Sei sulla pagina 1di 2

`

SECONDA UNIVERSIT A DEGLI STUDI DI NAPOLI

`

FACOLT A DI INGEGNERIA Algebra Lineare e Geometria Analitica - prova scritta del 08.6.2012 CIV M

NOME E COGNOME

N. MATRICOLA

La risoluzione del test preliminare `e obbligatoria pena l’annullamento della prova. Per raggiungere la fascia C occorre risolvere almeno il test preliminare e gli esercizi 2 e 4.

Gli esercizi le cui risposte non sono motivate non saranno presi in considerazione . Tempo concesso h: 2.00

Test Preliminare . Della seguente serie di esercizi rispondere ad almeno tre di essi, di cui uno del tipo (a).

a1) Dare la definizione di insieme di vettori linearmente indipendenti, di sistema

di generatori, e di sistema di generatori minimale. Scrivere l’enunciato

`

del teorema di Steinizt. E vero che in R[ x 1 , x 2 , x 3 , x 4 ] cinque vettori sono

`

sempre dipendenti? E vero che in uno spazio vettoriale munito di prodotto

scalare definito positivo e di dimensione 4 non `e possibile trovare 5 vettori

a due a due ortogonali?

a2) Sia V uno spazio vettoriale definito sul campo dei numeri reali e munito di prodotto scalare definito positivo. Dare la definizione di norma di un vettore

e di vettori ortogonali. Formulare l’enunciato del teorema del completa-

`

mento della base ortogonale. E vero che il complemento ortogonale del sot- tospazio H = [(1 , 1, 1, 1)] di R 4 `e il sottospazio T = [((1 , 1, 0, 0) , (0 , 2, 0, 2) ,

(2 , 4, 0, 6)]? b1) Il polinomio p( λ ) = (1 λ )( λ 2 + 1)( λ 2 3) pu`o essere il polinomio carat- teristico di una matrice 5x5 diagonalizzabile su R?

b2) Sia dato il numero complesso α = 3 + 3 i . Calcolare α 1 e α · i 25 .

b3)

2

Dati i vettori u = 2h i j + h k , v = h i j e w = i h j , h R, determinare

se esiste una valore di h per cui tali vettori risultano complanari. In caso

affermativo, determinare in corrispondenza di uno dei valori di h ottenuti,

un vettore perpendicolare al piano che contiene u , v , w .

2

Domanda per ottenere un bonus.

Sia V uno spazio vettoriale finitamente generabile. Provare che dim V = n se e solo se n `e il minimo numero di generatori di V .

1. Sono dati in R 4 i sottospazi

H = {( x, y, z, t ) R 4 | x 2z =

0, 2y = 0}

T = [(0 , 2, 1, 1) , (1 , 2, 1, 1) , (1 , 2, 3, 1) , (1 , 2, 7, 1)] .

(i) Determinare la dimensione e una base sia di H sia di T . (ii) Determinare la dimensione e una base di H + T .

(iii)

Determinare la dimensione di H T

(iv)

Quante equazioni indipendenti ha il sistema lineare omogeneo che rappre- senta T ?

1

2

2. Sia f : R 3 R 3 l’applicazione definita da f ( x, y, z ) = (2 x + y + 2z, y + z, y .

provare che `e lineare. Determinare la matrice che rappresenta f nella base B =

((1 , 1, 1) , (1 , 1, 0) , (1 , 0, 0)). Verificare se f `e un isomorfismo. Calcolare gli autovalori di f e l’autospazio V 2 dell’autovalore 2. Determinare il complemento ortogonale di

V 2 .

3. Nello spazio con riferimento monometrico ortogonale Oxyz si consideri la sfera

S di equazione x 2 + y 2 + z 2 z = 0. Quale delle seguenti affermazioni `e vera?

(i) S `e una sfera di raggio immaginario.

(ii)

S `e tangente al piano z = 0 in O(0, 0, 0).

(iii)

S ha centro O(0, 0, 0).

(iv)

S contiene una circonferenza di raggio 2.

4. Fissato nello spazio un riferimento monometrico ortogonale si considerino le rette r ed s rappresentate da :

r :

x =1+ t y = t z = 1 t

s :

x = ρ y =1+2 ρ . z =2+ ρ

(1)

Verificare che r ed s sono sghembe.

(2)

Calcolare l’angolo θ che esse formano (ossia l’angolo tra i loro vettori diret- tori).

(3)

Calcolare la distanza tra esse.

(4)

Determinare la retta perpendicolare comune ad r e s.