Sei sulla pagina 1di 6

!

XXVII MEETING GIOVANI IMPRENDITORI A VENEZIA 12 APRILE 2014 VTP (Venezia Terminal Passeggeri) Marittima Fabbricato 103, Venezia Venezia, 11 aprile 2014 COMUNICATO STAMPA

AL VIA il XXVII MEETING GIOVANI IMPRENDITORI A VENEZIA. IL MEETING APRE LE PORTE AL RILANCIO DEL NUOVO MANIFATTURIERO ITALIANO CHE RINASCE ATTRAVERSO IL DNA INNOVATIVO E TECNOLOGICO DELLE IMPRESE ITALIANE. FEDERICA GUIDI: SONO CONVINTA CHE ANCHE GRAZIE ALLE RIFORME AVVIATE DAL GOVERNO E ALL'AZIONE DEL MINISTERO CHE HO IL COMPITO DI GUIDARE POTREMO RITROVARE L'ENERGIA NECESSARIA PER SUPERARE QUESTA DIFFICILE FASE E RESTITUIRE ALL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA ITALIANA IL RUOLO CHE LE SPETTA. NEL PAESE E NEL MONDO." ENRICO BERTO: IL NUOVO RINASCIMENTO DEL MANIFATTURIERO ITALIANO PARTE DAI TERRITORI DEL PAESE ATTRAVERSO IL DIGITAL MANUFACTURING. STEFANO MICELLI: NOI NON VENDIAMO SOLO ARTIGIANATO E TRADIZIONE, MA ANCHE DESIGN E INNOVAZIONE TECNOLOGICA CON UN NOSTRO SEGNO TIPICAMENTE ITALIANO.

Domani 12 aprile a Venezia si svolger il XXVII Meeting Giovani Imprenditori delle Confindustrie di Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

"! !

! Per Enrico Berto, presidente dei Giovani imprenditori del Veneto il nuovo rinascimento del manifatturiero italiano parte dai territori del nostro Paese e si riafferma nel mondo attraverso il digital manifacturing. Aver distinto tra uneconomia digitale e uneconomia manifatturiera in Italia stata una scelleratezza". Lo dice Stefano Micelli, docente di Economia e Gestione delle Imprese presso il dipartimento di Management dellUniversit Ca Foscari di Venezia, spiegando: Noi non vendiamo solo artigianato e tradizione, ma anche design e innovazione tecnologica con un nostro segno tipicamente italiano che la Rete pu e deve saper raccontare. Bisogna procedere sempre pi verso unibridazione tra esperti di tecnologia e mondo manifatturiero. Si doveva fare da tempo, ma ora pi che mai non dobbiamo e non possiamo perdere questo treno. Queste le tematiche del XXVII Meeting Giovani Imprenditori, dal titolo Si pu fare, in programma domani 12 aprile dalle ore 14.30 a Venezia, presso il Venezia Terminal Passeggeri (VPT - Marittima Fabbricato 103), e organizzato dalle Confindustrie di Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, tutte dedite in maniera pragmatica al rilancio del nuovo manifatturiero italiano che aprir le porte ad una new economy che parte dal nord est per rilanciare leconomia del Paese. Le imprese italiane affermano il nuovo rinascimento economico, attraverso processi di innovazione, frutto di una sintesi tra la tradizione artigianale, levoluzione di prodotto e il digital manifacturing, e si aprono al mercato internazionale riappropriandosi della leadership produttiva e di quel core value unico e inimitabile, che il mondo da sempre ci invidia. I prodotti delle nostre imprese, nati da realt artigianali e dalle dimensioni non necessariamente elevate, in passato hanno avuto una stagione di grande enfasi sul tema della marca, dei prodotti e dei commerci globali. Oggi non solo nellagroalimentare, che tra i nostri core business, ma pi in generale nel design, nella moda, nei macchinari utensili come in altri settori, il mercato desidera e chiede pi personalizzazione, pi storia, pi contenuto.

#! !

