volont& del Padre)
9i c'e celebriamo anc'e il 0uinto iorno della novena a 6anta (ucia
ricordiamo come il 6uo cuore ardeva come una %ornace dell1.more divino, ed 2
$tata 0ue$ta %or"a travolente, c'e le 'a con$entito di $uperare le ano$ce c'e
$alivano dall1umano) 6anta (ucia 'a $aputo accettare per $:, il $acri%icio e il
dolore, nell1incrollabile %ede in 0uel 4e$5 c'e oramai dimorava nella $ua anima)
Perci; diciamo+ Prea per noi, o $anta (ucia)))a%%inc': $iamo %atti deni delle
prome$$e di !ri$to)
Non temere
In no$tro cammino di .vvento, la lituria $apiente della !'ie$a ci invita ad una
$o$ta in compania di #aria) (ei, donna dell'atte$a e dell'accolien"a, 2 modello
del di$cepolo c'e $i prepara alla venuta del 6inore)
(a $olennit& dell'Immacolata 2 un invito %orte a mettere al centro della no$tra
ri%le$$ione la ra"ia di Dio) 6e #aria pu< accoliere la voca"ione di madre del
#e$$ia, non 2 certo per i meriti ac0ui$iti $ul campo di battalia, ma per il
proetto d'amore di Dio) ('anelo la $aluta come =piena di ra"ia= e non come
=piena di meriti=)
.l centro c'2 il rati$ di Dio nel 0uale =tutto 2 po$$ibile=) 7' un rati$ c'e
$orprende) 7' un proetto d'amore c'e $cardina i no$tri canoni e i no$tri
parametri di valuta"ione) Dio $celie l'in$ini%icante >a"aret', e non una rande
e ricca capitale? $celie la piccola #aria, e non la %ilia di un rande
condottiero? $celie il %alename 4iu$eppe, e non un importante uomo d'a%%ari)
7' una loica c'e attraver$a tutta la 6crittura 6acra) (e c'iamate di Dio
$ovvertono le atte$e e non prevedono adde$tramento) (a 6ua Parola lancia i
pre$celti nella $toria con la %or"a della 6ua ra"ia)
.nc'e in noi 2 all'opera la delicata poten"a della 6ua mi$ericordia) .nc'e in noi
2 po$$ibile il miracolo della novit&) >on $iamo condannati ai no$tri errori, non
$iamo blindati alle no$tre povert&) (a ra"ia di Dio, $e lielo permettiamo, ci
lancia $u $entieri nuovi e promettenti)
Que$ta $o$ta in compania di #aria ci ricorda c'e davanti a Dio non dobbiamo
e$$ere i miliori, li $plendidi, i primi della cla$$e? c'e almeno davanti a (ui
non contano n: le carte di credito, n: i titoli di $tudio o li amici in%luenti)
Davanti a Dio conta l'amore, l'umilt&, la di$ponibilit& a la$ciar$i pla$mare e
ripla$mare dalla 6ua mano) !ome oi ci ricorda #aria, davanti a Dio conta la
docilit& alla Parola c'e ci porta ad allentare la pre$a, a perdere il controllo, a
la$ciarci portare dal $o%%io dello 6pirito)
('e$empio di #aria 2 un antibiotico potente contro il terribile viru$ della
$edentariet& della vita cri$tiana)
=>on temere=, dice l'anelo a #aria e a cia$cuno di noi)
>on temere di o%%rire rati$ 0uel perdono tanto atte$o)
>on temere di ri$pondere con l'amore all'indi%%eren"a)
>on temere di ricominciare da capo+ tu non $ei i tuoi errori)
>on temere nel donarti con il tuo =6= a c'i ti ama e ti attende)
>on temere perc': il 6inore 2 con te e ne$$uno potr& rapirti dalla 6ua mano)
4loria al Padre)))