You are on page 1of 2

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE II SENTENZA 30 SETTEMBRE 2013, N. 22313 Svolgimento el !"o#e$$o Con atto notificato il 15.4.2006 M.R.

proponeva appello avverso la sentenza 3.12.2004 con cui il Giudice di Pace di Cava de irreni lo aveva condannato a restituire la so!!a di "uro 1.#50$00$ inde%ita!ente trattenuta &uale a!!inistratore del Condo!inio$ sito in 'o!issis( $ a preteso co!penso di pratic)e svolte$per conto del condo!inio stesso$ per lesecuzione di lavori di !anutenzione dello sta%ile e per la stipula del contratto di appalto re*olar!ente autorizzata dallasse!%lea condo!iniale. +i costituiva il Condo!inio appellato eccependo c)e lasse!%lea dei condo!ini non aveva !ai deli%erato un co!penso straordinario ed ulteriore in favore del M. cui era stato conferito solo lincarico di sottoscrivere il contratto di appalto. Con sentenza depositata il 1,.5.200- il ri%unale di +alerno$ sez. dist. di Cava de irreni$ ri*ettava lappello condannando il M. al pa*a!ento delle spese processali del *rado. .sservava c)e il co!penso recla!ato dal M. non poteva essere riconosciuto$ non essendo stato deli%erato dallasse!%lea dei condo!ini e non potendo operare la presunzione di onerosit/ del !andato$ e0 art. 1-0# c.c.$ allorc)1 sia stato *i/ convenuto un corrispettivo$ al !o!ento del conferi!ento dellincarico di a!!inistratore$ per tutta lattivit/ di a!!inistrazione del condo!inio. Per la cassazione di tale sentenza propone ricorso M.R. con un unico$ articolato !otivo. Resiste con controricorso il Condo!inio 'o!issis( $ con sede in 'o!issis( . 2l ricorrente deduce3 il co!penso pattuito per la!!inistratore condo!iniale ri*uardava$ nella specie$ unica!ente le prestazioni professionali da &uesti svolte nella!%ito dei suoi co!piti istituzionali e non lattivit/ esulante dallordinaria a!!inistrazione$ &uale la redazione del contratto di appalto e le attivit/ connesse4 era$ &uindi$ dovuto il co!penso a**iuntivo per detta opera professionale$ essendo altri!enti confi*ura%ile un in*iustificato arricc)i!ento del Condo!inio ai danni della!!inistratore$stante lapplica%ilit/ dellart. 1-0# c.c. sulla presunzione di onerosit/ del !andato e dellart. 2233 c.c. in !ateria di opera professionale e di co!penso a**iuntivo per lo svol*i!ento di attivit/ suppletiva. 2l ricorso 5 infondato. 2l !otivo di ricorso attiene a &uestione decisa dalla Corte di !erito sulla %ase di principi aderenti alla *iurisprudenza di &uesta Corte. 6a$ infatti$ ri%adito c)e in te!a di condo!inio$ lattivit/ della!!inistratore$ connessa ed indispensa%ile allo svol*i!ento dei suoi co!piti istituzionali deve ritenersi co!presa$ &uanto al suo co!penso$ nel corrispettivo sta%ilito al !o!ento del conferi!ento dellincarico per tutta lattivit/ a!!inistrativa di durata annuale e non deve$ pertanto$ essere retri%uita a parte 'Cass. n. 35#6720034 n. 12204-210(. Peraltro$ co!e *i/ affer!ato con la sentenza i!pu*nata$ non opera$ ai fini del riconosci!ento di un co!penso suppletivo$ in !ancanza di una specifica deli%era

condo!iniale$ la presunta onerosit/ del !andato allorc)1$ co!e nel caso in esa!e$ 5 sta%ilito un co!penso forfettari a favore della!!inistratore$ spettando co!un&ue allasse!%lea condo!iniale il co!pito *enerale di valutare lopportunit/ delle spese sostenute dalla!!inistratore c)e$ &uindi$ non pu8 esi*ere neppure il ri!%orso di spese da lui anticipate non potendo il relativo credito considerarsi li&uido ed esi*i%ile senza un preventivo controllo da parte dellasse!%lea 'Cass. n. 141#-72011(. 2l ricorso deve$ pertanto$ essere ri*ettato. Conse*ue la condanna del ricorrente al pa*a!ento delle spese processuali li&uidate co!e da dispositivo. P.%.M. 9a Corte ri*etta il ricorso e condanna il ricorrente al pa*a!ento delle spese processuali li&uidate in "uro 1.200$00 di cui "uro 200$00 per es%orsi oltre accessori di le**e.