! Questo quanto il mercato internazionale richiede alle nostre Imprese, sostiene Enrico Berto, presidente Giovani Imprenditori Veneto, e questo quanto il nuovo manifatturiero del Paese oggi in grado di offrire da subito: competitivit, che si rafforza con la cultura e la storia delle nostre imprese e si riafferma con quella contemporanea dellinnovazione e della capacit, tutta italiana, di reinventare nuovi processi che determinano una riconoscibilit che tutti al mondo riconoscono. Per dare valore economico alle potenzialit di questi nuovi strumenti di produzione necessario ripensare i modelli organizzativi e gestionali consolidati. La rete ha gi inciso sul modo di operare delle imprese. In molti casi, tuttavia, le nuove tecnologie hanno vestito un modello produttivo e gestionale ancora profondamente radicato sui presupposti della fabbrica tradizionale. Le imprese hanno imparato a rinnovare i linguaggi pubblicitari, passando dalladvertising ai video virali; hanno imparato a disintermediare la distribuzione facendo leva sul commercio elettronico; hanno ottimizzato la gestione delle scorte sincronizzando ordini e acquisti di materie prime. Tutto ci, per, senza mettere in discussione il processo produttivo in senso stretto, le sue logiche e, soprattutto, le sue rigidit. Chi saranno i protagonisti di questa nuova rivoluzione manifatturiera? Che tipo dimpresa sar in grado di trarre il massimo vantaggio dalle trasformazioni in atto? Se ne parler al tradizionale ritrovo dei giovani imprenditori del Nord-Est che metter in scena la dialettica del rilancio competitivo del sistema industriale italiano, sulla base di una nuova idea di manifatturiero che unisce il saper fare, tratto caratteristico della genialit made in Italy, alle opportunit offerte dalle nuove tecnologiche e dal digitale. in atto un innovativo paradigma economico-sociale alternativo alla produzione e standardizzazione di massa, orientato a valorizzare nuove competenze di management, lunicit creativa dei nostri prodotti e la specificit dei territori. Sostenere la capacit competitiva delle imprese, soprattutto le Piccole e medie, spesso guidate da giovani imprenditori, il compito principale che mi sono posta assumendo lincarico di Ministro della Repubblica Italiana. Afferma Federica Guidi, Ministro allo Sviluppo Economico Gli strumenti che stiamo attivando sono numerosi e concreti: la Nuova Sabatini, il Fondo di garanzia, il $! !

! Credito dimposta per la ricerca e sviluppo, il contributo alla diffusione di strumenti di finanziamento alternativi a quelli bancari tradizionali. E infine quella che chiamo la regulatory review, una vasta opera di semplificazione normativa che aiuti a rimuovere gli infiniti ostacoli burocratici che affliggono la vita quotidiana di chi intraprende. Abbiamo attraversato una delle pi gravi crisi economiche, finanziarie e sociali che il nostro Paese abbia mai dovuto affrontare. Sono convinta che anche grazie alle riforme avviate dal Governo e all'azione del Ministero che ho il compito di guidare potremo ritrovare l'energia necessaria per superare questa difficile fase e restituire all'industria manifatturiera italiana il ruolo che le spetta. Nel Paese e nel mondo."

Public Affairs Director Francesco Maria Gallo francescomaria.gallo@fmgandpartners.com Media Relation Director Elena Bellistracci elena.bellistracci@fmgandpartners.com phone 335.7062676

%! !

! XXVII MEETING GIOVANI IMPRENDITORI A VENEZIA 12 APRILE 2014 VTP (Venezia Terminal Passeggeri) Marittima Fabbricato 103, Venezia

Programma Ore 9.30 Accrediti Ore 10.30 Workshop Proteggere lAzienda in ogni momento! un percorso da fare insieme La consulenza assicurativa come asset strategico di sviluppo nella piccola e media Impresa. In partnership con Generali Italia. Alla conquista del Mondo: Dos & Donts Confronto interattivo con gli specialisti di PwC e con il Ministero per lInternazionalizzazione del Sistema Paese. Expo 2015 Nutrire il Pianeta. Energie per la vita. Il progetto Expo Veneto: uno strumento per la valorizzazione delle eccellenze distintive del territorio. Ore 13.00 Colazione Ore 14.30 Convegno Si pu fare - Genialit Italiana. Disegniamo una strada possibile Conduce e modera Maria Concetta Mattei, giornalista Saluti istituzionali Introduzione ai lavori &! !

Comitato Promotore

Focus tematico Stefano Micelli Direttore Scientifico Fondazione Nord Est Intervento Generali Italia FARE impresa Cristina Nonino Amministratore Delegato Nonino Distillatori S.p.A. Alessandro Pesaresi Amministratore Delegato Pesaresi Giuseppe S.p.A. Walter Pichler Presidente Stahlbau Pichler S.r.l. Bruno Vianello Amministratore Delegato Texa S.p.A. Innovare ci rende unici Dialogo di Maria Concetta Mattei con Matteo Zoppas, presidente di Confindustria Venezia FARE politica Palma Costi Presidente dellAssemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna Ugo Rossi Presidente Regione Autonoma Trentino Alto Adige/Sdtirol Mariagrazia Santoro Assessore alle infrastrutture, mobilit, pianificazione territoriale, lavori pubblici, universit della Regione Friuli Venezia Giulia Luca Zaia Presidente della Regione del Veneto Conclusioni Jacopo Morelli Presidente Giovani Imprenditori Confindustria stata invitata Federica Guidi Ministro Sviluppo Economico

Ore 19.00 Light Dinner '! !